Parliamo di Cinema

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

Timoteo
Messaggi: 2562
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Timoteo » 07 gen 2020 18:54

Timoteo ha scritto:
beluga ha scritto:
Timoteo ha scritto:
beluga ha scritto:
Io vedo film solo alla Geode a Parigi per essere completamento avvolto dalla visione.


quello è comodissimo.
atterri a le bourget e in 10 minuti l'autista ti scarica a la villette.
consigliato.

Hai un ristorante da consigliare lì vicino?


Mmmh.
Ora ci penso.


niente, oltre a quelli sul canale di st martin non me ne vengono altri.
ma tu già li sai tutti.
Avatar utente
beluga
Messaggi: 9112
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda beluga » 07 gen 2020 19:14

Timoteo ha scritto:
Timoteo ha scritto:
beluga ha scritto:
Timoteo ha scritto:
beluga ha scritto:
Io vedo film solo alla Geode a Parigi per essere completamento avvolto dalla visione.


quello è comodissimo.
atterri a le bourget e in 10 minuti l'autista ti scarica a la villette.
consigliato.

Hai un ristorante da consigliare lì vicino?


Mmmh.
Ora ci penso.


niente, oltre a quelli sul canale di st martin non me ne vengono altri.
ma tu già li sai tutti.

Chiederò al mio autista
Me ne importo
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2432
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda gianni femminella » 12 gen 2020 21:27

Nexus1990 ha scritto:
gianni femminella ha scritto:Kim Ki-Duk è da acculturati :mrgreen:

Uno dei grandi maestri del Cinema contemporaneo, il film che ho citato non so se l’hai visto ma te lo consiglio vivamente


Primavera estate etc. è più ambizioso che riuscito. Non per via della lentezza, quella la apprezzo, ma per le idee a tratti approssimative che animano il film.
Il buddismo e l'animismo (?) innestati sulla ambientazione dell'isola sono interessanti se vuoi, ma la struttura non regge, secondo il mio gusto.
Qui del resto ci sarebbero persone più qualificate per analizzarne l'allegoria :mrgreen:
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 981
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda tenente Drogo 2 » 15 gen 2020 23:50

Finalmente ho visto "Tolo Tolo", un film non pienamente riuscito ma molto intelligente
Sicuramente il migliore di Zalone finora
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Unounodue
Messaggi: 50
Iscritto il: 15 dic 2019 14:55

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Unounodue » 17 gen 2020 12:44

tenente Drogo 2 ha scritto:Finalmente ho visto "Tolo Tolo", un film non pienamente riuscito ma molto intelligente
Sicuramente il migliore di Zalone finora


Come siamo messi a allusioni sessuali, battutacce o volgarta'?
E' adatto a bambini sui 10 anni?
Bisogna stare attenti a cio' che si desidera perchè poi bisogna esserne all'altezza
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 981
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda tenente Drogo 2 » 17 gen 2020 15:09

Unounodue ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:Finalmente ho visto "Tolo Tolo", un film non pienamente riuscito ma molto intelligente
Sicuramente il migliore di Zalone finora


Come siamo messi a allusioni sessuali, battutacce o volgarta'?
E' adatto a bambini sui 10 anni?


secondo me si
ma non ho figli, chiedi anche a qualche genitore
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Unounodue
Messaggi: 50
Iscritto il: 15 dic 2019 14:55

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Unounodue » 17 gen 2020 15:28

tenente Drogo 2 ha scritto:
Unounodue ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:Finalmente ho visto "Tolo Tolo", un film non pienamente riuscito ma molto intelligente
Sicuramente il migliore di Zalone finora


Come siamo messi a allusioni sessuali, battutacce o volgarta'?
E' adatto a bambini sui 10 anni?


secondo me si
ma non ho figli, chiedi anche a qualche genitore



Grazie.
Bisogna stare attenti a cio' che si desidera perchè poi bisogna esserne all'altezza
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8517
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda zampaflex » 07 feb 2020 10:15

JoJo rabbit.
Delizioso.
Chi ne parla male lo deporto :mrgreen:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Timoteo
Messaggi: 2562
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Timoteo » 07 feb 2020 12:42

Ero sicuro che Eastwood, dopo che ha smesso di sparare, non avrebbe più fatto per me, e invece questo ultimo è buono.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8517
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda zampaflex » 07 feb 2020 13:25

Timoteo ha scritto:Ero sicuro che Eastwood, dopo che ha smesso di sparare, non avrebbe più fatto per me, e invece questo ultimo è buono.


Eastwood regista è molto interessante.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2432
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda gianni femminella » 07 feb 2020 17:15

zampaflex ha scritto:
Timoteo ha scritto:Ero sicuro che Eastwood, dopo che ha smesso di sparare, non avrebbe più fatto per me, e invece questo ultimo è buono.


Eastwood regista è molto interessante.


Abbastanza.
Ad esempio ho visto recentemente American Sniper. Tolto il nazionalismo che lo permea, sul quale riesce in parte a essere critico, trovo sia ben fatto.
Ovviamente il problema non è solo il nazionalismo, ma non voglio addentrarmi in un terreno spinoso e complesso.

Lo so, vedo sempre i film in ritardo, leggo i libri in ritardo :mrgreen:
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8517
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda zampaflex » 07 feb 2020 18:00

gianni femminella ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Timoteo ha scritto:Ero sicuro che Eastwood, dopo che ha smesso di sparare, non avrebbe più fatto per me, e invece questo ultimo è buono.


Eastwood regista è molto interessante.


Abbastanza.
Ad esempio ho visto recentemente American Sniper. Tolto il nazionalismo che lo permea, sul quale riesce in parte a essere critico, trovo sia ben fatto.
Ovviamente il problema non è solo il nazionalismo, ma non voglio addentrarmi in un terreno spinoso e complesso.

Lo so, vedo sempre i film in ritardo, leggo i libri in ritardo :mrgreen:


Gran Torino è molto meno retorico, riporta all'America dei padri fondatori, non ai repubblicani fanatici di oggi, per esempio.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Timoteo
Messaggi: 2562
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Timoteo » 07 feb 2020 19:01

gianni femminella ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Timoteo ha scritto:Ero sicuro che Eastwood, dopo che ha smesso di sparare, non avrebbe più fatto per me, e invece questo ultimo è buono.


Eastwood regista è molto interessante.


Abbastanza.
Ad esempio ho visto recentemente American Sniper. Tolto il nazionalismo che lo permea, sul quale riesce in parte a essere critico, trovo sia ben fatto.
Ovviamente il problema non è solo il nazionalismo, ma non voglio addentrarmi in un terreno spinoso e complesso.

Lo so, vedo sempre i film in ritardo, leggo i libri in ritardo :mrgreen:


odissea.
se non l'hai letta te la consiglio.
Avatar utente
beluga
Messaggi: 9112
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda beluga » 07 feb 2020 22:38

Timoteo ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Timoteo ha scritto:Ero sicuro che Eastwood, dopo che ha smesso di sparare, non avrebbe più fatto per me, e invece questo ultimo è buono.


Eastwood regista è molto interessante.


Abbastanza.
Ad esempio ho visto recentemente American Sniper. Tolto il nazionalismo che lo permea, sul quale riesce in parte a essere critico, trovo sia ben fatto.
Ovviamente il problema non è solo il nazionalismo, ma non voglio addentrarmi in un terreno spinoso e complesso.

Lo so, vedo sempre i film in ritardo, leggo i libri in ritardo :mrgreen:


odissea.
se non l'hai letta te la consiglio.

Storia di viaggi?
Me ne importo
Timoteo
Messaggi: 2562
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Timoteo » 08 feb 2020 00:50

beluga ha scritto:
Timoteo ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Timoteo ha scritto:Ero sicuro che Eastwood, dopo che ha smesso di sparare, non avrebbe più fatto per me, e invece questo ultimo è buono.


Eastwood regista è molto interessante.


Abbastanza.
Ad esempio ho visto recentemente American Sniper. Tolto il nazionalismo che lo permea, sul quale riesce in parte a essere critico, trovo sia ben fatto.
Ovviamente il problema non è solo il nazionalismo, ma non voglio addentrarmi in un terreno spinoso e complesso.

Lo so, vedo sempre i film in ritardo, leggo i libri in ritardo :mrgreen:


odissea.
se non l'hai letta te la consiglio.

Storia di viaggi?


Tipo.
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2432
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda gianni femminella » 08 feb 2020 10:27

Timoteo ha scritto:
beluga ha scritto:
Timoteo ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Eastwood regista è molto interessante.


Abbastanza.
Ad esempio ho visto recentemente American Sniper. Tolto il nazionalismo che lo permea, sul quale riesce in parte a essere critico, trovo sia ben fatto.
Ovviamente il problema non è solo il nazionalismo, ma non voglio addentrarmi in un terreno spinoso e complesso.

Lo so, vedo sempre i film in ritardo, leggo i libri in ritardo :mrgreen:


odissea.
se non l'hai letta te la consiglio.

Storia di viaggi?


Tipo.


Se parla di uno che si smarrisce è meglio che non la leggo. Mi perdo troppo spesso di mio.
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2432
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda gianni femminella » 08 feb 2020 10:38

@zampaflex
Gran Torino non l'ho visto. Colmerò la carenza ( in ritardo, come è ovvio).
American Sniper lo vidi perché volevo capire come fossero condotte le guerre nel medio oriente di oggi ( o di ieri ) . Un motivo banale, ma dovevo capire certe cose. Se a qualcuno interessa, su altro versante, Al Jazeera a volte offre documentari interessanti, girati sul campo, da coraggiosi giornalisti e operatori.
Timoteo
Messaggi: 2562
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Timoteo » 08 feb 2020 10:57

gianni femminella ha scritto:
Timoteo ha scritto:
beluga ha scritto:
Timoteo ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
Abbastanza.
Ad esempio ho visto recentemente American Sniper. Tolto il nazionalismo che lo permea, sul quale riesce in parte a essere critico, trovo sia ben fatto.
Ovviamente il problema non è solo il nazionalismo, ma non voglio addentrarmi in un terreno spinoso e complesso.

Lo so, vedo sempre i film in ritardo, leggo i libri in ritardo :mrgreen:


odissea.
se non l'hai letta te la consiglio.

Storia di viaggi?


Tipo.


Se parla di uno che si smarrisce è meglio che non la leggo. Mi perdo troppo spesso di mio.

Immagine
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2432
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda gianni femminella » 09 feb 2020 21:14

Ripresomi dallo smarrimento ho visto ( in ritardo) Mio fratello è figlio unico, di Daniele Luchetti.
È tratto dal romanzo di Pennacchi il Fasciocomunista ( che ho letto anni fa, non so se in tempo o meno). Il regista ha una mano che mi piace, sebbene non riesca ad avvicinarsi alla scrittura di Pennacchi per motivi fin troppo ovvii. La trama, per quanto ricordo, segue fedelmente quella del romanzo e si affida alle belle riprese del regista e alla bravura degli attori, tra i quali spiccano un istrionico Scamarcio e un Germano che rammenta positivamente certi ragazzi della periferia romana, immortalati in film degli anni 60 da altri direttori.
Consigliato specialmente a chi è giovane e non ha idea del clima di quegli anni.

Se questa sezione vale solo come segnalazione di film nuovi ditemelo che mi ritiro :mrgreen:
Avatar utente
beluga
Messaggi: 9112
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda beluga » 10 feb 2020 00:31

gianni femminella ha scritto:Ripresomi dallo smarrimento ho visto ( in ritardo) Mio fratello è figlio unico, di Daniele Luchetti.
È tratto dal romanzo di Pennacchi il Fasciocomunista ( che ho letto anni fa, non so se in tempo o meno). Il regista ha una mano che mi piace, sebbene non riesca ad avvicinarsi alla scrittura di Pennacchi per motivi fin troppo ovvii. La trama, per quanto ricordo, segue fedelmente quella del romanzo e si affida alle belle riprese del regista e alla bravura degli attori, tra i quali spiccano un istrionico Scamarcio e un Germano che rammenta positivamente certi ragazzi della periferia romana, immortalati in film degli anni 60 da altri direttori.
Consigliato specialmente a chi è giovane e non ha idea del clima di quegli anni.

Se questa sezione vale solo come segnalazione di film nuovi ditemelo che mi ritiro :mrgreen:

Via col vento l’hai visto?
Me ne importo
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2432
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda gianni femminella » 10 feb 2020 08:37

Non l'ho ancora visto.
Si mormora che diventerà famosissimo.
Nexus1990
Messaggi: 640
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Nexus1990 » 10 feb 2020 09:40

gianni femminella ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Timoteo ha scritto:Ero sicuro che Eastwood, dopo che ha smesso di sparare, non avrebbe più fatto per me, e invece questo ultimo è buono.


Eastwood regista è molto interessante.


Abbastanza.
Ad esempio ho visto recentemente American Sniper. Tolto il nazionalismo che lo permea, sul quale riesce in parte a essere critico, trovo sia ben fatto.
Ovviamente il problema non è solo il nazionalismo, ma non voglio addentrarmi in un terreno spinoso e complesso.

Lo so, vedo sempre i film in ritardo, leggo i libri in ritardo :mrgreen:

Prima critichi KimKiDuk e poi ti piace American Sniper :shock: :shock: :shock:
Fai la critica all’apparato tematico di Primavera Estate... e qui invece “tolto il Nazionalismo che lo permea”? Scherzi a parte, che sia ben fatto posso anche essere d’accordo, anche se direi più “ben girato”, come tutti i film di Eastwood, per il resto un film di rara bruttezza.
Nexus1990
Messaggi: 640
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda Nexus1990 » 10 feb 2020 09:49

zampaflex ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Timoteo ha scritto:Ero sicuro che Eastwood, dopo che ha smesso di sparare, non avrebbe più fatto per me, e invece questo ultimo è buono.


Eastwood regista è molto interessante.


Abbastanza.
Ad esempio ho visto recentemente American Sniper. Tolto il nazionalismo che lo permea, sul quale riesce in parte a essere critico, trovo sia ben fatto.
Ovviamente il problema non è solo il nazionalismo, ma non voglio addentrarmi in un terreno spinoso e complesso.

Lo so, vedo sempre i film in ritardo, leggo i libri in ritardo :mrgreen:


Gran Torino è molto meno retorico, riporta all'America dei padri fondatori, non ai repubblicani fanatici di oggi, per esempio.

Concordo, non malvagio. Ma l’ultimo grande film di Eastwood è Mystic River, consiglio vivamente di recuperarlo a chi non l’ha ancora visto.
maxer
Messaggi: 3921
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda maxer » 10 feb 2020 10:19

maxer ha scritto:
maxer ha scritto:... Parasite, con il coreano Bong Joon-ho alla regia e vincitore della Palma d' oro a Cannes, mi è proprio piaciuto.
Film bizzarro e curioso, imperniato sulla eterna lotta fra ricchi e poveri, fra sottoproletariato ed alta borghesia, affronta l' argomento con arguzia, ironia, anche violenza ma mai truce, con una colonna musicale fantastica e una sceneggiatura sempre all' altezza.
L' avevo perso all' uscita, l' ho piacevolmente ritrovato a Torino in un bel 31 dicembre : da vedere ...

..... recentissimo vincitore del Golden Globe 2020 per il miglior film straniero

Giuro che non volevo influenzare la giuria ..... 8)

..... storico trionfo di Parasite agli Oscar 2020 !

# Migliore film
# Migliore film straniero
# Migliore regia ( Bong Joon-ho )

Stanotte ho ricevuto una telefonata dal Dolby Theatre di Los Angeles : mi hanno proposto la presidenza della giuria per gli Oscar 2021

Ho preso tempo : dipenderà 1) dal cachet, ma soprattutto 2) dalle degustazioni che si terranno nel febbraio del prossimo anno ..... 8)


ripeto, andate a vederlo, è un film simpatico e molto ironico, perfetto in ogni particolare
carpe diem 8)
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2432
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Parliamo di Cinema

Messaggioda gianni femminella » 10 feb 2020 10:46

Non ho detto American Sniper mi è piaciuto. Ho detto che è ben fatto ( che è diverso ) . È un film che ha un valore documentaristico e che fa autodenuncia, se lo guardi nel modo giusto.
Questo di per sé non fa diventare il film di Kim Ki Duk un capolavoro. Non è dal confronto che ne emergono le qualità, se non quella indiscutibile di puntare a temi e ambienti più umani e raffinati.
Se vogliamo parlare di film ridotti ai minimi termini allora cito Alambrado di Marco Bechis. Quello sì magnifico. Per dire che i miei gusti non sono così barbari come può sembrare :mrgreen:
Io guardo di tutto, posso apprezzare ( alcuni di più altri meno) Un ponte per Therabitia ( lo consiglio a chi ha figli ), il decalogo di Kieslowski, Il mondo dei robot, Momenti di trascurabile felicità, i primi che mi vengono in mente a caso.

Ma primavera estate etc. no, non mi ha convinto. Che devo farci?

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite