Quali sono i migliori spumanti italiani?

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Il Comandante
Messaggi: 5946
Iscritto il: 11 giu 2007 13:51

Messaggioda Il Comandante » 10 lug 2007 16:52

l'oste ha scritto:
Deruj ha scritto:
gremul ha scritto:ma va la, vedrete che non vi pentirete!!! :D :D

Hai ragione: io non sono minimamente pentito.

:lol: :lol: :lol:


visto che provochi, mi impegnerò per farti pentire...
i gusti li dovrei conoscere...
:twisted:


Diglielo, oste!
Io avrò la fiaschettina con il Clos de Tart nascosta sotto la maglietta, tracannerò di nascosto tra un merlot rumeno ed un sussumaniello barricato...
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12465
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Messaggioda l'oste » 10 lug 2007 16:55

Il Comandante ha scritto:
l'oste ha scritto:
Deruj ha scritto:
gremul ha scritto:ma va la, vedrete che non vi pentirete!!! :D :D

Hai ragione: io non sono minimamente pentito.

:lol: :lol: :lol:


visto che provochi, mi impegnerò per farti pentire...
i gusti li dovrei conoscere...
:twisted:


Diglielo, oste!
Io avrò la fiaschettina con il Clos de Tart nascosta sotto la maglietta, tracannerò di nascosto tra un merlot rumeno ed un sussumaniello barricato...


Lui fa lo spiritoso...ma mi sa che io non scherzo...sediamoci vicini... :wink:
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Messaggioda gremul » 10 lug 2007 16:59

vabè ora finalmente posso rivelare il vero tema della serata che fino ad ora ho tenuto nascosto per non creare "speculazioni":

La Tache 90 vs. Collina Rionda 82 più ringer adeguati e bolla di livello come benvenuto (Clos du Mesnil o Salon, da decidere)

ancora 1 posto disponibile
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10554
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Messaggioda alexer3b » 10 lug 2007 17:03

gremul ha scritto:vabè ora finalmente posso rivelare il vero tema della serata che fino ad ora ho tenuto nascosto per non creare "speculazioni":

La Tache 90 vs. Collina Rionda 82 più ringer adeguati e bolla di livello come benvenuto (Clos du Mesnil o Salon, da decidere)

ancora 1 posto disponibile

Vengo io ! Porto questo !

Immagine

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Messaggioda gremul » 10 lug 2007 17:05

grande!! è proprio il mitico Chardonnay cinese che avevo portato qualche mese fa!!!

p.s. ho assaggiato anche il cabernet, spaventoso!!
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
darmagi90
Messaggi: 908
Iscritto il: 06 giu 2007 11:02
Località: Emilia Centrale
Contatta:

Messaggioda darmagi90 » 10 lug 2007 17:18

gremul ha scritto:vabè ora finalmente posso rivelare il vero tema della serata che fino ad ora ho tenuto nascosto per non creare "speculazioni":

La Tache 90 vs. Collina Rionda 82 più ringer adeguati e bolla di livello come benvenuto (Clos du Mesnil o Salon, da decidere)

ancora 1 posto disponibile


Se è per il 19 sono via....
Mi metterei a piangere!!!!!
Alla fine so che in vacanza me la godrò comunque e sarò pure contento, però sono anche sicuro che mi stapperò anche una bella DMG di Clos de Fancul '90....
:-)
"E' un modo comodo di vivere quello di credersi grandi di una grandezza latente"
Italo Svevo - La coscienza di Zeno

"L'acqua galleggia!"
Parmesan Artist

http://www.oasilamartina.it
https://it-it.facebook.com/oasi.lamartina/
piergi
Messaggi: 2228
Iscritto il: 06 giu 2007 13:41
Località: corigliano calabro
Contatta:

Messaggioda piergi » 10 lug 2007 17:38

vignadelmar ha scritto:
piergi ha scritto:
Dedalus ha scritto:Chardonnay: Giulio Ferrari



Pinot Nero: Extra Brut di Giacosa
Prié Blanc: Blanc de Morgex et de La Salle Cuvée Golf Club Courmayeur
Erbaluce: San Giorgio di Cieck, Gran Riserva di Orsolani
Cortese: Millesimato o D'Antan di La Scolca
Lugana: Brut di Olivini
Verdicchio: Ubaldo Rosi di Colonnara
Asprinio: Extra Brut Millesimato di Grotta del Sole
Nerello Mascalese: Extra Brut Millesimato di Murgo

L'aristocrazia delle bollicine italiane.

Bombino bianco:D'araprì brut






Sicuro ???
Io ne ho bevuti due, il rosè e credo il loro satén quello con una placca metallica sulla bottiglia, entrambi pessimi.

Ciao

L'ho inserito perchè nella trafila di spumantizzati autoctoni forse era l'unico mancante (ora che mi sovviene mancano anche i 2 di feudi!).
Io ho provato l'extra brut 2002 da sole uve bombino bianco e non mi è dispiaciuto.
Gli altri non li conosco,ma so che fanno un rosè da montepulciano e pinot nero.
Strane luci di pioggia...splende il sole,fa' bel tempo...nell'era democratica.

http://igolosotopi.blogspot.com
http://timpadeilupi.blogspot.com/
http://www.timpadeilupi.it
Avatar utente
Dedalus
Messaggi: 12916
Iscritto il: 07 giu 2007 10:57

Messaggioda Dedalus » 10 lug 2007 17:43

piergi ha scritto:
vignadelmar ha scritto:
piergi ha scritto:
Dedalus ha scritto:Chardonnay: Giulio Ferrari



Pinot Nero: Extra Brut di Giacosa
Prié Blanc: Blanc de Morgex et de La Salle Cuvée Golf Club Courmayeur
Erbaluce: San Giorgio di Cieck, Gran Riserva di Orsolani
Cortese: Millesimato o D'Antan di La Scolca
Lugana: Brut di Olivini
Verdicchio: Ubaldo Rosi di Colonnara
Asprinio: Extra Brut Millesimato di Grotta del Sole
Nerello Mascalese: Extra Brut Millesimato di Murgo

L'aristocrazia delle bollicine italiane.

Bombino bianco:D'araprì brut






Sicuro ???
Io ne ho bevuti due, il rosè e credo il loro satén quello con una placca metallica sulla bottiglia, entrambi pessimi.

Ciao

L'ho inserito perchè nella trafila di spumantizzati autoctoni forse era l'unico mancante (ora che mi sovviene mancano anche i 2 di feudi!).
Io ho provato l'extra brut 2002 da sole uve bombino bianco e non mi è dispiaciuto.
Gli altri non li conosco,ma so che fanno un rosè da montepulciano e pinot nero.


Di Metodo Classico (non semplicemente spumantizzati) autoctoni italiani ce ne sono molti altri. Quelli elencati rappresentano a mio avviso le punte di diamante.

Invito Luciano a fare attenzione al vino, e non solo al produttore: il Bombino Bianco in purezza Extra Brut di cui parla piergi, etichettato con il nome di Riserva Nobile, è l'unico Metodo Classico di Daraprì confezionato con vitigno autoctono italiano in purezza. Gli altri spumanti della casa non li ho mai provati, ma posso certificare che il Riserva Nobile 1996 degustato per l'articolo era davvero notevole. Sembrava un ottimo Pinot Noir in purezza, fra gli italiani sarebbe stato ai vertici. Invece meno brillanti seppur positive le prestazioni del millesimo 2001, ma riassaggerò a breve.
“La cultura è organizzazione, disciplina del proprio io interiore; è presa di possesso della propria personalità, e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere la propria funzione nella vita, i propri diritti e i propri doveri.”
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8662
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Messaggioda arnaldo » 10 lug 2007 18:45

Dedalus ha scritto:Prié Blanc: Blanc de Morgex et de La Salle Cuvée Golf Club Courmayeur
Erbaluce: San Giorgio di Cieck, Gran Riserva di Orsolani
Cortese: Millesimato o D'Antan di La Scolca
Lugana: Brut di Olivini
Verdicchio: Ubaldo Rosi di Colonnara
Asprinio: Extra Brut Millesimato di Grotta del Sole
Nerello Mascalese: Extra Brut Millesimato di Murgo

L'aristocrazia delle bollicine italiane.


Rossano.....cos'è....??Una selezione di A.N.I.M.A??? :lol: :lol:
Scherzi a parte.....confermo tutto con una piccola riserva su OLIVINI abbastanza poverello a parte una discreta acidita'............
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8662
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Messaggioda arnaldo » 10 lug 2007 18:47

[quote="gremul"]grande!! è proprio il mitico Chardonnay cinese che avevo portato qualche mese fa!!!

Greg......ho dato la tua foto segnaletica al confine Italo-Francese.
Temo che questa volta non ti facciano entrare........
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
JohnnyTheFly
Messaggi: 2373
Iscritto il: 11 giu 2007 20:33
Località: Porretta Terme (BO), capitale dell'AVR

Messaggioda JohnnyTheFly » 10 lug 2007 21:16

Dedalus ha scritto:Pinot Nero: Extra Brut di Giacosa

A me non è mai piaciuto. Al ristorante "LA COSTARELLA" di Numana ricordo che feci una fatica boia a finire la mia quota. E quella fu l'ultima volta.
" Parlando e piangendo appese la giacca al muro poi chiese una birra mettendosi al sicuro " - MASSIMO BUBOLA [tratto dall'incipit della canzone MARIA CHE CI CONSOLA, 1979]
Avatar utente
Dedalus
Messaggi: 12916
Iscritto il: 07 giu 2007 10:57

Messaggioda Dedalus » 10 lug 2007 21:21

JohnnyTheFly ha scritto:
Dedalus ha scritto:Pinot Nero: Extra Brut di Giacosa

A me non è mai piaciuto. Al ristorante "LA COSTARELLA" di Numana ricordo che feci una fatica boia a finire la mia quota. E quella fu l'ultima volta.


Ci sono altri Pinot Noir in purezza italiani che ti piacciano di più di questo?
“La cultura è organizzazione, disciplina del proprio io interiore; è presa di possesso della propria personalità, e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere la propria funzione nella vita, i propri diritti e i propri doveri.”
Avatar utente
JohnnyTheFly
Messaggi: 2373
Iscritto il: 11 giu 2007 20:33
Località: Porretta Terme (BO), capitale dell'AVR

Messaggioda JohnnyTheFly » 10 lug 2007 21:40

Dedalus ha scritto:
JohnnyTheFly ha scritto:
Dedalus ha scritto:Pinot Nero: Extra Brut di Giacosa

A me non è mai piaciuto. Al ristorante "LA COSTARELLA" di Numana ricordo che feci una fatica boia a finire la mia quota. E quella fu l'ultima volta.


Ci sono altri Pinot Noir in purezza italiani che ti piacciano di più di questo?

Non ho mai approfondito. O meglio, è da tempo che non faccio più caso se le bollicine italiane che passano al mio tavolo sono chardonnay, PN oppure un taglio di entrambi. Se una bottiglia non mi piace perché devo berla? Perché è la migliore della sua tipologia? Sempre ammesso che lo sia....... 8)
" Parlando e piangendo appese la giacca al muro poi chiese una birra mettendosi al sicuro " - MASSIMO BUBOLA [tratto dall'incipit della canzone MARIA CHE CI CONSOLA, 1979]
Avatar utente
il chiaro
Messaggi: 6204
Iscritto il: 07 giu 2007 00:24

Messaggioda il chiaro » 10 lug 2007 22:54

vignadelmar ha scritto:
piergi ha scritto:
Dedalus ha scritto:Chardonnay: Giulio Ferrari



Pinot Nero: Extra Brut di Giacosa
Prié Blanc: Blanc de Morgex et de La Salle Cuvée Golf Club Courmayeur
Erbaluce: San Giorgio di Cieck, Gran Riserva di Orsolani
Cortese: Millesimato o D'Antan di La Scolca
Lugana: Brut di Olivini
Verdicchio: Ubaldo Rosi di Colonnara
Asprinio: Extra Brut Millesimato di Grotta del Sole
Nerello Mascalese: Extra Brut Millesimato di Murgo

L'aristocrazia delle bollicine italiane.

Bombino bianco:D'araprì brut






Sicuro ???
Io ne ho bevuti due, il rosè e credo il loro satén quello con una placca metallica sulla bottiglia, entrambi pessimi.

Ciao


Vigna!!! Saten di d'Araprì proprio non si può sentire.... mica sono in franciacorta.
A me la riserva nobile piace e parecchio, bbono pure il XXI secolo
let me put my love into you babe
let me put my love on the line

let me put my love into you babe
let me cut your cake with my knife

Brian Johnson
Avatar utente
vignadelmar
Messaggi: 20857
Iscritto il: 06 giu 2007 11:44
Località: Monopoli
Contatta:

Messaggioda vignadelmar » 11 lug 2007 10:06

Ragazzi che vi devo dire;

a parte la terminologia franciacortana usata per rendere chiaro un prodotto di punta del quale non mi ricordavo il nome,

i due da me provati non erano assolutamente buoni. Bottiglie fallate ?? Può essere, anche se del rosato ne provai due ed erano identiche......provatele/proviamoli e poi ne riparliamo.


Un'altro metodo classico da vitigno autoctono molto buono, sapido, assolutamente tipico è il per me grande Brut di Garofoli da uve verdicchio........costa anche poco.

Ciao
Pigigres 20/09/'10 "A me è capitato con il Tildin....ho capito Nebbiolo turbomodernista. Poi usando un pò di cervello.... ho detto Gaja."
Tessera n.1 e Presidente Lenin Fans Club
Tessera n°0 e Presidente Circolo Conviviale Colonna Pugliese
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Messaggioda Palma » 11 lug 2007 10:20

JohnnyTheFly ha scritto:
Dedalus ha scritto:Pinot Nero: Extra Brut di Giacosa

A me non è mai piaciuto. Al ristorante "LA COSTARELLA" di Numana ricordo che feci una fatica boia a finire la mia quota. E quella fu l'ultima volta.


Non è proprio esatto quello che dici. Alla Costarella bevemmo (per meglio dire tentammo di bere) il 2001, poco dopo alla tartufesta ci toccò il 2001 e da lì prese spunto questa discussione clicca. In effetti si può notare come a tanti altri piaccia, anche se onestamente me ne sfugge la ragione :D Io di Giacosa preferisco i rossi :lol:
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11678
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Messaggioda Alberto » 11 lug 2007 10:51

Dedalus ha scritto:Prié Blanc: Blanc de Morgex et de La Salle Cuvée Golf Club Courmayeur

Ecco, quella cuvée lì, per forza... Perchè quella base, babbabia... :shock:

Dedalus ha scritto:Verdicchio: Ubaldo Rosi di Colonnara

Non l'ho mai assaggiato, però se è allo stesso livello del brut di Garofoli "sboccatura tardiva" (escono piccole partite con anche 8-9 anni sui lieviti), allora è un gran bel bicchiere.

Aggiungerei anche il buon Zamuner di quel di Sona, ad ogni modo.

E OVVIAMENTE :wink: il Metodo Classico a base raboso de Il Dominio di Bagnoli, vino che certamente non sarà annoverabile nemmeno tra le 10-12 migliori bolle italiane, ma che si beve sempre e comunque molto bene, in sostituzione di un BdN (sotto i 15 EUR in enoteca, tra l'altro...e per un vino che in media sta 8 anni sui lieviti, non c'è male).
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
JohnnyTheFly
Messaggi: 2373
Iscritto il: 11 giu 2007 20:33
Località: Porretta Terme (BO), capitale dell'AVR

Messaggioda JohnnyTheFly » 11 lug 2007 20:29

Palma ha scritto:
JohnnyTheFly ha scritto:
Dedalus ha scritto:Pinot Nero: Extra Brut di Giacosa

A me non è mai piaciuto. Al ristorante "LA COSTARELLA" di Numana ricordo che feci una fatica boia a finire la mia quota. E quella fu l'ultima volta.


Non è proprio esatto quello che dici. Alla Costarella bevemmo (per meglio dire tentammo di bere) il 2001, poco dopo alla tartufesta ci toccò il 2001 e da lì prese spunto questa discussione clicca. In effetti si può notare come a tanti altri piaccia, anche se onestamente me ne sfugge la ragione :D Io di Giacosa preferisco i rossi :lol:

Grazie Marchese. Comunque rileggendo il thread di WineSnob dissi "A me non ha mai entusiasmato". Mi quoto.
" Parlando e piangendo appese la giacca al muro poi chiese una birra mettendosi al sicuro " - MASSIMO BUBOLA [tratto dall'incipit della canzone MARIA CHE CI CONSOLA, 1979]
Avatar utente
Dedalus
Messaggi: 12916
Iscritto il: 07 giu 2007 10:57

Messaggioda Dedalus » 11 lug 2007 21:52

Alberto ha scritto:
Dedalus ha scritto:Prié Blanc: Blanc de Morgex et de La Salle Cuvée Golf Club Courmayeur

Ecco, quella cuvée lì, per forza... Perchè quella base, babbabia... :shock:


Che cosa trovi di tanto cattivo nel Brut Millesimato? Capita che vi siano alcune annate, come la 2002, in cui è persino migliore della Cuvée Golf Club - che per inciso è un vino con uno dei nomi più lunghi del mondo:

Valle d
“La cultura è organizzazione, disciplina del proprio io interiore; è presa di possesso della propria personalità, e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere la propria funzione nella vita, i propri diritti e i propri doveri.”
Avatar utente
Aramis
Messaggi: 3882
Iscritto il: 06 giu 2007 15:50

Messaggioda Aramis » 11 lug 2007 22:07

Dedalus ha scritto:
Alberto ha scritto:
Dedalus ha scritto:Prié Blanc: Blanc de Morgex et de La Salle Cuvée Golf Club Courmayeur

Ecco, quella cuvée lì, per forza... Perchè quella base, babbabia... :shock:


Che cosa trovi di tanto cattivo nel Brut Millesimato? Capita che vi siano alcune annate, come la 2002, in cui è persino migliore della Cuvée Golf Club - che per inciso è un vino con uno dei nomi più lunghi del mondo:

Valle d
"L’appellation d’origine constitue un patrimoine collectif, et ne peut donc pas être la propriété d’opérateurs économiques à titre privatif, contrairement à une marque, par exemple." (INAO, Institut National des Appellations d'Origine)
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11678
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Messaggioda Alberto » 11 lug 2007 22:09

Dedalus ha scritto:Che cosa trovi di tanto cattivo nel Brut Millesimato? Capita che vi siano alcune annate, come la 2002, in cui è persino migliore della Cuvée Golf Club

A dire il vero, l'ho assaggiato una volta sola, sebbene con molta attenzione (ricordo di averlo tenuto molto nel bicchiere). Era un non millesimato, se non erro.
L'ho trovato davvero molto sfuggente, esile, oltre che in qualche modo "immaturo", nel senso di un periodo di affinamento forse un po' insufficiente. E con un profilo complessivamente molto semplice. Un prodotto semplicemente di interesse limitato, insomma.
Mettiamola così...ho esagerato: non cattivo, ma nemmeno da ricordare. Può essere stata certamente una sboccatura particolarmente infelice!
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11678
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Messaggioda Alberto » 11 lug 2007 22:25

Per sfizio, ho controllato il sito della Cave, e per quanto riguarda il Brut "normale" è chiaramente riportato il millesimo in etichetta...cosa che però sinceramente non ricordo dal mio assaggio di inizio Aprile.
Può darsi che fosse un 2003, figlio quindi dell'annata canicolare?
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
brifazio
Messaggi: 8404
Iscritto il: 06 giu 2007 13:20
Località: Roma
Contatta:

Messaggioda brifazio » 12 lug 2007 00:42

gremul ha scritto:aggiungiamo anche il pas dosè di Cavalleri dai senò povera Franciacorta...

Non quoto. :roll:
E anche per il Cabochon, avrò cambiato i miei gusti, ma non mi piace più.
E la stessa cosa per il Satèn di Ferghettina.
M. de Hades
Messaggi: 6881
Iscritto il: 06 giu 2007 11:37

Messaggioda M. de Hades » 12 lug 2007 08:47

brifazio ha scritto:
gremul ha scritto:aggiungiamo anche il pas dosè di Cavalleri dai senò povera Franciacorta...

Non quoto. :roll:
E anche per il Cabochon, avrò cambiato i miei gusti, ma non mi piace più.
E la stessa cosa per il Satèn di Ferghettina.



Mi scappa di essere ancor più tranchant...
Quali spumanti di Franciacorta vi hanno veramente entusiasmato nelle ultime annate?
Forse la Riserva del Decennale di Zanella, o qualche millesimo (p. es. il '99) di Annamaria Clementi, ma che altro?
Mi pare che in quelle lande spesso si sia troppo impegnati a tirar fuori prodotti che stupiscano, piuttosto che trovare una linea "comune" che dia riconoscibilità e che esprima sinceramente il territorio.
Naturalmente, è solo la mia modestissima opinione.
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Messaggioda gremul » 12 lug 2007 11:48

brifazio ha scritto:
gremul ha scritto:aggiungiamo anche il pas dosè di Cavalleri dai senò povera Franciacorta...

Non quoto. :roll:
E anche per il Cabochon, avrò cambiato i miei gusti, ma non mi piace più.
E la stessa cosa per il Satèn di Ferghettina.


non avevo specificato, parlo del pas dosé 2002 di Cavalleri, invito alla prova :)

p.s. anche io ormai sono molto molto scettico nei confronti della Franciacorta, sfondi una porta aperta!
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti