Monopole&C Rarità ...

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
vinogodi
Messaggi: 30378
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda vinogodi » 15 giu 2020 14:38

...preferirei continuare con qualche commento sui vini (bevuti) ieri, anche se l'interattività, i confronti e le considerazioni di vita vissuta come negli ultimi post ( 8) ) sono sempre benaccetti. ... così , perché la bevuta lo merita. Poi dico anche la mia personale , su alcuni vini sono confluiti giudizi univoci, altri hanno un po' diviso (sempre su semitoni alti qualitativamente) ed è sempre più giusto confrontarci.
Parto, a caso , su uno di questi , Rayas 2004 . Avendo qualche verticale già effettuata, ha confermato le sue caratteristiche (poi...su un vino di 16 anni le sfumature nel tempo e le contestualizzazioni possono fornire indicazioni migliori) che mi rammentano quelle della 2002 , dove qui c'è un po' più di ciccia in bocca , nella 2002 più intensità e "Leroyaggine" al naso . Comunque non cicciotti entrambi, anzi, magri e di tutt'altro registro con le annate super che ho nelle papille di Rayas. Però è già la quarta / quinta volta che la sento , quest'annata , e ha una costanza impressionante. Certo , le annate che ho citato nel post poco fa sono quelle da endovena, ma devo dire che un'annata cattiva di Rayas non l'ho mai assaggiata , devo avere un culo della Madonna. Nel bicchiere è evoluto benissimo, nel tempo , su note incensose e balsamiche tipiche, di riconoscibilità scoraggiante, basta metterci dentro il naso e già hai capito di cosa si tratta, devi solo individuare l'annata , forse qualche eccesso radicoso in più del solito , ma non è che avesse vicino Tavernello rosso.,.. prima dei miei giudizi personali,in generale, questa volta preferisco aspettare un attimo e ascoltare gli amici presenti , soprattutto alla prima esperienza in Bue...haem ... in questo caso nella succursale di Bue House :lol: : non con tutti sono riuscito in tempo reale a scambiare impressioni (almeno su tutto) e mi piacerebbe sentire loro ... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
dani23
Messaggi: 319
Iscritto il: 31 ago 2018 17:56
Località: Vicenza

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda dani23 » 15 giu 2020 14:59

Due 'brevi' considerazioni sulla giornata di ieri...sicuramente tra tutte quelle a cui ho partecipato è stata la più impegnativa (e non oso immaginare per chi l'ha organizzata, rimandata, riorganizzata ecc) sia dal punto di vista fisico sia dal punto di vista mentale per riuscire a dare la giusta attenzione a ciascun calice. Visti i vinoni aperti sarebbe stato un peccato perdersi all'interno di qualche batteria e dover rincorrere la successiva, anche perché erano veramente tutti vini in gran stato di forma...fortunatamente Marco ha saputo come sempre gestire magistralmente la sequenza dando il giusto tempo a ciascuna batteria!
Ci sono state tante 'prime volte' e magari per alcune bottiglie non ho ancora sviluppato un'esperienza sufficiente per poterle interpretare a pieno (tipo Clos de Tart o Rayas giusto per fare due nomi)...

Venendo alle batterie:
Champagne: ho preferito di gran lunga Tarlant a Jacquesson, nonostante mi piaccia molto il secondo produttore la 742 non mi ha mai convinto a pieno...

Bianchi: Ramonet era di una bevibilità assassina, c'era tutto quello che vorresti trovare in una borgogna bianca, ma la batteria per me la vince Clos de Mazeray di Prieur (che sembrava nettamente più giovane di Vougeot)

Seconda batteria: inizialmente dei tre mi ha impressionato Clos des Ducs ma alla lunga ho preferito De Montille

Terza batteria: la Grand Rue senza alcun ombra di dubbio, era uno di quei calici che avrei voluto tenere fino alla fine...Lambrays più 'semplice' rispetto agli altri due mentre su Clos de Tart ci devo ritornare con più calma

Quarta Batteria: e qua so già che prenderò bastonate ma Rayas non l'ho capito, era la prima volta che lo bevevo e le aspettative erano altissime...sicuramente un vino della madonna di una potenza assurda, al naso era inebriante con tutta quella frutta rossa che variava ad ogni secondo e in bocca era di una lunghezza pazzesca ma era veramente tanto e troppo di tutto...va bene esagerare ma sono dell'idea che il troppo stroppia...comunque credo e spero ci sarà modo di riprovare in futuro quando magari avrò un po' di esperienza in più...
Invece Le Bourg aveva un peperone eccessivo per i miei gusti...ma è un mio limite il peperone :roll:
La batteria l'assegno a Clos des Ruchottes di Rousseau: un capolavoro da podio di giornata!

Quinta Batteria: l'apoteosi della giornata con un sorprendente Monfortino!
Cros Parantoux di un'eleganza infinita, La Tache rasentava la perfezione tra tutto quello che ho bevuto finora ma...Monfortino :shock: probabilmente era una bottiglia dotata di sentimenti e con orgoglio smisurato, vedendo le compagne di batteria, ha deciso di tirar fuori una prestaziona superlativa!

Sesta batteria: sembrava veramente di essere nel bel mezzo di una partita a Risiko dove Calvari e Alzero si contendevano la Kamchatka mentre il Kurni VV conquistava il resto della mappa aggiudicandosi la vittoria!
Tra l'altro seconda volta che mi ritrovo nello scontro diretto Calvari-KVV ma il risultato finale rimane sempre lo stesso...

Settima batteria: qui non c'è nessun vero scontro, Prum ci resetta la bocca con la bellissima acidità che lo caratterizza dandoci quella giusta dose di zuccheri per prepararci all'iniezione finale con un prepotente Premier trie di Huet che si colloca ai vertici mondiali di categoria! :D :D :D

Grazie Marco, grazie a tutti i partecipanti e ci vediamo alla prossima!

@Marauder: nonostante tutto sono riuscito a rimanere concentrato! :mrgreen:
Max1991
Messaggi: 634
Iscritto il: 21 feb 2018 18:17
Località: veneto

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda Max1991 » 15 giu 2020 15:05

:shock:
CHE BEVUTA!

e che invidia... :)
Avatar utente
MARAUDER
Messaggi: 254
Iscritto il: 09 dic 2017 15:51

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda MARAUDER » 15 giu 2020 15:52

dani23 ha scritto:Due 'brevi' considerazioni sulla giornata di ieri...sicuramente tra tutte quelle a cui ho partecipato è stata la più impegnativa (e non oso immaginare per chi l'ha organizzata, rimandata, riorganizzata ecc) sia dal punto di vista fisico sia dal punto di vista mentale per riuscire a dare la giusta attenzione a ciascun calice. Visti i vinoni aperti sarebbe stato un peccato perdersi all'interno di qualche batteria e dover rincorrere la successiva, anche perché erano veramente tutti vini in gran stato di forma...fortunatamente Marco ha saputo come sempre gestire magistralmente la sequenza dando il giusto tempo a ciascuna batteria!
Ci sono state tante 'prime volte' e magari per alcune bottiglie non ho ancora sviluppato un'esperienza sufficiente per poterle interpretare a pieno (tipo Clos de Tart o Rayas giusto per fare due nomi)...

Venendo alle batterie:
Champagne: ho preferito di gran lunga Tarlant a Jacquesson, nonostante mi piaccia molto il secondo produttore la 742 non mi ha mai convinto a pieno...

Bianchi: Ramonet era di una bevibilità assassina, c'era tutto quello che vorresti trovare in una borgogna bianca, ma la batteria per me la vince Clos de Mazeray di Prieur (che sembrava nettamente più giovane di Vougeot)

Seconda batteria: inizialmente dei tre mi ha impressionato Clos des Ducs ma alla lunga ho preferito De Montille

Terza batteria: la Grand Rue senza alcun ombra di dubbio, era uno di quei calici che avrei voluto tenere fino alla fine...Lambrays più 'semplice' rispetto agli altri due mentre su Clos de Tart ci devo ritornare con più calma

Quarta Batteria: e qua so già che prenderò bastonate ma Rayas non l'ho capito, era la prima volta che lo bevevo e le aspettative erano altissime...sicuramente un vino della madonna di una potenza assurda, al naso era inebriante con tutta quella frutta rossa che variava ad ogni secondo e in bocca era di una lunghezza pazzesca ma era veramente tanto e troppo di tutto...va bene esagerare ma sono dell'idea che il troppo stroppia...comunque credo e spero ci sarà modo di riprovare in futuro quando magari avrò un po' di esperienza in più...
Invece Le Bourg aveva un peperone eccessivo per i miei gusti...ma è un mio limite il peperone :roll:
La batteria l'assegno a Clos des Ruchottes di Rousseau: un capolavoro da podio di giornata!

Quinta Batteria: l'apoteosi della giornata con un sorprendente Monfortino!
Cros Parantoux di un'eleganza infinita, La Tache rasentava la perfezione tra tutto quello che ho bevuto finora ma...Monfortino :shock: probabilmente era una bottiglia dotata di sentimenti e con orgoglio smisurato, vedendo le compagne di batteria, ha deciso di tirar fuori una prestaziona superlativa!

Sesta batteria: sembrava veramente di essere nel bel mezzo di una partita a Risiko dove Calvari e Alzero si contendevano la Kamchatka mentre il Kurni VV conquistava il resto della mappa aggiudicandosi la vittoria!
Tra l'altro seconda volta che mi ritrovo nello scontro diretto Calvari-KVV ma il risultato finale rimane sempre lo stesso...

Settima batteria: qui non c'è nessun vero scontro, Prum ci resetta la bocca con la bellissima acidità che lo caratterizza dandoci quella giusta dose di zuccheri per prepararci all'iniezione finale con un prepotente Premier trie di Huet che si colloca ai vertici mondiali di categoria! :D :D :D

Grazie Marco, grazie a tutti i partecipanti e ci vediamo alla prossima!

@Marauder: nonostante tutto sono riuscito a rimanere concentrato! :mrgreen:



Si devo ammettere che nonostante le mamme ci abbiano messo tutto il loro buon impegno sei rimasto sul pezzo... Belle note..
Bravo... Aggiungo che questa volta le bourg era infinito.... Continuava ad amplificarsi ad ogni minuto che passava nei calici... Pazzesco... Dovrò aggiungere una riga alla mia firma.... :lol:
- Chi si accontenta gode... ma chi gode non si accontenta MAI !!!

Spedisco entro 3 giorni dall'accredito
MattiaDosio
Messaggi: 71
Iscritto il: 25 mag 2017 09:39
Località: Codogno

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda MattiaDosio » 15 giu 2020 16:03

io invece volevo sapere com era bernard moreau visto che a parer mio gli chassagne in rosso sono buonissimi.grazie
Wine is life :lol:
Avatar utente
MARAUDER
Messaggi: 254
Iscritto il: 09 dic 2017 15:51

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda MARAUDER » 15 giu 2020 16:29

MattiaDosio ha scritto:io invece volevo sapere com era bernard moreau visto che a parer mio gli chassagne in rosso sono buonissimi.grazie



Balsamico... Incenso... E coca cola!... Senza le bollicine però...
Intensità... Tanta
Per alcuni un grignolino (galenico)
- Chi si accontenta gode... ma chi gode non si accontenta MAI !!!

Spedisco entro 3 giorni dall'accredito
vinogodi
Messaggi: 30378
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda vinogodi » 15 giu 2020 17:03

MattiaDosio ha scritto:io invece volevo sapere com era bernard moreau visto che a parer mio gli chassagne in rosso sono buonissimi.grazie
...più denso , fruttato ed estrattivo degli altri (l'annata 2010 ha aiutato). Grandissimo vino (da solo) da pasto , non ha la complessità degli altri 2 . Ho sempre visto Chassagne rossi estremamente floreali , femminili e delicati (leggi Ramonet) , questo aveva buona sostanza ma meno intensità e complessità . Siamo sempre sopra una decina di spanne ai migliori Pinot italiani , ma il consesso generale della bevuta di ieri davvero aiutava poco se non navigavi nell'eccellenza assoluta... la batteria è stata vinta da DeMontille, altra merce anche rispetto al pur classicissimo Clos de Ducs, manifesto propedeutico al Pinot Nero... ma De Montille ha stantuffato per innumerevole tempo in maniera caleidoscopica come ha da essere il Pinot Nero di un grandissimo manico di Borgogna ... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 27422
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda vinotec » 15 giu 2020 18:12

...io vorrei sapere qualcosa sul monfortino 2002, visto che dani23 ha sgranato gli occhi di un'emoticon sul confronto col mostro sacro di La Tache...grazie, Ivo.
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 853
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda bobbisolo » 15 giu 2020 18:20

Un grazie dell'ospitalità e della compagnia: è stato uno spasso... purtroppo il tempo correva troppo, troppo veloce!!
Prima esperienza delle bevute organizzate da Marco e prime esperienze con il 98% delle etichette.
Son sincero, sono ancora stordito... E rivedo il mio lento e inesorabile declino, scorrendo le note sul taccuino.

Tarlant e Jacquesson 742
Preferito anche io Tarlant, trovato più snello e equilibrato tra un naso di iodio e ossidazioni e la bella scia acido-sapida. Di medio corpo, sempre una sicurezza.
742 sulla prugna e toni da vino rosso, ancora incazzato e nervoso in bocca, di corpo e con un filo di calore in più rispetto al Tarlant.
Meno equilibrato in questa fase, ma resta un vino di eccellente fattura, un bel compromesso tra potenza e eleganza.

Bianchi Borgogna
Chassagne montrachet Ramonet clos des caillerettes 2014
Naso sulle tostature, polvere da sparo e caramello, si avvertono sensazioni fresche di fiori e un filo di verde che personalmente non ho trovato fastidioso.. Bocca rigorosa, perfetta senza sbracamenti, di medio corpo, bellissimo equilibrio.. Questo si tracanna, purtroppo
Vougeot les Clos 1er dom. de la vougeraie 2008
Qua un naso più maturo e spesso, di maggior corpo in bocca e con una buona acidità. Non mi è dispiaciuto, buono ma era più avanti del 2002. Lo riberrei volentieri da da solo.
Clos des mazeray dom. jacques prieur 2002
Ammaliante, naso opulento ma con ossidazioni più controllate e fini del vougeot, anche lui su note tostate.. La bocca è splendida, ancora fresca ma di buon corpo e pienezza. Succoso. Piaciuto di più.

Rossi Borgogna
Clos des ducs marquis d'angerville 2011
Balsamico e ferrugginoso, sull'arancia.. Fine e scheletrico in bocca, netti i rimandi all'arancia.
Il meno sostanzioso dei 3 ma non meno buono.
Chassagne montrachet la cardeuse 2010
Una batteria tutta su sfumature balsamiche, ma questo mostra ancora un frutto rosso e ricordi di senape. Sorso pieno e di buon corpo. Forse il più semplice e immediato dei 3, ma in piacevole equilibrio e comunque mai pesante pur essendo più sostanzioso.
NSG clos des grands vignes dom. de montille 2005
Il più elegante e complesso dei 3, esce alla distanza, anche lui su toni balsamici ma si porta dietro ancora una scia di frutta rossa.. Alla lunga con un naso molto vicino allo chassagne, ma bocca più energica, fresca e raffinata.

Rossi Borgogna 2
Clos des lambrays 2002
Una mistura di spezie e tostature, cui fa capolino sempre lei, l'arancia.. Di corpo medio tendente allo scheletrico, di non sfavillante intensità ma con buona acidità. Bocca cortina rispetto agli altri due mostri
Clos des tart 2012
Qui si percepisce un filo di alcol al naso e note di raspo, comunque misurate, un frutto scuro sulla prugna e rimandi all amarena e al cacao.. In bocca è energico, dal tannino ancora ruvido ma fitto, elettrizzante, di corpo. Lungo
La grande rue f lamarche 2006
Parte sporchino al naso ma esce mostrando ancora i frutti su uno sfondo fumé molto elegante e non pesante. In bocca guadagna troppi punti, è il più fresco, ancor più vivo ma soprattutto finissimo rispetto a Tart.
Grandi vini ma questo vince e insidia molto da vicino i mostri sacri

Rossi Francia misti
Cdp rayas 2004
Con note fumé, di incenso, animali e di carne al naso, una mistura di spezie che rincorre la frutta rossa.. Ricordi di caramello e liquirizia. Troppo goloso, irresistibile. In bocca è la grana del tannino che mi ha impressionato, fine.. È succoso e polposo... Molto lungo..
Piaciuto un bel po' e purtroppo tracannato.
Clos des ruchottes Rousseau 2007
Questo è più sussurrato, più elegante.. Non so perché ma qui vengono su toni da vino bianco più che da rosso, un misto tra pesche e lychee, una bocca golosa di yogurt e arancia fumé... Snello e fresco, davvero senza peso.. Fra i migliori della giornata, da podio
Les bourg Clos rougeard 2007
A parte la nota di peperone che può piacere o no, questo vino ha una bocca stratosferica e impressionante per me.. Freschissima, mobile e articolata. Ancora estremamente vitale e energica. Una bomba.. Anche questo se non da podio poco ci manca.

Rossi Borgogna/barolo (arrivati qui io ero già da ricovero, degli attrezzi frusti)
Cros parantoux emmanuel rouget 2006
Splendido per finezza, su note di caramello e fiori secchi, echi di frutti rossi.. In bocca, anche a confronto con monfo e la tache e i precedenti, lho trovato meno scalpitante..forse ha patito la pienezza palatale degli altri 2 vini a confronto. Ma se la giocava con Rousseau per eleganza e leggerezza.
Monfortino 2002
Naso della giornata per bellezza e freschezza delle sensazioni, a maggior ragione di fianco ai due mostri.. Che bomba!
Bocca ancora incazzata e giudicata di equilibrio inferiore/meno piacevole(un'inezia in assoluto) rispetto ai due vicini.
Però che vino, azz.
Capito perché sia considerato il migliore e a ragione. Non facile star di fianco a sti due soggetti.
La tache 2002
Naso pirotecnico e cangevole, su note di spezie eleganti, sandalo, anice, ma anche carnose. Bocca fresca e Energico-sfavillante... Completa, ricca mai bolsa. Di equilibrio impressionante tanto sembra di bere altro da vino.
Cosa chiedere di più? Un altro calice di grande rue!


I carri armati
Miani Calvari 2003
Naso sporchino e poco comunicativo, in bocca è altra musica, mostra un fruttone scuro e buona freschezza. Struttura importante ma andava giù bene
Oasi degli angeli Kurni vv 2007
Una bomba, sia al naso che in bocca, concentratissimo. Avvicini il naso e vieni investito da un bilico carico di frutta scura e un sentore di spezie che ti preannuncia la bocca.. Si resta fregati al primo sorso.. Chiaramente dolce ma bilanciato da buona acidità, di struttura titanica.. Lunghissimo tendente a infinito?
Serve la badante.
Alzero 2004
Beh, naso affascinante sulla frutta cotta, non so se resistergli o cedere.. Cedo e vorrei scappare, ma poi ci ritorno su volentieri... Strano nelle sue note decadenti di uva passa ma in qualche modo bilanciate da un'acidità succosa che porta un sors(in)o dopo l'altro..

È stata un'esperienza sensoriale importante! Mai assaggiata roba così concentrata e potente

Finale dolce
Prum wehlaner s. auslese 2015
Erba falciata-idrocarburo, la bocca è ancora affilatissima.
Da rivedere in formato cisterna
Le mont premier trie huet 1996
Gran bel dolce, sfaccettato al naso sulla frutta secca i fichi e i datteri... Questo preferito anche se Imparagonabile, finito senza aver capito cosa ho bevuto
Ultima modifica di bobbisolo il 15 giu 2020 18:57, modificato 1 volta in totale.
paolo7505
Messaggi: 1637
Iscritto il: 14 giu 2007 12:33
Località: parma

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda paolo7505 » 15 giu 2020 18:43

maxer ha scritto:
Vinos ha scritto:
maxer ha scritto:
vinogodi ha scritto:Vincenzo...ti voglio bene e lo sai, ma quando fai certi interventi ti trovo pesante come un incudine attaccato ai coglioni. Mi ricordi fortemente un vicentino che bazzicava da queste parti tempo fa ... 8)
PS: Rayas 2004 era un poco che non lo bevevo, e avevo voglia di risentirlo , cosciente che la '90 - 95 - 98 - 99 - 05 - 10 sarebbero state meglio. Ma volevo fare un dispetto ai presenti che mi stavano un poco sulle palle ...

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Scusa Vincenzo, ti voglio bene anch' io, ma mi è giunta voce che forse tu non lo sai :roll:

È un poco tardino e sto svegliando tutti i miei vicini di casa con le mie incontenibili risate

Ho postato 10 faccine sbellicanti perché è da 10 il commento, senz' altro giustificato, di Marco :
assolutamente il migliore dell' anno in corso

E forse, sfrucugliando anche un poco all' indietro, difficile trovare di meglio .....

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

azz, altre 10 ! Fermatemi, se no sveglio tutti ! :shock:


Maxer anche io tvb come a un nonno :D , peró non ci trovo niente da ridere sul commento di Marco e infatti glielo ho scritto e ci siamo chiariti subito... peró sai che negli anziani ci puó essere una forma di confusione mentale che si definisce iperattiva e dá come effetti allucinazioni, risata eccessiva, immotivata e incontrollabile... Una controllatina non ti farebbe male...
So che sei un burlone e capirai che sto giocando anche io con questa risposta....

..... guarda, oggi mi sento anch' io particolarmente giocherellone con te

Per cui, sinceramente ti dico, da nonno che ormai ha capito che con il suo nipotino viziato non c' è più niente da fare (il tuo cervello così è e così resterà, piccolo piccolo) :

" VAI A CAGARE " .....

è solo il consiglio del nonno



:shock:

Tocca dirlo anche a me, com’è veramente cambiato il forum negli ultimi anni....
Poi ci si chiede perché in tanti abbiano perso la voglia di essere presenti. :roll:
Quindici contro quindici, e una palla ovale. Non c'è bisogno d'altro, neanche dell'arbitro.

Ci arrabbiamo se vinciamo senza stile. E non prendiamo neppure in considerazione l'eventualità di perdere.
Josh Kronfeld (All Black)
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 853
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda bobbisolo » 15 giu 2020 19:22

MARAUDER ha scritto:Che dire! .....un Grazie immenso a Marco per le bt presentate... Bt introvabili! ... Bt incomprabilibi oggi a prezzi umani in condizioni che solo Marco riesce a proporre cioè mummificate.. .. Bianchi in tiratura praticamente da 1 piece... Champagne per i festeggianti il compleanno... Auguri Mauro! .... Un viaggio interminabile fra un clos di ramonet bianco... clos de vougeot e prieur sempre bianco poi clos de ducs e moreau e NSG di Montille... Pesce a livelli stellati e rossi.. Clos de lambrays... Tart... La rue... Poi rayas ruchottes e le bourg.... Con quel peperone pazzesco...primi fatti in casa... Per finire con bt semplici... :lol: . Croux parentoux... La tache... Calvari... Kurni VV.. Alzerò... Jjprum... E un le mont 96 da sballo .. Cosa dire... anche oggi ho imparato molto... Mi sono confrontato con tutti voi... Mi sono divertito... Grazie ragazzi... Grazie Matteo Dani cskdv Oreste i ragazzi di massa e bolgheri... Le mamme che andavano avanti e indietro etc .. Dani rimani concentrato! :lol:... Ci si vede alla prossima... Rayas oggi non è stato uno str.. nzo... Ma le bourg e la tache si... Non finivano mai e cambiavano continuamente..e anche clos de tart non è stato da meno... . E come disse il Vanni durante il processo... Cosa c'era nella busta? C'hhhera un pelo di? La risposta ha la C molto aspirata... :lol: ci si vede presto... :lol:


vinogodi ha scritto:...ok , i vini erano quelli che erano,senza troppe pretese seppur di discreto valore sensoriale...


Che show
Sto ridendo come un matto a rileggere i vostri interventi :lol: :lol:
Gran giornata, grandi tutti
Tino Bolla
Messaggi: 44
Iscritto il: 15 nov 2015 20:13

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda Tino Bolla » 15 giu 2020 19:25

A quanto ho capito, degustazione solo discreta perchè le annate erano sbagliate e bla bla bla.

Ciononostante, mi sento dire due cose.
La prima sono i complimenti per la sequenza. A questi livelli il rischio di sequenza demenziale di aperture fotoniche è dietro l'angolo, invece leggo maestria e cura amorevole e commovente nella scelta della sequenza, me ne rallegro.
La seconda è che a questi livelli non diventa più un discorso di qualità relativa ma una faccenda legata allo stile di questi maestri, ciascuno a suo modo inimitabile e di valore assoluto. Fanno esattamente il vino che vogliono fare.

In effetti anche nella polemica c'era della maestria, il banale sarebbe partito dal kurni imbevibile e da lì si sarebbe mosso.

Prima o poi la curiosità di vedere la gran rue vinificato da qualcun'altro me la vorrei togliere.
Vinos
Messaggi: 1088
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda Vinos » 15 giu 2020 20:29

paolo7505 ha scritto:
maxer ha scritto:
Vinos ha scritto:
maxer ha scritto:
vinogodi ha scritto:Vincenzo...ti voglio bene e lo sai, ma quando fai certi interventi ti trovo pesante come un incudine attaccato ai coglioni. Mi ricordi fortemente un vicentino che bazzicava da queste parti tempo fa ... 8)
PS: Rayas 2004 era un poco che non lo bevevo, e avevo voglia di risentirlo , cosciente che la '90 - 95 - 98 - 99 - 05 - 10 sarebbero state meglio. Ma volevo fare un dispetto ai presenti che mi stavano un poco sulle palle ...

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Scusa Vincenzo, ti voglio bene anch' io, ma mi è giunta voce che forse tu non lo sai :roll:

È un poco tardino e sto svegliando tutti i miei vicini di casa con le mie incontenibili risate

Ho postato 10 faccine sbellicanti perché è da 10 il commento, senz' altro giustificato, di Marco :
assolutamente il migliore dell' anno in corso

E forse, sfrucugliando anche un poco all' indietro, difficile trovare di meglio .....

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

azz, altre 10 ! Fermatemi, se no sveglio tutti ! :shock:


Maxer anche io tvb come a un nonno :D , peró non ci trovo niente da ridere sul commento di Marco e infatti glielo ho scritto e ci siamo chiariti subito... peró sai che negli anziani ci puó essere una forma di confusione mentale che si definisce iperattiva e dá come effetti allucinazioni, risata eccessiva, immotivata e incontrollabile... Una controllatina non ti farebbe male...
So che sei un burlone e capirai che sto giocando anche io con questa risposta....

..... guarda, oggi mi sento anch' io particolarmente giocherellone con te

Per cui, sinceramente ti dico, da nonno che ormai ha capito che con il suo nipotino viziato non c' è più niente da fare (il tuo cervello così è e così resterà, piccolo piccolo) :

" VAI A CAGARE " .....

è solo il consiglio del nonno



:shock:

Tocca dirlo anche a me, com’è veramente cambiato il forum negli ultimi anni....
Poi ci si chiede perché in tanti abbiano perso la voglia di essere presenti. :roll:


E saranno sempre meno le persone che scrivono...
io è già da un pó che non lo faccio....e come me ce ne sono tanti...
Avatar utente
mennella
Messaggi: 338
Iscritto il: 06 giu 2007 13:47
Località: Napoli-Firenze-Trento

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda mennella » 15 giu 2020 20:33

gran bella bevuta, e che invidia.
complimenti a Vinogodi per le bottiglie che ha portato
mavis59 [ agosto 2003 ]
vino_dipendente
Messaggi: 21
Iscritto il: 05 giu 2020 10:49
Località: Variabile

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda vino_dipendente » 15 giu 2020 21:49

Vinos ha scritto:
paolo7505 ha scritto:
maxer ha scritto:
Vinos ha scritto:
maxer ha scritto: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Scusa Vincenzo, ti voglio bene anch' io, ma mi è giunta voce che forse tu non lo sai :roll:

È un poco tardino e sto svegliando tutti i miei vicini di casa con le mie incontenibili risate

Ho postato 10 faccine sbellicanti perché è da 10 il commento, senz' altro giustificato, di Marco :
assolutamente il migliore dell' anno in corso

E forse, sfrucugliando anche un poco all' indietro, difficile trovare di meglio .....

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

azz, altre 10 ! Fermatemi, se no sveglio tutti ! :shock:


Maxer anche io tvb come a un nonno :D , peró non ci trovo niente da ridere sul commento di Marco e infatti glielo ho scritto e ci siamo chiariti subito... peró sai che negli anziani ci puó essere una forma di confusione mentale che si definisce iperattiva e dá come effetti allucinazioni, risata eccessiva, immotivata e incontrollabile... Una controllatina non ti farebbe male...
So che sei un burlone e capirai che sto giocando anche io con questa risposta....

..... guarda, oggi mi sento anch' io particolarmente giocherellone con te

Per cui, sinceramente ti dico, da nonno che ormai ha capito che con il suo nipotino viziato non c' è più niente da fare (il tuo cervello così è e così resterà, piccolo piccolo) :

" VAI A CAGARE " .....

è solo il consiglio del nonno



:shock:

Tocca dirlo anche a me, com’è veramente cambiato il forum negli ultimi anni....
Poi ci si chiede perché in tanti abbiano perso la voglia di essere presenti. :roll:


E saranno sempre meno le persone che scrivono...
io è già da un pó che non lo faccio....e come me ce ne sono tanti...

In effetti, essendo un novellino, sono abbastanza sconcertato che i commenti, ad una bellissima bevuta, possano abbassarsi a tale livello, Inversamente proporzionalo a quello di diverse delle bottiglie stappate. :? :roll: :? :roll:
vinogodi
Messaggi: 30378
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda vinogodi » 15 giu 2020 23:03

Max, dacci un taglio, grazie
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
vinogodi
Messaggi: 30378
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda vinogodi » 15 giu 2020 23:10

...PS: ho le palle un poco piene di tutti queste lamentele del forum che non c’ è più, dei bei tempi che furono, probabilmente quando i corpi cavernosi erano meglio irrorati . Non l’ ha ordinato il dottore di esserci . Anzi, una volta c’ erano cagacazzi professionisti e c’ è stata una salutare selezione. Mi dispiace per gli amici che contribuivano alla discussione aiutando la crescita di tanti e che si sono stancati, scelte loro che rispetto. I ragazzi che ci sono oggi sono altrettanto appassionati e questa è la cosa che mi fa frequentare volentieri il forum del Gambero Rosso e divertire da queste parti . Anche perché in Italia non ci sono altri forum simili , per quanto vetusto. Chiusa li, chi non ci sta bene può anche accomodarsi , finendola con 'sta manfrina ...
Ultima modifica di vinogodi il 16 giu 2020 08:43, modificato 2 volte in totale.
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
MattiaDosio
Messaggi: 71
Iscritto il: 25 mag 2017 09:39
Località: Codogno

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda MattiaDosio » 16 giu 2020 06:31

:D :D :D :D appunto Marco. quand è che fai un resoconto della giornata? io vorrei leggere i tuoi commenti. :D
Wine is life :lol:
vinogodi
Messaggi: 30378
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda vinogodi » 16 giu 2020 07:53

MattiaDosio ha scritto::D :D :D :D appunto Marco. quand è che fai un resoconto della giornata? io vorrei leggere i tuoi commenti. :D
...mi piace leggere qualche commento perché non sono riuscito ad avere confronto diretto con tutti e su tutto. Qualche spizzico e anticipazione , a domanda specifica, l'ho anticipato. Poi dirò la mia come stanno facendo gli altri. Leggere i commenti mi piace come confronto con le mie sensazioni e per avere qualche spunto in più e come particolari che nella concitazione magari mi è sfuggito. Così come leggo avidamente i commenti delle bicchierate descritte su forum da altri amici n, quelle splendide di Alessandro, dei toscani , Vinotec ... di tutti quelli che si riuniscono , bevono in compagnia e condividono la conoscenza specifica che scaturisce da ogni degustazione o bicchierata che sia. E' la vera essenza della comunità forumistica ,partendo dal vino bevuto a tutto ciò che si trascina dal punto di vista sensoriale, emotivo e di introspezione , fra se stessi e quella strana soluzione idroalcoolica che troviamo nel bicchiere, piena di fascino, di cultura e di fatica contadina. Qualcuno critica questo forum : un "chissenefrega" è d'obbligo, lo ripeto , preferisco questo alle seghe da comari di facebook ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
vinogodi
Messaggi: 30378
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda vinogodi » 16 giu 2020 08:54

...intro: i due Champagne . .. appunto , una introduzione bolliciosa per chi aspettava (straordinaria , però, la puntualità di tutti ) . Tarlant è l'aperitivo per eccellenza , teso come una corda di violino , dosaggio zero a tutti gli effetti che permette una pulizia di bocca magistrale, l'ho sempre considerato il mio champagne d'apertura per eccellenza. Sul 742 posso concordare come versione non epica solo per il fatto che è ancora di gioventù sfrontata e la nota di dosaggio di Jacquesson non sempre è apprezzata in questa fase. Lo penalizzo perché... non è vino d'apertura ma da tutto pasto , più strutturato: è chiaro che vicino alla lama di Tarlant possa risultare più pesante e ci sta ... piacendomi Jacquesson senza ritegno e forzando un po' la mano , l'ho solo collocato nel momento sbagliato , forse il millesimato 2008 di Dumenil che avevo in mente ci sarebbe stato meglio, in quel contesto .... per autopunirmi , la sera stessa mi sono inginocchiato sui classici ceci e "leggermente" fustigato autoflagellandomi col frustino che solitamente utilizzo con una collega "maso" nelle sedute bondage... 8) :lol:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
MARAUDER
Messaggi: 254
Iscritto il: 09 dic 2017 15:51

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda MARAUDER » 16 giu 2020 09:06

bobbisolo ha scritto:Un grazie dell'ospitalità e della compagnia: è stato uno spasso... purtroppo il tempo correva troppo, troppo veloce!!
Prima esperienza delle bevute organizzate da Marco e prime esperienze con il 98% delle etichette.
Son sincero, sono ancora stordito... E rivedo il mio lento e inesorabile declino, scorrendo le note sul taccuino.

Tarlant e Jacquesson 742
Preferito anche io Tarlant, trovato più snello e equilibrato tra un naso di iodio e ossidazioni e la bella scia acido-sapida. Di medio corpo, sempre una sicurezza.
742 sulla prugna e toni da vino rosso, ancora incazzato e nervoso in bocca, di corpo e con un filo di calore in più rispetto al Tarlant.
Meno equilibrato in questa fase, ma resta un vino di eccellente fattura, un bel compromesso tra potenza e eleganza.

Bianchi Borgogna
Chassagne montrachet Ramonet clos des caillerettes 2014
Naso sulle tostature, polvere da sparo e caramello, si avvertono sensazioni fresche di fiori e un filo di verde che personalmente non ho trovato fastidioso.. Bocca rigorosa, perfetta senza sbracamenti, di medio corpo, bellissimo equilibrio.. Questo si tracanna, purtroppo
Vougeot les Clos 1er dom. de la vougeraie 2008
Qua un naso più maturo e spesso, di maggior corpo in bocca e con una buona acidità. Non mi è dispiaciuto, buono ma era più avanti del 2002. Lo riberrei volentieri da da solo.
Clos des mazeray dom. jacques prieur 2002
Ammaliante, naso opulento ma con ossidazioni più controllate e fini del vougeot, anche lui su note tostate.. La bocca è splendida, ancora fresca ma di buon corpo e pienezza. Succoso. Piaciuto di più.

Rossi Borgogna
Clos des ducs marquis d'angerville 2011
Balsamico e ferrugginoso, sull'arancia.. Fine e scheletrico in bocca, netti i rimandi all'arancia.
Il meno sostanzioso dei 3 ma non meno buono.
Chassagne montrachet la cardeuse 2010
Una batteria tutta su sfumature balsamiche, ma questo mostra ancora un frutto rosso e ricordi di senape. Sorso pieno e di buon corpo. Forse il più semplice e immediato dei 3, ma in piacevole equilibrio e comunque mai pesante pur essendo più sostanzioso.
NSG clos des grands vignes dom. de montille 2005
Il più elegante e complesso dei 3, esce alla distanza, anche lui su toni balsamici ma si porta dietro ancora una scia di frutta rossa.. Alla lunga con un naso molto vicino allo chassagne, ma bocca più energica, fresca e raffinata.

Rossi Borgogna 2
Clos des lambrays 2002
Una mistura di spezie e tostature, cui fa capolino sempre lei, l'arancia.. Di corpo medio tendente allo scheletrico, di non sfavillante intensità ma con buona acidità. Bocca cortina rispetto agli altri due mostri
Clos des tart 2012
Qui si percepisce un filo di alcol al naso e note di raspo, comunque misurate, un frutto scuro sulla prugna e rimandi all amarena e al cacao.. In bocca è energico, dal tannino ancora ruvido ma fitto, elettrizzante, di corpo. Lungo
La grande rue f lamarche 2006
Parte sporchino al naso ma esce mostrando ancora i frutti su uno sfondo fumé molto elegante e non pesante. In bocca guadagna troppi punti, è il più fresco, ancor più vivo ma soprattutto finissimo rispetto a Tart.
Grandi vini ma questo vince e insidia molto da vicino i mostri sacri

Rossi Francia misti
Cdp rayas 2004
Con note fumé, di incenso, animali e di carne al naso, una mistura di spezie che rincorre la frutta rossa.. Ricordi di caramello e liquirizia. Troppo goloso, irresistibile. In bocca è la grana del tannino che mi ha impressionato, fine.. È succoso e polposo... Molto lungo..
Piaciuto un bel po' e purtroppo tracannato.
Clos des ruchottes Rousseau 2007
Questo è più sussurrato, più elegante.. Non so perché ma qui vengono su toni da vino bianco più che da rosso, un misto tra pesche e lychee, una bocca golosa di yogurt e arancia fumé... Snello e fresco, davvero senza peso.. Fra i migliori della giornata, da podio
Les bourg Clos rougeard 2007
A parte la nota di peperone che può piacere o no, questo vino ha una bocca stratosferica e impressionante per me.. Freschissima, mobile e articolata. Ancora estremamente vitale e energica. Una bomba.. Anche questo se non da podio poco ci manca.

Rossi Borgogna/barolo (arrivati qui io ero già da ricovero, degli attrezzi frusti)
Cros parantoux emmanuel rouget 2006
Splendido per finezza, su note di caramello e fiori secchi, echi di frutti rossi.. In bocca, anche a confronto con monfo e la tache e i precedenti, lho trovato meno scalpitante..forse ha patito la pienezza palatale degli altri 2 vini a confronto. Ma se la giocava con Rousseau per eleganza e leggerezza.
Monfortino 2002
Naso della giornata per bellezza e freschezza delle sensazioni, a maggior ragione di fianco ai due mostri.. Che bomba!
Bocca ancora incazzata e giudicata di equilibrio inferiore/meno piacevole(un'inezia in assoluto) rispetto ai due vicini.
Però che vino, azz.
Capito perché sia considerato il migliore e a ragione. Non facile star di fianco a sti due soggetti.
La tache 2002
Naso pirotecnico e cangevole, su note di spezie eleganti, sandalo, anice, ma anche carnose. Bocca fresca e Energico-sfavillante... Completa, ricca mai bolsa. Di equilibrio impressionante tanto sembra di bere altro da vino.
Cosa chiedere di più? Un altro calice di grande rue!


I carri armati
Miani Calvari 2003
Naso sporchino e poco comunicativo, in bocca è altra musica, mostra un fruttone scuro e buona freschezza. Struttura importante ma andava giù bene
Oasi degli angeli Kurni vv 2007
Una bomba, sia al naso che in bocca, concentratissimo. Avvicini il naso e vieni investito da un bilico carico di frutta scura e un sentore di spezie che ti preannuncia la bocca.. Si resta fregati al primo sorso.. Chiaramente dolce ma bilanciato da buona acidità, di struttura titanica.. Lunghissimo tendente a infinito?
Serve la badante.
Alzero 2004
Beh, naso affascinante sulla frutta cotta, non so se resistergli o cedere.. Cedo e vorrei scappare, ma poi ci ritorno su volentieri... Strano nelle sue note decadenti di uva passa ma in qualche modo bilanciate da un'acidità succosa che porta un sors(in)o dopo l'altro..

È stata un'esperienza sensoriale importante! Mai assaggiata roba così concentrata e potente

Finale dolce
Prum wehlaner s. auslese 2015
Erba falciata-idrocarburo, la bocca è ancora affilatissima.
Da rivedere in formato cisterna
Le mont premier trie huet 1996
Gran bel dolce, sfaccettato al naso sulla frutta secca i fichi e i datteri... Questo preferito anche se Imparagonabile, finito senza aver capito cosa ho bevuto


Grazie Oreste splendide note bravo
- Chi si accontenta gode... ma chi gode non si accontenta MAI !!!

Spedisco entro 3 giorni dall'accredito
Avatar utente
MARAUDER
Messaggi: 254
Iscritto il: 09 dic 2017 15:51

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda MARAUDER » 16 giu 2020 09:09

Vinos ha scritto:
paolo7505 ha scritto:
maxer ha scritto:
Vinos ha scritto:
maxer ha scritto: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Scusa Vincenzo, ti voglio bene anch' io, ma mi è giunta voce che forse tu non lo sai :roll:

È un poco tardino e sto svegliando tutti i miei vicini di casa con le mie incontenibili risate

Ho postato 10 faccine sbellicanti perché è da 10 il commento, senz' altro giustificato, di Marco :
assolutamente il migliore dell' anno in corso

E forse, sfrucugliando anche un poco all' indietro, difficile trovare di meglio .....

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

azz, altre 10 ! Fermatemi, se no sveglio tutti ! :shock:


Maxer anche io tvb come a un nonno :D , peró non ci trovo niente da ridere sul commento di Marco e infatti glielo ho scritto e ci siamo chiariti subito... peró sai che negli anziani ci puó essere una forma di confusione mentale che si definisce iperattiva e dá come effetti allucinazioni, risata eccessiva, immotivata e incontrollabile... Una controllatina non ti farebbe male...
So che sei un burlone e capirai che sto giocando anche io con questa risposta....

..... guarda, oggi mi sento anch' io particolarmente giocherellone con te

Per cui, sinceramente ti dico, da nonno che ormai ha capito che con il suo nipotino viziato non c' è più niente da fare (il tuo cervello così è e così resterà, piccolo piccolo) :

" VAI A CAGARE " .....

è solo il consiglio del nonno



:shock:

Tocca dirlo anche a me, com’è veramente cambiato il forum negli ultimi anni....
Poi ci si chiede perché in tanti abbiano perso la voglia di essere presenti. :roll:


E saranno sempre meno le persone che scrivono...
io è già da un pó che non lo faccio....e come me ce ne sono tanti...



Ciao Vincenzo... Non farci mancare le tue note... Sono sempre un bellissimo confronto per me ... Quante volte ci siamo scambiati gli zalto per sentire un quid in più...
- Chi si accontenta gode... ma chi gode non si accontenta MAI !!!

Spedisco entro 3 giorni dall'accredito
Avatar utente
MARAUDER
Messaggi: 254
Iscritto il: 09 dic 2017 15:51

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda MARAUDER » 16 giu 2020 09:11

vinogodi ha scritto:...PS: ho le palle un poco piene di tutti queste lamentele del forum che non c’ è più, dei bei tempi che furono, probabilmente quando i corpi cavernosi erano meglio irrorati . Non l’ ha ordinato il dottore di esserci . Anzi, una volta c’ erano cagacazzi professionisti e c’ è stata una salutare selezione. Mi dispiace per gli amici che contribuivano alla discussione aiutando la crescita di tanti e che si sono stancati, scelte loro che rispetto. I ragazzi che ci sono oggi sono altrettanto appassionati e questa è la cosa che mi fa frequentare volentieri il forum del Gambero Rosso e divertire da queste parti . Anche perché in Italia non ci sono altri forum simili , per quanto vetusto. Chiusa li, chi non ci sta bene può anche accomodarsi , finendola con 'sta manfrina ...


Come non essere d'accordo al 105 %

AMEN FRATELLI
- Chi si accontenta gode... ma chi gode non si accontenta MAI !!!

Spedisco entro 3 giorni dall'accredito
Avatar utente
MARAUDER
Messaggi: 254
Iscritto il: 09 dic 2017 15:51

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda MARAUDER » 16 giu 2020 09:17

vinogodi ha scritto:
MattiaDosio ha scritto::D :D :D :D appunto Marco. quand è che fai un resoconto della giornata? io vorrei leggere i tuoi commenti. :D
...mi piace leggere qualche commento perché non sono riuscito ad avere confronto diretto con tutti e su tutto. Qualche spizzico e anticipazione , a domanda specifica, l'ho anticipato. Poi dirò la mia come stanno facendo gli altri. Leggere i commenti mi piace come confronto con le mie sensazioni e per avere qualche spunto in più e come particolari che nella concitazione magari mi è sfuggito. Così come leggo avidamente i commenti delle bicchierate descritte su forum da altri amici n, quelle splendide di Alessandro, dei toscani , Vinotec ... di tutti quelli che si riuniscono , bevono in compagnia e condividono la conoscenza specifica che scaturisce da ogni degustazione o bicchierata che sia. E' la vera essenza della comunità forumistica ,partendo dal vino bevuto a tutto ciò che si trascina dal punto di vista sensoriale, emotivo e di introspezione , fra se stessi e quella strana soluzione idroalcoolica che troviamo nel bicchiere, piena di fascino, di cultura e di fatica contadina. Qualcuno critica questo forum : un "chissenefrega" è d'obbligo, lo ripeto , preferisco questo alle seghe da comari di facebook ...


Centrato in pieno Marco... Aggiungo che il confronto davanti a bt come queste che sono opere d'arte è bellissimo... Confrontare diversi bicchieri... Diverse sfumature... Il bagaglio che ognuno ha... Penso a Marco che dopo 60 e passa bottiglie di BS 55 riesce a emozionarsi ancora come fosse la prima quando ne strappa una... Almeno nelle ultime due occasioni io c'ero e posso garantire .. Dovrebbe essere un esempio per tutti...
- Chi si accontenta gode... ma chi gode non si accontenta MAI !!!

Spedisco entro 3 giorni dall'accredito
vinogodi
Messaggi: 30378
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Monopole&C Rarità ...

Messaggioda vinogodi » 16 giu 2020 09:49

... i bianchi Monopole :
- Cailleret di ramonet 2014 : la 2014 si conferma galattica per i bianchi, annata davvero di sintesi fra mineralità, affilatezza unita a sostanza . Non fa eccezione questo gioiello di Ramonet , dove per placare la vogliosa sete di chiunque abbisognerebbe di formato maggiorato. E' giallo paglierino deciso con ancora riflessi verdolini denotando, dopo 6 (sei) anni dalla vendemmia integrità assoluta con in più la complessità di qualche anno. Più frutta bianca (melone bianco) che fiori come al solito , leggera nota pirica, splendidamente teso su freschezza grandiosa, noticina di legno da assorbire assolutamente trascurabile (ma di qualità) , tensione in bocca gourmant :D :D :D :D ... un fratellino di Bienvenues ...
- Vougeot Blanc 2008 : senz'altro espressione "grassa" dell'annata . Tutt'altro che cedevole , è solo meno scalpitante degli altri due . Giallo oro decisamente carico, naso di frutta più matura , assai disteso in bocca , opulento come pochi per ridondanza strutturale , nella categoria bianchi. In bocca pieno ma con relativo grip acido . Proprio per queste caratteristiche , l'evoluzione dei due dirimpettai è stata decisamente più lineare, mentre l'evoluzione del nostro ha dato la sensazione di stasi se non di sedersi con il tempo ed ossigenazione. :D :D :D
- Mazeray di Prieur 2002 : ... che non ti aspetti perché lo stile rotondo di Prieur è stato messo in discussione da questo splendido vino, vincitore della batteria . Giallo oro luminosissimo, profumi articolati di pesca bianca, di miele d'acacia , di fiori recisi . Nota balsamica ben presente su sottofondo minerale. Bocca ampia , sapida e decisa , di grande soddisfazione :D :D :D :D ++
PS: ragazzi ... 'fanculo il premox per i bianchi di Borgogna ... questi avevano 6 - 12 e 18 anni ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: peterwine, PGWine e 1 ospite