Bresà

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
davidef
Messaggi: 7791
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: Bresà

Messaggioda davidef » 04 feb 2011 13:58

MCSE ha scritto:Faje Bianco Vigneti delle dolomiti 2001 - Pojer e Sandri : pesante legnoso, bocca legno , truciolo, pallet e poi nocciole croccanti :roll:



:shock: :shock: :shock:

ve lo giuro...sono a dir poco perplesso, ho bevuto questo vino già 3 volte, l'ultima qualche mese fa, lo ho trovato sempre meglio ed oggi è una bottiglia per me stupenda dove il legno non è assolutamente un elemento dominante ne sensibilmente presente ed il vino aveva una freschezza ed una complessità encomiabili...

ne ho ancora una bottiglia che conservavo per bevute più avanti visto lo stato evolutivo del vino di assoluta giovinezza...

non penso nemmeno che una conservazione non corretta possa generare sentori lignei abnormi come quelli che riporti te...bho... :(
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6747
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Bresà

Messaggioda MCSE » 04 feb 2011 14:05

davidef ha scritto:
MCSE ha scritto:Faje Bianco Vigneti delle dolomiti 2001 - Pojer e Sandri : pesante legnoso, bocca legno , truciolo, pallet e poi nocciole croccanti :roll:



:shock: :shock: :shock:

ve lo giuro...sono a dir poco perplesso, ho bevuto questo vino già 3 volte, l'ultima qualche mese fa, lo ho trovato sempre meglio ed oggi è una bottiglia per me stupenda dove il legno non è assolutamente un elemento dominante ne sensibilmente presente ed il vino aveva una freschezza ed una complessità encomiabili...

ne ho ancora una bottiglia che conservavo per bevute più avanti visto lo stato evolutivo del vino di assoluta giovinezza...

non penso nemmeno che una conservazione non corretta possa generare sentori lignei abnormi come quelli che riporti te...bho... :(

Davide non ero il proprietario della bottiglia perciò non posso assicurarti la conservazione ecc.... posso affermare che al palato , come notò il buon Paolo, presentava un tannino quasi asciugante oltre alle nocciole , mandorle , caramello .
Probabilmente la bottiglia ha subito qualcosa ed ecco perchè era cosi "sgradevole", parlo per il mio palato .
Avatar utente
seicorde6
Messaggi: 984
Iscritto il: 19 apr 2009 12:38
Località: pianura padana bresciana

Re: Bresà - Trentino A.A.

Messaggioda seicorde6 » 04 feb 2011 14:19

petitbogho ha scritto:Prima puntata, speriamo ce ne siano presto altre.
Ospiti de ilChiaro nella sua caverna, grazie Marco!
Tema: Trentino A.A. (l'ho scelto io :? )
Obbiettivo: Troviamoci e stappiamo bottiglie che potrebbero dare delle buone soddisfazioni, senza pensare troppo all'etichetta o al vino di grido. Vediamo cosa viene fuori stappando alcuni vini del Trentino AA

Wine list:

Bollona fuori programma, omaggio di Andrea per i suoi 21 anni... Auguri e Grazie

Faje Bianco Vigneti delle dolomiti 2001 - Pojer e Sandri
Alto Adige Gewurztraminer Nussbaumer 2007 - Cantina Tramin

Alto Adige Cabernet Sauvignon Lafoa 1999 - Produttori Colterenzio
Cornelius Cabernet e Merlot 1998 - Produttori Colterenzio
Granato Vigneti delle Dolomiti IGT 1996 - Foradori
Pinot Nero Riserva 2002- Kränzel
Gabàn (Cabernet, Merlot) 2001 - Bolognani
San Leonardo 1996 - Tenuta San Leonardo
Granato Vigneti delle Dolomiti IGT 1998 - Foradori
Pinot Nero (?) Crescendo 2002 - Ritterhof
Lagrein riserva 2001 (?) - Heinrich Mayr

Alto Adige Gewürztraminer Passito Cresta 2001- Rottensteiner

(Ragazzi se mi sono dimenticato qualcosa, integrate pure, sono senza appunti, vado a memoria )



Mi sa che gli hai tolto 10 anni :lol:

Serata spensierata e piacevole.....grazie al chiaro per l'ospitalità.
I due vincenti secondo me sono stati lo spezzatino e il mio salame 8)
Perché devi aver per forza torto solo se alcuni milioni di persone la pensano così?
(Frank Zappa)
davidef
Messaggi: 7791
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: Bresà

Messaggioda davidef » 04 feb 2011 14:40

MCSE ha scritto:
davidef ha scritto:
MCSE ha scritto:Faje Bianco Vigneti delle dolomiti 2001 - Pojer e Sandri : pesante legnoso, bocca legno , truciolo, pallet e poi nocciole croccanti :roll:



:shock: :shock: :shock:

ve lo giuro...sono a dir poco perplesso, ho bevuto questo vino già 3 volte, l'ultima qualche mese fa, lo ho trovato sempre meglio ed oggi è una bottiglia per me stupenda dove il legno non è assolutamente un elemento dominante ne sensibilmente presente ed il vino aveva una freschezza ed una complessità encomiabili...

ne ho ancora una bottiglia che conservavo per bevute più avanti visto lo stato evolutivo del vino di assoluta giovinezza...

non penso nemmeno che una conservazione non corretta possa generare sentori lignei abnormi come quelli che riporti te...bho... :(

Davide non ero il proprietario della bottiglia perciò non posso assicurarti la conservazione ecc.... posso affermare che al palato , come notò il buon Paolo, presentava un tannino quasi asciugante oltre alle nocciole , mandorle , caramello .
Probabilmente la bottiglia ha subito qualcosa ed ecco perchè era cosi "sgradevole", parlo per il mio palato .



Fabio, quà non si tratta del tuo palato...se mi descrivi un vino "pesante legnoso, bocca legno , truciolo, pallet " significa che in quella bottiglia ci hai colto solo legno e per giunta di quello brutto, non vorrei che si pensasse che io il legno manco so cosa sia in un vino ( :lol: ) anche se io a volte lo inquadro diversamente da come fate Voi che urlate allo yogurt ed al cocco ogni 3x2 :mrgreen: :mrgreen: ...ma un vino cassato come quello che mi descrivi te deve essere quanto meno devastante e appunto avendolo bevuto più volte proprio non ritrovo nessuna assonanza con le mie bottiglie, tutta quà la parplessità....anche perchè stiamo parlando inoltre di Pojer e Sandri che sono due signori che i vini li sanno fare e pure bene e mettere in commercio una disgrazia simile a quella descritta non me li vedo proprio :lol:

però non capisco nemmeno come una cattiva conservazione possa far virare una bottiglia verso quelle note indicate così nettamente...posso capire un principio di ossidazione, una sensazione di caramello, un vino spento, un vino anche cartonato, queste sono le sensazioni da conservazione non ottimale e da quà nasce il mio cercare di capire come il bellissimo vino che ho bevuto anche pochi mesi fa sia potuto diventare tale cesso, tutto quà :D
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Bresà

Messaggioda gremul » 04 feb 2011 14:45

MCSE ha scritto:Dom perignon 2002 , piacione al naso giocato con note dolci e minerali, bocca spessa e scura tostata, manca un guizzo di acidità per quel quid in più.



a tuo/vostro giudizio vale la pena comprarne una boccia o no considerando anche il prezzo? avevo sentito e letto ottimi giudizi sul DP 2002 ma leggendo le tue note mi si raffreddano un po' gli entusiasmi
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6747
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Bresà

Messaggioda MCSE » 04 feb 2011 14:48

gremul ha scritto:
MCSE ha scritto:Dom perignon 2002 , piacione al naso giocato con note dolci e minerali, bocca spessa e scura tostata, manca un guizzo di acidità per quel quid in più.



a tuo/vostro giudizio vale la pena comprarne una boccia o no considerando anche il prezzo? avevo sentito e letto ottimi giudizi sul DP 2002 ma leggendo le tue note mi si raffreddano un po' gli entusiasmi


IO ne ho una in cantina presa tempo fà sulla fiducia, il vino è buono ma non vale ciò che costa se sono tutte come quella bevuta ieri sera, IMHO :wink:
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6747
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Bresà

Messaggioda MCSE » 04 feb 2011 14:53

Davide nessuno mette in duscussione il tuo palato, il tuo gusto o livello di assorbimento del legno :wink: , a parere mio, perciò del mio palato il vino era troppo segnato dal legno, poi trucioli ecc ecc come ho scritto è una forzatura sarcastica :P
Sicuramente il legno cèra eccome, persino il tannino gallico :wink:
Qua yougurt ecc proprio non c'entrano nulla..... il colore dei tuoi come era ? Questo era giallo carico tipo risotto allo zafferano e come disse Gianz " sembra l'urina che ho fatto questa mattina per l'analisi" :lol: :lol: :lol: :lol:
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Bresà

Messaggioda gremul » 04 feb 2011 15:01

MCSE ha scritto:
gremul ha scritto:
MCSE ha scritto:Dom perignon 2002 , piacione al naso giocato con note dolci e minerali, bocca spessa e scura tostata, manca un guizzo di acidità per quel quid in più.



a tuo/vostro giudizio vale la pena comprarne una boccia o no considerando anche il prezzo? avevo sentito e letto ottimi giudizi sul DP 2002 ma leggendo le tue note mi si raffreddano un po' gli entusiasmi


IO ne ho una in cantina presa tempo fà sulla fiducia, il vino è buono ma non vale ciò che costa se sono tutte come quella bevuta ieri sera, IMHO :wink:


ma a livello di "gioventù" com'era? prospettive?
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Avatar utente
petitbogho
Messaggi: 3510
Iscritto il: 10 ott 2008 11:01
Località: Salò

Re: Bresà

Messaggioda petitbogho » 04 feb 2011 15:31

MCSE ha scritto:Davide nessuno mette in duscussione il tuo palato, il tuo gusto o livello di assorbimento del legno :wink: , a parere mio, perciò del mio palato il vino era troppo segnato dal legno, poi trucioli ecc ecc come ho scritto è una forzatura sarcastica :P
Sicuramente il legno cèra eccome, persino il tannino gallico :wink:
Qua yougurt ecc proprio non c'entrano nulla..... il colore dei tuoi come era ? Questo era giallo carico tipo risotto allo zafferano e come disse Gianz " sembra l'urina che ho fatto questa mattina per l'analisi" :lol: :lol: :lol: :lol:


Vero.
Davide, non so come era il tuo, forse hai postato anche una foto, ma il nostro era di un giallo oro antico/ambra talmente carico il Nusbaumer a confronto sembrava pallido!
Avatar utente
petitbogho
Messaggi: 3510
Iscritto il: 10 ott 2008 11:01
Località: Salò

Re: Bresà

Messaggioda petitbogho » 04 feb 2011 15:38

gremul ha scritto:
MCSE ha scritto:
gremul ha scritto:
MCSE ha scritto:Dom perignon 2002 , piacione al naso giocato con note dolci e minerali, bocca spessa e scura tostata, manca un guizzo di acidità per quel quid in più.



a tuo/vostro giudizio vale la pena comprarne una boccia o no considerando anche il prezzo? avevo sentito e letto ottimi giudizi sul DP 2002 ma leggendo le tue note mi si raffreddano un po' gli entusiasmi


IO ne ho una in cantina presa tempo fà sulla fiducia, il vino è buono ma non vale ciò che costa se sono tutte come quella bevuta ieri sera, IMHO :wink:


ma a livello di "gioventù" com'era? prospettive?


Greg, io non lo comprerò, tu invece devi prenderlo.

Prospettive? Non è facile, lo avrò bevuto 2/3 volte, mi pare di capire che siano prodotti che bisogna aspettare molto, per cui merita fiducia. Devo dirti che mi sarei aspettato maggiore cattiveria e un guizzo di freschezza in più, invece si è presentato già pronto e dal sorso ampio.
Avatar utente
fable_81
Messaggi: 3254
Iscritto il: 15 ott 2008 11:07
Località: Calcinato (BS)

Re: Bresà

Messaggioda fable_81 » 04 feb 2011 15:46

davidef ha scritto:
MCSE ha scritto:Faje Bianco Vigneti delle dolomiti 2001 - Pojer e Sandri : pesante legnoso, bocca legno , truciolo, pallet e poi nocciole croccanti :roll:



:shock: :shock: :shock:

ve lo giuro...sono a dir poco perplesso, ho bevuto questo vino già 3 volte, l'ultima qualche mese fa, lo ho trovato sempre meglio ed oggi è una bottiglia per me stupenda dove il legno non è assolutamente un elemento dominante ne sensibilmente presente ed il vino aveva una freschezza ed una complessità encomiabili...

ne ho ancora una bottiglia che conservavo per bevute più avanti visto lo stato evolutivo del vino di assoluta giovinezza...

non penso nemmeno che una conservazione non corretta possa generare sentori lignei abnormi come quelli che riporti te...bho... :(


Il faye 2001 io l'ho portato per le belle note, che aveva letto da parte di davidef nei mesi scorsi, però è stato un mezzo disastro, sulla conservazione non saprei io l'ho preso in enoteca nel mese di ottobre 2010.

Ringrazio tutti gli amici BRESCIANI, per la bella serata e anche il padrone di casa!

Per le note concordo con quello già detto in precedenza da illustri compagni :mrgreen: !
Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
https://instagram.com/fable_81/
Avatar utente
andrea
Messaggi: 8005
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Bresà

Messaggioda andrea » 04 feb 2011 15:52

fable_81 ha scritto:
davidef ha scritto:
MCSE ha scritto:Faje Bianco Vigneti delle dolomiti 2001 - Pojer e Sandri : pesante legnoso, bocca legno , truciolo, pallet e poi nocciole croccanti :roll:



:shock: :shock: :shock:

ve lo giuro...sono a dir poco perplesso, ho bevuto questo vino già 3 volte, l'ultima qualche mese fa, lo ho trovato sempre meglio ed oggi è una bottiglia per me stupenda dove il legno non è assolutamente un elemento dominante ne sensibilmente presente ed il vino aveva una freschezza ed una complessità encomiabili...

ne ho ancora una bottiglia che conservavo per bevute più avanti visto lo stato evolutivo del vino di assoluta giovinezza...

non penso nemmeno che una conservazione non corretta possa generare sentori lignei abnormi come quelli che riporti te...bho... :(


Il faye 2001 io l'ho portato per le belle note, che aveva letto da parte di davidef nei mesi scorsi, però è stato un mezzo disastro, sulla conservazione non saprei io l'ho preso in enoteca nel mese di ottobre 2010.

Ringrazio tutti gli amici BRESCIANI, per la bella serata e anche il padrone di casa!

Per le note concordo con quello già detto in precedenza da illustri compagni :mrgreen: !

Anch'io ho ottimi ricordi di Bianco Faye, e non solo il 2001. Oltretutto la conservazione non dovrebbe far emergere sentori legnosi così esagerati, al massimo amplifica un po' quello che c'è, visto la perdita di freschezza e l'ossidazione.
Mah?
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11896
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Bresà

Messaggioda Alberto » 04 feb 2011 17:15

Gnari, mi sa proprio che avete beccato una bottiglia messa molto male! :roll: (parlo del Faye Bianco 2001, ovviamente...)
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
fable_81
Messaggi: 3254
Iscritto il: 15 ott 2008 11:07
Località: Calcinato (BS)

Re: Bresà

Messaggioda fable_81 » 04 feb 2011 17:21

Alberto ha scritto:Gnari, mi sa proprio che avete beccato una bottiglia messa molto male! :roll: (parlo del Faye Bianco 2001, ovviamente...)


Purtroppo non solo...................Granato chi...... :D
Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
https://instagram.com/fable_81/
Avatar utente
il chiaro
Messaggi: 6204
Iscritto il: 07 giu 2007 00:24

Re: Bresà

Messaggioda il chiaro » 04 feb 2011 22:27

dom perignon 2002: se mi avessero detto che si trattava di un franciacorta ci avrei creduto: piatto al naso e in bocca, ci ho sentito veramente poco dello champagne.
Faje Bianco Vigneti delle dolomiti 2001 - Pojer e Sandri: legno presente e pressante
Alto Adige Gewurztraminer Nussbaumer 2007 - Cantina Tramin: gewurz inconfondibile, ma anche questo ha una dose di legno non indifferente, a mio modo di vedere più sgradevole del precedente.
Alto Adige Cabernet Sauvignon Lafoa 1999 - Produttori Colterenzio: molto bello, parente "nobile" di una bottiglia bevuta sempre da me qualche tempo fa. Nettamente riconoscibile come taglio bordolese, di bell'equilibrio e buona materia.
Cornelius Cabernet e Merlot 1998 - Produttori Colterenzio: lo preferisco al lafoa per una nota verde più accentuata e per una persistenza migliore
Granato Vigneti delle Dolomiti IGT 1996 - Foradori: bocciato e basta, davvero una bottiglia cattiva.
Pinot Nero Riserva 2002- Kränzel: pinot nero per me riconoscibile, ma decisamente atipico, non mi ha entusiasmato come in altre occasioni.
Gabàn (Cabernet, Merlot) 2001 - Bolognani: bella materia, ma io ci trovo un leggerissimo difetto in chiusura, sia al naso che al palato, una specie di micromuffetta che non me lo rende piacevolissimo.
San Leonardo 1996 - Tenuta San Leonardo: peperone da vendere, ma anche cenere e un po' di frutta rossa, non la miglior versione di sempre e nemmeno la bottiglia di quest'annata più performante che mim sia mai capitata, ma a me piace a non finire sia per la decisione con cui mostra le sue peculiarità che il tratto elegante.
Granato Vigneti delle Dolomiti IGT 1998 - Foradori: ribocciato, ma meglio del 1996
Pinot Nero (?) Crescendo 2002 - Ritterhof: boh
Lagrein riserva 2001 (?) - Heinrich Mayr: vino che parte un po' puzzettoso e che parzialmente si pulisce. Perchè su questi lidi venga osannato non riesco proprio a capirlo (e non è la prima volta).
Vin santo Francesco poli 1997: TAPPAZZO AZZO AZZO...... peccato
Alto Adige Gewürztraminer Passito Cresta 2001- Rottensteiner: dolcione e un po' seduto, not my cup of tea

grazie ai gnari per la collaborazione.
let me put my love into you babe
let me put my love on the line

let me put my love into you babe
let me cut your cake with my knife

Brian Johnson
Avatar utente
meursault
Messaggi: 5612
Iscritto il: 06 giu 2007 11:55

Re: Bresà

Messaggioda meursault » 04 feb 2011 22:33

davidef ha scritto:però non capisco nemmeno come una cattiva conservazione possa far virare una bottiglia verso quelle note indicate così nettamente...posso capire un principio di ossidazione, una sensazione di caramello, un vino spento, un vino anche cartonato, queste sono le sensazioni da conservazione non ottimale e da quà nasce il mio cercare di capire come il bellissimo vino che ho bevuto anche pochi mesi fa sia potuto diventare tale cesso, tutto quà :D


Prendendo in considerazione una ipotesi sconvolgente si potrebbe quasi pensare che sia per il fatto che il vino è stato bevuto da persone differenti.......
Lo so, è un'ipotesi un po' azzardata...... :D :D :D :D
...non può superare un certo delta, altrimenti, scusassero, uno dei due non ci ha capito un cazzo di quel vino(vinogodi)
La valutazione è oggettiva a meno di un delta (limitato, diciamo circa 5 punti) dovuto alla inevitabile componente soggettiva(fufluns)
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bresà

Messaggioda Palma » 04 feb 2011 22:55

Visto che col Cervaro vi è andata bene che avete beccato una bottiglia non a posto perché mai avete tanta voglia di ritentare, masochismo? :mrgreen:
ex Victor
Extreme fighet du chateau
Avatar utente
petitbogho
Messaggi: 3510
Iscritto il: 10 ott 2008 11:01
Località: Salò

Re: Bresà

Messaggioda petitbogho » 04 feb 2011 23:11

Palma ha scritto:Visto che col Cervaro vi è andata bene che avete beccato una bottiglia non a posto perché mai avete tanta voglia di ritentare, masochismo? :mrgreen:


alla prima occasione ti rifilo batar di querciabella o brunate 99 di voerzio....scegli tu di che morte morire :mrgreen:
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11896
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Bresà

Messaggioda Alberto » 04 feb 2011 23:32

il chiaro ha scritto:Vin santo Francesco poli 1997: TAPPAZZO AZZO AZZO...... peccato

Urca... :?
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11896
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Bresà

Messaggioda Alberto » 04 feb 2011 23:35

meursault ha scritto:Prendendo in considerazione una ipotesi sconvolgente si potrebbe quasi pensare che sia per il fatto che il vino è stato bevuto da persone differenti.......
Lo so, è un'ipotesi un po' azzardata...... :D :D :D :D

OK, però già dalla descrizione del colore che hanno fatto i beventi, si capisce che qualcosa in quella bottiglia evidentemente non andava per il verso giustissimo...non si tratta di soggettività, dai...
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
velamox
Messaggi: 190
Iscritto il: 07 set 2009 12:10
Località: Brescia

Re: Bresà

Messaggioda velamox » 05 feb 2011 03:03

gremul ha scritto:
MCSE ha scritto:Dom perignon 2002 , piacione al naso giocato con note dolci e minerali, bocca spessa e scura tostata, manca un guizzo di acidità per quel quid in più.



a tuo/vostro giudizio vale la pena comprarne una boccia o no considerando anche il prezzo? avevo sentito e letto ottimi giudizi sul DP 2002 ma leggendo le tue note mi si raffreddano un po' gli entusiasmi


Avendone appena prese 4 bottiglie visti i pareri più che positivi su questo champagne sono rimasto leggermente deluso...l' ho trovato molto pulito e delicato,molta frutta bianca ma con una spinta acida un po' flebile, comunque sicuramente migliore del 2000 e del 1999 e ovviamente decisamente superiore ad un franciacorta(il Chiaro ci è andato giù troppo pesante) , ma non così esaltante come me lo aspettavo...effettivamente per 100 euro è lecito aspettarsi qualcosina in piu'...di certo l' aggettivo pronto per il Dom di ieri sera non è quello piu' adatto ...paragonato alla cuvee Louise di tarlant bevuto la sera prima l' ho trovato inferiore...quello che penso in conclusione è che sia ancora molto giovane (meno pronto di altri 2002 provati fino ad ora) e quindo confido sulle sue potenzialità future :roll:
PS: grazie mille ad Andrea per aver portato questa bottiglia ed al Chiaro per l' ospitalità
Avatar utente
paipus
Messaggi: 1531
Iscritto il: 04 dic 2007 21:33

Re: Bresà

Messaggioda paipus » 05 feb 2011 04:02

gremul ha scritto:
MCSE ha scritto:
gremul ha scritto:
MCSE ha scritto:Dom perignon 2002 , piacione al naso giocato con note dolci e minerali, bocca spessa e scura tostata, manca un guizzo di acidità per quel quid in più.



a tuo/vostro giudizio vale la pena comprarne una boccia o no considerando anche il prezzo? avevo sentito e letto ottimi giudizi sul DP 2002 ma leggendo le tue note mi si raffreddano un po' gli entusiasmi


IO ne ho una in cantina presa tempo fà sulla fiducia, il vino è buono ma non vale ciò che costa se sono tutte come quella bevuta ieri sera, IMHO :wink:


ma a livello di "gioventù" com'era? prospettive?


La 2002 più la bevo e più mi convinco che è INA grande operazione di marketing prima ancora che una grande annata..non credo sarà annata longeva..molto buona ma già troppo pronta ( questo dom in particolare)... Mi sembra più simile alla 99 che alla 96, conoscendo dal web i tuoi gusti non farei follie per assicuarmi troppe bolle vintage 2002
Bella bevuta, complimenti ai compaesani :-)
..quelli che non sbadigliano mai e non dicono mai banalità ma bruciano, bruciano, bruciano come favolosi fuochi d'artificio gialli che esplodono simili a ragni sopra le stelle e nel mezzo si vede scoppiare la luce azzurra e tutti fanno «Oooooh!»..
Avatar utente
fable_81
Messaggi: 3254
Iscritto il: 15 ott 2008 11:07
Località: Calcinato (BS)

Re: Bresà

Messaggioda fable_81 » 05 feb 2011 11:35

Ragazzi, nell'altro thread non per fare nomi, ma hanno pure le magliette con il nome del nick sulle schiena, per il prossimo ritrovo bisogna organizzarsi bene, perché noi bresciani non siamo da meno :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: !
Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
https://instagram.com/fable_81/
Avatar utente
petitbogho
Messaggi: 3510
Iscritto il: 10 ott 2008 11:01
Località: Salò

Re: Bresà

Messaggioda petitbogho » 05 feb 2011 11:57

paipus ha scritto:
gremul ha scritto:
MCSE ha scritto:
gremul ha scritto:
MCSE ha scritto:Dom perignon 2002 , piacione al naso giocato con note dolci e minerali, bocca spessa e scura tostata, manca un guizzo di acidità per quel quid in più.



a tuo/vostro giudizio vale la pena comprarne una boccia o no considerando anche il prezzo? avevo sentito e letto ottimi giudizi sul DP 2002 ma leggendo le tue note mi si raffreddano un po' gli entusiasmi


IO ne ho una in cantina presa tempo fà sulla fiducia, il vino è buono ma non vale ciò che costa se sono tutte come quella bevuta ieri sera, IMHO :wink:


ma a livello di "gioventù" com'era? prospettive?


La 2002 più la bevo e più mi convinco che è INA grande operazione di marketing prima ancora che una grande annata..non credo sarà annata longeva..molto buona ma già troppo pronta ( questo dom in particolare)... Mi sembra più simile alla 99 che alla 96, conoscendo dal web i tuoi gusti non farei follie per assicuarmi troppe bolle vintage 2002
Bella bevuta, complimenti ai compaesani :-)



Non sono un espertone di bolle, men che meno del Dom, anche a me comunque è parso uno champagne molto smussato, ampio e lungo....lunga vita? mah...

Sei dei nostri la prossima?
davidef
Messaggi: 7791
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: Bresà

Messaggioda davidef » 05 feb 2011 14:17

petitbogho ha scritto:
MCSE ha scritto:Davide nessuno mette in duscussione il tuo palato, il tuo gusto o livello di assorbimento del legno :wink: , a parere mio, perciò del mio palato il vino era troppo segnato dal legno, poi trucioli ecc ecc come ho scritto è una forzatura sarcastica :P
Sicuramente il legno cèra eccome, persino il tannino gallico :wink:
Qua yougurt ecc proprio non c'entrano nulla..... il colore dei tuoi come era ? Questo era giallo carico tipo risotto allo zafferano e come disse Gianz " sembra l'urina che ho fatto questa mattina per l'analisi" :lol: :lol: :lol: :lol:


Vero.
Davide, non so come era il tuo, forse hai postato anche una foto, ma il nostro era di un giallo oro antico/ambra talmente carico il Nusbaumer a confronto sembrava pallido!



Immagine

bottiglie prese all'uscita e da allora sempre e solo nella mia cantina, ergo ulteriore riprova che non bisogna mai comperare bottiglie da chi le ha tenute 5-6 anni sul termosifone... :mrgreen: :mrgreen:

però ragazzi...anche voi sparare subito legnaccio e mille difetti e non percepire la cosa più banale ovvero un chiaro segnale di evoluzione fatta proprio male... :( ....ahiahiahiiiiii

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti