Pagina 130 di 140

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 28 gen 2019 14:06
da beluga
pawn55 ha scritto:
beluga ha scritto:
pawn55 ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:
pawn55 ha scritto:....quanto mi piacerebbe fare la conoscenza di tanti che scrivono in questa sezione!


ma per curiosità o perché ci vuoi menare?


:lol: :lol: ......e perché mai dovrei menarvi? Io rispetto le idee altrui ci mancherebbe......solo che siete in troppi “assolutisti”,ecco da cosa deriva il mio desiderio di fare la conoscenza

In questo caso il prezzo aumenta


.....allora preferisci essere menato? :lol:

No ma ti consiglio di cominciare da maxer che ti intratterrà per un paio di ore gratis.
È un open day che mettiamo a disposizione dei neofiti.
Devi solo ascoltare, parlerà solo lui.
Non ti preoccupare se ne uscirai confuso, in paio di giorni passerà tutto.

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 28 gen 2019 21:31
da tenente Drogo 2
maxer ha scritto:
pawn55 ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:
pawn55 ha scritto:....quanto mi piacerebbe fare la conoscenza di tanti che scrivono in questa sezione!


ma per curiosità o perché ci vuoi menare?


:lol: :lol: ......e perché mai dovrei menarvi? Io rispetto le idee altrui ci mancherebbe......solo che siete in troppi “assolutisti”,ecco da cosa deriva il mio desiderio di fare la conoscenza

Meglio confusi ( = dubbiosi ) che assolutisti ( = intolleranti ) :D


questa citazione ti piacerà (come piace a me)


Lode del dubbio

Sia lode al dubbio! Vi consiglio, salutate
serenamente e con rispetto chi
come moneta infida pesa la vostra parola!
Vorrei che foste accorti, che non deste
con troppa fiducia la vostra parola.

Leggete la storia e guardate
in fuga furiosa invincibili eserciti.
In ogni luogo
fortezze indistruttibili rovinano e
anche se innumerabile era l'armata salpando,
le navi che tornarono
le si poté contare.
Fu così un giorno un uomo sulla inaccessibile vetta
e giunse una nave alla fine
dell'infinito mare.

Oh bello lo scuoter del capo
su verità incontestabili!
Oh il coraggioso medico che cura
l'ammalato senza speranza!

Ma d'ogni dubbio il più bello
è quando coloro che sono
senza fede, senza forza, levano il capo e
alla forza dei loro oppressori
non credono più!

Oh quanta fatica ci volle per conquistare il principio!
Quante vittime costò!
Com'era difficile accorgersi
che fosse così e non diverso!
Con un respiro di sollievo un giorno
un uomo nel libro del sapere lo scrisse.

Forse a lungo là dentro starà e più generazioni
ne vivranno e in quello vedranno un'eterna sapienza
e spezzeranno i sapienti chi non lo conosce.
Ma può avvenire che spunti un sospetto, di nuove esperienze,
che quella tesi scuotano. Il dubbio si desta.
E un altro giorno un uomo dal libro del sapere
gravemente cancella quella tesi.

Intronato dagli ordini, passato alla visita
d'idoneità da barbuti medici, ispezionato
da esseri raggianti di fregi d'oro, edificato
da solennissimi preti, che gli sbattono alle orecchie
un libro redatto da Iddio in persona,
erudito da impazienti pedagoghi, sta il povero e ode
che questo mondo è il migliore dei mondi possibili e che il buco
nel tetto della sua stanza è stato proprio previsto da Dio.
Veramente gli è difficile
dubitare di questo mondo.
Madido di sudore si curva l'uomo
che costruisce la casa dove non lui dovrà abitare.

Ma sgobba madido di sudore anche l'uomo
che la propria casa si costruisce.
Sono coloro che non riflettono, a non
dubitare mai. Splendida è la loro digestione,
infallibile il loro giudizio.
Non credono ai fatti, credono solo a se stessi.
Se occorre, tanto peggio per i fatti.
La pazienza che han con se stessi
è sconfinata. Gli argomenti
li odono con gli orecchi della spia.

