Champagne, il thread definitivo

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
enogastronauta
Messaggi: 1750
Iscritto il: 06 giu 2007 19:12
Località: lucca

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda enogastronauta » 12 apr 2011 11:32

davidef ha scritto:
ugc ha scritto:
pstrada75 ha scritto:Premetto che di Sciampi non so assolutamente una mazza :oops: ma grazie anche alle vostre note (e quelle di LPV) mi sono finalmente deciso di "sverginare" a livello bolle e comprare ieri sera:

Pierre Peters - Blanc de Blanc Brut Cuvee' Speciale 1999

Che dite ho fatto un buon acquisto? Con che cosa mi consigliate di abbinarla????? non vedo l'ora di provarla sta boccia....

Direi di si. Peters è sicuramente un buon inizio :D
il 99 non è una grande annata anche se a Mesnil non ha dato brutti risultati. Dovrebbe essere già pronta da bere, quindi apri senza esitazioni. L'abbinamento non è semplicissimo, visto che Mesnil in genere e Peters in particolare tendono ad essere un filo spigolosi.
In ogni caso non ho assaggi in particolare di questa bottiglia, quindi ti rimando a chi ne sa di più...



P.Peters a livello distributivo in Italia è stato appena preso da Allegrini...voi dove lo pigliate ?

(tra l'altro, sentito venerdì di sfuggita al Vinitaly, gran bel bicchiere)


azz.... prima me lo andavo a prendere al casello autostradale di Firenze, dove ci incontravamo con il rapp del vecchio distributore, soldi in mano bocce nell'altra, anche pochi cartoni a volta, ora sono a secco :evil:
42195mt in 3h13'23"
chris715
Messaggi: 2045
Iscritto il: 12 giu 2007 07:47
Località: LECCO

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda chris715 » 17 apr 2011 10:58

CHAMPAGNE BONNET-GILMERT BRUT BDB G.CRU Precieuse d'Ambroise . A oger
Non mi ha per nulla entusiasmato , nella media 83/100

CHAMPAGNE LES BEAUX REGARDS CHARDONNAY BERECHE ET FILS BRUT NATURE non doseè
Questo mi è , invece , piaciuto tantissimo , minerale , acidità sostenuta , 89/100 se li prende tutti
Ciao ,
Chris .
Avatar utente
fable_81
Messaggi: 3254
Iscritto il: 15 ott 2008 11:07
Località: Calcinato (BS)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda fable_81 » 18 apr 2011 11:59

CHAMPAGNE BRUT ROSÉ MARIE NOELLE LEDRU

Si presente nel calice, di uno splendido rosa antico molto carico, con una perlage fitto e quasi invisibile, al naso una esplosione di fruttini rossi, in bocca davvero entusiasmante con una acidità e persistenza davvero notevoli, un rosè che mi ha stregato.
Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
https://instagram.com/fable_81/
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda gremul » 27 apr 2011 01:05

http://www.osteriemoderne.it/

Se qualcuno ci va scriva due righe!!
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Luca Mazzoleni
Messaggi: 2990
Iscritto il: 11 giu 2007 04:21
Contatta:

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Luca Mazzoleni » 29 apr 2011 15:19

C.SAVES Brut Carte d'Or (ultima sboccatura) - nulla da dire, anche quest'anno lasci passare un paio di mesi dalla sboccatura, si assesta il dosage ed è subito un classico impeccabile nella sua tipologia, Brut della Montagne de Reims a dominante Pinot Noir, aperitivo ma anche qualcosa di più. Consigliatissimo agli amanti di Louis Roederer, ci sono affinità di stile evidenti, qui con più terroir e meno dosage però.
IP 68.198.106.62
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6747
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda MCSE » 29 apr 2011 15:34

Luca Mazzoleni ha scritto:C.SAVES Brut Carte d'Or (ultima sboccatura) - nulla da dire, anche quest'anno lasci passare un paio di mesi dalla sboccatura, si assesta il dosage ed è subito un classico impeccabile nella sua tipologia, Brut della Montagne de Reims a dominante Pinot Noir, aperitivo ma anche qualcosa di più. Consigliatissimo agli amanti di Louis Roederer, ci sono affinità di stile evidenti, qui con più terroir e meno dosage però.


