Si bevve d'Ottobre

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
ale1984
Messaggi: 266
Iscritto il: 10 gen 2018 15:40

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda ale1984 » 08 ott 2019 13:01

vinogodi ha scritto:
ale1984 ha scritto:...e trentin-grana.
.. :roll: ... :? ... :x ... :( ... :| ...


Eddai, anche io preferisco il Parmigiano Reggiano che ci hai fatto assaggiare, ma tu rifiuteresti mai un regalo di una suocera?!?!? È tutto un sottile equilibrio... :mrgreen:
vinogodi
Messaggi: 28607
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda vinogodi » 08 ott 2019 13:18

ale1984 ha scritto:
vinogodi ha scritto:
ale1984 ha scritto:...e trentin-grana.
.. :roll: ... :? ... :x ... :( ... :| ...


Eddai, anche io preferisco il Parmigiano Reggiano che ci hai fatto assaggiare, ma tu rifiuteresti mai un regalo di una suocera?!?!? È tutto un sottile equilibrio... :mrgreen:
...andava specificato da subito, per avere la Nostra solidarietà... :mrgreen:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
vinogodi
Messaggi: 28607
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda vinogodi » 08 ott 2019 13:22

vinogodi ha scritto:
vinogodi ha scritto:...ieri sera, alla Palta, locale stellato, divertentissima serata con gran bere e gran mangiare..
...scusate la latitanza, ma il lavoro mi "prende" ... dicevamo , cosa?

Mangiare:
- Piccolo benvenuto della cucina (con il preaperitivo) fatto di panetteria/grissineria fatta in casa con piccoli sformatini di formaggio e tanto altro :D :D :D :)
-Trota marinata alle erbe aromatiche (slurp) :D :D :D :D :)
- Gnocchetti di patate e porcini con ragù di pere e scalogno :D :D :D :D
- Aperti di capriolo in brodo di polenta :D :D :D :D
- Filetto di maiale "Bettella" con fichi caramellati e cipolle alla piastra :D :D :D :) (lo preferivo più crudo , anche se è "gosino ")
- Cremoso di vaniglia con mosto di uva fragola :D :D :D :D :)

Bevuto :
Preaperitivo : doppia bottiglia di Champagne Olivier "Origine"

Antipasti :
- Champagne Herbert Beaufort Blanc de Blanc Cuvée de Melomane
- Champagne Herbert Beaufort Blanc de noir (confronto)
- Champagne Moncuit Millesimato 2007 Blanc de Blanc
- Champagne Blanc de Blanc Amour de Deutz 2009

Coi Primi :
- Chablis 1er "Foret" 2010 Ravenau
- Meursault Perrieres 2013 1er Michelot
- Corton Charlemagne Grand Cru 2007 Bonneau de Mortray
- Chassagne Montrachet 2013 "Rouchottes" domaine Ramonet

Con il secondo :
- Cote Rotie 2001 Ogier
- Ribera del Duero réserva 2006 Pesquera
- Sassicaia 2005
- Merlot Miani 2002 (vino della serata , galattico)

Finale :
- Auslese Shloss Lieser 2014
- Auslese Dr Hermann 2013
...rileggendo bene ... effettivamente un sacco di "merda francese" o estera , siamo proprio degli invasati esterofili ... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
maxer
Messaggi: 3127
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda maxer » 08 ott 2019 19:54

vinogodi ha scritto:
ale1984 ha scritto:... e Trentin-grana.
.. :roll: ... :? ... :x ... :( ... :| ...

..... beh ?
Qualcosa da eccepire sul Trentingrana ? :evil:

Occhio che in un attimo ti possiamo sguinzagliare un' agguerrita squadriglia di centinaia di nostre vacche da latte offese e incazzate ..... !

prova il nostro "Vacche Verdi" invecchiato 8 mesi : fantastico !
carpe diem 8)
Konstantin_Levin88
Messaggi: 80
Iscritto il: 24 set 2019 18:00

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda Konstantin_Levin88 » 10 ott 2019 01:08

vinogodi ha scritto:
vinogodi ha scritto:
vinogodi ha scritto:...ieri sera, alla Palta, locale stellato, divertentissima serata con gran bere e gran mangiare..
...scusate la latitanza, ma il lavoro mi "prende" ... dicevamo , cosa?

Mangiare:
- Piccolo benvenuto della cucina (con il preaperitivo) fatto di panetteria/grissineria fatta in casa con piccoli sformatini di formaggio e tanto altro :D :D :D :)
-Trota marinata alle erbe aromatiche (slurp) :D :D :D :D :)
- Gnocchetti di patate e porcini con ragù di pere e scalogno :D :D :D :D
- Aperti di capriolo in brodo di polenta :D :D :D :D
- Filetto di maiale "Bettella" con fichi caramellati e cipolle alla piastra :D :D :D :) (lo preferivo più crudo , anche se è "gosino ")
- Cremoso di vaniglia con mosto di uva fragola :D :D :D :D :)

Bevuto :
Preaperitivo : doppia bottiglia di Champagne Olivier "Origine"

Antipasti :
- Champagne Herbert Beaufort Blanc de Blanc Cuvée de Melomane
- Champagne Herbert Beaufort Blanc de noir (confronto)
- Champagne Moncuit Millesimato 2007 Blanc de Blanc
- Champagne Blanc de Blanc Amour de Deutz 2009

Coi Primi :
- Chablis 1er "Foret" 2010 Ravenau
- Meursault Perrieres 2013 1er Michelot
- Corton Charlemagne Grand Cru 2007 Bonneau de Mortray
- Chassagne Montrachet 2013 "Rouchottes" domaine Ramonet

Con il secondo :
- Cote Rotie 2001 Ogier
- Ribera del Duero réserva 2006 Pesquera
- Sassicaia 2005
- Merlot Miani 2002 (vino della serata , galattico)

Finale :
- Auslese Shloss Lieser 2014
- Auslese Dr Hermann 2013
...rileggendo bene ... effettivamente un sacco di "merda francese" o estera , siamo proprio degli invasati esterofili ... 8)


Molto curioso di sapere com'erano questi:
- Chablis 1er "Foret" 2010 Ravenau (l'omologo di Dauvissat ora è chiuso da matti. Questo me lo ricordo più lieve ed elegante, un paio di anni fa non lontanissimo da una sufficiente compiutezza... com'era?)
- Meursault Perrieres 2013 1er Michelot
- Corton Charlemagne Grand Cru 2007 Bonneau du Martray
- Chassagne Montrachet 2013 "Rouchottes" domaine Ramonet
Chi ha vinto questa batteria? Io punto su Bonneau du Martray...

Con il secondo :
- Cote Rotie 2001 Ogier
... che anche se non è la bella Elena immagino abbia detto la sua... O no?
Belle bottiglie...
Sono un piemontese atipico, lo so. Ma il sangiovese m'ha stregato.
Konstantin_Levin88
Messaggi: 80
Iscritto il: 24 set 2019 18:00

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda Konstantin_Levin88 » 10 ott 2019 08:42

Piccolo tour d'Alsazia con amici

Marcel Deiss - Bourg 2008
Versione particolarmente botritica e dolce, naso bello tra zafferano, acqua di rose e miele. Bocca soffice e spiazzante, dolce-acida sì, ma anche spiccatamente sapida. Siamo sui 88-90 punti, secondo noi.

Albert Boxler - Riesling GC Sommerberg Eckberg 2013
Purezza di frutto disarmante, su sfondo roccioso. Una nota vegetale molto delicata. Massima tensione gustativa, con un perfetto bilanciamento zuccherino. Vino della serata.... 91-93 punti...
....pensavamo....
E invece no:

Agathe Bursin - Gewürztraminer GC Zinnkoepflé 2007
'Na bomba. Naso che parte piano e poi accelera, tutta una spaziatura finissima e polvere da sparo, un ricordo di rosa appassita quasi nebbiolesca. Io che non sono un amante del gasolio nel vino, qui felicemente non ne ritrovo traccia. Bocca appena più grassa delle altre due, ma di gran dinamica. Non vi dico il prezzo di uscita di allora... anzi, ve lo dico... 13 € . 93+++ ma i numeri non rendono l'idea.
Serata fortunata...
Sono un piemontese atipico, lo so. Ma il sangiovese m'ha stregato.
vinogodi
Messaggi: 28607
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda vinogodi » 10 ott 2019 09:34

Konstantin_Levin88 ha scritto:
vinogodi ha scritto:
vinogodi ha scritto:
vinogodi ha scritto:...ieri sera, alla Palta, locale stellato, divertentissima serata con gran bere e gran mangiare..
...scusate la latitanza, ma il lavoro mi "prende" ... dicevamo , cosa?

Mangiare:
- Piccolo benvenuto della cucina (con il preaperitivo) fatto di panetteria/grissineria fatta in casa con piccoli sformatini di formaggio e tanto altro :D :D :D :)
-Trota marinata alle erbe aromatiche (slurp) :D :D :D :D :)
- Gnocchetti di patate e porcini con ragù di pere e scalogno :D :D :D :D
- Aperti di capriolo in brodo di polenta :D :D :D :D
- Filetto di maiale "Bettella" con fichi caramellati e cipolle alla piastra :D :D :D :) (lo preferivo più crudo , anche se è "gosino ")
- Cremoso di vaniglia con mosto di uva fragola :D :D :D :D :)

Bevuto :
Preaperitivo : doppia bottiglia di Champagne Olivier "Origine"

Antipasti :
- Champagne Herbert Beaufort Blanc de Blanc Cuvée de Melomane
- Champagne Herbert Beaufort Blanc de noir (confronto)
- Champagne Moncuit Millesimato 2007 Blanc de Blanc
- Champagne Blanc de Blanc Amour de Deutz 2009

Coi Primi :
- Chablis 1er "Foret" 2010 Ravenau
- Meursault Perrieres 2013 1er Michelot
- Corton Charlemagne Grand Cru 2007 Bonneau de Mortray
- Chassagne Montrachet 2013 "Rouchottes" domaine Ramonet

Con il secondo :
- Cote Rotie 2001 Ogier
- Ribera del Duero réserva 2006 Pesquera
- Sassicaia 2005
- Merlot Miani 2002 (vino della serata , galattico)

Finale :
- Auslese Shloss Lieser 2014
- Auslese Dr Hermann 2013
...rileggendo bene ... effettivamente un sacco di "merda francese" o estera , siamo proprio degli invasati esterofili ... 8)


Molto curioso di sapere com'erano questi:
- Chablis 1er "Foret" 2010 Ravenau (l'omologo di Dauvissat ora è chiuso da matti. Questo me lo ricordo più lieve ed elegante, un paio di anni fa non lontanissimo da una sufficiente compiutezza... com'era?)
- Meursault Perrieres 2013 1er Michelot
- Corton Charlemagne Grand Cru 2007 Bonneau du Martray
- Chassagne Montrachet 2013 "Rouchottes" domaine Ramonet
Chi ha vinto questa batteria? Io punto su Bonneau du Martray...

Con il secondo :
- Cote Rotie 2001 Ogier
... che anche se non è la bella Elena immagino abbia detto la sua... O no?
Belle bottiglie...
...decisamente batteria vinta da Ramonet, senza alcun dubbio per nessuno. Corton con tappino subdolissimo o, per lo meno , problematico. Ravenau, che mi aspettavo galattico per l' annata e maturità, piuttosto chiuso e introverso al naso, solita mineralita' sfacciata in bocca. Da aspettare a lungo. In questa fase, più espressivo il Perrieres di Michelot, produttore emergente davvero bravissimo.iMerlot di miani vino della batteria e serata. Come al solito, grande sorpresa per Pesquera, per qualcuno il top. Ottimo Sassicaia e Oger, direi pari. Fra le bolle, Amour de Deutz categoria superiore pur nel godimento generale e grande livello per tutte le bolle, compresopreaperitivo...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
GabrieleB.
Messaggi: 891
Iscritto il: 02 lug 2012 14:57

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda GabrieleB. » 10 ott 2019 10:53

Un paio di bottiglie molto interessanti...
Champagne Pierre Paillard Les Parcelles Extra Brut 14
Boca Le Piane 2009
Pierre Paillard è giovanissimo, secco, salato e solare. Frutta bianca, agrume, erbe aromatiche,iodio e grandissima pulizia e precisione, sia al naso che in bocca.Bolla da manuale e bevibilità mostruosa. Il Boca di Le Piane è al minimo sindacale di apertura, giovanile al naso di agrume, porfido, cioccolato e menta. La bocca ha un tannino maschio, che si fa sentire, ma di bella beva, alcol integrato e bei profumi in retrolfazione. Nebbiolo (con saldo di Vespolina) che già da' e soprattutto darà negli anni grandi soddisfazioni
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 442
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda bobbisolo » 10 ott 2019 11:09

GabrieleB. ha scritto:Champagne Pierre Paillard Les Parcelles Extra Brut 14
Pierre Paillard è giovanissimo, secco, salato e solare. Frutta bianca, agrume, erbe aromatiche,iodio e grandissima pulizia e precisione, sia al naso che in bocca.Bolla da manuale e bevibilità mostruosa.


Fantastico... mi sembra abbiano un'ottima mano oltrechè ottime uve... consigliatissimo l'acquisto!! Senza aver mai assaggiato il vv bollinger, il suo bdn è un campione di piacevolezza e precisione(abbastanza costante)... mai bevuto un lavoro del genere, gli soffia la prima piazza solo il vv les crayers
GabrieleB.
Messaggi: 891
Iscritto il: 02 lug 2012 14:57

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda GabrieleB. » 10 ott 2019 15:51

Questo ha un saldo del 30% di Chardonnay che non si sente affatto comunque...sembra di bere davvero un BdN,gran boccia,poi a 11 mesi dalla sboccatura è già amalgamato e con un bell'equilibrio,logico che potrà solo crescere ma già adesso è una bellissima bevuta!
Vinos
Messaggi: 1012
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda Vinos » 10 ott 2019 18:14

Max1991 ha scritto:Visita in cantina Ca la Bionda, sempre un piacere passare a salutare Franco.
Assaggiato circa tutta la linea, ma questi mi hanno colpito davvero:
Casalvegri Valpolicella Classico Superiore 2016
Tutta l’uva viene del vigneto è riservata alla produzione di questo Valpolicella, quindi nessuna uva "migliore" rubata per l'amarone.
Valpolicella con colore vero, chiaro, rosso rubino lucente, unghia leggermente granata.
Grande eleganza subito al naso, amarena non invasiva, piccoli frutti di bosco con qualche nota speziata e balsamica. Bella beva, tannino non invadente, freschezza che non ho riscontrato in molti valpolicella. Molto elegante.
“Ravazzòl” Amarone della Valpolicella Classico 2013
Appassimento delle uve in cassette di legno e non di plastica per sfavorire la possibilità di muffe (ci spiegavano appunto che il legno è più difficile da pulire ma utile per assorbire l'acqua in eccesso).
Colore più scuro, intenso e profondo ma non impenetrabile. Esplosione al naso, amarena, frutta appassita, note candite e qualche nota tostata. Sorso deciso, muscolare ma non esagerato, alcolico ma bilanciato. Coerente con il naso con qualche speziatura in più. Importante ma non pesante, ne avrei bevuto subito un altro calice (erano le 12 senza aver mangiato nulla e dopo 4 assaggi). Mi ha sorpreso!
“Le Tordare” Recioto della Valpolicella Classico 2012
In genere non il mio vino, la mia ragazza invece si è innamorata.
Per essere un vino dolce non è affatto stucchevole, fresco e minerale. Al naso uva passa e una affumicatura davvero interessante. Sembrava uno speck stagionato :mrgreen:
Da provare con qualche erborinato!


Ciao, il casalvegri 17 l'hai assaggiato? io no, ma pare sia una delle migliori versioni di sempre.
Il bianco del casal ti é piaciuto ? é molto,molto buono.
Infine il decennale l'hai assaggiato?
littlewood
Messaggi: 1874
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda littlewood » 10 ott 2019 19:01

Vinos ha scritto:
Max1991 ha scritto:Visita in cantina Ca la Bionda, sempre un piacere passare a salutare Franco.
Assaggiato circa tutta la linea, ma questi mi hanno colpito davvero:
Casalvegri Valpolicella Classico Superiore 2016
Tutta l’uva viene del vigneto è riservata alla produzione di questo Valpolicella, quindi nessuna uva "migliore" rubata per l'amarone.
Valpolicella con colore vero, chiaro, rosso rubino lucente, unghia leggermente granata.
Grande eleganza subito al naso, amarena non invasiva, piccoli frutti di bosco con qualche nota speziata e balsamica. Bella beva, tannino non invadente, freschezza che non ho riscontrato in molti valpolicella. Molto elegante.
“Ravazzòl” Amarone della Valpolicella Classico 2013
Appassimento delle uve in cassette di legno e non di plastica per sfavorire la possibilità di muffe (ci spiegavano appunto che il legno è più difficile da pulire ma utile per assorbire l'acqua in eccesso).
Colore più scuro, intenso e profondo ma non impenetrabile. Esplosione al naso, amarena, frutta appassita, note candite e qualche nota tostata. Sorso deciso, muscolare ma non esagerato, alcolico ma bilanciato. Coerente con il naso con qualche speziatura in più. Importante ma non pesante, ne avrei bevuto subito un altro calice (erano le 12 senza aver mangiato nulla e dopo 4 assaggi). Mi ha sorpreso!
“Le Tordare” Recioto della Valpolicella Classico 2012
In genere non il mio vino, la mia ragazza invece si è innamorata.
Per essere un vino dolce non è affatto stucchevole, fresco e minerale. Al naso uva passa e una affumicatura davvero interessante. Sembrava uno speck stagionato :mrgreen:
Da provare con qualche erborinato!


Ciao, il casalvegri 17 l'hai assaggiato? io no, ma pare sia una delle migliori versioni di sempre.
Il bianco del casal ti é piaciuto ? é molto,molto buono.
Infine il decennale l'hai assaggiato?

No Vincenzo be' decennale be' 017...
littlewood
Messaggi: 1874
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda littlewood » 10 ott 2019 19:02

Vinos ha scritto:
Max1991 ha scritto:Visita in cantina Ca la Bionda, sempre un piacere passare a salutare Franco.
Assaggiato circa tutta la linea, ma questi mi hanno colpito davvero:
Casalvegri Valpolicella Classico Superiore 2016
Tutta l’uva viene del vigneto è riservata alla produzione di questo Valpolicella, quindi nessuna uva "migliore" rubata per l'amarone.
Valpolicella con colore vero, chiaro, rosso rubino lucente, unghia leggermente granata.
Grande eleganza subito al naso, amarena non invasiva, piccoli frutti di bosco con qualche nota speziata e balsamica. Bella beva, tannino non invadente, freschezza che non ho riscontrato in molti valpolicella. Molto elegante.
“Ravazzòl” Amarone della Valpolicella Classico 2013
Appassimento delle uve in cassette di legno e non di plastica per sfavorire la possibilità di muffe (ci spiegavano appunto che il legno è più difficile da pulire ma utile per assorbire l'acqua in eccesso).
Colore più scuro, intenso e profondo ma non impenetrabile. Esplosione al naso, amarena, frutta appassita, note candite e qualche nota tostata. Sorso deciso, muscolare ma non esagerato, alcolico ma bilanciato. Coerente con il naso con qualche speziatura in più. Importante ma non pesante, ne avrei bevuto subito un altro calice (erano le 12 senza aver mangiato nulla e dopo 4 assaggi). Mi ha sorpreso!
“Le Tordare” Recioto della Valpolicella Classico 2012
In genere non il mio vino, la mia ragazza invece si è innamorata.
Per essere un vino dolce non è affatto stucchevole, fresco e minerale. Al naso uva passa e una affumicatura davvero interessante. Sembrava uno speck stagionato :mrgreen:
Da provare con qualche erborinato!


Ciao, il casalvegri 17 l'hai assaggiato? io no, ma pare sia una delle migliori versioni di sempre.
Il bianco del casal ti é piaciuto ? é molto,molto buono.
Infine il decennale l'hai assaggiato?

No Vincenzo ne' decennale ne' 017...
Michelasso
Messaggi: 255
Iscritto il: 04 ott 2018 00:29

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda Michelasso » 10 ott 2019 22:52

Riviera Ligure di Ponente Pigato DOC, Terre Bianche, 2018

Produttore conosciuto soprattutto per il Rossese di Dolceacqua, questo Pigato promette bene all'occhio (bel paglierino cristallino con riflessi dorati) e al naso (soprattutto erbe aromatiche, macchia mediterranea, un che di salmastro, in secondo piano frutta fresca a polpa bianca), ma in bocca ha a mio parere una sapidità troppo dominante che lo rende non troppo equilibrato.
"Fra le poche cose che so fare con piacere e che ho sicuramente meglio saputo fare, è bere. Ho scritto molto meno della maggior parte degli scrittori, ma ho certamente bevuto di più della maggior parte di coloro che bevono."
(G. Debord)
vinogodi
Messaggi: 28607
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda vinogodi » 11 ott 2019 23:27

....domani, bordolata divertente...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
giodiui
Messaggi: 54
Iscritto il: 14 set 2018 10:30

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda giodiui » 12 ott 2019 10:41

Gabriel et Paul Jouard, Santenay Rouge Village “Vieilles Vignes”, 2016
Bel color rosso rubino intenso, molto brillante, buona consistenza. Profilo olfattivo abbastanza tipico di Santenay, che vira verso i frutti scuri. Tannino ben levigato, notevole concentrazione, una trama acida lieve ma sufficiente a sostenere il vino. Vino abbastanza elegante, discretamente complesso. Non ha sfigurato a fianco dei nebbioli di Cascina Fontana, Brovia e F.lli Cigliuti (più simile a quest’ultimo per struttura e polposità).
Prezzo in cantina: 13 euro.
Segnalo questo bel vino perché ci ricorda che anche in Borgogna si può bere bene a prezzi da sangiovese base.
Jouard è soprattutto un bianchista, ma fa un paio di rossi interessanti, soprattutto per il prezzo irragionevolmente basso a cui li vende.
vinogodi
Messaggi: 28607
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda vinogodi » 12 ott 2019 12:30

...oggi bordolata divertente... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
vinogodi
Messaggi: 28607
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda vinogodi » 12 ott 2019 21:03

vinogodi ha scritto:...oggi bordolata divertente... 8)

..con una attivissima colonia trentina:
Preaperitivo:
- metodo classico pas dose' BdN Lini 910
- Champagne " nature" Herve Mathelin

Aperitivi:
- Metodo Classico Rosé Luretta
- Metodo Classico Rosé millesimato 2014 Bellei
- Champagne Rosé Egly Ouriet

Prima Batteria , i Merlot:
- Patrimo Feudi San Gregorio 1999
- Merlot Private Selection south Africa ( amnesia) 1997
- Chateau Hosanna Pomerol 2001
- Merlot Buri 2006 Miani

Seconda Batteria bordolese:
- San Leonardo 2001
- Montevetrano 1998
- Napa Ridge Montebello 1999
- Pauillac Chateau Grand Puy Lacoste 2001

Terza batteria bordolesi + ringer:
- Prodigo reserva 2008 Malbec
- Ornellaia 1996
- Sassicaia 1997
- Pauillac Chateau Linch Bages 2002

Finale:
- Porto Vintage 1985 Taylor's

Sinceramente: gran bevuta...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11896
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda Alberto » 12 ott 2019 21:10

vinogodi ha scritto:Sinceramente: gran bevuta...

Eggraziarc... :o

Pontoni in vetta, come probabile?
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
Jeriko One
Messaggi: 411
Iscritto il: 28 lug 2007 11:56
Località: Brescia

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda Jeriko One » 12 ott 2019 23:01

Ieri sera, con la solita combriccola di amici.
Mangiato:
Bruschette
Formaggi misti (con un blu di capra top)
Spaghetti col ragù di brasato
Manzo all'olio
Pastiera

Bevuto:
Krug 2004
Riesling Hermannshöhle GG 2014 - Dönnhoff
Sassicaia 2015
Barolo La Rocca e la Pira 2004 - Roagna
Saint Estèphe 2008 - Château de Pez
Moscato d'Asti Sant'Ilario 2017 - Ca' d' Gal

Bellissima serata.
"Avete mai fatto caso che ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto incazzare?... Quello sono io"
(Clint Eastwood - Gran Torino)
Konstantin_Levin88
Messaggi: 80
Iscritto il: 24 set 2019 18:00

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda Konstantin_Levin88 » 12 ott 2019 23:09

Jeriko One ha scritto:Ieri sera, con la solita combriccola di amici.
Mangiato:
Bruschette
Formaggi misti (con un blu di capra top)
Spaghetti col ragù di brasato
Manzo all'olio
Pastiera

Bevuto:
Krug 2004
Riesling Hermannshöhle GG 2014 - Dönnhoff
Sassicaia 2015
Barolo La Rocca e la Pira 2004 - Roagna
Saint Estèphe 2008 - Château de Pez
Moscato d'Asti Sant'Ilario 2017 - Ca' d' Gal

Bellissima serata.

Com'è messo questo? Aperto quante ore/ giorni prima?
Grazie
Dario
Sono un piemontese atipico, lo so. Ma il sangiovese m'ha stregato.
Max1991
Messaggi: 377
Iscritto il: 21 feb 2018 18:17
Località: veneto

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda Max1991 » 13 ott 2019 01:43

vinogodi ha scritto:
vinogodi ha scritto:...oggi bordolata divertente... 8)

..con una attivissima colonia trentina:
Preaperitivo:
- metodo classico pas dose' BdN Lini 910
- Champagne " nature" Herve Mathelin

Aperitivi:
- Metodo Classico Rosé Luretta
- Metodo Classico Rosé millesimato 2014 Bellei
- Champagne Rosé Egly Ouriet

Prima Batteria , i Merlot:
- Patrimo Feudi San Gregorio 1999
- Merlot Private Selection south Africa ( amnesia) 1997
- Chateau Hosanna Pomerol 2001
- Merlot Buri 2006 Miani

Seconda Batteria bordolese:
- San Leonardo 2001
- Montevetrano 1998
- Napa Ridge Montebello 1999
- Pauillac Chateau Grand Puy Lacoste 2001

Terza batteria bordolesi + ringer:
- Prodigo reserva 2008 Malbec
- Ornellaia 1996
- Sassicaia 1997
- Pauillac Chateau Linch Bages 2002

Finale:
- Porto Vintage 1985 Taylor's

Sinceramente: gran bevuta...

:shock:
Super direi!
San Leonardo 2001? Cosa ci dici?
piergi
Messaggi: 2237
Iscritto il: 06 giu 2007 13:41
Località: corigliano calabro
Contatta:

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda piergi » 13 ott 2019 07:33

vinogodi ha scritto:- Patrimo Feudi San Gregorio 1999
- Montevetrano 1998


Patrimo 99 lo ricordo come tutt'altro che grano, alcuni anni fa in verticale fece la miglior riuscita

Montevetrano 98 sono 2 vite che non lo assaggio! Com'era?
:)
Strane luci di pioggia...splende il sole,fa' bel tempo...nell'era democratica.

http://igolosotopi.blogspot.com
http://timpadeilupi.blogspot.com/
http://www.timpadeilupi.it
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 2832
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda Ludi » 13 ott 2019 08:36

Ieri bevuta defatigante...
Terredora, Fiano di Avellino Terre di Dora 2009: ben integro, borgognoneggiante in più di una tonalità tostata e nocciolata (anche se in bocca il paragone non regge più). Piaciuto.
Chionetti, Dogliani La Costa 2017: buonissimo. Appena aperto sfodera un golosissimo mirtillo e lampone, poi si allarga su note speziate e di cuoio; davvero lungo. Gran bel vino.
Avatar utente
Jeriko One
Messaggi: 411
Iscritto il: 28 lug 2007 11:56
Località: Brescia

Re: Si bevve d'Ottobre

Messaggioda Jeriko One » 13 ott 2019 09:26

Konstantin_Levin88 ha scritto:
Jeriko One ha scritto:Ieri sera, con la solita combriccola di amici.
Mangiato:
Bruschette
Formaggi misti (con un blu di capra top)
Spaghetti col ragù di brasato
Manzo all'olio
Pastiera

Bevuto:
Krug 2004
Riesling Hermannshöhle GG 2014 - Dönnhoff
Sassicaia 2015
Barolo La Rocca e la Pira 2004 - Roagna
Saint Estèphe 2008 - Château de Pez
Moscato d'Asti Sant'Ilario 2017 - Ca' d' Gal

Bellissima serata.

Com'è messo questo? Aperto quante ore/ giorni prima?
Grazie
Dario

Aperto due ore prima. Direi messo molto bene. Servito coperto e etichettato come Barolo da tutti i presenti.
Piaciuto molto. Tannini presenti, rosa e frutta scura.
"Avete mai fatto caso che ogni tanto si incontra qualcuno che non va fatto incazzare?... Quello sono io"
(Clint Eastwood - Gran Torino)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ale Lenzi, gpetrus, karroth, mapomac, ucce, vinogodi e 9 ospiti