Parliamo di Cinema

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

Timoteo
Messaggi: 2667
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Timoteo » 08 giu 2020 18:29

.
Ultima modifica di Timoteo il 05 ago 2020 20:01, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Patàta
Messaggi: 512
Iscritto il: 28 mar 2011 12:32
Località: Ferrara

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Patàta » 08 giu 2020 18:59

Timoteo ha scritto:Iersera, per non andare in branda troppo presto, ho visto un film con jim carrey.
A parte che sembra scemo, ma fa solo cazzate?


Per me come attore non è male, anche se in effetti ha fatto un sacco di film del piffero, ma anche qualcuno buono o semi-buono.
"The Truman Show" ad esempio non sarà un capolavoro, ma non è per niente male.
"Se mi lasci ti cancello" mi pare fosse decente, ma non lo ricordo bene (il che non depone a suo favore :D )
Per puro svago "The Mask", ma anche "una settimana da Dio".
Timoteo
Messaggi: 2667
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Timoteo » 09 giu 2020 00:04

Patàta ha scritto:
Timoteo ha scritto:Iersera, per non andare in branda troppo presto, ho visto un film con jim carrey.
A parte che sembra scemo, ma fa solo cazzate?


Per me come attore non è male, anche se in effetti ha fatto un sacco di film del piffero, ma anche qualcuno buono o semi-buono.
"The Truman Show" ad esempio non sarà un capolavoro, ma non è per niente male.
"Se mi lasci ti cancello" mi pare fosse decente, ma non lo ricordo bene (il che non depone a suo favore :D )
Per puro svago "The Mask", ma anche "una settimana da Dio".

.
Ultima modifica di Timoteo il 21 nov 2020 21:17, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Patàta
Messaggi: 512
Iscritto il: 28 mar 2011 12:32
Località: Ferrara

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Patàta » 10 giu 2020 19:28

Timoteo ha scritto:
Patàta ha scritto:
Timoteo ha scritto:Iersera, per non andare in branda troppo presto, ho visto un film con jim carrey.
A parte che sembra scemo, ma fa solo cazzate?


Per me come attore non è male, anche se in effetti ha fatto un sacco di film del piffero, ma anche qualcuno buono o semi-buono.
"The Truman Show" ad esempio non sarà un capolavoro, ma non è per niente male.
"Se mi lasci ti cancello" mi pare fosse decente, ma non lo ricordo bene (il che non depone a suo favore :D )
Per puro svago "The Mask", ma anche "una settimana da Dio".


Ho visto solo Truman show di questi.
L'idea certamente è buona ma è proprio lui che digerisco male.


L'idea originale è di Philip Dick (Time out of joint).
Timoteo
Messaggi: 2667
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Timoteo » 10 giu 2020 19:50

.
Ultima modifica di Timoteo il 05 ago 2020 20:00, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Patàta
Messaggi: 512
Iscritto il: 28 mar 2011 12:32
Località: Ferrara

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Patàta » 10 giu 2020 21:45

Timoteo ha scritto:
Patàta ha scritto:
Timoteo ha scritto:Ho visto solo Truman show di questi.
L'idea certamente è buona ma è proprio lui che digerisco male.


L'idea originale è di Philip Dick (Time out of joint).


Ah be'!
Da poco hanno fatto a radio3, ed ho sentito, la lettura integrale degli androidi che sognano pecore elettriche.
Interessante.
Il film credo di non averlo mai visto ma se ne parla così tanto e spesso che è come se.


:D

Blade Runner, seppur sopravvalutato, è un buon film.
L'ho rivisto, con piacere, di recente per farlo vedere agli eredi.
Bella storia e belle scenografie ed effetti speciali che resistono al tempo (il film è dell'82); altre cose meno bene, soprattutto quel carciofo di Ford.
Come tu non digerisci Jim Carrey, io non amo particolarmente Harrison Ford: lo trovo sempre moscio, apatico e fuori parte.

Molto bene invece la topa: quella svalvolata di Sean Young al suo effimero top e Daryl Hannah, beh... che te dico a fa?

Devo aver letto da qualche parte che le riprese aeree del finale erano scarti dei girati di Kubrick per le scene iniziali di Shining.
Timoteo
Messaggi: 2667
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Timoteo » 10 giu 2020 22:24

.
Ultima modifica di Timoteo il 05 ago 2020 19:59, modificato 1 volta in totale.
Nexus1990
Messaggi: 790
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Nexus1990 » 30 giu 2020 10:47

Timoteo ha scritto:
Patàta ha scritto:
Timoteo ha scritto:
Patàta ha scritto:
Timoteo ha scritto:Ho visto solo Truman show di questi.
L'idea certamente è buona ma è proprio lui che digerisco male.


L'idea originale è di Philip Dick (Time out of joint).


Ah be'!
Da poco hanno fatto a radio3, ed ho sentito, la lettura integrale degli androidi che sognano pecore elettriche.
Interessante.
Il film credo di non averlo mai visto ma se ne parla così tanto e spesso che è come se.


:D

Blade Runner, seppur sopravvalutato, è un buon film.
L'ho rivisto, con piacere, di recente per farlo vedere agli eredi.
Bella storia e belle scenografie ed effetti speciali che resistono al tempo (il film è dell'82); altre cose meno bene, soprattutto quel carciofo di Ford.
Come tu non digerisci Jim Carrey, io non amo particolarmente Harrison Ford: lo trovo sempre moscio, apatico e fuori parte.

Molto bene invece la topa: quella svalvolata di Sean Young al suo effimero top e Daryl Hannah, beh... che te dico a fa?

Devo aver letto da qualche parte che le riprese aeree del finale erano scarti dei girati di Kubrick per le scene iniziali di Shining.


Manco shining ho mai visto.

Ma tu ce l’hai una vaga idea di cosa sia un principio etico e morale?
Timoteo
Messaggi: 2667
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Timoteo » 30 giu 2020 11:57

.
Ultima modifica di Timoteo il 29 lug 2020 11:05, modificato 1 volta in totale.
Nexus1990
Messaggi: 790
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Nexus1990 » 30 giu 2020 12:03

Timoteo ha scritto:
Nexus1990 ha scritto:
Timoteo ha scritto:
Patàta ha scritto:
Timoteo ha scritto:
Ah be'!
Da poco hanno fatto a radio3, ed ho sentito, la lettura integrale degli androidi che sognano pecore elettriche.
Interessante.
Il film credo di non averlo mai visto ma se ne parla così tanto e spesso che è come se.


:D

Blade Runner, seppur sopravvalutato, è un buon film.
L'ho rivisto, con piacere, di recente per farlo vedere agli eredi.
Bella storia e belle scenografie ed effetti speciali che resistono al tempo (il film è dell'82); altre cose meno bene, soprattutto quel carciofo di Ford.
Come tu non digerisci Jim Carrey, io non amo particolarmente Harrison Ford: lo trovo sempre moscio, apatico e fuori parte.

Molto bene invece la topa: quella svalvolata di Sean Young al suo effimero top e Daryl Hannah, beh... che te dico a fa?

Devo aver letto da qualche parte che le riprese aeree del finale erano scarti dei girati di Kubrick per le scene iniziali di Shining.


Manco shining ho mai visto.

Ma tu ce l’hai una vaga idea di cosa sia un principio etico e morale?


io?
ho vissuto tutta la vita a roma, che vuoi che ne sappia di morale o di etica?
comunque leggo su internet che shining è tratto da un libro di stephen king (o chi scrive per lui mentre si esercita a fare l'aspirapolvere).
io c'ho tutta una serie di idiosincrasie per cui non leggo mai niente di king, ma anche di isabel allende, stefano benni, michele serra, hesse, kundera e molti altri.
però ho letto "Stanley Kubrick e me: Trent'anni al suo fianco", di Emilio D'Alessandro.
un ragazzo di cassino che si è trovato a fare per trent'anni il factotum di kubrick, forse pure mentre faceva shining.
non ricordo bene, l'ho letto appena uscito....

E pure hai ragione :mrgreen: :mrgreen:
Comunque se ti può interessare il film stravolge totalmente l’opera dell’aspirapolvere umano, tanto che quest’ultimo l’ha sempre rinnegata, quindi magari una chance gliela darei :D
Timoteo
Messaggi: 2667
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Timoteo » 30 giu 2020 12:16

.
Ultima modifica di Timoteo il 05 ago 2020 19:56, modificato 1 volta in totale.
Nexus1990
Messaggi: 790
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Nexus1990 » 30 giu 2020 14:31

Timoteo ha scritto:
Nexus1990 ha scritto:
Timoteo ha scritto:
Nexus1990 ha scritto:
Timoteo ha scritto:
Manco shining ho mai visto.

Ma tu ce l’hai una vaga idea di cosa sia un principio etico e morale?


io?
ho vissuto tutta la vita a roma, che vuoi che ne sappia di morale o di etica?
comunque leggo su internet che shining è tratto da un libro di stephen king (o chi scrive per lui mentre si esercita a fare l'aspirapolvere).
io c'ho tutta una serie di idiosincrasie per cui non leggo mai niente di king, ma anche di isabel allende, stefano benni, michele serra, hesse, kundera e molti altri.
però ho letto "Stanley Kubrick e me: Trent'anni al suo fianco", di Emilio D'Alessandro.
un ragazzo di cassino che si è trovato a fare per trent'anni il factotum di kubrick, forse pure mentre faceva shining.
non ricordo bene, l'ho letto appena uscito....

E pure hai ragione :mrgreen: :mrgreen:
Comunque se ti può interessare il film stravolge totalmente l’opera dell’aspirapolvere umano, tanto che quest’ultimo l’ha sempre rinnegata, quindi magari una chance gliela darei :D


mmmmh...
non lo so.
e se dopo magari mi piace e mi devo ricredere su tutte le s t r o n z a t e (su questo forum del cazzo se lo scrivi tutto attaccato ti censurano....) che ho pensato nella mia vita?
mi sa che è un rischio che non voglio correre.

Quali sarebbero queste ***? Comunque scherzi a parte, Shining è IL film horror. Interpretazioni degli attori STRATOSFERICHE, ovviamente Jack ma anche la Duvall non scherza con un’interpretazione straniante. La leggenda narra che Kubrick gli facesse vedere Eraserhead tutti i giorni prima di girare per mettergli addosso la giusta tensione emotiva. Un film di multidimensionalitá unica, con un numero impressionante di sottotesti, dal genocidio degli indiani allo sbarco sulla luna (altra leggenda narra sia stato girato in studio da Kubrick stesso, che ci marcia :mrgreen: ), dall’alienazione dalla vita di coppia al dramma della paternità. Il gioco tra la simmetria (apparente?) delle inquadrature dell’hotel e l’asimmetria del racconto della follia... Dai vedilo :mrgreen:
Timoteo
Messaggi: 2667
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Timoteo » 30 giu 2020 14:54

.
Ultima modifica di Timoteo il 05 ago 2020 19:55, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Patàta
Messaggi: 512
Iscritto il: 28 mar 2011 12:32
Località: Ferrara

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Patàta » 30 giu 2020 15:34

Timoteo ha scritto:Pare sia vero che lo sbarco sulla luna non sia mai avvenuto.
E anche che i filmati siano tutti di kubrick.
Che però, da fissato perfezionista, volle girare sulla luna.
Immagine


:lol: :lol: :lol:
Nexus1990
Messaggi: 790
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Nexus1990 » 30 giu 2020 15:38

Patàta ha scritto:
Timoteo ha scritto:Pare sia vero che lo sbarco sulla luna non sia mai avvenuto.
E anche che i filmati siano tutti di kubrick.
Che però, da fissato perfezionista, volle girare sulla luna.
Immagine


:lol: :lol: :lol:

:mrgreen: :mrgreen:
Avatar utente
Patàta
Messaggi: 512
Iscritto il: 28 mar 2011 12:32
Località: Ferrara

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Patàta » 30 giu 2020 15:48

Nexus1990 ha scritto:Quali sarebbero queste ***? Comunque scherzi a parte, Shining è IL film horror. Interpretazioni degli attori STRATOSFERICHE, ovviamente Jack ma anche la Duvall non scherza con un’interpretazione straniante. La leggenda narra che Kubrick gli facesse vedere Eraserhead tutti i giorni prima di girare per mettergli addosso la giusta tensione emotiva. Un film di multidimensionalitá unica, con un numero impressionante di sottotesti, dal genocidio degli indiani allo sbarco sulla luna (altra leggenda narra sia stato girato in studio da Kubrick stesso, che ci marcia :mrgreen: ), dall’alienazione dalla vita di coppia al dramma della paternità. Il gioco tra la simmetria (apparente?) delle inquadrature dell’hotel e l’asimmetria del racconto della follia... Dai vedilo :mrgreen:


Concordo sul fatto che non centra nulla con il racconto di King e che sia tutto sommato un gran film, ma a volerglielo trovare qualche difetto pure Shining ce l'ha, il maggiore forse proprio il fatto che ci ha ficcato dentro troppe cose e in ognuna ognuno ci vede qualcosa di diverso.
Quanto a Eraserhead, recentemente ho provato a farlo vedere al più grande, ma dopo neanche dieci minuti mi mandato a stendere, spalleggiato dalla madre.
Avatar utente
harmattan
Messaggi: 5647
Iscritto il: 13 apr 2008 13:56
Località: Roma San Giovanni

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda harmattan » 30 giu 2020 16:14

Questo è uno dei pochi film che ho il coraggio di rivedere anche dieci volte di seguito


Immagine
Nexus1990
Messaggi: 790
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Nexus1990 » 30 giu 2020 17:08

Patàta ha scritto:
Nexus1990 ha scritto:Quali sarebbero queste ***? Comunque scherzi a parte, Shining è IL film horror. Interpretazioni degli attori STRATOSFERICHE, ovviamente Jack ma anche la Duvall non scherza con un’interpretazione straniante. La leggenda narra che Kubrick gli facesse vedere Eraserhead tutti i giorni prima di girare per mettergli addosso la giusta tensione emotiva. Un film di multidimensionalitá unica, con un numero impressionante di sottotesti, dal genocidio degli indiani allo sbarco sulla luna (altra leggenda narra sia stato girato in studio da Kubrick stesso, che ci marcia :mrgreen: ), dall’alienazione dalla vita di coppia al dramma della paternità. Il gioco tra la simmetria (apparente?) delle inquadrature dell’hotel e l’asimmetria del racconto della follia... Dai vedilo :mrgreen:


Concordo sul fatto che non centra nulla con il racconto di King e che sia tutto sommato un gran film, ma a volerglielo trovare qualche difetto pure Shining ce l'ha, il maggiore forse proprio il fatto che ci ha ficcato dentro troppe cose e in ognuna ognuno ci vede qualcosa di diverso.
Quanto a Eraserhead, recentemente ho provato a farlo vedere al più grande, ma dopo neanche dieci minuti mi mandato a stendere, spalleggiato dalla madre.

Grandissimo, uno dei miei Lynch preferiti... A proposito, quanti anni ha il grande? Se meno di 16 la madre poteva chiamare tranquillamente i servizi sociali :mrgreen:
Scommetto che è arrivato alla scena dei polli :mrgreen: :mrgreen:
Su Shining, una riflessione: vero che ci ha messo tante cose, ma tante di queste devi “trovarle”, insomma non mi pare che appesantiscano o, peggio ancora, generino “frammentazione” nel racconto. Che poi si possa interpretare una cosa o l’altra concordo, ma non lo definirei un difetto in sè, o almeno non l’ho percepito come tale. Comunque in due messaggi hai “criticato” sia Blade Runner che Shining, bel coraggio :mrgreen:
Senza nessuna polemica, ma solo per il gusto della conoscenza, mi sapresti indicare un film di fantascienza e un film horror (ma anche più di uno) che preferisci rispettivamente a BR e Shining?
P.S. Il povero RidleyScott due film buoni ha fatto, se gli togli BladeRunner gli rimane solo Alien :D
Avatar utente
Patàta
Messaggi: 512
Iscritto il: 28 mar 2011 12:32
Località: Ferrara

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Patàta » 30 giu 2020 17:54

Nexus1990 ha scritto:Grandissimo, uno dei miei Lynch preferiti... A proposito, quanti anni ha il grande? Se meno di 16 la madre poteva chiamare tranquillamente i servizi sociali :mrgreen:
Scommetto che è arrivato alla scena dei polli :mrgreen: :mrgreen:
Su Shining, una riflessione: vero che ci ha messo tante cose, ma tante di queste devi “trovarle”, insomma non mi pare che appesantiscano o, peggio ancora, generino “frammentazione” nel racconto. Che poi si possa interpretare una cosa o l’altra concordo, ma non lo definirei un difetto in sè, o almeno non l’ho percepito come tale. Comunque in due messaggi hai “criticato” sia Blade Runner che Shining, bel coraggio :mrgreen:
Senza nessuna polemica, ma solo per il gusto della conoscenza, mi sapresti indicare un film di fantascienza e un film horror (ma anche più di uno) che preferisci rispettivamente a BR e Shining?
P.S. Il povero RidleyScott due film buoni ha fatto, se gli togli BladeRunner gli rimane solo Alien :D


Il grande 15, il piccolo 12 (e infatti glielo avevo risparmiato).

Il fatto che abbia mosso qualche critica Blade Runner e Shining non vuol dire che non li apprezzi.

I film di certi registi (Kubrick e Lynch ad es.) faccio fatica ad inquadrarli nel genere a cui apparentemente apparterrebbero.
Ad esempio il già citato Dune visto come film di fantascienza può in effetti deludere, ma per Lynch è solo un mezzo, come per Kubrik lo è il racconto di King (che infatti si è incazzato come un biscia), per esprimere altro.
Nexus1990
Messaggi: 790
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Nexus1990 » 30 giu 2020 18:47

Patàta ha scritto:
Nexus1990 ha scritto:Grandissimo, uno dei miei Lynch preferiti... A proposito, quanti anni ha il grande? Se meno di 16 la madre poteva chiamare tranquillamente i servizi sociali :mrgreen:
Scommetto che è arrivato alla scena dei polli :mrgreen: :mrgreen:
Su Shining, una riflessione: vero che ci ha messo tante cose, ma tante di queste devi “trovarle”, insomma non mi pare che appesantiscano o, peggio ancora, generino “frammentazione” nel racconto. Che poi si possa interpretare una cosa o l’altra concordo, ma non lo definirei un difetto in sè, o almeno non l’ho percepito come tale. Comunque in due messaggi hai “criticato” sia Blade Runner che Shining, bel coraggio :mrgreen:
Senza nessuna polemica, ma solo per il gusto della conoscenza, mi sapresti indicare un film di fantascienza e un film horror (ma anche più di uno) che preferisci rispettivamente a BR e Shining?
P.S. Il povero RidleyScott due film buoni ha fatto, se gli togli BladeRunner gli rimane solo Alien :D


Il grande 15, il piccolo 12 (e infatti glielo avevo risparmiato).

Il fatto che abbia mosso qualche critica Blade Runner e Shining non vuol dire che non li apprezzi.

I film di certi registi (Kubrick e Lynch ad es.) faccio fatica ad inquadrarli nel genere a cui apparentemente apparterrebbero.
Ad esempio il già citato Dune visto come film di fantascienza può in effetti deludere, ma per Lynch è solo un mezzo, come per Kubrik lo è il racconto di King (che infatti si è incazzato come un biscia), per esprimere altro.

Il problema di Dune, più della questione genere/non genere, è che francamente è un brutto film, credo che lo ammetterebbe anche Lynch. Nella sua idea iniziale doveva durare 4 o 5 ore, poi alla fine è stato ridotto della metà. Quindi è un film che nasce mutilato e la mutilazione è evidente (non come nel caso di Blade Runner ad esempio, che pure ha avuto una gestazione travagliata come dicevamo sopra), molte parti frettolose, tagli al budget etc...
Comunque avevo capito che li apprezzi, però non capita spesso di sentire delle critiche su questi film e anzi le tue mi avevano incuriosito proprio per questo :wink:
Quindi più Alien di BladeRunner? :P
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12754
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda l'oste » 01 lug 2020 01:15

Scendo al livello della comtemporanea commedia italiana e confesso che Marco Giallii mi piace spesso, sia da teribbile che in Perfetti sconosciuti o Tutti al mare. Visto "Domani è un altro giorno" con Valerio Mastandrea. Bravi, film che resta a tratti leggero e non retorico, nonostante il tema.

Ps : personalmente scelgo sicuro Kubrick rispetto a Ridley Scott.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Timoteo
Messaggi: 2667
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Timoteo » 01 lug 2020 09:01

.
Ultima modifica di Timoteo il 29 lug 2020 11:03, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9072
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda zampaflex » 01 lug 2020 09:41

Timoteo ha scritto:
l'oste ha scritto:Scendo al livello della comtemporanea commedia italiana e confesso che Marco Giallii mi piace spesso, sia da teribbile che in Perfetti sconosciuti o Tutti al mare. Visto "Domani è un altro giorno" con Valerio Mastandrea. Bravi, film che resta a tratti leggero e non retorico, nonostante il tema.

Ps : personalmente scelgo sicuro Kubrick rispetto a Ridley Scott.


Quello con mastrandrea mi ha messo una tristezza.....
Del resto, come dici tu, il tema è quello.
Però giallini mi pare di vedercelo proprio nel ruolo di quel poliziotto di roma che vive ad Aosta, Schiavone. Quando leggo i libri della serie ce lo vedo.
Come, al contrario, Montalbano io me lo facevo completamente diverso da Zingaretti, che trovo bravo.
L'ho visto per la prima volta durante la quarantena e gli attori mi sono sembrati cani. A cominciare dalla fidanzata.
Meglio il giovane Montalbano.


Se parliamo di gialli italiani moderni (2000-oggi) nessuno è stato così autentico e trascinante come Romanzo Criminale (il film).
Tra i telefilm mi hanno inchiodato alla poltrona Gomorra (inaspettatamente, ho visto una puntata per caso e mi ha preso) e Coliandro :mrgreen:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Timoteo
Messaggi: 2667
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Timoteo » 01 lug 2020 09:51

.
Ultima modifica di Timoteo il 29 lug 2020 11:03, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Patàta
Messaggi: 512
Iscritto il: 28 mar 2011 12:32
Località: Ferrara

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Patàta » 01 lug 2020 13:46

Boris 3

Immagine

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite