Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
manichi
Messaggi: 1480
Iscritto il: 06 giu 2007 12:45
Località: A.V.R.

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda manichi » 07 apr 2014 11:24

Non ho molto tempo giusto due righe volanti

- Cuvée special Egly Ouriet : gran champagne , un filo di ossidazione , nel bicchiere progredisce , bocca bellissima bilanciata tra volume e acidità ( 49 mesi sui lieviti, sboccatura 07/2003 ), ottimo
- Collestefano 2013 : molto primario , pera williams , da farsi
- Montrachet 2007 Sauzet : vino imponente per impatto al palato , un filo di legno ancora da assorbire legato anche alla gioventù , comunque molto buono
- Echezeaux 2006 Michelet Bissey : vino quasi esotico con naso che spazia dai fruttini rossi , alle spezie , rosmarino , pesca , bocca piacevole manca un po' di lunghezza
- Charmes Chambertin TVV 2008 Roty : tanto giovane , ancora frenato dal legno in chiusura di bocca, ma la stoffa c'è, grande eleganza , ripassare tra 5 anni almeno
- San Giuseppe 2001 Cavallotto : bottiglia in forma quindi un buon barolo di struttura
- Monfortino 2005 Conterno : buono e anche molto ma per essere un Monfortino pare già troppo pronto , bottiglia comunque evaporata
- Acclivi 2005 Burlotto : lattico , bottiglia problematica
- Rocche Rivera 2004 Luigi Oddero : non lo provavo da qualche tempo in bottiglia pare aver messo su ciccia , naso floreale ma bocca tannica , va aspettato con molta fiducia
- NSG Vaucrains 2007 Chavillon tappo
- Saffredi 1998 Pupille : non ha nulla dei vini che in genere apprezzo eppure accanto a tanto volume mantiene anche una certa bevibilità e piacevolezza
- San Paolo 2010 Pievalta : arriva a fine serata col palato già quasi andato ma sembra interessante, da riprovare
Finii con i campi alle ortiche
finii con un flauto spezzato
e un ridere rauco
ricordi tanti
e nemmeno un rimpianto.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7442
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda zampaflex » 07 apr 2014 11:31

paperofranco ha scritto:
Palma ha scritto:Veloce, veloce i vini di sabato, poi arriveranno i commenti di manichi:

- Saffredi 1998 Pupille


Sono molto curioso del Saffre....ehm....... :mrgreen: ........volevo dire dello Charmes-Chambertin TVV 2008 di Roty. Ho tentato di andare a trovarlo tutti e tre gli anni che sono stato in Borgogna, inutilmente. Mai bevuto il suo vino e non ricordo di aver mai letto una nota da queste parti.

ps. sul serio, perché avete bevuto un saffredi?


E' un vino che avrei potuto mettere io :mrgreen: 90 punti da Maroni, rispetto sincero per il vostro eclettismo enologico.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda Palma » 07 apr 2014 11:57

Ebbene sì abbiamo bevuto Saffredi :mrgreen: ed onestamente pensavo pure peggio.
ex Victor
Extreme fighet du chateau
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda Palma » 07 apr 2014 11:59

Roty è il vino che più ha spaccato la platea, a mio avviso (sono quello che più l'ha apprezzato e che alla cieca ha sparato il lignaggio più alto) se si accettano alcuni peccatucci di gioventù e soprattutto uno stile non del tutto classico, è un grande vino, tanto che io l'ho messo in seconda posizione assoluta per la serata.
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda Palma » 11 apr 2014 12:09

Davvero bei vini ieri sera.
- Chassagne Montrachet 1er cru Les Chevenottes 2008 Henri Prudhon: la nota stonata della serata
- Lambrusco dell'Emilia IGT Falconero zero Metodo ancestrale Terraquilia: vince di misura la sfida con Graziano, fruttato, pulito, ma manca complessità
- Emilia Lambrusco Fontana dei Boschi (2010) Vittorio Graziano: nelle emoticon manca la faccina spaventata coi capelli dritti
- Oltrepò Pavese doc Barbacarlo 1996 Lino Maga: un filo troppo evoluto, ma si è difeso piuttosto bene.
ex Victor

Extreme fighet du chateau
vittoxx
Messaggi: 3696
Iscritto il: 22 gen 2009 13:04

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda vittoxx » 11 apr 2014 12:14

Palma ha scritto:Davvero bei vini ieri sera.
- Chassagne Montrachet 1er cru Les Chevenottes 2008 Henri Prudhon: la nota stonata della serata
- Lambrusco dell'Emilia IGT Falconero zero Metodo ancestrale Terraquilia: vince di misura la sfida con Graziano, fruttato, pulito, ma manca complessità
- Emilia Lambrusco Fontana dei Boschi (2010) Vittorio Graziano: nelle emoticon manca la faccina spaventata coi capelli dritti
- Oltrepò Pavese doc Barbacarlo 1996 Lino Maga: un filo troppo evoluto, ma si è difeso piuttosto bene.

E' zoppo e monco, ma visti i 2 contendenti... :mrgreen:
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda Palma » 11 apr 2014 12:39

vittoxx ha scritto:
Palma ha scritto:Davvero bei vini ieri sera.
- Chassagne Montrachet 1er cru Les Chevenottes 2008 Henri Prudhon: la nota stonata della serata
- Lambrusco dell'Emilia IGT Falconero zero Metodo ancestrale Terraquilia: vince di misura la sfida con Graziano, fruttato, pulito, ma manca complessità
- Emilia Lambrusco Fontana dei Boschi (2010) Vittorio Graziano: nelle emoticon manca la faccina spaventata coi capelli dritti
- Oltrepò Pavese doc Barbacarlo 1996 Lino Maga: un filo troppo evoluto, ma si è difeso piuttosto bene.

E' zoppo e monco, ma visti i 2 contendenti... :mrgreen:

Avevo capito che venivi, ti abbiamo anche aspettato per un po'.
Comunque grazie per le splendide bocce che hai regalato a Johnny e che lui altrettanto generosamente condivide con noi.
ex Victor

Extreme fighet du chateau
vittoxx
Messaggi: 3696
Iscritto il: 22 gen 2009 13:04

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda vittoxx » 11 apr 2014 12:47

Palma ha scritto:
vittoxx ha scritto:
Palma ha scritto:Davvero bei vini ieri sera.
- Chassagne Montrachet 1er cru Les Chevenottes 2008 Henri Prudhon: la nota stonata della serata
- Lambrusco dell'Emilia IGT Falconero zero Metodo ancestrale Terraquilia: vince di misura la sfida con Graziano, fruttato, pulito, ma manca complessità
- Emilia Lambrusco Fontana dei Boschi (2010) Vittorio Graziano: nelle emoticon manca la faccina spaventata coi capelli dritti
- Oltrepò Pavese doc Barbacarlo 1996 Lino Maga: un filo troppo evoluto, ma si è difeso piuttosto bene.

E' zoppo e monco, ma visti i 2 contendenti... :mrgreen:

Avevo capito che venivi, ti abbiamo anche aspettato per un po'.
Comunque grazie per le splendide bocce che hai regalato a Johnny e che lui altrettanto generosamente condivide con noi.

non me la sono sentita... Non si può regalare delle bocce poi venirsele a bere. Non è elegante
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda Palma » 22 apr 2014 11:59

Il bevuto con veloce valutazione, poi se riesco integro, anche a richeista.

Pasqua:
- Bordò 2011 Poderi san Lazzaro: gran bella Grenache, assai fresca nonostante il apre elevato tenore alcolico. Sorpresa.90/100
- Passito di Pantelleria 2001 Ferrandes: fico secco al naso e gran concentrazione per un passito mai stucchevole e mai banale. 90/100

Pasquetta:
- Champagne special club Moussè Fils 2006: mi ha ben impressionato, molto equilibrato 90/100
- Champagne GC bdb Bonnet Gilmert: svolge il compitini 82/100
- Oberhauser Leistenberg Riesling kabinett 2010 Donnhoff: a me i kabinett non esaltano più di tanto. 84/100
- Bianca di Valguarnera 2003 Duca di Salaparuta: no
- Serra Fiorese 2006: non mi ha convinto del tutto, mi era piaciuto di più in passato, forse sbagliai allora 81/100
- Rosso di Montalcino 1994 Camigliano: bella sorpresa, ha retto davvero bene. 89/100
- Rabajà 2001 Produttori del Barbaresco: parte malino,ma col tempo migliora. 85/100
- Morey St denis 1er cru Aux Charmes 2008 Lignier Michelot: un filo troppo rustico. 83/100
- Brunello di Montalcino Biondi Santi 1999: bel vino, anche se rimane una crudezza eccessiva, soprattutto nel finale. 90/100
- Bramaterrra riserva 2005 La Palazzina: davvero molto beverino, 85/100
- Barbaresco 2003 Gaja: nè buono, nè tristo, davvero bello come sempre, il tappo 84/100
- Barolo Castiglione 2008 Vietti: troppo frutto scuro, 85/100
- Bonorli Merlot 200 Melini: no
- Gattinara Galizja 2007 Il Chiosso: piaciuto poco, troppo legno, 77/100
- Brunello di Montalcino 2001 ris Poggione: lecito attendersi parecchio di più, 82/100
- Passito di Pantelleria 2004 Ferrandes: molto simile al 2001, forse con beva un filo più pesante, 89/100
- Venegazzù Picolit 1971 Conte Loredan Gasperini: davvero molto avanti, ma per me con ancora qualcosa di interessante, sv.
- Passito di Pantelleria Heketè 2010 feudi arancio: no.

Qualche bella birra di intermezzo o finale, la Chimay dorée, la Radiance ed un'altra di Moor e l'Ara bier.
Ultima modifica di Palma il 22 apr 2014 12:42, modificato 1 volta in totale.
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda Sydney » 22 apr 2014 12:06

Mi dici qualcosa in più su 99 di Biondi Santi?
Bevuto la settimana scorsa, per me troppo avanti per essere bottiglia a posto, anche memore di bevute precedenti.

Grazie
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20201
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda pippuz » 22 apr 2014 12:13

Palma ha scritto:- Passito di Pantelleria 2001 Ferrandes: fico secco al naso e gran concentrazione per un passito mai stucchevole e mai banale. 90/100
- Passito di Pantelleria 2004 Ferrandes: molto simile al 2001, forse con beva un filo più pesante, 89/100

Miiii un passito di Pantelleria, anzi un passito e basta che ti piace ? :wink:

Questo però è davvero buono.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
ugc
Messaggi: 1701
Iscritto il: 05 dic 2008 19:36
Località: 'UCC - Polacchia

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda ugc » 22 apr 2014 12:18

Palma ha scritto:- Barbaresco 2003 Gaja: nè buono, nè tristo, davvero bello come sempre, il tappo 84/100

splendida :lol: :lol:
Palma ha scritto:- Gattinara Galizja 2007 Il Chiosso: piaciuto poco, troppo legno, 77/100

assaggiato in visita da loro un anno fa circa e mi era piaciuto, sicuramente molto radicoso/chinottoso, alcool forse un filo esuberante, non ricordo però un legno troppo invasivo. Mi hai fatto venire la curiosità di risentirlo...
Rien n'y fait, menace ou prière, l'un parle bien, l'autre se tait;
et c'est l'autre que je préfère, il n'a rien dit, mais il me plaît.
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda Palma » 22 apr 2014 12:35

Sydney ha scritto:Mi dici qualcosa in più su 99 di Biondi Santi?
Bevuto la settimana scorsa, per me troppo avanti per essere bottiglia a posto, anche memore di bevute precedenti.

Grazie

Avanti poi no :mrgreen:
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda Palma » 22 apr 2014 12:40

ugc ha scritto:
Palma ha scritto:- Gattinara Galizja 2007 Il Chiosso: piaciuto poco, troppo legno, 77/100

assaggiato in visita da loro un anno fa circa e mi era piaciuto, sicuramente molto radicoso/chinottoso, alcool forse un filo esuberante, non ricordo però un legno troppo invasivo. Mi hai fatto venire la curiosità di risentirlo...


E' un mistero, la prima volta che lo sentii mi era piaciuto un botto, poi due bottiglie davvero di scarsa piacevolezza. Ritenteremo.

P.s.: piaciuto il tuo Bramaterra, grazie :!:
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
ugc
Messaggi: 1701
Iscritto il: 05 dic 2008 19:36
Località: 'UCC - Polacchia

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda ugc » 22 apr 2014 16:56

Palma ha scritto:
ugc ha scritto:
Palma ha scritto:- Gattinara Galizja 2007 Il Chiosso: piaciuto poco, troppo legno, 77/100

assaggiato in visita da loro un anno fa circa e mi era piaciuto, sicuramente molto radicoso/chinottoso, alcool forse un filo esuberante, non ricordo però un legno troppo invasivo. Mi hai fatto venire la curiosità di risentirlo...


E' un mistero, la prima volta che lo sentii mi era piaciuto un botto, poi due bottiglie davvero di scarsa piacevolezza. Ritenteremo.

P.s.: piaciuto il tuo Bramaterra, grazie :!:

Prego :wink:
spero ci si vedrà prossimamente. Magari a festeggiare il buon campionato del Toro :mrgreen: :mrgreen:
Rien n'y fait, menace ou prière, l'un parle bien, l'autre se tait;
et c'est l'autre que je préfère, il n'a rien dit, mais il me plaît.
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda Palma » 22 apr 2014 17:06

ugc ha scritto:
Palma ha scritto:
ugc ha scritto:
Palma ha scritto:- Gattinara Galizja 2007 Il Chiosso: piaciuto poco, troppo legno, 77/100

assaggiato in visita da loro un anno fa circa e mi era piaciuto, sicuramente molto radicoso/chinottoso, alcool forse un filo esuberante, non ricordo però un legno troppo invasivo. Mi hai fatto venire la curiosità di risentirlo...


E' un mistero, la prima volta che lo sentii mi era piaciuto un botto, poi due bottiglie davvero di scarsa piacevolezza. Ritenteremo.

P.s.: piaciuto il tuo Bramaterra, grazie :!:

Prego :wink:
spero ci si vedrà prossimamente. Magari a festeggiare il buon campionato del Toro :mrgreen: :mrgreen:

E' sempre un piacere
ex Victor

Extreme fighet du chateau
alì65
Messaggi: 11574
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda alì65 » 22 apr 2014 17:18

Fabrizio, hai un fegato e due reni di riserva da qualche parte?? :shock:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
manichi
Messaggi: 1480
Iscritto il: 06 giu 2007 12:45
Località: A.V.R.

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda manichi » 23 apr 2014 07:00

alì65 ha scritto:Fabrizio, hai un fegato e due reni di riserva da qualche parte?? :shock:


Aspetta di vedere le bottiglie di ieri sera :mrgreen: ( 21 bianchi )
Finii con i campi alle ortiche
finii con un flauto spezzato
e un ridere rauco
ricordi tanti
e nemmeno un rimpianto.
alì65
Messaggi: 11574
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda alì65 » 23 apr 2014 07:02

manichi ha scritto:
alì65 ha scritto:Fabrizio, hai un fegato e due reni di riserva da qualche parte?? :shock:


Aspetta di vedere le bottiglie di ieri sera :mrgreen: ( 21 bianchi )


minchia!!!! :shock: :shock:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda Palma » 29 apr 2014 10:28

Siamo indietro come i meloni a Iola, ma io ho poco tempo e manichi è ormai completamente impigrito.
Comunque proviamo almeno con quelli del 25 aprile:

Pranzo:
- Champagne Le Vigne d'Antan Tarlant: non credo sia un milelsimato vero e proprio, ma comunque era da vendemmia 2000 e mi ha convinto. Davvero un bel bdb, colto in un momento di bella golosità, cremoso e con bei toni di pasticceria al naso ben bilanciati da una bocca fresca e di buona persitenza.
- Champagne Efflorescence P.N 2008: quando l'uomo col bdn ecc... A parte gli scherzi, soffre certamente per via di una eccessiva giovinezza, ancora sbilanciatop sul primario. Struttura ed acidità però promettono bene.
- Trebbiano 2001 Valentini: mi sento di dire, non una bottiglia al top, che è comunque stata apprezzata dagli amanti del genere
- Villa Bucci ris. 2001: grande bianco davvero, questo. In forma strepitosa, rilancia alla grande Bucci dopo la deludente prova alla verdicchaita di qualche sera prima. Un vino italiano che davvero può competere con diversi francesini.
- Volnay 1er cru Les Mitans 1993 De Montille: bel vino anche questo, che dimostra quanto la Borgogna possa dare se aspettata. Non ha la lucentezza e la brillantezza dei fratelli più nobili della cote de Nuits, è un vino maschi con gran struttura e polpa,ben bilanciata l'acidità. ancora parecchi anni davanti.
- Morey St. denis 1er cru Clos de la Bussiere 2009 Roumier: a certa gente andrebbe inibito l'uso del cavatappi :mrgreen: ok che solitamente risulta il vino meno riuscito di Roumier, ma ha ancora bisogno di tanto tempo, al momento una nota lattica gli sporca il naso.
- Monprivato 2009 M. Mascarello: vino perfetto, senza difetto alcuno ed è già qualcosa. però questo è assai lontano da quello che intendo per grande Barolo. Colore chiarissimo, sentori tenui di frutti bianchi, struttura che dire esile è riduttivo. Ottima bevibilità, ok, ma non basta.
- Vigna Rionda ris. 2004 Massolino: grande vino, lo confermo. Con ogni probabilità la sua miglior riuscita di sempre. Qua non manca nulla, c'è un bel naso simil giacosiano di fragolina, una bocca piena e fresca allo stesso tempo, buona persistenza finale. Ottima conferma.
- Cascina Francia 2006 Conterno: un filo di gomma al naso lo si avverte, ma è trascurabile rispetto al tanto che questo vino regala, soprattutto in bocca, molto bene anche lui.
- Clos de Lambrays 2009: ritorna il problema della gioventù eccessiva che in questo momento lo limita.
- Romitorio di Sant'edame 1995 Ruffino: non in grande forma
- Villa Gemma 1995 Masciarelli: buono, ma lo ricordavo decisamente meglio, è diventato un po' mollaccione.
- Vigna Rionda ris. 1996 Massolino: che non sia una gran riuscita è risaputo, ma questa bottiglia era decisamente troppo evoluta.
- GS 2011 Costa Archi: ancora non in commercio e c'è il suo buon motivo, davvero troppo indietro per poterlo giudicare a dovere (soprattutto se assieme a tanti altri vini più pronti), però le premesse ci sono.
- Creato 1976 Murana: un passito monumentale, naso con fico secco, dattero e sfumature balsamiche, bocca di densità impensabile e che non diventa mai stucchevole. Grande.

Intermezzo ai giardini:
- Zeltinger Sonnenuhr Auslese 2002 J.J. Prum: ormai eravamo provati, ha svolto il suo dovere di rinfrescante, ma non l'ho capito in pieno.

Cena rilassante:

- Meursault Les Tissons 2002 Roulot: un filo troppo avanti, ancora la premox che rompe le palle
- Fiano di Avellino 2006 Marsella: bel vino veramente. Non me lo aspettavo così fresco ed affilato
- Nuits st Georges Clos de Fouches 2008 Mugnier: svolge egregiamente il suo compito, non ha al complessità dei fratelli più importanti, ma si beve con piacere e nel bicchiere tende a migliorare costantemente.
- Pajorè 2004 Rizzi: parte così,così, ma poi ingrana una bella marcia, si rinfresca stando nel bicchiere. Non è Boito, ma rimane una gran bella bevuta.
- Barolo Bricco Boschis 2004 Cavallotto: non ci siamo. Lo ricordavo molto buono, forse bottiglia storta, oppure una fase infelice, speriamo.
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
hansen
Messaggi: 1455
Iscritto il: 06 giu 2007 12:53

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda hansen » 29 apr 2014 11:11

Palma ha scritto:- Vigna Rionda ris. 1996 Massolino: che non sia una gran riuscita è risaputo, ma questa bottiglia era decisamente troppo evoluta.


risaputo da chi? da chi lo beve :D ...mi pare che anni fà qua sul forum fosse osannato come il nuovo messi.a del barolo da tanti
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda Palma » 29 apr 2014 11:16

hansen ha scritto:
Palma ha scritto:- Vigna Rionda ris. 1996 Massolino: che non sia una gran riuscita è risaputo, ma questa bottiglia era decisamente troppo evoluta.


risaputo da chi? da chi lo beve :D ...mi pare che anni fà qua sul forum fosse osannato come il nuovo messi.a del barolo da tanti

Dai Chicco su non fare l'asino, che lo conosci benissimo quel vino e sai benissimo che fu clamorosamente sopravvalutato all'uscita (pure da me, tra l'altro). Però questa bottiglia, mi ripeto, era proprio evoluta male.
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
hansen
Messaggi: 1455
Iscritto il: 06 giu 2007 12:53

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda hansen » 29 apr 2014 11:24

Palma ha scritto:
hansen ha scritto:
Palma ha scritto:- Vigna Rionda ris. 1996 Massolino: che non sia una gran riuscita è risaputo, ma questa bottiglia era decisamente troppo evoluta.


risaputo da chi? da chi lo beve :D ...mi pare che anni fà qua sul forum fosse osannato come il nuovo messi.a del barolo da tanti

Dai Chicco su non fare l'asino, che lo conosci benissimo quel vino e sai benissimo che fu clamorosamente sopravvalutato all'uscita (pure da me, tra l'altro). Però questa bottiglia, mi ripeto, era proprio evoluta male.


:D è da tanto che non lo bevo..certo che 96 che evolve male fà sempre notizia
il 99 bevuto da Ivo che porto Succi era in ottima forma
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda Palma » 29 apr 2014 11:33

hansen ha scritto:
Palma ha scritto:
hansen ha scritto:
Palma ha scritto:- Vigna Rionda ris. 1996 Massolino: che non sia una gran riuscita è risaputo, ma questa bottiglia era decisamente troppo evoluta.


risaputo da chi? da chi lo beve :D ...mi pare che anni fà qua sul forum fosse osannato come il nuovo messi.a del barolo da tanti

Dai Chicco su non fare l'asino, che lo conosci benissimo quel vino e sai benissimo che fu clamorosamente sopravvalutato all'uscita (pure da me, tra l'altro). Però questa bottiglia, mi ripeto, era proprio evoluta male.


:D è da tanto che non lo bevo..certo che 96 che evolve male fà sempre notizia
il 99 bevuto da Ivo che porto Succi era in ottima forma

La bottiglia era sfigata di suo, comunque devo ammettere (nonostante abbia sostenuto per diverso tempo il contrario) che i 99 in generale stanno evolvendo molto meglio dei 96. Sul Rionda di Massolino, anche 99 e 2001 sono sì buoni vini, ma il livello è all'incirca quello del 96, quando va grassa sfiorano i 90 punti, col 2004 invece sembra proprio aver ingranato un'altra marcia e bisognerà tener d'occhio le ultime uscite.
2004 che per inciso stranamente mi pare abbiano azzeccato in molti :mrgreen: tra l'altro davvero parecchi vini di quell'annata sono in un gran periodo di beva.
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
manichi
Messaggi: 1480
Iscritto il: 06 giu 2007 12:45
Località: A.V.R.

Re: Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Messaggioda manichi » 29 apr 2014 12:05

Palma ha scritto: comunque devo ammettere (nonostante abbia sostenuto per diverso tempo il contrario) che i 99 in generale stanno evolvendo molto meglio dei 96.

Dici ? :roll: :mrgreen:
Finii con i campi alle ortiche
finii con un flauto spezzato
e un ridere rauco
ricordi tanti
e nemmeno un rimpianto.

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti