Gazzettino di Romagna - Succi's....

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
de magistris
Messaggi: 4495
Iscritto il: 14 lug 2007 13:33

Re: Gazzettino di Romagna - .....il Sangiove é Romagna!

Messaggioda de magistris » 14 gen 2013 14:33

gabriele succi ha scritto:Tra i rossi il # 1 di oggi è il Taurasi '08 di Tecce!

De Castoris, dove sei?


eccomi. :D
Paolo De Cristofaro

http://www.tipicamente.it/

Ci si può divertire anche senza alcool. Ma perché correre il rischio? (Roy Hodgson)

Auspico una guida che non metta i vini DRC al vertice. Sarà la migliore. (Edoardo Francvino)
Avatar utente
Lalas
Messaggi: 573
Iscritto il: 21 gen 2009 10:46
Località: Bulagna

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda Lalas » 14 gen 2013 17:50

Gabry, ancora qualche giorno (spero)e poi torno operativo! Capitooooo!
Ecco la felicità della vita, amore e vino ugualmente dobbiamo aver vicino.
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8675
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda arnaldo » 14 gen 2013 18:22

Ditemi di Tecce,dai...su forzaaaaa
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1903
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda gabriele succi » 14 gen 2013 18:35

de magistris ha scritto:
gabriele succi ha scritto:Tra i rossi il # 1 di oggi è il Taurasi '08 di Tecce!

De Castoris, dove sei?


eccomi. :D


arnaldo ha scritto:Ditemi di Tecce,dai...su forzaaaaa

Allora, premesso che io di Taurasi ne ho bevuto pochino pochino in vita mia (più che altro Mastroberardino Radici base e solo qualche riserva di annate vecchie - 1995-97-98 all'uscita); alla cieca non avrei mai e poi mai detto Aglianico.
Il Poliphemo '08 sembra un rossese strutturato :shock:
Al naso è molto fine, quasi "vinoso", con note vegetali quasi da vinificazione con i raspi (@ Paolo DC: Tecce le uve le diraspa?) ; in bocca il tannino c'è, l'acidità pure, tutto a sostenere l'ottima struttura del vino.
Buono il finale dove le note da tannino "da raspo" ritornano evidenti. Un vino che non stanca nel modo più assoluto e toglie di dosso quella nomea di "vinone pesante" ad ogni prodotto fatto con l'aglianico.
Bella prova! Davvero!
Tra gli sciampi, gran boccia Fleur de passion 2005 e molto buono anche RH Coutier; il Carte Rosè paga secondo me un eccesso di giovinezza e la bolla appena un po' grossolana, però si fa bere volentieri eh, niente da dire!
Ottima prova dell'italico bianco '01 di Casa Caterina (alla cieca si poteva tranquillamente scambiare per un sud-francia) che sembrava ancora giovane; questo sta a significare che in Franciacorta le cose buone si possono fare tranquillamente...
Un altro rosso che mi è piaciuto molto è stato il Reinassance '06 di Viret (cosmocultura - oltre la biodinamica) ottima bottiglia 100% Syrah.
Anche il Muller Castel Juval era ottimo; molto "tedescheggiante", tradito dal grado alcolico...

Peccato per il Gewurtz alsaziano '98 portato dal sottoscritto che era inficiato dal tappo... :evil:

Le birre le ho saltate... :P

@ Hansen
Ti sei dimenticato la foto del Tuderi!!
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)
Avatar utente
de magistris
Messaggi: 4495
Iscritto il: 14 lug 2007 13:33

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda de magistris » 14 gen 2013 18:52

gabriele succi ha scritto:
de magistris ha scritto:
gabriele succi ha scritto:Tra i rossi il # 1 di oggi è il Taurasi '08 di Tecce!

De Castoris, dove sei?


eccomi. :D


arnaldo ha scritto:Ditemi di Tecce,dai...su forzaaaaa

Allora, premesso che io di Taurasi ne ho bevuto pochino pochino in vita mia (più che altro Mastroberardino Radici base e solo qualche riserva di annate vecchie - 1995-97-98 all'uscita); alla cieca non avrei mai e poi mai detto Aglianico.
Il Poliphemo '08 sembra un rossese strutturato :shock:
Al naso è molto fine, quasi "vinoso", con note vegetali quasi da vinificazione con i raspi (@ Paolo DC: Tecce le uve le diraspa?) ; in bocca il tannino c'è, l'acidità pure, tutto a sostenere l'ottima struttura del vino.
Buono il finale dove le note da tannino "da raspo" ritornano evidenti. Un vino che non stanca nel modo più assoluto e toglie di dosso quella nomea di "vinone pesante" ad ogni prodotto fatto con l'aglianico.
Bella prova! Davvero!
Tra gli sciampi, gran boccia Fleur de passion 2005 e molto buono anche RH Coutier; il Carte Rosè paga secondo me un eccesso di giovinezza e la bolla appena un po' grossolana, però si fa bere volentieri eh, niente da dire!
Ottima prova dell'italico bianco '01 di Casa Caterina (alla cieca si poteva tranquillamente scambiare per un sud-francia) che sembrava ancora giovane; questo sta a significare che in Franciacorta le cose buone si possono fare tranquillamente...
Un altro rosso che mi è piaciuto molto è stato il Reinassance '06 di Viret (cosmocultura - oltre la biodinamica) ottima bottiglia 100% Syrah.
Anche il Muller Castel Juval era ottimo; molto "tedescheggiante", tradito dal grado alcolico...

Peccato per il Gewurtz alsaziano '98 portato dal sottoscritto che era inficiato dal tappo... :evil:

Le birre le ho saltate... :P

@ Hansen
Ti sei dimenticato la foto del Tuderi!!


gabriel, fino ad adesso le uve sono sempre state diraspate per il Poliphemo. Ma capisco il tuo pensiero... :D
ps per me il 2008 è Poliphemo più "completo", mi è sempre piaciuto molto di più dei celebrati 2005 e 2006, a mio avviso affascinanti ma con maggiori limiti di integrità (2005, che una traccia surmatura e fenolicamente verde se la porterà sempre dietro, sempre imho) o definizione (2006, che scalcia come un cavallo imbizzarrito e non riesce sempre a mimetizzare l'impronta volatile...)
Paolo De Cristofaro

http://www.tipicamente.it/

Ci si può divertire anche senza alcool. Ma perché correre il rischio? (Roy Hodgson)

Auspico una guida che non metta i vini DRC al vertice. Sarà la migliore. (Edoardo Francvino)
Stefano-zaccarini
Messaggi: 6061
Iscritto il: 14 feb 2009 14:52
Località: Cesena

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda Stefano-zaccarini » 14 gen 2013 19:06

arnaldo ha scritto:Ditemi di Tecce,dai...su forzaaaaa

Croccante ma tutt'altro che scuro al naso, ricco di polpa ma dotato anche di grande spinta tartarica in più e soprattutto personalmente la cosa che sorprende di questo vino è la capacità di esprimersi già su ottimi livelli e l'idea che potrà farlo ancora per tanti anni (ovvero ciò che divide un grande vino da semplicemente un vino imho )@$$₩^`]]]§.....per i dettagli spero siano stati più attenti gli altri,io mi sono fatto distrarre dall'agnello :shock:

io però mi sarei fatto la doccia con fleur de passion
Steve
Stefano-zaccarini
Messaggi: 6061
Iscritto il: 14 feb 2009 14:52
Località: Cesena

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda Stefano-zaccarini » 14 gen 2013 19:08

Stefano-zaccarini ha scritto:
arnaldo ha scritto:Ditemi di Tecce,dai...su forzaaaaa

Croccante ma tutt'altro che scuro al naso, ricco di polpa ma dotato anche di grande spinta tartarica in più e soprattutto personalmente la cosa che sorprende di questo vino è la capacità di esprimersi già su ottimi livelli e l'idea che potrà farlo ancora per tanti anni (ovvero ciò che divide un grande vino da semplicemente un vino imho )@$$₩^`]]]§.....per i dettagli spero siano stati più attenti gli altri,io mi sono fatto distrarre dall'agnello :shock:

io però mi sarei fatto la doccia con fleur de passion

Ops non mi ero accorto della risp di Gabri
Steve
Avatar utente
hansen
Messaggi: 1461
Iscritto il: 06 giu 2007 12:53

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda hansen » 14 gen 2013 20:01

qualche foto anche delle cibarie...cosciotto d'agnello strepitoso grandissimi i padroni di casa Kingo e Benny ai fornelli
Immagine

Immagine

ottimo il cus cus di mais alla magrebina con triglia..l'abbinamento con i bianchi che avevamo sul tavolo era perfetto
Immagine

poi ho molte altre foto ora vedo cosa postare
si è vero ho saltato la foto al Tuderi 2001 :oops: sarà xchè mi è piaciuto poco poco ?..troppo zuccheroso e molle...:(
ho omesso anche le foto dei due alsaziani che erano fallate :evil:
Avatar utente
hansen
Messaggi: 1461
Iscritto il: 06 giu 2007 12:53

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda hansen » 14 gen 2013 20:30

Immagine
a me questo Gamay 2005 è piaciuto tanto tanto!! sarà che amo un pò il genere stilistico "retrò" , qualcuno gli trovava troppo una nota di volatile più rincodicibile secondo me alla torba ( ma nel caso ci fosse stata non era quella pungente e fastidiosa) agitato bene (io avevo un bicchiere molto adatto un grande balon :wink: ) il vino regalava una grande speziatura,macis ovvero l'involucro della noce moscata,cumino e molto altro,..la bocca lunga estesa succosa ma sorretta da tanta buona acidità ed il finale di ribes bianco urlava bevimi bevimi :D grande sorpesa lo defineri un Gamay Nobile alla "Giacomo Bologna" vecchia maniera per fare un paragone,sicuramente un produttore da seguire per il futuro...bravo Kingo per la scoperta!!
Avatar utente
il chiaro
Messaggi: 6204
Iscritto il: 07 giu 2007 00:24

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda il chiaro » 14 gen 2013 21:17

Qualche nota in più sul renaissance di Viret per favore.
Grazie.
let me put my love into you babe
let me put my love on the line

let me put my love into you babe
let me cut your cake with my knife

Brian Johnson
Nebbiolino
Messaggi: 6732
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda Nebbiolino » 14 gen 2013 21:30

Qualche nota in più pure sulle cibarie! :shock: Quei piatti hanno un'aria meravigliosa...
Avatar utente
hansen
Messaggi: 1461
Iscritto il: 06 giu 2007 12:53

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda hansen » 17 gen 2013 09:55

il chiaro ha scritto:Qualche nota in più sul renaissance di Viret per favore.
Grazie.


bottiglia un pò meno performante delle altre bevute in passato causa una discreta chiusura dove una nota di dado o glutammato la faceva troppo da padrona poi però pian piano ha iniziato a concedersi ed è venuto fuori il Rodano carne selvaggia e pepe nero, bocca di media struttura ancora un poco squilibrata che ha patito molto la vicinanza del super Aglianico di Tecce, rimane comunque un produttore da tenere altamente sott'occhio!! se consideriamo che questo renaissance dovrebbe esser un suo prodotto base si percepisce un bel manico ed una bella dose genuinità !..certo che fa' altri venti etichette :shock: da roba in anfora a bottiglie vendute solo in coppia chiamate ying e yang e ad altre vendute in trio come la serie trilogy..se facciamo un gruppo d'acquisto io ci starei a fargli un bel ordinino
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11924
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda Alberto » 17 gen 2013 11:17

hansen ha scritto:certo che fa' altri venti etichette :shock: da roba in anfora a bottiglie vendute solo in coppia chiamate ying e yang e ad altre vendute in trio come la serie trilogy..se facciamo un gruppo d'acquisto io ci starei a fargli un bel ordinino

Ma che annata era il Viret? Mi pare che il Domaine alcune etichette le abbia "dismesse" negli anni, tipo un syrah in purezza del quale non ricordo il nome, mi pare che avesse dei numeri romani in etichetta.
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
hansen
Messaggi: 1461
Iscritto il: 06 giu 2007 12:53

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda hansen » 17 gen 2013 13:11

Alberto ha scritto:
hansen ha scritto:certo che fa' altri venti etichette :shock: da roba in anfora a bottiglie vendute solo in coppia chiamate ying e yang e ad altre vendute in trio come la serie trilogy..se facciamo un gruppo d'acquisto io ci starei a fargli un bel ordinino

Ma che annata era il Viret? Mi pare che il Domaine alcune etichette le abbia "dismesse" negli anni, tipo un syrah in purezza del quale non ricordo il nome, mi pare che avesse dei numeri romani in etichetta.


penso sia stata 2008 ?? ricordo dei numeri arabi (ma dalle foto non si vede)sapevo che i numeri romani li ha utilizzati fino alla 2005
Avatar utente
hansen
Messaggi: 1461
Iscritto il: 06 giu 2007 12:53

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda hansen » 17 gen 2013 13:16

anche questo Puilly Fuissè 2008 non scherzava affatto..gran bella bottiglia sembrava un piccolo Salon senza bolle ( non cercatela in giro xchè questa bottiglia viene fatta in esclusiva per il NoMa di Copenhagen :wink: )

Immagine
Avatar utente
hansen
Messaggi: 1461
Iscritto il: 06 giu 2007 12:53

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda hansen » 09 feb 2013 20:28

grande nuova puntata del gazzettino di Romagna in Succi House e grazie ancora ai padroni di casa per l'ospitalità e le prelibatezze!!

Immagine

super fiorentine!!...cucinate alla toscana dal mastro Gabriele
Immagine

che colori che sapori :D
Immagine

appena riesco posto tutte le altre foto!!
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1903
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda gabriele succi » 09 feb 2013 23:12

Bellissima giornata!

Grazie tutti i partecipanti!
Bistecche da oscar...il macellaio della piazza di Faenza, questa volta si è superato...
Dario Cecchini jè fà un baffo...

:shock: :shock:

Sui vini aspetto le note degli altri commensali, poi posto qualche impressione personale...ho bevuto un po' alla BdG visto che ero impegnato ai fuochi....

PS
Conte, cambia il titolo del thread.
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)
egio
Messaggi: 1190
Iscritto il: 09 set 2009 12:15
Località: Bologna

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda egio » 10 feb 2013 10:02

Un grandissimo grazie al buon Gabriele, la carne era davvero notevole, e a Patrizia (e mamma di Patrizia, sfoglia da concorso...!). Bellissima giornata davanti al camino, con fuori una mini-tormenta di neve.

Tra i vini, la prima foto di Hansen riassume i preferiti, con una menzione speciale alla riserva di Ruffino, che ho trovato in splendida forma. Bella scoperta il Poggio degli Ulivi, azienda sconosciuta e vino assolutamente integro, che dimostrava diversi anni in meno. Sempre grande in bocca il Brunello del Comandante, che era piuttosto inespressivo al naso.

Dolore immenso per il tappo sul Figeac.
Avatar utente
hansen
Messaggi: 1461
Iscritto il: 06 giu 2007 12:53

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda hansen » 10 feb 2013 12:43

le tagliatelle per fortuna non le ha fatte il Conte :mrgreen:
Immagine

Immagine

Immagine

fantastico anche il salame..sarà mica del pusher di Ivo??
Immagine
Avatar utente
hansen
Messaggi: 1461
Iscritto il: 06 giu 2007 12:53

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda hansen » 10 feb 2013 12:46

bottiglie tutte stagnolate numerate e servite a random :D
Immagine

prima batteria
Immagine
Avatar utente
hansen
Messaggi: 1461
Iscritto il: 06 giu 2007 12:53

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda hansen » 10 feb 2013 12:51

seconda se non vado errato
Immagine
Massolino con quel fruttino acerbino e verde è un barolo di serralunga come me :evil: o meglio un barolo checca :D

terza batteria (pessima foto ho quasi tagliato tutto il Cote Rotie di Rostaing :? )
i due brunelli erano top player
Immagine

quarta batteria
Immagine
Avatar utente
hansen
Messaggi: 1461
Iscritto il: 06 giu 2007 12:53

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda hansen » 10 feb 2013 12:56

finale con il botto con gran bel MG di Omaggio a Quintino Sella ...un altro 2003 molto valido
Immagine

chiusura con due vini "alternativi" :D
Immagine
Avatar utente
hansen
Messaggi: 1461
Iscritto il: 06 giu 2007 12:53

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda hansen » 10 feb 2013 13:01

che grande ciccia!!!

prima
Immagine

durante
Immagine

e dopo
Immagine
Nebbiolino
Messaggi: 6732
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda Nebbiolino » 10 feb 2013 13:45

Complimenti per la ciccia, soprattutto a quest'ora fa un ottimo effetto... :o Rostaing che anno era? Ma soprattutto... quanto minchia bevete??? :shock: Complimenti anche ai vostri fegati... :mrgreen:

PS: Impressioni su Massolino? I suoi 2008 ancora non pervenuti.
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1903
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: Gazzettino di Romagna - la svolta biodinamica.....

Messaggioda gabriele succi » 10 feb 2013 15:25

Nebbiolino ha scritto:Complimenti per la ciccia, soprattutto a quest'ora fa un ottimo effetto... :o Rostaing che anno era? Ma soprattutto... quanto minchia bevete??? :shock: Complimenti anche ai vostri fegati... :mrgreen:

E pensa che non è rimasto quasi niente di niente...
Oggi ho "ripassato" tutte le bottiglie e non era rimasto che un bicchierino di Barbaresco 2001 Rabajà di B. Rocca e uno di Barolo '08 di Massolino...
Dell'omaggio a Quintino Sella 2003 non ce n'era più neanche un goccio... :?
...era un MG ed eravamo in 14 e la boccia è stata servita alla fine...

:shock: :shock:

PS: Impressioni su Massolino? I suoi 2008 ancora non pervenuti.

Un barolino che è più un nebbiolo base; un po' acerbino molto poco tannico...
...sembra quasi che sia stato vinificato con i raspi...

:o
Ultima modifica di gabriele succi il 10 feb 2013 15:27, modificato 1 volta in totale.
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Macca84, markov, Michelasso e 20 ospiti