Champagne, il thread definitivo

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13144
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Kalosartipos » 25 gen 2011 23:49

mvalto ha scritto:Mi piacerebbe sapere le motivazioni del tuo cliente,sempre se riesci a sintetizzarle(6 ore di spiegazione sarebbero troppe :D )


Le sue motivazioni si possono riassumere in una frase: "troppo duro, meglio il Dom".
(pregasi evitare facili battute :mrgreen: ).
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
vinogodi
Messaggi: 28498
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda vinogodi » 26 gen 2011 00:14

Kalosartipos ha scritto:
mvalto ha scritto:Mi piacerebbe sapere le motivazioni del tuo cliente,sempre se riesci a sintetizzarle(6 ore di spiegazione sarebbero troppe :D )


Le sue motivazioni si possono riassumere in una frase: "troppo duro, meglio il Dom".
(pregasi evitare facili battute :mrgreen: ).

... ho un'amica che dice esattamente il contrario 8) ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
petitbogho
Messaggi: 3510
Iscritto il: 10 ott 2008 11:01
Località: Salò

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda petitbogho » 28 gen 2011 01:03

Champagne brut millesime 2002 - Camille Saves

Che dire ancora.. Si conferma come bollicina assolutamente nelle mie corde, non cede un colpo ad ogni assaggio, un prodotto che mi toccherà rinfoltire per l'ennesima volta. Cedono un poco i profumi fruttati a favore di note leggermente ossidate, in bocca è sapidissimo e mantiene quel guizzo fresco che rende impossibile trattenere il sorso. Se li merita 90 punticini?
Ultima modifica di petitbogho il 28 gen 2011 11:17, modificato 1 volta in totale.
velamox
Messaggi: 190
Iscritto il: 07 set 2009 12:10
Località: Brescia

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda velamox » 28 gen 2011 03:18

petitbogho ha scritto:Champagne brut millesime 2002 - Camille Saves

Che dire ancora.. Si conferma come bollicina assolutamente nelle mie corde, non cede un colpo ad ogni assaggio, un prodotto che ogni che ho mi toccherà rinfoltire per l'ennesima volta. Cedono un poco i profumi fruttati a favore di note leggermente ossidate, in bocca è sapidissimo e mantiene quel guizzo fresco che rende impossibile trattenere il sorso. Se li merita 90 punticini?


Guarda Paolo, considerando quello che costa, se li merita tutti i 90 punticini... a me ne è rimasta solo una bottiglia e mi sa che dovrò farne ancora una scorticina...sempre che ce ne sia ancora :D
ulisse19x82
Messaggi: 249
Iscritto il: 23 ago 2010 16:56

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda ulisse19x82 » 30 gen 2011 19:13

megaMAX ha scritto:Joly - Brut Elegance

:D :D :D :wink:

Molto molto gradevole!! Bellissimo profumo di crosta di pane, di mela... in bocca pasta frolla, frutta gialla (pesca, melone maturo)... acidità non esagerata, ma comunque buona bevibilità :mrgreen:


preso da Davide e bevuto ieri sera con un petto di faraona...davvero di ottimo livello e dal finale persistente...veramente consigliato :D
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20249
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda pippuz » 30 gen 2011 20:06

petitbogho ha scritto:Champagne brut millesime 2002 - Camille Saves

Che dire ancora.. Si conferma come bollicina assolutamente nelle mie corde, non cede un colpo ad ogni assaggio, un prodotto che mi toccherà rinfoltire per l'ennesima volta. Cedono un poco i profumi fruttati a favore di note leggermente ossidate, in bocca è sapidissimo e mantiene quel guizzo fresco che rende impossibile trattenere il sorso. Se li merita 90 punticini?

Se non li dai a questo ...

A me passa la voglia di prendere altre cose, best buy insieme a Legras e Tarlant.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
andrea
Messaggi: 7990
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda andrea » 30 gen 2011 20:46

pippuz ha scritto:
petitbogho ha scritto:Champagne brut millesime 2002 - Camille Saves

Che dire ancora.. Si conferma come bollicina assolutamente nelle mie corde, non cede un colpo ad ogni assaggio, un prodotto che mi toccherà rinfoltire per l'ennesima volta. Cedono un poco i profumi fruttati a favore di note leggermente ossidate, in bocca è sapidissimo e mantiene quel guizzo fresco che rende impossibile trattenere il sorso. Se li merita 90 punticini?

Se non li dai a questo ...

A me passa la voglia di prendere altre cose, best buy insieme a Legras e Tarlant.

Anche se Tarlant Prestige 98 è meglio di Saves 2002... Costa anche 10 € in più....
Tra i best buy mettici anche i Vielle Reserve e Vielles Vignes di Boquin Dupont. Più in là c'è poco, se non a prezzi molto diversi, e in Italia nulla a nessun prezzo.
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6744
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda MCSE » 31 gen 2011 13:02

Champagne Ledru Extra Brut Magnum
Giallo paglierino carico con riflessi dorati, naso miele , fiori gialli e molta mineralità con accenni fruttati di pesca bianca, bocca fresca con una piacevole bollicina, finale leggermente ossidato supportato da tanta sapidità.

Champagne Camille Saves Cart D'or
Giallo paglierino scarico, naso dolce mi ricorda il millesimato, con quei sentori di frutta gialla, crosta di pane fresco non troppo bruciato, accenni minerali, bocca bolla cremosa, dolcezza di "dosaggio gentile", buona freschezza, preferisco il millesimo perchè ha una marcia in più in bocca, anche se sono abb. simili.
hag
Messaggi: 129
Iscritto il: 31 lug 2007 16:00

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda hag » 31 gen 2011 15:34

Selosse Substance sbocc. 2003 – nonostante avessi già bevuto il substance un paio di volte e non mi fosse mai piaciuto , ho deciso di riprovare perché ho sempre sentito che ha bisogno di anni e che le vecchie versioni erano un’altra cosa . Comprato sul forum perché curioso di sentire una sboccatura più vecchia devo dire che si è rivelato grande . Sembra proprio un altro vino rispetto a substance più recenti. Perlage finissimo , incredibilmente morbido e delicato con una bella acidità a sostenere il tutto. Insomma l’esatto contrario dei substance da me bevuti in precedenza. Grande champagne , un bella spanna sopra alla pur ottima Cuvèe Enchanteleurs 1995 bevuta la stessa sera .
Avatar utente
ugc
Messaggi: 1701
Iscritto il: 05 dic 2008 19:36
Località: 'UCC - Polacchia

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda ugc » 31 gen 2011 17:00

Qualche bevuta degli ultimi giorni, così per discutere un po' tra amici

J.L. Vergnon Brut Nature Confidence 2002: ero curioso di vedere a che punto stava, e direi che sta benissimo! Se vogliamo trovargli un difetto è nella relativa semplicità degli stimoli olfattivi, con un semplice accenno di gesso e crosta di pane e forse nella scarsa aderenza al modello Mesnil, generalmente più duro e spigoloso in bocca, al limite della monoliticità. Qua invece siamo più suadenti, quasi avvolgenti, grazie alla estrema maturità delle uve, e infatti mi stupisco di chi l'ha definito tagliente. Da godersi adesso, perché meglio di così non diventerà. Peccato ne sia stato prodotto pochissimo, perché per me è emblematico dell'annata e di come gestire un non dosato. Per la serie, non basta scegliere di non dosare per avere un non dosato...

Pascal Doquet - Le mont Aimé brut 2002: patisce il derby ravvicinato, con un naso un filo più ricercato ma con uno spunto iniziale leggermente lattiginoso che dà fastidio (da dosaggio?). In bocca si sente una buona stoffa e la permanenza è discreta ma l'impressione è che da un 2002 ci si dovrebbe aspettare di più.

Jacquesson 731: se c'era bisogno di una conferma eccola qua: neanche Jacquesson è riuscito nel 2003 ad andar oltre al minimo sindacale. Per di più siamo al tramonto, affrettarsi prego se non si vuol bere un cadavere.

Egly Ouriet Tradition sb 01-2003: preso in enoteca a modena ho più che qualche dubbio sulla conservazione. Siamo già molto evoluti sia al naso sia alla vista, rimane perfortuna una discreta spina acida che sorregge la beva, per il resto un filo traballante. Per la serie: a distruggere Ambonnay con una cattiva conservazione ce ne vuole :D

Egly Ouriet Millesime 1999 sb fine 2008 con 96 mesi sui lieviti: Il naso è la cosa migliore: panna purissima, accenno di frutta gialla, poi gesso, nocciola quasi krugghiana, frutta secca come datteri e albicocca. L'attacco in bocca è salmastro, con un tocco di amaro da subito, ad occhio direi dovuto al passaggio in legno, non da confondere col fastidiosissimo finale degli spumanti de noántri. La persistenza minerale è lunga e la salivazione è intrisa di mare. Sicuramente esagerato, pur essendo buono non riesco ad osannarlo come certe guide, a meno di non relativizzarlo al 99 che gran annata non è. In ogni caso, e in attesa del 2002, del buon Francis tra un Les Crayeres e un millesimato scelgo senza dubbio il primo.
Rien n'y fait, menace ou prière, l'un parle bien, l'autre se tait;
et c'est l'autre que je préfère, il n'a rien dit, mais il me plaît.
enogastronauta
Messaggi: 1750
Iscritto il: 06 giu 2007 19:12
Località: lucca

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda enogastronauta » 31 gen 2011 18:04

hag ha scritto:Selosse Substance sbocc. 2003 – nonostante avessi già bevuto il substance un paio di volte e non mi fosse mai piaciuto , ho deciso di riprovare perché ho sempre sentito che ha bisogno di anni e che le vecchie versioni erano un’altra cosa . Comprato sul forum perché curioso di sentire una sboccatura più vecchia devo dire che si è rivelato grande . Sembra proprio un altro vino rispetto a substance più recenti. Perlage finissimo , incredibilmente morbido e delicato con una bella acidità a sostenere il tutto. Insomma l’esatto contrario dei substance da me bevuti in precedenza. Grande champagne , un bella spanna sopra alla pur ottima Cuvèe Enchanteleurs 1995 bevuta la stessa sera .


:mrgreen: contento per te
Selosse ha bisogno di tempo per esprimersi al meglio, se ti capitasse di sentire delle vecchie annate di blanc de blancs tipo il 1986 ti assicuro che puoi andare fuori di testa
42195mt in 3h13'23"
Avatar utente
avvonico
Messaggi: 595
Iscritto il: 30 gen 2008 15:31
Località: Lecce

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda avvonico » 31 gen 2011 20:03

Sabato sera a cena, a casa di persone splendide, che non finirò mai di ringraziare per l'amicizia di cui mi onorano:

1) Bouquin Dupont non dosè 2002 - asciutto ed affilato come piace a me, eccellente ad inizio pasto, ma conoscendo la competenza dell'ospite non avevo dubbi sulla qualità degli abbinamenti.

2) Joly cuvèe speciale 2004 - sapido e "pieno", con buona persistenza ed acidità.

3) Boever 2000 - un po' più "corto" del precedente, ma comunque caratterizzato da un bellissimo equilibrio.

4) Bouquin Dupont G.C. brut rosè - ecco, così i rosè piacciono anche a me. Stessa impostazione del fratellone bianco, con le note fruttate tipiche della tipologia assolutamente ben integrate, e mai dominanti ed "opprimenti". Tutt'altro che monolitico. Delizioso.

5) De Carlini '99 - si viaggia alti, anche se il padrone di casa si scusava per la bottiglia, a suo dire, non particolarmente performante (si può dire 'sticazzi? :shock: :D )

6) Dufour '99 - rotondo e gustoso, con note di pasticceria in evidenza.

7) M. Vesselle G.C. '95 - freschezza sia acida che gustativa, con scorze d'agrumi a rifinire una performance assolutamente convincente.

8 ) M. Vesselle G.C. '96 - come sopra, ma ++ a livello di acidità e fragranza dei sentori agrumati.

9) Dufour Le Petit Renard '90 - ommadonna, che vino! Ossidazione in linea con gli anni, in un quadro gustativo in cui ogni singolo parametro di valutazione è a livelli altissimi, e tutti si integrano perfettamente. Grande, e con ancora anni davanti, non si smetterebbe mai di berlo.

10) Dom Perignon '80 - e da questo, cosa vi sareste aspettati? Ecco, è all'altezza della fama. Bottiglia perfetta, seccata senza battere ciglio, malgrado tutto quanto già bevuto...

Infine, giusto per non rimanere assetati :shock: La Guita - Manzanilla Hijos de Rainera Perez Marin e "il était une fois..." di J. Selosse.

Sì, avete capito bene: tutto insieme in una sera, e con qualche vino che mi è stato servito più volte (e sempre con estrema abbondanza...). A fine serata, devo ammettere che ero un tantino provato... :shock: 8) :lol:

Comunque, tanta bella roba, a prezzi davvero competitivi (d'altronde, basta scorrere le "offerte" nell'apposita sezione di questo forum). Note di merito particolari per il rosè di Dupont (strabuono, e detto da uno che non apprezza molto la tipologia...), per il Vesselle '96, il Petit Renard '90 ed il Dom '80.

Ed in ogni caso, ricordando le circa trenta bottiglie bevute a casa Fino il 16 di questo mese, devo dire che ultimamente ho "assaggiato" un bel po' di bolle... :lol:
Avatar utente
ugc
Messaggi: 1701
Iscritto il: 05 dic 2008 19:36
Località: 'UCC - Polacchia

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda ugc » 31 gen 2011 20:44

avvonico ha scritto: 9) Dufour Le Petit Renard '90 - ommadonna, che vino!

Ecco, come già detto in passato più volte, non posso che quotare. :D
Mi preoccupa solo che sempre più gente se ne sta accorgendo :wink: :lol:
Rien n'y fait, menace ou prière, l'un parle bien, l'autre se tait;
et c'est l'autre que je préfère, il n'a rien dit, mais il me plaît.
Avatar utente
www.vdv-vinodivino.com
Messaggi: 32674
Iscritto il: 06 giu 2007 18:48
Località: Cadrezzate
Contatta:

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda www.vdv-vinodivino.com » 31 gen 2011 22:34

avvonico ha scritto:Sabato sera a cena, a casa di persone splendide, che non finirò mai di ringraziare per l'amicizia di cui mi onorano:

1) Bouquin Dupont non dosè 2002 - asciutto ed affilato come piace a me, eccellente ad inizio pasto, ma conoscendo la competenza dell'ospite non avevo dubbi sulla qualità degli abbinamenti.

2) Joly cuvèe speciale 2004 - sapido e "pieno", con buona persistenza ed acidità.

3) Boever 2000 - un po' più "corto" del precedente, ma comunque caratterizzato da un bellissimo equilibrio.

4) Bouquin Dupont G.C. brut rosè - ecco, così i rosè piacciono anche a me. Stessa impostazione del fratellone bianco, con le note fruttate tipiche della tipologia assolutamente ben integrate, e mai dominanti ed "opprimenti". Tutt'altro che monolitico. Delizioso.

5) De Carlini '99 - si viaggia alti, anche se il padrone di casa si scusava per la bottiglia, a suo dire, non particolarmente performante (si può dire 'sticazzi? :shock: :D )

6) Dufour '99 - rotondo e gustoso, con note di pasticceria in evidenza.

7) M. Vesselle G.C. '95 - freschezza sia acida che gustativa, con scorze d'agrumi a rifinire una performance assolutamente convincente.

8 ) M. Vesselle G.C. '96 - come sopra, ma ++ a livello di acidità e fragranza dei sentori agrumati.

9) Dufour Le Petit Renard '90 - ommadonna, che vino! Ossidazione in linea con gli anni, in un quadro gustativo in cui ogni singolo parametro di valutazione è a livelli altissimi, e tutti si integrano perfettamente. Grande, e con ancora anni davanti, non si smetterebbe mai di berlo.

10) Dom Perignon '80 - e da questo, cosa vi sareste aspettati? Ecco, è all'altezza della fama. Bottiglia perfetta, seccata senza battere ciglio, malgrado tutto quanto già bevuto...

Infine, giusto per non rimanere assetati :shock: La Guita - Manzanilla Hijos de Rainera Perez Marin e "il était une fois..." di J. Selosse.

Sì, avete capito bene: tutto insieme in una sera, e con qualche vino che mi è stato servito più volte (e sempre con estrema abbondanza...). A fine serata, devo ammettere che ero un tantino provato... :shock: 8) :lol:

Comunque, tanta bella roba, a prezzi davvero competitivi (d'altronde, basta scorrere le "offerte" nell'apposita sezione di questo forum). Note di merito particolari per il rosè di Dupont (strabuono, e detto da uno che non apprezza molto la tipologia...), per il Vesselle '96, il Petit Renard '90 ed il Dom '80.

Ed in ogni caso, ricordando le circa trenta bottiglie bevute a casa Fino il 16 di questo mese, devo dire che ultimamente ho "assaggiato" un bel po' di bolle... :lol:




Troppo gentile e di parte :wink: :wink: :wink:
Spedizione immediata a pagamento effettuato
champagne
info@vdv-vinodivino.com Tel 335 5714610
La fattura va richiesta all' ordine, in caso contrario emetto ricevuta fiscale.
Per offerte dirette : http://www.vdv-vinodivino.com/newsletter.asp
Avatar utente
megaMAX
Messaggi: 2912
Iscritto il: 02 lug 2007 22:00
Contatta:

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda megaMAX » 31 gen 2011 23:34

Cuvée 555 - Voirin Jumel

Mah... che dire: mi aspettavo di più. Equilibrato ma tutto a livelli discreti... nessun picco di eccellenza nelle sue caratteristiche.

Cuvée Montgolfiére - De Carlini

Bono :D :D :D :D :shock:

Veramente un'ottimo rapporto Q/P...... bella acidità, un bel bouquet floreale, note di pasta frolla... mi ricorda l'Henriot Enchanteleurs 96, ma costa meno della metà :shock:
Avatar utente
andrea
Messaggi: 7990
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda andrea » 01 feb 2011 00:49

Ispirato dalla nota di merito di avvonico mi sono aperto un rosè anch'io.

André Clouet Brut Rosè - buono buono, bella struttura e asciutto insieme, profondo e ricco, fruttini insieme alle note sapide e minerali, bell'equilibrio con beva trascinante. A fine bocca appaiono note di pane e torna la fragolina.
Produttore coi controcazzi questo, nonostante Umberto dica che è un pazzo logorroico.
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
soren
Messaggi: 183
Iscritto il: 20 nov 2007 18:11

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda soren » 01 feb 2011 20:35

Deutz Brut MIllesime 2005.
l'ho trovato splendido, sono io ad essere bolle-ignorante oppure è davvero una gran bella bottiglia in una gran bellissima annata?
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda gremul » 02 feb 2011 16:08

soren ha scritto:Deutz Brut MIllesime 2005.
l'ho trovato splendido, sono io ad essere bolle-ignorante oppure è davvero una gran bella bottiglia in una gran bellissima annata?


non ho assaggiato l'annata in questione, comunque Deutz fa sempre prodotti molto seri, è una maison che ha un bel taglio stilistico, molto british la definirei, magari non sono bottiglie da strapparsi i capelli ma difficilmente deludono

sul valore assoluto dell'annata 2005 ho sentito pareri contrastanti, il discorso è da approfondire
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda gremul » 02 feb 2011 16:11

megaMAX ha scritto:Cuvée 555 - Voirin Jumel

Mah... che dire: mi aspettavo di più. Equilibrato ma tutto a livelli discreti... nessun picco di eccellenza nelle sue caratteristiche.



legni ?
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
soren
Messaggi: 183
Iscritto il: 20 nov 2007 18:11

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda soren » 02 feb 2011 18:28

gremul ha scritto:
soren ha scritto:Deutz Brut MIllesime 2005.
l'ho trovato splendido, sono io ad essere bolle-ignorante oppure è davvero una gran bella bottiglia in una gran bellissima annata?


non ho assaggiato l'annata in questione, comunque Deutz fa sempre prodotti molto seri, è una maison che ha un bel taglio stilistico, molto british la definirei, magari non sono bottiglie da strapparsi i capelli ma difficilmente deludono

sul valore assoluto dell'annata 2005 ho sentito pareri contrastanti, il discorso è da approfondire

bella la definizione del taglio british, che è esattamente il mio stile, nel vivere e nel vestire.
ed infatti il vino era davvero "serio", non troppo urlato ma con, in particolare, un perlage ed una larghezza in bocca davvero magnifici.
mi ha ricordato lo stile di alcuni '98 (le riserve di chichet per esempio, o il winston churchill), duri ma affascinanti.
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Palma » 02 feb 2011 19:15

megaMAX ha scritto:Cuvée 555 - Voirin Jumel

Mah... che dire: mi aspettavo di più. Equilibrato ma tutto a livelli discreti... nessun picco di eccellenza nelle sue caratteristiche.

Cuvée Montgolfiére - De Carlini

Bono :D :D :D :D :shock:

Veramente un'ottimo rapporto Q/P...... bella acidità, un bel bouquet floreale, note di pasta frolla... mi ricorda l'Henriot Enchanteleurs 96, ma costa meno della metà :shock:



Ecco come è possibile avere sensazioni assolutamente opposte.
Il 555 bevuto un po' di tempo fa mi era piaciuto un botto (diverse sboccature/annate?), mentre il Montgolfiere bevuto la settimana scorso lo avevo trovato al limite del bevibile (a questo punto quasi certo che si sia trattato di una bottiglia molto sfortunata).
ex Victor
Extreme fighet du chateau
Ludus
Messaggi: 218
Iscritto il: 21 gen 2009 23:06
Località: Lombardia

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Ludus » 02 feb 2011 20:36

pippuz ha scritto:Il 555 bevuto un po' di tempo fa mi era piaciuto un botto .


quoto, anche a me era piaciuto molto, forse senza particolari picchi di complessità ma veramente molto buono.. imho
Avatar utente
www.vdv-vinodivino.com
Messaggi: 32674
Iscritto il: 06 giu 2007 18:48
Località: Cadrezzate
Contatta:

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda www.vdv-vinodivino.com » 03 feb 2011 02:19

hag ha scritto:Selosse Substance sbocc. 2003 – nonostante avessi già bevuto il substance un paio di volte e non mi fosse mai piaciuto , ho deciso di riprovare perché ho sempre sentito che ha bisogno di anni e che le vecchie versioni erano un’altra cosa . Comprato sul forum perché curioso di sentire una sboccatura più vecchia devo dire che si è rivelato grande . Sembra proprio un altro vino rispetto a substance più recenti. Perlage finissimo , incredibilmente morbido e delicato con una bella acidità a sostenere il tutto. Insomma l’esatto contrario dei substance da me bevuti in precedenza. Grande champagne , un bella spanna sopra alla pur ottima Cuvèe Enchanteleurs 1995 bevuta la stessa sera .



:wink:
Spedizione immediata a pagamento effettuato
champagne
info@vdv-vinodivino.com Tel 335 5714610
La fattura va richiesta all' ordine, in caso contrario emetto ricevuta fiscale.
Per offerte dirette : http://www.vdv-vinodivino.com/newsletter.asp
Avatar utente
megaMAX
Messaggi: 2912
Iscritto il: 02 lug 2007 22:00
Contatta:

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda megaMAX » 03 feb 2011 04:33

Palma ha scritto:
megaMAX ha scritto:Cuvée 555 - Voirin Jumel

Mah... che dire: mi aspettavo di più. Equilibrato ma tutto a livelli discreti... nessun picco di eccellenza nelle sue caratteristiche.

Cuvée Montgolfiére - De Carlini

Bono :D :D :D :D :shock:

Veramente un'ottimo rapporto Q/P...... bella acidità, un bel bouquet floreale, note di pasta frolla... mi ricorda l'Henriot Enchanteleurs 96, ma costa meno della metà :shock:



Ecco come è possibile avere sensazioni assolutamente opposte.
Il 555 bevuto un po' di tempo fa mi era piaciuto un botto (diverse sboccature/annate?), mentre il Montgolfiere bevuto la settimana scorso lo avevo trovato al limite del bevibile (a questo punto quasi certo che si sia trattato di una bottiglia molto sfortunata).


Mah, io ho una cravatta di Paperino, potrebbe essere quello :lol:

Scherzi a parte... boh, il 555 veramente mi ha detto poco, ed il Montgolfière molto... li riassaggerò sicuramente, del 555 ho una bottiglia di sicuro dello stesso lotto, del Carlini chiederò a VDV...
Avatar utente
de magistris
Messaggi: 4495
Iscritto il: 14 lug 2007 13:33

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda de magistris » 03 feb 2011 04:56

Palma ha scritto:
Ecco come è possibile avere sensazioni assolutamente opposte.
Il 555 bevuto un po' di tempo fa mi era piaciuto un botto (diverse sboccature/annate?), mentre il Montgolfiere bevuto la settimana scorso lo avevo trovato al limite del bevibile (a questo punto quasi certo che si sia trattato di una bottiglia molto sfortunata).


Conoscendoti, mi sembra molto strano che ti possa piacere il 555. Ho riassaggiato da poco l'ultima sboccatura e ci ho trovato per l'ennesima volta un legno volgare, tra caramello e pop corn, mortificante per quella linfa tagliente che per fortuna trova modo di liberarsi nel brut e nell'extrabrut (soprattutto) . :shock:
Paolo De Cristofaro

http://www.tipicamente.it/

Ci si può divertire anche senza alcool. Ma perché correre il rischio? (Roy Hodgson)

Auspico una guida che non metta i vini DRC al vertice. Sarà la migliore. (Edoardo Francvino)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: emigrato, FERRARI, rn_andre, vinnae e 1 ospite