Le Colonne Milanesi

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20252
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda pippuz » 16 giu 2010 11:56

Dedalus ha scritto:
pippuz ha scritto:Stafano, la prossima volta che proponi un Percarlo alla cieca ti prendo a sprangate. :lol:
Oppure non lo diciamo a nessuno e ci scambiamo i commenti solo in privato. :mrgreen:


Esattamente il punto. Di ciò di cui non si può parlare bene, non si DEVE parlare.

A saperlo lunedi portavo un Kurni ... in versione dolce. :lol:
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Il Comandante
Messaggi: 5946
Iscritto il: 11 giu 2007 13:51

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Il Comandante » 16 giu 2010 12:07

pippuz ha scritto:
Dedalus ha scritto:
pippuz ha scritto:Stafano, la prossima volta che proponi un Percarlo alla cieca ti prendo a sprangate. :lol:
Oppure non lo diciamo a nessuno e ci scambiamo i commenti solo in privato. :mrgreen:


Esattamente il punto. Di ciò di cui non si può parlare bene, non si DEVE parlare.

A saperlo lunedi portavo un Kurni ... in versione dolce. :lol:


Si potrebbe imbastire una grossa speculazione.
Accaparriamo un'enorme quantità di pop-corn, poi facciamo una degustazione con:
- Kurni (in entrambe le versioni, brut e demi-sec)
- Percarlo
- un Barbaresco di Gaja
- il Vigna Rionda '96 di Massolino
- Tenuta Nuova e Cerretalto
ed ovviamente scriviamo non solo le note di degustazione, ma anche i voti espressi in centesimi, ventesimi e piaciutesimi!

Io già mi vedo a sorseggiare Clos du Mesnil nella mia villa a Panama...
AKA J. L. Picard
"Lungi da me fare la vittima" - unadomanda (ketto reloaded)
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Sydney » 16 giu 2010 12:10

Il Comandante ha scritto:
pippuz ha scritto:
Dedalus ha scritto:
pippuz ha scritto:Stafano, la prossima volta che proponi un Percarlo alla cieca ti prendo a sprangate. :lol:
Oppure non lo diciamo a nessuno e ci scambiamo i commenti solo in privato. :mrgreen:


Esattamente il punto. Di ciò di cui non si può parlare bene, non si DEVE parlare.

A saperlo lunedi portavo un Kurni ... in versione dolce. :lol:


Si potrebbe imbastire una grossa speculazione.
Accaparriamo un'enorme quantità di pop-corn, poi facciamo una degustazione con:
- Kurni (in entrambe le versioni, brut e demi-sec)
- Percarlo
- un Barbaresco di Gaja
- il Vigna Rionda '96 di Massolino
- Tenuta Nuova e Cerretalto
ed ovviamente scriviamo non solo le note di degustazione, ma anche i voti espressi in centesimi, ventesimi e piaciutesimi!

Io già mi vedo a sorseggiare Clos du Mesnil nella mia villa a Panama...



Con l'ES hai paura di diventare troppo ricco?
Avatar utente
JohnnyTheFly
Messaggi: 2373
Iscritto il: 11 giu 2007 20:33
Località: Porretta Terme (BO), capitale dell'AVR

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda JohnnyTheFly » 16 giu 2010 12:10

Il Comandante ha scritto:
pippuz ha scritto:
Dedalus ha scritto:
pippuz ha scritto:Stafano, la prossima volta che proponi un Percarlo alla cieca ti prendo a sprangate. :lol:
Oppure non lo diciamo a nessuno e ci scambiamo i commenti solo in privato. :mrgreen:


Esattamente il punto. Di ciò di cui non si può parlare bene, non si DEVE parlare.

A saperlo lunedi portavo un Kurni ... in versione dolce. :lol:


Si potrebbe imbastire una grossa speculazione.
Accaparriamo un'enorme quantità di pop-corn, poi facciamo una degustazione con:
- Kurni (in entrambe le versioni, brut e demi-sec)
- Percarlo
- un Barbaresco di Gaja
- il Vigna Rionda '96 di Massolino
- Tenuta Nuova e Cerretalto
ed ovviamente scriviamo non solo le note di degustazione, ma anche i voti espressi in centesimi, ventesimi e piaciutesimi!

Io già mi vedo a sorseggiare Clos du Mesnil nella mia villa a Panama...

http://www.youtube.com/watch?v=rdkecMOT1ko
" Parlando e piangendo appese la giacca al muro poi chiese una birra mettendosi al sicuro " - MASSIMO BUBOLA [tratto dall'incipit della canzone MARIA CHE CI CONSOLA, 1979]
Avatar utente
tunde
Messaggi: 1107
Iscritto il: 09 nov 2009 02:44
Località: Milano

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda tunde » 16 giu 2010 12:12

Sydney ha scritto:
Il Comandante ha scritto:
pippuz ha scritto:
Dedalus ha scritto:
pippuz ha scritto:Stafano, la prossima volta che proponi un Percarlo alla cieca ti prendo a sprangate. :lol:
Oppure non lo diciamo a nessuno e ci scambiamo i commenti solo in privato. :mrgreen:


Esattamente il punto. Di ciò di cui non si può parlare bene, non si DEVE parlare.

A saperlo lunedi portavo un Kurni ... in versione dolce. :lol:


Si potrebbe imbastire una grossa speculazione.
Accaparriamo un'enorme quantità di pop-corn, poi facciamo una degustazione con:
- Kurni (in entrambe le versioni, brut e demi-sec)
- Percarlo
- un Barbaresco di Gaja
- il Vigna Rionda '96 di Massolino
- Tenuta Nuova e Cerretalto
ed ovviamente scriviamo non solo le note di degustazione, ma anche i voti espressi in centesimi, ventesimi e piaciutesimi!

Io già mi vedo a sorseggiare Clos du Mesnil nella mia villa a Panama...



Con l'ES hai paura di diventare troppo ricco?


no scusate... avendo bevuto il cerretalto e l'es nella stessa occasione di recente, direi che ora per un paio d'anni siamo a posto...
Great Minds Drink Alike
...un bicchiere di Barolo al giorno toglie il medico di torno...

Tiziana Tunde Pecsvari
Avatar utente
JohnnyTheFly
Messaggi: 2373
Iscritto il: 11 giu 2007 20:33
Località: Porretta Terme (BO), capitale dell'AVR

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda JohnnyTheFly » 16 giu 2010 12:15

tunde ha scritto:no scusate... avendo bevuto il cerretalto e l'es nella stessa occasione di recente, direi che ora per un paio d'anni siamo a posto...

E chi l'ha detto, Pinchiorri?
" Parlando e piangendo appese la giacca al muro poi chiese una birra mettendosi al sicuro " - MASSIMO BUBOLA [tratto dall'incipit della canzone MARIA CHE CI CONSOLA, 1979]
Avatar utente
Dedalus
Messaggi: 12916
Iscritto il: 07 giu 2007 10:57

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Dedalus » 16 giu 2010 12:19

marcolandia ha scritto:
Dedalus ha scritto:
pippuz ha scritto:Stafano, la prossima volta che proponi un Percarlo alla cieca ti prendo a sprangate. :lol:
Oppure non lo diciamo a nessuno e ci scambiamo i commenti solo in privato. :mrgreen:


Esattamente il punto. Di ciò di cui non si può parlare bene, non si DEVE parlare.


Bella strunzata, IMO.


Eppure è la radicata opinione di tanti che lavorano anche ad alto livello nel mondo del vino.

Uno dei migliori enotecari di Milano, ad esempio. Che poi è uno che predica male ma razzola bene, perché ha la grande capacità di tenersi sugli scaffali solo i vini in cui crede davvero: ciò di cui non può parlare bene non lo compra e non lo vende, così poi non è costretto a parlarne.

Tanto per evitare che qualcuno pensi che si stia facendo una campagna contro il Percarlo, chiarisco che l'enotecaro in questione il Percarlo lo tiene, eccome, e anche io ne ho diverse annate in cantina.
“La cultura è organizzazione, disciplina del proprio io interiore; è presa di possesso della propria personalità, e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere la propria funzione nella vita, i propri diritti e i propri doveri.”
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Palma » 16 giu 2010 12:43

Dedalus ha scritto:
marcolandia ha scritto:
Dedalus ha scritto:
pippuz ha scritto:Stafano, la prossima volta che proponi un Percarlo alla cieca ti prendo a sprangate. :lol:
Oppure non lo diciamo a nessuno e ci scambiamo i commenti solo in privato. :mrgreen:


Esattamente il punto. Di ciò di cui non si può parlare bene, non si DEVE parlare.


Bella strunzata, IMO.


Eppure è la radicata opinione di tanti che lavorano anche ad alto livello nel mondo del vino.

Uno dei migliori enotecari di Milano, ad esempio. Che poi è uno che predica male ma razzola bene, perché ha la grande capacità di tenersi sugli scaffali solo i vini in cui crede davvero: ciò di cui non può parlare bene non lo compra e non lo vende, così poi non è costretto a parlarne.

Tanto per evitare che qualcuno pensi che si stia facendo una campagna contro il Percarlo, chiarisco che l'enotecaro in questione il Percarlo lo tiene, eccome, e anche io ne ho diverse annate in cantina.


No, qua non ti seguo. Se bevo una ciofeca, o comunque un vino poco buono ne parlo senza problemi e se qualcuno se la prende me ne frego allegramente, ma il discorso è ben diverso se faccio delle scelte a priori. Se certi vini non mi piacciono, non li compro, punto, mica li devo prender per parlarne male. In un'enoteca poi apprezzo moltissimo chi ha il coraggio di prendere solo vini che apprezza.
ex Victor
Extreme fighet du chateau
Avatar utente
marwine
Messaggi: 2768
Iscritto il: 06 giu 2007 15:24
Località: Verona nel cuore

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda marwine » 16 giu 2010 12:43

Il Comandante ha scritto:
pippuz ha scritto:
Dedalus ha scritto:
pippuz ha scritto:Stafano, la prossima volta che proponi un Percarlo alla cieca ti prendo a sprangate. :lol:
Oppure non lo diciamo a nessuno e ci scambiamo i commenti solo in privato. :mrgreen:


Esattamente il punto. Di ciò di cui non si può parlare bene, non si DEVE parlare.

A saperlo lunedi portavo un Kurni ... in versione dolce. :lol:


Si potrebbe imbastire una grossa speculazione.
Accaparriamo un'enorme quantità di pop-corn, poi facciamo una degustazione con:
- Kurni (in entrambe le versioni, brut e demi-sec)
- Percarlo
- un Barbaresco di Gaja
- il Vigna Rionda '96 di Massolino
- Tenuta Nuova e Cerretalto
ed ovviamente scriviamo non solo le note di degustazione, ma anche i voti espressi in centesimi, ventesimi e piaciutesimi!

Io già mi vedo a sorseggiare Clos du Mesnil nella mia villa a Panama...


Ho visto Gregorio correre in agenzia viaggi... :D
I'm a Veronese man in Bassan

I VOSTRI ETILOMETRI NON FERMERANNO LA NOSTRA SETE (N/≡\V)

Nondum matura est, nolo acerbam sumere
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda gremul » 16 giu 2010 12:57

marwine ha scritto:
Il Comandante ha scritto:
pippuz ha scritto:
Dedalus ha scritto:
pippuz ha scritto:Stafano, la prossima volta che proponi un Percarlo alla cieca ti prendo a sprangate. :lol:
Oppure non lo diciamo a nessuno e ci scambiamo i commenti solo in privato. :mrgreen:


Esattamente il punto. Di ciò di cui non si può parlare bene, non si DEVE parlare.

A saperlo lunedi portavo un Kurni ... in versione dolce. :lol:


Si potrebbe imbastire una grossa speculazione.
Accaparriamo un'enorme quantità di pop-corn, poi facciamo una degustazione con:
- Kurni (in entrambe le versioni, brut e demi-sec)
- Percarlo
- un Barbaresco di Gaja
- il Vigna Rionda '96 di Massolino
- Tenuta Nuova e Cerretalto
ed ovviamente scriviamo non solo le note di degustazione, ma anche i voti espressi in centesimi, ventesimi e piaciutesimi!

Io già mi vedo a sorseggiare Clos du Mesnil nella mia villa a Panama...


Ho visto Gregorio correre in agenzia viaggi... :D


non c'è bisogno, a Vignola ci vado in macchina :D
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Avatar utente
marcolandia
Messaggi: 4388
Iscritto il: 06 giu 2007 12:30
Località: Milano
Contatta:

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda marcolandia » 16 giu 2010 13:15

Palma ha scritto:
No, qua non ti seguo. Se bevo una ciofeca, o comunque un vino poco buono ne parlo senza problemi e se qualcuno se la prende me ne frego allegramente, ma il discorso è ben diverso se faccio delle scelte a priori. Se certi vini non mi piacciono, non li compro, punto, mica li devo prender per parlarne male. In un'enoteca poi apprezzo moltissimo chi ha il coraggio di prendere solo vini che apprezza.


Corretto. Parlare male di un vino che so a prescindere che non mi piace è troppo facile e fine a se stesso.
Criticare un vino che si ama ma che non ci ha convinto in una specifica occasione è atto dovuto.
Marco Grossi
Jó bornak nem kell cégér.

Adoss!!!!!
Avatar utente
marcolandia
Messaggi: 4388
Iscritto il: 06 giu 2007 12:30
Località: Milano
Contatta:

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda marcolandia » 16 giu 2010 13:16

marcolandia ha scritto:
Palma ha scritto:
No, qua non ti seguo. Se bevo una ciofeca, o comunque un vino poco buono ne parlo senza problemi e se qualcuno se la prende me ne frego allegramente, ma il discorso è ben diverso se faccio delle scelte a priori. Se certi vini non mi piacciono, non li compro, punto, mica li devo prender per parlarne male. In un'enoteca poi apprezzo moltissimo chi ha il coraggio di prendere solo vini che apprezza.


Corretto. Parlare male di un vino che so a prescindere che non mi piace è troppo facile e fine a se stesso.
Criticare un vino che si ama ma che non ci ha convinto in una specifica occasione è atto dovuto.


Aggiungo anche di grande correttezza morale.
Marco Grossi
Jó bornak nem kell cégér.

Adoss!!!!!
Avatar utente
Dedalus
Messaggi: 12916
Iscritto il: 07 giu 2007 10:57

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Dedalus » 16 giu 2010 13:18

Palma ha scritto:
Dedalus ha scritto:
marcolandia ha scritto:
Dedalus ha scritto:
pippuz ha scritto:Stafano, la prossima volta che proponi un Percarlo alla cieca ti prendo a sprangate. :lol:
Oppure non lo diciamo a nessuno e ci scambiamo i commenti solo in privato. :mrgreen:


Esattamente il punto. Di ciò di cui non si può parlare bene, non si DEVE parlare.


Bella strunzata, IMO.


Eppure è la radicata opinione di tanti che lavorano anche ad alto livello nel mondo del vino.

Uno dei migliori enotecari di Milano, ad esempio. Che poi è uno che predica male ma razzola bene, perché ha la grande capacità di tenersi sugli scaffali solo i vini in cui crede davvero: ciò di cui non può parlare bene non lo compra e non lo vende, così poi non è costretto a parlarne.

Tanto per evitare che qualcuno pensi che si stia facendo una campagna contro il Percarlo, chiarisco che l'enotecaro in questione il Percarlo lo tiene, eccome, e anche io ne ho diverse annate in cantina.


No, qua non ti seguo. Se bevo una ciofeca, o comunque un vino poco buono ne parlo senza problemi e se qualcuno se la prende me ne frego allegramente, ma il discorso è ben diverso se faccio delle scelte a priori. Se certi vini non mi piacciono, non li compro, punto, mica li devo prender per parlarne male. In un'enoteca poi apprezzo moltissimo chi ha il coraggio di prendere solo vini che apprezza.

Ti ringrazio per aver replicato, perché volevo dire esattamente la stessa cosa, quindi mi viene il dubbio che non si sia capito.

Forse infatti passa inosservato il fatto che abbia scritto "predica male (cioé fa il discorso che non bisogna parlare dei vini che non piacciono) ma razzola bene (cioé tiene solo i vini che gli piacciono)", e non il proverbiale "predica bene ma razzola male".

Oppure non si è capito che apprezzo anche io la sua linea, mentre considero illiberale chi si adopera perché di fatto le critiche nette ed inequivoche non abbiano cittadinanza, cercando di estorcere a forza di bastonate dialettiche solo critiche possibiliste, sfumate ed edulcorate anche da chi ha un'idea netta e chiara.

Insomma, siamo perfettamente d'accordo.
“La cultura è organizzazione, disciplina del proprio io interiore; è presa di possesso della propria personalità, e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere la propria funzione nella vita, i propri diritti e i propri doveri.”
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 4183
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Wineduck » 16 giu 2010 14:04

Immagine
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Palma » 16 giu 2010 14:09

Cioè? A parlare con immagini preferisco piuttosto nettamente ciccio.
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 4183
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Wineduck » 16 giu 2010 14:41

Palma ha scritto:Cioè? A parlare con immagini preferisco piuttosto nettamente ciccio.


Immagine
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
Avatar utente
Dedalus
Messaggi: 12916
Iscritto il: 07 giu 2007 10:57

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Dedalus » 16 giu 2010 14:54

Palma ha scritto:Cioè? A parlare con immagini preferisco piuttosto nettamente ciccio.


Credo che si possa tradurre con "mi fate vomitare", o qualcosa del genere.

Un altro esempio di grande correttezza, signorilità e disponibilità ad affrontare non solo il tema del vino in sé, ma anche quello tanto caro a Wineduck di come se ne debba parlare, evitando di mettersi a fare le guerre fra bande.

Pare sempre più chiara un'intenzionale doppiezza di stile.

Con chi accetta di ridurre le proprie critiche a posizioni non troppo distanti dalle sue, si finisce a parlare di vino in punta di tastiera, con grande signorilità, raccogliendo il plauso del pubblico per bene.

Con chi invece pone questioni più radicali ed in conclusione inconciliabili, pur con toni composti e con argomenti ragionati e ragionanti, giù botte, sperando forse che si finisca a litigare sulle persone e contando sul fatto che chi osserva dall'esterno non distingua più ad un certo punto chi aggredisce da chi è aggredito.

Rimane l'opzione di lasciare le volgarità a chi se le concede, e continuare a ragionare sul vino. Così farò io, con o senza la collaborazione di Wineduck, che tanto non mi risponde, nemmeno quando mi legge in citazione da post di terzi. Mi ci vorrà però qualche minuto (a scrivere argomenti ragionati ci vuole più tempo che a cercare la foto di un cesso su google), e dovrò tornarci sopra più tardi.
Ultima modifica di Dedalus il 16 giu 2010 15:04, modificato 1 volta in totale.
“La cultura è organizzazione, disciplina del proprio io interiore; è presa di possesso della propria personalità, e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere la propria funzione nella vita, i propri diritti e i propri doveri.”
Nebbiolino
Messaggi: 6732
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Nebbiolino » 16 giu 2010 14:55

Vedo che il clima su questo forum è sempre improntato al confronto e al dialogo. :lol: :lol: :lol:
Avatar utente
JohnnyTheFly
Messaggi: 2373
Iscritto il: 11 giu 2007 20:33
Località: Porretta Terme (BO), capitale dell'AVR

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda JohnnyTheFly » 16 giu 2010 15:02

Nebbiolino ha scritto:Vedo che il clima su questo forum è sempre improntato al confronto e al dialogo. :lol: :lol: :lol:


L'avevo notato anch'io qualche minuto fa:

vinogodi ha scritto:... mi associo .... e comunque non avevo dubbi : quando smetterà Matteo anche con i riferimenti del cazzo in qualche suo intervento (per intenderci , alla tipo idiota faccina gialla stilizzata) , ne gioverà come in questo caso tutto il forum in generale ...


viewtopic.php?f=13&t=90278&start=50
" Parlando e piangendo appese la giacca al muro poi chiese una birra mettendosi al sicuro " - MASSIMO BUBOLA [tratto dall'incipit della canzone MARIA CHE CI CONSOLA, 1979]
Il Comandante
Messaggi: 5946
Iscritto il: 11 giu 2007 13:51

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Il Comandante » 16 giu 2010 15:18

Nebbiolino ha scritto:Vedo che il clima su questo forum è sempre improntato al confronto e al dialogo. :lol: :lol: :lol:


Secondo me oltre alle faccine dovrebbero implementare un'icona che permette di suonare la vuvuzela in faccia a chi sta leggendo il post.

Mo' la sviluppo io, così divento ancora più schifosamente ricco di quanto non mi renderà il business dei pop-corn...
AKA J. L. Picard
"Lungi da me fare la vittima" - unadomanda (ketto reloaded)
Nebbiolino
Messaggi: 6732
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Nebbiolino » 16 giu 2010 15:23

Il Comandante ha scritto:
Nebbiolino ha scritto:Vedo che il clima su questo forum è sempre improntato al confronto e al dialogo. :lol: :lol: :lol:


Secondo me oltre alle faccine dovrebbero implementare un'icona che permette di suonare la vuvuzela in faccia a chi sta leggendo il post.

Mo' la sviluppo io, così divento ancora più schifosamente ricco di quanto non mi renderà il business dei pop-corn...


Ottima idea, sarebbe un peccato privare il lettore di questi armoniosi strumenti.

http://www.youtube.com/watch?v=ie4-ppns ... re=related
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12487
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda l'oste » 16 giu 2010 16:23

albi ha scritto:Dopo accurate indagini dei RIS e dei NCIS, si è scoperto che le bocce di Pergole Torte e Percarlo hanno subito un lieve incidente.
Tasteclimber mi ha detto di mettere le due bottiglie per 4 minuti nel blast chiller per portarle alla temperatura ottimale di 18,2°.

Ho scambiato l'abbattitore per l'autoclave e il trattamento ha provocato quelle lievi note empireumatiche -meglio, di vin brulé- che hanno destato tanto scoramento e scandalo.

Può capitare eh.
Scusassero tutti, se Wineduck volesse lapidarmi -o bottigliarmi- mi presterò.

E chiedo scusa per i Torti subiti dalle Pergole.

Apprezzabile ironia caro albi.
In realtà qui credo che il tema non sia nè il Pergole nè il Percarlo e la logica variabilità di ogni vino/bottiglia.
I vini mi sembrano solo pretesti per scrostare vecchie ruggini, da ogni parte, in varie direzione.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12487
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda l'oste » 16 giu 2010 16:34

albi ha scritto:
l'oste ha scritto:
albi ha scritto:Dopo accurate indagini dei RIS e dei NCIS, si è scoperto che le bocce di Pergole Torte e Percarlo hanno subito un lieve incidente.
Tasteclimber mi ha detto di mettere le due bottiglie per 4 minuti nel blast chiller per portarle alla temperatura ottimale di 18,2°.

Ho scambiato l'abbattitore per l'autoclave e il trattamento ha provocato quelle lievi note empireumatiche -meglio, di vin brulé- che hanno destato tanto scoramento e scandalo.

Può capitare eh.
Scusassero tutti, se Wineduck volesse lapidarmi -o bottigliarmi- mi presterò.

E chiedo scusa per i Torti subiti dalle Pergole.

Apprezzabile ironia caro albi.
In realtà qui credo che il tema non sia nè il Pergole nè il Percarlo e la logica variabilità di ogni vino/bottiglia.
I vini mi sembrano solo pretesti per scrostare vecchie ruggini, da ogni parte, in varie direzione.


Ok, allora vai col vecchio Neil Young.
In tre qui la conosciamo, Rust never sleeps :D
http://www.youtube.com/watch?v=e0YFJvWmoes

Neil Young. 100/100, 20/20, piaciuto che di più non si può, tre chitarre, cinque amplificatori.
Tutti oggettivi.
E a chi non è d'acccordo ci pensa Cortez (the killer).
Sorriso.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
JohnnyTheFly
Messaggi: 2373
Iscritto il: 11 giu 2007 20:33
Località: Porretta Terme (BO), capitale dell'AVR

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda JohnnyTheFly » 16 giu 2010 16:37

albi ha scritto:
l'oste ha scritto:
albi ha scritto:Dopo accurate indagini dei RIS e dei NCIS, si è scoperto che le bocce di Pergole Torte e Percarlo hanno subito un lieve incidente.
Tasteclimber mi ha detto di mettere le due bottiglie per 4 minuti nel blast chiller per portarle alla temperatura ottimale di 18,2°.

Ho scambiato l'abbattitore per l'autoclave e il trattamento ha provocato quelle lievi note empireumatiche -meglio, di vin brulé- che hanno destato tanto scoramento e scandalo.

Può capitare eh.
Scusassero tutti, se Wineduck volesse lapidarmi -o bottigliarmi- mi presterò.

E chiedo scusa per i Torti subiti dalle Pergole.

Apprezzabile ironia caro albi.
In realtà qui credo che il tema non sia nè il Pergole nè il Percarlo e la logica variabilità di ogni vino/bottiglia.
I vini mi sembrano solo pretesti per scrostare vecchie ruggini, da ogni parte, in varie direzione.


Ok, allora vai col vecchio Neil Young.
In tre qui la conosciamo, Rust never sleeps :D
http://www.youtube.com/watch?v=e0YFJvWmoes

Forse è meglio la versione acustica. C'è anche il testo, così si nota il momento di "to rust":

http://www.youtube.com/watch?v=WDzpD_p1A8w&feature=related

:wink:

Nota a margine: le mie preferite sono la trebbiatrice e il powderfiger.
" Parlando e piangendo appese la giacca al muro poi chiese una birra mettendosi al sicuro " - MASSIMO BUBOLA [tratto dall'incipit della canzone MARIA CHE CI CONSOLA, 1979]
Avatar utente
diego
Messaggi: 2076
Iscritto il: 06 giu 2007 12:19
Località: MILANO
Contatta:

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda diego » 08 lug 2010 01:12

Provato elenco solo i vini bevuti:
Sherry La Ina - Domecq

Champagne Prevost La Closerie Les Beguines
Champagne Agrapart Terroirs

Sancerre Chene Marchand 2008 - Vincent Pinard
Grave DOC Sauvignon L'altro 2008 - Forchir
Cotes de Jura La Reine 2003 - Labet
Sancerre Clos de La Neore 2006 - Vatan
Anjou Isidore 2006 - Didier Chaffardon
Meursault 1er Les Poruzots 1998 - Olivier Leflaive
Sancerre Les Monts Damnes 2005 - Pascal Cotat
Sancerre Galinot 1997 - Gitton
Vouvray Le Mont demi-sec 2001 - Huet

Chianti Classico Rodano Ris. 1990 - Viacosta

Bernkasteler Riesling Spaetlese 1990 - Dr. H. Thanisch

Champagne Millart 2003
Esiste una finestra specifica per esprimere compiutamente il carattere del territorio: sopra una certa resa per ettaro tale carattere si spegne, ma lo stesso accade anche sotto una certa resa per ettaro.
(Lalou Bize Leroy)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Iosonoio e 10 ospiti