Ruche' del Monferrato

Un invito a cena, un menu improvvisato, un ingrediente difficile: i dubbi e le curiosità sugli abbinamenti canonici o più insoliti sono sempre tanti!

Spectator
Messaggi: 3758
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

Ruche' del Monferrato

Messaggioda Spectator » 02 nov 2018 13:50

..2015/2016 Caresana di Pierfrancesco Gatti.Tipologia mai assaggiata,tosta..penso,leggo quasi 16° in etichetta!Mi consigliate come abbinarla al meglio?Grazie..
BarbarEdo
Messaggi: 718
Iscritto il: 25 apr 2017 23:11

Re: Ruche' del Monferrato

Messaggioda BarbarEdo » 03 nov 2018 11:45

Dipende cosa intendi per "tosta": il ruchè ha pochi tannini e poca acidità. Ha la tendenza a fare gradazioni importanti, specie se non gestita bene in vigna.
Rosso aromatico, con un varietale floreale che va dal geranio alla lavanda alla rosa candita, a seconda della mano in cantina e del grado di maturazione.
Di norma viene relegato agli antipasti piemontesi, anche a base vegetale (peperoni ripieni, insalata russa). A me non piace, per esempio, sulle preparazioni a base di carne cotta a lungo (ragù, agnolotti, brasati, arrosti). Meglio su cotture più brevi servite tiepide (roast beef) o piatti speziati non troppo complessi.
C'è da dire che un ruchè di 16° sarà probabilmente squilibrato a prescindere dall'abbinamento...
Primum bibere deinde philosophari
Spectator
Messaggi: 3758
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

Re: Ruche' del Monferrato

Messaggioda Spectator » 03 nov 2018 12:39

BarbarEdo ha scritto:Dipende cosa intendi per "tosta": il ruchè ha pochi tannini e poca acidità. Ha la tendenza a fare gradazioni importanti, specie se non gestita bene in vigna.
Rosso aromatico, con un varietale floreale che va dal geranio alla lavanda alla rosa candita, a seconda della mano in cantina e del grado di maturazione.
Di norma viene relegato agli antipasti piemontesi, anche a base vegetale (peperoni ripieni, insalata russa). A me non piace, per esempio, sulle preparazioni a base di carne cotta a lungo (ragù, agnolotti, brasati, arrosti). Meglio su cotture più brevi servite tiepide (roast beef) o piatti speziati non troppo complessi.
C'è da dire che un ruchè di 16° sarà probabilmente squilibrato a prescindere dall'abbinamento...


..Bene..grazie.Piu' chiaro di cosi'..si defunge :) .
Sara Terenzi
Messaggi: 33
Iscritto il: 31 gen 2018 17:22

Re: Ruche' del Monferrato

Messaggioda Sara Terenzi » 05 nov 2018 11:44

Non avevo mai sentito nemmeno io un 16' di questo tipo! Dove l'hai trovato?? Grazie
Spectator
Messaggi: 3758
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

Re: Ruche' del Monferrato

Messaggioda Spectator » 07 nov 2018 13:39

Sara Terenzi ha scritto:Non avevo mai sentito nemmeno io un 16' di questo tipo! Dove l'hai trovato?? Grazie


..Ciao,l'azienda e' quella citata..sopra,e i gradi dichiarati in etichetta..sono 15,50 a voler essere precisi. Ancora nn assaggiato!
maxer
Messaggi: 3001
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Ruche' del Monferrato

Messaggioda maxer » 07 nov 2018 14:27

Sara Terenzi ha scritto:Non avevo mai sentito nemmeno io un 16' di questo tipo! Dove l'hai trovato?? Grazie

In Piemonte !
Più precisamente in provincia di Asti
Più precisamente nel Monferrato
Più precisamente a Castagnole Monferrato
Più precisamente nell' Azienda Agricola di Pierfrancesco Gatto
Più precisamente in via Vittorio Emanuele II, 15
carpe diem 8)

Torna a “Abbinamento cibo/vino”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti