Bollettino AVR - " Never Ending Tour "

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda Palma » 30 dic 2011 14:45

Il Davide (pensavo si chiamasse Mauro, però) piemontese ha sconfitto, seppur di stretta misura, il Golia di Francia. E tutto è più incasinato di prima.
ex Victor
Extreme fighet du chateau
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda Palma » 30 dic 2011 16:40

Proviamo la scala faccine, da uno a cinque, anche se forse ha una risoluzione scarsa.

- Champagne Cuvée Sir Winston Churchill 1990 Pol Roger: :D :D :D :D :o
- Champagne bdb Dom Ruinart 1976: :D :D :D :D :D
- Chevalier Montrachet 2000 Domaine Leflaive: :D :D :D :o
- Il Barbaresco: :D :D :D :D :D
- Barolo Monprivato 1985 G. Mascarello: :D :D :D :D :D :mrgreen:
- Chateau Evangile 1982: :D :D :D :D :)
- Chateau La Mission Haut Brion 1955: :D :D :D :D :D
- Richebourg 2001 Domaine Leroy: :D :D :D :D :o
- Romanée Conti 1991 Domaine de la Romanée Conti: :D :D :D :D :D :wink:
- Erdener Treppchen riesling eiswein GK 2002 Dr. Loosen: :D :D :D :D :o
- Clos du Mesnil 1982 Krug: :evil:

Grandissima la coppia piemontese con un Monprivato semplicemente perfetto, più pronto rispetto all'89. Romanée Conti sconta il fatto di essere davvero ancora troppo recalcitrante, nonostante l'infinita persistenza. Si farà col tempo (dopo 20m anni dovrebbe però essersi già assestato) o rimarrà sempre troppo aggressivo? ai posteri...
Su Leflaive sto sempre più diventando francescano , molto bene tutti gli altri, con un Ruinart quasi incredibile.
Sfighè il Mesnil.

E si riparte... Poi pian piano integro.
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
Deruj
Messaggi: 4145
Iscritto il: 06 giu 2007 11:15

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda Deruj » 30 dic 2011 16:48

Palma ha scritto:- Il Barbaresco: :D :D :D :D :D

Santo Stefano 89 B. Giacosa?
Jadis, si je me souviens bien, ma vie était un festin où s’ouvraient tous les cœurs, où tous les vins coulaient.Un soir, j’ai assis la Beauté sur mes genoux. — Et je l’ai trouvée amère. — Et je l’ai injuriée...
...Et j’ai joué de bons tours à la folie.
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda Palma » 30 dic 2011 16:52

Deruj ha scritto:
Palma ha scritto:- Il Barbaresco: :D :D :D :D :D

Santo Stefano 89 B. Giacosa?

Obviously. In forma strepitosa.
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5141
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda Andyele » 30 dic 2011 17:07

Palma ha scritto:Proviamo la scala faccine, da uno a cinque, anche se forse ha una risoluzione scarsa.

- Champagne Cuvée Sir Winston Churchill 1990 Pol Roger: :D :D :D :D :o
- Champagne bdb Dom Ruinart 1976: :D :D :D :D :D
- Chevalier Montrachet 2000 Domaine Leflaive: :D :D :D :o
- Il Barbaresco: :D :D :D :D :D
- Barolo Monprivato 1985 G. Mascarello: :D :D :D :D :D :mrgreen:
- Chateau Evangile 1982: :D :D :D :D :)
- Chateau La Mission Haut Brion 1955: :D :D :D :D :D
- Richebourg 2001 Domaine Leroy: :D :D :D :D :o
- Romanée Conti 1991 Domaine de la Romanée Conti: :D :D :D :D :D :wink:
- Erdener Treppchen riesling eiswein GK 2002 Dr. Loosen: :D :D :D :D :o
- Clos du Mesnil 1982 Krug: :evil:

Grandissima la coppia piemontese con un Monprivato semplicemente perfetto, più pronto rispetto all'89. Romanée Conti sconta il fatto di essere davvero ancora troppo recalcitrante, nonostante l'infinita persistenza. Si farà col tempo (dopo 20m anni dovrebbe però essersi già assestato) o rimarrà sempre troppo aggressivo? ai posteri...
Su Leflaive sto sempre più diventando francescano , molto bene tutti gli altri, con un Ruinart quasi incredibile.
Sfighè il Mesnil.

E si riparte... Poi pian piano integro.


:shock: Senza parole........ :shock: :shock: :shock:
Complimenti.
Con anche solo uno di tutti questi vini un "normale bevitore" potrebbe ritenersi appagato per almeno un anno.
Avatar utente
fable_81
Messaggi: 3254
Iscritto il: 15 ott 2008 11:07
Località: Calcinato (BS)

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda fable_81 » 30 dic 2011 17:30

Andyele ha scritto:
Palma ha scritto:Proviamo la scala faccine, da uno a cinque, anche se forse ha una risoluzione scarsa.

- Champagne Cuvée Sir Winston Churchill 1990 Pol Roger: :D :D :D :D :o
- Champagne bdb Dom Ruinart 1976: :D :D :D :D :D
- Chevalier Montrachet 2000 Domaine Leflaive: :D :D :D :o
- Il Barbaresco: :D :D :D :D :D
- Barolo Monprivato 1985 G. Mascarello: :D :D :D :D :D :mrgreen:
- Chateau Evangile 1982: :D :D :D :D :)
- Chateau La Mission Haut Brion 1955: :D :D :D :D :D
- Richebourg 2001 Domaine Leroy: :D :D :D :D :o
- Romanée Conti 1991 Domaine de la Romanée Conti: :D :D :D :D :D :wink:
- Erdener Treppchen riesling eiswein GK 2002 Dr. Loosen: :D :D :D :D :o
- Clos du Mesnil 1982 Krug: :evil:

Grandissima la coppia piemontese con un Monprivato semplicemente perfetto, più pronto rispetto all'89. Romanée Conti sconta il fatto di essere davvero ancora troppo recalcitrante, nonostante l'infinita persistenza. Si farà col tempo (dopo 20m anni dovrebbe però essersi già assestato) o rimarrà sempre troppo aggressivo? ai posteri...
Su Leflaive sto sempre più diventando francescano , molto bene tutti gli altri, con un Ruinart quasi incredibile.
Sfighè il Mesnil.

E si riparte... Poi pian piano integro.


:shock: Senza parole........ :shock: :shock: :shock:
Complimenti.
Con anche solo uno di tutti questi vini un "normale bevitore" potrebbe ritenersi appagato per almeno un anno.


Compreso lo champagne tappato, davvero gradisssssime bottiglie!
Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
https://instagram.com/fable_81/
vittoxx
Messaggi: 3696
Iscritto il: 22 gen 2009 13:04

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda vittoxx » 30 dic 2011 18:57

Palma ha scritto:Proviamo la scala faccine, da uno a cinque, anche se forse ha una risoluzione scarsa.

- Champagne Cuvée Sir Winston Churchill 1990 Pol Roger: :D :D :D :D :o
- Champagne bdb Dom Ruinart 1976: :D :D :D :D :D
- Chevalier Montrachet 2000 Domaine Leflaive: :D :D :D :o
- Il Barbaresco: :D :D :D :D :D
- Barolo Monprivato 1985 G. Mascarello: :D :D :D :D :D :mrgreen:
- Chateau Evangile 1982: :D :D :D :D :)
- Chateau La Mission Haut Brion 1955: :D :D :D :D :D
- Richebourg 2001 Domaine Leroy: :D :D :D :D :o
- Romanée Conti 1991 Domaine de la Romanée Conti: :D :D :D :D :D :wink:
- Erdener Treppchen riesling eiswein GK 2002 Dr. Loosen: :D :D :D :D :o
- Clos du Mesnil 1982 Krug: :evil:

Grandissima la coppia piemontese con un Monprivato semplicemente perfetto, più pronto rispetto all'89. Romanée Conti sconta il fatto di essere davvero ancora troppo recalcitrante, nonostante l'infinita persistenza. Si farà col tempo (dopo 20m anni dovrebbe però essersi già assestato) o rimarrà sempre troppo aggressivo? ai posteri...
Su Leflaive sto sempre più diventando francescano , molto bene tutti gli altri, con un Ruinart quasi incredibile.
Sfighè il Mesnil.

E si riparte... Poi pian piano integro.

Temevo che a lambrusco saresti durato poco... 8)
Avatar utente
Geo
Messaggi: 1593
Iscritto il: 06 giu 2007 20:32
Località: Provincia di Modena

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda Geo » 30 dic 2011 21:34

Estigranc.zzi!!! :mrgreen: :mrgreen:
Posso resistere a tutto tranne che alle tentazioni
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 4182
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda Wineduck » 30 dic 2011 22:21

Palma ha scritto:Proviamo la scala faccine, da uno a cinque, anche se forse ha una risoluzione scarsa.

- Champagne Cuvée Sir Winston Churchill 1990 Pol Roger: :D :D :D :D :o
- Champagne bdb Dom Ruinart 1976: :D :D :D :D :D
- Chevalier Montrachet 2000 Domaine Leflaive: :D :D :D :o
- Il Barbaresco: :D :D :D :D :D
- Barolo Monprivato 1985 G. Mascarello: :D :D :D :D :D :mrgreen:
- Chateau Evangile 1982: :D :D :D :D :)
- Chateau La Mission Haut Brion 1955: :D :D :D :D :D
- Richebourg 2001 Domaine Leroy: :D :D :D :D :o
- Romanée Conti 1991 Domaine de la Romanée Conti: :D :D :D :D :D :wink:
- Erdener Treppchen riesling eiswein GK 2002 Dr. Loosen: :D :D :D :D :o
- Clos du Mesnil 1982 Krug: :evil:



Un uccellino mi aveva detto che ci sarebbe stato anche un Falletto ER 89... che fine ha fatto? :roll:
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
Avatar utente
andrea
Messaggi: 7993
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda andrea » 31 dic 2011 01:01

Palma ha scritto:Proviamo la scala faccine, da uno a cinque, anche se forse ha una risoluzione scarsa.

- Champagne Cuvée Sir Winston Churchill 1990 Pol Roger: :D :D :D :D :o
- Champagne bdb Dom Ruinart 1976: :D :D :D :D :D
- Chevalier Montrachet 2000 Domaine Leflaive: :D :D :D :o
- Il Barbaresco: :D :D :D :D :D
- Barolo Monprivato 1985 G. Mascarello: :D :D :D :D :D :mrgreen:
- Chateau Evangile 1982: :D :D :D :D :)
- Chateau La Mission Haut Brion 1955: :D :D :D :D :D
- Richebourg 2001 Domaine Leroy: :D :D :D :D :o
- Romanée Conti 1991 Domaine de la Romanée Conti: :D :D :D :D :D :wink:
- Erdener Treppchen riesling eiswein GK 2002 Dr. Loosen: :D :D :D :D :o
- Clos du Mesnil 1982 Krug: :evil:

Grandissima la coppia piemontese con un Monprivato semplicemente perfetto, più pronto rispetto all'89. Romanée Conti sconta il fatto di essere davvero ancora troppo recalcitrante, nonostante l'infinita persistenza. Si farà col tempo (dopo 20m anni dovrebbe però essersi già assestato) o rimarrà sempre troppo aggressivo? ai posteri...
Su Leflaive sto sempre più diventando francescano , molto bene tutti gli altri, con un Ruinart quasi incredibile.
Sfighè il Mesnil.

E si riparte... Poi pian piano integro.

MECOJONI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :shock: :shock: :shock:
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda Palma » 31 dic 2011 16:16

Resoconto della disfida di Lucca (così rispondo anche a Wineduck):

- Aperitivo: Champagne Olivier non so bene quale.
- Sfida Champagne: Dom Perignon Oenotheque 1992 b Cuvée Louis Tarlant 5-2
- Intermezzo fuori concorso: Dom Perignon 1985 (tres bon)
- Sfida Borgogna bianca: Meursault 1er cru Goutte d'Or 2005 D'Auvenay b Chevalier Chambertin GC 2000 Domaine Leflaive 5-2. Intruso Ermitage Blanc De l'Orée 1995 M.Chapoutier, andato malino.
- Sfida Borgogna rossa: La Tache GC 1997 DRC b Clos st Jacques 1er cru 2005 Sylvie Esmonin 5-2. La Tache molto deludente, comunque.
- Sfida Piemonte: Barolo Falletto riserva 1989 Giacosa b Barolo Vigna Rionda 1999 L. Oddero 7-0 (Monfortino 1988 e Pajè 99 Roagna tappati).
- Sfida Bordeaux: Chateau Château Mouton Rothschild 1989 b Chateau Haut Brion 1985 4-3
- Saluto finale: Chateau d'Yquem 1990 e qua devo assegnargli la zampanella d'oro, non lo ricordavo così buono.

Dopocena: Barolo Brunate 1985 Bricco Rocche (buono) e Sassicaia 1993 (molto buono).

Bella serata :!:
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda Palma » 31 dic 2011 16:28

Visto i bagordi scorsi, stasera si uccide l'anno vecchio molto tranquillamente, 7 bottiglie in 6 di medio livello. Due Champagne, un bianco redo di Borgogna (Chablis?), una batteria da due dedicata al Piemonte ed un'altra dedicata al Bordeaux giovane. Da decidere l'ordine, prima Piemonte, o prima Bordeaux, boh? ci penso.
Ultima modifica di Palma il 31 dic 2011 16:36, modificato 1 volta in totale.
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda Palma » 31 dic 2011 16:36

Assegno le zampanelle d'oro e poi stop. Visto che tra i rossi assoluti ci sono almeno una decina di vini, ma forse più, veramente vicinissimi e tutti over 97, senza un vino che però riesca a staccare gli altri nettamente, voto quello più emozionale anche perché più sorprendente.

- Zampanella d'oro miglior bolla italiana: il Grosso Paltrinieri e Picol Ross Rinaldini
- Zampanella d'oro miglior bolla assoluta: Salon 1996
- Zampanella d'oro miglior bianco italiano: Verdicchio dei Castelli di Jesi Villa Bucci 2001 e Verdicchio dei Casteli di Jesi Selezione Gioacchino Garofoli 2006
- Zampanella d'oro miglior bianco assoluto: Corton Charlemagne GC 2004 J.F. Coche Dury
- Zampanella d'oro miglior vino da dessert (o assimilati): Chateau d'Yquem 1990
- Zampanella d'oro miglior rosso straniero: Bonens Mares 1999 Roumier e La Landonne 1990 Guigal
- Zampanella d'oro miglior rosso assoluto: Barolo Monprivato 1985 G. Mascarello.


AUGURI A TUTTI :!:
ex Victor

Extreme fighet du chateau
barone79
Messaggi: 3385
Iscritto il: 04 gen 2008 03:22
Località: arezzo/perugia

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda barone79 » 31 dic 2011 16:46

mi dici 2 note sull' haut brion 85 che lo vorrei bere a breve???
puoi anche prenderla comoda e rispondermi ad anno nuovo!! :lol: :lol:
auguri a tutti!!!! :D
Avatar utente
JohnnyTheFly
Messaggi: 2373
Iscritto il: 11 giu 2007 20:33
Località: Porretta Terme (BO), capitale dell'AVR

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda JohnnyTheFly » 31 dic 2011 21:00

Palma ha scritto:Resoconto della disfida di Lucca (così rispondo anche a Wineduck):

- Aperitivo: Champagne Olivier non so bene quale.
- Sfida Champagne: Dom Perignon Oenotheque 1992 b Cuvée Louis Tarlant 5-2
- Intermezzo fuori concorso: Dom Perignon 1985 (tres bon)
- Sfida Borgogna bianca: Meursault 1er cru Goutte d'Or 2005 D'Auvenay b Chevalier Chambertin GC 2000 Domaine Leflaive 5-2. Intruso Ermitage Blanc De l'Orée 1995 M.Chapoutier, andato malino.
- Sfida Borgogna rossa: La Tache GC 1997 DRC b Clos st Jacques 1er cru 2005 Sylvie Esmonin 5-2. La Tache molto deludente, comunque.
- Sfida Piemonte: Barolo Falletto riserva 1989 Giacosa b Barolo Vigna Rionda 1999 L. Oddero 7-0 (Monfortino 1988 e Pajè 99 Roagna tappati).
- Sfida Bordeaux: Chateau Château Mouton Rothschild 1989 b Chateau Haut Brion 1985 4-3
- Saluto finale: Chateau d'Yquem 1990 e qua devo assegnargli la zampanella d'oro, non lo ricordavo così buono.

Dopocena: Barolo Brunate 1985 Bricco Rocche (buono) e Sassicaia 1993 (molto buono).

Bella serata :!:

Il Pajé '99 Roagna tappato era la riserva. Nel dopocena c'era anche il Sodaccio '85, pure lui tappato.

Buon Anno a tutti i lettori del Bollettino.
" Parlando e piangendo appese la giacca al muro poi chiese una birra mettendosi al sicuro " - MASSIMO BUBOLA [tratto dall'incipit della canzone MARIA CHE CI CONSOLA, 1979]
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2085
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda gianni femminella » 31 dic 2011 21:29

Palma ha scritto:Proviamo la scala faccine, da uno a cinque, anche se forse ha una risoluzione scarsa.

- Champagne Cuvée Sir Winston Churchill 1990 Pol Roger: :D :D :D :D :o
- Champagne bdb Dom Ruinart 1976: :D :D :D :D :D
- Chevalier Montrachet 2000 Domaine Leflaive: :D :D :D :o
- Il Barbaresco: :D :D :D :D :D
- Barolo Monprivato 1985 G. Mascarello: :D :D :D :D :D :mrgreen:
- Chateau Evangile 1982: :D :D :D :D :)
- Chateau La Mission Haut Brion 1955: :D :D :D :D :D
- Richebourg 2001 Domaine Leroy: :D :D :D :D :o
- Romanée Conti 1991 Domaine de la Romanée Conti: :D :D :D :D :D :wink:
- Erdener Treppchen riesling eiswein GK 2002 Dr. Loosen: :D :D :D :D :o
- Clos du Mesnil 1982 Krug: :evil:

Grandissima la coppia piemontese con un Monprivato semplicemente perfetto, più pronto rispetto all'89. Romanée Conti sconta il fatto di essere davvero ancora troppo recalcitrante, nonostante l'infinita persistenza. Si farà col tempo (dopo 20m anni dovrebbe però essersi già assestato) o rimarrà sempre troppo aggressivo? ai posteri...
Su Leflaive sto sempre più diventando francescano , molto bene tutti gli altri, con un Ruinart quasi incredibile.
Sfighè il Mesnil.

E si riparte... Poi pian piano integro.


S'era detto da uno a cinque!! O il wink non vale? :D
Foied vino pipafo cra carefo
Oggi bevo vino domani non ne avrò
enogastronauta
Messaggi: 1750
Iscritto il: 06 giu 2007 19:12
Località: lucca

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda enogastronauta » 01 gen 2012 10:51

Palma ha scritto:Resoconto della disfida di Lucca (così rispondo anche a Wineduck):

- Aperitivo: Champagne Olivier non so bene quale.
- Sfida Champagne: Dom Perignon Oenotheque 1992 b Cuvée Louis Tarlant 5-2
- Intermezzo fuori concorso: Dom Perignon 1985 (tres bon)
- Sfida Borgogna bianca: Meursault 1er cru Goutte d'Or 2005 D'Auvenay b Chevalier Chambertin GC 2000 Domaine Leflaive 5-2. Intruso Ermitage Blanc De l'Orée 1995 M.Chapoutier, andato malino.
- Sfida Borgogna rossa: La Tache GC 1997 DRC b Clos st Jacques 1er cru 2005 Sylvie Esmonin 5-2. La Tache molto deludente, comunque.
- Sfida Piemonte: Barolo Falletto riserva 1989 Giacosa b Barolo Vigna Rionda 1999 L. Oddero 7-0 (Monfortino 1988 e Pajè 99 Roagna tappati).
- Sfida Bordeaux: Chateau Château Mouton Rothschild 1989 b Chateau Haut Brion 1985 4-3
- Saluto finale: Chateau d'Yquem 1990 e qua devo assegnargli la zampanella d'oro, non lo ricordavo così buono.

Dopocena: Barolo Brunate 1985 Bricco Rocche (buono) e Sassicaia 1993 (molto buono).

Bella serata :!:


bella serata e compagnia strepitosa, oltre il buon livello dei vini degustati accompagnati da confortante cibo vecchia maniera, è stato un vero piacere ritrovare amici di paurosa competenza, ma di ineguagliabile convivialità.
Per me che ho passato la sera e notte del 31 lavorando è stato il Cenone per eccellenza, anzi, meglio.
Grazie.
Lascio le note vere a chi ha più competenza aggiungendo solo:
( tutte le bottiglie proposte erano coperte)
molto buone le bolle proposte, in particolare Oenotheque 92 ma soprattutto un DP85 da sballo, chi ha avuto l'accortezza di conservarselo nel bicchiere per almeno un oretta, poteva avere gratis una lezione: Analisi evoluzione spettro olfattivo/gustativo da A a Z

Sono uno dei due che ha preferito Leflaive. D'Avenay, per me penalizzato troppo da una nota di zolfo invadente e persistente anche al palato, una scatola di fiammiferi bruciati tutti assieme, aspirati e poi masticati :lol: :lol:

già alla prima snasata il bicchiere contenente quello che poi avremmo scoperto essere LT faceva presagire che era il meglio della batteria, ma in bocca mi è parso un maratoneta che scoppia al 15° km..... preparazione completamente sbagliata.

Giacosa senza storia e storie, peccato per Roagna e Monfortino

Avevo azzeccato che tra i due bordeaux ci fosse Haut Brion !!!!!! ma ho cannato bicchiere :oops: personalmente un HB così fuori schema non lo avevo mai sentito, molto buono intendiamoci ma scambiarlo con Mouton che è il meno da me amato 1°er crù mi rode ...

Buono Y 90 , integro con anni di prospettiva, ma secondo me non arriverà a livello 83 o 75 per dirne un paio,
comunque bocce seccate tutte senza risparmio, anche per placare l'arsura provocata dalle animate, pacifiche e interessantissime discussioni enologiche con Fabrizio e Alessio in cattedra.

Ultimi ringraziamenti, Alla "Buca di Sant'Antonio" che ci ha degnamente ospitati e soprattutto al mitico Notaio, artefice della serata, schierato con i suoi vini contro tutti, sperava in un cappotto, ma il resto d'Italia ha venduto cara la pelle, andrà meglio la prossima volta Notaio (la prossima volta inserisci qualcosa delle tue "mezze calzette" ne vedremo e sentiremo delle belle !!)

Grazie ancora a tutti
42195mt in 3h13'23"
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda Palma » 02 gen 2012 15:49

E veniamo ai vini bevuti durante il cenone dell'ultimo, specificando che, riguardo alle sfide, lo scriba riporta i risultati ma non obbligatoriamente condivide:

- Champagne rosé de saignée Jeaunaux Robin: non ha entusiasmato, probabilmente in una fase ancora molto giovanile, risulta pungente al naso ed un pochettino mancante di finezza. Da riprovare certamente.
- Chassagne Montrachet 1er cru Boudriotte 2006 Ramonet: conferma che i 2006 e probabilmente questo cru in particolare, si stanno assestando e trovando equilibrio. Bel bianco che certamente non arriverà a punte assolute e forse non durerà in eterno, ma ora si beve bene ed il legno è completamente sotto controllo.
Piemonte
- Barolo Vigna Rionda 1999 Luigi Oddero: stavolta la bottiglia è a posto ed il vino fa una signora figura, ammaliante il tabacco al naso, seria e con buona dolcezza finale, seppur non lunghissima, la bocca. Molto bene, viene giudicato netto vincitore della sfida piemontese.
- Barbaresco riserva Pajè 1999 Roagna: non è piaciuto molto, a causa, credo, di un profilo aromatico in cui si avvertiva forse appena un tocco di volatile e per un tannino un attimo troppo astringente che effettivamente c'era. Bocca per il resto molto bella, di gran tensione, potente e di buona lunghezza.
- Sassicaia 2004: buona versione, si conferma molto tranquillamente il miglior bordolese italiano. Ancora un tocco di legno lo si avverte, ha il suo punto di maggior forza nel naso, dove è assente qualunque accenno pirazinico (e pensare che ogni tanto salta fuori che Peperonaia gli è superiore), mentre fanno capolino i soliti sentori mediterranei ed anche un accenno di cioccolato amaro, in bocca credo debba ancora trovare la compiutezza finale, bella beva e buon equilibrio, ma manca qualcosa. Netto vincitore della serata, soprattutto i meno esperti ne hanno decantato le lodi.
- Chateau Montrose 2004: giovanissimo lo è di certo, bisognerà ripassare tra parecchio tempo. Al momento meno approcciabile del Sassicaia, si nota però una maggior profondità ed una più viva mineralità al naso oltre che una maggior cattiveria in bocca, buona progressione nel bicchiere che lascia ben sperare. Non apprezzato a sufficienza, ma la colpa non è sua.
- Champagne Cuvée Noir 2005 Henri Chauvet: perfetto per il brindisi di mezzanotte.
ex Victor

Extreme fighet du chateau
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda Palma » 02 gen 2012 17:21

enogastronauta ha scritto:
Palma ha scritto:Resoconto della disfida di Lucca (così rispondo anche a Wineduck):

- Aperitivo: Champagne Olivier non so bene quale.
- Sfida Champagne: Dom Perignon Oenotheque 1992 b Cuvée Louis Tarlant 5-2
- Intermezzo fuori concorso: Dom Perignon 1985 (tres bon)
- Sfida Borgogna bianca: Meursault 1er cru Goutte d'Or 2005 D'Auvenay b Chevalier Chambertin GC 2000 Domaine Leflaive 5-2. Intruso Ermitage Blanc De l'Orée 1995 M.Chapoutier, andato malino.
- Sfida Borgogna rossa: La Tache GC 1997 DRC b Clos st Jacques 1er cru 2005 Sylvie Esmonin 5-2. La Tache molto deludente, comunque.
- Sfida Piemonte: Barolo Falletto riserva 1989 Giacosa b Barolo Vigna Rionda 1999 L. Oddero 7-0 (Monfortino 1988 e Pajè 99 Roagna tappati).
- Sfida Bordeaux: Chateau Château 1989 b Chateau Haut Brion 1985 4-3
- Saluto finale: Chateau d'Yquem 1990 e qua devo assegnargli la zampanella d'oro, non lo ricordavo così buono.

Dopocena: Barolo Brunate 1985 Bricco Rocche (buono) e Sassicaia 1993 (molto buono).

Bella serata :!:


bella serata e compagnia strepitosa, oltre il buon livello dei vini degustati accompagnati da confortante cibo vecchia maniera, è stato un vero piacere ritrovare amici di paurosa competenza, ma di ineguagliabile convivialità.
Per me che ho passato la sera e notte del 31 lavorando è stato il Cenone per eccellenza, anzi, meglio.
Grazie.
Lascio le note vere a chi ha più competenza aggiungendo solo:
( tutte le bottiglie proposte erano coperte)
molto buone le bolle proposte, in particolare Oenotheque 92 ma soprattutto un DP85 da sballo, chi ha avuto l'accortezza di conservarselo nel bicchiere per almeno un oretta, poteva avere gratis una lezione: Analisi evoluzione spettro olfattivo/gustativo da A a Z

Sono uno dei due che ha preferito Leflaive. D'Avenay, per me penalizzato troppo da una nota di zolfo invadente e persistente anche al palato, una scatola di fiammiferi bruciati tutti assieme, aspirati e poi masticati :lol: :lol:

già alla prima snasata il bicchiere contenente quello che poi avremmo scoperto essere LT faceva presagire che era il meglio della batteria, ma in bocca mi è parso un maratoneta che scoppia al 15° km..... preparazione completamente sbagliata.

Giacosa senza storia e storie, peccato per Roagna e Monfortino

Avevo azzeccato che tra i due bordeaux ci fosse Haut Brion !!!!!! ma ho cannato bicchiere :oops: personalmente un HB così fuori schema non lo avevo mai sentito, molto buono intendiamoci ma scambiarlo con Mouton che è il meno da me amato 1°er crù mi rode ...

Buono Y 90 , integro con anni di prospettiva, ma secondo me non arriverà a livello 83 o 75 per dirne un paio,
comunque bocce seccate tutte senza risparmio, anche per placare l'arsura provocata dalle animate, pacifiche e interessantissime discussioni enologiche con Fabrizio e Alessio in cattedra.

Ultimi ringraziamenti, Alla "Buca di Sant'Antonio" che ci ha degnamente ospitati e soprattutto al mitico Notaio, artefice della serata, schierato con i suoi vini contro tutti, sperava in un cappotto, ma il resto d'Italia ha venduto cara la pelle, andrà meglio la prossima volta Notaio (la prossima volta inserisci qualcosa delle tue "mezze calzette" ne vedremo e sentiremo delle belle !!)

Grazie ancora a tutti


Avevo messo i miei commenti a tutti i vini bevuti, ma non so cosa sia successo, mi è stato chiesto se sono umano, di rifare il login e quindi tutto è andato perso.
Forse meglio così.
ex Victor

Extreme fighet du chateau
karroth
Messaggi: 8257
Iscritto il: 06 giu 2007 12:18

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda karroth » 03 gen 2012 14:04

Bene........finalmente ho un paio di minuti per scrivere qualche commento sulle 2 serate precedenti
ROMANEE-CONTI 1991 Vino decisamente incisivo dalla persistenza quasi infinita, ha in sè una genialità particolare e ammaliante che ho apprezzato nonostante una forma fisica che lasciava a desiderare :mrgreen: Un sol piccolo-grande rammarico deriva da non averlo aperto fra una 15 di anni quando sicuramente avrebbe raggiunto tutto il suo potenziale. Trattasi comunque di un vino che al netto dell'etichetta percepisci con più definizione di altri e questo per me capita con pochissimi vini...non più di una ventina in totale 97/100
Grandissimo e infinita sorpresa per me il MONPRIVATO 1985 di Mascarello che considero un filo sotto solo a Monfortino 1978, Collina Rionda 1989 e Villero riserva speiale Giacosa 1978.Se vi sembra poco....97/100
Ottimo come sempre Il santo Stefano 1989 Giacosa e ottimi pure Evangile 1982 e la mission 1955
Dom ruinart è uno champagne che viene decisamente sottovalutato in questi lidi, ma vi assicuro che dopo che ho bevuto 1996, 90, 88, 79, 76 vi posso assicurare che rientra al vertice della categoria...provatelo non vi pentirete(fra l'altro si trova ancora a prezzi decisamente convenienti)
Perfetto il Winston 1990 con un grande avvenire davanti.

Veniamo ora alla disfida AVR VS NOTAIO
Intanto ringrazio pubblicamente gli AVR di avermi permesso di partecipare alla serata che si è dimostrata all'altezza delle aspettative.
Abbiamo bevuto più che bene con bottiglie belissime come Dom Oenoteque 1992, la Tache 1997(invero un pò deludente) falletto 1989 Giacosa, Mouton 1989, haut brion 1985 e lasta but not least Yquem 1990
Ho fatto richiesta ufficiale di partecipare alle prossime disfide, ma il consiglio si deve ancora riunire e mi hanno detto di pazientare. Lo farò.
Non scorderò facilmente la tensione che scaturiva dal viso del NOTAIO che teneva particolarmente a vincere la sfida e le bellissime chiaccherate sul sacro e sul profano con Fabrizio e Ivan(enogastonauta)..persone che aihmè riesco a frequentare molto meno di quanto vorrei.
Un caro saluto a tutti

ALESSIO
Oggi ho imparato qualcosa.....

Spedisco il lunedì successivo all’accredito
paolo7505
Messaggi: 1626
Iscritto il: 14 giu 2007 12:33
Località: parma

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda paolo7505 » 03 gen 2012 14:43

Scusate una domanda tecnica..... chi caspita è il notaio :?:
Quindici contro quindici, e una palla ovale. Non c'è bisogno d'altro, neanche dell'arbitro.

Ci arrabbiamo se vinciamo senza stile. E non prendiamo neppure in considerazione l'eventualità di perdere.
Josh Kronfeld (All Black)
karroth
Messaggi: 8257
Iscritto il: 06 giu 2007 12:18

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda karroth » 03 gen 2012 15:05

E' veramente un notaio.....ha sfidato da solo tutto l'avr :D
Non frequenta questo forum, ciao

Alessio
Oggi ho imparato qualcosa.....

Spedisco il lunedì successivo all’accredito
paolo7505
Messaggi: 1626
Iscritto il: 14 giu 2007 12:33
Località: parma

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda paolo7505 » 03 gen 2012 15:11

karroth ha scritto:E' veramente un notaio.....ha sfidato da solo tutto l'avr :D
Non frequenta questo forum, ciao

Alessio


Grazie della spiegazione! :wink:
Quindici contro quindici, e una palla ovale. Non c'è bisogno d'altro, neanche dell'arbitro.



Ci arrabbiamo se vinciamo senza stile. E non prendiamo neppure in considerazione l'eventualità di perdere.

Josh Kronfeld (All Black)
Avatar utente
marwine
Messaggi: 2768
Iscritto il: 06 giu 2007 15:24
Località: Verona nel cuore

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda marwine » 03 gen 2012 16:02

karroth ha scritto:E' veramente un notaio.....ha sfidato da solo tutto l'avr :D


Quelli,A MANGIARE,non li batte nessuno 8) :D
I'm a Veronese man in Bassan

I VOSTRI ETILOMETRI NON FERMERANNO LA NOSTRA SETE (N/≡\V)

Nondum matura est, nolo acerbam sumere
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Bollettino AVR - " Zampanella Awards 2011 " da pag.158

Messaggioda Palma » 03 gen 2012 16:18

La Tache 1997 è il secondo DRC dell'annata che non mi convince, dopo il Richebourg. Nell'altro caso avevo concesso l'attenuante di un cru che non sempre interpretano a dovere, mentre per un La Tache perfettamente conservato non ci sono molte scuse. Per carità il vino mostra una certa classe, ma c'è un eccesso di vegetale che ne limita la prestazione. Qualcuno ha altre esperienze in merito?
Tra i miei preferiti io metto Dom Perignon 1985, davvero Champagne bellissimo, totalmente compiuto e completo, a conferma di una riuscita della madonna, Yquem 1990 che anni fa non mi aveva entusiasmato ed invece stavolta mi ha ammaliato, denso, complesso, lunghissimo, non essendo un esperto in materia non so se ci siano annate tanto superiori, ma a me basta così, il Meursault di madame che pur penalizzato da un anso eccessivamente zolfoso, aveva una bocca da carro armato, ma di gran bevibilità, vorrei risentirlo tra qualche anno per vedere come evolve and last but not least i due Bordeaux, con una preferenza a Mouton 1989 più fresco e tabaccoso (a sorpresa) al naso e dal tannino ancora bello cazzuto, HB buonissimo per carità, ma con un accenno prugnoso che lo ha limitato. Comunque buoni pure gli altri, tranne i tappati, con una menzione d'onore per il Sassicaia 1993.


P.s.: ringrazio veramente Ivan ed Alessio per la loro presenza, è sempre un piacere ritrovarsi con persone come loro (vabbè con Alessio non era molto che ci eravamo visti :mrgreen: ). Cercheremo di farvi ammettere nel club, ma la prossima volta dovrete portare un boccia buona non quelle porcherie di stavolta :mrgreen:
ex Victor

Extreme fighet du chateau

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite