LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
vinogodi
Messaggi: 30144
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda vinogodi » 06 mag 2020 15:50

ale1984 ha scritto:A me non erano dispiaciuti nè Dalzocchio, nè Abraham, oltre a Gottardi dico...
... non discuto i "gusti semplici e con poche pretese" di nessuno... :lol:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9062
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda zampaflex » 06 mag 2020 16:33

alleg ha scritto:
Rudi ha scritto:
vinogodi ha scritto:... fra le varie bevute degli ultimi giorni , due mi hanno dato particolare soddisfazione :
- Trebbiano di Valentini 2003 : pazzesco , me lo aspettavo grosso e caramelloso , invece colore irreale giallo paglierino carico, leggermente dorato , con qualche riflesso verdolino ( :shock: ) . Profumi decisi di frutta bianca, glicine quanto basta, quella balsamicità che ti fa urlare immediatamente "Valentini" da quando lo accosti al naso . Potente in bocca con acidità solenne . Chapeau ( :D :D :D :D )
- Chambertin 2001 Trapet : un classicone per ritornare a bersi un Pinot Nero serio dopo un tot di altoatesini di tristezza infinita ( base di Hofstatter -base di Haas - Seliet Riserva di Lainburg - Mason di Mannincor ....... se ancora ci penso , che brividi bersi 'sta roba , tra l'altro mica regalato) . Granato chiaro , profumi straordinari di fiori secchi e fragoline in confettura, liquirizia dolce , aghi di pino ... che bontà!!!! :D :D :D :D :)


tristezza è la parola giusta… aggiungo il Riserva di Muri Gries bevuto sabato (mammamia)
secondo me si salvano il Praepositus di Abbazia di Novacella e Il Mason di Mason di Manincor (ma qui siamo sul cinquantello abbondante)


Bah prepositus mai assaggiato ma manincor non è nelle mie corde...
In AA i migliori assaggiati da me rimangono gottardi e l anrar di andriano


C'è stata di recente questa discussione.
Per me, per un PN italiano decente bisogna ormai uscire dallaprovincia di Bolzano.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
mennella
Messaggi: 332
Iscritto il: 06 giu 2007 13:47
Località: Napoli-Firenze-Trento

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda mennella » 06 mag 2020 16:47

zampaflex ha scritto:Per me, per un PN italiano decente bisogna ormai uscire dallaprovincia di Bolzano.


Come zone intendi Mugello in Toscana?
E quali nomi indicheresti?

grazie
gm
mavis59 [ agosto 2003 ]
ale1984
Messaggi: 463
Iscritto il: 10 gen 2018 15:40

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda ale1984 » 06 mag 2020 16:59

zampaflex ha scritto:
alleg ha scritto:
Rudi ha scritto:
vinogodi ha scritto:... fra le varie bevute degli ultimi giorni , due mi hanno dato particolare soddisfazione :
- Trebbiano di Valentini 2003 : pazzesco , me lo aspettavo grosso e caramelloso , invece colore irreale giallo paglierino carico, leggermente dorato , con qualche riflesso verdolino ( :shock: ) . Profumi decisi di frutta bianca, glicine quanto basta, quella balsamicità che ti fa urlare immediatamente "Valentini" da quando lo accosti al naso . Potente in bocca con acidità solenne . Chapeau ( :D :D :D :D )
- Chambertin 2001 Trapet : un classicone per ritornare a bersi un Pinot Nero serio dopo un tot di altoatesini di tristezza infinita ( base di Hofstatter -base di Haas - Seliet Riserva di Lainburg - Mason di Mannincor ....... se ancora ci penso , che brividi bersi 'sta roba , tra l'altro mica regalato) . Granato chiaro , profumi straordinari di fiori secchi e fragoline in confettura, liquirizia dolce , aghi di pino ... che bontà!!!! :D :D :D :D :)


tristezza è la parola giusta… aggiungo il Riserva di Muri Gries bevuto sabato (mammamia)
secondo me si salvano il Praepositus di Abbazia di Novacella e Il Mason di Mason di Manincor (ma qui siamo sul cinquantello abbondante)


Bah prepositus mai assaggiato ma manincor non è nelle mie corde...
In AA i migliori assaggiati da me rimangono gottardi e l anrar di andriano


C'è stata di recente questa discussione.
Per me, per un PN italiano decente bisogna ormai uscire dallaprovincia di Bolzano.


... Dalzocchio è provincia di Trento :mrgreen: :wink:
md78d
Messaggi: 246
Iscritto il: 19 nov 2018 20:18

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda md78d » 06 mag 2020 18:26

SommelierSardo ha scritto:
vinogodi ha scritto:... fra le varie bevute degli ultimi giorni , due mi hanno dato particolare soddisfazione :
- Trebbiano di Valentini 2003 : pazzesco , me lo aspettavo grosso e caramelloso , invece colore irreale giallo paglierino carico, leggermente dorato , con qualche riflesso verdolino ( :shock: ) . Profumi decisi di frutta bianca, glicine quanto basta, quella balsamicità che ti fa urlare immediatamente "Valentini" da quando lo accosti al naso . Potente in bocca con acidità solenne . Chapeau ( :D :D :D :D )
- Chambertin 2001 Trapet : un classicone per ritornare a bersi un Pinot Nero serio dopo un tot di altoatesini di tristezza infinita ( base di Hofstatter -base di Haas - Seliet Riserva di Lainburg - Mason di Mannincor ....... se ancora ci penso , che brividi bersi 'sta roba , tra l'altro mica regalato) . Granato chiaro , profumi straordinari di fiori secchi e fragoline in confettura, liquirizia dolce , aghi di pino ... che bontà!!!! :D :D :D :D :)[/eramente quote]

Peccato se ne trovi poco poco, ma Podere della Civettaja, rispetto ai succitati altoatesini, riserba una piacevolezza che di PN italico ha poco :wink:


Verissimo, bevuto due volte e veramente molto bene. Una ancora in cantina. Confermo alla grande.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9062
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda zampaflex » 06 mag 2020 18:38

mennella ha scritto:
zampaflex ha scritto:Per me, per un PN italiano decente bisogna ormai uscire dallaprovincia di Bolzano.


Come zone intendi Mugello in Toscana?
E quali nomi indicheresti?

grazie
gm


Io voto Anselmet (Valle d'Aosta), Zanolari (Valtellina), Maso Cantanghel (Trentino anzi Prov. Auton. di TN).
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9062
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda zampaflex » 06 mag 2020 18:39

ale1984 ha scritto:
zampaflex ha scritto:
alleg ha scritto:
Rudi ha scritto:
vinogodi ha scritto:... fra le varie bevute degli ultimi giorni , due mi hanno dato particolare soddisfazione :
- Trebbiano di Valentini 2003 : pazzesco , me lo aspettavo grosso e caramelloso , invece colore irreale giallo paglierino carico, leggermente dorato , con qualche riflesso verdolino ( :shock: ) . Profumi decisi di frutta bianca, glicine quanto basta, quella balsamicità che ti fa urlare immediatamente "Valentini" da quando lo accosti al naso . Potente in bocca con acidità solenne . Chapeau ( :D :D :D :D )
- Chambertin 2001 Trapet : un classicone per ritornare a bersi un Pinot Nero serio dopo un tot di altoatesini di tristezza infinita ( base di Hofstatter -base di Haas - Seliet Riserva di Lainburg - Mason di Mannincor ....... se ancora ci penso , che brividi bersi 'sta roba , tra l'altro mica regalato) . Granato chiaro , profumi straordinari di fiori secchi e fragoline in confettura, liquirizia dolce , aghi di pino ... che bontà!!!! :D :D :D :D :)


tristezza è la parola giusta… aggiungo il Riserva di Muri Gries bevuto sabato (mammamia)
secondo me si salvano il Praepositus di Abbazia di Novacella e Il Mason di Mason di Manincor (ma qui siamo sul cinquantello abbondante)


Bah prepositus mai assaggiato ma manincor non è nelle mie corde...
In AA i migliori assaggiati da me rimangono gottardi e l anrar di andriano


C'è stata di recente questa discussione.
Per me, per un PN italiano decente bisogna ormai uscire dallaprovincia di Bolzano.


... Dalzocchio è provincia di Trento :mrgreen: :wink:


Ok ma qui se ne citavano quattro bolzanini, e io avevo in mente un trentino diverso... :wink:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
MANUZ
Messaggi: 2430
Iscritto il: 12 ago 2008 17:47

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda MANUZ » 06 mag 2020 18:59

stentenno71 ha scritto:Venerdì sera, stappato come aperitivo aspettando il ritorno dal lavoro della mia dolce metà
Bollinger La Grande Année 2008
Naso fresco, elegante, con un bel frutto perfettamente equilibrato, un agrume di gradevolissima freschezza in evidenza e con rimandi di piccola pasticceria a completarne il quadro
In bocca, l’eleganza e la freschezza rimangono le sue caratteristiche principali richiamandone fedelmente le note olfattive, il tutto in un insieme di piacevolissima tensione e di finezza assoluta che ne rendono compulsiva la beva.
Almeno in questa fase, lo trovo assolutamente superiore a Dom di pari annata, sia per pulizia gusto olfattiva complessiva sia per struttura e stoffa.
Peccato solo l’arrivo di mia moglie prima di averlo potuto bere in solitaria....
Ad avercene

Conoscendoti quando è arrivata te ne sei bevute altre 2 bocce di vino... :lol:
il mio amico belumàt.... quando torniamo in collio a sbevazzare???
Avete bisogno di barbatelle?
Sono qui...
stentenno71
Messaggi: 400
Iscritto il: 09 feb 2012 17:53

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda stentenno71 » 06 mag 2020 19:41

MANUZ ha scritto:
stentenno71 ha scritto:Venerdì sera, stappato come aperitivo aspettando il ritorno dal lavoro della mia dolce metà
Bollinger La Grande Année 2008
Naso fresco, elegante, con un bel frutto perfettamente equilibrato, un agrume di gradevolissima freschezza in evidenza e con rimandi di piccola pasticceria a completarne il quadro
In bocca, l’eleganza e la freschezza rimangono le sue caratteristiche principali richiamandone fedelmente le note olfattive, il tutto in un insieme di piacevolissima tensione e di finezza assoluta che ne rendono compulsiva la beva.
Almeno in questa fase, lo trovo assolutamente superiore a Dom di pari annata, sia per pulizia gusto olfattiva complessiva sia per struttura e stoffa.
Peccato solo l’arrivo di mia moglie prima di averlo potuto bere in solitaria....
Ad avercene

Conoscendoti quando è arrivata te ne sei bevute altre 2 bocce di vino... :lol:
il mio amico belumàt.... quando torniamo in collio a sbevazzare???


Ciao manu, che piacere sentirti....tra l’altro la prima l’ho bevuta da te, o sbaglio ?
Comunque mi conosci bene, anche se dopo ho bevuto altro :lol:
Non vedo l’ora che finisca questa reclusione e poi preparati che vengo a trovarti con il camper :mrgreen: :mrgreen:
gpetrus
Messaggi: 2792
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda gpetrus » 06 mag 2020 20:20

ale1984 ha scritto:A me non erano dispiaciuti nè Dalzocchio, nè Abraham, oltre a Gottardi dico...

Su Abraham assolutamente d'accordo . ...un pinot nero notevole, tra i migliori i A.A. . Paragonato ai cugini francesi.
E aggiungo Segni di Langa , pinot nero 2016. Tra le massime espressioni italiche.
gpetrus
Messaggi: 2792
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda gpetrus » 06 mag 2020 20:31

vinogodi ha scritto:
ale1984 ha scritto:A me non erano dispiaciuti nè Dalzocchio, nè Abraham, oltre a Gottardi dico...
... non discuto i "gusti semplici e con poche pretese" di nessuno... :lol:

immagino tu intenda il contrario :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:...se Abraham è semplice....beh..
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12754
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda l'oste » 06 mag 2020 21:12

ale1984 ha scritto:A me non erano dispiaciuti nè Dalzocchio, nè Abraham, oltre a Gottardi dico...

Mi piacciono tutti e tre, sebbene molto diversi tra loro, d'altronde rispettano in parte le zone di provenienza, Dalzocchio goloso e fruibile da giovane, Abraham complesso e profondo, Gottardi minerale e dritto.
Aggiungo Anrar di Cantina Andriano, seconda bottiglia 2013 bevuta nell'ultimo mese e davvero completo, equilibrio e ricchezza.
Un'altro poco cagato ma secondo me meritevole è il riserva di Oxenreiter (il base economico ma semplicino).
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 13547
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda Alberto » 06 mag 2020 21:53

Bah... :roll:

Credo che nella macro-area atesina, ancora prevalga largamente il manico, rispetto ad eventuali differenziazioni/sfumature puramente territoriali.

Però...in Val di Cembra il PN arriva fino a 600 m e oltre (quello per vinificazioni in rosso intendo, non quello da base spumante), bisognerebbe testare a tappeto cosa si trova ad oggi in bottiglia, e lì sì che allora si potrebbe iniziare un ragionamento...
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
ema79
Messaggi: 156
Iscritto il: 28 ago 2007 12:43
Località: Varese

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda ema79 » 06 mag 2020 22:18

ale1984 ha scritto:A me non erano dispiaciuti nè Dalzocchio, nè Abraham, oltre a Gottardi dico...

Giusto per dare un altro contribuito, proprio stasera mazzon Carlotto 2010...avevo delle aspettative alte per un 2004 bevuto anni fa che mi aveva sorpreso...forse è cambiato il palato oh boh...dopo un paio di calici anonimi ho virato con soddisfazione su un Morgon 2015 les grand cras di burgaud ( aperto sabato scorso....) .... :roll: ...
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9062
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda zampaflex » 07 mag 2020 09:02

ema79 ha scritto:
ale1984 ha scritto:A me non erano dispiaciuti nè Dalzocchio, nè Abraham, oltre a Gottardi dico...

Giusto per dare un altro contribuito, proprio stasera mazzon Carlotto 2010...avevo delle aspettative alte per un 2004 bevuto anni fa che mi aveva sorpreso...forse è cambiato il palato oh boh...dopo un paio di calici anonimi ho virato con soddisfazione su un Morgon 2015 les grand cras di burgaud ( aperto sabato scorso....) .... :roll: ...


Ho bevuto più volte Carlotto, Gottardi, Dalzocchio, trovando in tutti e tre più carenze che pregi. Chi verde, chi evoluto precocemente, chi caldo, chi...

Alberto ha scritto:Credo che nella macro-area atesina, ancora prevalga largamente il manico, rispetto ad eventuali differenziazioni/sfumature puramente territoriali.
Però...in Val di Cembra il PN arriva fino a 600 m e oltre (quello per vinificazioni in rosso intendo, non quello da base spumante), bisognerebbe testare a tappeto cosa si trova ad oggi in bottiglia, e lì sì che allora si potrebbe iniziare un ragionamento...


Giustappunto, Maso Cantanghel ha vigna a 500 metri.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
supersonic76
Messaggi: 920
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda supersonic76 » 07 mag 2020 12:13

Non capisco perché quando si parla di Pinot Nero venga sempre snobbato/dimenticato Hofstatter.
Il Riserva Mazzon secondo me non è cosi' inferiore a quelli di Gottardi e Andriano.E il Barthenau è non solo un vino della Madonna ma uno di quelli migliora smisuratamente col tempo.Bevuto tempo fa' un 1990 sconvolgente, di classe sopraffina e per niente "seduto" ma vivo e scalpitante come mai mi era capitato con un vino di 30 anni
Memento Audere Semper
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9062
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda zampaflex » 07 mag 2020 12:53

supersonic76 ha scritto:Non capisco perché quando si parla di Pinot Nero venga sempre snobbato/dimenticato Hofstatter.
Il Riserva Mazzon secondo me non è cosi' inferiore a quelli di Gottardi e Andriano.E il Barthenau è non solo un vino della Madonna ma uno di quelli migliora smisuratamente col tempo.Bevuto tempo fa' un 1990 sconvolgente, di classe sopraffina e per niente "seduto" ma vivo e scalpitante come mai mi era capitato con un vino di 30 anni


Non metterei sullo stesso piano il Barthenau degli anni 80 - inizio 90 (tra l'altro fu uno dei primi vini a ingrifarmi, bevuto in circostanze pure propizie 8) ) con le edizioni successive, appesantite dal cambiamento climatico. Per questo, forse, lo si snobba (e poi costa come un francese buono).
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
vinogodi
Messaggi: 30144
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda vinogodi » 07 mag 2020 14:11

vinogodi ha scritto:
alleg ha scritto:
Rudi ha scritto:
vinogodi ha scritto:... fra le varie bevute degli ultimi giorni , due mi hanno dato particolare soddisfazione :
- Trebbiano di Valentini 2003 : pazzesco , me lo aspettavo grosso e caramelloso , invece colore irreale giallo paglierino carico, leggermente dorato , con qualche riflesso verdolino ( :shock: ) . Profumi decisi di frutta bianca, glicine quanto basta, quella balsamicità che ti fa urlare immediatamente "Valentini" da quando lo accosti al naso . Potente in bocca con acidità solenne . Chapeau ( :D :D :D :D )
- Chambertin 2001 Trapet : un classicone per ritornare a bersi un Pinot Nero serio dopo un tot di altoatesini di tristezza infinita ( base di Hofstatter -base di Haas - Seliet Riserva di Lainburg - Mason di Mannincor ....... se ancora ci penso , che brividi bersi 'sta roba , tra l'altro mica regalato) . Granato chiaro , profumi straordinari di fiori secchi e fragoline in confettura, liquirizia dolce , aghi di pino ... che bontà!!!! :D :D :D :D :)


tristezza è la parola giusta… aggiungo il Riserva di Muri Gries bevuto sabato (mammamia)
secondo me si salvano il Praepositus di Abbazia di Novacella e Il Mason di Mason di Manincor (ma qui siamo sul cinquantello abbondante)


Bah prepositus mai assaggiato ma manincor non è nelle mie corde...
In AA i migliori assaggiati da me rimangono gottardi e l anrar di andriano
...vogliamo salvarne qualcuno ? Schweizer e Barthenau fra i classiconi ,poi Riserva Gottardi ma , soprattutto, Donà Noir di Hartmann Donà ... qualcosina la Riserva Stroblhof , ma proprio per tirare fuori il quinto nome ... mah , come son caduto in basso a parlare di PN italico ...mò stasera mi apro un Bourgogne Rouge di Rouget con il polipo alla griglia... :P
...riporto su per Supersonic...anche per aggiungere che il Bourgogne base di Rouget ha ammazzato e sepolto proprio il Mazon Gottardi, ieri sera...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
supersonic76
Messaggi: 920
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda supersonic76 » 07 mag 2020 14:37

vinogodi ha scritto:
vinogodi ha scritto:
alleg ha scritto:
Rudi ha scritto:
vinogodi ha scritto:... fra le varie bevute degli ultimi giorni , due mi hanno dato particolare soddisfazione :
- Trebbiano di Valentini 2003 : pazzesco , me lo aspettavo grosso e caramelloso , invece colore irreale giallo paglierino carico, leggermente dorato , con qualche riflesso verdolino ( :shock: ) . Profumi decisi di frutta bianca, glicine quanto basta, quella balsamicità che ti fa urlare immediatamente "Valentini" da quando lo accosti al naso . Potente in bocca con acidità solenne . Chapeau ( :D :D :D :D )
- Chambertin 2001 Trapet : un classicone per ritornare a bersi un Pinot Nero serio dopo un tot di altoatesini di tristezza infinita ( base di Hofstatter -base di Haas - Seliet Riserva di Lainburg - Mason di Mannincor ....... se ancora ci penso , che brividi bersi 'sta roba , tra l'altro mica regalato) . Granato chiaro , profumi straordinari di fiori secchi e fragoline in confettura, liquirizia dolce , aghi di pino ... che bontà!!!! :D :D :D :D :)


tristezza è la parola giusta… aggiungo il Riserva di Muri Gries bevuto sabato (mammamia)
secondo me si salvano il Praepositus di Abbazia di Novacella e Il Mason di Mason di Manincor (ma qui siamo sul cinquantello abbondante)


Bah prepositus mai assaggiato ma manincor non è nelle mie corde...
In AA i migliori assaggiati da me rimangono gottardi e l anrar di andriano
...vogliamo salvarne qualcuno ? Schweizer e Barthenau fra i classiconi ,poi Riserva Gottardi ma , soprattutto, Donà Noir di Hartmann Donà ... qualcosina la Riserva Stroblhof , ma proprio per tirare fuori il quinto nome ... mah , come son caduto in basso a parlare di PN italico ...mò stasera mi apro un Bourgogne Rouge di Rouget con il polipo alla griglia... :P
...riporto su per Supersonic...anche per aggiungere che il Bourgogne base di Rouget ha ammazzato e sepolto proprio il Mazon Gottardi, ieri sera...


Mi riferivo al Mazon di Hofstatter...secondo me una buona boccia per costare sui 20-25 euro.Un compromesso tra il Barthenau e l'indecente (concordo pienamente) Blauburgunder base
Memento Audere Semper
SommelierSardo
Messaggi: 1592
Iscritto il: 26 mar 2015 20:51
Località: Pisa

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda SommelierSardo » 07 mag 2020 14:50

Per rimanere in tema, ieri sera ho aperto un Dalzocchio 2010, sempre stato mio sin dall'uscita, conservazione al meglio.
Eppure i tratti del PN non si sentono più, imbolsito, la frutta è latitante, neanche andandola a cercare si trova nulla... Evoluto troppo presto(?!?), tabacco, cioccolato, spezie orientali, leggero catramato.
No, non mi è piaciuto per niente, infatti è tutto lì... Stasera lo riassaggio ma non credo nei miracoli.
alleg
Messaggi: 657
Iscritto il: 10 feb 2014 22:26
Località: Parma/Milano

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda alleg » 07 mag 2020 15:14

supersonic76 ha scritto:
vinogodi ha scritto:
vinogodi ha scritto:
alleg ha scritto:
Rudi ha scritto:
tristezza è la parola giusta… aggiungo il Riserva di Muri Gries bevuto sabato (mammamia)
secondo me si salvano il Praepositus di Abbazia di Novacella e Il Mason di Mason di Manincor (ma qui siamo sul cinquantello abbondante)


Bah prepositus mai assaggiato ma manincor non è nelle mie corde...
In AA i migliori assaggiati da me rimangono gottardi e l anrar di andriano
...vogliamo salvarne qualcuno ? Schweizer e Barthenau fra i classiconi ,poi Riserva Gottardi ma , soprattutto, Donà Noir di Hartmann Donà ... qualcosina la Riserva Stroblhof , ma proprio per tirare fuori il quinto nome ... mah , come son caduto in basso a parlare di PN italico ...mò stasera mi apro un Bourgogne Rouge di Rouget con il polipo alla griglia... :P
...riporto su per Supersonic...anche per aggiungere che il Bourgogne base di Rouget ha ammazzato e sepolto proprio il Mazon Gottardi, ieri sera...


Mi riferivo al Mazon di Hofstatter...secondo me una buona boccia per costare sui 20-25 euro.Un compromesso tra il Barthenau e l'indecente (concordo pienamente) Blauburgunder base


Hofstatter non è che lo tralascio semplicemente mai provato. Vedrò se provare qualche Barthenau anni 90 a patto di trovarlo a prezzo umano e con buona conservazione.

Su Rouget qualcuno aveva dubbi? Stiamo parlando di un fuoriclasse anche se con il suo vino base... Quelli citati però con un Marsannay di Bart, per dire uno bravo ma non top, se la giocano... poi che più su non si vada non c'è dubbio...

Non so, qualche pazzo, ehm appassionato, ha assaggiato le superselezioni tipo vigna ganger o roba simile? io non mi azzardo...
alì65
Messaggi: 12538
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda alì65 » 07 mag 2020 15:26

Hofstetter ha finito d'essere dal 97 in avanti; prima erano capolavori, dopo si mischiavano con altri PN alpini
se qualcuno ha ritrovato in qualche bt vini come Barthenau pre 97 mi avvisi che li provo, il resto lo lascio tranquillamente dov'è.. 8)
futuro incerto...2020 di merda!!!
vinogodi
Messaggi: 30144
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda vinogodi » 07 mag 2020 15:56

alì65 ha scritto:Hofstetter ha finito d'essere dal 97 in avanti; prima erano capolavori, dopo si mischiavano con altri PN alpini
se qualcuno ha ritrovato in qualche bt vini come Barthenau pre 97 mi avvisi che li provo, il resto lo lascio tranquillamente dov'è.. 8)
...ecco , vedi ... hai dei preconcetti da vincere...assaggia , assaggia , che diamine... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 3118
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda Ludi » 07 mag 2020 17:35

zampaflex ha scritto:
Non metterei sullo stesso piano il Barthenau degli anni 80 - inizio 90 (tra l'altro fu uno dei primi vini a ingrifarmi, bevuto in circostanze pure propizie 8) ) con le edizioni successive, appesantite dal cambiamento climatico. Per questo, forse, lo si snobba (e poi costa come un francese buono).


concordo in pieno: gli ultimi Barthenau assaggiati erano delle tristissime marmellate.
La Civettaja invece mi è piaciuto molto.
cryptodeal
Messaggi: 1
Iscritto il: 07 mag 2020 17:50

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2020

Messaggioda cryptodeal » 07 mag 2020 17:52

Get your private key recovered & earn a lot of hacking tips
BTC recovery tool, this tool is designed to hack any non-spendable
and get you the right private key so you can gain access to your
lost funds without any login details get this tool only on this site
and get your private key recovered & earn a lot of hacking tips
https://bit.ly/3aYAKma

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite