LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13635
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda Kalosartipos » 01 ott 2020 07:59

Allez..
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Ziliovino
Messaggi: 3222
Iscritto il: 10 giu 2007 17:48
Località: (Bg)

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda Ziliovino » 01 ott 2020 18:10

Tokaji szaraz Furmint-Harslevelu Inspiration 2018 - Disznoko. Strizza l'occhio all'internazionalità ricercando anche corpo e grassezza, finendo però nel perdere equilibrio e quindi piacevolezza, naso tra frutta gialla matura ed agrumi, valutazione: così così direi.

Terre Siciliane Nerojbleo 2015 - Gulfi. Era qualche anno che non mi imbattevo in bottiglie di questo produttore, e aggiungerei "purtroppo" visto che è sempre un bel bere, energico e concentrato ma con abbondante freschezza e bella sapidità, ancora sul frutto rosso carnoso, floreale intenso e carrube al naso. Nessuna traccia della fantomatica acciuga e cappero ma era buono comunque...

Valpolicella Ripasso Classico Superiore 2015 - Monte dei Ragni. Dopo l'assaggio dell'ottimo Amarone ero carico di aspettative, parte scorbutico al sorso, ma me l'aspettavo vista la cera lacca, lo lascio quindi respirare ed infatti si distende, non scimmiotta affatto il fratello maggiore come altri ripasso, è comunque pieno ed energico, con bella freschezza a rinvigorire, fruttato intenso al naso, con tratti floreali e leggero cacao.

Bandol Rouge 2011 - Terrebrune. Tappazzo....

Bandol Rosé 2018 -  Domaine de Pibarnon. Naso sulla pesca e ribes, qualche cenno vegetale, ancora in piena forma, al sorso buon equilibrio ed eleganza, tra corpo e freschezza, non al livello di un davvero ottimo Tempier 2016 (miglior bevuta fatta in zona negli ultimi anni) ma poco ci manca.
"Il successo di tavernello invita a riflettere"
(Anonimo, bomboletta spray su muro)

"Il vino non lo scegli... è lui che sceglie te"
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2731
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda gianni femminella » 01 ott 2020 18:41

Ziliovino ha scritto:Terre Siciliane Nerojbleo 2015 - Gulfi. Era qualche anno che non mi imbattevo in bottiglie di questo produttore, e aggiungerei "purtroppo" visto che è sempre un bel bere, energico e concentrato ma con abbondante freschezza e bella sapidità, ancora sul frutto rosso carnoso, floreale intenso e carrube al naso. Nessuna traccia della fantomatica acciuga e cappero ma era buono comunque...


Bevute recentemente due bottiglie di 2017, concordo sulla bontà.
Avatar utente
Travolta
Messaggi: 317
Iscritto il: 07 lug 2014 22:07
Località: Genova,Genoa,Zena

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda Travolta » 01 ott 2020 22:20

Boca Barbaglia 2010. Mi ha impressionato in positivo la leggerezza di questo Boca . Ce lo siamo bevuto in 2 in un'oretta. Buono. Finite le 2010 mi e' rimasta una 2011.

ps: la foto il signor Forum mi dice che e' troppo grande e non me la fa mettere.
Max1991
Messaggi: 632
Iscritto il: 21 feb 2018 18:17
Località: veneto

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda Max1991 » 02 ott 2020 09:41

Chianti Classico Istine 2017
Bellissimo colore, naso interessante ma un pò verde. In bocca mi lascia un pò perplesso; nota alcolica importante, scomposto e manca di profondità.
Troppo giovane? Annata sfortunata? Bottiglia non del tutto ok? :roll:

Chianti Classico riserva Bucciarelli 2012
Colore più profondo ma brillante, appena aperto un piccolissima puzzetta che scompare subito. Profondità, rusticità nota ematica e arancia tipica. Bello al naso e in bocca potente rustico ma senza esagerare. Si sposa benissimo con una chianina fatta alla brace :mrgreen:

Brunello di montalcino San carlo 2010
L'ho bevuto senza concentrarmi troppo (era servito alla cieca ma ero nel mezzo di una conversazione importante :lol: :lol: ) però un naso preciso che riporta subito in toscana. Morbido e bello tondo. A fine cena con del formaggio devo dire che ci sta bene, ottima beva e non pesante!
Avatar utente
supersonic76
Messaggi: 928
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda supersonic76 » 02 ott 2020 10:45

Max1991 ha scritto:Chianti Classico Istine 2017
Bellissimo colore, naso interessante ma un pò verde. In bocca mi lascia un pò perplesso; nota alcolica importante, scomposto e manca di profondità.
Troppo giovane? Annata sfortunata? Bottiglia non del tutto ok? :roll:


Secondo me è colpa dell'annata.
Tanto sono deliziosi i 2016-2018 quanto caldi, scontrosi e un cazzo piacevoli i 2017.
Dicunt che perfino il Sassicaia sia piuttosto tristo a sto giro
Memento Audere Semper
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8802
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda arnaldo » 02 ott 2020 11:56

supersonic76 ha scritto:
Max1991 ha scritto:Chianti Classico Istine 2017
Bellissimo colore, naso interessante ma un pò verde. In bocca mi lascia un pò perplesso; nota alcolica importante, scomposto e manca di profondità.
Troppo giovane? Annata sfortunata? Bottiglia non del tutto ok? :roll:


Secondo me è colpa dell'annata.
Tanto sono deliziosi i 2016-2018 quanto caldi, scontrosi e un cazzo piacevoli i 2017.
Dicunt che perfino il Sassicaia sia piuttosto tristo a sto giro


Istine le sto seguendo. Azienda molto giovane fatta da persone giovani, con ancora margini di crescita.pertanto qualche alto e basso ci puo' anche stare. al momento aziende come Val delle Corti ma pure L'erta di radda,a mio modesto parere, le stanno sopra.
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
emigrato
Messaggi: 611
Iscritto il: 12 apr 2014 10:28
Località: Gdansk (Polonia)

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda emigrato » 02 ott 2020 12:19

arnaldo ha scritto:
supersonic76 ha scritto:
Max1991 ha scritto:Chianti Classico Istine 2017
Bellissimo colore, naso interessante ma un pò verde. In bocca mi lascia un pò perplesso; nota alcolica importante, scomposto e manca di profondità.
Troppo giovane? Annata sfortunata? Bottiglia non del tutto ok? :roll:


Secondo me è colpa dell'annata.
Tanto sono deliziosi i 2016-2018 quanto caldi, scontrosi e un cazzo piacevoli i 2017.
Dicunt che perfino il Sassicaia sia piuttosto tristo a sto giro


Istine le sto seguendo. Azienda molto giovane fatta da persone giovani, con ancora margini di crescita.pertanto qualche alto e basso ci puo' anche stare. al momento aziende come Val delle Corti ma pure L'erta di radda,a mio modesto parere, le stanno sopra.

Lavorano molto bene sulle 3 vigne e sulla riserva, l'annata come detto da te e' sotto ad altri (io ho come ultimo assaggio la 15).
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 849
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda bobbisolo » 02 ott 2020 15:09

Villero 2013 g.mascarello
Gran vino, oggi più morbido di un anno fa.
Mistura di erbe balsamiche, china, cola e elicriso sussurrato, una macedonia di fragole e lamponi maturi con aggiunta di panna montata. All assaggio è morbido mantenendo una leggera pungenza alcolica, pare in ottimo punto di beva e chissà se resterà così per qualxhe anno o migliorerà/peggiorerà. Pregevole la fattura, di grande finezza, precisione e con somiglianze al cadmorissio(ma anche al langhe nebbiolo) ma di potenza inferiore e molto, troppo scorrevole, senza asperità tanniche pronunciate e acidità sopraelevate, colore più tendente al mattone qui. Direi setoso e stratificato. La bocca suggerisce inoltre sensazioni di albicocca e pesca. Molto lungo. Bottiglia che se ne va via in poco più di mezz'ora.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9203
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda zampaflex » 02 ott 2020 19:33

bobbisolo ha scritto:Villero 2013 g.mascarello

Trovo che il Villero in generale sia un cru di eleganza, e a me garba parecchio.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 27417
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda vinotec » 03 ott 2020 05:55

Ieri sera cenetta in famiglia con mia moglie ed i miei due pargoli...
con i crostini di antipasto un bel
ROEDERER BASE: sempre una sicurezza, tagliente al punto giusto con sentore di crosta di formaggio; tra i base dopo krug, sicuramente il mio preferito... :D :D :D :D
col cinghiale alla maniera di Margherita(mia moglie) abbiamo stappato un
MONTEVERTINE 2015: se non fosse stato per l'etichetta avrei detto che era un pergole in annata un po' fiacca, ma come secondo vino è veramente godurioso e con un rapporto q/p eccellente...il naso(che ti ribalta) meglio della bocca, comunque con 35/40 euro, sinceramente non si può bere di meglio(qui scatenerò polemiche sicuramente!): :D :D :D :D
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 3153
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda Ludi » 03 ott 2020 07:49

zampaflex ha scritto:
bobbisolo ha scritto:Villero 2013 g.mascarello

Trovo che il Villero in generale sia un cru di eleganza, e a me garba parecchio.


idem, Luciano. Per certi aspetti è un po' lo Chambolle di Langa, ammesso che questi paragoni abbiano un senso. Comunque, a parità di altre condizioni (annata, manico) è uno di quelli che in assoluto preferisco.
ale1984
Messaggi: 492
Iscritto il: 10 gen 2018 15:40

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda ale1984 » 03 ott 2020 10:31

Palazzone - Campo del guardiano 2010
Un bel giallo paglierino carico, con evidenti riflessi dorati. Al naso note di frutta secca, poi fiori appassiti, erbe officinali, fieno, una leggerissima speziatura dolce. In bocca ancora vivo, più sapido che fresco, pieno. Ritorna la frutta secca. Ottima persistenza. Se questa bottiglia è rappresentativa, è da bere adesso. In ogni caso la cantina merita una visita, sia per i vini che per la fantastica vista su Orvieto.
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 849
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda bobbisolo » 03 ott 2020 15:07

Anne gros clos vougeot 2006
Se mascarello era stratificato, questo lo è all'ennesima potenza.. Cuoio e sensazioni terrose, frutta rossa, cigliegia e lampone, poi arriva il rovo e la mora, un tocco di incenso/carne alla brace, arancia, erbe balsamiche non meglio identificate ma dai ricordi mediterranei.. Sensazione di quantità e spessore al naso, senza mancare di precisione e charme. L'attacco in bocca è pieno e avvolgente, quasi dolce e morbido poi subito acido, con presa decisa sul palato che fa salivare per minuti e si alleggerisce e alleggerisce su sensazioni fresche, rinfrescanti e balsamiche.. Quindi vino di corpo, dai tannini fitti e setosi e acidità che fa da contrappunto... Di lunghezza impressionante. Colore molto bello, rubino pieno e acceso, leggera unghia granata.
ale1984
Messaggi: 492
Iscritto il: 10 gen 2018 15:40

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda ale1984 » 03 ott 2020 21:31

Villa Calcinaia - Chianti classico 2015
Rosso rubino. Naso tipico chiantigiano di ciliegie, terra bagnata, sottobosco, scorza d’arancia ed una leggera nota ematica.
In bocca ancora un po’ indietro, sbilanciato sulle durezze. Si farà, credo. Ripassare fra un po’.

Cavicchioli - Vigna del Cristo 2019
Naso delicatissimo di fragoline di bosco e violette. Bocca equilibrata per la tipologia, l’acidità c’è e fa salivare come lama, ma non affetta la lingua come altri Sorbara. Bello fresco è una goduria. L’unico problema è il formato: la 0.75 finisce con gli antipasti.
andreac75
Messaggi: 71
Iscritto il: 25 mag 2020 00:07

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda andreac75 » 04 ott 2020 16:41

Oggi un vino che si trova anche in gdo, ma che non mi ha mai deluso. Vertigo di Felluga. Sempre molto piacevole.
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 3153
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda Ludi » 04 ott 2020 19:42

Dettori, Tenores 2009: il naso esemplarmente "dettoriano" (mirto a go go, ma anche elicriso, lampone, pellame) trova una bocca che, svanita la lieve sensazione rifermenentativa iniziale, si rivela assolutamente composta e nobile. Certo, non è un vino da aperitivo, con i suoi 16.5° ed il percepibile residuo zuccherino....ma fa godere, e pensare.
Mousse et Fils, Champagne L'Or de Eugenie SA: base 2017, con riserve a partire dal 2003. Davvero piaciuto, nelle note rotonde ma non banali, nella acidità che dona equilibrio, nell'agrumato fine ed esemplare. Ottimo.
Domaine A. Leccia, Muscat de Cap Corse 2016: in genere non amo questo stile nel Moscato, ma qui ci siamo. Esemplare la scorza candita di arancia che si percepisce sia al naso che in bocca, e che assieme alla misurata dolcezza lo rende versatile non solo per il dessert.
Castello dei Conti, Vespolina Ledi 2010: rustica, rusticissima, con un tannino tagliente. Ma alla fine si fa piacere, se non si cercano aristocrazia e verticalità.
Gulfi, Nerosanlorè 2012: grande enologo, bel terroir, ma c' qualcosa che mi impedisce di amare il Nero d'Avola, che mi da sempre l'idea di un vino "merlotizzato" nella sua fruttata rotondità (come direbbe il Vate). Ha dalla sua una freschezza bella vispa, e non gli si può oggettivamente rimproverare nulla....questione di mio gusto, o di mia incapacità di capirlo.
ale1984
Messaggi: 492
Iscritto il: 10 gen 2018 15:40

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda ale1984 » 04 ott 2020 21:06

Rosa del golfo - Mazzì 2018
Aperto senza sapere cosa aspettarmi. Mi trovo davanti a un rosato per nulla banale. Il primo descrittore che mi viene in mente cacciando il naso nel bicchiere è l’incenso. Con più calma riconosco una molto meno aristocratica speziatura da legno piccolo, tipo vaniglia o noce moscata. C’è il fruttato rosso, ci sono un po’ di fiori. In bocca il legno risulta un pelo coprente per i miei gusti, nonostante il vino nel complesso sia assolutamente equilibrato e lontano da alcuni famosi (e caricaturali) chardonnay à l’italienne.
Nel complesso una sorpresa positiva, ma, ancora una volta, not my cup of tea...
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9203
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda zampaflex » 05 ott 2020 10:51

Lecheneaut - Nuits-saint-georges 1er cru les pruliers 2012

Quella Borgogna minore che resta eternamente frigida e ti fa solo inc...are stile Gioele Dix.
Si riduce la porzione borgognone nella cantina, liberando spazio per cose migliori. Anche lì tra l'altro. Amen.

:D :D :)
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
ciscuz500r
Messaggi: 348
Iscritto il: 23 mag 2016 12:05

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda ciscuz500r » 05 ott 2020 11:52

Galatrona Petrolo 2000

Invitato a cena da amici, metto il bere.
Il colore presentava un unghia tendente al mattone, al naso era un esplosione di Viola, in bocca segni evidenti di scollinamento… un tenue sentore di marsala che si accentua nei minuti successivi. Peccato, ci tenevo a questa bevuta ma ho toppato.
Il padrone di casa, dunque, stappa un Ronchedone Ca dei Frati… il tavolo era tutto concorde...buonissimo.
Mike76
Messaggi: 1141
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda Mike76 » 05 ott 2020 12:52

ciscuz500r ha scritto:Galatrona Petrolo 2000

Invitato a cena da amici, metto il bere.
Il colore presentava un unghia tendente al mattone, al naso era un esplosione di Viola, in bocca segni evidenti di scollinamento… un tenue sentore di marsala che si accentua nei minuti successivi. Peccato, ci tenevo a questa bevuta ma ho toppato.
Il padrone di casa, dunque, stappa un Ronchedone Ca dei Frati… il tavolo era tutto concorde...buonissimo.


Che dire... una sostituzione di livello... :lol:
Dispiace per il Galatrona, sarebbe stata una bella bevuta se in forma.
Nel tempo ho imparato a selezionare le bocce da portare agli amici.
littlewood
Messaggi: 2311
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda littlewood » 05 ott 2020 19:05

ciscuz500r ha scritto:Galatrona Petrolo 2000

Invitato a cena da amici, metto il bere.
Il colore presentava un unghia tendente al mattone, al naso era un esplosione di Viola, in bocca segni evidenti di scollinamento… un tenue sentore di marsala che si accentua nei minuti successivi. Peccato, ci tenevo a questa bevuta ma ho toppato.
Il padrone di casa, dunque, stappa un Ronchedone Ca dei Frati… il tavolo era tutto concorde...buonissimo.

Ehm....ronchedone buonissimo....dovevate essere veramente su di giri x esprimere questo giudizio...
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13635
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda Kalosartipos » 05 ott 2020 19:38

littlewood ha scritto:
ciscuz500r ha scritto:Galatrona Petrolo 2000

Invitato a cena da amici, metto il bere.
Il colore presentava un unghia tendente al mattone, al naso era un esplosione di Viola, in bocca segni evidenti di scollinamento… un tenue sentore di marsala che si accentua nei minuti successivi. Peccato, ci tenevo a questa bevuta ma ho toppato.
Il padrone di casa, dunque, stappa un Ronchedone Ca dei Frati… il tavolo era tutto concorde...buonissimo.

Ehm....ronchedone buonissimo....dovevate essere veramente su di giri x esprimere questo giudizio...

:mrgreen:
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
ciscuz500r
Messaggi: 348
Iscritto il: 23 mag 2016 12:05

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda ciscuz500r » 05 ott 2020 23:45

Kalosartipos ha scritto:
littlewood ha scritto:
ciscuz500r ha scritto:Galatrona Petrolo 2000

Invitato a cena da amici, metto il bere.
Il colore presentava un unghia tendente al mattone, al naso era un esplosione di Viola, in bocca segni evidenti di scollinamento… un tenue sentore di marsala che si accentua nei minuti successivi. Peccato, ci tenevo a questa bevuta ma ho toppato.
Il padrone di casa, dunque, stappa un Ronchedone Ca dei Frati… il tavolo era tutto concorde...buonissimo.

Ehm....ronchedone buonissimo....dovevate essere veramente su di giri x esprimere questo giudizio...

:mrgreen:


Non ho specificato che, mentre il tavolo dava il giudizio, io ero al bagno... a parte gli scherzi, non é la prima volta che cerco di condividere certe bottiglie con amici (spesso non difettate), ma devo abituarmi al concetto che con certi amici é molto meglio berci insieme una birra.
cesmic
Messaggi: 4013
Iscritto il: 06 giu 2007 11:15
Località: Ho deciso di dare a de Hades la "paghetta" di 1 euro al giorno per fare: "up"..

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2020

Messaggioda cesmic » 06 ott 2020 09:27

ciscuz500r ha scritto:...devo abituarmi al concetto che con certi amici é molto meglio berci insieme una birra.

Oppure cambiare amici... :lol:
E poi, che barbarie, brodo vegetale ad un bambino dell'asilo... vuoi mettere con un paio di tubi di Pringles??? (Un amico)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MaurizioP e 1 ospite