Verdicchio - Il thread assolutistico

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
vignadelmar
Messaggi: 20861
Iscritto il: 06 giu 2007 11:44
Località: Monopoli
Contatta:

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda vignadelmar » 25 mar 2009 13:42

Galì ha scritto:A Vinitaly vorrei visitare qualche produttore di Verdicchio, sia di Jesi che di Matelica.
Non sono interessato a tipologie di verdicchio surmature, o passate in legno o da vendemmia tardiva, un buon punto di partenza come paragone è Collestefano o il base di Bucci (che però non bevo da tempo).
Mi date qualche nominativo di aziende ?
Grazie


San Michele di Bonci

Podium di Garofoli

Tralivio di Sartarelli

Ciao

.
Pigigres 20/09/'10 "A me è capitato con il Tildin....ho capito Nebbiolo turbomodernista. Poi usando un pò di cervello.... ho detto Gaja."
Tessera n.1 e Presidente Lenin Fans Club
Tessera n°0 e Presidente Circolo Conviviale Colonna Pugliese
Avatar utente
Arturo l'Astice
Messaggi: 2606
Iscritto il: 16 mar 2009 17:17

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Arturo l'Astice » 25 mar 2009 13:43

Galì ha scritto:A Vinitaly vorrei visitare qualche produttore di Verdicchio, sia di Jesi che di Matelica.
Non sono interessato a tipologie di verdicchio surmature, o passate in legno o da vendemmia tardiva, un buon punto di partenza come paragone è Collestefano o il base di Bucci (che però non bevo da tempo).
Mi date qualche nominativo di aziende ?
Grazie

La Monacesca, Belisario (Verdicchio di Matelica)
Si vive in un'epoca in cui solo gli ottusi sono presi sul serio, e io vivo nel terrore di non essere frainteso. (Oscar Wilde)
cesmic
Messaggi: 4009
Iscritto il: 06 giu 2007 11:15
Località: Ho deciso di dare a de Hades la "paghetta" di 1 euro al giorno per fare: "up"..

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda cesmic » 25 mar 2009 13:49

Possibile che alla fine dalle "voci" del Forum vengano fuori sempre e solo gli stessi nomi?!? :(
E poi, che barbarie, brodo vegetale ad un bambino dell'asilo... vuoi mettere con un paio di tubi di Pringles??? (Un amico)
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4749
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Francvino » 25 mar 2009 13:54

Galì ha scritto:A Vinitaly vorrei visitare qualche produttore di Verdicchio, sia di Jesi che di Matelica.
Non sono interessato a tipologie di verdicchio surmature, o passate in legno o da vendemmia tardiva, un buon punto di partenza come paragone è Collestefano o il base di Bucci (che però non bevo da tempo).
Mi date qualche nominativo di aziende ?
Grazie



Cuprese - Colonnara;

San Nicolò - Brunori;

Sabbionare - Donatella Paoloni.

Tutti 2008, mi raccomando.
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
Avatar utente
Arturo l'Astice
Messaggi: 2606
Iscritto il: 16 mar 2009 17:17

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Arturo l'Astice » 25 mar 2009 13:55

cesmic ha scritto:Possibile che alla fine dalle "voci" del Forum vengano fuori sempre e solo gli stessi nomi?!? :(


Ne faccia lei altri, se quelli che legge non le sono di particolare gradimento.
Si vive in un'epoca in cui solo gli ottusi sono presi sul serio, e io vivo nel terrore di non essere frainteso. (Oscar Wilde)
Avatar utente
Bart
Messaggi: 917
Iscritto il: 06 giu 2007 11:04

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Bart » 25 mar 2009 15:45

Francvino ha scritto:
Galì ha scritto:A Vinitaly vorrei visitare qualche produttore di Verdicchio, sia di Jesi che di Matelica.
Non sono interessato a tipologie di verdicchio surmature, o passate in legno o da vendemmia tardiva, un buon punto di partenza come paragone è Collestefano o il base di Bucci (che però non bevo da tempo).
Mi date qualche nominativo di aziende ?
Grazie



Cuprese - Colonnara;

San Nicolò - Brunori;

Sabbionare - Donatella Paoloni.

Tutti 2008, mi raccomando.


Promette bene l'annata?
cesmic
Messaggi: 4009
Iscritto il: 06 giu 2007 11:15
Località: Ho deciso di dare a de Hades la "paghetta" di 1 euro al giorno per fare: "up"..

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda cesmic » 25 mar 2009 16:29

Arturo l'Astice ha scritto:
cesmic ha scritto:Possibile che alla fine dalle "voci" del Forum vengano fuori sempre e solo gli stessi nomi?!? :(


Ne faccia lei altri, se quelli che legge non le sono di particolare gradimento.

Non ho detto che non siano di mio gradimento, ho solo constatato che sono sempre e solo i più "conosciuti" ad essere nominati.....
E poi, che barbarie, brodo vegetale ad un bambino dell'asilo... vuoi mettere con un paio di tubi di Pringles??? (Un amico)
cesmic
Messaggi: 4009
Iscritto il: 06 giu 2007 11:15
Località: Ho deciso di dare a de Hades la "paghetta" di 1 euro al giorno per fare: "up"..

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda cesmic » 25 mar 2009 16:30

Bart ha scritto:
Promette bene l'annata?

Il fatto è che confrontata al 2007 difficilmente sarà peggio........
E poi, che barbarie, brodo vegetale ad un bambino dell'asilo... vuoi mettere con un paio di tubi di Pringles??? (Un amico)
Avatar utente
vignadelmar
Messaggi: 20861
Iscritto il: 06 giu 2007 11:44
Località: Monopoli
Contatta:

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda vignadelmar » 25 mar 2009 16:32

cesmic ha scritto:
Arturo l'Astice ha scritto:
cesmic ha scritto:Possibile che alla fine dalle "voci" del Forum vengano fuori sempre e solo gli stessi nomi?!? :(


Ne faccia lei altri, se quelli che legge non le sono di particolare gradimento.

Non ho detto che non siano di mio gradimento, ho solo constatato che sono sempre e solo i più "conosciuti" ad essere nominati.....


Più conosciuti forse, più bevuti avrei i miei dubbi.


Immagine

Ciao


.
Pigigres 20/09/'10 "A me è capitato con il Tildin....ho capito Nebbiolo turbomodernista. Poi usando un pò di cervello.... ho detto Gaja."
Tessera n.1 e Presidente Lenin Fans Club
Tessera n°0 e Presidente Circolo Conviviale Colonna Pugliese
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4749
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Francvino » 25 mar 2009 18:48

cesmic ha scritto:
Bart ha scritto:
Promette bene l'annata?

Il fatto è che confrontata al 2007 difficilmente sarà peggio........


Premetto che ho assaggiato pochissimo 2008 però i produttori più timidi erano semplicemente entusiasti alla fine della vendemmia. Sono fiducioso sul fatto che abbia le potenzialità del 2006.
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
felp
Messaggi: 26
Iscritto il: 07 dic 2007 18:48
Località: Maiolati Spontini

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda felp » 26 mar 2009 10:32

Per chi ama il Verdicchio e andrà al Vinitaly segnalo che presso lo stand della regione Marche ci sarà una degustazione di Verdicchio Classico Riserva e Riserva nella giornata di Venerdì 3 Aprile dalle ore 12:00 alle ore 16:00.
Questi i vini in degustazione:

CASALFARNETO Grancasale 2006
COLOGNOLA Labieno 2005
CONTI DI BUSCARETO Ammazzaconte 2006
CROCE DEL MORO Crocetta 2005
FATTORIA LAILA Lailum 2007
FATTORIA S. LORENZO Vigna delle oche 2005
FAZI BATTAGLIA San Sisto 2005
GAROFOLI Serra Fiorese 2005
MONTESCHIAVO Le Giuncare 2005
MAROTTI CAMPI Salmariano 2006
MONTECAPPONE Utopia 2006
PIERSANTI Ori 2005
PIEVALTA San Paolo 2005
SANTA BARBARA Stefano Antonucci 2006
TENUTA TAVIGNANO Misco 2006
UMANI RONCHI Plenio 2005
VALLEROSA - BONCI Pietrone 2006
VIGNAMATO Ambrosia 2005
ZACCAGNINI Maestro di Staffolo 2006

Come vedete ce ne saranno di noti e meno noti e suggerisco di non andare ad assaggiare col paraocchi (soliti 3-4 nomi, solo annata 2006...), ma di provarli un po' tutti perchè si possono trovare belle sorprese. (ovviamente io sono di parte (Pievalta) e propongo un 2005... :D :oops: )

Alessandro Fenino.
Me delectat hoc ipsum nihil agere
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6705
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Palma » 26 mar 2009 12:04

Francvino ha scritto:San Nicolò - Brunori


Finalmente, qualcun altro che lo cita. Bravino questo Francvino :D
Il 2006 mi piacque moltissimo, il 2007 consioderata l'annataccia tutto sommato si è salvato
ex Victor
Extreme fighet du chateau
cesmic
Messaggi: 4009
Iscritto il: 06 giu 2007 11:15
Località: Ho deciso di dare a de Hades la "paghetta" di 1 euro al giorno per fare: "up"..