Con coloro che non riflettono e mai dubitano
si incontrano coloro che riflettono e mai agiscono.
Non dubitano per giungere alla decisione, bensì
per schivare la decisione. Le teste
le usano solo per scuoterle. Con aria grave
mettono in guardia dall'acqua i passeggeri dl navi che affondano.
Sotto l'ascia dell'assassino
si chiedono se anch'egli non sia un uomo.

Dopo aver rilevato, mormorando,
che la questione non è ancora sviscerata vanno a letto.
La loro attività consiste nell'oscillare.
Il loro motto preferito è: l'istruttoria continua.

Certo, se il dubbio lodate
non lodate però
quel dubbio che è disperazione!
Che giova poter dubitare, a colui
che non riesce a decidersi!
Può sbagliare ad agire
chi di motivi troppo scarsi si contenta!
Ma inattivo rimane nel pericolo
chi di troppi ha bisogno.

Tu, tu che sei una guida, non dimenticare
che tale sei, perché hai dubitato
delle guide! E dunque a chi è guidato
permetti il dubbio!

Bertolt Brecht

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 28 gen 2019 21:55
da maxer
Il nostro Bertoldo è sempre un grande !

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 29 gen 2019 11:01
da Patàta
E Bertoldino e Cacasenno?

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 29 gen 2019 14:22
da maxer
Un po' meno

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 30 gen 2019 11:12
da beluga
Salvini chiede ai suoi 5S(ervi) di aiutarlo a non essere processato (abuso di potere, sequestro di persona, insomma robetta).
I fessi si trovano di nuovo inguaiati.
Se lo immunizzano perdono altre carrettate di voti.
Se lo fanno processare rischiano la crisi di governo e di perdere altre carrettate di voti.
Complimenti

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 30 gen 2019 14:20
da tenente Drogo 2
beluga ha scritto:Salvini chiede ai suoi 5S(ervi) di aiutarlo a non essere processato (abuso di potere, sequestro di persona, insomma robetta).
I fessi si trovano di nuovo inguaiati.
Se lo immunizzano perdono altre carrettate di voti.
Se lo fanno processare rischiano la crisi di governo e di perdere altre carrettate di voti.
Complimenti


sembrano fessi - e sono fessi - Di Maio, Di Battista, Toninelli, Bonafede e compagnia cantante
è che non capisco se improvvisano o c'è un copione
e chi lo scrive questo copione
e dove vogliono andare a parare
veramente l'obiettivo è smantellare la democrazia rappresentativa?
cosa vuole davvero Casaleggio jr.?

perché capire Salvini è molto più semplice anche se non lo condividi
è uno stron2o autoritario, punto
vuole il potere per incassare tangenti ed è bravo a compiacere la "pancia" di quelli che hanno paura degli immigrati
in pratica, e lui lo sa benissimo perché è furbo, mettendo tanti immigrati in mezzo alla strada, sta diminuendo la sicurezza
ma è proprio quello che serve alla sua propaganda
è un figlio di puttana, ma il suo gioco è chiaro

quegli altri, boh

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 30 gen 2019 15:38
da Tex Willer
Si sono fatti mettere in mezzo perchè sono completamente incapaci. Da questa situazione Salvini vince sempre,sia che lo mandano a processo("Mi vogliono impedire di fare gli interessi degli italiani") sia che votano contro l'autorizzazione a procedere,nel qual caso la base non li voterebbe più.
Ci vorrebbe una opposizione che rappresentasse una alternativa, invece l'alternativa non c'è e manca un leader credibile,a destra come a sinistra.
Gran brutta situazione e si mette male anche qui.https://www.ilsole24ore.com/art/risparm ... fresh_ce=1

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 30 gen 2019 16:57
da harmattan
tenente Drogo 2 ha scritto:
perché capire Salvini è molto più semplice anche se non lo condividi
è uno stron2o autoritario, punto
..........


E non è stupido soprattutto, a differenza dei stellini che ci sono caduti con tutte le scarpe. Come dice Violante nell'intervista rilasciata all'Huffington Post: "Salvini ha ragione: se non riconoscete questa giustificazione, non riconoscete le scelte politiche compiute dal governo. E questo ha delle conseguenze politiche inevitabili. Il punto è questo: non c'è un conflitto tra magistratura e politica, ma un potenziale scontro tutto politico all'interno della maggioranza."

https://www.huffingtonpost.it/2019/01/29/luciano-violante-sul-caso-diciotti-ma-non-e-il-solito-conflitto-fra-giustizia-e-politica_a_23656184/

Comunque, a partire da questo momento accetto scommesse sull'esito della vicenda, che per me, naturalmente, si concluderà con un nulla di fatto, più specificatamente Salvini continuerà a fare il leader (l'unico) di governo.

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 30 gen 2019 17:10
da Timoteo
harmattan ha scritto:
Comunque, a partire da questo momento accetto scommesse sull'esito della vicenda, che per me, naturalmente, si concluderà con un nulla di fatto, più specificatamente Salvini continuerà a fare il leader (l'unico) di governo.


e grazie arkansas.

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 30 gen 2019 18:36
da zampaflex
Leggete Ferrara e Cerasa, basilari in questo periodo in cui il Corriere sta impettito cercando di non farsi schiaffeggiare dai governativos e Repubblica è smarrita come la sua corrente di riferimento.

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 30 gen 2019 18:41
da Tex Willer

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 31 gen 2019 13:36
da tenente Drogo 2
zampaflex ha scritto:Leggete Ferrara e Cerasa, basilari in questo periodo in cui il Corriere sta impettito cercando di non farsi schiaffeggiare dai governativos e Repubblica è smarrita come la sua corrente di riferimento.


probabilmente l'unico quotidiano che valga la pena comprare

ottimi approfondimenti anche sulla politica estera
sapete ad esempio chi è Kamala Harris? l'ho scoperto sul Foglio

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 31 gen 2019 13:38
da tenente Drogo 2
Tex Willer ha scritto:https://notizie.tiscali.it/politica/articoli/dalle-vacche-ceneri-proposte-5s-rousseau/
Ci sarebbe da ridere... :|


sì, loro fanno ridere
ma c'è una regia dietro che non fa ridere

non vi fissate sui cretini che sono stati messi in prima fila
incosapevoli attori, personaggi pittoreschi ma funzionali a un disegno di destabilizzazione

e Zingaretti sta per abboccare con tutte le scarpe
mi ricorda, mutatis mutandis, l'alleanza tattica in funzione anti-regime tra il partito comunista iraniano e gli ayatollah
... indovinate che fine fecero i comunisti iraniani una volta che Khomeini prese il potere

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 05 feb 2019 20:55
da zampaflex
La sagra degli imbecilli continua

https://www.corriere.it/opinioni/19_febbraio_04/tav-quei-pasticci-costi-benefici-764a3532-28c4-11e9-a9a8-f8d43e37edc8.shtml

«Dedico questo video a quelli bravi a fare i conti. A chi ha detto che la Bre.be.mi stava in piedi!», ridacchiava venerdì il sottosegretario pentastellato Stefano Buffagni in un video in cui percorreva solo soletto la A35 lungo sei corsie semivuote: «Non fidatevi delle parole di un politico. Fidatevi dei dati. Fidatevi della realtà. La realtà è questa: il deserto».

Aaalt! Contrordine, grillini: non sparate sulla Brescia-Milano. Quelli «bravi a fare i conti» presi per i fondelli oggi come inaffidabili sono infatti gli stessi schierati da anni contro la Torino-Lione. A partire dal presidente della commissione sulla Tav nominato dal governo giallo-verde, Marco Ponti. Che mesi dopo l’ennesimo attacco dell’allora «cittadino deputato» Danilo Toninelli contro l’autostrada poco frequentata («una cattedrale di cemento sulla terra lombarda. Dannosa perché impattante in maniera devastante») scriveva a fine 2015 su lavoce.info un articolo di lode davvero inusuale per un cattedratico. Titolo: «Lo straordinario risultato della Brebemi». Ma come: lui? Lui. E questa discrepanza tra i giudizi suoi e le sentenze dei bellicosi guardiani dell’ortodossia No-Tav può aiutare a capire il pantano in cui si dibatte oggi il progetto della tanto dibattuta linea ad alta velocità Torino-Lione. Con la rottura, almeno a parole insanabile, all’interno dello stesso esecutivo populista.

Sono anni che i duri e puri al seguito di Beppe Grillo vanno all’offensiva sulla nuova arteria Brescia-Bergamo-Milano costruita «tutta a spese dei privati» (poi si vedrà che di fatto non sarà così) per alleggerire il traffico sulla A4. Anni di denunce contro lo Stato e la Regione Lombardia e l’«interessato regalo agli attori economici legati a Expo e alle «infrastrutture deliranti» come appunto la Brebemi e «al crimine organizzato». Anni di esposti alla Corte dei Conti «per definire le responsabilità di questo spreco di denaro pubblico». Anni di appelli a «revocare la concessione». Anni di video postati con ragazzi che giocano a calcio in mezzo all’autostrada («non c’è una macchina!») o filmati da un casello all’altro: «Il consigliere pentastellato Dario Violi ha percorso i 60 km della Brebemi incrociando una decina di auto»…

Finché Marco Ponti, mentre giornali locali titolavano sul flop dell’autostrada semivuota costata il triplo (con gli interessi) di quanto preventivato, scriveva su lavoce.info l’articolo che dicevamo: «Lo straordinario risultato della Brebemi». Dove spiegava che tutti gli aspetti sono stati trattati «quindi non vi torneremo». Tuttavia, aggiungeva, «è sorta la curiosità, anche scientifica, di verificare gli aspetti economici dell’opera, una volta realizzata con costi finanziari assai superiori a quelli previsti all’inizio, circa 1,6 miliardi (2,4 miliardi compresi gli oneri finanziari) contro gli iniziali 0,7 degli studi di fattibilità». «Curiosità». Cui risponde: «Pur con costi molto più elevati di quelli previsti all’inizio e traffici inferiori alle previsioni (…) il risultato dell’investimento è positivo». Per capirci: «è sufficiente una modesta riduzione del traffico deviato sulla Brebemi per conseguire grandi riduzione di costi».

Evviva. Restano però domande fastidiose: a parte il contrasto con i numeri di Autostrade (secondo cui dal 2015 al 2018 il traffico sulla A4 non è calato affatto ma cresciuto ancora del 3,6%) ha avuto un peso, in questa analisi benedicente e in contrasto con le denunce dei giornali e dei grillini, il fatto che il progetto era stato seguito passo passo dalla Trt-Trasporti e Territorio? Cioè la società la cui spina dorsale è da sempre lo stesso Marco Ponti? E le consulenze retribuite a partire dal progetto iniziale e culminate nel 2010 con una analisi costi-benefici? Per carità, a pensar male si fa peccato. E non è proprio il caso. Colpisce, però, trovare tracce di analisi targate Trt del progetto Brebemi che fanno riferimento a studi precedenti anche agli anni Novanta, studi oggi spariti dal sito. Cosa avrebbero detto, gli adamantini avversari delle grandi opere, se si fosse trattato d’una società in qualche modo vicina ad altri partiti o movimenti?

«Il ponte sullo Stretto? Inutile. La linea ad alta velocità Salerno-Sicilia? Idem. L’autostrada A12 Cecina-Civitavecchia? Non ne parliamo», scriveva 15 anni fa il Giornale della Scienza spiegando come uno studio di ricercatori della Cattolica e del Politecnico, Ponti in testa, avesse di fatto bocciato per il rapporto costi-benefici tutta una serie di infrastrutture agognate: «Unica eccezione la Brebemi con un guadagno per i cittadini di quasi 720 milioni di euro». Alla fine, dopo una confortante accelerazione del traffico seguita alla partenza falsa, finirà davvero così? Auguri.

Resta il tema: in base a quali presunti criteri «scientifici» sarà deciso volta per volta se fare o non fare questa o quella grande opera? E come può essere chiesto ai cittadini di fidarsi ciecamente del giudizio elaborato nelle segrete stanze da una commissione in cui cinque su sei dei commissari hanno ruotato o ancora ruotano intorno non solo allo stesso luminare, per quanto geniale sia, ma perfino intorno alla stessa società o ai suoi satelliti?

Almeno una garanzia dovrebbe essere data a quei cittadini che da mesi e mesi assistono basiti al rimpallo di responsabilità sull’utilità o meno delle grandi opere invocate da una larga platea di imprenditori e territori e sindacati: la trasparenza. Quella assoluta. Quella mistica. Quella invocata per anni e anni, giustamente, da Beppe Grillo. Scusate: ma se quei cittadini sono ritenuti in grado di scavalcare il Parlamento con il nuovo referendum chiesto a gran voce dal Movimento anche su temi ostici, non avrebbero diritto anche a una informazione più completa sulla Tav, che non dia l’impressione di essere stata confezionata sulle aspettative di chi l’ha commissionata?

Danilo Toninelli ha già detto, ieri, analisi o no, come la pensa. «A Torino serve una linea della metro, non un buco nella montagna. Chi se ne frega di andare a Lione!» Uno statista…

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 08 feb 2019 17:56
da beluga
Secondo Luigi Di Maio la Francia ha una tradizione democratica millenaria.
E come no: da quella volta che i Capetingi vinsero le elezioni con i Carolingi.
#dilettantiallosbaraglio

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 08 feb 2019 21:26
da Timoteo
beluga ha scritto:Secondo Luigi Di Maio la Francia ha una tradizione democratica millenaria.
E come no: da quella volta che i Capetingi vinsero le elezioni con i Carolingi.
#dilettantiallosbaraglio


Sta a guarda' er capello.

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 11 feb 2019 00:36
da beluga
In Abruzzo i 5S(uicidi) hanno perso il 20% dalle ultime politiche.
Saranno ricordati per le buche di Roma, il condono di Ischia e per aver miracolato un nazistoide che va alla fiera delle armi e dice con orgoglio che vuole armare gli italioti.
Complimenti
Ringraziano anche quelli del Centro sinistra che sono tornati al 30% dopo aver sfiorato la dissoluzione.

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 12 feb 2019 13:44
da harmattan
beluga ha scritto:Ringraziano anche quelli del Centro sinistra che sono tornati al 30% dopo aver sfiorato la dissoluzione.


Il PD all'11% dove lo metti?

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 12 feb 2019 14:55
da beluga
harmattan ha scritto:
beluga ha scritto:Ringraziano anche quelli del Centro sinistra che sono tornati al 30% dopo aver sfiorato la dissoluzione.


Il PD all'11% dove lo metti?

Me ne sbatto.
Quello che è importante è che una coalizione di centro sinistra torni ad attirare un terzo dell’elettorato e che questi cretini prendano la direzione dell’autodissolvenza.
Adesso puntano tutto sul boicottaggio di un treno come cavallo di battaglia.
Scompariranno.

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 12 feb 2019 14:56
da beluga
beluga ha scritto:
harmattan ha scritto:
beluga ha scritto:Ringraziano anche quelli del Centro sinistra che sono tornati al 30% dopo aver sfiorato la dissoluzione.


Il PD all'11% dove lo metti?

Me ne sbatto.
Quello che è importante è che una coalizione di centro sinistra torni ad attirare un terzo dei votanti e che questi cretini prendano la direzione dell’autodissolvenza.
Adesso puntano tutto sul boicottaggio di un treno come cavallo di battaglia.
Scompariranno.

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 12 feb 2019 16:35
da Tex Willer
harmattan ha scritto:
beluga ha scritto:Ringraziano anche quelli del Centro sinistra che sono tornati al 30% dopo aver sfiorato la dissoluzione.


Il PD all'11% dove lo metti?

E' già un grande risultato l' 11%. Non hanno capito nulla,proseguono a combattersi tra di loro quando il motivo della lotta(governare)non è più raggiungibile. L'unica possibilità è confluire in una coalizione di centro sinistra aperta ai moderati,a tutti quelli che non votano o votano per disperazione per Lega e 5 Stelle. Una coalizione di questo genere sarebbe in grado di mettere fine al buio. Riusciranno a capirlo? A leggere i giornali,si direbbe che si credano ancora al 38%....

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 12 feb 2019 17:01
da harmattan
beluga ha scritto:
harmattan ha scritto:
beluga ha scritto:Ringraziano anche quelli del Centro sinistra che sono tornati al 30% dopo aver sfiorato la dissoluzione.


Il PD all'11% dove lo metti?

Me ne sbatto.
Quello che è importante è che una coalizione di centro sinistra torni ad attirare un terzo dell’elettorato e che questi cretini prendano la direzione dell’autodissolvenza.
Adesso puntano tutto sul boicottaggio di un treno come cavallo di battaglia.
Scompariranno.


Padronissimo di sbattertela, ma il problema della sinistra è solo ed esclusivamente il PD con i propri disaccordi interni e con le sue politichette da democrazia cristiana. Una coalizione di centro sinistra con quelle facce da cu£o tipo orfini, martina o peggio ancora renzi, durerebbe da natale a santo stefano. Sono loro che si devono autodissolvere per sempre, e poi, forse, rinascerà qualcosa di accettabile.

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 12 feb 2019 17:56
da zampaflex
harmattan ha scritto:
beluga ha scritto:
harmattan ha scritto:
beluga ha scritto:Ringraziano anche quelli del Centro sinistra che sono tornati al 30% dopo aver sfiorato la dissoluzione.


Il PD all'11% dove lo metti?

Me ne sbatto.
Quello che è importante è che una coalizione di centro sinistra torni ad attirare un terzo dell’elettorato e che questi cretini prendano la direzione dell’autodissolvenza.
Adesso puntano tutto sul boicottaggio di un treno come cavallo di battaglia.
Scompariranno.


Padronissimo di sbattertela, ma il problema della sinistra è solo ed esclusivamente il PD con i propri disaccordi interni e con le sue politichette da democrazia cristiana. Una coalizione di centro sinistra con quelle facce da cu£o tipo orfini, martina o peggio ancora renzi, durerebbe da natale a santo stefano. Sono loro che si devono autodissolvere per sempre, e poi, forse, rinascerà qualcosa di accettabile.


Ma tu davvero pensi che una sinistra risorta possa tornare ad avere la maggioranza in questo paese?!? Ma davvero?

Re: 5 stelle , finalmente!

Inviato: 12 feb 2019 18:22
da pumpkin
zampaflex ha scritto:
harmattan ha scritto:
beluga ha scritto:
harmattan ha scritto:
beluga ha scritto:Ringraziano anche quelli del Centro sinistra che sono tornati al 30% dopo aver sfiorato la dissoluzione.


Il PD all'11% dove lo metti?

Me ne sbatto.
Quello che è importante è che una coalizione di centro sinistra torni ad attirare un terzo dell’elettorato e che questi cretini prendano la direzione dell’autodissolvenza.
Adesso puntano tutto sul boicottaggio di un treno come cavallo di battaglia.
Scompariranno.


Padronissimo di sbattertela, ma il problema della sinistra è solo ed esclusivamente il PD con i propri disaccordi interni e con le sue politichette da democrazia cristiana. Una coalizione di centro sinistra con quelle facce da cu£o tipo orfini, martina o peggio ancora renzi, durerebbe da natale a santo stefano. Sono loro che si devono autodissolvere per sempre, e poi, forse, rinascerà qualcosa di accettabile.


Ma tu davvero pensi che una sinistra risorta possa tornare ad avere la maggioranza in questo paese?!? Ma davvero?


Io credo di sì, basta vedere quello che è successo in Abruzzo dove una coalizione raffazzonata di liste varie con l'unico merito di avere come rappresentante un uomo degno (Legnini) è riuscita a raggranellare quasi un terzo dei voti, nonostante l'assoluta mancanza di idee e il fardello di un ex presidente di Regione che ha deciso di mollare il proprio posto per tenere quello al Senato. Questo significa (a mio modo di vedere) che c'è moltissima gente che non si riconosce in 5stelle e Lega e che potrebbe votare a 'sinistra'.
Mancano tuttavia un leader credibile e carismatico (credo anche io che Renzi abbia fatto il suo tempo, e che Martina e Zingaretti non abbiano la personalità sufficiente), una proposta seria caratterizzata da alcune idee guida semplici e, soprattutto, unità (in questo la Lega è maestra ... non so se hai notato, nessuna crepa nel partito ora che stanno annusando il potere). Non è poco, ma la storia è fatta di corsi e ricorsi. Arriverà anche il momento di un governo diverso da questo.