Diario economico

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25128
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Diario economico

Messaggioda tenente Drogo » 29 giu 2019 15:34

bobbisolo ha scritto:





una lacrima sulla Visa



(scusa non ho resistito)
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 291
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: Diario economico

Messaggioda bobbisolo » 29 giu 2019 16:01

tenente Drogo ha scritto:


una lacrima sulla Visa



(scusa non ho resistito)


:lol: :lol: :lol:

Oppure un deserto dei tartari!
maxer
Messaggi: 2826
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Diario economico

Messaggioda maxer » 29 giu 2019 22:14

tenente Drogo ha scritto:
bobbisolo ha scritto:




una lacrima sulla Visa

(scusa non ho resistito)

..... così, d' acchito, un po' difficile, ma poi :

bravo Nico, proprio bella ! :D

Molto apprezzato l' impegno nella costruzione secca della battuta : 7 + , quasi da 8, anzi, 8, dai !

( solo inizialmente ti sviano la Visa, intesa come carta di credito e lo spazio in bianco di bobbisolo )

Comunque vedrai, bobbi ti scuserà, è un ragazzo di spirito, non permaloso come qualcun altro ( :mrgreen: ) .....
carpe diem 8)
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 291
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: Diario economico

Messaggioda bobbisolo » 30 giu 2019 12:33

maxer ha scritto:
tenente Drogo ha scritto:
bobbisolo ha scritto:




una lacrima sulla Visa

(scusa non ho resistito)

..... così, d' acchito, un po' difficile, ma poi :

bravo Nico, proprio bella ! :D

Molto apprezzato l' impegno nella costruzione secca della battuta : 7 + , quasi da 8, anzi, 8, dai !

( solo inizialmente ti sviano la Visa, intesa come carta di credito e lo spazio in bianco di bobbisolo )

Comunque vedrai, bobbi ti scuserà, è un ragazzo di spirito, non permaloso come qualcun altro ( :mrgreen: ) .....


Si dai!
A proposito, rapito dalla pubblicità ho comprato 'intestino pigro'... Oggi me ne calo un paio e spero di svoltare, nella vita, mica a destra... A breve per le TN
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7386
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Diario economico

Messaggioda zampaflex » 01 lug 2019 10:34

Sorprendente recupero dell'economia italiana nonostante i ripetuti segnali di rallentamento europeo.

01/07/2019 10:00 - RSF
Italia, tasso disoccupazione maggio scende a 9,9% sotto attese, minimo da febbraio 2012 - Istat

ROMA, 1 luglio (Reuters) - Nel mese di maggio il tasso di disoccupazione italiano scende portandosi al 9,9%, minimo da febbraio 2012, dal 10,1% (rivisto da 10,2%) del mese precedente. Lo rende noto Istat.
Il dato è sotto le attese degli analisti sentiti da Reuters che prevedevano in media un tasso al 10,3%.
Il tasso di disoccupazione nella fascia di età 15-24 anni, ovvero l'incidenza dei giovani disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca di lavoro, scende a sua volta al 30,5% dal 31,1%(rivisto da 31,4%) di aprile.
Il tasso di occupazione nel mese in osservazione cresce di 0,1 punti percentuali portandosi al 59%, massimo da quando sono disponibili le serie storiche mensili e trimestrali, iniziate rispettivamente nel 2004 e nel primo trimestre 1977.
La crescita dell'occupazione a maggio "porta la stima degli occupati oltre i livelli massimi storici, sia in termini assoluti sia come incidenza sulla popolazione", spiega Istat, precisando che "la crescita dell’occupazione e il calo della disoccupazione registrati su base mensile vengono confermati nel confronto trimestrale e tendenziale".
"La crescita occupazionale riguarda in particolare gli uomini e si distribuisce tra dipendenti permanenti, a termine e indipendenti. I dipendenti superano per la prima volta il livello di 18 milioni di unità".
Invariato il tasso di inattività, al 65,7%.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
maxer
Messaggi: 2826
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Diario economico

Messaggioda maxer » 01 lug 2019 14:13

zampaflex ha scritto:Sorprendente recupero dell'economia italiana nonostante i ripetuti segnali di rallentamento europeo.

01/07/2019 10:00 - RSF
Italia, tasso disoccupazione maggio scende a 9,9% sotto attese, minimo da febbraio 2012 - Istat

ROMA, 1 luglio (Reuters) - Nel mese di maggio il tasso di disoccupazione italiano scende portandosi al 9,9%, minimo da febbraio 2012, dal 10,1% (rivisto da 10,2%) del mese precedente. Lo rende noto Istat.
Il dato è sotto le attese degli analisti sentiti da Reuters che prevedevano in media un tasso al 10,3%.
Il tasso di disoccupazione nella fascia di età 15-24 anni, ovvero l'incidenza dei giovani disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca di lavoro, scende a sua volta al 30,5% dal 31,1%(rivisto da 31,4%) di aprile.
Il tasso di occupazione nel mese in osservazione cresce di 0,1 punti percentuali portandosi al 59%, massimo da quando sono disponibili le serie storiche mensili e trimestrali, iniziate rispettivamente nel 2004 e nel primo trimestre 1977.
La crescita dell'occupazione a maggio "porta la stima degli occupati oltre i livelli massimi storici, sia in termini assoluti sia come incidenza sulla popolazione", spiega Istat, precisando che "la crescita dell’occupazione e il calo della disoccupazione registrati su base mensile vengono confermati nel confronto trimestrale e tendenziale".
"La crescita occupazionale riguarda in particolare gli uomini e si distribuisce tra dipendenti permanenti, a termine e indipendenti. I dipendenti superano per la prima volta il livello di 18 milioni di unità".
Invariato il tasso di inattività, al 65,7%.

..... e se, pongo solo un se, assolutamente da osservatore neutrale, quel "Decreto Dignità", approvato da un anno dal Consiglio dei Ministri in una prima versione e subito subissato dalle furiose critiche concentriche e unisone di Pd e Forza Italia, poi votato dalla Camera agli inizi di giugno di quest' anno con modifiche e miglioramenti, con la previsione di una approvazione definitiva entro l' 8 di agosto da parte del Senato, se, dicevo, questo "Decreto Dignità" non fosse esattamente la ciofeca legislativa che tutti i media sbandieravano, ma avesse contribuito a dare i suoi primi frutti per iniziare a mitigare i problemi del lavoro e dell' occupazione :?:
carpe diem 8)
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20191
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Diario economico

Messaggioda pippuz » 01 lug 2019 15:09

maxer ha scritto:
zampaflex ha scritto:Sorprendente recupero dell'economia italiana nonostante i ripetuti segnali di rallentamento europeo.

01/07/2019 10:00 - RSF
Italia, tasso disoccupazione maggio scende a 9,9% sotto attese, minimo da febbraio 2012 - Istat

ROMA, 1 luglio (Reuters) - Nel mese di maggio il tasso di disoccupazione italiano scende portandosi al 9,9%, minimo da febbraio 2012, dal 10,1% (rivisto da 10,2%) del mese precedente. Lo rende noto Istat.
Il dato è sotto le attese degli analisti sentiti da Reuters che prevedevano in media un tasso al 10,3%.
Il tasso di disoccupazione nella fascia di età 15-24 anni, ovvero l'incidenza dei giovani disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca di lavoro, scende a sua volta al 30,5% dal 31,1%(rivisto da 31,4%) di aprile.
Il tasso di occupazione nel mese in osservazione cresce di 0,1 punti percentuali portandosi al 59%, massimo da quando sono disponibili le serie storiche mensili e trimestrali, iniziate rispettivamente nel 2004 e nel primo trimestre 1977.
La crescita dell'occupazione a maggio "porta la stima degli occupati oltre i livelli massimi storici, sia in termini assoluti sia come incidenza sulla popolazione", spiega Istat, precisando che "la crescita dell’occupazione e il calo della disoccupazione registrati su base mensile vengono confermati nel confronto trimestrale e tendenziale".
"La crescita occupazionale riguarda in particolare gli uomini e si distribuisce tra dipendenti permanenti, a termine e indipendenti. I dipendenti superano per la prima volta il livello di 18 milioni di unità".
Invariato il tasso di inattività, al 65,7%.

..... e se, pongo solo un se, assolutamente da osservatore neutrale, quel "Decreto Dignità", approvato da un anno dal Consiglio dei Ministri in una prima versione e subito subissato dalle furiose critiche concentriche e unisone di Pd e Forza Italia, poi votato dalla Camera agli inizi di giugno di quest' anno con modifiche e miglioramenti, con la previsione di una approvazione definitiva entro l' 8 di agosto da parte del Senato, se, dicevo, questo "Decreto Dignità" non fosse esattamente la ciofeca legislativa che tutti i media sbandieravano, ma avesse contribuito a dare i suoi primi frutti per iniziare a mitigare i problemi del lavoro e dell' occupazione :?:

Sei pazzo?

Solo il piddì può fare riforme sensate in campo economico e/o occupazionale.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7386
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Diario economico

Messaggioda zampaflex » 01 lug 2019 17:17

maxer ha scritto:
zampaflex ha scritto:Sorprendente recupero dell'economia italiana nonostante i ripetuti segnali di rallentamento europeo.

01/07/2019 10:00 - RSF
Italia, tasso disoccupazione maggio scende a 9,9% sotto attese, minimo da febbraio 2012 - Istat

ROMA, 1 luglio (Reuters) - Nel mese di maggio il tasso di disoccupazione italiano scende portandosi al 9,9%, minimo da febbraio 2012, dal 10,1% (rivisto da 10,2%) del mese precedente. Lo rende noto Istat.
Il dato è sotto le attese degli analisti sentiti da Reuters che prevedevano in media un tasso al 10,3%.
Il tasso di disoccupazione nella fascia di età 15-24 anni, ovvero l'incidenza dei giovani disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca di lavoro, scende a sua volta al 30,5% dal 31,1%(rivisto da 31,4%) di aprile.
Il tasso di occupazione nel mese in osservazione cresce di 0,1 punti percentuali portandosi al 59%, massimo da quando sono disponibili le serie storiche mensili e trimestrali, iniziate rispettivamente nel 2004 e nel primo trimestre 1977.
La crescita dell'occupazione a maggio "porta la stima degli occupati oltre i livelli massimi storici, sia in termini assoluti sia come incidenza sulla popolazione", spiega Istat, precisando che "la crescita dell’occupazione e il calo della disoccupazione registrati su base mensile vengono confermati nel confronto trimestrale e tendenziale".
"La crescita occupazionale riguarda in particolare gli uomini e si distribuisce tra dipendenti permanenti, a termine e indipendenti. I dipendenti superano per la prima volta il livello di 18 milioni di unità".
Invariato il tasso di inattività, al 65,7%.

..... e se, pongo solo un se, assolutamente da osservatore neutrale, quel "Decreto Dignità", approvato da un anno dal Consiglio dei Ministri in una prima versione e subito subissato dalle furiose critiche concentriche e unisone di Pd e Forza Italia, poi votato dalla Camera agli inizi di giugno di quest' anno con modifiche e miglioramenti, con la previsione di una approvazione definitiva entro l' 8 di agosto da parte del Senato, se, dicevo, questo "Decreto Dignità" non fosse esattamente la ciofeca legislativa che tutti i media sbandieravano, ma avesse contribuito a dare i suoi primi frutti per iniziare a mitigare i problemi del lavoro e dell' occupazione :?:

Non ti rispondo da politico ma da uomo d'azienda : se introduci delle rigidità perdi competitività. La Francia con le 35 ore è lì a dimostrarlo.
Solo la crescita della produttività garantisce una ricaduta occupazionale stabile. Tutto il resto è temporaneo.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
maxer
Messaggi: 2826
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Diario economico

Messaggioda maxer » 01 lug 2019 20:25

zampaflex ha scritto:... Sorprendente recupero dell'economia italiana
.....
.....

... Solo la crescita della produttività garantisce una ricaduta occupazionale stabile. Tutto il resto è temporaneo.


G U F O
carpe diem 8)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7386
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Diario economico

Messaggioda zampaflex » 02 lug 2019 12:50

maxer ha scritto:
zampaflex ha scritto:... Sorprendente recupero dell'economia italiana
.....
.....

... Solo la crescita della produttività garantisce una ricaduta occupazionale stabile. Tutto il resto è temporaneo.


G U F O


Lavoro: a maggio più occupati, spinti da partite Iva e stagionali

A maggio l’Istat conta 67mila occupati in più rispetto ad aprile. È un primo balzo in avanti, dopo un periodo di stabilità del mercato del lavoro. Il numero di disoccupati scende di 51mila unità, sempre sul mese, gli inattivi salgono di 4mila unità. Il tasso di occupazione raggiunge il livello più elevato al 59 per cento, quello di disoccupazione cala sotto la soglia psicologica del 10 per cento (9,9 per cento).
Ma come sono composti i 67mila occupati in più? Se guardiamo la tipologia negoziale di assunzione, si evince come oltre la metà di nuovi ingressi siano lavoratori autonomi (partite Iva) e contratti a termine, probabilmente, questi ultimi, spinti dalla stagionalità (ad aprile maggio si programmano le assunzioni estive) e dalle numerose deroghe al decreto dignità operate attraverso la contrattazione (in primis quella di prossimità ex articolo 8 della manovra Sacconi).
Su 67mila posti in più quelli permanenti sono 27mila, ancora quindi non la maggioranza (nonostante, qui ci aiuta il dato Inps, il boom di stabilizzazioni prodotto sempre dal decreto dignità). Se guardiamo poi al genere, 66mila occupati in più sono uomini, mille soli sono donne. Per le donne cresce la quota di inattività sul mese, quindi c’è qualche scoraggiata in più.
Se guardiamo ancora alle classi di età, emerge come i 67mila posti in più siano quasi tutti lavoratori senior, over 50, più qualche giovane (+12mila occupati). Il tasso di disoccupazione giovanile scende al 30,5 per cento. Per la fascia d’età 35-49 anni la situazione resta difficile: il numero di occupati cala di 34mila unità, qui si scontano le tanti crisi aziendali ancora in corso e in cerca di definizione. La Cigs sono infatti mesi che cresce, e anche le domande di Naspi.

https://www.ilsole24ore.com/art/a-maggio-piu-occupati-spinta-senior-e-stagionalita-ACaOwoV

Come vedi, c'è poco da gufare: la macroeconomia reclama sempre la sua verità
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
harmattan
Messaggi: 5403
Iscritto il: 13 apr 2008 13:56
Località: Roma San Giovanni

Re: Diario economico

Messaggioda harmattan » 02 lug 2019 14:57

Non per essere il solito scettico, ma l'aumento dell'occupazione in assenza di alcuni indicatori che non migliorano (anzi peggiorano!) mi fa pensare male su come sono stati presentati i dati istat.
Abbiamo, in ordine:
- 285mila persone uscite dal paese per lavorare all'estero
- l'indice manifatturiero che da 48.7 è sceso a 48.4
- nel paniere degli occupati rientrano anche coloro che lavorano per un giorno e chi è iscritto al CPI e quindi all'interno delle clausole del RDC
- calano ancora le vendite auto
- i prezzi dell'immobiliare segnano una discesa dello 0,5%

https://www.bloomberg.com/amp/news/articles/2019-02-22/italy-suffers-recession-alone-in-economic-political-isolation
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7386
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Diario economico

Messaggioda zampaflex » 02 lug 2019 17:31

Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
maxer
Messaggi: 2826
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Diario economico

Messaggioda maxer » 02 lug 2019 18:17

zampaflex ha scritto:DA leggere, per via dei grafici sul debito USA futuro

..... e noi, noi, dovremmo preoccuparci del nostro di debito ?
Ma per favore, al confronto, pinzillacchere sono !

Tranquilli, che le cose ci vanno bene ( :shock: )
Nessuna preoccupazione : fiducia fiducia ..... :mrgreen:
carpe diem 8)
Avatar utente
pumpkin
Messaggi: 1542
Iscritto il: 11 giu 2007 11:55
Località: milano

Re: Diario economico

Messaggioda pumpkin » 03 lug 2019 09:13

maxer ha scritto:
zampaflex ha scritto:Sorprendente recupero dell'economia italiana nonostante i ripetuti segnali di rallentamento europeo.

01/07/2019 10:00 - RSF
Italia, tasso disoccupazione maggio scende a 9,9% sotto attese, minimo da febbraio 2012 - Istat

ROMA, 1 luglio (Reuters) - Nel mese di maggio il tasso di disoccupazione italiano scende portandosi al 9,9%, minimo da febbraio 2012, dal 10,1% (rivisto da 10,2%) del mese precedente. Lo rende noto Istat.
Il dato è sotto le attese degli analisti sentiti da Reuters che prevedevano in media un tasso al 10,3%.
Il tasso di disoccupazione nella fascia di età 15-24 anni, ovvero l'incidenza dei giovani disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca di lavoro, scende a sua volta al 30,5% dal 31,1%(rivisto da 31,4%) di aprile.
Il tasso di occupazione nel mese in osservazione cresce di 0,1 punti percentuali portandosi al 59%, massimo da quando sono disponibili le serie storiche mensili e trimestrali, iniziate rispettivamente nel 2004 e nel primo trimestre 1977.
La crescita dell'occupazione a maggio "porta la stima degli occupati oltre i livelli massimi storici, sia in termini assoluti sia come incidenza sulla popolazione", spiega Istat, precisando che "la crescita dell’occupazione e il calo della disoccupazione registrati su base mensile vengono confermati nel confronto trimestrale e tendenziale".
"La crescita occupazionale riguarda in particolare gli uomini e si distribuisce tra dipendenti permanenti, a termine e indipendenti. I dipendenti superano per la prima volta il livello di 18 milioni di unità".
Invariato il tasso di inattività, al 65,7%.

..... e se, pongo solo un se, assolutamente da osservatore neutrale, quel "Decreto Dignità", approvato da un anno dal Consiglio dei Ministri in una prima versione e subito subissato dalle furiose critiche concentriche e unisone di Pd e Forza Italia, poi votato dalla Camera agli inizi di giugno di quest' anno con modifiche e miglioramenti, con la previsione di una approvazione definitiva entro l' 8 di agosto da parte del Senato, se, dicevo, questo "Decreto Dignità" non fosse esattamente la ciofeca legislativa che tutti i media sbandieravano, ma avesse contribuito a dare i suoi primi frutti per iniziare a mitigare i problemi del lavoro e dell' occupazione :?:


Un po' lunghetto ma interessante (al di là dell'aspetto polemico)

"Sono sicuro che ognuno di voi avrà almeno un amico grillino che ieri ha pubblicato questa notizia. [l'aumento del numero degli occupati, ndZ] O comunque sbandierato questo dato. Io ne ho più di uno. Avevo già letto la notizia. E genuinamente mi aveva lasciato un po’ perplesso. Come è possibile che ciò accada in un momento nel quale al Ministero del Lavoro sono aperte centinaia di vertenze che coinvolgono migliaia di lavoratori? E soprattutto in un quadro di sostanziale stagnazione economica? Così sono andato ad approfondire questo dato, buttato lì come il risultato di una partita di calcio vinta 3-0. E ho messo insieme un po’ di cose. Magari possono essere utili a tutti:

1- Come “occupati” vengono considerati coloro che svolgono almeno un’ora di lavoro a settimana retribuito, o non retribuito in aziende di famiglia. E qui emergono due cose. La prima: non crescono i posti di lavoro, ma il numero delle persone che lavorano (almeno un’ora a settimana, appunto). Com'è possibile? Prendete un posto di lavoro da 8 ore al giorno svolto prima da una persona e dividetelo in 2. Avrete ora due occupati (che lavorano 4 ore al giorno). In questo caso l’Istat vi dice che il numero degli occupati è raddoppiato. Di questi casi negli ultimi mesi ne abbiamo avuti moltissimi (Luxottica ad esempio, pochi giorni fa). Se si incrocia il dato Istat con quello Inps sulle ore lavorate è svelato il trucco. Il numero delle ore lavorate infatti resta al palo, fermo, immobile. Idem per quanto riguarda i redditi da lavoro, che per forza di cose scendono visto che ognuno è costretto a lavorare meno. Seconda cosa: la crescita del numero degli occupati è concentrata in due settori ben precisi: stagionali e rider. Quelli di Foodora e Glovo, per capirci. Che lavorano a circa 3 euro l’ora. Chi vive nelle grandi città ne vedrà sfrecciare a flotte in bicicletta. Di Maio aveva inserito la tutela dei loro diritti minimi tra le sue priorità. Dimenticati. Per il momento li ha inseriti nel numero di occupati per fare un post e un tweet.

2- Nel numero occupati vengono inclusi e conteggiati i cassintegrati. Ed ecco che si chiarisce la mia perplessità iniziale. Negli ultimi mesi la cassa integrazione straordinaria, quella utilizzata in momenti di forte crisi aziendale, è cresciuta vertiginosamente (+30% ad aprile 2019 rispetto all’anno precedente). Basta pensare a MercatoneUno e ArcelorMittal (ILVA). Ora, a parte la questione metodologica che può essere oggetto di dibattito, a me onestamente pare prima di tutto una questione di rispetto. Stiamo offendendo le persone. Come si può considerare occupato un cassintegrato? È come dire che uno è ben nutrito se va alla Caritas tutti i giorni!

3- La crescita del numero occupati si concentra in una fascia di età precisa: gli ultracinquantenni, mentre la fascia più giovane (34-49) registra un forte calo. Com'è possibile questo? Semplice. Strascichi ed effetti prolungati della Legge Fornero, con relativi disincentivi ad andare in pensione. Guarda un po’ se alla fine a Di Maio non toccherà ringraziare l’odiata ministra per avergli aumentato il numero degli occupati, piuttosto che criticarla per aver diminuito il numero dei pensionati.

Ma diciamo che sia tutto buono, tutto vero e tutto giusto. Allora riportiamo un altro dato. Nel periodo 2014-2018 (Governi Letta, Renzi, Gentiloni, PD insomma), il numero degli occupati è cresciuto di più di un milione di unità. Nell’ultimo anno (governo Lega-5Stelle), la crescita complessiva è stata di 92 mila unità: e grazie a questo scattino finale si è oltrepassata la magica soglia che non si vedeva dal 1977. E che ha provocato l’eiaculazione social di Di Maio. In pratica, è come se devi fare un chilometro per raggiungere un posto e percorri 950 metri in macchina. Poi lasci la macchina e fai gli ultimi 50 metri a piedi. Ecco, Di Maio direbbe che è arrivato camminando.

Permettetemi due brevi note conclusive. Un po’ più politiche. La prima si chiama Giancarlo Blangiardo, presidente Istat. Vecchiotto professore di comprovata fede leghista e sovranista. Nominato a gennaio. Poco prima che il governo sostituisse anche i presidenti Inps e Consob (alla faccia dell’occupazione militare della politica che tanto faceva schifo ai grillini fino a pochi mesi fa). Da quando c’è Blangiardo, succedono cose strane all’Istat. Come quando a maggio, pochi giorni prima delle Europee, l’Istat rivede sorprendentemente al rialzo le stime di crescita dell’Italia. L’unica. Tutte le altre istituzioni no, l’Istat sì. Ma a giugno, dopo le Europee, le riabbassa di nuovo. E si mette in linea con tutti gli altri. Tutto incomprensibile. Non era successo nulla. A parte le Europee, ovviamente.

Seconda, e ultima. È curioso come se Roma sta in una situazione vergognosa e la Raggi amministra da 3 anni è colpa di quelli che c’erano prima. Ma se arriva un dato positivo e loro governano il Paese da un solo anno, è indubbiamente merito loro. Meravigliosi!

Qua sotto vi lascio il documento Istat con tutte le note di metodo dei loro dati. Così, magari può essere utile. Credo che quasi nessuno dei vostri amici grillini l’abbia letto. E nemmeno sa dove si trova. Il problema è che nemmeno gli interessa. Secondo loro hanno vinto la partita 3-0. Alla playstation!"

https://www.istat.it/it/files//2019/07/CS-Occupati-e-disoccupati-05-2019.pdf
Ultima modifica di pumpkin il 03 lug 2019 15:30, modificato 1 volta in totale.
maxer
Messaggi: 2826
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Diario economico

Messaggioda maxer » 03 lug 2019 11:17

pumpkin ha scritto:Sono sicuro che ognuno di voi avrà almeno un amico grillino che ieri ha pubblicato questa notizia (l'aumento del numero degli occupati). O comunque sbandierato questo dato. Io ne ho più di uno ...

https://www.istat.it/it/files//2019/07/CS-Occupati-e-disoccupati-05-2019.pdf

..... interessante analisi, precisa, supportata da cifre inoppugnabili e soprattutto con una logica interna molto puntuale.
Ti dirò che, da un po' di tempo, ho pure io qualche dubbio sui dati rilasciati da ISTAT e INPS, che possono fuorviare i commenti (ti faccio però notare che spesso negli ultimi anni abbiamo dovuto sopportare molte manipolazioni "governative" dei dati ...)

però, quanti brutti amici che hai : più d' uno ! :?
carpe diem 8)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7386
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Diario economico

Messaggioda zampaflex » 03 lug 2019 13:11

maxer ha scritto:
pumpkin ha scritto:Sono sicuro che ognuno di voi avrà almeno un amico grillino che ieri ha pubblicato questa notizia (l'aumento del numero degli occupati). O comunque sbandierato questo dato. Io ne ho più di uno ...

https://www.istat.it/it/files//2019/07/CS-Occupati-e-disoccupati-05-2019.pdf

..... interessante analisi, precisa, supportata da cifre inoppugnabili e soprattutto con una logica interna molto puntuale.
Ti dirò che, da un po' di tempo, ho pure io qualche dubbio sui dati rilasciati da ISTAT e INPS, che possono fuorviare i commenti (ti faccio però notare che spesso negli ultimi anni abbiamo dovuto sopportare molte manipolazioni "governative" dei dati ...)

però, quanti brutti amici che hai : più d' uno ! :?


Ti faccio rispettosamente notare che però in statistica succede che:
- le revisioni delle rilevazioni sono prassi normale anche altrove, ma è l'entità delle stesse a determinare la bontà delle prime;
- la serie storica di un dato tende a decumulare l'errore del singolo rilevamento, ritornando alla media.

Detto questo, appare evidente come i due enti sotto le gestioni PD abbiano fatto bene il loro lavoro, mentre dai primi dati usciti sotto l'attuale governo dei dubbi vengono...
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
maxer
Messaggi: 2826
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Diario economico

Messaggioda maxer » 03 lug 2019 15:14

zampaflex ha scritto:
maxer ha scritto:
pumpkin ha scritto:Sono sicuro che ognuno di voi avrà almeno un amico grillino che ieri ha pubblicato questa notizia (l'aumento del numero degli occupati). O comunque sbandierato questo dato. Io ne ho più di uno ...

https://www.istat.it/it/files//2019/07/CS-Occupati-e-disoccupati-05-2019.pdf

..... interessante analisi, precisa, supportata da cifre inoppugnabili e soprattutto con una logica interna molto puntuale.
Ti dirò che, da un po' di tempo, ho pure io qualche dubbio sui dati rilasciati da ISTAT e INPS, che possono fuorviare i commenti (ti faccio però notare che spesso negli ultimi anni abbiamo dovuto sopportare molte manipolazioni "governative" dei dati ...)

però, quanti brutti amici che hai : più d' uno ! :?


Ti faccio rispettosamente notare che però in statistica succede che:
- le revisioni delle rilevazioni sono prassi normale anche altrove, ma è l'entità delle stesse a determinare la bontà delle prime;
- la serie storica di un dato tende a decumulare l'errore del singolo rilevamento, ritornando alla media.

Detto questo, appare evidente come i due enti sotto le gestioni PD abbiano fatto bene il loro lavoro, mentre dai primi dati usciti sotto l'attuale governo dei dubbi vengono...

..... ma per carità, non c' era il benché minimo dubbio nel sospettare delle varie gestioni piddine ..... !

pensa che io, in generale, ho sempre avuto (e continuerò ad avere) la massima fiducia in quegli oltre duecento amministratori, fra indagati, rinviati a giudizio e condannati, solo negli ultimi tre anni.
Ma soprattutto in quel braccio destro, specchiata e sincera persona, che è Luca Lotti
carpe diem 8)
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25128
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Diario economico

Messaggioda tenente Drogo » 03 lug 2019 15:43

vi suggerisco la lettura di questo articolo
https://www.ilsole24ore.com/art/la-resp ... fresh_ce=1
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.

Tutto questo ha aiutato il film.

(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")



http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7386
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Diario economico

Messaggioda zampaflex » 03 lug 2019 17:03

tenente Drogo ha scritto:vi suggerisco la lettura di questo articolo
https://www.ilsole24ore.com/art/la-resp ... fresh_ce=1


Più leggevo e più mi incupivo, finché non sono arrivato alla dichiarazione che tutto quanto sopra letto era sbagliato :mrgreen:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
pumpkin
Messaggi: 1542
Iscritto il: 11 giu 2007 11:55
Località: milano

Re: Diario economico

Messaggioda pumpkin » 03 lug 2019 17:18

zampaflex ha scritto:
tenente Drogo ha scritto:vi suggerisco la lettura di questo articolo
https://www.ilsole24ore.com/art/la-resp ... fresh_ce=1


Più leggevo e più mi incupivo, finché non sono arrivato alla dichiarazione che tutto quanto sopra letto era sbagliato :mrgreen:


Noooooo, hai spoilerato ... :cry: :cry: :mrgreen: :mrgreen:
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25128
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Diario economico

Messaggioda tenente Drogo » 03 lug 2019 17:42

pumpkin ha scritto:
zampaflex ha scritto:
tenente Drogo ha scritto:vi suggerisco la lettura di questo articolo
https://www.ilsole24ore.com/art/la-resp ... fresh_ce=1


Più leggevo e più mi incupivo, finché non sono arrivato alla dichiarazione che tutto quanto sopra letto era sbagliato :mrgreen:


Noooooo, hai spoilerato ... :cry: :cry: :mrgreen: :mrgreen:



conoscendo il pensiero di Boldrin ho capito che i primi paragrafi erano ironici
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.

Tutto questo ha aiutato il film.

(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")



http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12421
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Diario economico

Messaggioda l'oste » 04 lug 2019 00:49

zampaflex ha scritto:
tenente Drogo ha scritto:vi suggerisco la lettura di questo articolo
https://www.ilsole24ore.com/art/la-resp ... fresh_ce=1


Più leggevo e più mi incupivo, finché non sono arrivato alla dichiarazione che tutto quanto sopra letto era sbagliato :mrgreen:

Interessante davvero, realistico nell'analisi, soprattutto concordo che dai '60 agli '80 si sarebbe potuto assistere ad un nuovo rinascimento, ne avevamo le potenzialitá, i talenti ma si è scelto di guardare a brevemedio termine, non solo a causa dei politici (che peraltro hanno reso possibile un nuovo addormentamento, senza contare l'anno X, il 1978).
Quello che trovo difficile é che oggi possano essere gli intellettuali a dare una visione diversa e vincente.
Mi piacerebbe, per caritá, il trionfo del pensiero sulla ruspa. Ma...
Chi sarebbero questi intellettuali?
Sono curioso, faccciamo una lista?
Come potrebbero poi fare non dico breccia ma almeno infiltrazione in un popolo che ormai procede a branchi, branchi di categorie e relativi interessi o rendite, branchi di virtuali reali, branchi di famiglie, branchi di giovani senza prospettive eccitanti, branchi di pensionati (quelli con la vecchia legge, gli over 75, che non rimettono in un circolo virtuoso economico quasi nulla di quanto percepiscono nelle loro vite tra discount e formichina metti via).
Abbiamo avuto intellettuali, politici e pensatori molto talentuosi negli anni '60/'70, eppure...
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7386
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Diario economico

Messaggioda zampaflex » 04 lug 2019 10:48

l'oste ha scritto:
zampaflex ha scritto:
tenente Drogo ha scritto:vi suggerisco la lettura di questo articolo
https://www.ilsole24ore.com/art/la-resp ... fresh_ce=1


Più leggevo e più mi incupivo, finché non sono arrivato alla dichiarazione che tutto quanto sopra letto era sbagliato :mrgreen:

Interessante davvero, realistico nell'analisi, soprattutto concordo che dai '60 agli '80 si sarebbe potuto assistere ad un nuovo rinascimento, ne avevamo le potenzialitá, i talenti ma si è scelto di guardare a brevemedio termine, non solo a causa dei politici (che peraltro hanno reso possibile un nuovo addormentamento, senza contare l'anno X, il 1978).
Quello che trovo difficile é che oggi possano essere gli intellettuali a dare una visione diversa e vincente.
Mi piacerebbe, per caritá, il trionfo del pensiero sulla ruspa. Ma...
Chi sarebbero questi intellettuali?
Sono curioso, faccciamo una lista?
Come potrebbero poi fare non dico breccia ma almeno infiltrazione in un popolo che ormai procede a branchi, branchi di categorie e relativi interessi o rendite, branchi di virtuali reali, branchi di famiglie, branchi di giovani senza prospettive eccitanti, branchi di pensionati (quelli con la vecchia legge, gli over 75, che non rimettono in un circolo virtuoso economico quasi nulla di quanto percepiscono nelle loro vite tra discount e formichina metti via).
Abbiamo avuto intellettuali, politici e pensatori molto talentuosi negli anni '60/'70, eppure...


L'Italia è stata vittima di sé stessa, avendo congelato l'assetto politico per 44 anni grazie alla polarizzazione del voto a sinistra verso il PCI; se al suo posto ci fosse stato un PSI come nel resto d'Europa avremmo avuto alte probabilità di alternanza e quindi di maggiore controllo sullo stato della cosa pubblica.
Questo blocco ha "invitato" la maggioranza a difendersi con le unghie e i denti della smodata spesa pubblica del decennio '80 ("Milano da bere", "favolosi anni '80", e ce credo) scavando la fossa a tutti coloro che sono venuti dopo.
E i moniti di Berlinguer sono serviti solo a isolare gli intellettuali d'area nella loro torre.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25128
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Diario economico

Messaggioda tenente Drogo » 05 lug 2019 17:44

I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.

Tutto questo ha aiutato il film.

(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")



http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7386
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Diario economico

Messaggioda zampaflex » 09 lug 2019 11:24

Vi estendo parte di un report sulla Germania

One of the main drivers for the problems in the German industry is the automotive sector. It is the biggest sector of German manufacturing (7.7% of value added in the GDP), and the most important, with a turnover of EUR 423 billion (2017) and around 820,500 employees (2017). The ifo business climate for motor vehicles decreased strongly in the first half of 2019, falling to -9.1 points in June. Although far from good, the mood has at least slightly improved compared to May.
This sentiment is in part reflected in the production numbers, which are deep in negative territory. If we compare the first six months of 2019 with the first six months of 2018, production fell by 12% in the first six months of 2019 year-on-year (YOY). This also had an effect on exports, given that 75% of German-produced cars are exported: German car exports were down 15% YOY in the first half of 2019.
Foreign demand for German cars – the main driver of the German car production – has decreased by 6% YOY in the first half of 2019. One reason behind this is lower demand from China, the biggest market for German cars. Here, the sales figures for automobiles fell by -8.4% YOY in April.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti