RODANO - NEW ENTRY

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
ale1984
Messaggi: 542
Iscritto il: 10 gen 2018 15:40

Re: RODANO - NEW ENTRY

Messaggioda ale1984 » 28 mar 2021 18:32

alì65 ha scritto:
ale1984 ha scritto:
alì65 ha scritto:
ale1984 ha scritto:Se doveste scegliere 3 bottiglie rappresentative della cote rotie, che direste (<150e)? Quali annate, pronte da bere adesso?
Grazie,

Edit: mi scuso con il thread starter per il takeover, se disturba, cancello


se alzi un po la posta te lo dico; ormai 150 non rientrano nelle rappresentative
al limite Rostaing Landonne, Jamet, Gerin
pronte da bere si e non la 95/99, a trovarle e ad altre cifre


Va bene... per mera curiosità togliamo il limite. Che mi dici?


Guigal con i 3 cru, mia preferenza La Turque ma Landonne (più austero) in certe annate prevale
Belle Helene Ogier, Cote-Blonde Rostaing, Cote-Brune Jamet
prepara la pecunia.... :D


Eh vabbè come ho detto già a qualcuno che m'ha riempito di vino qui sul forum... vorrò mica essere il più ricco del cimitero... :mrgreen:
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 3247
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: RODANO - NEW ENTRY

Messaggioda Ludi » 28 mar 2021 18:34

alì65 ha scritto:
zampaflex ha scritto:
alì65 ha scritto:sono due categorie ben distinte e il gusto personale prevale; io preferisco la forza e l'irruenza di Cote-Rozier, amo i cru di Ogier come La Turque, Cote-Brune di Jamet dopo tantissimi anni di bt
amo anche la complessità e raffinatezza di Hermitage pareggiata da Cote-Blonde.....ma sono un noto grezzo e la forza prevale sulla raffinatezza.... :wink:
se poi voglio divertirmi vado a Cornas, ma li è un'altra storia......


A proposito di Ogier, che ne pensi dei monoparcellari? Bieca operazione commerciale o serio tentativo di cruizzazione à la bourguignonne?


non credo che Ogier abbia bisogno di mosse commerciali, ma non si sa mai......
quando assaggiai dalle botti capii che la forza della costa è proprio questa, la diversità ancora più millimetrica di Cote de Nuit
purtroppo parliamo di alberelli contati e una produzione diventa complicata per quantità
non so i numeri di Ogier ma probabilmente a sufficienza per la commercializzazione
spero non vada ad indebolire Belle Helene perchè sarebbe un peccato
comunque la forza di Cote-Rozier fa impressione!!!!


quando andai da lui qualche anno fa, non faceva ancora i monoparcellari, e ci fece assaggiare da botte le singole parcelle che poi sarebbero state assemblate nella Belle Helene...esperienza davvero unica, conclusa con l'assaggio di Belle Helene 2010, vino da urlo.
Stephane, tra l'altro, è cortesissimo e disponibile.
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5364
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: RODANO - NEW ENTRY

Messaggioda Andyele » 28 mar 2021 21:21

Ludi ha scritto:
alì65 ha scritto:
zampaflex ha scritto:
alì65 ha scritto:sono due categorie ben distinte e il gusto personale prevale; io preferisco la forza e l'irruenza di Cote-Rozier, amo i cru di Ogier come La Turque, Cote-Brune di Jamet dopo tantissimi anni di bt
amo anche la complessità e raffinatezza di Hermitage pareggiata da Cote-Blonde.....ma sono un noto grezzo e la forza prevale sulla raffinatezza.... :wink:
se poi voglio divertirmi vado a Cornas, ma li è un'altra storia......


A proposito di Ogier, che ne pensi dei monoparcellari? Bieca operazione commerciale o serio tentativo di cruizzazione à la bourguignonne?


non credo che Ogier abbia bisogno di mosse commerciali, ma non si sa mai......
quando assaggiai dalle botti capii che la forza della costa è proprio questa, la diversità ancora più millimetrica di Cote de Nuit
purtroppo parliamo di alberelli contati e una produzione diventa complicata per quantità
non so i numeri di Ogier ma probabilmente a sufficienza per la commercializzazione
spero non vada ad indebolire Belle Helene perchè sarebbe un peccato
comunque la forza di Cote-Rozier fa impressione!!!!


quando andai da lui qualche anno fa, non faceva ancora i monoparcellari, e ci fece assaggiare da botte le singole parcelle che poi sarebbero state assemblate nella Belle Helene...esperienza davvero unica, conclusa con l'assaggio di Belle Helene 2010, vino da urlo.
Stephane, tra l'altro, è cortesissimo e disponibile.


Anche quando andai io mi fece assaggiare le varie parcelle che già vinificava e teneva in botte distinte, anche se ancora non le imbottigliava separatamente. Gli chiesi se pensava di farlo e mi disse che ci stava riflettendo, il periodo penso su per giù credo fosse lo stesso in cui sei andato tu, non mi ricordo precisamente se era già uscita la Belle Helene 2010 ma non mi sembra forse c'era ancora la 2009.
Sicuramente è molto puntiglioso nelle scelte ma non trascurerei nemmeno le mosse commerciali, Claudio dice che crede che Ogier non ne abbia bisogno ma invece a me pare piuttosto attento a questi aspetti.
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5364
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: RODANO - NEW ENTRY

Messaggioda Andyele » 28 mar 2021 21:26

Cmq sulle vette io non nutro dubbi e non ho mai bevuto degli Hermitage che arrivino ai livelli dei La La La. Ennesima conferma ieri sera con una Mouline 1998 che nonostante l'annata buona/molto buona ma a mio avviso non ottima/eccelsa, ha sfornato invece una bevuta da lacrime.
alì65
Messaggi: 12733
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: RODANO - NEW ENTRY

Messaggioda alì65 » 28 mar 2021 21:31

Andyele ha scritto:Cmq sulle vette io non nutro dubbi e non ho mai bevuto degli Hermitage che arrivino ai livelli dei La La La. Ennesima conferma ieri sera con una Mouline 1998 che nonostante l'annata buona/molto buona ma a mio avviso non ottima/eccelsa, ha sfornato invece una bevuta da lacrime.


voi toscanoliguri e gli AVR avete depredato le cantine con Guigal all'interno.....bravi :wink:
futuro incerto...2020 di merda!!!
alì65
Messaggi: 12733
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: RODANO - NEW ENTRY

Messaggioda alì65 » 28 mar 2021 21:33

Andyele ha scritto:Sicuramente è molto puntiglioso nelle scelte ma non trascurerei nemmeno le mosse commerciali, Claudio dice che crede che Ogier non ne abbia bisogno ma invece a me pare piuttosto attento a questi aspetti.


non ho detto che non sia attento alla moneta, ho detto che non credo ne abbia bisogno
trovami un produttore che non sia sensibile alla pecunia che vado a trovarlo subito
futuro incerto...2020 di merda!!!
MarcelloR
Messaggi: 56
Iscritto il: 22 gen 2018 12:35

Re: RODANO - NEW ENTRY

Messaggioda MarcelloR » 31 mar 2021 07:45

...sulle ultime annate per mettere qualcosa in cantina? Diciamo dalla 2013 in poi? Quali meritano e quali da evitare?
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9568
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: RODANO - NEW ENTRY

Messaggioda zampaflex » 31 mar 2021 09:44

MarcelloR ha scritto:...sulle ultime annate per mettere qualcosa in cantina? Diciamo dalla 2013 in poi? Quali meritano e quali da evitare?


2013 media annata non speculata.
2014 modesta.
2015 e 2016 sugli scudi anche lì, ma la 2015 proprio per questo è molto cara.
2017, 18, 19 più calde, bisogna fare cherry picking per non comprare un vino troppo caldo o con tannini ruvidi.

Aggiungo che informazioni si possono trovare sul sito di Livingstone-Learmonth, autore di uno dei due libri fondamentali sul Rodano (l'altro è di Parker).
http://www.drinkrhone.com/
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
ale1984
Messaggi: 542
Iscritto il: 10 gen 2018 15:40

Re: RODANO - NEW ENTRY

Messaggioda ale1984 » 31 mar 2021 13:33

... nel frattempo prese un paio di cote-rotie di jamet ‘13, un paio di grandes places di gerin ‘15 e una landonne ‘13 sempre gerin...

annata minore forse la 13, ma il mio pusher francese aveva queste a prezzi decenti.

Prevedo infanticidi.
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5364
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: RODANO - NEW ENTRY

Messaggioda Andyele » 31 mar 2021 16:29

ale1984 ha scritto:... nel frattempo prese un paio di cote-rotie di jamet ‘13, un paio di grandes places di gerin ‘15 e una landonne ‘13 sempre gerin...

annata minore forse la 13, ma il mio pusher francese aveva queste a prezzi decenti.

Prevedo infanticidi.


Con Jamet a mio avviso puoi anche provarci, Gerin lo conosco molto meno, non fare però mai una cosa del genere con i La la La di Guigal perchè sarebbero veramente soldi buttati via.
ale1984
Messaggi: 542
Iscritto il: 10 gen 2018 15:40

Re: RODANO - NEW ENTRY

Messaggioda ale1984 » 31 mar 2021 16:56

Andyele ha scritto:
ale1984 ha scritto:... nel frattempo prese un paio di cote-rotie di jamet ‘13, un paio di grandes places di gerin ‘15 e una landonne ‘13 sempre gerin...

annata minore forse la 13, ma il mio pusher francese aveva queste a prezzi decenti.

Prevedo infanticidi.


Con Jamet a mio avviso puoi anche provarci, Gerin lo conosco molto meno, non fare però mai una cosa del genere con i La la La di Guigal perchè sarebbero veramente soldi buttati via.


Grazie dei consigli, landonne toccherà nasconderla :)

L'idea da profano era comunque quella: assaggiare un jamet (magari di fianco a qualche italiano di pari annata) e mettere via il resto.
alleg
Messaggi: 706
Iscritto il: 10 feb 2014 22:26
Località: Parma/Milano

Re: RODANO - NEW ENTRY

Messaggioda alleg » 31 mar 2021 16:58

Andyele ha scritto:
ale1984 ha scritto:... nel frattempo prese un paio di cote-rotie di jamet ‘13, un paio di grandes places di gerin ‘15 e una landonne ‘13 sempre gerin...

annata minore forse la 13, ma il mio pusher francese aveva queste a prezzi decenti.

Prevedo infanticidi.


Con Jamet a mio avviso puoi anche provarci, Gerin lo conosco molto meno, non fare però mai una cosa del genere con i La la La di Guigal perchè sarebbero veramente soldi buttati via.


Addirittura buttati via? Lalala mai bevuti però mi sembra esagerato... di solito i grandi produttori si vedono proprio nelle annate tristi.
ale1984
Messaggi: 542
Iscritto il: 10 gen 2018 15:40

Re: RODANO - NEW ENTRY

Messaggioda ale1984 » 31 mar 2021 16:59

alleg ha scritto:
Andyele ha scritto:
ale1984 ha scritto:... nel frattempo prese un paio di cote-rotie di jamet ‘13, un paio di grandes places di gerin ‘15 e una landonne ‘13 sempre gerin...

annata minore forse la 13, ma il mio pusher francese aveva queste a prezzi decenti.

Prevedo infanticidi.


Con Jamet a mio avviso puoi anche provarci, Gerin lo conosco molto meno, non fare però mai una cosa del genere con i La la La di Guigal perchè sarebbero veramente soldi buttati via.


Addirittura buttati via? Lalala mai bevuti però mi sembra esagerato... di solito i grandi produttori si vedono proprio nelle annate tristi.


Credo si riferisse ad aprirle così presto, non a comprare annate "minori"...
alleg
Messaggi: 706
Iscritto il: 10 feb 2014 22:26
Località: Parma/Milano

Re: RODANO - NEW ENTRY

Messaggioda alleg » 31 mar 2021 17:28

ale1984 ha scritto:
alleg ha scritto:
Andyele ha scritto:
ale1984 ha scritto:... nel frattempo prese un paio di cote-rotie di jamet ‘13, un paio di grandes places di gerin ‘15 e una landonne ‘13 sempre gerin...

annata minore forse la 13, ma il mio pusher francese aveva queste a prezzi decenti.

Prevedo infanticidi.


Con Jamet a mio avviso puoi anche provarci, Gerin lo conosco molto meno, non fare però mai una cosa del genere con i La la La di Guigal perchè sarebbero veramente soldi buttati via.


Addirittura buttati via? Lalala mai bevuti però mi sembra esagerato... di solito i grandi produttori si vedono proprio nelle annate tristi.


Credo si riferisse ad aprirle così presto, non a comprare annate "minori"...


Ci sta... avevo frainteso
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 4426
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: RODANO - NEW ENTRY

Messaggioda Wineduck » 31 mar 2021 18:01

@ale1984 Se mi posso permettere non aprire Jamet, è quello che ha bisogno di più tempo in assoluto.Non la pensa così Vincenzo Vinos che ritiene che tutti i vini debbano essere assaggiati da giovani ma un CR Jamet con meno di 10 anni dalla vendemmia è un sacrificio inutile soprattutto ai fini della comprensione del suo stile di vinificazione (con i raspi).
Se proprio ti prende l'impulso di aprire buttati su una bottiglia de Les Grandes Places di Gerin che ha la mano più morbida e con un'adeguata apertura anticipata si può far apprezzare. Se poi avessi trovato il suo base Champin Le Seigneur sarebbe stato ancora meglio: ha fatto da nave scuola a molti di noi con il suo stile classico e bene eseguito, senza effetti speciali, ma sempre molto buono (ed a prezzo corretto ...se penso a quanto si fanno strapagare adesso quelle mezze cartucce che una volta non trovavano un importatore decente nemmeno a pregare in turco!)
"You're in my blood like holy wine, so bitter, so sweet, I drink a case of you, still be on my feet, still be on my feet"
Joni Mitchell


follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
ale1984
Messaggi: 542
Iscritto il: 10 gen 2018 15:40

Re: RODANO - NEW ENTRY

Messaggioda ale1984 » 31 mar 2021 18:43

Wineduck ha scritto:@ale1984 Se mi posso permettere non aprire Jamet, è quello che ha bisogno di più tempo in assoluto.Non la pensa così Vincenzo Vinos che ritiene che tutti i vini debbano essere assaggiati da giovani ma un CR Jamet con meno di 10 anni dalla vendemmia è un sacrificio inutile soprattutto ai fini della comprensione del suo stile di vinificazione (con i raspi).
Se proprio ti prende l'impulso di aprire buttati su una bottiglia de Les Grandes Places di Gerin che ha la mano più morbida e con un'adeguata apertura anticipata si può far apprezzare. Se poi avessi trovato il suo base Champin Le Seigneur sarebbe stato ancora meglio: ha fatto da nave scuola a molti di noi con il suo stile classico e bene eseguito, senza effetti speciali, ma sempre molto buono (ed a prezzo corretto ...se penso a quanto si fanno strapagare adesso quelle mezze cartucce che una volta non trovavano un importatore decente nemmeno a pregare in turco!)


Ogni consiglio è bene accetto, grazie.

Capisco il punto, credevo tuttavia che tra i due la grande annata del grandes places (2015 vs 2013) facesse la differenza in termini di "chiusura"/"materia", in un certo senso dominasse sullo stile di vinificazione.

Vedremo, posticiperò il più possibile la consegna, in modo da limitare le tentazioni! :D
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5364
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: RODANO - NEW ENTRY

Messaggioda Andyele » 01 apr 2021 10:42

ale1984 ha scritto:
alleg ha scritto:
Andyele ha scritto:
ale1984 ha scritto:... nel frattempo prese un paio di cote-rotie di jamet ‘13, un paio di grandes places di gerin ‘15 e una landonne ‘13 sempre gerin...

annata minore forse la 13, ma il mio pusher francese aveva queste a prezzi decenti.

Prevedo infanticidi.


Con Jamet a mio avviso puoi anche provarci, Gerin lo conosco molto meno, non fare però mai una cosa del genere con i La la La di Guigal perchè sarebbero veramente soldi buttati via.


Addirittura buttati via? Lalala mai bevuti però mi sembra esagerato... di solito i grandi produttori si vedono proprio nelle annate tristi.


Credo si riferisse ad aprirle così presto, non a comprare annate "minori"...


esatto!
vinogodi
Messaggi: 30932
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: RODANO - NEW ENTRY

Messaggioda vinogodi » 01 apr 2021 12:09

Andyele ha scritto:
ale1984 ha scritto:
alleg ha scritto:
Andyele ha scritto:
ale1984 ha scritto:... nel frattempo prese un paio di cote-rotie di jamet ‘13, un paio di grandes places di gerin ‘15 e una landonne ‘13 sempre gerin...

annata minore forse la 13, ma il mio pusher francese aveva queste a prezzi decenti.

Prevedo infanticidi.


Con Jamet a mio avviso puoi anche provarci, Gerin lo conosco molto meno, non fare però mai una cosa del genere con i La la La di Guigal perchè sarebbero veramente soldi buttati via.


Addirittura buttati via? Lalala mai bevuti però mi sembra esagerato... di solito i grandi produttori si vedono proprio nelle annate tristi.


Credo si riferisse ad aprirle così presto, non a comprare annate "minori"...


esatto!
...bisogna essere malati come me di Sirah , per iniettarselo endovena già dalle botti? ... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite