Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 13345
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda Alberto » 06 mar 2020 17:28

ORSO85 ha scritto:Io apprezzo molto Fenocchio come q/p, forse l'unico con meno appeal per me è il castellero.

Vietti sarebbe da prendere, ho finalmente la possibilità di averlo tramite assegnazione, però ha certe cifre importanti.

Massolino ok

Invece cosa mi consigliate tra:
F.lli Alessandria
Gabutti
Brezza
Marengo

Grazie a chi risponderà

Alessandria Fratelli.
Prego. :wink:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
pstrada75
Messaggi: 710
Iscritto il: 13 gen 2011 23:44
Località: Losanna - Svizzera

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda pstrada75 » 06 mar 2020 17:36

Che mi dite del Vigna Rionda di Luigi Pira? Ne ho sentito grandi cose......
ORSO85
Messaggi: 1263
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04
Contatta:

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda ORSO85 » 06 mar 2020 17:49

Alberto ha scritto:
ORSO85 ha scritto:Io apprezzo molto Fenocchio come q/p, forse l'unico con meno appeal per me è il castellero.

Vietti sarebbe da prendere, ho finalmente la possibilità di averlo tramite assegnazione, però ha certe cifre importanti.

Massolino ok

Invece cosa mi consigliate tra:
F.lli Alessandria
Gabutti
Brezza
Marengo

Grazie a chi risponderà

Alessandria Fratelli.
Prego. :wink:


Ne approfitto allora.... :)
Un CRU in particolare ?
http://www.latanadelvino.com
Non spedisco il venerdì per evitare di lasciare il vostro vino in deposito dai corrieri.
Spedisco il giorno successivo alla visualizzazione del pagamento, consegna in 24/48h.
md78d
Messaggi: 233
Iscritto il: 19 nov 2018 20:18

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda md78d » 06 mar 2020 17:55

ORSO85 ha scritto:Io apprezzo molto Fenocchio come q/p, forse l'unico con meno appeal per me è il castellero.

Vietti sarebbe da prendere, ho finalmente la possibilità di averlo tramite assegnazione, però ha certe cifre importanti.

Massolino ok

Invece cosa mi consigliate tra:
F.lli Alessandria
Gabutti
Brezza
Marengo

Grazie a chi risponderà


Anche a me fenocchio piace molto, il castellero concordo sia il suo prodotto meno riuscito.
Ho fatto un salto un paio d anni da boasso gabutti, non mi ha entusiasmato ad eccezione del barolo gabutti, bel prodotto.
gpetrus
Messaggi: 2777
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda gpetrus » 06 mar 2020 17:55

ORSO85 ha scritto:
Alberto ha scritto:
ORSO85 ha scritto:Io apprezzo molto Fenocchio come q/p, forse l'unico con meno appeal per me è il castellero.

Vietti sarebbe da prendere, ho finalmente la possibilità di averlo tramite assegnazione, però ha certe cifre importanti.

Massolino ok

Invece cosa mi consigliate tra:
F.lli Alessandria
Gabutti
Brezza
Marengo

Grazie a chi risponderà

Alessandria Fratelli.
Prego. :wink:


Ne approfitto allora.... :)
Un CRU in particolare ?

Di solito il Monvigliero non delude :mrgreen:
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 805
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda bobbisolo » 06 mar 2020 17:57

ORSO85 ha scritto:
Alberto ha scritto:
ORSO85 ha scritto:Io apprezzo molto Fenocchio come q/p, forse l'unico con meno appeal per me è il castellero.

Vietti sarebbe da prendere, ho finalmente la possibilità di averlo tramite assegnazione, però ha certe cifre importanti.

Massolino ok

Invece cosa mi consigliate tra:
F.lli Alessandria
Gabutti
Brezza
Marengo

Grazie a chi risponderà

Alessandria Fratelli.
Prego. :wink:


Ne approfitto allora.... :)
Un CRU in particolare ?


concordo x alessandria flli, il base... fantastico.
come cru sceglierei tra monvigliero
o san lorenzo per restare a verduno
ORSO85
Messaggi: 1263
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04
Contatta:

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda ORSO85 » 06 mar 2020 17:59

Grazie ragazzi e scusate le domande forse ovvie ma sono inesperto....ho tanta voglia di imparare però!
Come già detto la 2016 è annata importante per me, voglio mettere in cantina dei prodotti di qualità adatti ad essere invecchiati per un giorno (forse) gustarmeli con mio figlio.

Ogni suggerimento è ben accetto.
grazie
http://www.latanadelvino.com
Non spedisco il venerdì per evitare di lasciare il vostro vino in deposito dai corrieri.
Spedisco il giorno successivo alla visualizzazione del pagamento, consegna in 24/48h.
gpetrus
Messaggi: 2777
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda gpetrus » 06 mar 2020 18:36

Marengo tra i lamorresi è uno che mi piace. Brunate niente male e Bricco viole più immediato e "femminile " , più facile insomma. A prezzi onesti se ricordo bene.
declar
Messaggi: 562
Iscritto il: 16 giu 2007 14:18

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda declar » 14 mar 2020 16:27

:shock:
Avatar utente
Menrva
Messaggi: 129
Iscritto il: 19 gen 2011 02:36

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda Menrva » 03 apr 2020 10:22

Buongiorno a tutti, cosa ne pensate dei Barolo di Luigi Scavino? (Azelia)
quali tra tutti i top?
ciao e grazie
gpetrus
Messaggi: 2777
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda gpetrus » 03 apr 2020 21:19

Menrva ha scritto:Buongiorno a tutti, cosa ne pensate dei Barolo di Luigi Scavino? (Azelia)
quali tra tutti i top?
ciao e grazie

Fin qualche tempo fa barolo legnosetti :mrgreen: , e son buono. Ora mi dicono stia diminuendo l'apporto del legno nuovo....ma non ho assaggiato nulla delle ultime annate
biodinamico
Messaggi: 1064
Iscritto il: 02 ago 2008 12:21

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda biodinamico » 05 apr 2020 17:03

gpetrus ha scritto:
Menrva ha scritto:Buongiorno a tutti, cosa ne pensate dei Barolo di Luigi Scavino? (Azelia)
quali tra tutti i top?
ciao e grazie

Fin qualche tempo fa barolo legnosetti :mrgreen: , e son buono. Ora mi dicono stia diminuendo l'apporto del legno nuovo....ma non ho assaggiato nulla delle ultime annate

Anch’io ho avuto le stesse sensazioni in passato fatta eccezione per il Margheria,gli altri erano veramente carichi di legno...li visiterò appena passa questo periodo,anche a me hanno detto che è stato diminuito l’apporto del legno,inoltre quest’anno in occasione del centenario dell’azienda sono usciti col nuovo cru Cerretta,quasi 30 anni dopo aver ripiantato la vigna,alla faccia di chi vinifica i cru dopo 3 anni...vedremo.
declar
Messaggi: 562
Iscritto il: 16 giu 2007 14:18

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda declar » 07 apr 2020 19:08

Domanda a brucia pelo : Migliore annata 2016 o 2010?
gpetrus
Messaggi: 2777
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda gpetrus » 07 apr 2020 21:37

declar ha scritto:Domanda a brucia pelo : Migliore annata 2016 o 2010?

Come confrontarle ? C'è qualcuno che in gennaio e febbraio ha assaggiato qualcosa di '16 ? Io quel che ho assaggiato, l'ho fatto lo scorso anno, spesso da botte.....certo le premesse per la grande annata ci sono, ma....
Beppekk
Messaggi: 72
Iscritto il: 26 feb 2020 03:17

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda Beppekk » 08 apr 2020 13:23

Per me la 15 non è male, ok la 16 è meglio e sopratutto ha un pregio, la produzione è stata molto buona, questo dovrebbe farci risparmiare qualcosa.
Qui da me è successo così (valtellina) la 16 è annata eccezionale e costa tendenzialmente meno della 15, anche se trovo bottiglie migliori di 15 piuttosto che 16. Non ho ancora bevuto tanto di langa 2016, in valtellina la trovo una annata poco longeva, ad esempio la 15 per me ha molto più potenziale di invecchiamento. Vedremo se avrò la stessa sensazione anche con i baroli
Chiavennasco cresciuto nella Chiavennasca!
gpetrus
Messaggi: 2777
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda gpetrus » 08 apr 2020 13:45

Beppekk ha scritto:Per me la 15 non è male, ok la 16 è meglio e sopratutto ha un pregio, la produzione è stata molto buona, questo dovrebbe farci risparmiare qualcosa.
Qui da me è successo così (valtellina) la 16 è annata eccezionale e costa tendenzialmente meno della 15, anche se trovo bottiglie migliori di 15 piuttosto che 16. Non ho ancora bevuto tanto di langa 2016, in valtellina la trovo una annata poco longeva, ad esempio la 15 per me ha molto più potenziale di invecchiamento. Vedremo se avrò la stessa sensazione anche con i baroli

Che ci faccia risparmiare è impossibile. Già dipinta come ennesima annata stratosferica e listini in aumento. Finora ne ho visti pochi, ma tutti con aumenti circa del 10 %.
Sal Paradise
Messaggi: 61
Iscritto il: 30 dic 2015 21:38
Località: Nella nebbia

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda Sal Paradise » 08 apr 2020 14:30

Risparmiare?
Purtroppo non sarà così.
Non capisco poi cosa c'entri la Valtellina con la Langa...
Beppekk
Messaggi: 72
Iscritto il: 26 feb 2020 03:17

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda Beppekk » 08 apr 2020 15:40

Sal Paradise ha scritto:Risparmiare?
Purtroppo non sarà così.
Non capisco poi cosa c'entri la Valtellina con la Langa...

Era per parlare del andamento dei prezzi..
Comunque io i langhe 2016 (poco barolo) che ho bevuto, li ho trovati tutti abbastanza pronti da bere, cosa che ho riscontrato anche nelle bottiglie di valtellina 2016, questo li accomuna.
Chiavennasco cresciuto nella Chiavennasca!
Avatar utente
supersonic76
Messaggi: 888
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda supersonic76 » 10 apr 2020 17:26

Beppekk ha scritto:
Sal Paradise ha scritto:Risparmiare?
Purtroppo non sarà così.
Non capisco poi cosa c'entri la Valtellina con la Langa...

Era per parlare del andamento dei prezzi..
Comunque io i langhe 2016 (poco barolo) che ho bevuto, li ho trovati tutti abbastanza pronti da bere, cosa che ho riscontrato anche nelle bottiglie di valtellina 2016, questo li accomuna.


Secondo me quello che rende la 2016 un'annata mostruosa è proprio questo:il fatto di essere goduriosissima da subito.
Mai bevuti dei barbaresco cosi' piacevoli ed equilibrati già all'uscita.Mai
Memento Audere Semper
Beppekk
Messaggi: 72
Iscritto il: 26 feb 2020 03:17

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda Beppekk » 10 apr 2020 23:09

supersonic76 ha scritto:
Beppekk ha scritto:
Sal Paradise ha scritto:Risparmiare?
Purtroppo non sarà così.
Non capisco poi cosa c'entri la Valtellina con la Langa...

Era per parlare del andamento dei prezzi..
Comunque io i langhe 2016 (poco barolo) che ho bevuto, li ho trovati tutti abbastanza pronti da bere, cosa che ho riscontrato anche nelle bottiglie di valtellina 2016, questo li accomuna.


Secondo me quello che rende la 2016 un'annata mostruosa è proprio questo:il fatto di essere goduriosissima da subito.
Mai bevuti dei barbaresco cosi' piacevoli ed equilibrati già all'uscita.Mai

Non sto dicendo che non sia un ottima annata la 2016, dico soltanto che non la considero longeva. ok presto per dirlo, ma così a naso non sembra avere le caratteristiche per durare, comunque felice di essere smentito e bere bottiglie ancora eccezionali tra 15/20 anni.
Chiavennasco cresciuto nella Chiavennasca!
maxer
Messaggi: 4328
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda maxer » 11 apr 2020 21:22

Beppekk ha scritto:Non sto dicendo che non sia un ottima annata la 2016, dico soltanto che non la considero longeva. ok presto per dirlo, ma così a naso non sembra avere le caratteristiche per durare, comunque felice di essere smentito e bere bottiglie ancora eccezionali tra 15/20 anni.

..... anche se fossero poco longevi, mi dici un solo motivo perché un vino lo devi per forza aspettare 20 anni per berlo con soddisfazione

Se tu ne acquistassi una cinquantina di bottiglie, forse capirei, ma se i 2016, come pare e per esperienza personale, sono da subito pronti e bevibili con grande piacere, che senso ha aspettare anni e anni prima di stapparle ?

Per principio ?
Perché si usa così ?
Perché tutti i vini son buoni solo dopo il 20° compleanno ?

Se so' bboni, beviamoceli tutti nei primi 10 anni, che una certa evoluzione la si percepisce ugualmente : ne avremo sempre altri da invecchiare di più .....

e poi c' è anche il fattore (che ultimamente si ripete sempre più spesso, anche in Langa), che molti vini all' uscita siano sempre più pronti da bere, con prospettive di invecchiamento inferiori
E parlo in generale, come tendenza, con le solite note eccezioni
Ma anche lì ho dei dubbi (p.es non credo che ci sarà ancora un Monfortino 2021 di cent' anni ancora fantastico), dubbi che solo i miei (nostri) posteri potranno chiarire
8)
carpe diem 8)
Messner
Messaggi: 1074
Iscritto il: 05 lug 2017 12:05
Località: Mantova

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda Messner » 11 apr 2020 21:23

Beppekk ha scritto:
supersonic76 ha scritto:
Beppekk ha scritto:
Sal Paradise ha scritto:Risparmiare?
Purtroppo non sarà così.
Non capisco poi cosa c'entri la Valtellina con la Langa...

Era per parlare del andamento dei prezzi..
Comunque io i langhe 2016 (poco barolo) che ho bevuto, li ho trovati tutti abbastanza pronti da bere, cosa che ho riscontrato anche nelle bottiglie di valtellina 2016, questo li accomuna.


Secondo me quello che rende la 2016 un'annata mostruosa è proprio questo:il fatto di essere goduriosissima da subito.
Mai bevuti dei barbaresco cosi' piacevoli ed equilibrati già all'uscita.Mai

Non sto dicendo che non sia un ottima annata la 2016, dico soltanto che non la considero longeva. ok presto per dirlo, ma così a naso non sembra avere le caratteristiche per durare, comunque felice di essere smentito e bere bottiglie ancora eccezionali tra 15/20 anni.


Invece lo sarà, molto più di altre, su diversi fronti...
Messner
Messaggi: 1074
Iscritto il: 05 lug 2017 12:05
Località: Mantova

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda Messner » 11 apr 2020 21:25

maxer ha scritto:
Beppekk ha scritto:Non sto dicendo che non sia un ottima annata la 2016, dico soltanto che non la considero longeva. ok presto per dirlo, ma così a naso non sembra avere le caratteristiche per durare, comunque felice di essere smentito e bere bottiglie ancora eccezionali tra 15/20 anni.

..... anche se fossero poco longevi, mi dici un solo motivo perché un vino lo devi per forza aspettare 20 anni per berlo con soddisfazione

Se tu ne acquistassi una cinquantina di bottiglie, forse capirei, ma se i 2016, come pare e per esperienza personale, sono da subito pronti e bevibili con grande piacere, che senso ha aspettare anni e anni prima di stapparle ?

Per principio ?
Perché si usa così ?
Perché tutti i vini son buoni solo dopo il 20° compleanno ?

Se so' bboni, beviamoceli tutti nei primi 10 anni, che una certa evoluzione la si percepisce ugualmente : ne avremo sempre altri da invecchiare di più .....

e poi c' è anche il fattore (che ultimamente si ripete sempre più spesso, anche in Langa), che molti vini all' uscita siano sempre più pronti da bere, con prospettive di invecchiamento inferiori
E parlo in generale, come tendenza, con le solite note eccezioni
Ma anche lì ho dei dubbi (p.es non credo che ci sarà ancora un Monfortino 2021 di cent' anni ancora fantastico), dubbi che solo i miei (nostri) posteri potranno chiarire
8)


Conosco gente che non si azzarda a toccare un buon Barolo prima dei 15 anni :mrgreen:
maxer
Messaggi: 4328
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda maxer » 11 apr 2020 21:38

Messner ha scritto:
maxer ha scritto:
Beppekk ha scritto:Non sto dicendo che non sia un ottima annata la 2016, dico soltanto che non la considero longeva. ok presto per dirlo, ma così a naso non sembra avere le caratteristiche per durare, comunque felice di essere smentito e bere bottiglie ancora eccezionali tra 15/20 anni.

..... anche se fossero poco longevi, mi dici un solo motivo perché un vino lo devi per forza aspettare 20 anni per berlo con soddisfazione

Se tu ne acquistassi una cinquantina di bottiglie, forse capirei, ma se i 2016, come pare e per esperienza personale, sono da subito pronti e bevibili con grande piacere, che senso ha aspettare anni e anni prima di stapparle ?

Per principio ?
Perché si usa così ?
Perché tutti i vini son buoni solo dopo il 20° compleanno ?

Se so' bboni, beviamoceli tutti nei primi 10 anni, che una certa evoluzione la si percepisce ugualmente : ne avremo sempre altri da invecchiare di più .....

e poi c' è anche il fattore (che ultimamente si ripete sempre più spesso, anche in Langa), che molti vini all' uscita siano sempre più pronti da bere, con prospettive di invecchiamento inferiori
E parlo in generale, come tendenza, con le solite note eccezioni
Ma anche lì ho dei dubbi (p.es non credo che ci sarà ancora un Monfortino 2021 di cent' anni ancora fantastico), dubbi che solo i miei (nostri) posteri potranno chiarire
8)


Conosco gente che non si azzarda a toccare un buon Barolo prima dei 15 anni :mrgreen:

..... anch' io :shock:
" Ho visto cose, che voi umani ..... "
carpe diem 8)
Beppekk
Messaggi: 72
Iscritto il: 26 feb 2020 03:17

Re: Barolo 2016 e Barbaresco 2017

Messaggioda Beppekk » 11 apr 2020 22:04

maxer ha scritto:
Beppekk ha scritto:Non sto dicendo che non sia un ottima annata la 2016, dico soltanto che non la considero longeva. ok presto per dirlo, ma così a naso non sembra avere le caratteristiche per durare, comunque felice di essere smentito e bere bottiglie ancora eccezionali tra 15/20 anni.

..... anche se fossero poco longevi, mi dici un solo motivo perché un vino lo devi per forza aspettare 20 anni per berlo con soddisfazione

Se tu ne acquistassi una cinquantina di bottiglie, forse capirei, ma se i 2016, come pare e per esperienza personale, sono da subito pronti e bevibili con grande piacere, che senso ha aspettare anni e anni prima di stapparle ?

Per principio ?
Perché si usa così ?
Perché tutti i vini son buoni solo dopo il 20° compleanno ?

Se so' bboni, beviamoceli tutti nei primi 10 anni, che una certa evoluzione la si percepisce ugualmente : ne avremo sempre altri da invecchiare di più .....

e poi c' è anche il fattore (che ultimamente si ripete sempre più spesso, anche in Langa), che molti vini all' uscita siano sempre più pronti da bere, con prospettive di invecchiamento inferiori
E parlo in generale, come tendenza, con le solite note eccezioni
Ma anche lì ho dei dubbi (p.es non credo che ci sarà ancora un Monfortino 2021 di cent' anni ancora fantastico), dubbi che solo i miei (nostri) posteri potranno chiarire
8)

Concordo Maxer se son pronti e buoni beviamoli, resta il fatto che una delle peculiarità del barolo è l'invecchiamento, bottiglie che quasi ti puoi dimenticare in cantina.
Chiavennasco cresciuto nella Chiavennasca!

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Konstantin_Levin88, teo777full e 1 ospite