Verdicchio - Il thread assolutistico

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4743
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Francvino » 20 apr 2015 11:52

Francvino ha scritto:...però nel Verdicchio non è infrequente percepire quella sensazione, specie a qualche anno dalla vendemmia e in quei prodotti ottenuti da leggera o piena surmaturazione del frutto.

Muffato ha scritto:La botritis più tosta l'ho sentita in un Massaccio , non ricordo l'anno ma era nei primi anni di produzione .
la cosa strana è che stavamo bevendo questa bottiglia di Collestefano e ci siamo guardati in faccia dicendo botritis in simultanea.

Come volevasi dimostrare.
In ogni caso tu, Muffato, dovresti esser un esperto assoluto di Botrytis Cinerea. :D



GP l'ingrato ha scritto:Si vede che è primavera: fioriscono i numeri di lotto -- ben 6 in pochi post, praticamente un record!


Lo facciamo solo per te, sappiamo che frequenti questi lidi. :D
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 1957
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda gianni femminella » 21 mag 2015 17:12

Nessuno beve Verdicchio?

Un losco figuro sta per spedirmi una bella e ampia selezione. A breve posterò qualche piccola nota.
Foied vino pipafo cra carefo
Oggi bevo vino domani non ne avrò
Muffato
Messaggi: 214
Iscritto il: 13 set 2012 22:50

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Muffato » 21 mag 2015 20:56

gianni femminella ha scritto:Nessuno beve Verdicchio?

Un losco figuro sta per spedirmi una bella e ampia selezione. A breve posterò qualche piccola nota.

Io ne bevo Gianni , ma sono monotematico , da un anno e mezzo a questa parte solo Collestefano 2012 , al massimo di lotti diversi .
A breve però inizierò a stappare qualche 2010 ( Mirum , Podium e il Fogliano di Bisci )
e se trovo compagnia potrei fare una mini verticale del sopracitato avendo oltre alla
2012 una buona scorta di 2013 è un paio di bocce della 2014
Di solito in questo periodo andavo in loco a bermi qualche bottiglia tipo il Misco da Emilia a Portonovo , ammirando lo spettacolo della baia , oppure un Salmariano o il
Monacesca in qualche altro ristorante ma sembra che quest'anno approderò ad altri lidi
Avatar utente
megaMAX
Messaggi: 2912
Iscritto il: 02 lug 2007 22:00
Contatta:

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda megaMAX » 22 mag 2015 00:20

Il Collestefano 2014 rispetta la tradizione degli anni pari?
http://ilbarbieredellabirra.forumfree.it/

"Un sogno, ero davanti ad Allah: "Sei stato un buon uomo, ti offro il Paradiso e 72 vergini per te". "Preferirei 48 troione e una cassa di vino..." Mi ha scacciato!"(cit. Francone)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7309
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda zampaflex » 22 mag 2015 09:30

megaMAX ha scritto:Il Collestefano 2014 rispetta la tradizione degli anni pari?


Rileggi quello che Francvino ha scritto una pagina fa :D
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 1957
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda gianni femminella » 22 mag 2015 09:45

picenum ha scritto:
felp ha scritto:A proposito di Collestefano, magari può interessarvi una mini verticale che si terrà ad Ascoli il 16 Maggio. Trovate tutto nella sezione Eventi del forum, nel thread Fiera TerroirMarche.
Scusate l'intrusione al limite dello spam.
Alessandro Fenino.

spero tanto di poter venire, ci proverò


Sei andato Emidio? :wink:
Foied vino pipafo cra carefo
Oggi bevo vino domani non ne avrò
Avatar utente
picenum
Messaggi: 864
Iscritto il: 10 nov 2011 13:50
Località: Roma

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda picenum » 22 mag 2015 16:06

Purtroppo no Gianni non sono riuscito ad andare.
Avatar utente
megaMAX
Messaggi: 2912
Iscritto il: 02 lug 2007 22:00
Contatta:

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda megaMAX » 23 mag 2015 00:45

zampaflex ha scritto:
megaMAX ha scritto:Il Collestefano 2014 rispetta la tradizione degli anni pari?


Rileggi quello che Francvino ha scritto una pagina fa :D


Me l'ero perso! Letto grazie... ed ordinato :wink:
http://ilbarbieredellabirra.forumfree.it/

"Un sogno, ero davanti ad Allah: "Sei stato un buon uomo, ti offro il Paradiso e 72 vergini per te". "Preferirei 48 troione e una cassa di vino..." Mi ha scacciato!"(cit. Francone)
tisana
Messaggi: 256
Iscritto il: 01 ott 2010 04:04

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda tisana » 23 mag 2015 06:47

MegaMax e' vivo e beve con noi! :mrgreen:
Avatar utente
megaMAX
Messaggi: 2912
Iscritto il: 02 lug 2007 22:00
Contatta:

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda megaMAX » 26 mag 2015 00:21

tisana ha scritto:MegaMax e' vivo e beve con noi! :mrgreen:


:D :D

Grazie per l'accoglienza :wink: :wink:
http://ilbarbieredellabirra.forumfree.it/

"Un sogno, ero davanti ad Allah: "Sei stato un buon uomo, ti offro il Paradiso e 72 vergini per te". "Preferirei 48 troione e una cassa di vino..." Mi ha scacciato!"(cit. Francone)
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 1957
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda gianni femminella » 06 giu 2015 10:56

Ringrazio l'amico Michele che si è speso per trovarmi un assortimento di Verdicchio da fare invidia a chiunque. Un grande esempio di generosità e spirito di condivisione.

Penso che per i prossimi due mesi i miei ( piccoli ) interventi verteranno quasi esclusivamente su questo.
Foied vino pipafo cra carefo
Oggi bevo vino domani non ne avrò
Avatar utente
andrea
Messaggi: 7945
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda andrea » 06 giu 2015 11:41

gianni femminella ha scritto:Ringrazio l'amico Michele che si è speso per trovarmi un assortimento di Verdicchio da fare invidia a chiunque. Un grande esempio di generosità e spirito di condivisione.

Penso che per i prossimi due mesi i miei ( piccoli ) interventi verteranno quasi esclusivamente su questo.

Ecco un altro che c'è cascato... È tutto lo stesso vino! Cambia le bottiglie e le etichette :mrgreen: :mrgreen:
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4743
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Francvino » 06 giu 2015 11:41

Speriamo.
Qua nessuno parla più di Verdicchio.
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
cesmic
Messaggi: 3928
Iscritto il: 06 giu 2007 11:15
Località: Ho deciso di dare a de Hades la "paghetta" di 1 euro al giorno per fare: "up"..

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda cesmic » 06 giu 2015 23:29

andrea ha scritto:
gianni femminella ha scritto:Ringrazio l'amico Michele che si è speso per trovarmi un assortimento di Verdicchio da fare invidia a chiunque. Un grande esempio di generosità e spirito di condivisione.

Penso che per i prossimi due mesi i miei ( piccoli ) interventi verteranno quasi esclusivamente su questo.

Ecco un altro che c'è cascato... È tutto lo stesso vino! Cambia le bottiglie e le etichette :mrgreen: :mrgreen:

:evil: :evil: :evil:
vorresti dire che gli ho mandato lo stesso intruglio con etichette diverse?!? :roll:
Magari è proprio così........ :roll: :lol: :lol: :lol:
E poi, che barbarie, brodo vegetale ad un bambino dell'asilo... vuoi mettere con un paio di tubi di Pringles??? (Un amico)
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 1957
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda gianni femminella » 08 giu 2015 10:33

cesmic ha scritto:
andrea ha scritto:
gianni femminella ha scritto:Ringrazio l'amico Michele che si è speso per trovarmi un assortimento di Verdicchio da fare invidia a chiunque. Un grande esempio di generosità e spirito di condivisione.

Penso che per i prossimi due mesi i miei ( piccoli ) interventi verteranno quasi esclusivamente su questo.

Ecco un altro che c'è cascato... È tutto lo stesso vino! Cambia le bottiglie e le etichette :mrgreen: :mrgreen:

:evil: :evil: :evil:
vorresti dire che gli ho mandato lo stesso intruglio con etichette diverse?!? :roll:
Magari è proprio così........ :roll: :lol: :lol: :lol:


:mrgreen: Speriamo tu abbia imbottigliato lotti differenti o che non siano tappi tutti uguali :mrgreen:
Scappia 2010 Benigni: ossidato.
Foied vino pipafo cra carefo
Oggi bevo vino domani non ne avrò
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 1957
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda gianni femminella » 10 giu 2015 10:09

Verdicchio di Matelica DOC Vigneto Fogliano 2010

In particolare qui ho bisogno di aiuto per entrare nell'ottica giusta. Attendo consigli da chi è specialista della tipologia. Ho letteralmente deciso di interessarmi al Verdicchio perché quelli che ho assaggiato mi sono piaciuti, e siccome sono anche un po' partigiano mi piace dedicarmi soprattutto ai vini Italici.

Impostato più sul fresco e sul minerale che sul fruttato, e quasi privo dell'aspetto glicerico che mi aveva colpito in altri Verdicchi. E' una generalizzazione scorretta, lo so, ma per ora non sono in grado di entrare nel merito delle varie zone. Un ammandorlato gentile si presenta piacevolmente nel retrogusto. Sarà pure che il vino è una bevanda alcolica, ma io i vini che scaldano non li gradisco, e questo i suoi 14 gradi non li dimostra proprio. Anche la struttura è ben articolata e il vino si beve che è un piacere.
I voti non li so dare, diciamo che mi è piaciuto e lo consiglio a chi è in cerca di prodotti a prezzo ragionevole e per di più made in Italy. Di questi tempi non è poca cosa.

Avanti il prossimo.
Foied vino pipafo cra carefo
Oggi bevo vino domani non ne avrò
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda gp » 10 giu 2015 17:31

Sulla scorta dell'assaggio di qualche mese fa, concordo con la descrizione di massima. L'aspetto glicerico è più Jesi che Matelica, salvo che comunque si trovano alcuni Jesi poco glicerici (penso al silvano Classico Sup. di Felici) e alcuni Matelica abbastanza o assai glicerici (penso al Riserva Mirum di La Monacesca).

Anch'io non ho trovato pesantezza alcolica in questo vino: d'altronde quell'annata a differenza delle due successsive non ha favorito eccessi nei Verdicchi marchigiani. L'unico appunto è una leggera nota come di legno piccolo e/o nuovo che si amplifica in un contesto a tinte pastello (forse in particolare al naso). Niente di che, ma personalmente avrei preferito un uso del legno "a scomparsa" come nei Riserva Villa Bucci. Detto questo, avercene :!:
gp
Muffato
Messaggi: 214
Iscritto il: 13 set 2012 22:50

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Muffato » 10 giu 2015 21:03

Franc ,a proposito di Bisci , non è che hai nascosto qualche bottiglia di Senex 98 ?
Sarei curioso di sapere come è evoluto . Non é un auto invito , non sono degno di partecipare alla tua mensa , ma di soltanto una parola ed io sarò .......
Queste reminiscenze scout , volevo dire che basta un tuo commento
per soddisfare la mia "sete"
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4743
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Francvino » 11 giu 2015 07:58

gp ha scritto:Sulla scorta dell'assaggio di qualche mese fa, concordo con la descrizione di massima. L'aspetto glicerico è più Jesi che Matelica, salvo che comunque si trovano alcuni Jesi poco glicerici (penso al silvano Classico Sup. di Felici) e alcuni Matelica abbastanza o assai glicerici (penso al Riserva Mirum di La Monacesca).

Anch'io non ho trovato pesantezza alcolica in questo vino: d'altronde quell'annata a differenza delle due successsive non ha favorito eccessi nei Verdicchi marchigiani. L'unico appunto è una leggera nota come di legno piccolo e/o nuovo che si amplifica in un contesto a tinte pastello (forse in particolare al naso). Niente di che, ma personalmente avrei preferito un uso del legno "a scomparsa" come nei Riserva Villa Bucci. Detto questo, avercene :!:


GP, il Vigneto Fogliano fa solo acciaio.
Quello che cambia rispetto al base è una gestione più lunga dell'affinamento e il fatto che proviene dal cru citato in etichetta.
Più che legno "a scomparsa" dovremmo parlare di legno "a comparsa".
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4743
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Francvino » 11 giu 2015 08:04

Muffato ha scritto:Franc ,a proposito di Bisci , non è che hai nascosto qualche bottiglia di Senex 98 ?
Sarei curioso di sapere come è evoluto . Non é un auto invito , non sono degno di partecipare alla tua mensa , ma di soltanto una parola ed io sarò .......
Queste reminiscenze scout , volevo dire che basta un tuo commento
per soddisfare la mia "sete"


Dovrei averne qualche bottiglia da qualche parte, bisognerebbe capire dove. :)
L'ultima volta che l'ho sentito pareva preda di un'ossidazione incipiente. Non che questa sventolasse il suo vessillo sul vino ma l'aveva circondato e con un megafono urlava "arrendetevi, siete circondati, deponete il nerbo acido e uscite con la frutta secca bene in vista".

La buona notizia è che è in uscita (o è già uscito) la terza edizione: dopo 1998 e 2003 lo scaffale ritroverà Senex 2009.
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
cesmic
Messaggi: 3928
Iscritto il: 06 giu 2007 11:15
Località: Ho deciso di dare a de Hades la "paghetta" di 1 euro al giorno per fare: "up"..

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda cesmic » 11 giu 2015 13:12

Francvino ha scritto:
Muffato ha scritto:Franc ,a proposito di Bisci , non è che hai nascosto qualche bottiglia di Senex 98 ?
Sarei curioso di sapere come è evoluto . Non é un auto invito , non sono degno di partecipare alla tua mensa , ma di soltanto una parola ed io sarò .......
Queste reminiscenze scout , volevo dire che basta un tuo commento
per soddisfare la mia "sete"


Dovrei averne qualche bottiglia da qualche parte, bisognerebbe capire dove. :)
L'ultima volta che l'ho sentito pareva preda di un'ossidazione incipiente. Non che questa sventolasse il suo vessillo sul vino ma l'aveva circondato e con un megafono urlava "arrendetevi, siete circondati, deponete il nerbo acido e uscite con la frutta secca bene in vista".

La buona notizia è che è in uscita (o è già uscito) la terza edizione: dopo 1998 e 2003 lo scaffale ritroverà Senex 2009.

Già uscito....la mia ultima esperienza col Senex 1998 fu pressapoco la stessa di Franc. Parlo di almeno 3 anni fa.....
Non ho mai capito perché farlo uscire nelle annate in linea generale non certo tra le migliori in zona (2003 e 2009). Boh....
E poi, che barbarie, brodo vegetale ad un bambino dell'asilo... vuoi mettere con un paio di tubi di Pringles??? (Un amico)
Avatar utente
megaMAX
Messaggi: 2912
Iscritto il: 02 lug 2007 22:00
Contatta:

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda megaMAX » 12 giu 2015 00:54

Collestefano 2012: veramente in ottima forma... minerale, acido, sapido, borgogneggiante... :shock: :shock:
http://ilbarbieredellabirra.forumfree.it/

"Un sogno, ero davanti ad Allah: "Sei stato un buon uomo, ti offro il Paradiso e 72 vergini per te". "Preferirei 48 troione e una cassa di vino..." Mi ha scacciato!"(cit. Francone)
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda gp » 12 giu 2015 14:32

Francvino ha scritto:
gp ha scritto:Sulla scorta dell'assaggio di qualche mese fa, concordo con la descrizione di massima. L'aspetto glicerico è più Jesi che Matelica, salvo che comunque si trovano alcuni Jesi poco glicerici (penso al silvano Classico Sup. di Felici) e alcuni Matelica abbastanza o assai glicerici (penso al Riserva Mirum di La Monacesca).

Anch'io non ho trovato pesantezza alcolica in questo vino: d'altronde quell'annata a differenza delle due successsive non ha favorito eccessi nei Verdicchi marchigiani. L'unico appunto è una leggera nota come di legno piccolo e/o nuovo che si amplifica in un contesto a tinte pastello (forse in particolare al naso). Niente di che, ma personalmente avrei preferito un uso del legno "a scomparsa" come nei Riserva Villa Bucci. Detto questo, avercene :!:


GP, il Vigneto Fogliano fa solo acciaio.
Quello che cambia rispetto al base è una gestione più lunga dell'affinamento e il fatto che proviene dal cru citato in etichetta.
Più che legno "a scomparsa" dovremmo parlare di legno "a comparsa".

Ho come un déjà vu (cfr. La Staffa su questo thread) :D
Se trovo il tempo, c'è una discreta probabilità che riesca a ritrovare la scheda dell'assaggio che citavo a memoria, in modo da essere più preciso sui sentori che ho riscontrato. In alternativa, ne ho ancora una bottiglia, ma dato che è l'ultima e non sono sicuro di poterla rimpiazzare preferirei non aprirla per il momento.
gp
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4743
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Francvino » 12 giu 2015 19:24

Mi hanno riferito per vie traverse che domani pomeriggio in una località segretissima ci sarà una gran Verdicchiata 2010. Una 20ina di etichette da assaggiare alla cieca per un confronto tra stili ed evoluzione nel tempo.
Si sa solo che è un elegante chalet sull'Adriatico e che poi verrà servita una lunga cena marinara con vecchi millesimi, rarità e cotillons.

Sto cercando d'infiltrarmi, ho già telefonato a tutti i ristoranti da Lignano Sabbiadoro a Chioggia Sottomarina ma niente, nessuno pare ospitare la cosa.

Se sapete qualcosa parlate!
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
Muffato
Messaggi: 214
Iscritto il: 13 set 2012 22:50

Re: Verdicchio - Il thread assolutistico

Messaggioda Muffato » 12 giu 2015 22:17

Francvino ha scritto:Mi hanno riferito per vie traverse che domani pomeriggio in una località segretissima ci sarà una gran Verdicchiata 2010. Una 20ina di etichette da assaggiare alla cieca per un confronto tra stili ed evoluzione nel tempo.
Si sa solo che è un elegante chalet sull'Adriatico e che poi verrà servita una lunga cena marinara con vecchi millesimi, rarità e cotillons.

Sto cercando d'infiltrarmi, ho già telefonato a tutti i ristoranti da Lignano Sabbiadoro a Chioggia Sottomarina ma niente, nessuno pare ospitare la cosa.

Se sapete qualcosa parlate!

Se no verrete accusati di lesa maestà e il vostro Verdicchio si trasformerà
In tavernello
A proposito di Bisci non usava anche cemento ? Forse per il Senex ?
Spero ti avviseranno , non possiamo perdere le tue note .
Qui nella bassa , con una umidità da sud est asiatico , rinfrancati da qualche sorso di
Sorbara , attendiamo fiduciosi

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti