Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
ORSO85
Messaggi: 1499
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04
Contatta:

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda ORSO85 » 20 nov 2020 11:08

sbrega ha scritto:
Nitrox ha scritto:Rivolto a chi vende bottiglie che hanno preso i 100 punti di uno dei soliti guru e le rivende a quotazioni da furto ......
Così per dire eh , venti gg fa un enotecaro abbastanza vicino a me vendeva il Barolo 2016 di Bartolo Mascarello a euro 90 la bottiglia . Ora io non conosco il prezzo al negoziante che applica la cantina ma vogliamo parlare delle cifre che si vedono in giro anche qui sul forum......
Ma veramente c’è chi lo compera a 300 euro ? 250 ? 200 ?
Se c’è veramente qualcuno che esborsa queste cifre per me è un pirla ....


Ladri? Si ruba a qualcuno? si costringe qualcuno a comprare o a spendere certe cifre?

Mi sembra che spesso alla base dell'indignazione per certi prezzi ci sia il capriccio di non riuscire più a prendere certe bottiglie alle quotazioni di un tempo.

A me capita con il LEGO... ma non me la prendo con chi specula con prezzi fuori catalogo o edizione limitata.

Poi se il discorso in questo thread si è allargato alle dinamiche di commercio globale e a concetti etici va benissimo.

Ma l'etica la vedo nei beni primari (alimentari e non), nelle medicine, MA NON NEL VINO!

Il vino è un EXTRA nella vita di ognuno di noi.


Concordo....
esemplificativo caso del perbenismo interessato che canta(va)no i Nomadi in una celebre canzone.
[email protected]
Non spedisco il venerdì per evitare di lasciare il vostro vino in deposito dai corrieri.
Spedisco il giorno successivo alla visualizzazione del pagamento, consegna in 24/48h.
bpdino
Messaggi: 1994
Iscritto il: 06 giu 2007 11:04
Località: Roma

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda bpdino » 20 nov 2020 11:12

leoteca67 ha scritto:costa troppo NON LO COMPRO

il prezzo è corretto LO COMPRO


Ognuno per le proprie tasche e sensibilità.
PUNTO!
Bernardo
e-mail: [email protected]
Utente "vecchio" Forum dal 20.Feb.2003
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 899
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda bobbisolo » 20 nov 2020 11:54

sbrega ha scritto:
Mi sembra che spesso alla base dell'indignazione per certi prezzi ci sia il capriccio di non riuscire più a prendere certe bottiglie alle quotazioni di un tempo.


vero per me.. inoltre, per alcune, il non averle mai potute assaggiare
mi rode senza dubbio... fortuna si parla di vino e non della costante φ + ga
vinogodi
Messaggi: 30944
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda vinogodi » 20 nov 2020 11:59

bobbisolo ha scritto:
sbrega ha scritto:
Mi sembra che spesso alla base dell'indignazione per certi prezzi ci sia il capriccio di non riuscire più a prendere certe bottiglie alle quotazioni di un tempo.


vero per me.. inoltre, per alcune, il non averle mai potute assaggiare..
...te continua a venire nelle bicchierate in Bue House e vedrai che berrai tutto... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
sbrega
Messaggi: 4041
Iscritto il: 03 lug 2007 14:53

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda sbrega » 20 nov 2020 12:26

Nebbiolino ha scritto:Noto che nessuno solleva la questione del servizio. Come mai?

A me, più che certi ricarichi, indispone l'assenza totale di servizio al cliente. Non mi riferisco, ovviamente, ai privati che rivendono, ma agli operatori di sistema.
Personalmente non troverei così scandaloso determinati ricarichi, se dall'altra parte ho qualcuno che mi garantisce l'imballaggio e la spedizione, la conservazione e, infine, la sostituzione in caso di tca. Perchè no? A quel punto, oltre al vino sto comprando un servizio di qualità.
Motivo per cui, sempre personalmente, escludo a priori acquisti a certi prezzi da privati.

Sui privati... potrà anche non piacere, ma questo è specchio dell'andamento del mondo del vino da ormai 10 anni. Con taaante realtà blasonate che, a loro volta, assecondano gli appetiti del mercato (ma vogliamo dire dell'aumento che ha avuto Monprivato quest'anno? :lol: O di Conterno?), a sua volta alimentato dagli improvvisi riflettori della critica di settore (sempre per dire: ma prima della 2004, secondo Parker e simili in Langa nessuno sapeva fare vino? :) ), non è che ci si possa aspettare molto altro.

E comunque, portate pazienza, ma qui stiamo parlando di bottiglie di vino... un bene voluttuario che nel tempo è diventato vero e proprio status symbol, di cui si può tranquillamente fare a meno (o bere altro).
Trovo un poco surreale che si tirino in ballo questioni di etica o di morale economica. O che si facciano parallelismi con la finanza d'assalto.
Poi le palle girano, per carità, ma quello che capita qui è solo qualche centimetro della punta dell'iceberg...


ti devo 7 euro... ho detto più o meno le stesse cose :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Non esistono brutte donne... esiste solo poco RUM!

Abbuffino N°1

21 Giugno: IO C'ERO!
21 Giugno BIS: IO C'ERO!
21 Giugno TRIS: IO l'HO ORGANIZZATO
21 Giugno IV: IO C'ERO!
Avatar utente
sbrega
Messaggi: 4041
Iscritto il: 03 lug 2007 14:53

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda sbrega » 20 nov 2020 12:27

bobbisolo ha scritto:
sbrega ha scritto:fortuna si parla di vino e non della costante φ + ga


bellissima ! te la rubo ( da alternare al mio phega :mrgreen: )
Non esistono brutte donne... esiste solo poco RUM!

Abbuffino N°1

21 Giugno: IO C'ERO!
21 Giugno BIS: IO C'ERO!
21 Giugno TRIS: IO l'HO ORGANIZZATO
21 Giugno IV: IO C'ERO!
ORSO85
Messaggi: 1499
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04
Contatta:

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda ORSO85 » 20 nov 2020 12:49

bobbisolo ha scritto:
sbrega ha scritto:
Mi sembra che spesso alla base dell'indignazione per certi prezzi ci sia il capriccio di non riuscire più a prendere certe bottiglie alle quotazioni di un tempo.


vero per me.. inoltre, per alcune, il non averle mai potute assaggiare
mi rode senza dubbio... fortuna si parla di vino e non della costante φ + ga


Come diamine hai fatto a scrivere quel simbolo????
[email protected]
Non spedisco il venerdì per evitare di lasciare il vostro vino in deposito dai corrieri.
Spedisco il giorno successivo alla visualizzazione del pagamento, consegna in 24/48h.
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25557
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda tenente Drogo » 20 nov 2020 13:35

vinogodi ha scritto:
tenente Drogo ha scritto:
dorello ha scritto:bellissimo thread

leggetevi Talking prices. Symbolic Meanings of Prices on the Market for Contemporary Art

il ragionamento che fa è applicabile al mondo del vino
perché DRC vende il Romanée a 10mila? non è il mercato, bellezza


"Velthuis shows that prices, far from being abstract numbers, convey rich meanings to trading partners that extend well beyond the works of art. A high price may indicate not only the quality of a work but also the identity of collectors who bought it before the artist’s reputation was established. Such meanings are far from unequivocal. For some, a high price may be a symbol of status; for others, it is a symbol of fraud."

già

è una questione di status
...secondo me no . Se poi vogliamo giocare al "è tutto fuffa e marketing" giochiamo pure . Dopo un certo percorso , avendo assaggiato un pò tutto, capisci e apprezzi certi vini . La frustrazione sta nel fatto che prima li acquistavi (e ne godevi) con relativo sacrificio, oggi diventano proibitivi , nonostante l'incremento personale economico legato a miglioramento di condizione professionale . Il già citato Romanée Conti è sempre stato caro , oggi per berlo devi essere davvero ricco . E la passione non basta e neppure qualche sacrificio personale . Ma oggi RC è in buona , ottima e abbondante , compagnia . Il vino di altissimo livello non è aumentato in pochi anni del 20 - 30 - 40 e , perchè no, 50 % . In pochi anni l'incremento è nell'ordine esponenziale e i vini sopra i 1000 Euro non più un'eccezione , addirittura i 10.000 Euro ... per una bottiglia di vino, pur dispensatore di piacere , direi fra i più effimeri e meno durevoli , pur nel fascino del miglioramento negli anni ...


è una questione di status nel senso che persone che non saprebbero distinguere un Tignanello da un Tavernello si ritrovano a spendere migliaia di euro per un vino per mostrare alla loro cerchia che se lo possono permettere
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
sbrega
Messaggi: 4041
Iscritto il: 03 lug 2007 14:53

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda sbrega » 20 nov 2020 15:08

ORSO85 ha scritto:
bobbisolo ha scritto:
sbrega ha scritto:
Mi sembra che spesso alla base dell'indignazione per certi prezzi ci sia il capriccio di non riuscire più a prendere certe bottiglie alle quotazioni di un tempo.


vero per me.. inoltre, per alcune, il non averle mai potute assaggiare
mi rode senza dubbio... fortuna si parla di vino e non della costante φ + ga


Come diamine hai fatto a scrivere quel simbolo????


ALT + 157

Ø ( non è lo stesso simbolo ma il "concetto" nella frase è la stessa )
Non esistono brutte donne... esiste solo poco RUM!

Abbuffino N°1

21 Giugno: IO C'ERO!
21 Giugno BIS: IO C'ERO!
21 Giugno TRIS: IO l'HO ORGANIZZATO
21 Giugno IV: IO C'ERO!
mastrantonio
Messaggi: 11878
Iscritto il: 06 giu 2007 15:41
Contatta:

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda mastrantonio » 20 nov 2020 17:30

Rivolto a.. Prezzi enoteca che ho trovat, pie franco 2015 a 320 euro, ribaldi brunate 2015 290 euro, bartolo 290 euro ( bartolo diventa quasi conveniente)
spedisco il giorno dopo ricevimento pagamento
Smarco
Messaggi: 4701
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda Smarco » 20 nov 2020 18:31

mastrantonio ha scritto:Rivolto a.. Prezzi enoteca che ho trovat, pie franco 2015 a 320 euro, ribaldi brunate 2015 290 euro, bartolo 290 euro ( bartolo diventa quasi conveniente)

il bello è che all'inizio partono tutti a razzo, poi finiscono a cazzo
a differenza di qualcuno spedisco dopo ricezione pagamento
dorello
Messaggi: 203
Iscritto il: 05 gen 2013 02:55
Contatta:

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda dorello » 20 nov 2020 19:28

il meccanismo di formazione dei prezzi è in sé una dinamica interessante
diciamo che il mondo del vino è veramente intrigante per uno studioso di prezzi ; non esiste un unico mercato fatto di domanda e offerta (che è un mito dell'economia neo-classica), ma tanti mercati paralleli, in cui circolano prezzi diversi e che sono composti da soggetti diversi, e in cui la meccanica della formazione del prezzo è diverso: il mercato ristretto delle assegnazioni, il mercato ristretto del forum, quello delle enoteche locali, etc. Esistono tanti prezzi, perché vi sono tanti mercati ristretti del vino
a sua volta, il meccanismo di formazione del prezzo della singola bottiglia, obbedisce a tanti fattori. Uno, è il gioco reciproco tra questi mercati di cui qui sopra; sulla differenza di prezzi tra l'uno e l'altro nasce infatti la speculazione. un altro, l'assegnazione di un' "identità", il potere di identificazione nella bottiglia , da cui discende anche lo status. E da cui è influenzato lo stesso tema della "qualità".
La qualità corrisponde al prezzo o ne è determinata, come fenomeno di identificazione?
qual è l'impatto preciso delle valutazioni "qualitative" sul prezzo (punti parker, etc.), si può calcolare esattamente e come influisce sui vari mercati di cui sopra?
qual è l'impatto del consumo di nicchia? o degli appassionati come lo chiameremmo noi. anche se la percentuale di consumo è più limitata, è stato dimostrato che nel campo dei consumi di arte o di vino, l'impatto della nicchia, dell'appassionato, dell'enostrippato che distingue tra singole bottiglie anche solo lievemente differenti tra loro, è molto più forte dei numeri che rappresenta
etc etc
vinogodi
Messaggi: 30944
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda vinogodi » 20 nov 2020 19:37

dorello ha scritto:il meccanismo di formazione dei prezzi è in sé una dinamica interessante
diciamo che il mondo del vino è veramente intrigante per uno studioso di prezzi ; non esiste un unico mercato fatto di domanda e offerta (che è un mito dell'economia neo-classica), ma tanti mercati paralleli, in cui circolano prezzi diversi e che sono composti da soggetti diversi, e in cui la meccanica della formazione del prezzo è diverso: il mercato ristretto delle assegnazioni, il mercato ristretto del forum, quello delle enoteche locali, etc. Esistono tanti prezzi, perché vi sono tanti mercati ristretti del vino
a sua volta, il meccanismo di formazione del prezzo della singola bottiglia, obbedisce a tanti fattori. Uno, è il gioco reciproco tra questi mercati di cui qui sopra; sulla differenza di prezzi tra l'uno e l'altro nasce infatti la speculazione. un altro, l'assegnazione di un' "identità", il potere di identificazione nella bottiglia , da cui discende anche lo status. E da cui è influenzato lo stesso tema della "qualità".
La qualità corrisponde al prezzo o ne è determinata, come fenomeno di identificazione?
qual è l'impatto preciso delle valutazioni "qualitative" sul prezzo (punti parker, etc.), si può calcolare esattamente e come influisce sui vari mercati di cui sopra?
qual è l'impatto del consumo di nicchia? o degli appassionati come lo chiameremmo noi. anche se la percentuale di consumo è più limitata, è stato dimostrato che nel campo dei consumi di arte o di vino, l'impatto della nicchia, dell'appassionato, dell'enostrippato che distingue tra singole bottiglie anche solo lievemente differenti tra loro, è molto più forte dei numeri che rappresenta
etc etc
...senza perifrasi e rispondendo finalmente al quesito del thread ...ma tu ti senti un poco ladro?... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Smarco
Messaggi: 4701
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda Smarco » 20 nov 2020 19:41

Comunque secondo me iniziate a fare scorta di.... farà la fine di Mascarello e burlotto
Poi dopo non vi lamentate quando prenderà i 100 punti e non potrete comprarlo
a differenza di qualcuno spedisco dopo ricezione pagamento
Avatar utente
andrea
Messaggi: 8240
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda andrea » 20 nov 2020 19:45

Smarco ha scritto:Comunque secondo me iniziate a fare scorta di.... farà la fine di Mascarello e burlotto
Poi dopo non vi lamentate quando prenderà i 100 punti e non potrete comprarlo

Ne ho già preso 4 casse
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9581
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda zampaflex » 20 nov 2020 19:53

dorello ha scritto:bellissimo thread

leggetevi Talking prices. Symbolic Meanings of Prices on the Market for Contemporary Art

il ragionamento che fa è applicabile al mondo del vino
perché DRC vende il Romanée a 10mila? non è il mercato, bellezza


Bravo, bella citazione.

How do dealers price (wine) in a world where objective criteria seem absent? Talking Prices is the first book to examine this question from a sociological perspective. On the basis of a wide range of qualitative and quantitative data, including interviews with dealers in New York and Amsterdam, Olav Velthuis shows how (wine dealers) juggle the contradictory logics of (wine) and economics. In doing so, they rely on a highly ritualized business repertoire. For instance, a sharp distinction between a (wine shop)'s museumlike front space and its businesslike back space safeguards the separation of (wine) from commerce.
Velthuis shows that prices, far from being abstract numbers, convey rich meanings to trading partners that extend well beyond the works of (winemakers). A high price may indicate not only the quality of a work but also the identity of collectors who bought it before the (winemaker)'s reputation was established. Such meanings are far from unequivocal. For some, a high price may be a symbol of status; for others, it is a symbol of fraud.
Whereas sociological thought has long viewed prices as reducing qualities to quantities, this pathbreaking and engagingly written book reveals the rich world behind these numerical values. (wine) dealers distinguish different types of prices and attach moral significance to them. Thus the price mechanism constitutes a symbolic system akin to language.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9581
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda zampaflex » 20 nov 2020 19:59

leoteca67 ha scritto:costa troppo NON LO COMPRO

il prezzo è corretto LO COMPRO


Chiaro, se cominci adesso.
Ma se fino a cinque anni fa lo potevi comprare e adesso il prezzo è decuplicato, non puoi nemmeno essere autorizzato a farti girare altamente i quaglioni?
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
vinogodi
Messaggi: 30944
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda vinogodi » 20 nov 2020 20:02

andrea ha scritto:
Smarco ha scritto:Comunque secondo me iniziate a fare scorta di.... farà la fine di Mascarello e burlotto
Poi dopo non vi lamentate quando prenderà i 100 punti e non potrete comprarlo

Ne ho già preso 4 casse
...io due damigiane..
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Smarco
Messaggi: 4701
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda Smarco » 20 nov 2020 20:10

vinogodi ha scritto:
andrea ha scritto:
Smarco ha scritto:Comunque secondo me iniziate a fare scorta di.... farà la fine di Mascarello e burlotto
Poi dopo non vi lamentate quando prenderà i 100 punti e non potrete comprarlo

Ne ho già preso 4 casse
...io due damigiane..

Lo immaginavo... Voi siete due buongustai
a differenza di qualcuno spedisco dopo ricezione pagamento
endamb
Messaggi: 176
Iscritto il: 16 lug 2009 00:36
Località: Bruxelles/Roma
Contatta:

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda endamb » 20 nov 2020 21:40

vinogodi ha scritto:
andrea ha scritto:
Smarco ha scritto:Comunque secondo me iniziate a fare scorta di.... farà la fine di Mascarello e burlotto
Poi dopo non vi lamentate quando prenderà i 100 punti e non potrete comprarlo

Ne ho già preso 4 casse
...io due damigiane..


Spero non stiate parlando di Nicola Ferri :mrgreen:
vinogodi
Messaggi: 30944
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda vinogodi » 20 nov 2020 21:44

endamb ha scritto:
vinogodi ha scritto:
andrea ha scritto:
Smarco ha scritto:Comunque secondo me iniziate a fare scorta di.... farà la fine di Mascarello e burlotto
Poi dopo non vi lamentate quando prenderà i 100 punti e non potrete comprarlo

Ne ho già preso 4 casse
...io due damigiane..


Spero non stiate parlando di Nicola Ferri :mrgreen:

...enno' ... Lui è ormai fuori categoria... :P
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
win_67
Messaggi: 284
Iscritto il: 29 mar 2009 17:21

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda win_67 » 20 nov 2020 22:04

sbrega ha scritto:
ORSO85 ha scritto:
bobbisolo ha scritto:
sbrega ha scritto:
Mi sembra che spesso alla base dell'indignazione per certi prezzi ci sia il capriccio di non riuscire più a prendere certe bottiglie alle quotazioni di un tempo.


vero per me.. inoltre, per alcune, il non averle mai potute assaggiare
mi rode senza dubbio... fortuna si parla di vino e non della costante φ + ga


Come diamine hai fatto a scrivere quel simbolo????


ALT + 157

Ø ( non è lo stesso simbolo ma il "concetto" nella frase è la stessa )


Visto l'argomento è' lo stesso che mi dico anch'io quando mi scopo qualcuna, il concetto è lo stesso, ma non è Belen :mrgreen:
Smarco
Messaggi: 4701
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda Smarco » 20 nov 2020 22:28

endamb ha scritto:
vinogodi ha scritto:
andrea ha scritto:
Smarco ha scritto:Comunque secondo me iniziate a fare scorta di.... farà la fine di Mascarello e burlotto
Poi dopo non vi lamentate quando prenderà i 100 punti e non potrete comprarlo

Ne ho già preso 4 casse
...io due damigiane..


Spero non stiate parlando di Nicola Ferri :mrgreen:

Siamo sempre in piemonte
a differenza di qualcuno spedisco dopo ricezione pagamento
leoteca67
Messaggi: 2571
Iscritto il: 20 mag 2008 20:27
Località: Polignano a Mare
Contatta:

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda leoteca67 » 21 nov 2020 13:33

zampaflex ha scritto:
leoteca67 ha scritto:costa troppo NON LO COMPRO

il prezzo è corretto LO COMPRO


Chiaro, se cominci adesso.
Ma se fino a cinque anni fa lo potevi comprare e adesso il prezzo è decuplicato, non puoi nemmeno essere autorizzato a farti girare altamente i quaglioni?


ah si certo
dc87
Messaggi: 456
Iscritto il: 28 feb 2012 16:47

Re: Ma non vi sentite un po’ dei ladri.....

Messaggioda dc87 » 23 nov 2020 13:33

Nebbiolino ha scritto:Noto che nessuno solleva la questione del servizio. Come mai?

A me, più che certi ricarichi, indispone l'assenza totale di servizio al cliente. Non mi riferisco, ovviamente, ai privati che rivendono, ma agli operatori di sistema.
Personalmente non troverei così scandaloso determinati ricarichi, se dall'altra parte ho qualcuno che mi garantisce l'imballaggio e la spedizione, la conservazione e, infine, la sostituzione in caso di tca. Perchè no? A quel punto, oltre al vino sto comprando un servizio di qualità.
Motivo per cui, sempre personalmente, escludo a priori acquisti a certi prezzi da privati.

Sui privati... potrà anche non piacere, ma questo è specchio dell'andamento del mondo del vino da ormai 10 anni. Con taaante realtà blasonate che, a loro volta, assecondano gli appetiti del mercato (ma vogliamo dire dell'aumento che ha avuto Monprivato quest'anno? :lol: O di Conterno?), a sua volta alimentato dagli improvvisi riflettori della critica di settore (sempre per dire: ma prima della 2004, secondo Parker e simili in Langa nessuno sapeva fare vino? :) ), non è che ci si possa aspettare molto altro.

E comunque, portate pazienza, ma qui stiamo parlando di bottiglie di vino... un bene voluttuario che nel tempo è diventato vero e proprio status symbol, di cui si può tranquillamente fare a meno (o bere altro).
Trovo un poco surreale che si tirino in ballo questioni di etica o di morale economica. O che si facciano parallelismi con la finanza d'assalto.
Poi le palle girano, per carità, ma quello che capita qui è solo qualche centimetro della punta dell'iceberg...


Che aumento ha avuto Conterno?
Solitamente sono circa 20-30 euro ad uscita....

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite