Nebbiolata 1971

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Phoenix
Messaggi: 23
Iscritto il: 09 giu 2007 15:26

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Phoenix » 24 giu 2009 09:08

Ketto ha scritto:
Phoenix ha scritto:Come sempre ri-ri-ri grazie all' ospitalità di Francesco( mannaggia che invidia vedere come cresce la sua cantina :-( ! ) e Dany ad accogliere una frangia estrema degli alcolisti anonimi e ri-ri-ri grazie a Renzo che è una miniera di vini straordinari ed introvabili.

Come sempre mi rifaccio alle note di Baroloonline sempre belle e precise...davvero una chicca quella su Leflaive :lol: !

Giornata a dir poco straordinaria poichè i vini, come è giusto che sia, facevano da contorno, seppur grandi, a una convivialità preziosa...a volte ci si dimentica che il vino deve morire fra il fragore delle risate e non nell' inchiostro delle note degustative 8) !! ( nessun riferimento ad Enrico sia chiaro :shock: ! )

La bottiglia dell 84 non mi permetterei mai di berla senza di voi... :wink: ( vd sopra )!!

Nel finale di serata, con gli ultimi vini, dietro ad un apparente contegno e indifferenza nascondevo un esultanza stile Galliani finale champions league.... :shock: :oops: :mrgreen: !!

Il ricordo del ritorno a casa è un pò confuso, a parte il fatto che ci ho messo una mezz'oretta a ritrovare il telecomando del cancello che il piccolo Leo aveva prontamente lanciato nei meandri dei sedili della macchina... :twisted: :lol: !

Grazie ancora a tutti...alla prossima 8) !!


Nicola L.

buon giorno signor Phoenix,
lei come ha trovato questo vino? Fara Vecchie Vigne 2004 Dessilani.
pensavo di acquistarne qualche bottiglia..



8)
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 24 giu 2009 09:26

Ieri in giornata:

colazione a casa.
Pranzo a Meursault mangiando un panino seduto su un muretto di delimitazione del Meursault Perrieres
cena a casa.

1.100 km in 13 ore per recuperare un bagagliaio di Chardonnay che, visto i risultati della deg di sabato, si godra' di sicuro piu' mio figlio di me.
Oggi completo con le note dei nebbioli.
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Avatar utente
marcolandia
Messaggi: 4388
Iscritto il: 06 giu 2007 12:30
Località: Milano
Contatta:

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda marcolandia » 24 giu 2009 10:06

Baroloonline ha scritto:Ieri in giornata:

colazione a casa.
Pranzo a Meursault mangiando un panino seduto su un muretto di delimitazione del Meursault Perrieres
cena a casa.

1.100 km in 13 ore per recuperare un bagagliaio di Chardonnay che, visto i risultati della deg di sabato, si godra' di sicuro piu' mio figlio di me.
Oggi completo con le note dei nebbioli.


Azz, congratulazioni! :shock:
Marco Grossi
Jó bornak nem kell cégér.

Adoss!!!!!
paolo7505
Messaggi: 1629
Iscritto il: 14 giu 2007 12:33
Località: parma

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda paolo7505 » 24 giu 2009 14:58

Baroloonline ha scritto:1.100 km in 13 ore per recuperare un bagagliaio di Chardonnay che, visto i risultati della deg di sabato, si godra' di sicuro piu' mio figlio di me.


Credo però che sia uno dei pensieri più gratificanti in assoluto!!!!
E poi con un padre come te imparerà da subito a bere bene, e magari eviterà le "base" da vinacci o birra di terza categoria che tutti i giovani hanno ( abbiamo....... :roll: ) preso!!! O almeno è la giustificazione che mi do io quando faccio assaggiare il vino a mia figlia..........
Quindici contro quindici, e una palla ovale. Non c'è bisogno d'altro, neanche dell'arbitro.

Ci arrabbiamo se vinciamo senza stile. E non prendiamo neppure in considerazione l'eventualità di perdere.
Josh Kronfeld (All Black)
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 02 lug 2009 10:35

Mi riporto in pari prima del prossimo ennesimo weekend di follie in Magnum.

Fara Vecchie Vigne 2004 Dessilani: è un vino pulito, anzi pulitissimo. Tante volte è difficile trovare questa grandezza tra i vini di questa fascia di prezzo, il nebbiolo c'è, il colore c'è (forse piu' langhetto), il naso profuma di Langa, la consistenza pure. Cosa sono riusciti a tirare fuori da quattro pietroni che hanno sotto le radici. Mi immagino quando assaggieremo gli ultimi lavori delle vigne sul porfido, se queste sono le premesse, ci sara' da divertirsi. Miglior nebbiolo della giornata. 93/100
Barbaresco Asili Riserva 2004 Giacosa: il lampone c'è, la fragola pure. Mancano la cenere, la rosa, la viola, il sale. Arriveranno, non ne ho dubbi. La bocca è sferzante di acidità con un tannino cosi' cattivo e vellutato che solo Giacosa e G.Mascarello riescono a ottenere. Il naso offre spunti quasi aromatici in questo momento, forse un pelo dolci. Troppo giovane, ma sicuramente promettente. 92/100
Boca 2004 Le Piane: la sera offre un naso interessante ma non esplosivo mentre in bocca è una mezza tragedia con acidità, salinità e tannino che vanno ognuno per conto proprio. La notte porta consiglio, il giorno dopo sfodera una nota di arancia rossa "to die for", con bocca che si amalgama sempre impostata su un'acidità tagliente e ridottoo alcool. Molto interessante, vedremo in futuro. 90/100
Barbaresco Martinenga Gaiun 2004 Marchesi di Gresy: esce molto legnoso all'inizio, in sequenza con gli altri tira fuori una vaniglia disturbante. Sono sicuro che sia una fase, visto che gli assaggi dell'inverno me lo avevano addirittura fatto preferire a tutti i suoi colleghi 2004. Il giorno dopo migliora, ma non tira fuori quell'allungo gustativo e quella sapidità che mi ricordavo. 86/100
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 02 lug 2009 10:52

Velocissima visita l'altro venerdi' chez le "Domaine Domenico Clerico" a Monforte con assaggio lampo offerto dal suo gentilissimo capo cantiniere (Domenico non c'era):

Barolo Badarina 2006 (dalle nuove vigne in affitto dietro Cascina Francia in Serralunga, tolto dalle barrique 2 mesi fa): colore rubino brillante, non cupo, quasi trasparente. UNa brillantezza e lucentezza che fa presagire la splendida acidità. Il naso ha una nota fruttata importante con una balsamicità che viene fuori a tratti e che rimane il marchio di fabbrica della cantina. Il legno non si sente. Il tannino è vellutato, senza grinze, l'acidità in bocca è una lama. Il finale è lungo, non lunghissimo. . Interessante.

Barolo Ciabot Mentin Ginestra 2006: un Badarina zoommato. PIu' intenso, piu' complesso. Il naso dominato dalla nota balsamica della Ginestra. In bocca è piu' acido, piu' tannico (ingrippa un po', ma non mi sembra tannino da legno), piu' lungo, piu' potente. niente legno neanche qui. Buono, molto buono, forse il miglior 2006 sentito finora. Vino che si puo' già colocare ora al di sopra dei 90. Ne comprero' molto volentieri qualche bottiglia.

Nota a margine. Negli ultimi anni Domenico Clerico e il suo team si stanno decisamente spostando, come del resto richiede il mercato e il mio gusto personale :lol: , verso uno stile di vinificazione piu' leggero. I rotomaceratori ci sono sempre e vengono ancora utilizzati per la fermentazione, ma il loro uso è "alla Cavallotto", con una frequenza di pale di circa un terzo del passato (fino all'annata 2004). Le macerazione sono passate dai 7-10 giorni del periodo Langainista turbospinto ai 15 giorni dei 2006 ai 24 giorni dell'annata 2008 (ricordo che Giacosa lavora intorno ai 15 giorni di macerazione). Il vino fino al 2007 viene messo in barrique, dal 2008 (o forse 2009, non ho capito) il vino di Serralunga verrà messo in botti Pauscha da 25 ettolitri. Il cambiamento stilistico è in atto, non credo diventerà mai un tradizionalista, ma finalmente si riuscirà di nuovo ad assaggiare un nuovo vino della Ginestra non turbato da tannini grippanti, da colori caberneggianti e da nasi talvolta con derive smaltate.
Forza Domenico, forza ragazzi. La strada secondo me è quella giusta.
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Dudley
Messaggi: 4911
Iscritto il: 06 giu 2007 15:24
Località: Genova

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Dudley » 02 lug 2009 11:40

Scusate l'ignoranza, ma il prezzo del vino di Dessilani sarebbe?
Roberto Dal Ponte
Avatar utente
meursault
Messaggi: 5615
Iscritto il: 06 giu 2007 11:55

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda meursault » 02 lug 2009 11:44

Dudley ha scritto:Scusate l'ignoranza, ma il prezzo del vino di Dessilani sarebbe?


In Italia il prezzo equivale al costo della quantità di esplosivo plastico necessario a far esplodere la porta blindata della cantina di Aramis, in Norvegia dovrebbe invece aggirarsi intorno alle 50 korone.
:D :D :D
Ultima modifica di meursault il 02 lug 2009 18:26, modificato 1 volta in totale.
...non può superare un certo delta, altrimenti, scusassero, uno dei due non ci ha capito un cazzo di quel vino(vinogodi)
La valutazione è oggettiva a meno di un delta (limitato, diciamo circa 5 punti) dovuto alla inevitabile componente soggettiva(fufluns)
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20278
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda pippuz » 02 lug 2009 11:48

Baroloonline ha scritto:Fara Vecchie Vigne 2004 Dessilani: è un vino pulito, anzi pulitissimo. Tante volte è difficile trovare questa grandezza tra i vini di questa fascia di prezzo, il nebbiolo c'è, il colore c'è (forse piu' langhetto), il naso profuma di Langa, la consistenza pure. Cosa sono riusciti a tirare fuori da quattro pietroni che hanno sotto le radici. Mi immagino quando assaggieremo gli ultimi lavori delle vigne sul porfido, se queste sono le premesse, ci sara' da divertirsi. Miglior nebbiolo della giornata. 93/100

Grandi vini i Fara di Dessilani.
Una precisazione: era il Caramino, il Lochera oppure "vecchie vigne" si riferisce ad un vino nuovo ?

Ah ... hanno cambiato pure l'enologo. :roll:
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 02 lug 2009 13:26

E' una selezione di vecchie viti, fatta da un vigneto di 80 anni.
non è ne' il Caramino ne' il Lochera.
Da quello che ho capito l'annata 2004 (prima annata) fatta in 8000 bottiglie (e qui mi potrei sbagliare) in Italia praticamente non è stata distribuita, tranne in qualche bottiglia regalata ad amici del produttore.
Con la 2005 non so. Costare costa abbastanza, come un Barolo di Rinaldi.
A livello di grandezza siamo in linea con i migliorissimi di Langa, in un'annata come la 2004.
pero' forse Nicola, se ha voglia e tempo, sempre che non stia correndo dietro alle talpe nel suo nuovo vigneto, (ma dove stanno le talpe su un vigneto di porfido?) potra' spiegare il tutto meglio di me.
Ultima modifica di Baroloonline il 02 lug 2009 13:46, modificato 1 volta in totale.
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Avatar utente
marwine
Messaggi: 2768
Iscritto il: 06 giu 2007 15:24
Località: Verona nel cuore

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda marwine » 02 lug 2009 13:46

Baroloonline ha scritto:Velocissima visita l'altro venerdi' chez le "Domaine Domenico Clerico" a Monforte con assaggio lampo offerto dal suo gentilissimo capo cantiniere (Domenico non c'era):



Se era Massimo,il suo braccio destro,è una persona fantastica,di una gentilezza e disponibilità non comuni.L'ultima volta,con mio fratello e famiglie,assaggi di tutto+champagne+barolo di un concorrente+omaggio alle signore di una boccia a testa di Insieme...

Grazie del resoconto della vostra bevuta e delle belle note.Emoziona il solo leggerle :wink:

ORA E SEMPRE:FORZA TORO !
I'm a Veronese man in Bassan

I VOSTRI ETILOMETRI NON FERMERANNO LA NOSTRA SETE (N/≡\V)

Nondum matura est, nolo acerbam sumere
Avatar utente
petitbogho
Messaggi: 3510
Iscritto il: 10 ott 2008 11:01
Località: Salò

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda petitbogho » 02 lug 2009 14:32

Baroloonline ha scritto:E' una selezione di vecchie viti, fatta da un vigneto di 80 anni.
non è ne' il Caramino ne' il Lochera.
Da quello che ho capito l'annata 2004 (prima annata) fatta in 8000 bottiglie (e qui mi potrei sbagliare) in Italia praticamente non è stata distribuita, tranne in qualche bottiglia regalata ad amici del produttore.


Anche a me Nicola ha confermato che non ha più in vendita, ma solo in assaggio presso l'azienda.
Avatar utente
nebbiolone
Messaggi: 3981
Iscritto il: 10 ott 2007 12:15
Località: Nebbioli del Nord Piemonte

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda nebbiolone » 05 lug 2009 15:07

eccomi, finalmente riesco a postare

...Anche in Sardegna si beve bene... :D :D :D

bella serata lo scorso giovedì a Cagliari da Pomata: grazie a Enrico per tutto e tutti gli amici che hanno partecipato.
Il nome di tutte le bottiglie non lo ricordo (in particolare l'ultimo traminer con nome monosillabico), lascio al padrone di casa l'onere di postare la lista.
Entusiasmante il blanc de noirs di Egly Ouriet con le ostriche, champagne dal lungo divenire ma già oggi godibilissiomo; altrettanto notevole lo chambolle di Roumier 2004 abbinato al tonno: impressione positiva su un 2004 di un grande produttore a conferma che anche in una annata come quella se ci sono le capacità...
Il riesling di Dr.Loosen 2007 base che seppur giovane ben ha legato con la tartara di tonno e mela verde.
Peccato per il 1998 Butteaux di Raveneau maturo.
:wink:
Mala tempora currunt

Nunc est bibendum
Avatar utente
Dedalus
Messaggi: 12916
Iscritto il: 07 giu 2007 10:57

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Dedalus » 05 lug 2009 18:39

Baroloonline ha scritto:Fara Vecchie Vigne 2004 Dessilani: è un vino pulito, anzi pulitissimo. Tante volte è difficile trovare questa grandezza tra i vini di questa fascia di prezzo, il nebbiolo c'è, il colore c'è (forse piu' langhetto), il naso profuma di Langa, la consistenza pure. Cosa sono riusciti a tirare fuori da quattro pietroni che hanno sotto le radici. Mi immagino quando assaggieremo gli ultimi lavori delle vigne sul porfido, se queste sono le premesse, ci sara' da divertirsi. Miglior nebbiolo della giornata. 93/100


Il vino c'è, nonostante nell'ultima degustazione di Boca fosse in forma meno smagliante di come lo descrivi qui, ricordo di averlo valutato positivamente: che avesse dentro qualcosa di buono si sentiva chiaramente. Il riferimento alla Langa invece sorprende, specie da chi come te la Langa l'annusa tutti i giorni. I rari Nebbiolo in purezza del panettone glaciale novarese si staccano nettamente dall'espressione di quelli delle altre denominazioni, e si avvicinano non poco alla voce dei cugini meridionali, ma rimangono distinti per il timbro dell'acidità, e per il diverso modo di progredire in bocca. Il Vecchie Vigne però essendo un Fara la Vespolina ce l'ha (minimo 10%), di norma Dessilani ce ne mette di più, e dai miei assaggi precedenti non ricordo un vino che ricordasse così tanto un Barolo o giù di lì (Barbaresco). Any opinion?
“La cultura è organizzazione, disciplina del proprio io interiore; è presa di possesso della propria personalità, e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere la propria funzione nella vita, i propri diritti e i propri doveri.”
enricom67
Messaggi: 414
Iscritto il: 07 giu 2007 14:44

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda enricom67 » 05 lug 2009 18:57

nebbiolone ha scritto:eccomi, finalmente riesco a postare

...Anche in Sardegna si beve bene... :D :D :D

bella serata lo scorso giovedì a Cagliari da Pomata: grazie a Enrico per tutto e tutti gli amici che hanno partecipato.
Il nome di tutte le bottiglie non lo ricordo (in particolare l'ultimo traminer con nome monosillabico), lascio al padrone di casa l'onere di postare la lista.
Entusiasmante il blanc de noirs di Egly Ouriet con le ostriche, champagne dal lungo divenire ma già oggi godibilissiomo; altrettanto notevole lo chambolle di Roumier 2004 abbinato al tonno: impressione positiva su un 2004 di un grande produttore a conferma che anche in una annata come quella se ci sono le capacità...
Il riesling di Dr.Loosen 2007 base che seppur giovane ben ha legato con la tartara di tonno e mela verde.
Peccato per il 1998 Butteaux di Raveneau maturo.
:wink:


Quando gli amici capitano dalle mie parti mi sembra brutto lasciarli morire di sete :lol:
Il Traminer auslese austriaco aveva un nome impossibile che neanch'io mi ricordo. L'altro vino che manca all'appello è un Clos de la Pucelle 2000 di Chartron, un po' maturo ma godibilissimo. Peccato per il Butteaux 1998, ormai in una fase di eccessiva ossidazione.
Concordo con Riccardo sugli abbinamenti della serata: l'Egly-Ouriet con le ostriche e lo Chambolle 2004 di Roumier con la ventresca di tonno, proprio niente male :wink:
Avatar utente
nebbiolone
Messaggi: 3981
Iscritto il: 10 ott 2007 12:15
Località: Nebbioli del Nord Piemonte

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda nebbiolone » 05 lug 2009 20:28

Dedalus ha scritto:
Baroloonline ha scritto:Fara Vecchie Vigne 2004 Dessilani: è un vino pulito, anzi pulitissimo. Tante volte è difficile trovare questa grandezza tra i vini di questa fascia di prezzo, il nebbiolo c'è, il colore c'è (forse piu' langhetto), il naso profuma di Langa, la consistenza pure. Cosa sono riusciti a tirare fuori da quattro pietroni che hanno sotto le radici. Mi immagino quando assaggieremo gli ultimi lavori delle vigne sul porfido, se queste sono le premesse, ci sara' da divertirsi. Miglior nebbiolo della giornata. 93/100


Il vino c'è, nonostante nell'ultima degustazione di Boca fosse in forma meno smagliante di come lo descrivi qui, ricordo di averlo valutato positivamente: che avesse dentro qualcosa di buono si sentiva chiaramente. Il riferimento alla Langa invece sorprende, specie da chi come te la Langa l'annusa tutti i giorni. I rari Nebbiolo in purezza del panettone glaciale novarese si staccano nettamente dall'espressione di quelli delle altre denominazioni, e si avvicinano non poco alla voce dei cugini meridionali, ma rimangono distinti per il timbro dell'acidità, e per il diverso modo di progredire in bocca. Il Vecchie Vigne però essendo un Fara la Vespolina ce l'ha (minimo 10%), di norma Dessilani ce ne mette di più, e dai miei assaggi precedenti non ricordo un vino che ricordasse così tanto un Barolo o giù di lì (Barbaresco). Any opinion?


Mi ricordo durante la degustazione a Boca che mi aveva destato non poco benchè fossimo credo all'ultima batteria di 2004 prima delle riserve e dopo un discreto numero di bottiglie.
Mala tempora currunt

Nunc est bibendum
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 06 lug 2009 10:05

Dedalus ha scritto:
Baroloonline ha scritto:Fara Vecchie Vigne 2004 Dessilani: è un vino pulito, anzi pulitissimo. Tante volte è difficile trovare questa grandezza tra i vini di questa fascia di prezzo, il nebbiolo c'è, il colore c'è (forse piu' langhetto), il naso profuma di Langa, la consistenza pure. Cosa sono riusciti a tirare fuori da quattro pietroni che hanno sotto le radici. Mi immagino quando assaggieremo gli ultimi lavori delle vigne sul porfido, se queste sono le premesse, ci sara' da divertirsi. Miglior nebbiolo della giornata. 93/100


Il vino c'è, nonostante nell'ultima degustazione di Boca fosse in forma meno smagliante di come lo descrivi qui, ricordo di averlo valutato positivamente: che avesse dentro qualcosa di buono si sentiva chiaramente. Il riferimento alla Langa invece sorprende, specie da chi come te la Langa l'annusa tutti i giorni. I rari Nebbiolo in purezza del panettone glaciale novarese si staccano nettamente dall'espressione di quelli delle altre denominazioni, e si avvicinano non poco alla voce dei cugini meridionali, ma rimangono distinti per il timbro dell'acidità, e per il diverso modo di progredire in bocca. Il Vecchie Vigne però essendo un Fara la Vespolina ce l'ha (minimo 10%), di norma Dessilani ce ne mette di più, e dai miei assaggi precedenti non ricordo un vino che ricordasse così tanto un Barolo o giù di lì (Barbaresco). Any opinion?


In generale la mia associazione di questo vino verso i cugini del sud Piemonte è dovuta essenzialmente ad un discorso di ""concentrazione"" (dovuta presumibilmente alle vigne vecchie e/o al lavoro di bassa resa in vigneto) ed ad una certa "neutralità" olfattiva: naso, molto complesso, sicuramente minerale, era principalemente nebbiolesco, senza nessuna nota che mi riconduce al nord Piemonte (geranio, ruggine, polvere tipo Carema); per questi due motivi nel momento dell'assaggio mi convinsi che, se l'avessi effettuato alla cieca, probabilemente avrei potuto scambiarlo per un barolo da terreno che non marchi tanto (es. Brunate o Cannubi). In bocca poi la parte del leone, a livello di durezza, era fatta dai tannini piuttosto che dall'acidità (sempre alta).
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 06 lug 2009 10:18

Weekend all'insegna di due ottime cene, presenti il Renzo, un nostro amico francese e due produttori di borgogna bianca: Bruno Colin e Pierre Yves Colin (Morey), con rispettive consorti.
Prima cena alla Locanda del prof a Roreto di Cherasco, ottima cucina di stampo decisamente tradizionale, ben eseguita dalle ottime materie prime; seconda cena all' Enoteca di Canale sempre grandiosa.
Elenco dei vini, metto le note piu' tardi dei principali, visto che oggi mi tocca lavorare con sto caldo.

Prima sera
Giulio Ferrari 1997 Magnum
Montevetrano 1997 Magnum
Terre di Lavoro Galardi 2000 Magnum
Campoleone lamborghini 1997 Magnum
Corton Tollot Beaut 2003 0.75
Gevrey Chambertin 1er cru Lavaux Saint jacques Denis Mortet 1999 da 0.75
Barolo Le Rocche del Falletto Giacosa 1999 Magnum
Sassicaia 1988 Magnum
Recioto della Valpolicella Dal Forno 1994 (due a 0.375)

Seconda sera (tutte 0.75)
Uberti magnificentia sb.2007
Batard Montrachet grand cru Fontaine Gagnard 2002
Batard Montrachet grand cru Ramonet 2001
Montrachet grand cru Ramonet 2000
Montepulciano d'Abruzzo Valentini 1995
Barolo Monprivato M.Mascarello 1996
Barolo riserva Granbussia A.Conterno 1989
Chianti Classico Riserva Castell'in Villa 1975
Bonnes Mares grand cru Groffier 2003
Gevrey Chambertin le Champeaux Fourrier 2006
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 06 lug 2009 11:50

Ketto ha scritto:
Baroloonline ha scritto:Barolo riserva Granbussia A.Conterno 1989

meno male.. gli avete fatto vedere che anche in italia ci sono rossi che rivaleggiano con i migliori grand cru di borgogna! :D


piu' o meno, ennesima delusione con il Granbussia, troppo avanti per i suoi anni. Non ne riesco a trovare uno che mi emozioni.
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Avatar utente
checcos
Messaggi: 1662
Iscritto il: 07 giu 2007 12:11

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda checcos » 06 lug 2009 12:05

Baroloonline ha scritto:
Ketto ha scritto:
Baroloonline ha scritto:Barolo riserva Granbussia A.Conterno 1989

meno male.. gli avete fatto vedere che anche in italia ci sono rossi che rivaleggiano con i migliori grand cru di borgogna! :D


piu' o meno, ennesima delusione con il Granbussia, troppo avanti per i suoi anni. Non ne riesco a trovare uno che mi emozioni.


e pensare che non riesco a trovarne uno che non mi emozioni. l'89 provato un paio di mesi fa se aveva un difetto era quello di essere ancora troppo indietro.
bt sfigata? conservazione del ca@@o?
lascia la citta' stasera, all'istante.
E una volta fuori,
resta fuori,
o ti faccio fuori.
A Los Angeles hai perso i tuoi privilegi.

Marsellus Wallace - 1994
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 06 lug 2009 12:16

checcos ha scritto:
Baroloonline ha scritto:
Ketto ha scritto:
Baroloonline ha scritto:Barolo riserva Granbussia A.Conterno 1989

meno male.. gli avete fatto vedere che anche in italia ci sono rossi che rivaleggiano con i migliori grand cru di borgogna! :D


piu' o meno, ennesima delusione con il Granbussia, troppo avanti per i suoi anni. Non ne riesco a trovare uno che mi emozioni.


e pensare che non riesco a trovarne uno che non mi emozioni. l'89 provato un paio di mesi fa se aveva un difetto era quello di essere ancora troppo indietro.
bt sfigata? conservazione del ca@@o?


sara' la quinta sesta bottiglia delle annate grandi degli anni 80 (82-85-89) che trovo troppo avanti. Saro' particolarmente sfigato io, le bottiglie venivano tutte da fonti diverse.
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Avatar utente
esorciccio79
Messaggi: 6587
Iscritto il: 06 giu 2007 22:11

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda esorciccio79 » 06 lug 2009 12:17

che mi dite del Montepulciano 95 e del Castell'in Villa 75?

grazie giovani!
"Siamo tutti mortali fino al primo bacio e al secondo bicchiere di vino"(E.Galeano)
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 06 lug 2009 12:23

Montepulciano 1995 aperto alle 15.00 in cantina mi ha impuzzolentito tutto il locale.
Alle 19.30 quando l'ho ritappato per portarlo al ristorante era molto bello al naso (non l'ho assaggiato) con note di caffe' in evidenza.
Alle 22.00 quando l'abbiamo bevuto scontava il fatto di essere venuto subito dopo il Montrachet 2000 di Ramonet che avrebbe "volgarizzato" qualsiasi vino al naso, in bocca era un velluto, con finale lunghissimo e perfetto equilibrio. Al naso alternava sentori ridotti (per un attimo ho pensato fosse uscita della TCA) a profumi abbastanza delicati piu' nobili. Vino da 90/100

Castell'in Villa 1975 invece era grande con un ricordo fruttato su sentori terrosi e di cuoio. In bocca perfetto, tannini risolto, acidità ancora viva, sembrava un 95. Faceva parte di quel lotto uscito un paio di anni fa sul forum. Vino da 92/93 punti.
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Avatar utente
Baroloonline
Messaggi: 3293
Iscritto il: 06 giu 2007 11:59
Località: Langhe

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda Baroloonline » 06 lug 2009 12:27

Dal mio punto di vista il vino migliore della due giorni è stato il
Sassicaia 1988 da Magnum: finalmente riesco a bere un grande italiano alloctono che se la puo' giocare con i grandi bordeaux. Il naso era freschissimo e fruttato rosso, con una speziatura nobile di tabacco e scatola di sigari (quanto tempo che non la sentivo piu'!) che ricordava uno cheval blanc di grande annata. In bocca era di medio corpo, lunghissimo con perfetto equilibrio acido tannico. Visto che era l'ultimo magnum e nessuno ne beveva piu' ne ho infilati quattro bicchieri di fila e li ho pagati cari poi la notte. 94/100
Living well is the best revenge

Francesco Oddenino alias "baroloonline"

info @ baroloonline.it
info @ bourgogneonline.it
Avatar utente
COOMBE
Messaggi: 3649
Iscritto il: 06 giu 2007 12:16

Re: In Piemonte si beve bene (...ancora Borgogna!!...)

Messaggioda COOMBE » 06 lug 2009 12:30

i campani come sono andati?
"stiamo bene nella misura in cui le nostre idee sono umane" Kilgore Trout aka Kurt Vonnegut

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ale Lenzi e 31 ospiti