PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 690
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda tenente Drogo 2 » 09 dic 2018 02:44

maxer ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:
maxer ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto: ..... l'economia capitalista che è l'unica in grado di assicuare benessere e sviluppo .....


Quasi un italiano su tre è a rischio povertà.
E in interi continenti siamo messi molto peggio.
W il capitalismo che porta benessere e sviluppo !
E soprattutto li sa distribuire con equità :mrgreen:

non è così
il numero dei poveri nel mondo diminuisce costantemente ed è merito della globalizzazione

Ah, "non è così" .....
Peccato che in Italia, Francia, Spagna, Gran Bretagna, Usa, Russia (senza dover ricordare Africa, Messico, Centro America, Sudamerica dove le differenze sociali sono abissali) la classe media sia sempre più spinta verso l' indigenza e la povertà
I fenomeni migratori poi sono dovuti ad un anelito turistico, lo sappiamo.
Se questo è veterocomunismo, è come dare del buonista ad un antisalviniano : banali quisquilie.


puoi negarlo, ma i dati sono altri
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 690
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda tenente Drogo 2 » 09 dic 2018 02:52

https://www.ilfoglio.it/dati-e-statisti ... ia-108436/

e i salari medi in quasi tutta Europa (non in Italia) in costante crescita
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Avatar utente
harmattan
Messaggi: 5408
Iscritto il: 13 apr 2008 13:56
Località: Roma San Giovanni

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda harmattan » 09 dic 2018 21:09

tenente Drogo 2 ha scritto:.....
l'economia capitalista che è l'unica in grado di assicuare benessere e sviluppo (certo non in un contesto di liberismo selvaggio che in Italia non esiste e non è mai esistito)

Harmattan è l'Alexander Dugin di San Giovanni


Tenè, mi dispiace ma per me fai confusione. L'economia capitalista, intesa come borghesia compradora, non esiste più, ora si parla solo di neoliberismo finanziario globale. Che assicura si una sorta di sviluppo e benessere, ma solo per i paesi emergenti e in via di sviluppo, in una transizione da poverissimi a schiavi pagati con quattro baiocchi e privi di diritti. Per tutti gli altri, in primis il vecchio continente, questo "rimodellamento" sociale operato dal neoliberismo globale, ha portato solo precarietà, erosione di diritti e pauperizzazione diffusa. Come fai a non riconoscere questo meccanismo in atto crixto santo? :shock:
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 690
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda tenente Drogo 2 » 10 dic 2018 02:02

harmattan ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:.....
l'economia capitalista che è l'unica in grado di assicuare benessere e sviluppo (certo non in un contesto di liberismo selvaggio che in Italia non esiste e non è mai esistito)

Harmattan è l'Alexander Dugin di San Giovanni


Tenè, mi dispiace ma per me fai confusione. L'economia capitalista, intesa come borghesia compradora, non esiste più, ora si parla solo di neoliberismo finanziario globale. Che assicura si una sorta di sviluppo e benessere, ma solo per i paesi emergenti e in via di sviluppo, in una transizione da poverissimi a schiavi pagati con quattro baiocchi e privi di diritti. Per tutti gli altri, in primis il vecchio continente, questo "rimodellamento" sociale operato dal neoliberismo globale, ha portato solo precarietà, erosione di diritti e pauperizzazione diffusa. Come fai a non riconoscere questo meccanismo in atto crixto santo? :shock:


"neoliberismo finanziario globale"
parli per slogan

le condizioni dei lavoratori statisticamente in tutto il mondo migliorano
i poveri sono in costante diminuzione
i salari medi in tutta Europa, tranne in Italia, sono in aumento
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25132
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda tenente Drogo » 11 dic 2018 00:47

I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
harmattan
Messaggi: 5408
Iscritto il: 13 apr 2008 13:56
Località: Roma San Giovanni

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda harmattan » 13 dic 2018 23:51

tenente Drogo 2 ha scritto:
"neoliberismo finanziario globale"
parli per slogan

le condizioni dei lavoratori statisticamente in tutto il mondo migliorano
i poveri sono in costante diminuzione
i salari medi in tutta Europa, tranne in Italia, sono in aumento


Ma quale slogan e slogan, i lavoratori europei a cui ti riferisci sono solo figure iperspecializzate e con alti gradi di scolarizzazione. La classe media, i travet, gli operai in genere, stanno alla canna del gas anche nel resto d'Europa.
La stagnazione salariale in Italia poi è un fenomeno piuttosto vecchio, antecedente alla crisi Lehman, con corresponsabilità istituzioni/imprese, in una spirale dove il guadagno di produttività non è mai stato redistribuito e il drenaggio fiscale ha sempre abbattuto l'incremento di reddito.
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 690
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda tenente Drogo 2 » 14 dic 2018 00:58

harmattan ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:
"neoliberismo finanziario globale"
parli per slogan

le condizioni dei lavoratori statisticamente in tutto il mondo migliorano
i poveri sono in costante diminuzione
i salari medi in tutta Europa, tranne in Italia, sono in aumento


Ma quale slogan e slogan, i lavoratori europei a cui ti riferisci sono solo figure iperspecializzate e con alti gradi di scolarizzazione. La classe media, i travet, gli operai in genere, stanno alla canna del gas anche nel resto d'Europa.
La stagnazione salariale in Italia poi è un fenomeno piuttosto vecchio, antecedente alla crisi Lehman, con corresponsabilità istituzioni/imprese, in una spirale dove il guadagno di produttività non è mai stato redistribuito e il drenaggio fiscale ha sempre abbattuto l'incremento di reddito.


sono statistiche
puoi sempre opporre l'argomento di Trilussa
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7455
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda zampaflex » 14 dic 2018 11:48

harmattan ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:
"neoliberismo finanziario globale"
parli per slogan

le condizioni dei lavoratori statisticamente in tutto il mondo migliorano
i poveri sono in costante diminuzione
i salari medi in tutta Europa, tranne in Italia, sono in aumento


Ma quale slogan e slogan, i lavoratori europei a cui ti riferisci sono solo figure iperspecializzate e con alti gradi di scolarizzazione. La classe media, i travet, gli operai in genere, stanno alla canna del gas anche nel resto d'Europa.
La stagnazione salariale in Italia poi è un fenomeno piuttosto vecchio, antecedente alla crisi Lehman, con corresponsabilità istituzioni/imprese, in una spirale dove il guadagno di produttività non è mai stato redistribuito e il drenaggio fiscale ha sempre abbattuto l'incremento di reddito.


Quale guadagno di produttività?
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
harmattan
Messaggi: 5408
Iscritto il: 13 apr 2008 13:56
Località: Roma San Giovanni

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda harmattan » 17 dic 2018 14:03

tenente Drogo 2 ha scritto:sono statistiche
puoi sempre opporre l'argomento di Trilussa


Noto che la mancanza di empatia con la realtà (degli altri!) deforma il dibattito. Peccato.
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8778
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda beluga » 20 dic 2018 00:11

beluga ha scritto:
pippuz ha scritto:
beluga ha scritto:Per quanto riguarda i migranti, cavallo di battaglia dei nostri nazisti alle vongole che sembra provochino un temporaneo consenso elettorale, il 10 dicembre si terrà a Marrakech una conferenza per approvare un testo di 34 pagine. L’Italia non lo approverà a differenza della maggior parte dei Paesi civili del mondo.

Paesi incivili tra cui Repubblica Ceca, Ungheria, Slovacchia, Polonia, Bulgaria, Croazia, Austria, Svizzera, Israele, Australia e Stati Uniti.

Il fior fiore della democrazia mondiale :lol: :lol:

152 Paesi hanno votato l’accordo.
5 contrari: Trump, Orban e qualche altro simpaticone.
12 astenuti tra cui il nostro governo bile/itterizia
Complimenti siamo in buona compagnia
Me ne importo
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 7620
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda Tex Willer » 12 mag 2019 19:09

Pare che il problema oggi sia battere Salvini. No, il problema è creare una alternativa ai populisti,non battere Salvini; si fa sempre lo stesso errore. Identificare un nemico(prima era Berlusconi)ne provoca soltanto il rafforzamento. Ci si proponga una alternativa reale, praticabile,non perfetta ma aperta ad essere migliorata. Poi si batterà anche Salvini, ma senza proporre nulla di nuovo se non ancora divisioni ed attacchi ad personam ci terremo questi qui ancora a lungo.
Quando ero piccolo i miei genitori hanno cambiato casa una decina di volte,ma io sono sempre riuscito a trovarli.
Woody Allen
maxer
Messaggi: 2889
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda maxer » 12 mag 2019 20:23

Tex Willer ha scritto:Pare che il problema oggi sia battere Salvini. No, il problema è creare una alternativa ai populisti,non battere Salvini; si fa sempre lo stesso errore. Identificare un nemico(prima era Berlusconi)ne provoca soltanto il rafforzamento. Ci si proponga una alternativa reale, praticabile,non perfetta ma aperta ad essere migliorata. Poi si batterà anche Salvini, ma senza proporre nulla di nuovo se non ancora divisioni ed attacchi ad personam ci terremo questi qui ancora a lungo.

Konkordo.

Ma il problema sta proprio nel non riuscire a mettere insieme una visione alternativa di società e di futuro, che tenga anche conto della storia della sinistra ma sia inserito nelle attuali nuove realtà.
Oltretutto rifiutando ogni apporto di idee, di proposte e di contributi che potrebbero giungere al gruppo dirigente da parte sia di una base allargata alla societa civile che di pur valide personalità sempre più inascoltate o messe definitivamente ai margini del partito.
Sempre con una politica fatta (quando è fatta ... :? ) con il bilancino, per non scontentare nessuna delle correnti, quelle sì sempre presenti come dei fiumi carsici, o per non inimicarsi i vari presuntuosi capetti.
Con il risultato di un immobilismo e di un' assenza totali sulla scena politica, in una palude che si allarga sempre di più.

E come tu sottolinei, si ripetono gli errori ormai decennali di scegliersi un nemico senza proporre niente di nuovo (e spesso addirittura rincorrendolo sui suoi argomenti), da Berlusconi al M5S.
Ora è il momento di abbaiare contro Salvini, contro il suo indubbio ed evidente tentativo, già in buona parte riuscito, di imporre uno schema di società impregnato di razzismo, fascismo, autoritarismo, decisionismo, con una capacità mediatica impressionante, in più esponenzialmente aumentata dall' assenza di una opposizione altrettanto capace : ma di cosa ? Di ripetere solo il ritornello dell' antifascismo ? Di cantare "Bella ciao" ? Non basta !
Il pericolo è reale, ma non serve a nulla urlare alla luna senza aver elaborato e presentato valide proposte alternative, che latitano totalmente.

E nel frattempo l' Italia va a rotoli, sia economicamente che, ancora peggio, civilmente.

Purtroppo

Mi sa che troppi pop corn hanno creato una dipendenza forse incurabile ... :evil:
Ultima modifica di maxer il 12 mag 2019 20:35, modificato 1 volta in totale.
carpe diem 8)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7455
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda zampaflex » 12 mag 2019 20:35

Zingaretti e la Ditta vogliono tornare ai bei tempi in cui dominavano la loro constituency.
E non contavano un cazzo in Italia.

:facepalm:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 7620
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda Tex Willer » 16 mag 2019 09:15

In questo momento strizzano l'occhio a quella parte del M5S che guarda a sinistra(ma dal suo punto di vista). Si tratterebbe di una soluzione ponte, tesa a creare una alternativa a Salvini ed a tirare avanti la legislatura. Con quali benefici sinceramente non capisco.
Altra cosa è proporre una coalizione aperta a chi vuole ripartire da pochi punti: no al sovranismo,no al qualunquismo,cambiare l'Europa restandoci dentro con pieno diritto. E' una strada difficile e lunga da percorrere che se non si inizia subito ci avvicina alla catastrofe.
Quando ero piccolo i miei genitori hanno cambiato casa una decina di volte,ma io sono sempre riuscito a trovarli.

Woody Allen

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite