Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6705
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " La Macchia da Uliassi " da pag.146

Messaggioda Palma » 21 ott 2011 12:28

mbrown ha scritto:
Palma ha scritto:
meursault ha scritto:
Palma ha scritto:ES, come pure a volte Kurni, è indubbiamente buono, anche molto per la sua categoria, ma non è certo tra i migliori 20 vini italiani in assoluto. Il vinone di ieri sera invece è di altra stoffa, altro pianeta ed ha altra storia. Per non parlare poi del fratellone...

Infine qualche soldino inizio a risparmiarlo, sia mai che mi tocchi pagare un Parantoux di Jayer.


Ustia, quindi Monfortino 2001 non sta messo male.
Mi sono dimenticato di mandare mail ma vi avevo già detto che era assai difficoltoso......

Marrone, era il 2008 di ES? Avevo, non so perchè, immaginato che fosse il 2006.....strano perchè ero molto lucido, come sempre.


Adesso invece sì che sei lucido, è Marrone che mi deve saper dire :D


Purtroppo non ci sarò, ieri...


E pensa che JtF aveva portato un vino appositamente per te. Ma niente di che... tranquillo. Talmente da poco che pure l'etichetta era scritta a penna :mrgreen:
ex Victor
Extreme fighet du chateau
Avatar utente
gremul
Messaggi: 12641
Iscritto il: 06 giu 2007 14:01
Località: Lainate (MI), Comabbio (VA)

Re: Bollettino AVR - " La Macchia da Uliassi " da pag.146

Messaggioda gremul » 21 ott 2011 12:36

Palma ha scritto:- Champagne Brut Grand Cru 2000 Egly Ouriet: sto produttore lo devo proprio rivalutare (evabbè, via diciamo che ho cannato un giudizio anch'io, ci voleva pure una prima volta :mrgreen: ). Naso da cappottamento, notevole anche la bocca, dove, come il maestro champagnofilo ci ha spiegato mancava un plus di persistenza. 92/100 ci stanno.


guarda anche io come te reputavo Egly troppo "pesante" invece l'ho ultimamente di molto rivalutato e quoto anche la bontà estrema del millesimato 2000 e non solo, naso di una mineralità paurosa, come scrivono sulla guida RVF a proposito degli Champagne di Egly sembra di "plonger dans la craie" (trad.: "tuffarsi nel gesso" e ho detto tutto)
La diversità di ognuno di noi non è un'arma per discriminare, etichettare, ma una ricchezza (P.P. Pasolini)
A Broccolino i rom eravamo noi (M. Pannella)
SIAMO TUTTI STRANIERI
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20287
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Bollettino AVR - " La Macchia da Uliassi " da pag.146

Messaggioda pippuz » 21 ott 2011 12:39

gremul ha scritto:
Palma ha scritto:- Champagne Brut Grand Cru 2000 Egly Ouriet: sto produttore lo devo proprio rivalutare (evabbè, via diciamo che ho cannato un giudizio anch'io, ci voleva pure una prima volta :mrgreen: ). Naso da cappottamento, notevole anche la bocca, dove, come il maestro champagnofilo ci ha spiegato mancava un plus di persistenza. 92/100 ci stanno.


guarda anche io come te reputavo Egly troppo "pesante" invece l'ho ultimamente di molto rivalutato e quoto anche la bontà estrema del millesimato 2000 e non solo, naso di una mineralità paurosa, come scrivono sulla guida RVF a proposito degli Champagne di Egly sembra di "plonger dans la craie" (trad.: "tuffarsi nel gesso" e ho detto tutto)

Froci ... entrambi due. :lol:
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6705
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " La Macchia da Uliassi " da pag.146

Messaggioda Palma » 21 ott 2011 13:03

gremul ha scritto:
Palma ha scritto:- Champagne Brut Grand Cru 2000 Egly Ouriet: sto produttore lo devo proprio rivalutare (evabbè, via diciamo che ho cannato un giudizio anch'io, ci voleva pure una prima volta :mrgreen: ). Naso da cappottamento, notevole anche la bocca, dove, come il maestro champagnofilo ci ha spiegato mancava un plus di persistenza. 92/100 ci stanno.


guarda anche io come te reputavo Egly troppo "pesante" invece l'ho ultimamente di molto rivalutato e quoto anche la bontà estrema del millesimato 2000 e non solo, naso di una mineralità paurosa, come scrivono sulla guida RVF a proposito degli Champagne di Egly sembra di "plonger dans la craie" (trad.: "tuffarsi nel gesso" e ho detto tutto)


Ah ecco mi rincuori, se è cambiato lui negli ultimi anni, allora sono ancora a quota zero errori... benissimo :mrgreen:
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6705
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " TORO: piacere divino " da pag.147

Messaggioda Palma » 21 ott 2011 13:54

E per finire:
- Monfortino 2001: nell 5-6 occasioni in cui mi è capitato di berlo, non lo avevo mai trovato così incazzato ed austero, molto chiuso inizialmente, si è lasciato andare ben poco, quasi assenti i toni anguriosi. Bocca da vero carro armato che macinava tutto e tutti (quasi...). il voto rimane, al momento 94/100, ma stavolta ho intravisto notevoli capacità evolutive.
- Amarone 2000 Quintarelli: vino monumentale, parte subito a mille e non si ferma più. un naso così in altri Amarone credo sia difficile sentirlo, la bocca invece pecca un po' di persistenza, purtroppo dopo un bicchiere d'acqua, un caffè, una sigaretta e la lavatura dei denti, non rimaneva quasi nulla in bocca, assoluta :mrgreen: mente inaccettabile. Beva compulsiva. 95/100 e non se ne parli più.
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
COOMBE
Messaggi: 3649
Iscritto il: 06 giu 2007 12:16

Re: Bollettino AVR - " TORO: piacere divino " da pag.147

Messaggioda COOMBE » 21 ott 2011 14:11

Palma ha scritto:E per finire:
- Amarone 2000 Quintarelli: vino monumentale, parte subito a mille e non si ferma più. un naso così in altri Amarone credo sia difficile sentirlo, la bocca invece pecca un po' di persistenza, purtroppo dopo un bicchiere d'acqua, un caffè, una sigaretta e la lavatura dei denti, non rimaneva quasi nulla in bocca, assoluta :mrgreen: mente inaccettabile. Beva compulsiva. 95/100 e non se ne parli più.


una nuova stella nel panorama enoico nazionale? :lol:
"stiamo bene nella misura in cui le nostre idee sono umane" Kilgore Trout aka Kurt Vonnegut
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8813
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Bollettino AVR - " La Macchia da Uliassi " da pag.146

Messaggioda arnaldo » 21 ott 2011 14:23

Palma ha scritto:Ieri sera durante la bella serata dedicata ai trionfi granata .



Eehhhhhh ma mica è finita,Fabrizio,calma.....il campionato è molto lungo.....adesso entra tutto,anche i palloni rotanti nell'aere.............. :lol: :lol: .......ci vediamo a Padova............ :D
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
vittoxx
Messaggi: 3696
Iscritto il: 22 gen 2009 13:04

Re: Bollettino AVR - " TORO: piacere divino " da pag.147

Messaggioda vittoxx » 21 ott 2011 17:10

Aoh, branco di segaioli granata, quando avete finito di lavarvi i denti con la pasta del dott. Quintarelli, mi dite se domenica guardo il rugby o vengo su? :mrgreen:
Ps: il rugby lo guardo comunque... 8)
Avatar utente
marwine
Messaggi: 2768
Iscritto il: 06 giu 2007 15:24
Località: Verona nel cuore

Re: Bollettino AVR - " TORO: piacere divino " da pag.147

Messaggioda marwine » 21 ott 2011 17:51

Vi ho pensati fin dall'aperitivo,dedicandovi un Fenocchio,granatissima Barbera :wink:
I'm a Veronese man in Bassan

I VOSTRI ETILOMETRI NON FERMERANNO LA NOSTRA SETE (N/≡\V)

Nondum matura est, nolo acerbam sumere
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6705
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " TORO: piacere divino " da pag.147

Messaggioda Palma » 21 ott 2011 18:41

vittoxx ha scritto:Aoh, branco di segaioli granata, quando avete finito di lavarvi i denti con la pasta del dott. Quintarelli, mi dite se domenica guardo il rugby o vengo su? :mrgreen:
Ps: il rugby lo guardo comunque... 8)


Ho il telefono ***, avevo mandato mail ieri, ma non partì e naturalmente si è badato bene dal dirmelo.
Mi dispiace, ma per domenica non ce la faccio.
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6705
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " TORO: piacere divino " da pag.147

Messaggioda Palma » 21 ott 2011 18:43

Cazzo, ma c'è pure la funzione censura in sto forum, figo...
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
ugc
Messaggi: 1701
Iscritto il: 05 dic 2008 19:36
Località: 'UCC - Polacchia

Re: Bollettino AVR - " TORO: piacere divino " da pag.147

Messaggioda ugc » 21 ott 2011 19:10

Innanzitutto ringrazio il trio AVR-rino che mi ha accolto magnificamente in quel di Porretta con una line-up over 90pts da far tremare i polsi.
Quoto Palma per i commenti e le votazioni ma del resto ne avevamo già parlato a tavola: bella serata e gran bella bevuta!
Preciso poi che la mia scelta per la bolla di apertura è andata apposta su E-O visto che mi ero stufato di sentir dire che era pesante. :wink: :lol:
Per me in questo momento, è lui il RM di riferimento e non il guru di Avize con i suoi discepoli talebani.
Resta comunque chiaro che, perlomeno finora, il Toro ci ha dato un buon motivo per festeggiare, e noi ne abbiamo approfittato, nella speranza ovviamente di poter continuare a lungo.............. :mrgreen:
Rien n'y fait, menace ou prière, l'un parle bien, l'autre se tait;
et c'est l'autre que je préfère, il n'a rien dit, mais il me plaît.
Avatar utente
ugc
Messaggi: 1701
Iscritto il: 05 dic 2008 19:36
Località: 'UCC - Polacchia

Re: Bollettino AVR - " La Macchia da Uliassi " da pag.146

Messaggioda ugc » 21 ott 2011 19:15

gremul ha scritto:
Palma ha scritto:- Champagne Brut Grand Cru 2000 Egly Ouriet: sto produttore lo devo proprio rivalutare (evabbè, via diciamo che ho cannato un giudizio anch'io, ci voleva pure una prima volta :mrgreen: ). Naso da cappottamento, notevole anche la bocca, dove, come il maestro champagnofilo ci ha spiegato mancava un plus di persistenza. 92/100 ci stanno.

guarda anche io come te reputavo Egly troppo "pesante" invece l'ho ultimamente di molto rivalutato e quoto anche la bontà estrema del millesimato 2000 e non solo, naso di una mineralità paurosa, come scrivono sulla guida RVF a proposito degli Champagne di Egly sembra di "plonger dans la craie" (trad.: "tuffarsi nel gesso" e ho detto tutto)

Eh si, naso veramente veramente grande, da rimanerci ammaliati. Ennesima riprova del fatto che se c'è il manico, anche nelle annate minori il risultato è più che eccellente...adesso son curioso di assaggiare il 2002, se tanto mi da tanto...
Rien n'y fait, menace ou prière, l'un parle bien, l'autre se tait;
et c'est l'autre que je préfère, il n'a rien dit, mais il me plaît.
Avatar utente
JohnnyTheFly
Messaggi: 2373
Iscritto il: 11 giu 2007 20:33
Località: Porretta Terme (BO), capitale dell'AVR

Re: Bollettino AVR - " TORO: piacere divino " da pag.147

Messaggioda JohnnyTheFly » 21 ott 2011 20:42

TORO: piacere divino


Immagine
" Parlando e piangendo appese la giacca al muro poi chiese una birra mettendosi al sicuro " - MASSIMO BUBOLA [tratto dall'incipit della canzone MARIA CHE CI CONSOLA, 1979]
vittoxx
Messaggi: 3696
Iscritto il: 22 gen 2009 13:04

Re: Bollettino AVR - " TORO: piacere divino " da pag.147

Messaggioda vittoxx » 22 ott 2011 01:34

Palma ha scritto:
vittoxx ha scritto:Aoh, branco di segaioli granata, quando avete finito di lavarvi i denti con la pasta del dott. Quintarelli, mi dite se domenica guardo il rugby o vengo su? :mrgreen:
Ps: il rugby lo guardo comunque... 8)


Ho il telefono ***, avevo mandato mail ieri, ma non partì e naturalmente si è badato bene dal dirmelo.
Mi dispiace, ma per domenica non ce la faccio.

Finito il vino in cantina? :mrgreen:
Dai, lo porto io... 8)
davidef
Messaggi: 7792
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: Bollettino AVR - " TORO: piacere divino " da pag.147

Messaggioda davidef » 22 ott 2011 10:27

COOMBE ha scritto:
Palma ha scritto:E per finire:
- Amarone 2000 Quintarelli: vino monumentale, parte subito a mille e non si ferma più. un naso così in altri Amarone credo sia difficile sentirlo, la bocca invece pecca un po' di persistenza, purtroppo dopo un bicchiere d'acqua, un caffè, una sigaretta e la lavatura dei denti, non rimaneva quasi nulla in bocca, assoluta :mrgreen: mente inaccettabile. Beva compulsiva. 95/100 e non se ne parli più.


una nuova stella nel panorama enoico nazionale? :lol:



un 2 più facile 3 anni fa abbondanti ricordo che uscito dalla cantina del Bepi dopo assaggio di questo 2000 non ancora prontissimo telefonai ad un losco figuro forumista e gli dissi di fare grande grande scorta tanto avevo trovata buona e "fresca" questa riuscita :lol:

ha ancora un timbro quasi floreale ? è parecchio che non lo bevo ma mi sa che tra poco tocca... 8)
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6705
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " TORO: piacere divino " da pag.147

Messaggioda Palma » 22 ott 2011 18:22

davidef ha scritto:
COOMBE ha scritto:
Palma ha scritto:E per finire:
- Amarone 2000 Quintarelli: vino monumentale, parte subito a mille e non si ferma più. un naso così in altri Amarone credo sia difficile sentirlo, la bocca invece pecca un po' di persistenza, purtroppo dopo un bicchiere d'acqua, un caffè, una sigaretta e la lavatura dei denti, non rimaneva quasi nulla in bocca, assoluta :mrgreen: mente inaccettabile. Beva compulsiva. 95/100 e non se ne parli più.


una nuova stella nel panorama enoico nazionale? :lol:



un 2 più facile 3 anni fa abbondanti ricordo che uscito dalla cantina del Bepi dopo assaggio di questo 2000 non ancora prontissimo telefonai ad un losco figuro forumista e gli dissi di fare grande grande scorta tanto avevo trovata buona e "fresca" questa riuscita :lol:

ha ancora un timbro quasi floreale ? è parecchio che non lo bevo ma mi sa che tra poco tocca... 8)


Bravissimo. Freschezza, per me quasi impensabile per un vino di tale struttura e gradazione. Il floreale c'era, eccome se c'era, sono rimasto davvero entusiasta (non si fosse ancora capito).
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4751
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Bollettino AVR - " TORO: piacere divino " da pag.147

Messaggioda Francvino » 24 ott 2011 17:30

Domanda all'Avr tutta:
all'assaggio del Tre Bicchieri il vino che più mi ha impressionato (bontà+sorpresa) è stato il Villero di Vietti 2004.
Straordinario. Non credo abbia così tanto da invidiare a Roagna e Giacosa. Forse sta dietro solo al Monfortino.

Se ne parla sin troppo poco?
Non è così buono?
Costa troppo?
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20287
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Bollettino AVR - " TORO: piacere divino " da pag.147

Messaggioda pippuz » 24 ott 2011 17:48

Francvino ha scritto:Domanda all'Avr tutta:
all'assaggio del Tre Bicchieri il vino che più mi ha impressionato (bontà+sorpresa) è stato il Villero di Vietti 2004.
Straordinario. Non credo abbia così tanto da invidiare a Roagna e Giacosa. Forse sta dietro solo al Monfortino.

Se ne parla sin troppo poco?
Non è così buono?
Costa troppo?

La terza che hai detto.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4751
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Bollettino AVR - " TORO: piacere divino " da pag.147

Messaggioda Francvino » 24 ott 2011 18:03

pippuz ha scritto:
Francvino ha scritto:Domanda all'Avr tutta:
all'assaggio del Tre Bicchieri il vino che più mi ha impressionato (bontà+sorpresa) è stato il Villero di Vietti 2004.
Straordinario. Non credo abbia così tanto da invidiare a Roagna e Giacosa. Forse sta dietro solo al Monfortino.

Se ne parla sin troppo poco?
Non è così buono?
Costa troppo?

La terza che hai detto.


Immaginavo. Anche se credo che la 2004 li meriti tutti. Siamo intorno a 150 euro, no?
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20287
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Bollettino AVR - " TORO: piacere divino " da pag.147

Messaggioda pippuz » 24 ott 2011 18:08

Francvino ha scritto:
pippuz ha scritto:
Francvino ha scritto:Domanda all'Avr tutta:
all'assaggio del Tre Bicchieri il vino che più mi ha impressionato (bontà+sorpresa) è stato il Villero di Vietti 2004.
Straordinario. Non credo abbia così tanto da invidiare a Roagna e Giacosa. Forse sta dietro solo al Monfortino.

Se ne parla sin troppo poco?
Non è così buono?
Costa troppo?

La terza che hai detto.


Immaginavo. Anche se credo che la 2004 li meriti tutti. Siamo intorno a 150 euro, no?

In enoteca credo di più.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6705
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " TORO: piacere divino " da pag.147

Messaggioda Palma » 24 ott 2011 18:19

E' molto costoso, ma soprattutto non lo ho mai incontrato spesso, però la voglia di berlo c'è eccome. Per dire quando organizzai la Barolata 1996 ci misi dentro il Villero riserva di Vietti e ne rimasi (io personalmente, altri erano più freddi) molto positivamente colpito. Insomma non mi portò a compiere atti impuri, ma non ci andò neppure lontanissimo. Vorrà dire che sto 2004 lo metto tra la lista dei ricercati. Non sto invece a dirti dove lo metterò in seguito, in caso che non risulti all'altezza delle aspettative :mrgreen:
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
fable_81
Messaggi: 3256
Iscritto il: 15 ott 2008 11:07
Località: Manerba del Garda (BS)

Re: Bollettino AVR - " TORO: piacere divino " da pag.147

Messaggioda fable_81 » 24 ott 2011 18:25

pippuz ha scritto:
Francvino ha scritto:
pippuz ha scritto:
Francvino ha scritto:Domanda all'Avr tutta:
all'assaggio del Tre Bicchieri il vino che più mi ha impressionato (bontà+sorpresa) è stato il Villero di Vietti 2004.
Straordinario. Non credo abbia così tanto da invidiare a Roagna e Giacosa. Forse sta dietro solo al Monfortino.

Se ne parla sin troppo poco?
Non è così buono?
Costa troppo?

La terza che hai detto.


Immaginavo. Anche se credo che la 2004 li meriti tutti. Siamo intorno a 150 euro, no?

In enoteca credo di più.


Intorno ai 170 €
Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
https://instagram.com/fable_81/
Avatar utente
JohnnyTheFly
Messaggi: 2373
Iscritto il: 11 giu 2007 20:33
Località: Porretta Terme (BO), capitale dell'AVR

Re: Bollettino AVR - " Untitled " da pag.148

Messaggioda JohnnyTheFly » 30 ott 2011 22:04

Untitled

Immagine

Immagine

Immagine
" Parlando e piangendo appese la giacca al muro poi chiese una birra mettendosi al sicuro " - MASSIMO BUBOLA [tratto dall'incipit della canzone MARIA CHE CI CONSOLA, 1979]
vittoxx
Messaggi: 3696
Iscritto il: 22 gen 2009 13:04

Re: Bollettino AVR - " Untitled " da pag.148

Messaggioda vittoxx » 30 ott 2011 23:09

Azz, il pajè di roagna l'abbiam bevuto col conte venerdì (almeno penso fosse lui, il pajè non il conte...): puzzava come un cavallo dopo il palio

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Biavo, gabresso, Il Parente, L_Andrea, Manzarek91, rn_andre e 1 ospite