Nebbiolata 1971

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 06 lug 2009 12:45

Campani niente male.

Il Montevetrano 1997 e' sicuramente un vino molto ben fatto, in perfetta fase di beva, fruttato e succoso al punto giusto. Mancava un pelo di complessita per i miei canoni, puo' darsi che la metta su con il tempo. Tirava fuori con orgoglio la sua base bordolese, il cabernet era chiaramente in primo piano.

Ho preferito (almeno in prospettiva) Il terre di Lavoro 2000 , anche se era molto piu' indietro. Una nota affumicata, una bella prugna, odore di cenere. Naso pieno di carattere e di grinta pero'. Troppo ancora concentrato in bocca, non si è ancora dispiegato. Tannini serrati e acidità elevata. In questo mometno forse qualitativamente pari a Montevetrano, con il tempo ho l'impressione che lo sorpassera' abbondantemente. Penso di compralo se mi capita a tiro.

Entrambi vini intorno ai 90 punti.
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Avatar utente
Lassagne
Messaggi: 2745
Iscritto il: 27 nov 2008 17:22
Località: Magnagato

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Lassagne » 06 lug 2009 13:17

Baroloonline ha scritto:Campani niente male.

Ho preferito (almeno in prospettiva) Il terre di Lavoro 2000 , anche se era molto piu' indietro. Una nota affumicata, una bella prugna, odore di cenere. Naso pieno di carattere e di grinta pero'. Troppo ancora concentrato in bocca, non si è ancora dispiegato. Tannini serrati e acidità elevata. In questo mometno forse qualitativamente pari a Montevetrano, con il tempo ho l'impressione che lo sorpassera' abbondantemente. Penso di compralo se mi capita a tiro.

Entrambi vini intorno ai 90 punti.


Il Terre di Lavoro terzializza i suoi profumi su note di cenere e polvere ?

Avevo bevuto un paio di anni fà un 1997 ed era veramente impressionante questa sensazione, che non sapevo se fosse un difetto o una caratteristica di questo vino...quindi devo pensare che sia normale :?:

Scusate la domanda ...
" Investite in vino,
male che vada
potreste sempre berlo "...Giovanni Agnelli
Avatar utente
COOMBE
Messaggi: 3649
Iscritto il: 06 giu 2007 12:16

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda COOMBE » 06 lug 2009 14:04

questa nota di cenere, o affumicata, io la trovo sempre nel terra di lavoro, con gli anni si ingentilisce e vira sul goudron.

quanto alla polverosità, specie all'uscita, per me è polverosità di tannino, nel 2003 tale sensazione faceva a pugni con il naso già ben dispiegato.

comunque mi fa piacere che nessuno ci ha trovato il peperone...
"stiamo bene nella misura in cui le nostre idee sono umane" Kilgore Trout aka Kurt Vonnegut
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 06 lug 2009 14:07

Lassagne ha scritto:
Baroloonline ha scritto:Campani niente male.

Ho preferito (almeno in prospettiva) Il terre di Lavoro 2000 , anche se era molto piu' indietro. Una nota affumicata, una bella prugna, odore di cenere. Naso pieno di carattere e di grinta pero'. Troppo ancora concentrato in bocca, non si è ancora dispiegato. Tannini serrati e acidità elevata. In questo mometno forse qualitativamente pari a Montevetrano, con il tempo ho l'impressione che lo sorpassera' abbondantemente. Penso di compralo se mi capita a tiro.

Entrambi vini intorno ai 90 punti.


Il Terre di Lavoro terzializza i suoi profumi su note di cenere e polvere ?

Avevo bevuto un paio di anni fà un 1997 ed era veramente impressionante questa sensazione, che non sapevo se fosse un difetto o una caratteristica di questo vino...quindi devo pensare che sia normale :?:

Scusate la domanda ...


le tre o quattro annate bevuto tiravano fuori questa (se vogliamo fare i fighetti) "mineralità vulcanica" che ho sentito anche in diversi etna rossi. Credo sia piu' una questione di terreno in cui affondano le radici della vigna, di matrice vulcanica.
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 06 lug 2009 14:08

COOMBE ha scritto:questa nota di cenere, o affumicata, io la trovo sempre nel terra di lavoro, con gli anni si ingentilisce e vira sul goudron.

quanto alla polverosità, specie all'uscita, per me è polverosità di tannino, nel 2003 tale sensazione faceva a pugni con il naso già ben dispiegato.

comunque mi fa piacere che nessuno ci ha trovato il peperone...


no peperone....anzi, nessuna nota vegetale.
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Avatar utente
checcos
Messaggi: 1662
Iscritto il: 07 giu 2007 12:11

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda checcos » 06 lug 2009 18:06

dimenticavo...

Baroloonline ha scritto:Barolo Monprivato M.Mascarello 1996


... si è confermato su livelli da genuflessione?
lascia la citta' stasera, all'istante.
E una volta fuori,
resta fuori,
o ti faccio fuori.
A Los Angeles hai perso i tuoi privilegi.

Marsellus Wallace - 1994
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 06 lug 2009 18:07

checcos ha scritto:dimenticavo...

Baroloonline ha scritto:Barolo Monprivato M.Mascarello 1996


... si è confermato su livelli da genuflessione?



siamo stati un pelo sfigatelli con i nebbioli la seconda sera...
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Avatar utente
checcos
Messaggi: 1662
Iscritto il: 07 giu 2007 12:11

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda checcos » 06 lug 2009 18:08

Baroloonline ha scritto:
checcos ha scritto:dimenticavo...

Baroloonline ha scritto:Barolo Monprivato M.Mascarello 1996


... si è confermato su livelli da genuflessione?



siamo stati un pelo sfigatelli con i nebbioli la seconda sera...



classici problemi mascarelliani, o altro?
lascia la citta' stasera, all'istante.
E una volta fuori,
resta fuori,
o ti faccio fuori.
A Los Angeles hai perso i tuoi privilegi.

Marsellus Wallace - 1994
Il Comandante
Messaggi: 5946
Iscritto il: 11 giu 2007 13:51

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Il Comandante » 06 lug 2009 18:34

checcos ha scritto:
Baroloonline ha scritto:
checcos ha scritto:dimenticavo...

Baroloonline ha scritto:Barolo Monprivato M.Mascarello 1996


... si è confermato su livelli da genuflessione?



siamo stati un pelo sfigatelli con i nebbioli la seconda sera...



classici problemi mascarelliani, o altro?


Tipo bicchiere non lavato bene? :D
AKA J. L. Picard
"Lungi da me fare la vittima" - unadomanda (ketto reloaded)
vinogodi
Messaggi: 28881
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda vinogodi » 06 lug 2009 18:37

Il Comandante ha scritto:Tipo bicchiere non lavato bene? :D

... beh , che fosse un biodinamico all'ultimo stadio , è notorio ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 06 lug 2009 18:49

Il Comandante ha scritto:
checcos ha scritto:
Baroloonline ha scritto:
checcos ha scritto:dimenticavo...

Baroloonline ha scritto:Barolo Monprivato M.Mascarello 1996


... si è confermato su livelli da genuflessione?



siamo stati un pelo sfigatelli con i nebbioli la seconda sera...



classici problemi mascarelliani, o altro?


Tipo bicchiere non lavato bene? :D


Mah, il bicchiere l'avevano lavato all'enoteca di Canale, quindi reputo che fosse a posto....
al problema semmai è aprire un certe tipo di vino (piemontese) dopo tre grand cru bianchi di Borgogna (con il finale Montrachet 2000) di Ramonet.
Dopo certe mineralità e intensita' olfattive i vini seguenti fanno sempre fatica per il mio naso.
Il granbussia 89 era probabilmente difettoso, Mascarello mi sembrava un po' spento, non mi è mai successo sui 96 pero'.
C'è da dire che il Castell'in villa dopo scintillava...
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 06 lug 2009 18:53

vinogodi ha scritto:
Il Comandante ha scritto:Tipo bicchiere non lavato bene? :D

... beh , che fosse un biodinamico all'ultimo stadio , è notorio ...


Pensa che la sera prima Pierre Yves Colin mi chiedeva dei vini bianchi italiani. Siamo finiti a parlare dei vini macerati stile gravner ect., quando gli ho spiegato come venivano fatti (giorni di macerazione a caldo, niente o poca solforosa) strabuzzava gli occhi.
La sera dopo ho deciso di portare al ristorante una bottiglia di Oslavje 98 riserva di Radikon per farla assaggiare, qunado pero' ho visto che loro avevano portato i grand cru di Fontaine Gagnard e di Ramonet mi sono venuti due scrupoli e non mi sono osato aprirla...forse ho sbagliato...no, non ho sbagliato.
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Il Comandante
Messaggi: 5946
Iscritto il: 11 giu 2007 13:51

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Il Comandante » 06 lug 2009 18:57

Baroloonline ha scritto:
Il Comandante ha scritto:
checcos ha scritto:classici problemi mascarelliani, o altro?


Tipo bicchiere non lavato bene? :D


Mah, il bicchiere l'avevano lavato all'enoteca di Canale, quindi reputo che fosse a posto....
al problema semmai è aprire un certe tipo di vino (piemontese) dopo tre grand cru bianchi di Borgogna (con il finale Montrachet 2000) di Ramonet.
Dopo certe mineralità e intensita' olfattive i vini seguenti fanno sempre fatica per il mio naso.
Il granbussia 89 era probabilmente difettoso, Mascarello mi sembrava un po' spento, non mi è mai successo sui 96 pero'.
C'è da dire che il Castell'in villa dopo scintillava...


Ovviamente scherzavo, è perché c'è in giro qualche buontempone che dice che Mascarello non ha problemi ed è colpa dei degustatori che non lavano bene i bicchieri...
In realtà del '96 avrò bevuto almeno 7-8 bottiglie e, con qualche inevitabile differenza di performance, ma di bottiglie difettate ne ho trovata solo una (tappo pieno). E' dal '99 in poi che è iniziata davvero la roulette russa...
AKA J. L. Picard
"Lungi da me fare la vittima" - unadomanda (ketto reloaded)
rccmrc
Messaggi: 710
Iscritto il: 06 giu 2007 14:28
Località: Recco

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda rccmrc » 06 lug 2009 22:46

Baroloonline ha scritto:Bonnes Mares grand cru Groffier 2003

Questo ?
Mai bevuti suoi 2003 e mai bevuto Bonnes Mares, ma da pochi assaggi di Gevrey village e qualche 1er di Chambolle l'interprete mi sembra di livello. E su queste pagine non lo vedo mai considerato...
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 16 lug 2009 13:57

rccmrc ha scritto:
Baroloonline ha scritto:Bonnes Mares grand cru Groffier 2003

Questo ?
Mai bevuti suoi 2003 e mai bevuto Bonnes Mares, ma da pochi assaggi di Gevrey village e qualche 1er di Chambolle l'interprete mi sembra di livello. E su queste pagine non lo vedo mai considerato...


leggo solo ora, abbi pazienza.
L'interprete è di livello, il suo Bonnes Mares 2003 è un grande 2003, aperto e leggibilissimo.
Non si sembra, dal mio punto di vista, un vino pero' in grado di permettere di strabilire un giudizio definitivo sul produttore in quanto ho trovato che l'annata copriva molto il manico.
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 16 lug 2009 14:03

Ieri sera insieme ad una brace di pollo e salsiccia:

Vosne Romanee La Colombiere 2006 Liger Belair: village fantastico, sicuramente al top della denominazione. Naso molto espressivo e financo ampio nelle sue note di lampone, speziatura (ancora un pelo di legno forse), anice, splendido ritorno su note quasi di geranio. In bocca da il meglio di se con una lama di acidità sorretto da una splendida dolcezza. Servito a 12 gradi (ma purtroppo in giardino si scaldava infrettissima) riusciva ad essere profumatissimo e equilibrato in bocca. Lo ricomprero' volentieri e mi asseggero' con mucho gusto i fratellini premier cru. Belli i 2006 ora....92/100
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Il Comandante
Messaggi: 5946
Iscritto il: 11 giu 2007 13:51

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Il Comandante » 16 lug 2009 17:10

Baroloonline ha scritto:Ieri sera insieme ad una brace di pollo e salsiccia:

Vosne Romanee La Colombiere 2006 Liger Belair: village fantastico, sicuramente al top della denominazione. Naso molto espressivo e financo ampio nelle sue note di lampone, speziatura (ancora un pelo di legno forse), anice, splendido ritorno su note quasi di geranio. In bocca da il meglio di se con una lama di acidità sorretto da una splendida dolcezza. Servito a 12 gradi (ma purtroppo in giardino si scaldava infrettissima) riusciva ad essere profumatissimo e equilibrato in bocca. Lo ricomprero' volentieri e mi asseggero' con mucho gusto i fratellini premier cru. Belli i 2006 ora....92/100


Confermo l'assoluta godibilità di molti 2006 in questo momento.
Quanto ai VR village, se ti capita prova il Vosne Romanée VV 2006 di Cecile Tremblay, che a me è parso davvero un gran bel bere.
AKA J. L. Picard
"Lungi da me fare la vittima" - unadomanda (ketto reloaded)
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 23 lug 2009 16:14

Ieri sera con qualche salume a Borgo:

Vosne Romanee village Liger Belair 2006: ennesima conferma, anche per il base per i 2006 del visconte. Fruttato, Vosne, ancora un pelo vinoso. Scorre bene e si assesta in fretta con l'ossigeno. Sempre succoso, sempre bevibilissimo. Il colombiere, come è giusto che sia, ha una marcia in piu'. 90/100

Vosne Romanee aux Beauxmont Dujac 2002: mi aspettavo qualche cosina in piu', una mezza delusione per Dujac e ennesimo 2002 che delude. le voci che giravano sul fatto che la parcella (almeno fino all0ingrandimento con il 2005) non fosse delle migliori mi vengono confermate. Polverizzato gustativamente dal village precedente rimane soffice al naso e magro in bocca. L'ossigeno lo migliora ma non molto. Non ho entito neanche l'affumicato della vinificazione con i raspi. Boh? 84/100

Chablis Foret 1er cru Raveneau 1996: questo invece è buono, pur non essendo un mostro di ampiezza, viene colto all'apice della maturità. Ci regala un bel marino, qualche lieve sentore linfatico, un floreale ancora bianco. In bocca è in equilibrio lungo e roccioso. Bello. 91/100
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 28 lug 2009 10:20

Pierre Peters Champagne Blanc de Blanc grand cru: bono, abbastanza morbido, bollicine ben fatte, poco dosato e perfetto per la bevuta immediata. Patisce l'abbinamento con i caprini, ma non c'è da lamentarsi. Compra, ingegnere, compra! 90/100

Sancerre Vatan Clos de la Neore 2008: giusto un piccolo infanticidio, ma ne ho sei bottiglie. Ora è Sauvignon, non è ancora Sancerre. Il varietale è abbastanza importante e ben eseguito, sulle classiche note di foglia di pomodoro, litchi, salvia, frutta bianca. Poca mineralità, ancora dietro le note di fermentazione e di dolcezza giovanile. Va giu' molto bene, in bocca è in bel equilibrio. Da rivedere con calma, molta calma...90/100

Langhe Bianco Vajra 2006: è sempre lui, il miglior bianco di Langa. Sconta la mancanza del terroir di provenienza con un impostazione già in terziarizzazione su note di idrocarburi, di frutta gialla matura. Esce un salino niente male che non avevo mai messo a fuoco sulle annate precedenti. Ben fatto, buon Q/P (25 euro al tavolo del ristorante), soddisfa in abbianamento ad ogni tipo di cucina "estiva" piemontese. Forse se devo trovargli un piccolo difetto l'ho trovato un pelo maturo per la sua età, ma non credo il produttore abbia velleità di produrre un bioanco da invevchiamento, ancora di piu' su un'annata calda. Ottimo compagno di una serata piacevole. 90/100
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Il Comandante
Messaggi: 5946
Iscritto il: 11 giu 2007 13:51

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Il Comandante » 28 lug 2009 10:47

Baroloonline ha scritto:Sancerre Vatan Clos de la Neore 2008: giusto un piccolo infanticidio, ma ne ho sei bottiglie. Ora è Sauvignon, non è ancora Sancerre. Il varietale è abbastanza importante e ben eseguito, sulle classiche note di foglia di pomodoro, litchi, salvia, frutta bianca. Poca mineralità, ancora dietro le note di fermentazione e di dolcezza giovanile. Va giu' molto bene, in bocca è in bel equilibrio. Da rivedere con calma, molta calma...90/100


L'ingegnere mi ha consegnato stamattina, ma avendone solo 4 mi sa che aspetto almeno quest'inverno... :D

Pierre Peters piaciuto parecchio in tutte le occasioni in cui l'ho sentito.
AKA J. L. Picard
"Lungi da me fare la vittima" - unadomanda (ketto reloaded)
Avatar utente
petitbogho
Messaggi: 3510
Iscritto il: 10 ott 2008 11:01
Località: Salò

Re: In Piemonte si beve bene

Messaggioda petitbogho » 28 lug 2009 10:58

beh attenderò le tue note Luca prima di aprire la mia.. :wink:
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 28 lug 2009 11:47

Il Comandante ha scritto:
Baroloonline ha scritto:Sancerre Vatan Clos de la Neore 2008: giusto un piccolo infanticidio, ma ne ho sei bottiglie. Ora è Sauvignon, non è ancora Sancerre. Il varietale è abbastanza importante e ben eseguito, sulle classiche note di foglia di pomodoro, litchi, salvia, frutta bianca. Poca mineralità, ancora dietro le note di fermentazione e di dolcezza giovanile. Va giu' molto bene, in bocca è in bel equilibrio. Da rivedere con calma, molta calma...90/100


L'ingegnere mi ha consegnato stamattina, ma avendone solo 4 mi sa che aspetto almeno quest'inverno... :D

Pierre Peters piaciuto parecchio in tutte le occasioni in cui l'ho sentito.


non basta mica mi sa...per digerire tutto quel Sauvigno un paio di anni ci vogliono...
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Il Comandante
Messaggi: 5946
Iscritto il: 11 giu 2007 13:51

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Il Comandante » 28 lug 2009 11:50

Baroloonline ha scritto:non basta mica mi sa...per digerire tutto quel Sauvigno un paio di anni ci vogliono...


Sacrifico la prima per curiosità...

Il 2006 bevuto due mesi fa era stato spettacolare e Sancerre fino al midollo, mentre il 2007 bevuto un mesetto fa mi è apparso meno disteso ma certamente anche lui poco sauvignon e molto Clos de la Neore (con la famosa "acqua rugginosa" di mazzoleniana memoria...).
AKA J. L. Picard
"Lungi da me fare la vittima" - unadomanda (ketto reloaded)
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda gremul » 28 lug 2009 11:52

Baroloonline ha scritto: Forse se devo trovargli un piccolo difetto l'ho trovato un pelo maturo per la sua età, ma non credo il produttore abbia velleità di produrre un bioanco da invevchiamento, ancora di piu' su un'annata calda. Ottimo compagno di una serata piacevole. 90/100


se mi posso permettere mi pare però che solitamente il Langhe Bianco di Vajra sia piuttosto longevo o quantomeno abbia bisogno di qualche anno per esprimersi (spesso da giovane è completamente muto al naso)

forse appunto l'annata calda ha dato un vino diverso dal solito e più pronto
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda gremul » 28 lug 2009 11:54

Il Comandante ha scritto:Pierre Peters piaciuto parecchio in tutte le occasioni in cui l'ho sentito.


grandissimo produttore, consiglio l'assaggio anche della sua Cuvée Speciale millesimata, vale davvero la pena
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alain baviera, cskdv, gpetrus, lucastoner, quellocheaspetta, Zbigniew, Ziliovino e 10 ospiti