Ciao luca,
io ne ho bevuta 1 qualche mese fa e la trovai un pò troppo, per il mio gusto personale, dosata sia al naso che in bocca.....forse è x questo che ti riferisci a Roederer ? :)
Luca Mazzoleni
Messaggi: 2990
Iscritto il: 11 giu 2007 04:21
Contatta:

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Luca Mazzoleni » 29 apr 2011 18:40

MCSE ha scritto:
Luca Mazzoleni ha scritto:C.SAVES Brut Carte d'Or (ultima sboccatura) - nulla da dire, anche quest'anno lasci passare un paio di mesi dalla sboccatura, si assesta il dosage ed è subito un classico impeccabile nella sua tipologia, Brut della Montagne de Reims a dominante Pinot Noir, aperitivo ma anche qualcosa di più. Consigliatissimo agli amanti di Louis Roederer, ci sono affinità di stile evidenti, qui con più terroir e meno dosage però.


Ciao luca,
io ne ho bevuta 1 qualche mese fa e la trovai un pò troppo, per il mio gusto personale, dosata sia al naso che in bocca.....forse è x questo che ti riferisci a Roederer ? :)


no il riferimento era solo allo spettro olfattivo, trovo dei legami tra il Carte d'Or di Savès e il Brut Permier di Louis Roederer, un'impostazione di mela renetta, frutta bianca fredda, fungo e sentori sabbiosi / di selce. E' un'impostazione olfattiva che a me piace sul Pinot Noir e in genereale gli Champagne a dominante uve rosse / Montagne de Reims. Ti potrei fare altri esempi.
Riguardo il dosage ho proprio messo l'appunto 'lasci passare un paio di mesi dalla sboccatura'...pure io avevo trovato il Carte d'Or un filo troppo dosato subito dopo l'acquisto GdA, ma assaggiare uno Champagne subito dopo la sboccatura è un errore e bisogna sempre dare un paio di mesetti al nuovo Champagne per assestarsi e amalgamare il dosaggio. La bottiglia aperta questa mattina mi ha sorpreso, assai asciutta e appagante, la frutta bianca fredda per nulla glacée o gelatinosa / confettosa, una goduria. Lascia prendere ai vini di Savès, anche al Rosé, un'estate in cantina (ovvio, non sotto il sole...) e il profilo olfattivo sarà splendido il prossimo autunno, e il dosaggio inavvertito. Questo senza negare che se uno è allergico al minimo dosage...come in parte io sono...è meglio andare sui Nature o gli Extra-Brut...poiché il povero produttore se fa un Brut deve farlo anche per coloro che apprezzano sensazioni meno secche del livello 'Nature' o 'Extra-Brut'. C'è da dire che personalmente non ho mai ravvisato in Savès uno stile particolarmente tenero e concessivo rispetto al dosage (non sarebbe nemmeno nel GdA L'Etiquette se così non fosse... :D ).
IP 68.198.106.62
Avatar utente
andrea
Messaggi: 8016
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda andrea » 29 apr 2011 18:49

Bouquin Dupont Vielle reserve non dosè - naso che spazia dalla pasticceria al prato fiorito, note quasi balsamiche ma molto lievi, in fondo al bicchiere torna la crosta di pane e il glicine. Bocca molto importante, bella diritta ma con molte sfaccettature, nel senso che c'è una bella acidità a mantenere tutto in riga, ma il corpo è notevole, così come la succosità.
Mi pare che la cuvée non dosata sia un'idea di Davide, bravo!!!!
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Avatar utente
ilvinaio
Messaggi: 1757
Iscritto il: 06 giu 2007 11:18
Località: Cassina de Pecchi (MI)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda ilvinaio » 29 apr 2011 22:50

andrea ha scritto:Bouquin Dupont Vielle reserve non dosè - naso che spazia dalla pasticceria al prato fiorito, note quasi balsamiche ma molto lievi, in fondo al bicchiere torna la crosta di pane e il glicine. Bocca molto importante, bella diritta ma con molte sfaccettature, nel senso che c'è una bella acidità a mantenere tutto in riga, ma il corpo è notevole, così come la succosità.
Mi pare che la cuvée non dosata sia un'idea di Davide, bravo!!!!




Anche io questo pomeriggio ho scelto,messo in fresco ed aperto questo vino, :D grazie a Davide
Avatar utente
andrea
Messaggi: 8016
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda andrea » 01 mag 2011 02:49

Tarlant Zero Brut nature - annata prevalente 2005, sboccatura 2009 - proprio buono come lo ricordavo, affilato e succoso, bella mineralità e freschezza, molto sassoso al naso. In bocca una buona cremosità, nonostante il non dosaggio, nessuna aggressività, in fondo sono già due anni dalla sboccatura, ma molto equilibrio.
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
edmundo09
Messaggi: 73
Iscritto il: 14 set 2008 11:43
Località: MONTEBELLUNA (TV)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda edmundo09 » 01 mag 2011 15:16

gremul ha scritto:http://www.osteriemoderne.it/

Se qualcuno ci va scriva due righe!!


Tranquillo, quando mi sarò ripreso però... :lol:
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda gremul » 01 mag 2011 16:48

edmundo09 ha scritto:
gremul ha scritto:http://www.osteriemoderne.it/

Se qualcuno ci va scriva due righe!!


Tranquillo, quando mi sarò ripreso però... :lol:



bravo bravo attendo tue news!!!
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3410
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda videodrome » 01 mag 2011 17:50

Pol Roger - Extra Cuvée de réserve 1996
giallo dorato con perlage intenso e delicato, si apre al naso con sentori di pane tostato, poi cedro, limone e brioche,
note minerali sorrette da una struttura importante in bocca e chiusura con note agrumate che riempiono soavemente il palato
gran bello champagne, bevuto in un amen, da ricomprare, 90+/100
edmundo09
Messaggi: 73
Iscritto il: 14 set 2008 11:43
Località: MONTEBELLUNA (TV)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda edmundo09 » 05 mag 2011 21:55

Osterie Moderne - Campodarsego - 02/05/2011 - Luxury Champagne 4° edizione

Considerazioni personali: ottima serata meno trafficata dello scorso anno con un banco formaggi da capogiro, ho assaggiato 18 dei 22 vini in degustazione con sommo disappunto del mio fegato :lol:
Vincitori: Egly Ouriet 2000 su tutti, bevuto e ribevuto più volte, un vino fantastico con forte trama minerale e persistenza da fuori classe. L'anno scorso il 99 era stata la delusione personale della serata...mah :?:
Philipponat Clos De Goisses 2000, giovanissimo e promettente come pochi 2000 assaggiati a tutt'oggi, consistenza e potenza, acidità esuberante che il tempo dovrebbe aiutare a stemperare, lunghissimo e dal colore affascinante. Super!
Jacquesson Avize 1997, classe da vendere e riconoscibilità della maison già al naso, rotondo e intrigante con una mineralità non troppo evidente che esce alla distanza. Una conferma.
Leclapart Cuvee L'apotre, già l'anno scorso era uscito tra i top della serata e quest'anno ha concesso il bis, freschezza e mineralità in evidenza, legno (se non sbaglio quercia) ben bilanciato e mai troppo invadente, lunga persistenza e una bella lama in bocca grazie al dosaggio evidentemente limitato. Inizi a berlo e non smetteresti più.
RD 1997, l'anno scorso c'era il 1996 e mi era parso ancora troppo acerbo seppur promettente. Il 97 si è dimostrato più pronto, sempre con questa acidità in forte rilievo ma non così aggressiva come nella precedente annata. Sempre un gran bicchiere.
Menzioni d'onore: Laval Cumieres Nature 2004 e Substance (che vi devo dire, a me continua a piacere)
Delusioni: Cristal 2002 (lo riassaggio ogni volta che mi capita ma il mio giudizio non cambia: sopravvalutatissimo!), Dom Ruinart bdb 1998 (tostato all'eccesso e legnoso, beva difficile) e in parte Salon 1997 che non mi ha mozzato il fiato come lo scorso anno anzi mi è apparso in fase discendente (testato su 3 bottiglie diverse).
Fine.
Avatar utente
Costi
Messaggi: 1359
Iscritto il: 06 giu 2007 16:28
Località: Roma

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Costi » 06 mag 2011 10:40

ilvinaio ha scritto:
andrea ha scritto:Bouquin Dupont Vielle reserve non dosè - naso che spazia dalla pasticceria al prato fiorito, note quasi balsamiche ma molto lievi, in fondo al bicchiere torna la crosta di pane e il glicine. Bocca molto importante, bella diritta ma con molte sfaccettature, nel senso che c'è una bella acidità a mantenere tutto in riga, ma il corpo è notevole, così come la succosità.
Mi pare che la cuvée non dosata sia un'idea di Davide, bravo!!!!




Anche io questo pomeriggio ho scelto,messo in fresco ed aperto questo vino, :D grazie a Davide


Idem, veramente notevole. :D
Nell'altra vita ero COSTANTINOPOLI dal luglio 2004...

Members Lug. 2004 6175

Nel 326 iniziarono i lavori per la costruzione della "Nuova Roma" che venne inaugurata nel 330 e prese presto il nome di Costantinopoli.
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda gremul » 06 mag 2011 16:40

edmundo09 ha scritto:Osterie Moderne - Campodarsego - 02/05/2011 - Luxury Champagne 4° edizione

Considerazioni personali: ottima serata meno trafficata dello scorso anno con un banco formaggi da capogiro, ho assaggiato 18 dei 22 vini in degustazione con sommo disappunto del mio fegato :lol:
Vincitori: Egly Ouriet 2000 su tutti, bevuto e ribevuto più volte, un vino fantastico con forte trama minerale e persistenza da fuori classe. L'anno scorso il 99 era stata la delusione personale della serata...mah :?:
Philipponat Clos De Goisses 2000, giovanissimo e promettente come pochi 2000 assaggiati a tutt'oggi, consistenza e potenza, acidità esuberante che il tempo dovrebbe aiutare a stemperare, lunghissimo e dal colore affascinante. Super!
Jacquesson Avize 1997, classe da vendere e riconoscibilità della maison già al naso, rotondo e intrigante con una mineralità non troppo evidente che esce alla distanza. Una conferma.
Leclapart Cuvee L'apotre, già l'anno scorso era uscito tra i top della serata e quest'anno ha concesso il bis, freschezza e mineralità in evidenza, legno (se non sbaglio quercia) ben bilanciato e mai troppo invadente, lunga persistenza e una bella lama in bocca grazie al dosaggio evidentemente limitato. Inizi a berlo e non smetteresti più.
RD 1997, l'anno scorso c'era il 1996 e mi era parso ancora troppo acerbo seppur promettente. Il 97 si è dimostrato più pronto, sempre con questa acidità in forte rilievo ma non così aggressiva come nella precedente annata. Sempre un gran bicchiere.
Menzioni d'onore: Laval Cumieres Nature 2004 e Substance (che vi devo dire, a me continua a piacere)
Delusioni: Cristal 2002 (lo riassaggio ogni volta che mi capita ma il mio giudizio non cambia: sopravvalutatissimo!), Dom Ruinart bdb 1998 (tostato all'eccesso e legnoso, beva difficile) e in parte Salon 1997 che non mi ha mozzato il fiato come lo scorso anno anzi mi è apparso in fase discendente (testato su 3 bottiglie diverse).
Fine.


Grazie!

Salon 97 si conferma davvero annata minore, lo vedo invenduto in diverse enoteche
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Avatar utente
ugc
Messaggi: 1701
Iscritto il: 05 dic 2008 19:36
Località: 'UCC - Polacchia

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda ugc » 06 mag 2011 16:56

gremul ha scritto:Salon 97 si conferma davvero annata minore, lo vedo invenduto in diverse enoteche

Beh vendendolo a prezzo di "grandissima annata" sicuramente è un filo più difficile piazzarle :roll: :lol:
Rien n'y fait, menace ou prière, l'un parle bien, l'autre se tait;
et c'est l'autre que je préfère, il n'a rien dit, mais il me plaît.
Avatar utente
ugc
Messaggi: 1701
Iscritto il: 05 dic 2008 19:36
Località: 'UCC - Polacchia

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda ugc » 06 mag 2011 17:03

edmundo09 ha scritto:Vincitori: Egly Ouriet 2000 su tutti, bevuto e ribevuto più volte, un vino fantastico con forte trama minerale e persistenza da fuori classe. L'anno scorso il 99 era stata la delusione personale della serata...mah :?:

curioso visto che perfino a detta sua il 99 è decisamente superiore al 2000, probabilmente l'anno scorso avevate una serie di bocce particolarmente sfigate? Mi vien voglia di fare un parallelo...
edmundo09 ha scritto:Philipponat Clos De Goisses 2000, giovanissimo e promettente come pochi 2000 assaggiati a tutt'oggi, consistenza e potenza, acidità esuberante che il tempo dovrebbe aiutare a stemperare, lunghissimo e dal colore affascinante. Super!

bene, mi fa piacere non essermi sbagliato tempo addietro quando azzardai a definirlo la migliore interpretazione di un millesimo CdG dal 90 ad oggi.
edmundo09 ha scritto:Dom Ruinart bdb 1998 (tostato all'eccesso e legnoso, beva difficile)

Ennesima conferma, che noia :? :lol: :lol:
Rien n'y fait, menace ou prière, l'un parle bien, l'autre se tait;
et c'est l'autre que je préfère, il n'a rien dit, mais il me plaît.
edmundo09
Messaggi: 73
Iscritto il: 14 set 2008 11:43
Località: MONTEBELLUNA (TV)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda edmundo09 » 06 mag 2011 19:55

ugc ha scritto:
edmundo09 ha scritto:Vincitori: Egly Ouriet 2000 su tutti, bevuto e ribevuto più volte, un vino fantastico con forte trama minerale e persistenza da fuori classe. L'anno scorso il 99 era stata la delusione personale della serata...mah :?:

curioso visto che perfino a detta sua il 99 è decisamente superiore al 2000, probabilmente l'anno scorso avevate una serie di bocce particolarmente sfigate? Mi vien voglia di fare un parallelo...


A questo punto sono veramente spiazzato...lo scorso anno assaggiai il 99 da due bottiglie diverse e ci rimasi molto male visto lo sviscerato amore che provo vs questa maison. Quest'anno sono rimasto entusiasta del suo 2000...mi sa che devo procurarmi una piccola verticalina :lol:
Alessio
Messaggi: 199
Iscritto il: 03 gen 2008 16:55

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Alessio » 06 mag 2011 21:02

Domenica e lunedi' scorso, con moglie e pupo al seguito prima incursione alla scoperta del favoloso mondo dello champagne in Champagne.

La domenica é stata dedicata alla scoperta di Reims e Epernay. Il lunedi' ad una lunga passaggiata in macchina fra i terroir piu' famosi ed alla visita di Billecart Salmon e Francoise Bedel.

La visita di Billecart era d'obbligo, lunedi' era l'anniversario di matrimonio e Billecart è stato lo champagne del nostro matrimonio! Tutto molto bene e tutti molto gentili, senza dubbio pero' la visita e la degustazione sono state piuttosto fredde, addirittura asettiche.
Ho assaggiato il blanc de blanc 1998 e la cuvée Nicolas Francois Billecart sempre del 1998. Fra i due ho preferito il blanc de blanc piu' dritto e minerale per i miei gusti rispetto al NF che ho trovato molto pîu' "rosso".

La sera prima al ristorante ho bevuto il cuvée zero dosage "grand cru" di Lallier, premetto che non avevo mai bevuto prima questo produttore, il vino mi é decisamente piaciuto e cosa importante per me ha accompagnato in maniera piu' che dignitosa tutto il menu' (sia il pesce che la carne). Era sufficentemente carnoso e dritto allo stesso tempo, con delle pelle vampate di piccola pasticceria a migliorare il tutto. Non é un capolavoro ma la bottiglia é davvero interessante.

Eccoci infine a crouttes sur Marne da Francoise Bedel, accoglienza strepitosa, davvero gentili e prodighi di spiegazioni. Hanno stappato di tutto e mi hanno fatto assaggiare di tutto, se non ricordo male 7/8 vini.
Tuttavia per raccontare cosa ho degustato sarà meglio ricorrere alle note che ho lasciato a casa.

Non vedo l'ora di saltare in macchina per tornare in quel paese incantato.
Ciao
Alessio
Avatar utente
bruber73
Messaggi: 584
Iscritto il: 01 nov 2008 16:58
Località: Bolzano

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda bruber73 » 08 mag 2011 00:00

Henriot brut millèsimè 98: di champagne non capisco una mazza ma è stata una piacevole bevuta.
Avatar utente
marwine
Messaggi: 2768
Iscritto il: 06 giu 2007 15:24
Località: Verona nel cuore

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda marwine » 12 mag 2011 17:35

-CHAMPAGNE NATHALIE FALMET BRUT NATURE
Ottimo come aperitivo,fresco ed equilibrato,affianca poi benissimo i salumi.Buona struttura (100% P.N.),fila in bocca con grande agilità.Gran bella scoperta,per me che non lo conoscevo.
I'm a Veronese man in Bassan

I VOSTRI ETILOMETRI NON FERMERANNO LA NOSTRA SETE (N/≡\V)

Nondum matura est, nolo acerbam sumere
Avatar utente
@ndre@
Messaggi: 2117
Iscritto il: 17 nov 2008 14:58
Località: Parma (petite capital) ora in fase rinascimentale

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda @ndre@ » 17 mag 2011 15:06

ieri sera serata dedicata al 96..

Fleur de champagne duval leroy 99

cuvee le premier R Leclair

Clos de goisses

Bollinger R.D

Dom Perignon

Salon

Dom Perignon Oenoteque

Billecart-salmon le clos sant hilaire

krug

Dom Perignon rosè

Sauternen chateau sudurat

a dopo per le impressioni ma al volo che mi scuociono le uova Krug e dom su tutti
L'è méj al vén sénsa bicér, che al bicér sénsa vén
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda gremul » 17 mag 2011 15:30

@ndre@ ha scritto:ieri sera serata dedicata al 96..

Fleur de champagne duval leroy 99

cuvee le premier R Leclair

Clos de goisses

Bollinger R.D

Dom Perignon

Salon

Dom Perignon Oenoteque

Billecart-salmon le clos sant hilaire

krug

Dom Perignon rosè

Sauternen chateau sudurat

a dopo per le impressioni ma al volo che mi scuociono le uova Krug e dom su tutti


:shock: :shock: :shock: :shock: :shock:

Lunedì sera avete fatto una serata del genere?? Ma dove?? Alla faccia!!!

Qui, Andrea, voglio delle note come Dio comanda!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

p.s. soprattutto dimmi di Salon, un paio di anni fa abbondanti quando lo assaggiai era indietrissimo ma dalle potenzialità mostruose (IMHO)
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Avatar utente
@ndre@
Messaggi: 2117
Iscritto il: 17 nov 2008 14:58
Località: Parma (petite capital) ora in fase rinascimentale

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda @ndre@ » 17 mag 2011 16:37

gremul ha scritto:
Qui, Andrea, voglio delle note come Dio comanda!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

p.s. soprattutto dimmi di Salon, un paio di anni fa abbondanti quando lo assaggiai era indietrissimo ma dalle potenzialità mostruose (IMHO)

caro Greg sono la persona meno adatta per delle note come Dio comanda :D speriamo che il Doc ti possa dare un più corposo aiuto


così in scioltezza a parte i primi tre (stranamente un goisses sotto il solito livello) in tutte le bottiglie usciva una grande borgogna
legno accennato ma ben integrato,mineralità,sapdità,sentori citrini come ci si aspetta da questi vini, però tranne il Dom,il Krug e in parte l'R.D,i vini erano chiusi,giovani bocca cortissima,insomma ....diamogli tempo
L'è méj al vén sénsa bicér, che al bicér sénsa vén

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti