SPEDIZIONI

Qui potete lasciare il vostro annuncio per vendere un vino. Dovrà essere chiaro fin dal titolo il vino che si vuole vendere, utilizzare un solo argomento, quando possibile, per inserire più vini.



Nexus1990
Messaggi: 279
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: SPEDIZIONI

Messaggioda Nexus1990 » 28 giu 2019 13:21

Io ho fatto un ordine da Gianni (Roland) che è arrivato Martedì, bottiglie belle fresche. Certamente è meglio comprare d'inverno, soprattutto da privati, ma se ci si affida a commercianti seri (magari appassionati come diceva qualcuno) non è una gran tragedia farsi spedire qualcosa anche adesso.
mastrantonio
Messaggi: 11294
Iscritto il: 06 giu 2007 15:41

Re: SPEDIZIONI

Messaggioda mastrantonio » 28 giu 2019 14:07

bobbisolo ha scritto:
mastrantonio ha scritto:porto assegnato non pervenuto, nessuno ha mai ritirato dello spedizionire le bottiglie la mattina appena arrivate fresche fresche dal viaggio notturno?
Tutti a casa ad aspettare il caldo furgone?
:mrgreen: :P


a me è capitato... ma la spedizione era in "fermo deposito".
Porto assegnato = spedizione a carico del destinatario


si giusto, non ho la testa refrigerata e sono andato in confusione. :mrgreen:

Fermo deposito: la merce rimane nel deposito di destino in attesa di essere ritirata dal destinatario
King1976
Messaggi: 112
Iscritto il: 10 mag 2019 16:03

Re: SPEDIZIONI

Messaggioda King1976 » 28 giu 2019 14:18

dal forno unico serio sempre tutto l anno temperatura costante
Avatar utente
www.vdv-vinodivino.com
Messaggi: 32490
Iscritto il: 06 giu 2007 18:48
Località: Cadrezzate
Contatta:

Re: SPEDIZIONI

Messaggioda www.vdv-vinodivino.com » 28 giu 2019 17:54

Ciao a tutti.
Come giustamente molti di voi fanno notare l' ideale sarebbe non spedire il vino in estate.
Se vogliamo fare i precisi pero' , anche in primavera ed in autunno con temperature esterne di 20/25 gradi le temperature nei capannoni e nei camion/furgoni non sono inferiori ai 30/40 gradi, le condizioni non sono ideali per trasportare il vino.
Idem per l' inverno con temperature vicine allo 0
Quindi non esistono condizioni ideali per spedire , se non con furgoni a temperatura controllata
Detto questo , parlando da bevitore ed appassionato e non da commerciante, credo che la soluzione migliore sia lasciare i pacchi meno tempo possibile in giro, 1 gg a temperatura non controllata non credo rovini il vino.
Io ho adottato questo sistema, il mio corriere viene a ritirare i pacchi verso le 16,30/17,00 e li consegna entro il pomeriggio del giorno successivo, credo che possa andare bene non credete?
Anche perchè onestamente non ho alternativa e non posso permettermi di non vendere e non spedire il vino per 3/4 mesi.... :oops:

Vorrei far presente anche un altro particolare, come viene conservato e depositato il vino dai commercianti?
Si perchè ci si preoccupa tanto delle spedizioni, ma poi potrebbero esserci dei commercianti che tengono il vino in garage o in depositi non termocontrollati per molto tempo....
Io da psicopatico quale sono, ho 18 gradi e 75% di umidità sia nel deposito che in cantina.
Spedizione immediata a pagamento effettuato
champagne
info@vdv-vinodivino.com Tel 335 5714610
La fattura va richiesta all' ordine, in caso contrario emetto ricevuta fiscale.
Per offerte dirette : http://www.vdv-vinodivino.com/newsletter.asp
vinogodi
Messaggi: 28443
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: SPEDIZIONI

Messaggioda vinogodi » 29 giu 2019 12:25

www.vdv-vinodivino.com ha scritto:Ciao a tutti.
Come giustamente molti di voi fanno notare l' ideale sarebbe non spedire il vino in estate.
Se vogliamo fare i precisi pero' , anche in primavera ed in autunno con temperature esterne di 20/25 gradi le temperature nei capannoni e nei camion/furgoni non sono inferiori ai 30/40 gradi, le condizioni non sono ideali per trasportare il vino.
Idem per l' inverno con temperature vicine allo 0
Quindi non esistono condizioni ideali per spedire , se non con furgoni a temperatura controllata
Detto questo , parlando da bevitore ed appassionato e non da commerciante, credo che la soluzione migliore sia lasciare i pacchi meno tempo possibile in giro, 1 gg a temperatura non controllata non credo rovini il vino.
Io ho adottato questo sistema, il mio corriere viene a ritirare i pacchi verso le 16,30/17,00 e li consegna entro il pomeriggio del giorno successivo, credo che possa andare bene non credete?
Anche perchè onestamente non ho alternativa e non posso permettermi di non vendere e non spedire il vino per 3/4 mesi.... :oops:

Vorrei far presente anche un altro particolare, come viene conservato e depositato il vino dai commercianti?
Si perchè ci si preoccupa tanto delle spedizioni, ma poi potrebbero esserci dei commercianti che tengono il vino in garage o in depositi non termocontrollati per molto tempo....
Io da psicopatico quale sono, ho 18 gradi e 75% di umidità sia nel deposito che in cantina.
...Davide, compro da te (ma mai abbastanza per quanto son buoni i tuoi champagne) proprio perché sei uno " psicopatico" :lol:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
SommelierSardo
Messaggi: 1368
Iscritto il: 26 mar 2015 20:51
Località: Pisa

Re: SPEDIZIONI

Messaggioda SommelierSardo » 04 lug 2019 14:12

Ho appena visto un furgone BRT scaricare sotto il sole bollicine presso un ristorante: ci sono 35°, nel cassone credo almeno 45°se non di più...
Il mio climatizzatore cantina non stacca MAI da 20 giorni, sempre a palla 24 ore su 24 per mantenerne con difficoltà 15... E la bolletta nei mesi caldi lievita davvero tanto! Ma il mio vino acquista valore intrinseco solo per me: se lo dovessi rivendere alla persona X avrebbe lo stesso prezzo di quello di Y che lo ha conservato alla c...o di cane.
A volte mi chiedo perchè questa poca attenzione, conoscendo bene quali siano i rischi delle alte temperature. E spesso parliamo di vino anche parecchio costoso. Perchè non trattarlo come gli alimenti deperibili?
Ormai è una presa in giro. Dovrebbe iniziare a cambiare qualcosa, sarebbe ora...
Intanto costringendo le aziende a non spedire il vino nei mesi estivi, almeno quello di livello che evolve positivamente con il tempo: sarebbe già una grande conquista.
Poi non acquistare da chi non si adegua a queste temperature ponendo in essere qualche sistema consono.
Sicuramente chi volesse vendere si adopererebbe per trovare una soluzione, pena perdere ogni tipo di introito.
Chiaro che il commerciante bottigliaro, che venda vino, scarpe o bulloni ha interesse solo a vendere. Se poi il vino patisce, che gli frega...
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 349
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: SPEDIZIONI

Messaggioda bobbisolo » 04 lug 2019 14:55

SommelierSardo ha scritto:Ho appena visto un furgone BRT scaricare sotto il sole bollicine presso un ristorante: ci sono 35°, nel cassone credo almeno 45°se non di più...
Il mio climatizzatore cantina non stacca MAI da 20 giorni, sempre a palla 24 ore su 24 per mantenerne con difficoltà 15... E la bolletta nei mesi caldi lievita davvero tanto! Ma il mio vino acquista valore intrinseco solo per me: se lo dovessi rivendere alla persona X avrebbe lo stesso prezzo di quello di Y che lo ha conservato alla c...o di cane.
A volte mi chiedo perchè questa poca attenzione, conoscendo bene quali siano i rischi delle alte temperature. E spesso parliamo di vino anche parecchio costoso. Perchè non trattarlo come gli alimenti deperibili?
Ormai è una presa in giro. Dovrebbe iniziare a cambiare qualcosa, sarebbe ora...
Intanto costringendo le aziende a non spedire il vino nei mesi estivi, almeno quello di livello che evolve positivamente con il tempo: sarebbe già una grande conquista.
Poi non acquistare da chi non si adegua a queste temperature ponendo in essere qualche sistema consono.
Sicuramente chi volesse vendere si adopererebbe per trovare una soluzione, pena perdere ogni tipo di introito.
Chiaro che il commerciante bottigliaro, che venda vino, scarpe o bulloni ha interesse solo a vendere. Se poi il vino patisce, che gli frega...


sarebbe bello trovare un sistema che ti garantisca che il commerciante presso il quale acquisti abbia davvero una cantina/magazzino in regola con temperature e umidità, tutti lo dicono, ma solo millesima(forse) può dimostrartelo.
Oltrechè costringere le aziende a non spedire nei mesi caldi, o dotandosi di mezzi frigo, o come dici bene normando il trasorto vino come alimento deperibile(ma è soluzione parziale, poichè laddove non ci sono controlli ci può scappare la furbata... se si pensa ai passaggi da produttore a consumatore finale, qualcosa sfugge di sicuro alla rete controlli... ma non voglio sottovalutare la bontà del "pacchetto igiene")...
Dopo, che per il consumatore medio, lo sbalzo di calore sia un fattore da tenere in conto all'acquisto, non saprei... per chi frequenta il forum, credo fondamentale. Per questo motivo penso sia molto difficile un boicottaggio di massa, anche se auspicabile
ALEX82
Messaggi: 302
Iscritto il: 02 ago 2017 17:27
Località: MILANO

Re: SPEDIZIONI

Messaggioda ALEX82 » 04 lug 2019 15:11

Eh già..parole sante.... è vero... il valore intrinseco aumenta solo x te..x me o x chi lo conserva come andrebbe fatto...alla vendita in linea teorica vale uguale a chi lo ha tenuto nei pensili in cucina al caldo o in qualsiasi luogo non appropriato, o alcune enoteche che, come visto 10 minuti fa, tengono in vetrina vini anche importanti e se va bene... 30 gradi arrivano facile facile. Per conto mio... continuo a spendere un patrimonio di corrente.. principalmente lo faccio x gusto mio e rispetto della mia passione..E se ogni tanto quando vendo, devo vendere perdendoci... vorrà dire che mi tengo la bottiglia e faccio una serata allegra in più! :lol:
Bevo per ricordare!!!

Torna a “Le offerte”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: iulo, Luca90, o velho do restelo, paolo7505, Slovenia e 14 ospiti