Bresà

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3421
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Bresà

Messaggioda videodrome » 12 dic 2012 23:03

seicorde6 ha scritto:
puspo ha scritto:
seicorde6 ha scritto:GAJA BARBARESCO 1985 (ma si....me lo bevo da solo)

Stappo la bottiglia con enorme difficoltà. Il tappo ai bordi è incollato al collo della bottiglia mentre in mezzo si sfalda completamente.
Purtroppo la situazione degenera col tappo sbriciolato e pezzettini di sughero ovunque......spingo dentro (ehm) quel poco che rimane con la consapevolezza di travasare il contenuto in un altra bottiglia filtrando il vino con un colino.
Ecco....penso che è la solita inculata. Sono stufo di vini maturi conservati male e di conseguenza di buttare soldi.
Basta. Di vini "vintage" non ne compro più.


In Borgogna (da Luc Brintet a Mercurey) ho visto che usavano un cavatappi molto particolare, che invece della classica vite centrale ha due astine che entrano ai lati del tappo. La moglie di Luc mi ha detto che lo usa per evitare di sbriciolare i tappi non perfetti, soprattutto sulle bottiglie vecchie ... potrebbe essere d'aiuto.
http://www.youtube.com/watch?v=u5A80b2B87E

Anche a me è successo più volte, ma lo sbriciolamento non ha mai inficiato il contenuto della bottiglia, che se era già andato lo era già prima, e se era buono lo è rimasto comunque.



Cavatappi a lame....ne ho sentito parlare ma onestamente non l'avevo mai visto. Lo comprerò sicuramente. Grazie della segnalazione.

Ma siete veramente sicuri che un tappo sbriciolato non altera il contenuto del vino?

Davide prima di usare il cavatappi a lame (doveroso per bottiglie vintage) ti consiglio di fare un corso accellerato dal maestro vinogodi
in quanto le prime volte senza una dovuta esperienza si rischia di fare più danni che altro (mia esperienza personale)
Se hai filtrato il vino in un colino fine non vedo perchè il vino dovrebbe essere alterato. E' molto più probabile che il vino si fosse già alterato nel tempo.
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13242
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Bresà

Messaggioda Kalosartipos » 13 dic 2012 08:05

videodrome ha scritto:E' molto più probabile che il vino si fosse già alterato nel tempo.

I soliti fondi di cantina che Seicorde compra per risparmiare :lol:
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
seicorde6
Messaggi: 984
Iscritto il: 19 apr 2009 12:38
Località: pianura padana bresciana

Re: Bresà

Messaggioda seicorde6 » 13 dic 2012 14:03

Kalosartipos ha scritto:
videodrome ha scritto:E' molto più probabile che il vino si fosse già alterato nel tempo.

I soliti fondi di cantina che Seicorde compra per risparmiare :lol:


Lo dicessero anche i venditori che sono fondi di cantina, mentre chissà perchè la cantina/conservazione è sempre perfetta :evil:
Perché devi aver per forza torto solo se alcuni milioni di persone la pensano così?
(Frank Zappa)
Avatar utente
seicorde6
Messaggi: 984
Iscritto il: 19 apr 2009 12:38
Località: pianura padana bresciana

Re: Bresà

Messaggioda seicorde6 » 13 dic 2012 14:06

videodrome ha scritto:
seicorde6 ha scritto:
puspo ha scritto:
seicorde6 ha scritto:GAJA BARBARESCO 1985 (ma si....me lo bevo da solo)

Stappo la bottiglia con enorme difficoltà. Il tappo ai bordi è incollato al collo della bottiglia mentre in mezzo si sfalda completamente.
Purtroppo la situazione degenera col tappo sbriciolato e pezzettini di sughero ovunque......spingo dentro (ehm) quel poco che rimane con la consapevolezza di travasare il contenuto in un altra bottiglia filtrando il vino con un colino.
Ecco....penso che è la solita inculata. Sono stufo di vini maturi conservati male e di conseguenza di buttare soldi.
Basta. Di vini "vintage" non ne compro più.


In Borgogna (da Luc Brintet a Mercurey) ho visto che usavano un cavatappi molto particolare, che invece della classica vite centrale ha due astine che entrano ai lati del tappo. La moglie di Luc mi ha detto che lo usa per evitare di sbriciolare i tappi non perfetti, soprattutto sulle bottiglie vecchie ... potrebbe essere d'aiuto.
http://www.youtube.com/watch?v=u5A80b2B87E

Anche a me è successo più volte, ma lo sbriciolamento non ha mai inficiato il contenuto della bottiglia, che se era già andato lo era già prima, e se era buono lo è rimasto comunque.



Cavatappi a lame....ne ho sentito parlare ma onestamente non l'avevo mai visto. Lo comprerò sicuramente. Grazie della segnalazione.

Ma siete veramente sicuri che un tappo sbriciolato non altera il contenuto del vino?

Davide prima di usare il cavatappi a lame (doveroso per bottiglie vintage) ti consiglio di fare un corso accellerato dal maestro vinogodi
in quanto le prime volte senza una dovuta esperienza si rischia di fare più danni che altro (mia esperienza personale)
Se hai filtrato il vino in un colino fine non vedo perchè il vino dovrebbe essere alterato. E' molto più probabile che il vino si fosse già alterato nel tempo.



Presumo (magari sbagliando) che un tappo deteriorato consente una ossigenazione elevata causando precipitazione prematura del contenuto.....
Perché devi aver per forza torto solo se alcuni milioni di persone la pensano così?
(Frank Zappa)
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1903
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: Bresà

Messaggioda gabriele succi » 13 dic 2012 14:14

seicorde6 ha scritto:Presumo (magari sbagliando) che un tappo deteriorato consente una ossigenazione elevata causando precipitazione prematura del contenuto.....

Non sempre...
...a volte mi sono capitati tappi assolutamente perfetti e il vino che era parzialmente o completamente ossidato...

E dire che i miei dindi li do sempre buoni...

:evil:
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)
Avatar utente
petitbogho
Messaggi: 3510
Iscritto il: 10 ott 2008 11:01
Località: Salò

Re: Bresà

Messaggioda petitbogho » 19 dic 2012 10:10

Rosso 2007 - Miani
Rubino scuro, impenetrabile, consistenza e densità che emergono chiari fin dal principio.
Al naso si notano subito le note dolci di cacao, cannella, sfiorate da un vento balsamico, con tempo si converge verso toni più vegetali, con un bel fruttone scuro maturo, quasi di una composta di mirtilli neri. Morbido, di buon calore con un alcolicità sotto controllo, buona freschezza, tannino irruento con ancora parecchio legno da digerire, un vino di gran corpo e volume. Ben fatto, curiosità tolta.
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6752
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Bresà

Messaggioda MCSE » 21 dic 2012 09:49

Sono ripetitivo....
Fiano Pietracupa 2010
Visto che ho fatto la pizza poco salata ho scelto un vino che apportava la giusta dose di sale mancante , giallo paglierino carico con riflessi oro, naso è in una fase minerale , fumè, roccia, sale nero, pesca bianca e gelsomino, bocca sapida, fresca, fruttata, finale arrostito e goloso, il sorso è sempre a portata di bocca. ME PIACE!!!
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6752
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Bresà

Messaggioda MCSE » 26 dic 2012 15:39

Brunello Salvioni 2006
Rosso granato limpido, naso appena aperto sbuffo alcol , poi lampone e fragoline selvatiche croccanti, qualche nota di ginepro e poi spezie da legno, poi si chiude a riccio, troppo giovane, bocca fresca, terrosa, sapida, bel tannino sottile e frutto dolce nel finale molto lungo, futuro radioso.

Barolo Cascina Francia 1999
Granato scarico, naso spinge su note di frutta rossa, melagrana, fragola, poi un mix di fiori secchi e un secchio di spezie di tutti i tipi assieme a note di goudron, non è mobilissimo come naso ma molto godurioso.Bocca fresca, tannino presente , abb sapida, chiude con un sentore di liquerizia e acidità .
Avatar utente
petitbogho
Messaggi: 3510
Iscritto il: 10 ott 2008 11:01
Località: Salò

Re: Bresà

Messaggioda petitbogho » 27 dic 2012 09:55

Due bottiglie che mi sono goduto alla grande, riassaggiate, anche golosamente, durante la cena della vigilia.
Champagne Extra Brut - Martine Prevostat
Giallo paglierino, carico, quasi dorato, carbonica cremosa, naso di agrumi - lime - leggera crema pasticcera, non ci sono cenni di ossidazione, in bocca filante, acido e con buona materia che lo rende di facile abbinabilità al cibo, il finale ricorda gli stessi agrumi riconosciuti all'olfatto.

Riesling GC Sommerberg JV 2010 - A. Boxler
Si cambia registro, un vino pieno con una carica acida vibrante che assorbe e fa connubio perfetto con il residuo zuccherino (al tavolo un collega sommelier fisar è riuscito a dirmi che il vino non gli pareva molto acido... :twisted: :twisted: :twisted:). Naso con evidenti note di sidro di mele che poi si spinge su registri di minerali, polpa e pulizia, finale rinfrescante, impossibile resitergli. Piaciuto davvero molto.
Ultima modifica di petitbogho il 27 dic 2012 15:28, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
fable_81
Messaggi: 3254
Iscritto il: 15 ott 2008 11:07
Località: Calcinato (BS)

Re: Bresà

Messaggioda fable_81 » 27 dic 2012 12:52

Un paio di bottiglie bevute negli ultimi giorni:

Tarlant Champagne Cuvée Louis ( annata 98 e 97-96 ):
Di un bel colore dorato con perlage finissimo, al naso crema pasticcera e crema al limone, note tostate di torrefazione, in bocca tanta materia sostenuta da un ottima acidità, mi ha ricordato in qualche modo (in tono minore) qualche bottiglia di Krug.

Garda brut rosè la Spia D'italia:
Si presenta di un colore molto simile al succo di frutta al melograno, la bollicina è un poco grossolana, al naso una macedonia di fruttini rossi ( fragoline di bosco ), in bocca piacevole con ritorni dolci di frutta, un discreto aperitivo.

Verdicchio Villa Bucci 2010
Giallo paglierino carico, al naso note di frutta bianca, in bocca mostra una buona freschezza con un finale di mandorla, bottiglia che personalmente mi è piaciuta per la facilità di beva.

Champagne Francois Billion 2004:
Come spiegare come sia l'acidità in uno champagne, di un bel giallo paglierino molto scarico, al naso si nota una prevalenza di agrumi e fiori bianchi, crosta di pane, in bocca una Katana :D .

Barbaresco Ressia Canova 2007
Di un rosso granato molto brillante, al naso tanta frutta rossa ( si sente l'annata calda, ma mai sopra le righe), in bocca buona struttura e buona persistenza, pecca un poco in bevibilità
Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
https://instagram.com/fable_81/
Nebbiolino
Messaggi: 6734
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: Bresà

Messaggioda Nebbiolino » 27 dic 2012 13:08

seicorde6 ha scritto:
Kalosartipos ha scritto:
videodrome ha scritto:E' molto più probabile che il vino si fosse già alterato nel tempo.

I soliti fondi di cantina che Seicorde compra per risparmiare :lol:


Lo dicessero anche i venditori che sono fondi di cantina, mentre chissà perchè la cantina/conservazione è sempre perfetta :evil:



Guarda, o ti rivolgi a cantine professionali (o da persone davvero fidate), oppure lascia stare di comprare vino con più di pochi anni alle spalle.
Poi il colpo di culo capita, ma in genere è a te che arriva, il colpo nel culo.
Avatar utente
seicorde6
Messaggi: 984
Iscritto il: 19 apr 2009 12:38
Località: pianura padana bresciana

Re: Bresà

Messaggioda seicorde6 » 27 dic 2012 14:02

Nebbiolino ha scritto:
seicorde6 ha scritto:
Kalosartipos ha scritto:
videodrome ha scritto:E' molto più probabile che il vino si fosse già alterato nel tempo.

I soliti fondi di cantina che Seicorde compra per risparmiare :lol:


Lo dicessero anche i venditori che sono fondi di cantina, mentre chissà perchè la cantina/conservazione è sempre perfetta :evil:



Guarda, o ti rivolgi a cantine professionali (o da persone davvero fidate), oppure lascia stare di comprare vino con più di pochi anni alle spalle.
Poi il colpo di culo capita, ma in genere è a te che arriva, il colpo nel culo.



Sapessi Marzio che colpo nel culo m'è arrivato di recente.
Aspetto ancora qualche giorno poi faccio esplodere la bomba.
Perché devi aver per forza torto solo se alcuni milioni di persone la pensano così?
(Frank Zappa)
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13242
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Bresà

Messaggioda Kalosartipos » 27 dic 2012 15:53

seicorde6 ha scritto:Sapessi Marzio che colpo nel culo m'è arrivato di recente.
Aspetto ancora qualche giorno poi faccio esplodere la bomba.

Se aspetti la sera del 31, risparmi sui botti.. :mrgreen:
Ultima modifica di Kalosartipos il 27 dic 2012 17:08, modificato 2 volte in totale.
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
il chiaro
Messaggi: 6204
Iscritto il: 07 giu 2007 00:24

Re: Bresà

Messaggioda il chiaro » 27 dic 2012 15:56

No dai, diccelo prima così cominci il 2013 con tranquillità. :D :D
let me put my love into you babe
let me put my love on the line

let me put my love into you babe
let me cut your cake with my knife

Brian Johnson
Avatar utente
seicorde6
Messaggi: 984
Iscritto il: 19 apr 2009 12:38
Località: pianura padana bresciana

Re: Bresà

Messaggioda seicorde6 » 27 dic 2012 22:33

Preparate i Pop-Corn.
Ci sarà da divertisi 8)
Perché devi aver per forza torto solo se alcuni milioni di persone la pensano così?
(Frank Zappa)
Avatar utente
andrea
Messaggi: 8110
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Bresà

Messaggioda andrea » 27 dic 2012 22:39

fable_81 ha scritto:Verdicchio Villa Bucci 2010
Giallo paglierino carico, al naso note di frutta bianca, in bocca mostra una buona freschezza con un finale di mandorla, bottiglia che personalmente mi è piaciuta per la facilità di beva.

E' già uscito??
Mi sembrava fosse fuori la 2009...
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4748
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Bresà

Messaggioda Francvino » 27 dic 2012 22:52

andrea ha scritto:
fable_81 ha scritto:Verdicchio Villa Bucci 2010
Giallo paglierino carico, al naso note di frutta bianca, in bocca mostra una buona freschezza con un finale di mandorla, bottiglia che personalmente mi è piaciuta per la facilità di beva.

E' già uscito??
Mi sembrava fosse fuori la 2009...


No, è il Classico.
In molti chiamano l'azienda VB invece che Bucci. Un classico, appunto.
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
Avatar utente
andrea
Messaggi: 8110
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Bresà

Messaggioda andrea » 27 dic 2012 22:54

Francvino ha scritto:
andrea ha scritto:
fable_81 ha scritto:Verdicchio Villa Bucci 2010
Giallo paglierino carico, al naso note di frutta bianca, in bocca mostra una buona freschezza con un finale di mandorla, bottiglia che personalmente mi è piaciuta per la facilità di beva.

E' già uscito??
Mi sembrava fosse fuori la 2009...


No, è il Classico.
In molti chiamano l'azienda VB invece che Bucci. Un classico, appunto.

mi dici la tua opinione su 2010 vs. 2011 di là????
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4748
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Bresà

Messaggioda Francvino » 27 dic 2012 23:33

andrea ha scritto:
Francvino ha scritto:
andrea ha scritto:
fable_81 ha scritto:Verdicchio Villa Bucci 2010
Giallo paglierino carico, al naso note di frutta bianca, in bocca mostra una buona freschezza con un finale di mandorla, bottiglia che personalmente mi è piaciuta per la facilità di beva.

E' già uscito??
Mi sembrava fosse fuori la 2009...


No, è il Classico.
In molti chiamano l'azienda VB invece che Bucci. Un classico, appunto.

mi dici la tua opinione su 2010 vs. 2011 di là????


Lo farei volentieri ma non posso: non ho ancora assaggiato il 2011.
Ho fatto degli assaggi da botte ma non ho fatto quello del taglio definitivo che, a spanne, dovrebbe avere dentro anche il VB 2011.
Nelle Marche Caprotti non arriva.... :cry:
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
Nebbiolino
Messaggi: 6734
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: Bresà

Messaggioda Nebbiolino » 29 dic 2012 23:48

MCSE ha scritto:Verdicchio Bucci 2010
Giallo paglierino tendente all'oro, naso giovanissimo di fiori bianchi, minerale e mandorla, bocca sapida, fresca un pò corta con leggera chiusura ammandorlata, ma proprio leggera. Preso in offerta ieri in un supermercato della zona, a parità di prezzo mi bevo lugana che è più piacevole in questa fase.


Ciao Fabio, assolutamente legittimo il tuo parere, ma... a 6,90 € non ho mai, e dico mai, trovato un lugana per cui avesse senso versarsi il secondo bicchiere.
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6752
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Bresà

Messaggioda MCSE » 30 dic 2012 21:38

Nebbiolino ha scritto:
MCSE ha scritto:Verdicchio Bucci 2010
Giallo paglierino tendente all'oro, naso giovanissimo di fiori bianchi, minerale e mandorla, bocca sapida, fresca un pò corta con leggera chiusura ammandorlata, ma proprio leggera. Preso in offerta ieri in un supermercato della zona, a parità di prezzo mi bevo lugana che è più piacevole in questa fase.


Ciao Fabio, assolutamente legittimo il tuo parere, ma... a 6,90 € non ho mai, e dico mai, trovato un lugana per cui avesse senso versarsi il secondo bicchiere.


Perchè non ne bevi abbastanza .... un buon fine anno !!

AUGURI a tutti !! :D
Avatar utente
il chiaro
Messaggi: 6204
Iscritto il: 07 giu 2007 00:24

Re: Bresà

Messaggioda il chiaro » 30 dic 2012 22:58

Nebbiolino ha scritto:
MCSE ha scritto:Verdicchio Bucci 2010
Giallo paglierino tendente all'oro, naso giovanissimo di fiori bianchi, minerale e mandorla, bocca sapida, fresca un pò corta con leggera chiusura ammandorlata, ma proprio leggera. Preso in offerta ieri in un supermercato della zona, a parità di prezzo mi bevo lugana che è più piacevole in questa fase.


Ciao Fabio, assolutamente legittimo il tuo parere, ma... a 6,90 € non ho mai, e dico mai, trovato un lugana per cui avesse senso versarsi il secondo bicchiere.


Quoto :D
let me put my love into you babe

let me put my love on the line



let me put my love into you babe

let me cut your cake with my knife



Brian Johnson
Nebbiolino
Messaggi: 6734
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: Bresà

Messaggioda Nebbiolino » 30 dic 2012 23:19

Pronto a ricredermi... :D
Luca Mazzoleni
Messaggi: 2990
Iscritto il: 11 giu 2007 04:21
Contatta:

Re: Bresà

Messaggioda Luca Mazzoleni » 01 gen 2013 15:25

fable_81 ha scritto:Un paio di bottiglie bevute negli ultimi giorni:

Tarlant Champagne Cuvée Louis ( annata 98 e 97-96 ):
Di un bel colore dorato con perlage finissimo, al naso crema pasticcera e crema al limone, note tostate di torrefazione, in bocca tanta materia sostenuta da un ottima acidità, mi ha ricordato in qualche modo (in tono minore) qualche bottiglia di Krug.


forumista avvisato mezzo salvato.

alì65 ha scritto:
Luca Mazzoleni ha scritto:
Palma ha scritto:Champagne Cuvee Louis 96-98 Tarlant : ...a mio avviso è un buon Champagne, ma con chiari limiti, due volte che lo bevo, due volte che va benino, ma non benissimo. La nota formaggiosa non l'ho avvertita così netta.


intendi limiti di stile o limiti di vinificazione? è squisitamente un gusto soggettivo ma a me questa cuvée piace parecchio, l'ultima aperta un paio di settimane fa vis-à-vis con Krug GC mi ha soddisfatto pienamente e parametrato sul valore del vino. trovo caratteristica di questa cuvée l'aroma penetrante di senape (incontrata anche in alcuni millesimi vecchi di Corbon), che certo può disturbare o apparire troppo invadente per alcuni. E' vero che in un paio di bottiglie ho anche io riscontrato una nota caseica, tipo crosta di Parmigiano, che però non arrivava ad essere fastidiosa o predominante (è invece marcata e regolare sul Préstige 1998).



http://www.letiquette.it/
IP 68.198.106.62
Avatar utente
fable_81
Messaggi: 3254
Iscritto il: 15 ott 2008 11:07
Località: Calcinato (BS)

Re: Bresà

Messaggioda fable_81 » 01 gen 2013 18:23

Campo delle More 2007 Gini:
si presenta di un bel rosso rubino scarico, il naso si sviluppa su toni di frutta chiara, in bocca mostra buona snellezza ed un alcool ben gestito nonostante l'annata calda.
Ultima modifica di fable_81 il 02 gen 2013 12:30, modificato 1 volta in totale.
Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
https://instagram.com/fable_81/

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: andrea_boch, Candidoshark, emigrato, lietome27, lolloco, lucastoner e 37 ospiti