Bresà

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
vignadelmar
Messaggi: 20861
Iscritto il: 06 giu 2007 11:44
Località: Monopoli
Contatta:

Re: Bresà

Messaggioda vignadelmar » 11 nov 2013 00:37

Continuo a non capire perche Gaja, pur permettendogli il disciplinare di scrivere lecitamente l'eventuale presenza di cabernet, si ostini a dichiarare solo la presenza minima di un saldo di barbera.

Quando è uscito dalla DOC barbaresco con tutti i suoi cru (Tildin, San Lorenzo, Sperss), appunto per la presenza della barbera, entrando in una DOC molto meno prestigiosa, avrebbe potuto lecitamente e legalmente farlo, ma non lo ha fatto.

Continuo a pensare che è più facile che alcuni sbaglino a sentirci del cabernet rispetto a che Gaja scriva in etichetta quello che non è nella realtà.

Ciao

.
Pigigres 20/09/'10 "A me è capitato con il Tildin....ho capito Nebbiolo turbomodernista. Poi usando un pò di cervello.... ho detto Gaja."
Tessera n.1 e Presidente Lenin Fans Club
Tessera n°0 e Presidente Circolo Conviviale Colonna Pugliese
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6705
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bresà

Messaggioda Palma » 11 nov 2013 00:39

Sicuramente è così.
Me lo ha appena confermato anche una vecchina che è passata di qua cavalcando una scopa.
ex Victor
Extreme fighet du chateau
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1904
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: Bresà

Messaggioda gabriele succi » 11 nov 2013 00:42

vignadelmar ha scritto:...
Quando è uscito dalla DOC barbaresco con tutti i suoi cru (Tildin, San Lorenzo, Sperss), appunto per la presenza della barbera...

Scusa ma non ho capito...
...gliela metteva anche quando era Barbaresco scavalcando, in sostanza, il disciplinare??

Ho capito male vero?

:roll:
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)
Avatar utente
vignadelmar
Messaggi: 20861
Iscritto il: 06 giu 2007 11:44
Località: Monopoli
Contatta:

Re: Bresà

Messaggioda vignadelmar » 11 nov 2013 00:43

Inoltre, avendo bevuto i suoi cru in parecchie decine di esemplari, di annate precedenti e successive al cambio di disciplinare, devo anche dire di non averci mai sentito degli univoci sentori cabernettiani.

Evidentemente il maledetto soggettivismo imperante su questo forum rende paritaria e lecita anche questa mia deficenza degustativa.

Ciao

.
Pigigres 20/09/'10 "A me è capitato con il Tildin....ho capito Nebbiolo turbomodernista. Poi usando un pò di cervello.... ho detto Gaja."
Tessera n.1 e Presidente Lenin Fans Club
Tessera n°0 e Presidente Circolo Conviviale Colonna Pugliese
vittoxx
Messaggi: 3696
Iscritto il: 22 gen 2009 13:04

Re: Bresà

Messaggioda vittoxx » 11 nov 2013 00:43

Palma ha scritto:Sicuramente è così.
Me lo ha appena confermato anche una vecchina che è passata di qua cavalcando una scopa.

Ma era premio nobel x la befanità? Se no non conta...
Avatar utente
vignadelmar
Messaggi: 20861
Iscritto il: 06 giu 2007 11:44
Località: Monopoli
Contatta:

Re: Bresà

Messaggioda vignadelmar » 11 nov 2013 00:46

gabriele succi ha scritto:
vignadelmar ha scritto:...
Quando è uscito dalla DOC barbaresco con tutti i suoi cru (Tildin, San Lorenzo, Sperss), appunto per la presenza della barbera...

Scusa ma non ho capito...
...gliela metteva anche quando era Barbaresco scavalcando, in sostanza, il disciplinare??

Ho capito male vero?

:roll:


I maligni dicono questo. Lui dice che è uscito appunto per potercela mettere quando reputa serva.

Cernilli che di Monfortino ne ha bevuti parecchi ed i Conterno li ha conosciuti moooooolto da vicino, ha più volte ribadito che nei vecchi Monfortino, ci è spesso stato un saldo di barbera, pratica assolutamente tradizionale e necessaria in seguito a specifiche esigenzae date dalle singole annate. E che nessuno ne facesse mistero.

Ciao

.
Pigigres 20/09/'10 "A me è capitato con il Tildin....ho capito Nebbiolo turbomodernista. Poi usando un pò di cervello.... ho detto Gaja."
Tessera n.1 e Presidente Lenin Fans Club
Tessera n°0 e Presidente Circolo Conviviale Colonna Pugliese
Avatar utente
vignadelmar
Messaggi: 20861
Iscritto il: 06 giu 2007 11:44
Località: Monopoli
Contatta:

Re: Bresà

Messaggioda vignadelmar » 11 nov 2013 00:51

vittoxx ha scritto:
Palma ha scritto:Sicuramente è così.
Me lo ha appena confermato anche una vecchina che è passata di qua cavalcando una scopa.

Ma era premio nobel x la befanità? Se no non conta...


Non ci conosciamo, ma se mai dovessimo discutere di fisica e tu portassi a tuo favore le tesi di un premio Nobel per la fisica io non esiterei un attimo a darti ragione ed a prenderne atto.

Fare il contrario mi esporrebbe ad un inequivocabile figura ridicola. Riconoscere la superiorità di chi ne sa più di se su un dato argomento è una forma di intelligenza.

Ciao

.
Pigigres 20/09/'10 "A me è capitato con il Tildin....ho capito Nebbiolo turbomodernista. Poi usando un pò di cervello.... ho detto Gaja."
Tessera n.1 e Presidente Lenin Fans Club
Tessera n°0 e Presidente Circolo Conviviale Colonna Pugliese
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6705
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bresà

Messaggioda Palma » 11 nov 2013 00:57

vignadelmar ha scritto:
vittoxx ha scritto:
Palma ha scritto:Sicuramente è così.
Me lo ha appena confermato anche una vecchina che è passata di qua cavalcando una scopa.

Ma era premio nobel x la befanità? Se no non conta...


Non ci conosciamo, ma se mai dovessimo discutere di fisica e tu portassi a tuo favore le tesi di un premio Nobel per la fisica io non esiterei un attimo a darti ragione ed a prenderne atto.

Fare il contrario mi esporrebbe ad un inequivocabile figura ridicola. Riconoscere la superiorità di chi ne sa più di se su un dato argomento è una forma di intelligenza.

Ciao

.

Oddio anche così...
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
vignadelmar
Messaggi: 20861
Iscritto il: 06 giu 2007 11:44
Località: Monopoli
Contatta:

Re: Bresà

Messaggioda vignadelmar » 11 nov 2013 01:21

Palma ha scritto:
Oddio anche così...

Buona notte.

Ciao

.
Pigigres 20/09/'10 "A me è capitato con il Tildin....ho capito Nebbiolo turbomodernista. Poi usando un pò di cervello.... ho detto Gaja."
Tessera n.1 e Presidente Lenin Fans Club
Tessera n°0 e Presidente Circolo Conviviale Colonna Pugliese
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6798
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Bresà

Messaggioda MCSE » 26 nov 2013 17:58

2009 Domaine Robert Chevillon Nuits St. Georges
Granato un po "sfuocato" naso scuro, resta sempre contratto, frutto rosso maturo, spezie cannella e pepe nero leggero,sbuffi alcolici, bocca fruttata, fresca, leggero alcol in chiusura con ritorni fruttati e di sottobosco.Mi è sembrato più stanco rispetto alla bottiglia bevuta prima dell'estate.

2009 Domaine Robert Chevillon Nuits St. Georges 1er Cru Les Vaucrains
Rubino riflessi granato, limpido, naso chiuso, poi pian piano si distende su note di fruttini rossi fragranti, croccanti, fiori rossi, spezie dolci e ritorni minerali, bocca fresca, scattante, tannino fitto e dolce, frutto fresco con chiusura abbastanza sapida che invoglia il sorso, bottiglia bevuta in due senza mangiare mentre preparavamo la cena!Ottimo!

CHe i vini del 2009 incomincino a chiudersi?
Qualcuno ha assaggi recenti?
paolo7505
Messaggi: 1636
Iscritto il: 14 giu 2007 12:33
Località: parma

Re: Bresà

Messaggioda paolo7505 » 26 nov 2013 19:04

MCSE ha scritto:
CHe i vini del 2009 incomincino a chiudersi?
Qualcuno ha assaggi recenti?


Secondo me decisamente si! E sempre secondo me sarà una fase che durerà a lungo!
Quindici contro quindici, e una palla ovale. Non c'è bisogno d'altro, neanche dell'arbitro.

Ci arrabbiamo se vinciamo senza stile. E non prendiamo neppure in considerazione l'eventualità di perdere.
Josh Kronfeld (All Black)
Avatar utente
petitbogho
Messaggi: 3510
Iscritto il: 10 ott 2008 11:01
Località: Salò

Re: Bresà

Messaggioda petitbogho » 14 gen 2014 18:40

Nel weekend qualcosa si è bevuto, ma visto che i miei compari latitano, mi tocca pure aprire il post, poi se qualche anima pia ha fatto delle foto che le inserisca.

Immagine

Clos de la Neore 2010 - Vatan
Riesling GC Muenchberg 2008 - Ostertag
Dominio piuttosto netto per il riesling, un vino completo, pieno e ricco, equilibrato e fresco. Uno dei migliori del giorno per me. Bottiglia spero sfortunata quella di Vatan, mai pulito del tutto con una insistente nota di pecorino che ritrovo anche in chiusura, maluccio. Peccato.

Champagne GC Le Mesnil-Sur-Oger 1996 - Pascal Doquet
Champagne 1996 - Krug
Due cose diverse, il primo al colore sembra molto giovane, di sicuro ben più di quello che è, ha tutto a posto, freschezza, crema al limone, mineralità e discreto allungo; peccato che poi il maschio alfa Krug faccia piazza pulita, un vino che conosciamo forse in molti, un vino che mantiene questa dicotomina tra incrollabile acidità e grande potenza, acquisisce peso e interesse scaldandosi nel bicchiere. Molto buono.

Barbaresco Pajore 2004 - Rizzi
Brunello di Montalcino 2004 - Poggio di Sotto
Vince Poggio, più scuro nel frutto più goloso e dotato di allungo superiore, ma Rizzi è tanto buono, frutto rosso croccantissimo (tiè :D ) minerale e ferroso, tannino fine, fitto e levigato. Una bella sfida.

Montevetrano 1999 - Silvia Imparato
Bordeaux Pomerol 1999 - Vieux Château Certan
Qui non ci sarebbe dovuta essere partita, invece VCC si presenta in uno stato di forma simile a quello di Adriano ai tempi del ritiro con la Roma, goffo, lattico, senza acuti e senza lottare prende la paga dal piccolo vino salernitano, vino molto fresco, balsamico vivace.

Saumur-Champigny Le Bourg 2002 - Clos Rougeard
Hermitage Rouge 2005 - J. L. Chave
Bourg: al naso un cambio continuo, dal vegetale al pepe nero, dalla rosa al ribes, il colore chiaro, la speziatura, la sapidità e la vivacità.
Chave me ne ha fatte di tutti i colori, partenza alcolica, poi fruttone scuro, apertura sul floreale; lo ritappo e porto al ristorante ma invece di aprirsi tornano note ridotte, di stalla, la bocca molto meglio, potente masticabile senza essere pesante, legno non pervenuto. Da aspettare, ma cazzarola quel naso li...

Champagne 2004 - Benoît Lahaye
Chiusura sgrassante con una buona riuscita del millesimato di Lahaye, aperto e goloso, un pelo dosato forse.

Dimenticavo,
grazie ai compagni di bevuta è stato davvero un piacere. :wink:
Grazie ad Adriano, il nostro "troglo": ci hai coccolati come tuo solito!
Ultima modifica di petitbogho il 14 gen 2014 23:24, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
puspo
Messaggi: 663
Iscritto il: 29 ago 2012 14:29
Località: Brescia

Re: Bresà

Messaggioda puspo » 14 gen 2014 18:47

Direi che ve la siete discretamente goduta!
Il mio sistema di monitoraggio della cantina:
http://www.checkmycellar.com/Cellar_001.html
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6798
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Bresà

Messaggioda MCSE » 15 gen 2014 11:20

Giornata splendida !
Non ho qua il bigino degli appunti ma concordo con le note di Paolo.
Deludente questa bottiglia di Vatan, molle troppo molle e anni luce diversa dall'ultima bevuta questa estate.
Ostertag sorprendente per opulenza e pulizia, con ritorni a dir poco salati.
Due mostri le bolle, completamente diversi... lo chardonnay che non sembrava assolutamente un 96, ma un vino degli ultimi 5\6 anni, dal colore ai profumi alla bocca, invece krug è lui, dopo aver pensato a un dom al naso, mi sono corretto immediatamente dopo l'assaggio e tutto è tornato a "splendere" eheheeh.
Rizzi suadente, soave , bello...fa pensare alla mano di giacosa per dolcezza di tannino e di frutto ma anche qui mi son sbagliato, Poggio spacca, le ha tutte per farsi bere a "garganella".
Montevetrano riconoscibile come tagli bordolese ma mai pensato a un vino della ns terra, buono buono. VCC non può essere cosi in questa annata, lattico burro molle ....mmmm peccato.
Ancora una volta bourg mi ha fregato...convinto fosse Borgogna e come già successe anni fa per la stessa annata ci sono ricascato :roll: , vino dalla beva assoluta.
Chave al naso si è fatto desiderare, a differenza dell'ultima volta bevuto sempre 05, però che bocca che ha...sferica e appagante, diamogli tempo e ne vedremo delle belle anche qua.
Lahaye mi ha fregato, mi ero convinto sullo stile della Ledru visto anche la dritta di Paolo ma non ci trovavo la sua ossidazione quotidiana, io a fine pasto lo ho proprio goduto con quel frutto rosso dolce di Bouzy che me gusta muchooooo :mrgreen:

Ancora grazie Paolo!
PS : parti e torna un paio di volte l'anno che mi piace come "arrivederci" :lol: :lol: :lol: :lol:
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5313
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: Bresà

Messaggioda Andyele » 15 gen 2014 12:31

Complimenti gran bella bevuta!!!!

Ostertag è quindi già in un momento di buona beva?...si può aprire?

Vieux Chateau Certan forse ha sofferto anche l'annata non eccezionale?
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5313
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: Bresà

Messaggioda Andyele » 15 gen 2014 12:32

MCSE ha scritto:Ancora una volta bourg mi ha fregato...convinto fosse Borgogna e come già successe anni fa per la stessa annata ci sono ricascato


Anche io sul 2002 dissi Borgogna! :oops:
Avatar utente
petitbogho
Messaggi: 3510
Iscritto il: 10 ott 2008 11:01
Località: Salò

Re: Bresà

Messaggioda petitbogho » 15 gen 2014 13:09

Andyele ha scritto:Complimenti gran bella bevuta!!!!

Ostertag è quindi già in un momento di buona beva?...si può aprire?

Apri senza paura!

Andyele ha scritto:Vieux Chateau Certan forse ha sofferto anche l'annata non eccezionale?

Non so perchè nelle mie precedenti esperienze si era ben comportato proprio in annate medie seppur più mature, a memoria 1986 e specialmente il 1971
Avatar utente
sundek181
Messaggi: 981
Iscritto il: 06 giu 2007 16:13
Località: Lecco

Re: Bresà

Messaggioda sundek181 » 16 gen 2014 18:28

Con colpevole ritardo forse riesco a scrivere qualche nota anch'io.
Innanzitutto un mega grazie a Paolo per la bellissima giornata, si è bevuto decisamente bene, e grazie alla solita bella compagnia :D :D
Riguardo ai vini riprendo le note di Paolo

Clos de la Neore 2010 - Vatan bottiglia non giudicabile, una nota netta di pecorino al naso che non se ne và
Riesling GC Muenchberg 2008 - Ostertag bellissima bottiglia, se non va sul podio è solo per un soffio, ricchissimo sia la naso che in bocca, preso in momento perfetto, in accompagnamento ai gamberi crudi è una favola, molto equilibrato con una bella polpa

Champagne GC Le Mesnil-Sur-Oger 1996 - Pascal Doquet credevo fosse molto più giovane, minerale e con una bella acidità, bevuto da solo avrebbe fatto un figurone, ma di fianco al mostro paga un pochino, a me è comunque piaciuto molto
Champagne 1996 - Krug un vinone con le bolle, al naso è tutto quello che vorrei trovare in una bolla importante, in bocca è una lama con una struttura dietro che interminabile, scaldandosi nel bicchiere diventa ancora più interessante, assaggiato col patanegra alla piastra ci stà che è un piacere, speravamo tutti non fosse lui, per comprarne qualche cassa, ma purtroppo l'illusione è durata molto poco

Barbaresco Pajore 2004 - Rizzi al naso molto bello e pulito, ferroso, con una nota anche di arancia rossa, la bocca riporta quello che ci si aspetta, bellissimo tannino fine ed elegante, e un bel frutto.
Brunello di Montalcino 2004 - Poggio di Sotto un frutto scuro delizioso, quasi dolce che poi ritrovi in bocca, davvero sempre ottimo questo vino, piaciuto molto, succoso e con una beva disarmante

Montevetrano 1999 - Silvia Imparato non ho pensato neanche per un minuto a un vino italiano, mi sono subito diretto oltralpe, molto balsamico, tabacco, leggero goudron, piaciuto da impazzire, tanto di cappello
Bordeaux Pomerol 1999 - Vieux Château Certan una nota lattica che non se ne va mai, dopo l'88 tappata a casa mia non ho ancora potuto godere con questo vino

Saumur-Champigny Le Bourg 2002 - Clos Rougeard Pensavo alla borgogna fin da subito, con un rosso rubino limpido e chiaro, al naso è un vortice, fruttini rossi, poi rosa, speziatura, pepe, un cambio continuo, si fa fatica a non berlo direttamente dalla bottiglia
Hermitage Rouge 2005 - J. L. Chave al naso non si è mai pulito del tutto, note di riduzione lo accompagnano nel mio bicchiere per tutto il tempo, la bocca invece è tutta un'altra storia, potente, piena e avvolgente, molto succosa e con un bel finale, peccato per il naso perchè sotto è davvero un vdm
Bourg: al naso un cambio continuo, dal vegetale al pepe nero, dalla rosa al ribes, il colore chiaro, la speziatura, la sapidità e la vivacità.

Champagne 2004 - Benoît Lahaye
Come chiusura ci stava proprio bene, me lo ricordo forse un pochino dosato, ma di una bella struttura e freschezza

Un grazie ancora a Paolo, e anche ad Adriano, abbiamo mangiato davvero bene
Pensi sempre di poter rimandare a domani...
...e se non ci fosse un domani?!?!
Nebbiolino
Messaggi: 6744
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: Bresà

Messaggioda Nebbiolino » 16 gen 2014 22:16

Grazie mille, in ritardo, a Paolo per le splendide bottiglie.
E a tutti per la bella giornata, davvero.

Compagnia da 100 punti parkeriani ( :P ) a parte, delle bottiglie non si può non ricordare un Krug '96 da far godere pure i ricci più viziosi. Applausi e applausi a montevetrano '99, che a tutti (tranne al buon Alberto, uso a farsi gli aperitivi con Latour '90 e Haut Brion '89) ha fatto pensare ad un Bordeaux di alto lignaggio.
Poggio di Sotto e pure Rizzi... Chapeau! Belli, buoni, fin troppo facili da bere.

E complimenti (?) a Le Bourg, che è riuscito a far dire ai 2/3 di noi "borgogna" e al restante terzo "rodano in annata particolare" (io pensavo a fonsalette 2002, giusto per dire...). Buono, eh, epperò...

Vatan troppo brutto per essere vero.

Ostertag, il vino bianco che vorrei aprire un giorno sì e uno no. Minchia che buono. :shock:

Peccato Chave: bocca bellissima; naso affetto da un mix di riduzione e mutismo.

Oh, sul magnato, complimenti ad Adriano per le costolette d'agnello in crosta di pistacchio, per i ravioli al brasato e dei totani ripieni che ne avrei mangiato tre piatti di fila.

Neste stopp? :D
Avatar utente
marwine
Messaggi: 2768
Iscritto il: 06 giu 2007 15:24
Località: Verona nel cuore

Re: Bresà

Messaggioda marwine » 17 gen 2014 13:59

Nebbiolino ha scritto:E complimenti (?) a Le Bourg, che è riuscito a far dire ai 2/3 di noi "borgogna" e al restante terzo "rodano in annata particolare"


Piano...io ho detto che era buonissimo.Quindi,ho potuto confonderlo solo con un Bordeaux 8) :D

Ostertag,Krug e Montevetrano a livelli molto alti.Come Le Bourg.
Il resto molto buono,con un minus per il vero Bordeaux,non troppo in forma.Un po' di legno,per me,su Palmucci,che poi dà il meglio di sé sul cibo,molto gustoso,da ciccia.
I'm a Veronese man in Bassan

I VOSTRI ETILOMETRI NON FERMERANNO LA NOSTRA SETE (N/≡\V)

Nondum matura est, nolo acerbam sumere
Nebbiolino
Messaggi: 6744
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: Bresà

Messaggioda Nebbiolino » 17 gen 2014 21:52

marwine ha scritto:
Nebbiolino ha scritto:E complimenti (?) a Le Bourg, che è riuscito a far dire ai 2/3 di noi "borgogna" e al restante terzo "rodano in annata particolare"


Piano...io ho detto che era buonissimo.Quindi,ho potuto confonderlo solo con un Bordeaux 8) :D

Ostertag,Krug e Montevetrano a livelli molto alti.Come Le Bourg.
Il resto molto buono,con un minus per il vero Bordeaux,non troppo in forma.Un po' di legno,per me,su Palmucci,che poi dà il meglio di sé sul cibo,molto gustoso,da ciccia.


Comunque, mi perdonerà Paolo, ma una grave mancanza c'era: manco un amarone... :roll:
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3442
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Bresà

Messaggioda videodrome » 23 gen 2014 03:53

Compagnia che è andata ben oltre i 100/100

Per quanto riguarda le bottiglie, sul mio personalissimo taccuino i circoletti rossi nell'ordine vanno a Jacquesson, Voillot, Biondi Santi, che avrebbero superato il quorum dell'Italicum al primo turno.
Sotto la soglia del 5% San leonardo '97.


Immagine

Immagine

Immagine
Avatar utente
fable_81
Messaggi: 3256
Iscritto il: 15 ott 2008 11:07
Località: Manerba del Garda (BS)

Re: Bresà

Messaggioda fable_81 » 23 gen 2014 08:58

Peccato non esserci stato, ma un Borgogna rosso sul podio che mette in riga brunelli e baroli di livello. 8) :D

Ma Paiagallo 2008 in etichetta metteva 16,5 gradi?
Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
https://instagram.com/fable_81/
Avatar utente
petitbogho
Messaggi: 3510
Iscritto il: 10 ott 2008 11:01
Località: Salò

Re: Bresà

Messaggioda petitbogho » 23 gen 2014 09:28

fable_81 ha scritto:Peccato non esserci stato, ma un Borgogna rosso sul podio che mette in riga brunelli e baroli di livello. 8) :D

Ma Paiagallo 2008 in etichetta metteva 16,5 gradi?


14,5 :wink:
Avatar utente
fable_81
Messaggi: 3256
Iscritto il: 15 ott 2008 11:07
Località: Manerba del Garda (BS)

Re: Bresà

Messaggioda fable_81 » 23 gen 2014 09:55

petitbogho ha scritto:
fable_81 ha scritto:Peccato non esserci stato, ma un Borgogna rosso sul podio che mette in riga brunelli e baroli di livello. 8) :D

Ma Paiagallo 2008 in etichetta metteva 16,5 gradi?


14,5 :wink:


Meno male, pensavo già male, il 2007 fa 15,5%.
Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
https://instagram.com/fable_81/

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Cantinator e 1 ospite