Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
teo777full
Messaggi: 340
Iscritto il: 05 gen 2018 22:38

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda teo777full » 21 feb 2020 20:02

Ragazzi ho appena finito la selezione...
Ci sará parecchio da divertirsi, e da bere :twisted: :mrgreen:
Candidoshark
Messaggi: 107
Iscritto il: 22 gen 2017 21:16

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda Candidoshark » 21 feb 2020 23:17

Bene non vedono l ora......

Andrea se ci sei batti un colpo o mandami un messaggio....spero tu abbia ricevuto il numero di telefono
teo777full
Messaggi: 340
Iscritto il: 05 gen 2018 22:38

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda teo777full » 22 feb 2020 18:24

Candidoshark ha scritto:Bene non vedono l ora......

Andrea se ci sei batti un colpo o mandami un messaggio....spero tu abbia ricevuto il numero di telefono


Risolto?
Avatar utente
andrea
Messaggi: 8120
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda andrea » 22 feb 2020 21:15

Risolto
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
teo777full
Messaggi: 340
Iscritto il: 05 gen 2018 22:38

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda teo777full » 22 feb 2020 21:21

Perfetto! :mrgreen:
Riposate e fate spazio nello stomaco che domani sará provante! 8)
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 941
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda tenente Drogo 2 » 23 feb 2020 15:17

I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
teo777full
Messaggi: 340
Iscritto il: 05 gen 2018 22:38

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda teo777full » 23 feb 2020 18:37

Beh ragazzi...
Non ci sono parole...

Giornata MEMORABILE!

L’aperto:


Aperitivo
- Travaglini Nebolé 2013
- Nervi 1787 Jefferson

1° batteria
- Spanna cinque castelli 1971 :shock:
- Spanna campi raudii 1964

2° batteria
- Spanna campi raudii 1967
- Spanna tre torri di traversagna 1967

3° batteria
- Spanna cinque castelli 1961 :shock:
- Boca 1961 :shock:

4° batteria
- Spanna montalbano 1958
- Spanna san lorenzo 1958

5° batteria
- Spanna 1933 :shock:
- Spanna 1931

Outsider
- Travaglini Il Sogno 2015

Dolci
- Moscato Ca d’gal lumine 2018
- Moscato Ca d’gal sant’ilario 2018
teo777full
Messaggi: 340
Iscritto il: 05 gen 2018 22:38

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda teo777full » 23 feb 2020 18:46

Raccolta vetro
Allegati
8A82F169-22C5-4CDF-ADB1-C02F32D5EB5E.jpeg
8A82F169-22C5-4CDF-ADB1-C02F32D5EB5E.jpeg (19.87 KiB) Visto 366 volte
Luca90
Messaggi: 322
Iscritto il: 10 mag 2018 17:39
Località: Novarese

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda Luca90 » 23 feb 2020 19:52

Bella bicchierata, peccato non essere potuto venire.. Gli spanna tutti vivi e in forma? Attendiamo le note :D
lloyd142
Messaggi: 697
Iscritto il: 20 feb 2008 15:31
Località: legnano

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda lloyd142 » 23 feb 2020 20:09

Ringrazio Matteo ( e Suo Papa’ ) per aver messo a disposizione delle autentiche chicche.
Una delle degustazioni piu’ interessanti per quanto mi riguarda degli ultimi 10 anni…e la conferma che questo territorio ,che ha fatto la storia del vino almeno negli ultimi due secoli, ed ora quasi completamente dimenticato, non ha nulla da invidiare alle ben piu’ blasonate ( almeno sulla carta ) Langhe.
A parte il fatto che oggi ho migliorato il mio record relativamente i vini piu' vecchi mai bevuti, devo dire che, a quasi tutto quello che abbiamo assaggiato andrebbe assegnato un punteggio che va ben oltre i 95/100 .
La mia personale classifica, vede lo Spanna 1933 a 97/100 ( si ..avete capito bene) come vino della giornata. Semplicemente incredibile , sia per quanto riguarda l’aspetto visivo , con un colore ancora vivo e brillante che per le note suadenti al naso e a una bocca ancora tesa e mobilissima. Non riesco a trovare aggettivi corretti per descriverlo, complice forse la suggestione di avere nel bicchiere un vino di 87 anni.
Sul podio, ex aequo, metterei anche lo Spanna 1961 e 1971. IL 71 ( 96/100) perche’ opulento e scalpitante come un giovanotto, ma con tutti i tratti tipici della zona. Grande acidita’ , con un filo di volatile che e’ proprio tipica del terroir e che se gestita millimetricamente come in questo caso, aiuta e facilita la beva lasciando sensazioni indescrivibili. IN batteria se la giocava con lo Spanna 1964 , ma quest'ultimo, nonostante il blasone derivante da un'annata gettonatissima, gli e' stato un gradino sotto. Il 61 ( 96/100) invece sembra concepito da tutt’altra mano. Fresco , ma senza un filo di volatile, con sentori emblematici del nebbiolo e una vitalita’ come un vino giovanissimo Elegante, morbido con tannini che accarezzano il palato e senza spigoli. Se non ci fosse stato il 33 l’avrei messo al primo posto.
Strabuono anche il Boca 1961 ( 94,5/100) che per il mio vicino di posto a tavola e’ stato tra i vini memorabili della giornata. Affiancato allo Spanna, io l’ho trovato leggermente piu’ rustico ma godibilissimo! Da notare come entrambi i 61 , rispetto al resto dei vini , non avessero nessun accenno di volatile,forse proprio in virtu' di un’annata dalle caratteristiche climatiche eccezionali come in effetti riscontrato nei vini assaggiati.
Dei due 1958 presenti, il “San Lorenzo” ( 95/100) ha conquistato la palma rispetto al piu’ territorialmente vocato Montalbano ( 92/100 al naso. Bocca NG ) Quest’ultimo , a fronte di un naso pirotecnico, deve nei primi minuti ha espresso una mobilita’ infinita, passando dalla Cola alla China, dal Tabacco al Cioccolato, si e’ presto assestato su note molto terziarizzate e ossidate che richiamavano un buon Porto Vintage, ma li’ sie’ fermato., In bocca, stanco e polveroso.
Altra musica invece per il San Lorenzo che se non avesse avuto come contendenti i due 1961 avrebbe fatto gridare al miracolo pensando ai suoi 62 anni…
Altra bellissima batteria che ha fatto molto discutere, quella che ha visto misurarsi il Campi Raudi 1967 ( 95/100) col Traversagna 1967 ( 94/100). Altre due interpretazioni magistrali da parte di questo produttore che mi hanno entusiasmato. Preferenza per quanto mi riguarda al Campi Raudi seppur per un’incollatura.
Due note anche per lo Spanna 1931( sv) che mi solleticava idealmente le papille ma che rispetto al 1933 si e' dimostrato in bocca un po' stanco , seppur con un naso ancora molto variegato. Per un 90 enne direi comunque che rimane un risultato di tutto rispetto.
IN apertura due buone bolle da Nebbiolo. E come ringer , Il Sogno di Travaglini 2015 . Una vendemmia tardiva da Nebbiolo molto particolare, che con dei formaggi stagionati starebbe molto bene, Noi l’abbiano bevuto da solo e non mi e’ affatto dispiaciuto. Chiusura dolce con i due moscati di Ca d’Gal con una leggera preferenza per il Sant’Ilario.
Grazie ancora al carissimo Teo 777 full per r messo a disposizione questa incredibile carrellata di vini fantastici e un grazie a tutta la simpatica compagnia presente.
Ultima modifica di lloyd142 il 24 feb 2020 08:08, modificato 2 volte in totale.
teo777full
Messaggi: 340
Iscritto il: 05 gen 2018 22:38

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda teo777full » 23 feb 2020 21:14

Come non quotare quanto detto sopra...
Tutti vini con un suo perché ma alcuni veramente commoventi

Prima batteria:
che giá ti mette davanti a due diversitá:
Il primo(spanna cinque castelli 1971) tra i vini della giornata con una compleasitá notevole e bocca della giornata
Lo spanna campi raudii 1964 invece un emblema della balsamicitá e freschezza, eucalipto e mentuccia a gogo, ha pagato il confronto in bocca dove il ‘71 l’ha asfaltato

Seconda:
Forse quella con meno colpi di scena, abbiamo teovato un campi raudii 67 veramente buono che secondo me ha battuto la piú blasonata e sopradescritta 1964 e un tre torri di traversagna (senpre 67) molto classico e ben fatto ma aspettate il seguito...

Terza :shock: :shock: :shock:
Spanna 5 castelli 1961: quí siamo di fronte a un vino che dalle caratteristiche che portava potrebbe definirsi perfetto, tannino risolto, nessuna parte ruvida o scomposta
Naso ammaliante, quasi burroso ma poi ti rimanda sempre a qualche nota ferrosa seppur meno evidente rispetto alle altre anbate
Insieme al boca 1961 (che non ho ancora capite quale dei due ho preferito...) tra i vini della giornata
Forse il boca un po’ piú rotondo ma piacevolissimo lo spanna invece MONUMENTO AL NEBBIOLO :shock:

Con la quarta batteria abbiamo confrontato due vigneti “importanti” della zona
Entrambi ‘58 ma dove il piú blasonato Montalbano, seppur fascinoso (con il suo naso quasi da porto) é stato asfaltato da un san lorenzo veramente in forma e scalpitante, della serie 62 anni e chissene... :mrgreen:

Ma poi é arrivato quello ché ha spiazzato quasi tutti:
87 anni di nebbiolo e non sentirli
Stó parlando dello spanna 1933 che oltre ad un colore irreale, ad un naso vivissimo presentava una bocca piacevolissima da farti venire voglia di berne una bottiglia :shock:
Ha pagato un po’ il 31 (piú ridotto e polveroso in bocca) che seppur piú vivo del ‘58 montalbano non ha permesso paragoni con il compagno di batteria

Ovviamente grazie a tutti i partecipanti e a chi mi ha dato la possibilitá di organizzare una bella verticale come questa :oops:
dani23
Messaggi: 174
Iscritto il: 31 ago 2018 17:56
Località: Vicenza

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda dani23 » 23 feb 2020 21:44

Bellissimi racconti di una giornata che stuzzicava fin dalla presentazione, ma distanza e socio turco han reso impossibile la partecipazione :(

Solo una curiosità sulla conservazione, le bottiglie ‘riposavano’ nella stessa cantina fin dall’uscita (considerando anche la vicinanza territoriale)? O sono state acquistate nel tempo? (mi ricordo che avevi accennato qualcosa durante una bicchierata da Vinogodi)
teo777full
Messaggi: 340
Iscritto il: 05 gen 2018 22:38

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda teo777full » 23 feb 2020 21:51

Bottiglie acquistate da mio nonno all’uscita (31 e 33 a parte, acquistate presumo negli anni 50/60) e da allora sempre nella stessa cantina
Candidoshark
Messaggi: 107
Iscritto il: 22 gen 2017 21:16

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda Candidoshark » 23 feb 2020 23:18

Grazie a tutti per la magnifica esperienza , vini straordinari ...condivido quanto detto loyd e Teo
Mia personale classifica
1)Spanna 5 Castelli 1961
2)Spanna 1933
3)San Lorenzo 1958
4) Spanna 5 castelli 1971
5)Boca 1961

Grazie a tutti
Ultima modifica di Candidoshark il 23 feb 2020 23:45, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
andrea
Messaggi: 8120
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda andrea » 23 feb 2020 23:30

Candidoshark ha scritto:Grazie a tutti per la magnifica esperienza , vini straordinari ...condivido quanto detto loyd e Teo
Mia personale classifica
1)Spanna 5 Castelli 1961
2)Spanna 1933
3)San Lorenzo 1958
4) campi Raudi 1971
5)Boca 1961

Grazie a tutti

Il 71 era anche lui 5 castelli
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Candidoshark
Messaggi: 107
Iscritto il: 22 gen 2017 21:16

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda Candidoshark » 23 feb 2020 23:45

Candidoshark ha scritto:Grazie a tutti per la magnifica esperienza , vini straordinari ...condivido quanto detto loyd e Teo
Mia personale classifica
1)Spanna 5 Castelli 1961
2)Spanna 1933
3)San Lorenzo 1958
4) Spanna 5 castelli 1971
5)Boca 1961

Grazie a tutti
Candidoshark
Messaggi: 107
Iscritto il: 22 gen 2017 21:16

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda Candidoshark » 23 feb 2020 23:46

andrea ha scritto:
Candidoshark ha scritto:Grazie a tutti per la magnifica esperienza , vini straordinari ...condivido quanto detto loyd e Teo
Mia personale classifica
1)Spanna 5 Castelli 1961
2)Spanna 1933
3)San Lorenzo 1958
4) campi Raudi 1971
5)Boca 1961

Grazie a tutti

Il 71 era anche lui 5 castelli



Grazie Andrea, corretto
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 941
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda tenente Drogo 2 » 24 feb 2020 00:58

sono ancora in treno
un'ora di ritardo e arriverò verso l'una
alla stazione di Milano c'era gente con la mascherina

valeva veramente la pena di fare questa trasferta
domani scrivo due note

grazie ancora a Teo!
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Avatar utente
cskdv
Messaggi: 398
Iscritto il: 04 gen 2017 13:32
Località: Vicenza

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda cskdv » 24 feb 2020 11:08

Complimenti per la bevuta! Mi è dispiaciuto non poter rientrare prima per partecipare.

Finchè voi facevate la 1° batteria io ero appena rientrato in Italia e stavo in fila all'aeroporto di Venezia per farmi controllare la febbre...come in quei filmacci apocalittici :lol:

Speriamo ci sia la possibilità di ripetere la bevuta...magari l'anno prossimo :D
“Leroy sa di f**a di alto livello”
Bue House, 28/10/2018
:lol:
vinogodi
Messaggi: 29069
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda vinogodi » 24 feb 2020 11:18

...è una delle poche bicchierate che mi rammarico non esserci potuto essere , anche se poco tempo fa ne ho bevute un tot per poi fare un articolo su Doctor Wine sulla capacità di invecchiamento dei nebbiolo Nord Piemonte ... con la stessa provenienza di queste quasi tutte (che ringrazio ancora l'organizzatore) . Alla prossima non mancherò: problemi famigliari "seri" (minaccia di divorzio) e lavorativi (anch'io di ritorno dall'estero) non mi hanno permesso di presenziare all'eccezionale bicchierata a cui, tra l'altro, ero stato espressamente invitato. Complimentoni ancora e ...continuiamo su questa strada!! :wink:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
maxer
Messaggi: 3636
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda maxer » 24 feb 2020 11:44

..... da reduce di questa straordinaria esperienza, mi devo complimentare con Matteo, giovanissimo vero appassionato, che con il suo grande entusiasmo ci ha regalato una giornata speciale. Grazie

Non conoscevo il Nebbiolo dell' Alto Piemonte (se non qualche bottiglia di Antoniolo) : penso che d' ora in poi, oltre alla Langa, comincerò a frequentare maggiormente la zona, magari in coppia con Ettore lloyd142 :wink:

Non è mai troppo tardi ....

piccola nota : tutte le bottiglie, anche quelle di 90 anni, sono state conservate "in piedi", alla faccia di tante teorie : tutte in perfetto stato, pure le etichette ! :shock:
Complimenti anche al nonno e al papà di teo (e alla loro eccezionale cantina ...)
carpe diem 8)
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 941
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda tenente Drogo 2 » 24 feb 2020 18:32

arriviamo io e Maxer in largo anticipo dopo un breve viaggio, tante chiacchiere piacevoli e una decina di sigarette a testa (media di Trilussa)
la sera prima a Chieri, contravvenendo alle disposizioni dell’organizzatore, non ci eravamo tenuti affatto leggeri (scriverò nella sezione ristoranti), ma noi c’abbiamo il fisico e non abbiamo patito le abbondanti libagioni

Dio benedica il nonno di Matteo che aveva comprato e conservato queste bottiglie e ancora grazie a Matteo e suo padre che hanno avuto l’idea della degustazione e si sono dati da fare per organizzarla

le tre bottiglie sul podio – ma non saprei metterle in ordine – per me sono state:

- Spanna 1971, Vigneto Cinque Castelli
- Spanna 1961, Vigneto Cinque Castelli
- Spanna 1933


abbiamo degustato:

Spanna 1971, Vigneto Cinque Castelli

naso ammaliante, straordinario, fiori secchi
in bocca molto lungo, complesso, risolto, ancora vibrante, vitale e fresco
echi di amarena o marasca sotto spirito, ma solo evocata
prevalgono note ferrose e china
grandissimo vino, in gran forma


Spanna 1964, Campi Raudii

i “Campi Raudii” non sono un vero e proprio cru e questo forse spiega perché, nonostante l’annata sia straordinaria, sia meno complesso del precedente
l’etichetta comunque è bellissima e mostra il particolare di una battaglia che andrò a guglare, facendomi una cultura su Wikipedia
ancora bevibile e piacevole, ma con debole spalla acida
appare un po’ esausto


Spanna 1967, Campi Raudii

di nuovo la bella etichetta e questa volta una bottiglia più felice
un naso complesso e speziato e in bocca appena un po’ troppo evoluto con una buona acidità e note di olive in salamoia


Spanna 1967, Tre Torri di Traversagna

più scuro di un tipico Nebbiolo, soprattutto considerando che ha 53 anni, molto fresco
alla cieca, sostiene giustamente Andrea, lo scambieresti facilmente per una Barbera


Spanna 1961, Vigneto Cinque Castelli

annata leggendaria per questo cru molto vocato
è un vino che mostra la complessità e il fascino di un Barolo
austero già al naso con note di cuoio, in bocca è un trionfo di frutta sotto spirito invecchiata (se è un descrittore plausibile, ma non mi viene di meglio per questa bottiglia in stato di grazia)


Boca 1961, Campi Raudii

l’unico Boca della giornata ha ancora una bella acidità, ma di fronte al meraviglioso coetaneo appena degustato, risulta inevitabilmente svantaggiato


Spanna 1958, Vigneto San Lorenzo


si scavalla la soglia dei 60 anni con un vino che non si mostra molto espressivo al naso, anche se certamente non è muto
in bocca risulta un po’ evoluto ed evidenzia note di frutta sotto spirito
ormai ha “scollinato”, ma il vecchietto ancora dice la sua
fosse un calciatore sarebbe Gianluigi Buffon


Spanna 1958, Vigneto Montalbano

naso con ciliegia sotto spirito, molto elegante in bocca
ancora una bevuta di classe, ma l’eco di tempi migliori
Ibrahimovic, diciamo
anzi, visto che mi ricordava un Porto, facciamo Mourinho


Spanna 1933

la macchina del tempo si è avviata e non la fermiamo più
qui siamo di fronte ad emozioni grandiose
il podio e forse la medaglia d’oro
un naso estremamente complesso con note affumicate
integro, perfetto in bocca, con echi di caffè, come nei grandi Bordeaux
non manca anche qui, ma non prevale, la frutta sotto spirito, in contrappunto alla corteccia di china
spettacolare
in gran forma e tendente all’immortalità: Cristiano Ronaldo


Spanna 1931

nell’anno in cui la Juventus vinceva il primo dei suoi cinque scudetti consecutivi (record rimasto a lungo imbattuto), si imbottigliava questo vino, appena appena al di sotto del fratello più giovane di due anni
al naso mostra un’evoluzione dello spettro aromatico affascinante, sebbene velata dal tempo
in bocca evidenzia una spalla acida che con un certo sforzo lo regge ancora in piedi anche se non più perfettamente in equilibrio
continua a dire la sua con voce forte e chiara, sebbene resa un po’ tremante dal peso dei suoi ottantanove anni
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
apple
Messaggi: 1305
Iscritto il: 18 set 2010 14:52

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda apple » 24 feb 2020 18:46

Complimenti davvero... Dispiace molto non esser stato presente ma purtroppo lavoravo... Ancora complimenti vivissimi!
"Il salutista è uno che vive da malato per morire sano..."
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12611
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda l'oste » 24 feb 2020 19:54

Complimenti all'organizzatore e al...nonno, come detto purtroppo lavoravo, vi ho letti e "bevuti" con partecipazione. Alla prossima speriamo.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
teo777full
Messaggi: 340
Iscritto il: 05 gen 2018 22:38

Re: Verticale ANTONIO VALLANA 23/02/2020

Messaggioda teo777full » 24 feb 2020 22:39

Grazie di cuore a tutti per le belle parole, sia a chi ha partecipato, cui rinnovo i ringraziamenti per la bellissima giornata, sia a quelli che non sono riusciti a venire.

bottiglie per un'altra verticale ci sono, chissà... :roll: :mrgreen:

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: piergi e 6 ospiti