Champagne, il thread definitivo

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda gremul » 30 mar 2009 13:51

marwine ha scritto:Come,non ti hanno detto che hanno un invito omaggio? :shock:


ma come pensavo di essere io ad averglielo tenuto nascosto!! :D :D
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10557
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda alexer3b » 30 mar 2009 13:56

gremul ha scritto:Cristal '02 Louis Roederer

Eccellente.

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda gremul » 30 mar 2009 14:09

alexer3b ha scritto:
gremul ha scritto:Cristal '02 Louis Roederer

Eccellente.

Alex


immagino :D :D
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10557
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda alexer3b » 30 mar 2009 14:25

gremul ha scritto:
alexer3b ha scritto:
gremul ha scritto:Cristal '02 Louis Roederer

Eccellente.

Alex


immagino :D :D

Non scherzo ...

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda gremul » 30 mar 2009 14:35

alexer3b ha scritto:Non scherzo ...

Alex


beh in effetti l'annata lassù a differenza di quaggiù è stata assai assai buona...

vedremo se si piazzerà sul podio!
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
enogastronauta
Messaggi: 1750
Iscritto il: 06 giu 2007 19:12
Località: lucca

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda enogastronauta » 30 mar 2009 14:53

alexer3b ha scritto:Non scherzo ...

Alex


assaggiato sabato sera gentilmente offerto da un amico enotecaro,personalmente continuo a rimanere perplesso di fronte alla top cuvèe di Roederer, di sicuro avrà ancora bisogno di tempo per affinarsi al meglio, ma un naso ancora scomposto su toni verdi e acerbi, pompelmo e lime in primis, ma è in bocca che l'irruenza si nota maggiormente, acidità per ora slegata dal corpo del vino, la sostanza ci sarebbe, ma non è ancora ben espressa. "velature" retronasali importanti sporcano un quadro che altrimenti sarebbe più che discreto su una cuvèe base, ma inaccettabili almeno per ora su una bolla di tale livello.
da risentire di sicuro con almeno un tre anni sul groppone
può essere certamente un mio limite il non capire questa bolla di Roederer, ma la cuvèe base il brut premier (quella con la nuova etichetta)invece mi ha favorevolmente colpito, erano un paio di anni che non la bevevo, e chapeau! bella struttura giocata sul fruttato ingentilita da un floreale ben espresso il tutto sostenuta da buona mineralità e acidità. un bel biglietto da visita per la maison
42195mt in 3h13'23"
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10557
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda alexer3b » 30 mar 2009 15:59

enogastronauta ha scritto:
alexer3b ha scritto:Non scherzo ...

Alex


assaggiato sabato sera gentilmente offerto da un amico enotecaro,personalmente continuo a rimanere perplesso di fronte alla top cuvèe di Roederer, di sicuro avrà ancora bisogno di tempo per affinarsi al meglio, ma un naso ancora scomposto su toni verdi e acerbi, pompelmo e lime in primis, ma è in bocca che l'irruenza si nota maggiormente, acidità per ora slegata dal corpo del vino, la sostanza ci sarebbe, ma non è ancora ben espressa. "velature" retronasali importanti sporcano un quadro che altrimenti sarebbe più che discreto su una cuvèe base, ma inaccettabili almeno per ora su una bolla di tale livello.
da risentire di sicuro con almeno un tre anni sul groppone
può essere certamente un mio limite il non capire questa bolla di Roederer, ma la cuvèe base il brut premier (quella con la nuova etichetta)invece mi ha favorevolmente colpito, erano un paio di anni che non la bevevo, e chapeau! bella struttura giocata sul fruttato ingentilita da un floreale ben espresso il tutto sostenuta da buona mineralità e acidità. un bel biglietto da visita per la maison

A bruttooooooooooo !!!! :lol:
E proprio a te aspettavo ... guarda l'ho bevuto sabato pomeriggio e devo dire che invece nell ospecifico c'ha impressionato un po' tutti. E diciamo che oltre a me , noto enocialtrone , c'erano persone che con gli champagne morbidoni e di poco carattere non vanno assolutamente d'accordo.
Devo essere sincero : per personalità ed effetto-sorpresa ha colpito maggiormente il millesimato 2003 . Invece per completezza malgrado un naso ancora da realizzarsi appieno il Cristal ci ha veramente colpito. Una bocca completa e ben amalgamata in tutte le componenti. Ampiezza , piacevolezza , intensità e persistenza. Soprattutto quest'ultim oaspetto ci ha lasciato di stucco , si aggrappava alla bocca per nn mollarla più sia in fase gustativa che retronasale.
Boccia particolarmente fortunata ? Forse però sono contento di aver avuto questa fortuna ... :wink: :D

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda gremul » 30 mar 2009 16:38

vabbè vabbè, stasera emetterò il mio insindacabile, autorevole, imparziale, oggettivo ed inappellabile giudizio!! :D :D
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
enogastronauta
Messaggi: 1750
Iscritto il: 06 giu 2007 19:12
Località: lucca

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda enogastronauta » 30 mar 2009 16:53

alexer3b ha scritto:A bruttooooooooooo !!!! :lol:
E proprio a te aspettavo ... guarda l'ho bevuto sabato pomeriggio e devo dire che invece nell ospecifico c'ha impressionato un po' tutti. E diciamo che oltre a me , noto enocialtrone , c'erano persone che con gli champagne morbidoni e di poco carattere non vanno assolutamente d'accordo.
Devo essere sincero : per personalità ed effetto-sorpresa ha colpito maggiormente il millesimato 2003 . Invece per completezza malgrado un naso ancora da realizzarsi appieno il Cristal ci ha veramente colpito. Una bocca completa e ben amalgamata in tutte le componenti. Ampiezza , piacevolezza , intensità e persistenza. Soprattutto quest'ultim oaspetto ci ha lasciato di stucco , si aggrappava alla bocca per nn mollarla più sia in fase gustativa che retronasale.
Boccia particolarmente fortunata ? Forse però sono contento di aver avuto questa fortuna ... :wink: :D

Alex


enocialtrone un par de p...... di sicuro bevi di + e meglio di me Alex, ma come dicevo, 1)sarà che sono io che non capisco il cristal. 2)e poi vorrei risentirlo con qualche annetto di affinamento perchè la robba sotto l'ho sentita, 3)ma se non me lo offrono io di sicuro 100 e passa euro non ce li butto!!!

per Gremul il tuo magno e insandacabile giudizio sarà valido solo se coincide col mio :lol: :twisted:
a parte gli scherzi fatti una bella deg e poi riferisci
42195mt in 3h13'23"
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10557
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda alexer3b » 30 mar 2009 16:54

gremul ha scritto:vabbè vabbè, stasera emetterò il mio insindacabile, autorevole, imparziale, oggettivo ed inappellabile giudizio!! :D :D

Non aspetto altro.

Alex

PS : :lol:
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10557
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda alexer3b » 30 mar 2009 16:58

enogastronauta ha scritto:
alexer3b ha scritto:A bruttooooooooooo !!!! :lol:
E proprio a te aspettavo ... guarda l'ho bevuto sabato pomeriggio e devo dire che invece nell ospecifico c'ha impressionato un po' tutti. E diciamo che oltre a me , noto enocialtrone , c'erano persone che con gli champagne morbidoni e di poco carattere non vanno assolutamente d'accordo.
Devo essere sincero : per personalità ed effetto-sorpresa ha colpito maggiormente il millesimato 2003 . Invece per completezza malgrado un naso ancora da realizzarsi appieno il Cristal ci ha veramente colpito. Una bocca completa e ben amalgamata in tutte le componenti. Ampiezza , piacevolezza , intensità e persistenza. Soprattutto quest'ultim oaspetto ci ha lasciato di stucco , si aggrappava alla bocca per nn mollarla più sia in fase gustativa che retronasale.
Boccia particolarmente fortunata ? Forse però sono contento di aver avuto questa fortuna ... :wink: :D

Alex


enocialtrone un par de p...... di sicuro bevi di + e meglio di me Alex, ma come dicevo, 1)sarà che sono io che non capisco il cristal. 2)e poi vorrei risentirlo con qualche annetto di affinamento perchè la robba sotto l'ho sentita, 3)ma se non me lo offrono io di sicuro 100 e passa euro non ce li butto!!!

per Gremul il tuo magno e insandacabile giudizio sarà valido solo se coincide col mio :lol: :twisted:
a parte gli scherzi fatti una bella deg e poi riferisci

Una domanda però me la pongo ... quando ci condiziona nella fase di assaggio il fatto che lo stesso prodotto se lo tracanna come la gassosa il Briatore di turno senza capirci un cazzo ma solo perchè fa fico ? Sarei molto curioso anche io di risentirlo più avanti perchè di roba buona sotto ce n'è e soprattutto al naso secondo me c'è molto altro ancora ...

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
enogastronauta
Messaggi: 1750
Iscritto il: 06 giu 2007 19:12
Località: lucca

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda enogastronauta » 30 mar 2009 17:08

alexer3b ha scritto:
enogastronauta ha scritto:
alexer3b ha scritto:A bruttooooooooooo !!!! :lol:
E proprio a te aspettavo ... guarda l'ho bevuto sabato pomeriggio e devo dire che invece nell ospecifico c'ha impressionato un po' tutti. E diciamo che oltre a me , noto enocialtrone , c'erano persone che con gli champagne morbidoni e di poco carattere non vanno assolutamente d'accordo.
Devo essere sincero : per personalità ed effetto-sorpresa ha colpito maggiormente il millesimato 2003 . Invece per completezza malgrado un naso ancora da realizzarsi appieno il Cristal ci ha veramente colpito. Una bocca completa e ben amalgamata in tutte le componenti. Ampiezza , piacevolezza , intensità e persistenza. Soprattutto quest'ultim oaspetto ci ha lasciato di stucco , si aggrappava alla bocca per nn mollarla più sia in fase gustativa che retronasale.
Boccia particolarmente fortunata ? Forse però sono contento di aver avuto questa fortuna ... :wink: :D

Alex


enocialtrone un par de p...... di sicuro bevi di + e meglio di me Alex, ma come dicevo, 1)sarà che sono io che non capisco il cristal. 2)e poi vorrei risentirlo con qualche annetto di affinamento perchè la robba sotto l'ho sentita, 3)ma se non me lo offrono io di sicuro 100 e passa euro non ce li butto!!!

per Gremul il tuo magno e insandacabile giudizio sarà valido solo se coincide col mio :lol: :twisted:
a parte gli scherzi fatti una bella deg e poi riferisci

Una domanda però me la pongo ... quando ci condiziona nella fase di assaggio il fatto che lo stesso prodotto se lo tracanna come la gassosa il Briatore di turno senza capirci un cazzo ma solo perchè fa fico ? Sarei molto curioso anche io di risentirlo più avanti perchè di roba buona sotto ce n'è e soprattutto al naso secondo me c'è molto altro ancora ...

Alex


personalmente niente condizionamenti, me ne strafrego di chi lo beve se lo fa per farsi vedere.
ho tanti difetti, ma l'invidia non la conosco.
42195mt in 3h13'23"
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10557
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda alexer3b » 30 mar 2009 17:14

enogastronauta ha scritto:
alexer3b ha scritto:Una domanda però me la pongo ... quando ci condiziona nella fase di assaggio il fatto che lo stesso prodotto se lo tracanna come la gassosa il Briatore di turno senza capirci un cazzo ma solo perchè fa fico ? Sarei molto curioso anche io di risentirlo più avanti perchè di roba buona sotto ce n'è e soprattutto al naso secondo me c'è molto altro ancora ...

Alex


personalmente niente condizionamenti, me ne strafrego di chi lo beve se lo fa per farsi vedere.
ho tanti difetti, ma l'invidia non la conosco.

Parlo in generale e non per quanto ti riguarda ... ho preso spunto dal tuo post quotandolo ma è una riflessione a più ampio raggio ! :wink:

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
master
Messaggi: 1175
Iscritto il: 10 lug 2007 16:01

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda master » 30 mar 2009 17:49

alexer3b ha scritto:
gremul ha scritto:vabbè vabbè, stasera emetterò il mio insindacabile, autorevole, imparziale, oggettivo ed inappellabile giudizio!! :D :D

Non aspetto altro.

Alex

PS : :lol:


Anche io... sabato ero con alex e condivido al 100% ciò che ha scritto... mi permetto di aggiungere che tutta la linea di roederer è degna di nota dal base al Rich. il millesimato 2003 è stato sorprendente.
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6780
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda MCSE » 31 mar 2009 09:40

Allora come è andata?? Tropo provati ?? :mrgreen:
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6780
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda MCSE » 31 mar 2009 09:56

Benoît Lahaye Naturessence
Champagne composto da 50 pn. e 50 chard. , bel colore luminoso e scarico , bollicini nel bicchiere abbastanza fini, al naso è frutta rossa e mineralità con accenni a note di pesca gialla, bocca è un tripudio di bollicine che avvolgono il palato, è un vino abbastanza "austero" infatti senti la bocca ben toccata dalle durezze della acidità e quasi un sentore duro "tannico" sotto il palato.A me è piaciuto parecchio e la bottiglia è finita in pochi minuti...... :mrgreen:
Franco Piede

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Franco Piede » 31 mar 2009 10:02

MCSE ha scritto:Allora come è andata?? Tropo provati ?? :mrgreen:


Bellissima serata a cui ogni appassionato di Champagne dovrebbe partecipare, non ci sono parole per descrivere la felicità di Greg, sembrava un bambino in un negozio di caramelle.
Avevamo appuntamento a VR Sud per le 19.00 e alle 18.50 avevo già 3 messaggi del tipo "dove sei?, ho sete!"
Abbiamo assaggiato, ri-assaggiato, comparato e soprattutto bevuto in dosi non indifferenti. Ogni tanto Il Chiaro arrivava con dei bicchieroni di Salon, neanche fosse all'Oktoberfest!
Livello medio veramente impressionante, lascio le note dettagliate al Signore delle bolle, mio podio personale: Salon '97, Dom Ruinart 96 poco distante (una mineralità scura impressionante, dopo un po'nel bicchiere sembrava un Borgogna bianco) e terzo direi Sir Winston Churchill 99 e Jacquesson 1997 a pari merito.
Sia Cristal 02 che Dom Perignon 00 mi sono sembrati ottimi prodotti, meno particolari, molto classici, di ottima fattura, niente dolcezze fastidiose o facilonerie eccessive.
Tra i "troppo particolari" nella mia champ-ignoranza l'Apotre di Leclapart, forse anche troppo giovane, e il Substance di Selosse (mamma mia!) approcciato per la prima volta.
Ho il sospetto che Gregorio una volta a Brescia abbia girato la macchina e sia tornato indietro.. non se n'è andato finchè non gli hanno garantioto un posto per l'anno prossimo :D
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6780
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda MCSE » 31 mar 2009 10:13

Franco Piede ha scritto:
MCSE ha scritto:Allora come è andata?? Tropo provati ?? :mrgreen:


Bellissima serata a cui ogni appassionato di Champagne dovrebbe partecipare, non ci sono parole per descrivere la felicità di Greg, sembrava un bambino in un negozio di caramelle.
Avevamo appuntamento a VR Sud per le 19.00 e alle 18.50 avevo già 3 messaggi del tipo "dove sei?, ho sete!"
Abbiamo assaggiato, ri-assaggiato, comparato e soprattutto bevuto in dosi non indifferenti. Ogni tanto Il Chiaro arrivava con dei bicchieroni di Salon, neanche fosse all'Oktoberfest!
Livello medio veramente impressionante, lascio le note dettagliate al Signore delle bolle, mio podio personale: Salon '97, Dom Ruinart 96 poco distante (una mineralità scura impressionante, dopo un po'nel bicchiere sembrava un Borgogna bianco) e terzo direi Sir Winston Churchill 99 e Jacquesson 1997 a pari merito.
Sia Cristal 02 che Dom Perignon 00 mi sono sembrati ottimi prodotti, meno particolari, molto classici, di ottima fattura, niente dolcezze fastidiose o facilonerie eccessive.
Tra i "troppo particolari" nella mia champ-ignoranza l'Apotre di Leclapart, forse anche troppo giovane, e il Substance di Selosse (mamma mia!) approcciato per la prima volta.
Ho il sospetto che Gregorio una volta a Brescia abbia girato la macchina e sia tornato indietro.. non se n'è andato finchè non gli hanno garantioto un posto per l'anno prossimo :D

Grazie Alberto per le prime news aspettiamo altre note dettagliate......sul Chiaro che li bevesse come "litro" non avevo dubbi, tipo Haut Brion da te :lol: :lol: :lol:
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda gremul » 31 mar 2009 13:19

serata MEMORABILE, appena riesco cioè quando mi scende il tasso alcoolico posto le note dettagliate

per il momento chapeau alle Osterie Moderne e agli importatori, aprire 6 bottiglie di Salon come se niente fosse e versarlo a dosi ripetute e più che generose non è cosa che si vede tutti i giorni
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda gremul » 31 mar 2009 13:43

Parto con le prime note dettagliate, ho deciso, non chiedetemi perchè, di dividere i 24 Champagne di ieri sera in 5 fasce di apprezzamento.

Prima Fascia, Gli Straordinari

Dom Ruinart BdB 1996, strepitoso, aiutato forse anche dall'annata straordinaria (rispetto agli altri) è risultato per me il numero uno della serata. Naso mostruso da grandissimo bianco di Borgogna (dalle parti della divina collina), sensazioni di mineralità scura, cenni sulfurei, polvere da sparo, anice, bocca di perfetto perlage e splendida acidità, lunghissimo finale. Indimenticabile. Nota di servizio: Francesco questo deve esserci assolutamente alla nostra serata dei 96, non può mancare.

Salon 1997, giovane ma già estremamente godibile (molto più pronto del 96), naso di mineralità pura, gesso e agrumi, tutta la classe e l'eleganza cremosa di Mesnil, perfezione e quadratura del cerchio di tutte le componenti, bocca della solita potenza controllata, da bere anche oggi a secchi (e ieri lo abbiamo fatto, finalmente!)

Pol Roger Cuvée Winston Churchill 1999, non mi aveva mai particolarmente convinto invece oggi ci siamo. Stile ed impostazione molto classica, naso già bello aperto e comunicativo con un legno ancora un po' in evidenza ma gestito magistralmente, punte di anice e liqurizia, bocca strutturata e persistente, da tutto pasto.

Claude Cazals Clos Cazals 1998, splendido questo Mesnil servito in magnum, è una crema purissima e raffinatissima, lascia la bocca piacevolmente quasi untuosa, naso agrumatissimo e gessoso, veramente uno Champagne prelibato. Complimenti veri a Delphine Cazals, stare alla pari con i mostri sopra non è roba da tutti i giorni.

Diebolt Vallois Fleur du Passion 2002, grandissimo Champagne, elettrico e minerale al massimo, pervaso da una tensione interminabile, naso splendido e cangiante, con un cedro freschissimo in bella evidenza, profondo, questo è Cramant quando è grande, quando è fatto come Dio comanda, meraviglioso.

Questi i primi 5 (si vede che mi sono piaciuti? :D ) a dopo per la seconda fascia
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda gremul » 31 mar 2009 13:48

stavo notando che 4 su 5 sono Blanc de Blancs....
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6780
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda MCSE » 31 mar 2009 14:10

gremul ha scritto:stavo notando che 4 su 5 sono Blanc de Blancs....


Lo stavo per scrivere io ..... :lol:
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda gremul » 31 mar 2009 14:44

Seconda Fascia, Gli Ottimi

Krug Grande Cuvée, sempre una garanzia assoluta il "base" di Krug, riconoscibilissimo fin dalla prima snasata per quella nocciola e noce in bella evidenza si fa apprezzare in bocca per la consueta grande materia lavorata con maestria, meno teso e nitido degli altri di prima fascia ma più strutturato. Da tutto pasto.

Diebolt-Vallois Blanc de Blancs 1997, altra cuvée presente per questo splendido produttore, meno vibrante del Fleur du Passion, questo è più aperto, più disteso, più facile se vogliamo, con delle note lievitose e lattiche (elegantissime sia ben chiaro) in bella evidenza e una bocca più giocata sulla "morbidezza" (con triple virgolette), mineralità da "Cote de Blancs nord" a iosa, molto buono davvero. Sono strafelice di avere a casa un suo 1979 preso a Reims qualche mese fa...

Dom Perignon 2000, ero un po' prevenuto invece gran bella prova per questo notissimo Champagne in annata calda e quindi più pronta, naso che si apre senza nessuna remora su un ventaglio minerale, sulfureo, iodato, fiori secchi e sensazioni fumè (ben governate), bocca maestosa e piena, perlage ben presente. Bello davvero.

Brut Rosé Egly Ouriet, non son un amante assoluto di E.O. e dei rosè in generale, in questo caso invece mi devo ricredere e anche alla grande, naso fresco e vivacissimo di fruttini rossi, arancia rossa e agrumi vari, bocca tesa, vibrante e nervosa senza nessuna mollezza o pesantezza di sorta. Da bere a catini.
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Avatar utente
Aramis
Messaggi: 3883
Iscritto il: 06 giu 2007 15:50

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Aramis » 31 mar 2009 14:50

gremul ha scritto:Diebolt Vallois Fleur du Passion 2002, grandissimo Champagne, elettrico e minerale al massimo, pervaso da una tensione interminabile, naso splendido e cangiante, con un cedro freschissimo in bella evidenza, profondo, questo è Cramant quando è grande, quando è fatto come Dio comanda, meraviglioso.


Mai bevuto, lo sto disperatamente cercando da tre mesi, senza risultato. Ora leggo le tue note e mi viene voglia di dare una craniata sul muro!
"L’appellation d’origine constitue un patrimoine collectif, et ne peut donc pas être la propriété d’opérateurs économiques à titre privatif, contrairement à une marque, par exemple." (INAO, Institut National des Appellations d'Origine)
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda gremul » 31 mar 2009 14:59

Terza Fascia, I Buoni

Jacquesson 1997, più pronto e meno incazzato del 1996 bevuto qualche tempo fa, il naso è all'inizio non piacevolissimo su sensazioni salmastre e di salamoia, poi si pulisce bene anche se rimane meno intenso degli altri, bocca della consueta acidtà che può anche spiazzare, tagliente e teso. E' buono intendiamoci ma la materia sembra quasi fin troppo, volutamente, rarefatta.

D. Leclapart, L'Apotre Extra Brut
, BdB di punta di questo piccolo produttore ormai notissimo, vecchie vigne del 1946, vinificato in legno, naso mutevolissimo e strano come di consueto (senz'altro il più spiazzante della serata ma me l'aspettavo), the al gelsomino, gommapane, lievito acido, calce, vinaccia, accenni di scolorina, erba, bocca ai limiti della bevibilità, incazzata dura come poche. Non è roba per tutti, mi rendo conto.

Bollinger RD 97, naso di buccia mela golden, fungo e terra, è lui e lo si riconosce subito, la bocca è tesa ma non quanto ci si aspetterebbe, l'ho messo in terza fascia perchè alla lunga stufa un pochino rispetto agli altri (attenzione che ieri eravamo ai massimi livelli quindi la tara va fatta), manca un po' di vivacità e freschezza, l'annata minore in questo caso secondo me si sente.

Grand Vin des Princes BdB 1993 De Venoge, bottiglia terribile ma il vino è molto bello, classico ed aperto (annata minore ma era il più anziano ieri sera e quindi il più pronto) ha una gran bella materia e non sembra quasi un BdB in purezza, note "dorate" al naso e bocca agrumata, mi ha dato l'idea di un vino nobile, d'altri tempi
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Zbigniew e 1 ospite