Cosa stiamo ascoltando

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda zampaflex » 16 mag 2020 10:28

Facciamo resuscitare lo storico thread, perso nell'oblio e non più recuperabile. Conteneva quasi tutto lo scibile umano in materia, peccato.

Riapro con una canzone da aspirapolvere, visto che mentre stavo pulendo casa con le cuffiette (fa molto Casalinghe Disperate, i don't care :mrgreen: ) dalla mia selezione è apparsa questa:

https://www.youtube.com/watch?v=NS0hpiN_z3g
Prefab Sprout - Appetite

Un gioiellino, come si possa fare pop di altissima qualità senza banalizzarsi.
Non progredi est regredi
Timoteo
Messaggi: 3795
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda Timoteo » 16 mag 2020 12:34

.
Ultima modifica di Timoteo il 27 gen 2021 18:52, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 3573
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda gianni femminella » 16 mag 2020 14:01

Io so' il solito rozzo involuto pre-1979, dedito alla musicaccia rock e non alle vostre raffinatezze di musica colta, etnica, avanguardia, cool jazz, free style, ranjaputri-reggae :mrgreen:
In questo caso mi esprimo con una lieve apertura al mondo odierno, visto che John Fogerty suona con il figli.

Have you ever seen the rain?

https://m.youtube.com/watch?v=gY7p1RqXoWU
Roma, fecisti patriam diversis gentibis unam
Rutilio Namaziano, de reditu
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda zampaflex » 16 mag 2020 15:21

Timoteo ha scritto:frox manco te lo scrivo..... pulisci casa.....


Immagine

Smiths già sai che li amo, ho sentito tutto.

Mentre per la velocità chitarristica, questi qui sono anche peggio, solo che le canzoni sono corte :mrgreen:

https://www.youtube.com/watch?v=S3_NQVFKKsY

Ma poi rispetto alla velocità di esecuzione qui siamo ai fenomeni assoluti

https://www.youtube.com/watch?v=KXg8QRGdPq8
Non progredi est regredi
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda zampaflex » 16 mag 2020 15:22

gianni femminella ha scritto:Io so' il solito rozzo involuto pre-1979, dedito alla musicaccia rock e non alle vostre raffinatezze di musica colta, etnica, avanguardia, cool jazz, free style, ranjaputri-reggae :mrgreen:
In questo caso mi esprimo con una lieve apertura al mondo odierno, visto che John Fogerty suona con il figli.

Have you ever seen the rain?

https://m.youtube.com/watch?v=gY7p1RqXoWU


allora potrebbe piacerti questa (1972)

https://www.youtube.com/watch?v=YcL8SvyKtE4

Sei sul versante Stooges o su quello Emerson Lake & Palmer?
Non progredi est regredi
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 13418
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda l'oste » 16 mag 2020 16:14

Peccato davvero per il thread perso, la colpa degli spammer e del fatto che rispetto a Vino Polemiche & opinioni, La Piazza "tiene in memoria" solo una pagina di thread, misteri della piattaforma.
A questo proposito impegniamoci a non far sparire il thread del calcio, dei libri etc che anche quello sul basket è scomparso.

Riguardo alla musica ascoltata in sessantena, dopo il riascolto taumaturgico dei miei classici music confort (Dylan, Tom Waits, Lennon, Ramones, Clash, Van Morrison, Neil Young, Bob Marley, Oscar Peterson, Prince e tanti altri) mi sono buttato alla scoperta di nuovi artisti, soprattutto donne. Grande davvero Aldous Harding, voce ipnotica e curativa (The Barrel e tutto l'album Design) poi Jorya Smith, grande soul, positivismo etnico, lei bravissima e bellissima.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Timoteo
Messaggi: 3795
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda Timoteo » 16 mag 2020 16:29

l'oste ha scritto:Peccato davvero per il thread perso, la colpa degli spammer ......


colpa del forum tenuto a cazzo direi.
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 3573
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda gianni femminella » 16 mag 2020 18:02

zampaflex ha scritto:
gianni femminella ha scritto:Io so' il solito rozzo involuto pre-1979, dedito alla musicaccia rock e non alle vostre raffinatezze di musica colta, etnica, avanguardia, cool jazz, free style, ranjaputri-reggae :mrgreen:
In questo caso mi esprimo con una lieve apertura al mondo odierno, visto che John Fogerty suona con il figli.

Have you ever seen the rain?

https://m.youtube.com/watch?v=gY7p1RqXoWU


allora potrebbe piacerti questa (1972)

https://www.youtube.com/watch?v=YcL8SvyKtE4

Sei sul versante Stooges o su quello Emerson Lake & Palmer?


Decisamente lato Stooges. E L & P non fanno per me.
Roma, fecisti patriam diversis gentibis unam
Rutilio Namaziano, de reditu
Timoteo
Messaggi: 3795
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda Timoteo » 16 mag 2020 18:38

.
Ultima modifica di Timoteo il 27 gen 2021 18:53, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 13418
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda l'oste » 16 mag 2020 19:15

Timoteo ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
zampaflex ha scritto:
gianni femminella ha scritto:Io so' il solito rozzo involuto pre-1979, dedito alla musicaccia rock e non alle vostre raffinatezze di musica colta, etnica, avanguardia, cool jazz, free style, ranjaputri-reggae :mrgreen:
In questo caso mi esprimo con una lieve apertura al mondo odierno, visto che John Fogerty suona con il figli.

Have you ever seen the rain?

https://m.youtube.com/watch?v=gY7p1RqXoWU


allora potrebbe piacerti questa (1972)

https://www.youtube.com/watch?v=YcL8SvyKtE4

Sei sul versante Stooges o su quello Emerson Lake & Palmer?


Decisamente lato Stooges. E L & P non fanno per me.


però il Lake progressive dei King crimson, con Fripp che è uno di quelli che ha cambiato la masica.

Anche Iggy Pop ha presuonato il punk. Su Crimson d'accordo, ma in generale il progressive mi stancava, forse non mi facevo le canne ma Yes, ELP, Van der Graaf e altri mi sembravano bravissimi tecnicamente ma pipparoli con gli assolo infiniti.
Genesis mi piacevano molto invece, ma erano progressive per modo di dire e poi c'era Peter Gabriel...
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 3573
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda gianni femminella » 16 mag 2020 19:49

Iggy ha decisamente anticipato il punk. Se a qualcuno interessa l'ho pure visto nudo :mrgreen ( a Bologna nell'81 ) . A metà concerto si mise un po' di lato e si cambiò i jeans. Non aveva nessun senso se non quello di farsi vedere dagli spettatori. E considerando che non poteva farlo in mezzo al palco lo fece dietro a delle apparecchiature, ben visibile però a chi come me era vicino e un po' laterale.

A parte questo Robert Fripp è un grande strumentista, ma io non amo particolarmente i virtuosi. Mi trovo più a mio agio con artisti più "normali" e musica meno "intelligente".
L'avevo detto che sono un rozzo rocchettaro.
Roma, fecisti patriam diversis gentibis unam
Rutilio Namaziano, de reditu
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda zampaflex » 16 mag 2020 20:44

l'oste ha scritto:Anche Iggy Pop ha presuonato il punk. Su Crimson d'accordo, ma in generale il progressive mi stancava, forse non mi facevo le canne ma Yes, ELP, Van der Graaf e altri mi sembravano bravissimi tecnicamente ma pipparoli con gli assolo infiniti.

Perfettamente d'accordo con te. Anche peggio; per ragioni anagrafiche, di gusto personale, di zeitgeist io prima del punk non ascolto praticamente nulla.
Non progredi est regredi
Timoteo
Messaggi: 3795
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda Timoteo » 16 mag 2020 21:59

.
Ultima modifica di Timoteo il 27 gen 2021 18:55, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 3573
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda gianni femminella » 16 mag 2020 22:13

Nemmeno io Timoteo.
Roma, fecisti patriam diversis gentibis unam
Rutilio Namaziano, de reditu
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 13418
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda l'oste » 16 mag 2020 23:32

Timoteo ha scritto:
l'oste ha scritto:
Timoteo ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
zampaflex ha scritto:
allora potrebbe piacerti questa (1972)

https://www.youtube.com/watch?v=YcL8SvyKtE4

Sei sul versante Stooges o su quello Emerson Lake & Palmer?


Decisamente lato Stooges. E L & P non fanno per me.


però il Lake progressive dei King crimson, con Fripp che è uno di quelli che ha cambiato la masica.

Anche Iggy Pop ha presuonato il punk. Su Crimson d'accordo, ma in generale il progressive mi stancava, forse non mi facevo le canne .........


oste ammonito.
ecchecazzo!

Ai tempi dei Crimson avevo 12 anni, eddai.
Ma il 27 giugno 1980 ero a San Siro.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Timoteo
Messaggi: 3795
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda Timoteo » 16 mag 2020 23:55

.
Ultima modifica di Timoteo il 27 gen 2021 18:55, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 3573
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda gianni femminella » 17 mag 2020 00:02

Timoteo ha scritto:fortunatamente ci ho pensato io a supplire alle carenze di voi due qui sopra.
e forse anche di qualche altro.


Però mancavi a Woodstock. Eppure anagraficamente potevi esserci.
Roma, fecisti patriam diversis gentibis unam
Rutilio Namaziano, de reditu
Timoteo
Messaggi: 3795
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda Timoteo » 17 mag 2020 00:05

.
Ultima modifica di Timoteo il 27 gen 2021 18:56, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 13418
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda l'oste » 17 mag 2020 01:23

Timoteo ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
Timoteo ha scritto:fortunatamente ci ho pensato io a supplire alle carenze di voi due qui sopra.
e forse anche di qualche altro.


Però mancavi a Woodstock. Eppure anagraficamente potevi esserci.


teoricamente sì, ma all'epoca a casa mia non c'era il permesso di opporsi a nessuna decisione del pater familias.
io non potevo manco uscire dopo cena figurati woodstock.

Invece mio padre accompagnò me e un mio amico da ragazzetti (ma senza venire al concerto, lui andò in un ristorante e poi aspettò in macchina) alla Woodstock dei poveri: Casalmaggiore, settembre 1979, Woodstock in Europe. Però c'erano Joe Cocker, Richie Havens, Arlo Guthrie, Country Joe, insomma averne di eventi così, fu un successo enorme, tipo 15 mila persone.
Fa effetto pensare oggi in era distanziamento a quanti concerti ho visto con moltitudini di persone oltre la capienza di prati, stadi, teatri. Che fortuna, anche perchè da over 50 sono riuscito ad ascoltare dal vivo molti di quelli che hanno fatto tanta Storia della musica.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Timoteo
Messaggi: 3795
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda Timoteo » 17 mag 2020 11:42

.
Ultima modifica di Timoteo il 27 gen 2021 18:56, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Patàta
Messaggi: 751
Iscritto il: 28 mar 2011 12:32
Località: Ferrara

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda Patàta » 17 mag 2020 12:12

Timoteo ha scritto:https://www.youtube.com/watch?v=hXMPg4Ok1Ws

per questa ultima uno ha commentato "da denuncia al sindacato dei poveri chitarristi...10 minuti a questo ritmo ..nemmeno i braccianti dei pomodori."



La prima volta che vidi Conte era il 1979, lo spettacolo faceva parte dell'abbonamento pomeridiano del teatro comunale per gli studenti delle superiori.
Non avevo la minima idea di chi fosse.
Era da solo, pianoforte e kazoo.
Noi, il pubblico, eravamo in 6.
Folgorazione.

L'anno dopo al festival provinciale dell'Unità, d'estate all'aperto, aveva un'orchestrina.
Un po' perché era aggratis, un po' perché cominciava ad essere conosciuto, eravamo una trentina e dopo lo spettacolo, in 5 o 6, andammo a parlare con lui. Schivo, ma gentile.
Wir müssen wissen, wir werden wissen (D. H.)
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 3573
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda gianni femminella » 17 mag 2020 13:02

Timoteo ha scritto:a roma i primi concerti al piper.
dove, tanto per divertirci, mi sono goduto
- mal & primitives
- wess & airedales
- ribelli
- profeti

poi si passò al brancaccio dove si faceva più sul serio
- jethro tull
- john mayall
- forse pure ten years after

dopodiche al palasport dell'eur tutti quanti a parte una brevissima parentesi per i genesis di nuovo al piper nel 72


Se parli dell'82 direi di sì. Sono passati, e ho visto anche io, sebbene non a Roma, sia Jethro, che Mayall che Alvin Lee. Togli pure il forse.
Roma, fecisti patriam diversis gentibis unam
Rutilio Namaziano, de reditu
Avatar utente
beluga
Messaggi: 9160
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda beluga » 17 mag 2020 13:18

Timoteo ha scritto:a roma i primi concerti al piper.
dove, tanto per divertirci, mi sono goduto
- mal & primitives
- wess & airedales
- ribelli
- profeti

poi si passò al brancaccio dove si faceva più sul serio
- jethro tull
- john mayall
- forse pure ten years after

dopodiche al palasport dell'eur tutti quanti a parte una brevissima parentesi per i genesis di nuovo al piper nel 72


Villa Panfili.
Van der Graf
Banco
Claudio Rocchi che non lo facevano cantare allora Di Giacomo è andato in mezzo al pubblico incazzato e tutti buoni.
Me ne importo
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 3573
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda gianni femminella » 17 mag 2020 13:37

1985
Gli U2 suonano all''orribile palatenda di Bologna, zona fiera.
Bono a un certo punto, irritato, strilla: "this group and this people are better than this place".

Polemica a parte quella sera c'era una tale entusiasmo che manca poco salta via il coperchio. Uno degli show più entusiasmanti della mia vita.
Roma, fecisti patriam diversis gentibis unam
Rutilio Namaziano, de reditu
Timoteo
Messaggi: 3795
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Cosa stiamo ascoltando

Messaggioda Timoteo » 17 mag 2020 14:57

.
Ultima modifica di Timoteo il 27 gen 2021 18:57, modificato 1 volta in totale.

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 30 ospiti