Pagina 1 di 1

Bartolo in MAGNUM

Inviato: 16 feb 2019 18:44
da skeggia68
1990
1996
Che valore economico/qualitativo hanno ?
Grazie a tutti

Re: Bartolo in MAGNUM

Inviato: 18 feb 2019 15:26
da skeggia68
:roll:

Re: Bartolo in MAGNUM

Inviato: 20 feb 2019 10:32
da TARÅSACCO
ORMAI MODA E COLORO CHE CON LA MODA CI GUADAGNANO... (VARI PARKER ECC.) LI HANNO PORATI A VALERE TANTISSIMO, E A SVILIRE LE NUOVE ANNATE CON VINI PIU' PRONTI, E INTERNAZIONALI

Re: Bartolo in MAGNUM

Inviato: 20 feb 2019 10:58
da BarbarEdo
TARÅSACCO ha scritto:ORMAI MODA E COLORO CHE CON LA MODA CI GUADAGNANO... (VARI PARKER ECC.) LI HANNO PORATI A VALERE TANTISSIMO, E A SVILIRE LE NUOVE ANNATE CON VINI PIU' PRONTI, E INTERNAZIONALI

Vini più pronti, di sicuro. Ma è una tendenza di tutta, o quasi, la Langa, da imputare un po' al clima, un po' (tanto) alle tecniche. Sicuramente vini più puliti al naso, e non solo, come si legge in giro, per l'acquisto di botti nuove.... Lavorano in modo diverso.
Per " internazionale" che intendi? :?

Re: Bartolo in MAGNUM

Inviato: 20 feb 2019 15:28
da skeggia68
[quote="skeggia68"]1990
1996
Che valore economico/qualitativo hanno ?
Grazie a tutti[/quote

:arrow:

Re: Bartolo in MAGNUM

Inviato: 20 feb 2019 16:32
da BarbarEdo
skeggia68 ha scritto:
skeggia68 ha scritto:1990
1996
Che valore economico/qualitativo hanno ?
Grazie a tutti[/quote

:arrow:

Bartolo 90 era molto buono... Bevuto due volte, ultima bottiglia bevuta con mio padre 3 anni fa, quella bottiglia era quasi perfetta: nella top 5 delle sue riuscite, a mio parere.
96 mai assaggiato, purtroppo. Non so dire.
Prezzi delle magnum? Boh... Penso facilmente sopra i 700-750 per entrambe.

Re: Bartolo in MAGNUM

Inviato: 21 feb 2019 00:42
da TARÅSACCO
BarbarEdo ha scritto:
TARÅSACCO ha scritto:ORMAI MODA E COLORO CHE CON LA MODA CI GUADAGNANO... (VARI PARKER ECC.) LI HANNO PORATI A VALERE TANTISSIMO, E A SVILIRE LE NUOVE ANNATE CON VINI PIU' PRONTI, E INTERNAZIONALI

Vini più pronti, di sicuro. Ma è una tendenza di tutta, o quasi, la Langa, da imputare un po' al clima, un po' (tanto) alle tecniche. Sicuramente vini più puliti al naso, e non solo, come si legge in giro, per l'acquisto di botti nuove.... Lavorano in modo diverso.
Per " internazionale" che intendi? :?


CHI DESIDERA FARE VINI LONGEVI E REALMENTE ANCORATI ALLA LORO TERRA LI RIESCE ANCORA A FARE E FORSE SOLO IL TEMPO POTRA DARE A LOR0 DARE TORTO, MOLTI INVECE SI SONO LASCIATI CORROMPERE DALLE LUSINGHE DEI SIGNORI DEL VINO, UNA VOLTA CERANO I POVERI GAMBERETTI ADESSO MOLTO PIU ' I PARKER I WP ECC ECC TUTTE LAME A DOPPIO TAGLIO CHE VENGONO MAL GESTITE DAI PRODUTTORI... E QUESTO E' UN SUPPRUSO, E' UN DISPIACERE, PERCHE' BERREMO SEMPRE PIU' OMOLOGATO,SEMPRE PIU TRISTE, E PIU' PIATTO

IL VINO E' PASSIONE E' GUSTO, E SAPER ATTENDERE COME LO E' PER UNA BELLA FIGA....

IL VINO NON Eì MODA NON E' C0'SA PER ENOFIGHETTI, MEZZI CULATTONI RIDICOLI NON SENS,

LE LANGHE POTEVANO ESSERE VERAMENTE UN LUOGO MAGICO , INVIDIATO ANCHE DAI FRANCESI, MA SIAMO IN ITALIA, LA POVERA MISERA ITALIA, CI COMPRANO E CI VENDONO COME VOGLIONO, QUESTA E' LA VERITA'!

SCUSATE GLI ERROTI, HO BEVUTO BENE...

PARKER WP CERN... ANDATE TUTTI IN MONA !


TARASACCO