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda cesmic » 26 mar 2009 12:29

Palma ha scritto:
Finalmente, qualcun altro che lo cita. Bravino questo Francvino :D
Il 2006 mi piacque moltissimo, il 2007 consioderata l'annataccia tutto sommato si è salvato

2006 Base o Riserva?
E poi, che barbarie, brodo vegetale ad un bambino dell'asilo... vuoi mettere con un paio di tubi di Pringles??? (Un amico)
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4749
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Francvino » 26 mar 2009 13:57

cesmic ha scritto:
Palma ha scritto:
Finalmente, qualcun altro che lo cita. Bravino questo Francvino :D
Il 2006 mi piacque moltissimo, il 2007 consioderata l'annataccia tutto sommato si è salvato

2006 Base o Riserva?


Impossibile che il Riserva sia piaciuto ad alcuno. Soprattutto perché questo "qualcuno di sangue blu" di vino ci capisce (e neanche poco). :D
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6705
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Palma » 26 mar 2009 14:09

Credo, ma sono quasi certo che fosse il base. Potrei invece aver sbagliato l'annata.
ex Victor

Extreme fighet du chateau
cesmic
Messaggi: 4009
Iscritto il: 06 giu 2007 11:15
Località: Ho deciso di dare a de Hades la "paghetta" di 1 euro al giorno per fare: "up"..

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda cesmic » 26 mar 2009 16:03

Francvino ha scritto:Impossibile che il Riserva sia piaciuto ad alcuno. Soprattutto perché questo "qualcuno di sangue blu" di vino ci capisce (e neanche poco). :D

Che intendi dire buon Franc?!?
E poi, che barbarie, brodo vegetale ad un bambino dell'asilo... vuoi mettere con un paio di tubi di Pringles??? (Un amico)
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4749
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Francvino » 26 mar 2009 19:22

cesmic ha scritto:
Francvino ha scritto:Impossibile che il Riserva sia piaciuto ad alcuno. Soprattutto perché questo "qualcuno di sangue blu" di vino ci capisce (e neanche poco). :D

Che intendi dire buon Franc?!?



Non mi è piaciuto per niente.
Il fatto che si sia mostrato sempre uguale (spento nei profumi, poca verve al palato, espansione del sapore prossima al nulla, fin di gusto amarognolo insistito virante in amaro ) in diversi assaggi fatti in diversi periodi mi ha indotto a pensare che non sia una cosa legata al mio gusto.
Come prima uscita non mi è sembrata il massimo.
Poi, ripensandoci, se son soddisfatti loro....
A te piace?

@Palma: il San Nicolò Riserva ha un'etichetta a base scura. Il San Nicolò Superiore ha un'etichetta chiara.
Confronta (l'etichetta scura è sbagliata nella dicitura: c'è scritto Superiore anziché Riserva.
l'etichetta chiara è giusta):
San Nicolò Riserva
San Nicolò Superiore
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
Avatar utente
meursault
Messaggi: 5624
Iscritto il: 06 giu 2007 11:55

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda meursault » 26 mar 2009 20:18

Francvino ha scritto:
@Palma: il San Nicolò Riserva ha un'etichetta a base scura. Il San Nicolò Superiore ha un'etichetta chiara.
Confronta (l'etichetta scura è sbagliata nella dicitura: c'è scritto Superiore anziché Riserva.
l'etichetta chiara è giusta):
San Nicolò Riserva
San Nicolò Superiore


Noi abbiamo bevuto quello con l'etichetta chiara.
La riserva a quello che dici quindi non dovrebbe essere una gran che, il San Nicolò Superiore (etichetta chiara) invece ti piace?
...non può superare un certo delta, altrimenti, scusassero, uno dei due non ci ha capito un cazzo di quel vino(vinogodi)
La valutazione è oggettiva a meno di un delta (limitato, diciamo circa 5 punti) dovuto alla inevitabile componente soggettiva(fufluns)
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4749
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Francvino » 26 mar 2009 21:53

meursault ha scritto:Noi abbiamo bevuto quello con l'etichetta chiara.
La riserva a quello che dici quindi non dovrebbe essere una gran che, il San Nicolò Superiore (etichetta chiara) invece ti piace?


Molto.
Ne apprezzo la misura, il suo esser intimamente Verdicchio, l'equilibrio e l'inaspettata longevità. Inaspettata perché in genere è trattato, al pari del Collestefano, come vino d'annata.
In questo l'azienda non aiuta la sua espressione: lo fa uscire sul mercato troppo presto (ma ne capisco la logica commerciale) e si rivela al meglio almeno dopo due/tre anni dalla vendemmia.

Ho un bellissimo ricordo di una versione 1997 di forza ed eleganza notevoli, ben amalgamate in un tessuto ricco di finissime sfumature floreali e fruttate incorniciate in un anice da manuale.
Sia la 2004 sia la 2006 sono molto valide.
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6705
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Palma » 27 mar 2009 14:26

Ma pensa te :!: :D
Questo vino l'ho praticamente scoperto io, se volete cerco il primo post in cui ne parlavo :mrgreen: ed ora trovo il Conte che mi spiega quale ho bevuto (lui si riferisce all'annata 2007) e Francvino che mi dice il colore dell'etichetta, manca solo che Cesmic mi ricordi che il Verdicchio è un vitigno a bacca bianca :D
L'annata di quello che mi aveva particolarmente era comunque la 2004, chissà se qualche sapientone vuole aggiungere qualcosa sul valore di quest'annata per il verdicchio... :lol:
ex Victor

Extreme fighet du chateau
cesmic
Messaggi: 4009
Iscritto il: 06 giu 2007 11:15
Località: Ho deciso di dare a de Hades la "paghetta" di 1 euro al giorno per fare: "up"..

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda cesmic » 27 mar 2009 16:08

Palma ha scritto: manca solo che Cesmic mi ricordi che il Verdicchio è un vitigno a bacca bianca :D

Nel verdicchio ci sono le bacche bianche?!? :shock:
Dentro le bottiglie?!? :?
Non ne sapevo nulla......magari solo in quelle da esportazione esclusive per la zona valle del Reno (parte moooolto Alta....) :roll:
E poi, che barbarie, brodo vegetale ad un bambino dell'asilo... vuoi mettere con un paio di tubi di Pringles??? (Un amico)
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4749
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Francvino » 27 mar 2009 19:46

Palma ha scritto:Credo, ma sono quasi certo che fosse il base. Potrei invece aver sbagliato l'annata.


Marchese, mi perdoni.
Avevo inteso in questa Sua frase un certo tentennamento.
Il mio era solo un timido suggerimento, all'uopo di renderLa più salda nelle Sue sperticate -quanto opportune- lodi per l'etichetta in questione.
Riverenze.
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
Avatar utente
Galì
Messaggi: 625
Iscritto il: 08 giu 2007 14:25
Località: provincia di Bergamo

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Galì » 28 mar 2009 17:02

Galì ha scritto:A Vinitaly vorrei visitare qualche produttore di Verdicchio, sia di Jesi che di Matelica.
Non sono interessato a tipologie di verdicchio surmature, o passate in legno o da vendemmia tardiva, un buon punto di partenza come paragone è Collestefano o il base di Bucci (che però non bevo da tempo).
Mi date qualche nominativo di aziende ?
Grazie


Ringrazio chi mi ha lasciato indicazioni, l'unica azienda fra le segnalate a non essere presente è D.Paoloni, che è quella fra le prime che mi sarebbe piaciuto provare,pazienza.
Avatar utente
de magistris
Messaggi: 4495
Iscritto il: 14 lug 2007 13:33

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda de magistris » 07 apr 2009 12:34

Francvino ha scritto:
Riverenze.


Dunque... :lol: :lol: :lol:
ps sei sicuro di non avere vecchie bottiglie di Serra Fiorese per me? :lol: :lol: :lol:
Paolo De Cristofaro

http://www.tipicamente.it/

Ci si può divertire anche senza alcool. Ma perché correre il rischio? (Roy Hodgson)

Auspico una guida che non metta i vini DRC al vertice. Sarà la migliore. (Edoardo Francvino)
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4749
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Francvino » 07 apr 2009 15:48

de magistris ha scritto:
Francvino ha scritto:
Riverenze.


Dunque... :lol: :lol: :lol:
ps sei sicuro di non avere vecchie bottiglie di Serra Fiorese per me? :lol: :lol: :lol:



Per lei dovrei arrivare sino all'88. Solo per questo millesimo dovrei controllare.
Dal 90 in poi non ci sono problemi alcuni. Bacio le mani.
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite