Champagne, il thread definitivo

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
teo777full
Messaggi: 332
Iscritto il: 05 gen 2018 22:38

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda teo777full » 18 lug 2019 20:44

Nono
L’ovvio era inteso: ovviamente secondo me
teo777full
Messaggi: 332
Iscritto il: 05 gen 2018 22:38

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda teo777full » 18 lug 2019 20:47

Anche io comunque ne avwvo bevuta una un anno prima e avendolo trovato ottimo lo ho ribevuto qualche mese fa ma non ha soddisfatto le aspettative
Entrambi deg. 09/2007
Avatar utente
ilvinaio
Messaggi: 1759
Iscritto il: 06 giu 2007 11:18
Località: Cassina de Pecchi (MI)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda ilvinaio » 18 lug 2019 21:41

alì65 ha scritto:settimana scorsa:
Substance sbocc.07, ultima bt in cantina ma non la rimpiango; avrò cambiato gusti, forse mi sarei aspettato di più resta il fatto che non l'ho goduto, i due commensali presenti, al contrario, goduto molto
colore oro molto carico l'ho trovato troppo maturo e (io) le maturazioni oltre un certo limite non le godo più
Oenotheque 96, che dire....ancora immobile come qualche anno fa; sempre brillantissimo ha una forza fuori scala.....durerà una vita!!!!!



Claudio io mi sono appassionato a Selosse col vecchio Origine ora Substance e sono d'accordo con te, cambiati i gusti? puó essere anzi è anche x me, aperto recentemente una sboccatura 05 e stesse impressioni ma ho difficoltà a metterlo a confronto con Oenotheque 96 bevuto diverse volte perché li trovo diversi come concetto ed interpretazione di champagne, quando mi trovo di fronte a questi vini mi resetto e parto da zero col mio gusto attuale poi lo sai che io ti ritengo un "vecchio" saggio :D dovessi fare una scelta? Continuerei a bere tutti e due per capire meglio :D :D :D
alì65
Messaggi: 12089
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda alì65 » 19 lug 2019 06:36

ilvinaio ha scritto:
alì65 ha scritto:settimana scorsa:
Substance sbocc.07, ultima bt in cantina ma non la rimpiango; avrò cambiato gusti, forse mi sarei aspettato di più resta il fatto che non l'ho goduto, i due commensali presenti, al contrario, goduto molto
colore oro molto carico l'ho trovato troppo maturo e (io) le maturazioni oltre un certo limite non le godo più
Oenotheque 96, che dire....ancora immobile come qualche anno fa; sempre brillantissimo ha una forza fuori scala.....durerà una vita!!!!!



Claudio io mi sono appassionato a Selosse col vecchio Origine ora Substance e sono d'accordo con te, cambiati i gusti? puó essere anzi è anche x me, aperto recentemente una sboccatura 05 e stesse impressioni ma ho difficoltà a metterlo a confronto con Oenotheque 96 bevuto diverse volte perché li trovo diversi come concetto ed interpretazione di champagne, quando mi trovo di fronte a questi vini mi resetto e parto da zero col mio gusto attuale poi lo sai che io ti ritengo un "vecchio" saggio :D dovessi fare una scelta? Continuerei a bere tutti e due per capire meglio :D :D :D


allo stesso modo mio; ho cominciato con le sboccature 96 e 99, millesimo 96 ecc. e anch'io berrò sicuramente altre volte Susbstance ma attualmente non ho più quella "sfregola" che avevo prima
quella sera i due non erano vicini di bevuta ma distanti, Substance come aperitivo e Oenotheque, diciamo, come "digestivo" prima della nanna.....e ho dormito d'un bene!!! :wink:
futuro incerto...2020 di merda!!!
Michelasso
Messaggi: 277
Iscritto il: 04 ott 2018 00:29

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Michelasso » 30 lug 2019 23:36

Il Dosage Zero di Bruno Paillard qualcuno l'ha bevuto?
"Fra le poche cose che so fare con piacere e che ho sicuramente meglio saputo fare, è bere. Ho scritto molto meno della maggior parte degli scrittori, ma ho certamente bevuto di più della maggior parte di coloro che bevono."
(G. Debord)
vinogodi
Messaggi: 29034
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda vinogodi » 31 lug 2019 07:44

Michelasso ha scritto:Il Dosage Zero di Bruno Paillard qualcuno l'ha bevuto?
...si , anche di recente . Non mi ha entusiasmato, ma forse per mie personali aspettative alte ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Messner
Messaggi: 929
Iscritto il: 05 lug 2017 12:05
Località: Mantova

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Messner » 31 lug 2019 10:14

Michelasso ha scritto:Il Dosage Zero di Bruno Paillard qualcuno l'ha bevuto?


Qualche mese fa.
Sottotono
Forse aperta troppo presto, mi riservo di berlo a qualche anno dalla sboccatura, ora non mi é piaciuto più di tanto
Nitrox
Messaggi: 369
Iscritto il: 21 mar 2014 21:45

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Nitrox » 08 set 2019 21:51

Andre’ Beaufort Polisy 2008 nature , anniversario di matrimonio volevo una bottiglia abbastanza importante e l’ho toppata di brutto aime’ ,ci sono andato dritto tentato dal prezzo in carta secondo me conveniente senza pensare a cosa potevo andare incontro ma è stata impietosa , deve avermi tolto pure lo smalto dai denti e nessuna pietanza nemmeno il carre dei formaggi ne ha mitigato l’acidita. Non rilascio nessuna nota di degustazione da bere fra minimo tre anni ma proprio minimo.
Smarco
Messaggi: 3779
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Smarco » 28 nov 2019 22:44

Dhondt Grellet - Cramant - degorgiatura 2019 vendemmia 2006 30% vini di riserva
All inizio mutismo totale..., qualche secondo e inizia a concedersi, al naso minerale (gesso) e frutta tropicale, con accenno di fiori bianchi; bocca tesissima con acidità molto intensa che copre un po’ tutta la materia che c’è sotto, diciamo che è uno champagne per chi ama le katane
Bolla ancora abbastanza incazzosa ma comunque piacevole
Nitrox
Messaggi: 369
Iscritto il: 21 mar 2014 21:45

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Nitrox » 28 nov 2019 23:11

Lecrerc Briant Abyss bel naso sul gesso frutta , note minerali pulito fresco bolla finissima un pizzico di acidità (millesimo 2014) perfetto per crudite di pesce , l’affinamento in mare secondo me è una *** ma tant’è....


Krug 162th una certezza , bello grasso ma non troppo vinoso ed elegante in buon equilibrio, bolla da maestri e persistenza in bocca tra i migliori, non c’è una componente che stupisce ma tutto l’insieme , spaghetti vongole e bottarga a braccetto.


Veuve Cliquot Cave Prive’ 90 , in meditazione. Quando apri una bottiglia del genere lo fai sempre cominciando con i riti scaramantici e qui avendone già aperta una due anni fa (bolla esaurita ma dentro un ottimo vino fermo borgognone) questa ha tirato un botto che un prosecco scecherato al confronto levati proprio. Che dire , troppe cose da raccontare e nemmeno le ho capite tutte , goduta e soddisfazioni ai massimi.
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12603
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda l'oste » 22 dic 2019 01:00

Non ne stappo tantissimi ma se possibile che siano speciali e stasera il Signore delle Bolle, in arte gremul, mi ha fatto bere uno dei più buoni champagne bevuti negli ultimi anni.
Pierre Peters GC bdb cuvèe 2008 Les Chetillons un naso probabilmente ancora giovane ma giá bellissimo per ricchezza di sfaccettature aromatiche che si inseguono nel bicchiere mentre passa il tempo. Bocca tesa, impressionante, prende anche il palato del vicino, vino profondo, lungo, aciditá tosta, finale da bis, tris, magnum, jeroboam. Piaciuto molto.
Peccato non te lo regalino e ne faccia poche migliaia.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Nexus1990
Messaggi: 541
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Nexus1990 » 22 dic 2019 03:50

l'oste ha scritto:Non ne stappo tantissimi ma se possibile che siano speciali e stasera il Signore delle Bolle, in arte gremul, mi ha fatto bere uno dei più buoni champagne bevuti negli ultimi anni.
Pierre Peters GC bdb cuvèe 2008 Les Chetillons un naso probabilmente ancora giovane ma giá bellissimo per ricchezza di sfaccettature aromatiche che si inseguono nel bicchiere mentre passa il tempo. Bocca tesa, impressionante, prende anche il palato del vicino, vino profondo, lungo, aciditá tosta, finale da bis, tris, magnum, jeroboam. Piaciuto molto.
Peccato non te lo regalino e ne faccia poche migliaia.

“Prende anche il palato del vicino” è eccezionale :D
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12603
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda l'oste » 23 dic 2019 22:19

Nexus1990 ha scritto:
l'oste ha scritto:Non ne stappo tantissimi ma se possibile che siano speciali e stasera il Signore delle Bolle, in arte gremul, mi ha fatto bere uno dei più buoni champagne bevuti negli ultimi anni.
Pierre Peters GC bdb cuvèe 2008 Les Chetillons un naso probabilmente ancora giovane ma giá bellissimo per ricchezza di sfaccettature aromatiche che si inseguono nel bicchiere mentre passa il tempo. Bocca tesa, impressionante, prende anche il palato del vicino, vino profondo, lungo, aciditá tosta, finale da bis, tris, magnum, jeroboam. Piaciuto molto.
Peccato non te lo regalino e ne faccia poche migliaia.

“Prende anche il palato del vicino” è eccezionale :D

Grazie, a volte rende usare metafore fuori dal linguaggio tecnico.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5228
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Andyele » 25 dic 2019 16:36

l'oste ha scritto:Non ne stappo tantissimi ma se possibile che siano speciali e stasera il Signore delle Bolle, in arte gremul, mi ha fatto bere uno dei più buoni champagne bevuti negli ultimi anni.
Pierre Peters GC bdb cuvèe 2008 Les Chetillons un naso probabilmente ancora giovane ma giá bellissimo per ricchezza di sfaccettature aromatiche che si inseguono nel bicchiere mentre passa il tempo. Bocca tesa, impressionante, prende anche il palato del vicino, vino profondo, lungo, aciditá tosta, finale da bis, tris, magnum, jeroboam. Piaciuto molto.
Peccato non te lo regalino e ne faccia poche migliaia.


Bevuto il 2012 lunedì sera...certo che ha un'acidita' che ti spacca in quattro!!
alì65
Messaggi: 12089
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda alì65 » 25 dic 2019 19:57

Andyele ha scritto:
l'oste ha scritto:Non ne stappo tantissimi ma se possibile che siano speciali e stasera il Signore delle Bolle, in arte gremul, mi ha fatto bere uno dei più buoni champagne bevuti negli ultimi anni.
Pierre Peters GC bdb cuvèe 2008 Les Chetillons un naso probabilmente ancora giovane ma giá bellissimo per ricchezza di sfaccettature aromatiche che si inseguono nel bicchiere mentre passa il tempo. Bocca tesa, impressionante, prende anche il palato del vicino, vino profondo, lungo, aciditá tosta, finale da bis, tris, magnum, jeroboam. Piaciuto molto.
Peccato non te lo regalino e ne faccia poche migliaia.


Bevuto il 2012 lunedì sera...certo che ha un'acidita' che ti spacca in quattro!!


se conosci il gremul dovresti sapere che ama le lamette.... 8)
futuro incerto...2020 di merda!!!
GabrieleB.
Messaggi: 939
Iscritto il: 02 lug 2012 14:57

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda GabrieleB. » 25 gen 2020 11:29

Serata divertente,didattica e molto interessante che ha tolto certezze,dato conferme e regalato sorprese.Quattro bottiglie di grandi bollicine per quattro persone,il sottoscritto,un enologo,un sommelier professionista e un bevitore molto appassionato.Degustazione a bottiglie scoperte.
Giulio Ferrari 2002 sboccatura 2014
E’ stato il primo ad essere servito,oro carico e perlage elegantissimo e cremoso,naso opulento e potente che spinge su un legno,a dire il vero piuttosto importante che lo marcherà per tutta la serata,frutta a pasta gialla,canditi da panettone e pasticceria da forno.A un paio d’ore dall’apertura frutta secca molto bella.Toni dolci e maturi quindi,ma non cotti.In bocca ritroviamo l’opulenza e i toni torrefatti e fruttati del naso,è largo,avvolge il palato,ma manca di acidità,tensione e mineralità.Per me al suo apice evolutivo.
Dom Perignon 2002
Accostato in contemporanea ad un primo approccio sembra troppo facile,perfetto,giallo oro meno carico perlage meno persisitente,agrume giallo fresco(cedro),polvere di caffè,una nota minerale che comincia ad affiorare,in bocca è fresco e teso,agrumato con lieve torrefazione anche qui.Non gli manca nulla ma al momento non ha la complessità e la potenza che ci si aspetta da una bottiglia così.Per me è semplicemente ancora troppo giovane,ne riparliamo tra quattro o cinque anni,come un carrarmato,lentamente macinerà terziari e andrà a crescere sempre di più.
Marie Noelle Ledru 2002 GC Nature 80 PN 20 CH
Li ha ribaltati tutti,come una Ferrari in corsia di sorpasso li ha messi tutti alle spalle appena ha aperto il gas.Ha tutto,mineralità,solarità,freschezza,tensione,giovinezza estrema.Giallo oro scarico marca PN di Ambonnay al naso,frutta bianca,agrume rosa fresco,sale,menta fresca,scoglio bagnato.La bocca è assolutamente coerente,freschissima,una pulizia ed un’eleganza di sorso che ho trovato in tutte le bottiglie della Signora che ho bevuto.I due amici che non sapevano nemmeno chi fosse sono rimasti basiti,io e l’altro compare ci siamo fatti l’occhiolino,avevamo voluto inserire noi questa bottiglia e ci ha ripagato alla grandissima.
Pol Roger SWC 2000
Colore leggermente più aranciato,perlage ovviamente da manuale anche qui,naso che tende a toni di mandarino,cola,ginger e chinotto,ossidazione controllata ma con una freschezza e una complessità di fondo da fuoriclasse.Bocca cesellata in ogni sfumatura,sorso cremoso con una persistenza sul finale davvero importante.Però è anche l’unico che dopo un paio d’ore si siede e molla un po’ di acidità.Mentre gli altri hanno tenuto tutti alla grande,compreso Giulio Ferrari.La mia personalissima classifica vede Ledru,SWC,DP e GF.Comunque una grandissima bevuta.
Ziliovino
Messaggi: 3158
Iscritto il: 10 giu 2007 17:48
Località: (Bg)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Ziliovino » 25 gen 2020 12:39

GabrieleB. ha scritto:

Marie Noelle Ledru 2002 GC Nature 80 PN 20 CH


Quindi già stappabile? o aspetteresti ancora?
"Il successo di tavernello invita a riflettere"
(Anonimo, bomboletta spray su muro)

"Il vino non lo scegli... è lui che sceglie te"
GabrieleB.
Messaggi: 939
Iscritto il: 02 lug 2012 14:57

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda GabrieleB. » 25 gen 2020 13:27

Io sinceramente avevo un po' di timore che fosse in fase calante,per me se lo apri oggi fai comunque una grande bevuta,ma è davvero incredibilmente ancora giovane.Quindi se ne hai due una la aprirei!
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8166
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda zampaflex » 25 gen 2020 18:50

GabrieleB. ha scritto:
,un enologo,un sommelier professionista....

Marie Noelle Ledru 2002 GC Nature 80 PN 20 CH

.I due amici che non sapevano nemmeno chi fosse sono rimasti basiti,io e l’altro compare ci siamo fatti l’occhiolino,avevamo voluto inserire noi questa bottiglia e ci ha ripagato alla grandissima.. .


Indovinato?
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
GabrieleB.
Messaggi: 939
Iscritto il: 02 lug 2012 14:57

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda GabrieleB. » 25 gen 2020 20:00

zampaflex ha scritto:
GabrieleB. ha scritto:
,un enologo,un sommelier professionista....

Marie Noelle Ledru 2002 GC Nature 80 PN 20 CH

.I due amici che non sapevano nemmeno chi fosse sono rimasti basiti,io e l’altro compare ci siamo fatti l’occhiolino,avevamo voluto inserire noi questa bottiglia e ci ha ripagato alla grandissima.. .


Indovinato?

Il primo sì,l'altro è il bevitore appassionato :lol: Il sommelier è quello che ha spinto insieme a me per portarla
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8166
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda zampaflex » 25 gen 2020 20:39

GabrieleB. ha scritto:
zampaflex ha scritto:
GabrieleB. ha scritto:
,un enologo,un sommelier professionista....

Marie Noelle Ledru 2002 GC Nature 80 PN 20 CH

.I due amici che non sapevano nemmeno chi fosse sono rimasti basiti,io e l’altro compare ci siamo fatti l’occhiolino,avevamo voluto inserire noi questa bottiglia e ci ha ripagato alla grandissima.. .


Indovinato?

Il primo sì,l'altro è il bevitore appassionato :lol: Il sommelier è quello che ha spinto insieme a me per portarla


Ebbravo il sommelier! :)
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Messner
Messaggi: 929
Iscritto il: 05 lug 2017 12:05
Località: Mantova

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Messner » 25 gen 2020 20:59

GabrieleB. ha scritto:Serata divertente,didattica e molto interessante che ha tolto certezze,dato conferme e regalato sorprese.Quattro bottiglie di grandi bollicine per quattro persone,il sottoscritto,un enologo,un sommelier professionista e un bevitore molto appassionato.Degustazione a bottiglie scoperte.
Giulio Ferrari 2002 sboccatura 2014
E’ stato il primo ad essere servito,oro carico e perlage elegantissimo e cremoso,naso opulento e potente che spinge su un legno,a dire il vero piuttosto importante che lo marcherà per tutta la serata,frutta a pasta gialla,canditi da panettone e pasticceria da forno.A un paio d’ore dall’apertura frutta secca molto bella.Toni dolci e maturi quindi,ma non cotti.In bocca ritroviamo l’opulenza e i toni torrefatti e fruttati del naso,è largo,avvolge il palato,ma manca di acidità,tensione e mineralità.Per me al suo apice evolutivo.
Dom Perignon 2002
Accostato in contemporanea ad un primo approccio sembra troppo facile,perfetto,giallo oro meno carico perlage meno persisitente,agrume giallo fresco(cedro),polvere di caffè,una nota minerale che comincia ad affiorare,in bocca è fresco e teso,agrumato con lieve torrefazione anche qui.Non gli manca nulla ma al momento non ha la complessità e la potenza che ci si aspetta da una bottiglia così.Per me è semplicemente ancora troppo giovane,ne riparliamo tra quattro o cinque anni,come un carrarmato,lentamente macinerà terziari e andrà a crescere sempre di più.
Marie Noelle Ledru 2002 GC Nature 80 PN 20 CH
Li ha ribaltati tutti,come una Ferrari in corsia di sorpasso li ha messi tutti alle spalle appena ha aperto il gas.Ha tutto,mineralità,solarità,freschezza,tensione,giovinezza estrema.Giallo oro scarico marca PN di Ambonnay al naso,frutta bianca,agrume rosa fresco,sale,menta fresca,scoglio bagnato.La bocca è assolutamente coerente,freschissima,una pulizia ed un’eleganza di sorso che ho trovato in tutte le bottiglie della Signora che ho bevuto.I due amici che non sapevano nemmeno chi fosse sono rimasti basiti,io e l’altro compare ci siamo fatti l’occhiolino,avevamo voluto inserire noi questa bottiglia e ci ha ripagato alla grandissima.
Pol Roger SWC 2000
Colore leggermente più aranciato,perlage ovviamente da manuale anche qui,naso che tende a toni di mandarino,cola,ginger e chinotto,ossidazione controllata ma con una freschezza e una complessità di fondo da fuoriclasse.Bocca cesellata in ogni sfumatura,sorso cremoso con una persistenza sul finale davvero importante.Però è anche l’unico che dopo un paio d’ore si siede e molla un po’ di acidità.Mentre gli altri hanno tenuto tutti alla grande,compreso Giulio Ferrari.La mia personalissima classifica vede Ledru,SWC,DP e GF.Comunque una grandissima bevuta.


Belle note, contento per madame Ledru :D
Una curiosità: come mai avete deciso di inserire proprio GF in mezzo a champagne di quel calibro?
GabrieleB.
Messaggi: 939
Iscritto il: 02 lug 2012 14:57

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda GabrieleB. » 25 gen 2020 22:19

Una ragione vera non c è... All'inizio dovevano essere solo i tre champagne, mi hanno chiesto di portare anche Giulio perché un paio erano curiosi di assaggiarlo e al massimo l'avremmo bevuto la prossima volta, una volta lì hanno voluto aprire tutto e anche per fare un confronto l'abbiamo aperto. In verità a un paio è piaciuto parecchio...
Messner
Messaggi: 929
Iscritto il: 05 lug 2017 12:05
Località: Mantova

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Messner » 25 gen 2020 22:57

GabrieleB. ha scritto:Una ragione vera non c è... All'inizio dovevano essere solo i tre champagne, mi hanno chiesto di portare anche Giulio perché un paio erano curiosi di assaggiarlo e al massimo l'avremmo bevuto la prossima volta, una volta lì hanno voluto aprire tutto e anche per fare un confronto l'abbiamo aperto. In verità a un paio è piaciuto parecchio...



GF sempre testa di serie... In serie B 8)
GabrieleB.
Messaggi: 939
Iscritto il: 02 lug 2012 14:57

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda GabrieleB. » 26 gen 2020 14:22

Messner ha scritto:
GabrieleB. ha scritto:Una ragione vera non c è... All'inizio dovevano essere solo i tre champagne, mi hanno chiesto di portare anche Giulio perché un paio erano curiosi di assaggiarlo e al massimo l'avremmo bevuto la prossima volta, una volta lì hanno voluto aprire tutto e anche per fare un confronto l'abbiamo aperto. In verità a un paio è piaciuto parecchio...



GF sempre testa di serie... In serie B 8)

Il commento è azzeccatissimo... Sinceramente pensavo prendesse più schiaffoni, però hai ragione tu... È un'altra categoria... Inferiore...

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: piergi e 11 ospiti