COVID—19

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 8439
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: COVID—19

Messaggioda Tex Willer » 27 set 2023 13:07

zampaflex ha scritto:
l'oste ha scritto:
Tex Willer ha scritto:Personalmente detesto i pipponi di mezza pagina oppure gli articoli postati copia ed incolla senza mai esprimere il proprio parere direttamente.
Però ognuno ha il diritto di esprimersi secondo la sua natura, ed io mi riservo il diritto di andare tranquillamente oltre. :wink:

Concordo, poi ognuno è libero di postare pagine e pagine, chi vuole legga o passi oltre. Il bello di un forum secondo me è il confronto diretto tra le opinioni personali e se proprio si deve citare magari basta una sintesi che permetterebbe proprio a chi posta di venir letto.


Però non posso non farvi notare come di fronte alla quantità di idee personali postate, il "dibattito" in gran parte si è limitato ad insulti o derisioni. Beh.

Manca la leggerezza, da tutte le parti. Dobbiamo essere consapevoli che il mondo non cambierà a causa delle nostre opinioni,e ancora meno cambierà il punto di vista di chi ci legge e litiga con noi. :wink:
Se qualcosa è gratis, il prodotto sei tu
"E’ più facile imbrogliare la gente che convincere la gente che è stata imbrogliata” Mark Twain
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: COVID—19

Messaggioda zampaflex » 27 set 2023 17:36

Tex Willer ha scritto:
zampaflex ha scritto:
l'oste ha scritto:
Tex Willer ha scritto:Personalmente detesto i pipponi di mezza pagina oppure gli articoli postati copia ed incolla senza mai esprimere il proprio parere direttamente.
Però ognuno ha il diritto di esprimersi secondo la sua natura, ed io mi riservo il diritto di andare tranquillamente oltre. :wink:

Concordo, poi ognuno è libero di postare pagine e pagine, chi vuole legga o passi oltre. Il bello di un forum secondo me è il confronto diretto tra le opinioni personali e se proprio si deve citare magari basta una sintesi che permetterebbe proprio a chi posta di venir letto.


Però non posso non farvi notare come di fronte alla quantità di idee personali postate, il "dibattito" in gran parte si è limitato ad insulti o derisioni. Beh.

Manca la leggerezza, da tutte le parti. Dobbiamo essere consapevoli che il mondo non cambierà a causa delle nostre opinioni,e ancora meno cambierà il punto di vista di chi ci legge e litiga con noi. :wink:

Se è così, non vale nemmeno la pena discutere. Anzi, neanche parlare. Solo gesti. Purché non siano volgari.
Dai Sergio, non è vero che non si può cambiare i punti di vista delle altre persone, o i propri; il confronto nasce per questo, non come sterile vetrina.
Non progredi est regredi
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 8439
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: COVID—19

Messaggioda Tex Willer » 27 set 2023 19:20

zampaflex ha scritto:
Tex Willer ha scritto:
zampaflex ha scritto:
l'oste ha scritto:
Tex Willer ha scritto:Personalmente detesto i pipponi di mezza pagina oppure gli articoli postati copia ed incolla senza mai esprimere il proprio parere direttamente.
Però ognuno ha il diritto di esprimersi secondo la sua natura, ed io mi riservo il diritto di andare tranquillamente oltre. :wink:

Concordo, poi ognuno è libero di postare pagine e pagine, chi vuole legga o passi oltre. Il bello di un forum secondo me è il confronto diretto tra le opinioni personali e se proprio si deve citare magari basta una sintesi che permetterebbe proprio a chi posta di venir letto.


Però non posso non farvi notare come di fronte alla quantità di idee personali postate, il "dibattito" in gran parte si è limitato ad insulti o derisioni. Beh.

Manca la leggerezza, da tutte le parti. Dobbiamo essere consapevoli che il mondo non cambierà a causa delle nostre opinioni,e ancora meno cambierà il punto di vista di chi ci legge e litiga con noi. :wink:

Se è così, non vale nemmeno la pena discutere. Anzi, neanche parlare. Solo gesti. Purché non siano volgari.
Dai Sergio, non è vero che non si può cambiare i punti di vista delle altre persone, o i propri; il confronto nasce per questo, non come sterile vetrina.

Ma il confronto deve essere senza pregiudizi.
Capisco che tu hai le tue idee, ma devi concedere al tuo antagonista di avere le sue,e devi rispettarle anche se non ti piace. Magari fare un passettino in piu', e vedere perche' una persona pensa e dice qualcosa di diverso da quello che pensi e dici tu.
A me non e' mai capitato di far cambiare idea a qualcuno, invece mi capita di apprendere punti di vista diversi che non ho mai considerato o che ho sottostimato, e rendermi conto che sono importanti in assoluto.
Se qualcosa è gratis, il prodotto sei tu
"E’ più facile imbrogliare la gente che convincere la gente che è stata imbrogliata” Mark Twain
vinogodi
Messaggi: 33909
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: COVID—19

Messaggioda vinogodi » 27 set 2023 20:18

Tex Willer ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Tex Willer ha scritto:
zampaflex ha scritto:
l'oste ha scritto:Concordo, poi ognuno è libero di postare pagine e pagine, chi vuole legga o passi oltre. Il bello di un forum secondo me è il confronto diretto tra le opinioni personali e se proprio si deve citare magari basta una sintesi che permetterebbe proprio a chi posta di venir letto.


Però non posso non farvi notare come di fronte alla quantità di idee personali postate, il "dibattito" in gran parte si è limitato ad insulti o derisioni. Beh.

Manca la leggerezza, da tutte le parti. Dobbiamo essere consapevoli che il mondo non cambierà a causa delle nostre opinioni,e ancora meno cambierà il punto di vista di chi ci legge e litiga con noi. :wink:

Se è così, non vale nemmeno la pena discutere. Anzi, neanche parlare. Solo gesti. Purché non siano volgari.
Dai Sergio, non è vero che non si può cambiare i punti di vista delle altre persone, o i propri; il confronto nasce per questo, non come sterile vetrina.

Ma il confronto deve essere senza pregiudizi.
Capisco che tu hai le tue idee, ma devi concedere al tuo antagonista di avere le sue,e devi rispettarle anche se non ti piace. Magari fare un passettino in piu', e vedere perche' una persona pensa e dice qualcosa di diverso da quello che pensi e dici tu.
A me non e' mai capitato di far cambiare idea a qualcuno, invece mi capita di apprendere punti di vista diversi che non ho mai considerato o che ho sottostimato, e rendermi conto che sono importanti in assoluto.
...ma dei no-vax cosa ne pensi?
PS: tieni conto che chi non si vuole vaccinare, non lo condivido ma lo rispetto, e' un essere vivente anche lui... 8)
Ente Nazionale Tutela dei Bevitori Capiscitori (EnTuBeCa) - Ministero della Cultura Enologica Popolare (MinCulEnPop)
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 8439
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: COVID—19

Messaggioda Tex Willer » 27 set 2023 21:35

vinogodi ha scritto:
Tex Willer ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Tex Willer ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Però non posso non farvi notare come di fronte alla quantità di idee personali postate, il "dibattito" in gran parte si è limitato ad insulti o derisioni. Beh.

Manca la leggerezza, da tutte le parti. Dobbiamo essere consapevoli che il mondo non cambierà a causa delle nostre opinioni,e ancora meno cambierà il punto di vista di chi ci legge e litiga con noi. :wink:

Se è così, non vale nemmeno la pena discutere. Anzi, neanche parlare. Solo gesti. Purché non siano volgari.
Dai Sergio, non è vero che non si può cambiare i punti di vista delle altre persone, o i propri; il confronto nasce per questo, non come sterile vetrina.

Ma il confronto deve essere senza pregiudizi.
Capisco che tu hai le tue idee, ma devi concedere al tuo antagonista di avere le sue,e devi rispettarle anche se non ti piace. Magari fare un passettino in piu', e vedere perche' una persona pensa e dice qualcosa di diverso da quello che pensi e dici tu.
A me non e' mai capitato di far cambiare idea a qualcuno, invece mi capita di apprendere punti di vista diversi che non ho mai considerato o che ho sottostimato, e rendermi conto che sono importanti in assoluto.
...ma dei no-vax cosa ne pensi?
PS: tieni conto che chi non si vuole vaccinare, non lo condivido ma lo rispetto, e' un essere vivente anche lui... 8)

Dei vaccini penso siano utili,ho fatto tutti i vaccini anche l'ultimo nonostante il parere del mio medico curante.
Penso anche che sia un dovere civico vaccinarsi se la sanità pubblica lo impone.
Detto questo però ho consepevolezza che la scienza non è infallibile, e che i dubbi di chi non è d'accordo a vaccinarsi sono in alcuni casi legittimi. Alcune delle idee dei no vax sono condivisibili: tuttavia resta l'obbligo di comportarsi come richiesto dalla sanità pubblica,perche deve prevalere il rispetto delle regole della società in cui viviamo
Se qualcosa è gratis, il prodotto sei tu
"E’ più facile imbrogliare la gente che convincere la gente che è stata imbrogliata” Mark Twain
vinogodi
Messaggi: 33909
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: COVID—19

Messaggioda vinogodi » 27 set 2023 21:38

Tex Willer ha scritto:
vinogodi ha scritto:
Tex Willer ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Tex Willer ha scritto:Manca la leggerezza, da tutte le parti. Dobbiamo essere consapevoli che il mondo non cambierà a causa delle nostre opinioni,e ancora meno cambierà il punto di vista di chi ci legge e litiga con noi. :wink:

Se è così, non vale nemmeno la pena discutere. Anzi, neanche parlare. Solo gesti. Purché non siano volgari.
Dai Sergio, non è vero che non si può cambiare i punti di vista delle altre persone, o i propri; il confronto nasce per questo, non come sterile vetrina.

Ma il confronto deve essere senza pregiudizi.
Capisco che tu hai le tue idee, ma devi concedere al tuo antagonista di avere le sue,e devi rispettarle anche se non ti piace. Magari fare un passettino in piu', e vedere perche' una persona pensa e dice qualcosa di diverso da quello che pensi e dici tu.
A me non e' mai capitato di far cambiare idea a qualcuno, invece mi capita di apprendere punti di vista diversi che non ho mai considerato o che ho sottostimato, e rendermi conto che sono importanti in assoluto.
...ma dei no-vax cosa ne pensi?
PS: tieni conto che chi non si vuole vaccinare, non lo condivido ma lo rispetto, e' un essere vivente anche lui... 8)

Dei vaccini penso siano utili,ho fatto tutti i vaccini anche l'ultimo nonostante il parere del mio medico curante.
Penso anche che sia un dovere civico vaccinarsi se la sanità pubblica lo impone.
Detto questo però ho consepevolezza che la scienza non è infallibile, e che i dubbi di chi non è d'accordo a vaccinarsi sono in alcuni casi legittimi. Alcune delle idee dei no vax sono condivisibili: tuttavia resta l'obbligo di comportarsi come richiesto dalla sanità pubblica,perche deve prevalere il rispetto delle regole della società in cui viviamo
...amen...
Ente Nazionale Tutela dei Bevitori Capiscitori (EnTuBeCa) - Ministero della Cultura Enologica Popolare (MinCulEnPop)
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 13418
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: COVID—19

Messaggioda l'oste » 27 set 2023 23:53

Tex Willer ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Tex Willer ha scritto:
zampaflex ha scritto:
l'oste ha scritto:Concordo, poi ognuno è libero di postare pagine e pagine, chi vuole legga o passi oltre. Il bello di un forum secondo me è il confronto diretto tra le opinioni personali e se proprio si deve citare magari basta una sintesi che permetterebbe proprio a chi posta di venir letto.


Però non posso non farvi notare come di fronte alla quantità di idee personali postate, il "dibattito" in gran parte si è limitato ad insulti o derisioni. Beh.

Manca la leggerezza, da tutte le parti. Dobbiamo essere consapevoli che il mondo non cambierà a causa delle nostre opinioni,e ancora meno cambierà il punto di vista di chi ci legge e litiga con noi. :wink:

Se è così, non vale nemmeno la pena discutere. Anzi, neanche parlare. Solo gesti. Purché non siano volgari.
Dai Sergio, non è vero che non si può cambiare i punti di vista delle altre persone, o i propri; il confronto nasce per questo, non come sterile vetrina.

Ma il confronto deve essere senza pregiudizi.
Capisco che tu hai le tue idee, ma devi concedere al tuo antagonista di avere le sue,e devi rispettarle anche se non ti piace. Magari fare un passettino in piu', e vedere perche' una persona pensa e dice qualcosa di diverso da quello che pensi e dici tu.
A me non e' mai capitato di far cambiare idea a qualcuno, invece mi capita di apprendere punti di vista diversi che non ho mai considerato o che ho sottostimato, e rendermi conto che sono importanti in assoluto.

D'accordo sulla vetrina, sull'elasticità intellettuale come virtù e il rispetto per opinioni differenti se argomentate con criteri di discussione condivisi (no insulti, no citazioni delle opinioni di presunti "vati" per voltare a propria domo il tema ecc).
Quello che temo dal punto di vista antropologico nel micro del forum ma soprattutto nella vita quotidiana è che mettere il cemento armato sulle proprie posizioni (a volte anche contro l'evidenza) sia diventato bisogno psicofisico di una rassicurazione, una confort zone mentale per avere certezze, dati gli ultimi anni di pandemia, guerra, crisi economiche e pianeta che si incazza.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 8439
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: COVID—19

Messaggioda Tex Willer » 28 set 2023 10:02

l'oste ha scritto:
Tex Willer ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Tex Willer ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Però non posso non farvi notare come di fronte alla quantità di idee personali postate, il "dibattito" in gran parte si è limitato ad insulti o derisioni. Beh.

Manca la leggerezza, da tutte le parti. Dobbiamo essere consapevoli che il mondo non cambierà a causa delle nostre opinioni,e ancora meno cambierà il punto di vista di chi ci legge e litiga con noi. :wink:

Se è così, non vale nemmeno la pena discutere. Anzi, neanche parlare. Solo gesti. Purché non siano volgari.
Dai Sergio, non è vero che non si può cambiare i punti di vista delle altre persone, o i propri; il confronto nasce per questo, non come sterile vetrina.

Ma il confronto deve essere senza pregiudizi.
Capisco che tu hai le tue idee, ma devi concedere al tuo antagonista di avere le sue,e devi rispettarle anche se non ti piace. Magari fare un passettino in piu', e vedere perche' una persona pensa e dice qualcosa di diverso da quello che pensi e dici tu.
A me non e' mai capitato di far cambiare idea a qualcuno, invece mi capita di apprendere punti di vista diversi che non ho mai considerato o che ho sottostimato, e rendermi conto che sono importanti in assoluto.

D'accordo sulla vetrina, sull'elasticità intellettuale come virtù e il rispetto per opinioni differenti se argomentate con criteri di discussione condivisi (no insulti, no citazioni delle opinioni di presunti "vati" per voltare a propria domo il tema ecc).
Quello che temo dal punto di vista antropologico nel micro del forum ma soprattutto nella vita quotidiana è che mettere il cemento armato sulle proprie posizioni (a volte anche contro l'evidenza) sia diventato bisogno psicofisico di una rassicurazione, una confort zone mentale per avere certezze, dati gli ultimi anni di pandemia, guerra, crisi economiche e pianeta che si incazza.

Concordo. Molta della rabbia che si legge sul forum è dovuta ad altro, così come le reazioni fuori scala che si vedono nella vita di tutti i giorni provengono da rabbia e paura incamerate ben prima di esplodere, innescate spesso dal nulla."Prima di giudicare qualcuno, cammina per 3 lune nei suoi mocassini" Augh :wink:
Se qualcosa è gratis, il prodotto sei tu
"E’ più facile imbrogliare la gente che convincere la gente che è stata imbrogliata” Mark Twain
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: COVID—19

Messaggioda zampaflex » 28 set 2023 12:49

Dovreste ascoltare un po' de La Zanzara per tastare il polso (molto malato) dell'Italia profonda :mrgreen:
Non progredi est regredi
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 27170
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: COVID—19

Messaggioda tenente Drogo » 28 set 2023 13:15

zampaflex ha scritto:Dovreste ascoltare un po' de La Zanzara per tastare il polso (molto malato) dell'Italia profonda :mrgreen:


ma anche nei commenti su Facebook non nella bolla dei tuoi contatti
e anche le chiacchiere al bar

anche se penso che malcontento, antipolitica (come si dice adesso), populismo, giustizialismo e così via siano sempre esistiti, solo che non esisteva la rete

se no il fascismo come sarebbe arrivato?
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
mennella
Messaggi: 750
Iscritto il: 06 giu 2007 13:47
Località: Napoli-Firenze-Trento

Re: COVID—19

Messaggioda mennella » 28 set 2023 13:37

zampaflex ha scritto:Dovreste ascoltare un po' de La Zanzara per tastare il polso (molto malato) dell'Italia profonda :mrgreen:

No dai Z. per favore "la zanzara" e' una delle poche trasmissioni su Radio24 che non sopporto,
Cruciani e' veramente uno str...o e Parenzo non riesce a fare da contraltare ed argine
mavis59 [ agosto 2003 ]
vinogodi
Messaggi: 33909
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: COVID—19

Messaggioda vinogodi » 28 set 2023 13:41

tenente Drogo ha scritto:
zampaflex ha scritto:Dovreste ascoltare un po' de La Zanzara per tastare il polso (molto malato) dell'Italia profonda :mrgreen:



anche se penso che malcontento, antipolitica (come si dice adesso), populismo, giustizialismo e così via siano sempre esistiti, solo che non esisteva la rete

...diciamo che la legge Merlin ha ridotto fortemente i passaparola e i contatti umani... 8)
Ente Nazionale Tutela dei Bevitori Capiscitori (EnTuBeCa) - Ministero della Cultura Enologica Popolare (MinCulEnPop)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: COVID—19

Messaggioda zampaflex » 28 set 2023 14:18

mennella ha scritto:
zampaflex ha scritto:Dovreste ascoltare un po' de La Zanzara per tastare il polso (molto malato) dell'Italia profonda :mrgreen:

No dai Z. per favore "la zanzara" e' una delle poche trasmissioni su Radio24 che non sopporto,
Cruciani e' veramente uno str...o e Parenzo non riesce a fare da contraltare ed argine


Guarda che loro sono bravissimi a farsi da spalla e controspalla, scambiandosi i ruoli a bisogna. Non hanno interesse a spingere agende, anche se le proprie idee filtrano, ma vogliono fare audience scavando (Cruciani) nella melma dell'Italia minore. Parenzo ha il ruolo del grillo parlante.
Quando qualche anno fa intervistavano ogni sera un politico era una noia mortale, adesso mi faccio delle omeriche risate...
Non progredi est regredi
vinogodi
Messaggi: 33909
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: COVID—19

Messaggioda vinogodi » 28 set 2023 14:42

zampaflex ha scritto:
mennella ha scritto:
zampaflex ha scritto:Dovreste ascoltare un po' de La Zanzara per tastare il polso (molto malato) dell'Italia profonda :mrgreen:

No dai Z. per favore "la zanzara" e' una delle poche trasmissioni su Radio24 che non sopporto,
Cruciani e' veramente uno str...o e Parenzo non riesce a fare da contraltare ed argine


Guarda che loro sono bravissimi a farsi da spalla e controspalla, scambiandosi i ruoli a bisogna. Non hanno interesse a spingere agende, anche se le proprie idee filtrano, ma vogliono fare audience scavando (Cruciani) nella melma dell'Italia minore. Parenzo ha il ruolo del grillo parlante.
Quando qualche anno fa intervistavano ogni sera un politico era una noia mortale, adesso mi faccio delle omeriche risate...
...hanno creato dei enomiti , soprattutto fra i giovani : Lacerenza, Filippo Champagne e Nevio lo Stirato sono gli idoli dei neobevitori postadolescenti :lol: ...
PS: un amico di mio figlio (25 anni) mi ha chiesto se in un anno bevo più io oppure Filippo Champagne...che imbarazzo... 8)
Ente Nazionale Tutela dei Bevitori Capiscitori (EnTuBeCa) - Ministero della Cultura Enologica Popolare (MinCulEnPop)
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 27170
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: COVID—19

Messaggioda tenente Drogo » 28 set 2023 15:05

zampaflex ha scritto:
mennella ha scritto:
zampaflex ha scritto:Dovreste ascoltare un po' de La Zanzara per tastare il polso (molto malato) dell'Italia profonda :mrgreen:

No dai Z. per favore "la zanzara" e' una delle poche trasmissioni su Radio24 che non sopporto,
Cruciani e' veramente uno str...o e Parenzo non riesce a fare da contraltare ed argine


Guarda che loro sono bravissimi a farsi da spalla e controspalla, scambiandosi i ruoli a bisogna. Non hanno interesse a spingere agende, anche se le proprie idee filtrano, ma vogliono fare audience scavando (Cruciani) nella melma dell'Italia minore. Parenzo ha il ruolo del grillo parlante.
Quando qualche anno fa intervistavano ogni sera un politico era una noia mortale, adesso mi faccio delle omeriche risate...


quando sono al casello di Carisio voglio ridere, ridere
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 13418
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: COVID—19

Messaggioda l'oste » 28 set 2023 17:39

L' abbruttimento dei discorsi dell'uomo della strada non credo sia solo un problema italiano. È comunque un fatto di cultura ovvero la capacità di formarsi opinioni equilibrate, "elastiche", grazie ad un'informazione ampia e basata sui fatti senza strumentalizzazione (per me la Zanzara non è un esempio virtuoso di questo poichè basa la propria audience e successo proprio sulla caciara, sulla polemica tout court).
Ogni occasione e argomento sono validi per scannarsi, dividersi, insultare, perculare, abbaiare.
E' diventato un po' tutto una curva di ultras ed è triste constatare che questo modus piaccia alla gente.
Ciò che manca secondo me è il vecchio "buon esempio" di informazione e opinione pubblica e purtroppo la rappresentazione che abbiamo sui quotidiani, nei programmi televisivi, nella rete e non ultimo in Parlamento e nei ruoli di potere è vergognosa e contagiosa.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: COVID—19

Messaggioda zampaflex » 28 set 2023 19:01

vinogodi ha scritto:
zampaflex ha scritto:
mennella ha scritto:
zampaflex ha scritto:Dovreste ascoltare un po' de La Zanzara per tastare il polso (molto malato) dell'Italia profonda :mrgreen:

No dai Z. per favore "la zanzara" e' una delle poche trasmissioni su Radio24 che non sopporto,
Cruciani e' veramente uno str...o e Parenzo non riesce a fare da contraltare ed argine


Guarda che loro sono bravissimi a farsi da spalla e controspalla, scambiandosi i ruoli a bisogna. Non hanno interesse a spingere agende, anche se le proprie idee filtrano, ma vogliono fare audience scavando (Cruciani) nella melma dell'Italia minore. Parenzo ha il ruolo del grillo parlante.
Quando qualche anno fa intervistavano ogni sera un politico era una noia mortale, adesso mi faccio delle omeriche risate...
...hanno creato dei enomiti , soprattutto fra i giovani : Lacerenza, Filippo Champagne e Nevio lo Stirato sono gli idoli dei neobevitori postadolescenti :lol: ...
PS: un amico di mio figlio (25 anni) mi ha chiesto se in un anno bevo più io oppure Filippo Champagne...che imbarazzo... 8)


In effetti la competizione tra voi due è accesa :mrgreen:
Non progredi est regredi
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: COVID—19

Messaggioda zampaflex » 28 set 2023 19:13

l'oste ha scritto:L' abbruttimento dei discorsi dell'uomo della strada non credo sia solo un problema italiano. ...la rappresentazione che abbiamo ... in Parlamento e nei ruoli di potere è vergognosa e contagiosa.


Vedi, quando dico che è l'elettore che traina il politico...analisi politica bella fresca sull'allineamento/disallineamento tra votanti delle primarie repubblicane e base elettorale. Fai uno strappo, leggi l'articolo che è interessante.

https://abcnews.go.com/538/biggest-differences-republican-primary-voters-general-electorate/story?id=103416674

According to a 538 analysis, the people who vote in Republican primaries look very different demographically and think very differently than Americans as a whole when it comes to key political issues. We took a look at Cooperative Election Study data from Harvard University, a survey of at least 60,000 Americans on a range of issues taken before the 2020 elections and the 2022 midterms. We found that on key topics like immigration, abortion and government regulation, what GOP primary voters want is not the same as the country as a whole. That could box the ultimate Republican nominee into positions that are pretty unpopular with the general public.

Che è lo stesso meccanismo che avevo indicato nell'elezione della Schlein alle primarie democratiche; la base più attiva si è mossa per spingere delle idee che non collimano con il corpo elettorale che ha votato il partito di recente.

Mentre quest'altro articolo analizza la crescente polarizzazione dell'elettorato (e quindi della società) negli ultimi venticinque anni, che è un fenomeno che, in misura meno estrema, è avvenuto anche in Europa e ovviamente in Italia:

https://www.csmonitor.com/USA/Politics/2020/1102/Understanding-polarization
Non progredi est regredi
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: COVID—19

Messaggioda zampaflex » 28 set 2023 23:36

l'oste ha scritto:Dicono anche che sono stati vaccinati il 95% dei cubani, ma se il vaccino non funziona a Cuba c'è stata un'ecatombe di persone morte per covid (insabbiata e nascosta al resto del mondo, come da loro abitudine).


Beh, qualche problema di conteggio lo hanno avuto anche loro come noi, visto che a fronte degli 8.200 circa ammessi dal ministero per la salute pubblica nel 2021 (https://diariodecuba.com/cuba/1652698430_39519.html), l'eccesso di mortalità nello stesso anno si è situato molto più in alto, verso i 50.000 (https://datosmacro.expansion.com/demografia/mortalidad/cuba).

Dopo di che, si sono assestati, senza vivere le ondate di casi che abbiamo passato tra fine 2021 e 2022. Buon per l'isla.
Non progredi est regredi
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 3573
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: COVID—19

Messaggioda gianni femminella » 29 set 2023 11:42

l'oste ha scritto:L' abbruttimento dei discorsi dell'uomo della strada non credo sia solo un problema italiano.


Ciao
Decisamente il problema non è solo italiano.
Riprendo le tue parole per raccontare che quest'estate, avendo avuto la fortuna di andare un po' in giro per il mondo, una sera mi è capitato di essere al tavolo di persone di varia provenienza: USA, Colombia, Mexico, Australia. L'argomento era proprio questo. La estrema semplificazione di qualsiasi messaggio politico, sì da renderlo immediatamente comprensibile, negando la complessità del mondo reale. Non mi dilungo, sai bene a cosa mi riferisco.
Un caro saluto
Roma, fecisti patriam diversis gentibis unam
Rutilio Namaziano, de reditu
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 27170
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: COVID—19

Messaggioda tenente Drogo » 29 set 2023 14:45

"Perché il segreto è sempre quello, c’è poco da fare: è l’eterno scapoli-ammogliati, il gioco delle squadre e delle tifoserie, con il suo richiamo infantile e primordiale. Una dinamica che ha sempre caratterizzato le discussioni da bar, ed è il vero algoritmo alla base del successo tanto della tv commerciale quanto dei social network. La novità è che, attraverso i social network, questo stesso meccanismo è per così dire rimbalzato anche su giornali, trasmissioni televisive e istituzioni che un tempo avrebbero considerato impensabile prestarsi al gioco, per non rimetterci in autorevolezza e prestigio (lascio giudicare al lettore se il motivo per cui oggi non hanno più questo timore sia causa o conseguenza della loro perdita di autorevolezza e prestigio, o se invece tutto dipenda più semplicemente dal modo in cui è cambiata, nel frattempo, la scala di valori secondo cui la nostra società identifica chi o che cosa sia autorevole e prestigioso)."

Francesco Cundari, su Facebook
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Timoteo
Messaggi: 3795
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: COVID—19

Messaggioda Timoteo » 29 set 2023 21:31

gianni femminella ha scritto:
l'oste ha scritto:L' abbruttimento dei discorsi dell'uomo della strada non credo sia solo un problema italiano.


Ciao
Decisamente il problema non è solo italiano.
Riprendo le tue parole per raccontare che quest'estate, avendo avuto la fortuna di andare un po' in giro per il mondo, una sera mi è capitato di essere al tavolo di persone di varia provenienza: USA, Colombia, Mexico, Australia. L'argomento era proprio questo. La estrema semplificazione di qualsiasi messaggio politico, sì da renderlo immediatamente comprensibile, negando la complessità del mondo reale. Non mi dilungo, sai bene a cosa mi riferisco.
Un caro saluto


Ma non potevi incollare un discorso di un cojone qualsiasi?
Sempre a disturbarci con le tue proprie idee...
maxer
Messaggi: 5855
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: COVID—19

Messaggioda maxer » 29 set 2023 21:49

Timoteo ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
l'oste ha scritto:L' abbruttimento dei discorsi dell'uomo della strada non credo sia solo un problema italiano.


Ciao
Decisamente il problema non è solo italiano.
Riprendo le tue parole per raccontare che quest'estate, avendo avuto la fortuna di andare un po' in giro per il mondo, una sera mi è capitato di essere al tavolo di persone di varia provenienza: USA, Colombia, Mexico, Australia. L'argomento era proprio questo. La estrema semplificazione di qualsiasi messaggio politico, sì da renderlo immediatamente comprensibile, negando la complessità del mondo reale. Non mi dilungo, sai bene a cosa mi riferisco.
Un caro saluto


Ma non potevi incollare un discorso di un cojone qualsiasi?
Sempre a disturbarci con le tue proprie idee...

...
elegante ma chiara allusione
:mrgreen: :lol: 8) :lol: :mrgreen:
...
carpe diem 8)
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 13418
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: COVID—19

Messaggioda l'oste » 29 set 2023 23:16

gianni femminella ha scritto:
l'oste ha scritto:L' abbruttimento dei discorsi dell'uomo della strada non credo sia solo un problema italiano.


Ciao
Decisamente il problema non è solo italiano.
Riprendo le tue parole per raccontare che quest'estate, avendo avuto la fortuna di andare un po' in giro per il mondo, una sera mi è capitato di essere al tavolo di persone di varia provenienza: USA, Colombia, Mexico, Australia. L'argomento era proprio questo. La estrema semplificazione di qualsiasi messaggio politico, sì da renderlo immediatamente comprensibile, negando la complessità del mondo reale. Non mi dilungo, sai bene a cosa mi riferisco.
Un caro saluto

Sono d'accordo te e mi terrorizza questa semplificazione del messaggio politico, vedendo cosa ha già generato nella storia dell'ultimo secolo. La "semplificazione" di cui parliamo non è da intendere nell'accezione storicamente positiva del termine (es.semplificare la burocrazia, semplificare l'impianto legislativo ecc). Mi pare purtroppo un pensare ed agire in modo semplicistico, senza analisi, una strategia per far credere di intervenire con tempismo per dare risposta e soddisfazione alla pancia, alle menti più "semplici", che sono la maggioranza del pianeta. I ragionamenti, le discussioni articolate, gli studi causa/effetto hanno rotto i cojoni, roba da segaioli intellettualoidi e studiosi polverosi.
È più chiaro, comprensibile e condivisibile un messaggio netto, slogan ad effetto, richiesta di scelte di posizione nette, niente sfumature (che per me sono in tutto e per tutto una delle caratteristiche culturali più interessanti e produttive del genere umano). In questo modo forse si spiega il consenso attuale di molti "politici" di oggi. Invertire la tendenza con il ragionamento e il buon senso diventerà sempre più difficile, davanti a un'orda che cavalca le emergenze, le crisi economiche, il malcontento.

PS : l'ho sentita da un comico, credo ci stia bene :
"Ricorda che se stai in silenzio solo chi ti ama ti ascolta, se bisbigli ti sente solo chi ti sta vicino, se urli tutti ti sentono. E se scorreggi anche chi è sordo si accorgerà di te".

Autocito la mia "firma", scritta più di dieci anni fa : Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. È già buio.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 11917
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: COVID—19

Messaggioda zampaflex » 08 ott 2023 23:14

Qui più che parlare di abbrutimento (troppo gentile) si dovrebbe usare il termine brutalità.
Io toglierei ogni diritto civile a simili bestie.

https://notizie.virgilio.it/no-vax-esultano-per-l-aggressione-all-immunologo-le-foche-dio-c-e-poche-gliene-ha-date-le-frasi-social-1588017
Non progredi est regredi

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 31 ospiti