Bresà

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
puspo
Messaggi: 655
Iscritto il: 29 ago 2012 14:29
Località: Brescia

Re: Bresà

Messaggioda puspo » 18 lug 2014 10:28

Bella serata, come al solito con i bresciani.
Tra l'altro in Salamensa si sta proprio bene :wink:

Ottimo il BdN di Egly, che non avevo mai bevuto ... profondo.
Un po' dolcino il Brut di Josè Michel.
Lo champagne Solera di Pouillon l'avevo portato perchè al primo assaggio, in enoteca, mi aveva colpito, ma era l'ultima bottiglia di 7 quella volta e probabilmente il mio giudizio era un pochino falsato. Buono, ma manca della complessità che un metodo solera credo debba avere. Cmq, esente da difetti, ben fatto, un po' semplice,ma non mi è dispiaciuto affatto.

Mi ha colpito il Macon, fuori dalla zona "clou" della Borgogna, alcune note spiazzanti, ma piacevolissimo.
Buonissimo il Puligny di Sauzet.

Eravamo talemnte contenti che non abbiamo assolutamente notato il tavolo di milf che ci aveva adocchiato :mrgreen:

Grazie a tutti
Il mio sistema di monitoraggio della cantina:
http://www.checkmycellar.com/Cellar_001.html
Avatar utente
petitbogho
Messaggi: 3510
Iscritto il: 10 ott 2008 11:01
Località: Salò

Re: Bresà

Messaggioda petitbogho » 18 lug 2014 22:54

La serata aveva uno scopo ben preciso: qualche ora in compagnia dei compagni di bevute bresciane che ahimè non posso vedere tanto spesso. Un vero e proprio tema non c'era, ma ho chiesto io di concentrarci su Champagne, Borgogna e Loira.
Podio più alto per BdN, sboccatura 2011, di Egly champagne possente, schiacciasassi ricco e anche tostato, in bocca cremoso e dalla persistenza notevole.
Sauzet mostrava un bel ventaglio di profumi, tutti lo hanno classificato quasi subito come puligny, io modestamente ho beccato pure cru e annata :mrgreen:
La bocca mi è piaciuta meno, lo penalizzo per il finale leggermente amaro frutto e legnetto mi sono parsi un po' slegati.
Male il macon che prende i difettini di Sauzet e li amplifica, bocca caramellata/tostata/amara piaciuto zero.
Tra i due giovanotti ho preferito l'Insolite 2012, la prossima bottiglia tra un paio di annetti, con acidità in rilievo ma meno scomposta di quanto ricordassi il 2011, bella mano questo signor Germain.

ciao Bresà!


PS Il Salamensa, ristorante che ci ha ospitato, è ormai una garanzia, si sta sempre a proprio agio, complimenti continuate cosi.
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6747
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Bresà

Messaggioda MCSE » 24 lug 2014 10:15

Rosso Montalcino Cerbaiona 2007
Granato carico e un po stanco il colore, naso che spazia dai frutti rossi dolci, ciliegia e fragoline di bosco, a sentori speziati leg. verdi a note di sottobosco. Bocca golosa, tannino fine leggermente verde, fresco, fruttato con chiusura con note di tamarindo e frutta.
Abbinato alla chianina IGP taglio fiorentina ci stava alla grande :mrgreen:
Avatar utente
petitbogho
Messaggi: 3510
Iscritto il: 10 ott 2008 11:01
Località: Salò

Re: Bresà

Messaggioda petitbogho » 25 ago 2014 17:15

Montevertine 2006 - Montervertine
Primo rosso dopo chissà quanto, complice un super panino al bisonte e climatizzatore a manetta.
Colore rosso vivo, media la trasparenza, al naso c'è un accenno di acetica e un filo di riduzione ma entrambi svaniscono e lasciano spazio a un ben più gradito lampone e un che di agrume rosso. Bocca scalpitante per freschezza, tannino fine e finale di lunghezza solamente media, da un lato estremamente facile alla beva ma un po' crudino nel complesso.
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6747
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Bresà

Messaggioda MCSE » 02 set 2014 10:59

RIzzi Nervo 2010 Barbaresco
Come al solito vino splendido, il tannino si sta sistemando piano piano, naso dolce e goloso, come al solito bravo Enrico.

:mrgreen:
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6747
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Bresà

Messaggioda MCSE » 24 set 2014 11:31

Osso S. Grato 2005
Granato limpido, naso un pò alcolico poi si apre su note di frutti rossi croccanti, ferro, buccia dell'arancia, bocca fresca, tannino fitto ma leggero, non è un campione per consistenza ma ha una beva trascinante nonostante i 14%, chiude con richiami di arancia sanguinella e liquerizia.
Avatar utente
puspo
Messaggi: 655
Iscritto il: 29 ago 2012 14:29
Località: Brescia

Re: Bresà

Messaggioda puspo » 24 set 2014 16:33

Stasera (in Cina, a Taiyuan) vino cinese Cabernet+merlot, il resto dell'etichetta illegibile ... talmente artefatto da profumare di Pinot Noir.
Avrà avuto si e no 11 gradi, con un colorino che pareva di 10 anni ...
:roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll: :roll:
Il mio sistema di monitoraggio della cantina:
http://www.checkmycellar.com/Cellar_001.html
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6747
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Bresà

Messaggioda MCSE » 29 set 2014 15:30

Raveneau 2010 Butteaux 1er
Giallo paglierino carico, naso chiuso a riccio, praticamente buccia di limone e cenni minerali gessosi, bocca goduriosa, acidità spiccata ma mai fuori riga, sapido, agrumato, leggermente ostricoso con una buona persistenza e densità. Piaciuto, da aspettare qualche anno.
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3410
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Bresà

Messaggioda videodrome » 24 dic 2014 09:41

Ieri sera convivio prenatalizio per fare le prove ai tanto decantati
Barolo 2010
metto solo il bevuto, a tendere qualche nota:

Cavallotto - Bricco boschis 2010
Giovanni Rosso - Serra 2010
Mascarello G. - Monprivato 2010
Brezza - Sarmassa 2010
Schiavenza - Prapò 2010
Marcarini - Brunate 2010
B. Mascarello - Barolo 2010
Avatar utente
il chiaro
Messaggi: 6204
Iscritto il: 07 giu 2007 00:24

Re: Bresà

Messaggioda il chiaro » 24 dic 2014 16:29

videodrome ha scritto:Ieri sera convivio prenatalizio per fare le prove ai tanto decantati
Barolo 2010
metto solo il bevuto, a tendere qualche nota:

Cavallotto - Bricco boschis 2010
Giovanni Rosso - Serra 2010
Mascarello G. - Monprivato 2010
Brezza - Sarmassa 2010
Schiavenza - Prapò 2010
Marcarini - Brunate 2010
B. Mascarello - Barolo 2010


Note su tutto please
let me put my love into you babe
let me put my love on the line

let me put my love into you babe
let me cut your cake with my knife

Brian Johnson
Avatar utente
puspo
Messaggi: 655
Iscritto il: 29 ago 2012 14:29
Località: Brescia

Re: Bresà

Messaggioda puspo » 24 dic 2014 16:42

Credo che tutti faranno la stessa sintesi: nessun vino ci ha "emozionato".
Meglio degli altri Cavallotto e Mascarello (non il Monprivato, che ha deluso), ma sono vini da "rivedere" tra 7-10 anni. Sapevamo che era troppo presto per aprirli, ma di sicuro da questa annata ci si aspetterebbe qualcosa di più.
Dicano gli altri se mi sono sbilanciato troppo ...
Il mio sistema di monitoraggio della cantina:
http://www.checkmycellar.com/Cellar_001.html
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3410
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Bresà

Messaggioda videodrome » 24 dic 2014 22:00

Serata di approfondimento dedicata ai tanto incensati, osannati, costosi, appetiti, Barolo 010. Peccato non ci fosse qualche ringer di altro recente millesimo da mettere a confronto. Nella media i vini sono equilibrati, sorretti da acidità più che corretta, pressoché assenti estrazioni surmature di frutto, poche le pungevolezze alcooliche, tannini ben svolti generalmente. Non è tuttavia scoccata, almeno personalmente, nessuna scintilla nonostante alcune buone performances. Mancavano Rinaldi e Conterno tra i big, ma in conclusione la pletora di punteggi massimi e relative quotazioni è in buona parte un hype. In particolare, bene Cavallotto, Brezza, B. Mascarello, discreto Rosso, non bene Marcarini e Schiavenza, Monprivato che mi ha lasciato moderatamente sconfortato. Partendo da quest'ultimo, che era più che a posto come tappo (dal 2009 l'azienda ha cambiato fornitore, ora sono dei siluri stile gaja), solita colorazione scarica ma viva, si è rivelato in bocca diluito, scivolava via troppo presto, persino qualche accenno vegetale, finale con chiusura amaricante di china e radici. Naso tra i più compressi, quasi ridotto inizialmente, è migliorato dopo un paio d'ore definendosi meglio su note floreali. Sarà che è in vetro solo da qualche mese ma l'ho trovato un vino algido. Forse gli sarebbe giovata un'apertura anticipata essendo stato aperto li per li al ristorante. Piaciuto Cavallotto, molto in equilibrio con un tannino già ben risolto. Il Serra di Rosso discreto, su note più fruttate che floreali, meno austero di Cavallotto, un pò più maturo e concentrato, chiude più astringente di Cavallotto con tannino un pò più graffiante. Positivo anche Brezza, forse il migliore naso della serata, molto preciso e pulito con note floreali pregevoli, bocca molto coerente con un tannino risoluto ma per nulla scontroso, piacevoli sensazioni tattili. Cala un pò alla distanza.
Marcarini non bene, scodate alcooliche al naso, sensazioni lattiche, bocca con sensazioni caloriche. Schiavenza in versione dimessa, ho trovato il Prapò parecchio scontrosetto in bocca con un tannino spigoloso cui contrastava un naso parecchio fruttato e abbastanza maturo. Molto bene Il Barolo di M T Mascarello, una versione gourmand, davvero golosa la fragola che percepisci in nocca, in generale più fruttato che floreale, bella polpa, materica che ti sollazza il palato con un tannino setoso. Per me se la sono giocata quest'ultimo e Brezza.
A corollario uno spettacolare Barolo chinato di Roagna che mi sarei ingollato tutto da solo.
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6747
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Bresà

Messaggioda MCSE » 16 feb 2015 17:13

Aggiorniamo un po visto che questo tread stava sparendo...

Chambertin Rousseau 2001
Non ci sono descrittori, bottiglia stratosferica in un momento perfetto.

Willi Schaefer Kabinet G. D. 2011
Piacevole aperitivo, ma non lo ricomprerei. Un po molle, chiude stretto in gola, profumi all'inizio lievitosi poi si apre su note di pesca gialla e sale.

Champagne Egly Our. brut
Sboccatura Luglio 2011, giallo oro, naso profuma di limone, pesca gialla, canditi alla menta, bocca bolla fine, legg dosaggio, armonico, mi è piaciuto con quella chiusura fruttata.

Kofererhof riesling 2013
un bimbo in fasce, giallo paglierino, naso fiori bianchi e frutti bianchi, ancora della solforosa da integrare, bocca elegante, legg sensazione in chiusura di glicerina ma il tempo lo sistemerà, piaciuto.

Egon müller scharzhof riesling 2008 kabinett
Paglierino scarico, naso dolce , frutta glassata, melone, ananas, albicocca, bocca dolce, fresca, sapida, elegante, un vino di classe, ma alla fine non appaga il mio palato se non per un meraviglioso dopo cena.

Chablis Valmur Bessin 2010
Giallo paglierino abb carico, naso minerale, fumè, poi vira su note di frutta e spezie dolci, bocca energica, si sente leggermente l'alcol, sferzata acida e finale salino, bono bono.
Avatar utente
Cristianmark
Messaggi: 1179
Iscritto il: 28 feb 2013 22:55

Re: Bresà

Messaggioda Cristianmark » 16 feb 2015 17:28

Pinot Grigio Pacherhof (credo 2013 ma non ricordo..)

Leggendo le note sul sito internet aziendale trovo "Il Pinot grigio è un vino bianco dal gusto pieno, un colore giallo paglierino, il profumo fiorito e il gusto piacevolmente delicato. In caso di maturazione tardiva presenta note di noce e miele."

Quello che ho stappato io o era molto tardiva oppure dentro vi era il gwt tanto l'aromaticità e alcool erano presenti. Acidità e mineralità per fortuna aiutavano ma qualche cosa deve essergli sfuggito di mano.
Boh....
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3410
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Bresà

Messaggioda videodrome » 17 feb 2015 01:51

Il compleanno di Andrea
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13170
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Bresà

Messaggioda Kalosartipos » 17 feb 2015 07:48

Devi ri-dimensionare le foto..
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3410
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Bresà

Messaggioda videodrome » 17 feb 2015 09:40

Kalosartipos ha scritto:Devi ri-dimensionare le foto..

Già tanto che le ho messe....
Giacosa è 2007
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3410
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Bresà

Messaggioda videodrome » 17 feb 2015 09:46

Gran bella serata con il festeggiato Andrea che ha conferito bottiglie di alto lignaggio, se qualcuno degli astanti vuole mettere qualche nota...
per quanto mi riguarda Lamarche su tutte
Avatar utente
fable_81
Messaggi: 3254
Iscritto il: 15 ott 2008 11:07
Località: Calcinato (BS)

Re: Bresà

Messaggioda fable_81 » 17 feb 2015 10:21

Grazie ai Bresà per la splendida serata.

Il bevuto:

Champagne blanc de blancs brut nature Laherte Freres, ottimo champagne di aperitivo, con un grande rapporto qualità-prezzo, naso da manuale di chardonnay, in bocca una sferzante acidità (88/100);

Champagne Blanc des Millenaires 1995 Charles Heidsieck, bdb da manuale sia al naso con note di crema pasticcera e torta al limone, che in bocca tutto in perfetto equilibrio (91/100);

Puligny-Montrachet 2007 1er cru Les Pucelles Henri Boillot, di un giallo paglierino abbastanza carico, ma brillantissimo, al naso note di frutta bianca ed qualche speziatura da legno non eccessiva ma presente, in bocca buona mineralità (88/100);

Puligny-Montrachet 2007 1er cru Les Pucelles Domaine Leflaive, colore molto simile al precedente, al naso non riesce mai a distendersi completamente, in bocca grande verticalità (90/100);

La Grande Rue gran cru 2007 di Lamarche, colore abbastanza carico con unghia quasi color mattone, al naso tanti frutti rossi dalla fragola al melograno, in bocca perfetto equilibrio (93/100);

Barolo riserva le Rocche del Falletto 2007 di Bruno Giacosa, color granato carico, naso "tipico giacosiano" con concentrato di pomodoro, gelatina di fragole, in bocca tanta materia che deve ancora distendersi (91/100);

Primitivo di Manduria dolce naturale 2008 Attanasio, color catrame con riflessi violacei, al naso parte all'inizio con un bellissima mora, poi lascia spazio a tanto alcool ed anche in bocca non convince (85/100);

Es più Sole 2012 Gianfranco Fino, color quasi impenetrabile, al naso una splendida ciliegia che varia dal frutto fresco allo sciroppato, in bocca splendido equilibrio fra l'acidità ed il residuo zuccherino (92/100);

Vouvray Moelleux le Haut-Lieu 1997 Domaine Huet (tappato).
Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
https://instagram.com/fable_81/
Avatar utente
puspo
Messaggi: 655
Iscritto il: 29 ago 2012 14:29
Località: Brescia

Re: Bresà

Messaggioda puspo » 17 feb 2015 10:38

Innanzitutto GRAZIE ad Andrea!
Io non sono quello delle "note", lo sapete, ma alcune cose le scolpisco comunque nella memoria:
-favolose le progressioni nei bicchieri soprattutto della batteria di rossi.
-fantastica la batteria dei Puligny, con le solite immense differenze su appezzamenti di terreno identici. Ho trovato più "cicciotto" il Leflaive
-il Barolo era quasi da meditazione, da tanta materia che aveva da farsi digerire. Trama tannica tipica delle langhe, da renderlo quasi inconfondibile, anche se il residuo zuccherino, sul finale, mi ha un po' tradito.

Nota di merito come al solito alla cucina del Salamensa, i ravioli al nero di seppia con branzino, timo e crema di patate sono una roba orgasmica ... un bancale please!

Grazie a tutti!
Il mio sistema di monitoraggio della cantina:
http://www.checkmycellar.com/Cellar_001.html
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8674
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Bresà

Messaggioda arnaldo » 17 feb 2015 10:39

MCSE ha scritto:
Kofererhof riesling 2013
un bimbo in fasce, giallo paglierino, naso fiori bianchi e frutti bianchi, ancora della solforosa da integrare, bocca elegante, legg sensazione in chiusura di glicerina ma il tempo lo sistemerà, piaciuto.

.


questo l'ho proprio bevuto ieri sera assieme a tutta la gamma...e mi e'proprio piaciuto ben bene,,,,,,,ha materia anche se e'stra giovane ai limiti del bevibile.....oltretutto sono fortemente critico sui riesling altoatesini...,
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11900
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Bresà

Messaggioda Alberto » 17 feb 2015 12:17

puspo ha scritto:-il Barolo era quasi da meditazione, da tanta materia che aveva da farsi digerire. Trama tannica tipica delle langhe, da renderlo quasi inconfondibile, anche se il residuo zuccherino, sul finale, mi ha un po' tradito.

Kurni del Falletto? :roll: :wink:
A volte ritornano... :mrgreen:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3410
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Bresà

Messaggioda videodrome » 17 feb 2015 12:33

Alberto ha scritto:
puspo ha scritto:-il Barolo era quasi da meditazione, da tanta materia che aveva da farsi digerire. Trama tannica tipica delle langhe, da renderlo quasi inconfondibile, anche se il residuo zuccherino, sul finale, mi ha un po' tradito.

Kurni del Falletto? :roll: :wink:
A volte ritornano... :mrgreen:

Francamente il residuo zuccherino sul Giacosa non l'ho proprio percepito, Massimo, non è che ti è scappato un pò di Es + sole nel barolo? :D
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8674
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Bresà

Messaggioda arnaldo » 17 feb 2015 12:39

Alberto ha scritto:
puspo ha scritto:-il Barolo era quasi da meditazione, da tanta materia che aveva da farsi digerire. Trama tannica tipica delle langhe, da renderlo quasi inconfondibile, anche se il residuo zuccherino, sul finale, mi ha un po' tradito.

Kurni del Falletto? :roll: :wink:
A volte ritornano... :mrgreen:

ma non credo al residuo,dai......facile il palato corrotto........che ci sia frutto solare forse anche smaccatello si...ma residuo...... :shock: :shock:
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
puspo
Messaggi: 655
Iscritto il: 29 ago 2012 14:29
Località: Brescia

Re: Bresà

Messaggioda puspo » 17 feb 2015 13:14

Può essere tutto ragazzi, ma io lo ricordo "dolce" ancora prima dei passiti, magari non è azzeccata la parola "residuo zuccherino".
Potrebbe anche essere che ad ingannarmi fosse il confronto con il Pinot, che di dolce non aveva nulla ... :roll:
Il mio sistema di monitoraggio della cantina:
http://www.checkmycellar.com/Cellar_001.html

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ale Lenzi, LaSciura, lucastoner, Roland, zampaflex e 14 ospiti