Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1512
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 24 set 2019 08:20

Ziliovino ha scritto:Vedo che molti insistono col Franciacorta, consci che secondo molti psichiatri si tratta di atti di autolesionismo :mrgreen:
Posto che ovviamente ognuno spende i propri soldi come meglio crede, a quanti produttori siamo arrivati in Franciacorta? 140? Mi Sembra però che i nomi citati siano sempre quei 5 o 6, sono le eccezioni o sono la regola? Perché allora qualcosa di valido lo trovo forse anche in Valcalepio...


Si c'è stata una specie di corsa all'oro..sempre i soliti 5 o 6? Si..ma perché depennare anche quei 5 o 6? Sulla corsa all'oro anche qui ci sarebbe da ragionare..i produttori continuano ad aumentare, un motivo in più per vedere se ce n'è qualcuno che caccia fuori prodotti buoni..."ma è una questione di terroir", direte voi, che nel 2019 suona ormai come una scusa, rispondo io.....sappiamo bene che anche nei terroir improbabili può venire fuori roba seria....
Lorenzo
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1512
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 24 set 2019 08:25

vinogodi ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:...non voglio polemizzare....
...e perché no? :mrgreen: ...
PS: si , effettivamente esageriamo un po' . Ma anche come reazione ad eccessivi elogi che leggo di qua e di là nella stampa nazionale , a volte sembrano davvero esagerazioni all'opposto del preconcetto, sembrano quasi sempre spot pubblicitari foraggiati dal consorzio, da tanto irreali (vedo voti oltre 95/100 nelle guide, oppure interi articoli dove si narra, favolisticamente , che la qualità ha superato di gran lunga quelle dei migliori Champagne, oppure blog di enoinfluencer dove si magnifica , quasi estasiati , il livello delle cuvée de prestige che stanno nascendo come funghi anche in Franciacorta ...) ... o , meglio , nazionalista . Ripeto, pure io lo sono , e ne sono orgoglioso . Così come la Franciacorta non è così disprezzabile , anzi , penso sia l'area che ha avuto maggiore sviluppo tecnico/qualitativo (dopo la Langa) in Italia , grazie anche ai potenti mezzi finanziari e culturali (leggi capacità di comunicazione/marketing) delle grandi cantine franciacortine . Per cui ... 8)
PS: a volte si perde credibilità non parlandone bene , ma esagerando o sfoggiando improponibili paragoni o punteggi stellari non aderenti alla realtà ... 8)


Hai colto nel segno il mio ragionamento Marco..io non voglio idolatrare la Franciacorta, così come non voglio snobbarla in toto senza possibilità di appello..dire che non c'è nemmeno un Franciacorta che valga la pena bere per me è ingiusto..tutto qui
Lorenzo
gpetrus
Messaggi: 2516
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda gpetrus » 24 set 2019 08:31

gpetrus ha scritto:Il pendio

bevuto alcune sere fa Il Contestatore pas dose e trovato il nulla nel calice.....percio' dimenticate questo suggerimento.
In effetti un mio amico dice : ma ha senso bere ancora prosecco e franciacorta ?
ovviamente no :D
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1512
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 25 set 2019 17:41

gpetrus ha scritto:
gpetrus ha scritto:Il pendio

bevuto alcune sere fa Il Contestatore pas dose e trovato il nulla nel calice.....percio' dimenticate questo suggerimento.
In effetti un mio amico dice : ma ha senso bere ancora prosecco e franciacorta ?
ovviamente no :D


perdonami ma resto perplesso..se le interviste impossibili fossero possibili chiederei il parere su questo vino a Giuseppe Rinaldi e Gianfranco Soldera..in base agli aneddoti che girano sono quasi certo che la penserebbero diversamente..ma ogni opinione è sacrosanta e non si discute.. :mrgreen:
Lorenzo
gpetrus
Messaggi: 2516
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda gpetrus » 25 set 2019 18:15

gbaenergiaeco10 ha scritto:
gpetrus ha scritto:
gpetrus ha scritto:Il pendio

bevuto alcune sere fa Il Contestatore pas dose e trovato il nulla nel calice.....percio' dimenticate questo suggerimento.
In effetti un mio amico dice : ma ha senso bere ancora prosecco e franciacorta ?
ovviamente no :D


perdonami ma resto perplesso..se le interviste impossibili fossero possibili chiederei il parere su questo vino a Giuseppe Rinaldi e Gianfranco Soldera..in base agli aneddoti che girano sono quasi certo che la penserebbero diversamente..ma ogni opinione è sacrosanta e non si discute.. :mrgreen:

sono il primo ad essere rimasto perplesso sulle ultime due bt bevute.....magari in futuro lo riprovero' .....ma mi son sorti parecchi dubbi
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7659
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda zampaflex » 28 set 2019 08:20

Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3405
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda videodrome » 28 set 2019 21:35

Sarà che lo conosco personalmente e quindi sono di parte, i vini di Cortefusia li trovo discreti. Il saten base '14, soprattutto.
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 391
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda bobbisolo » 30 set 2019 10:19



come e quanto sono bravi a fare marketing cantandoti la favola che sono per la salvaguardia dell'autoctono??


Comunque il Franciacorta è un vino fatto apposta per le discussioni... bevi una qualunque bottiglia e avrai da ridire su un qualsiasi aspetto... Esiste un franciacorta alla cui domanda "gli manca qualcosa?", rispondereste di no?
maxer
Messaggi: 3067
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda maxer » 30 set 2019 11:05

bobbisolo ha scritto:... Esiste un Franciacorta alla cui domanda "gli manca qualcosa ?", rispondereste di no ?

..... no .....
carpe diem 8)
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1512
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 02 ott 2019 12:14

maxer ha scritto:
bobbisolo ha scritto:... Esiste un Franciacorta alla cui domanda "gli manca qualcosa ?", rispondereste di no ?

..... no .....


mmmm quindi un vino a cui manca qualcosa è un vino da non bere? :mrgreen: :mrgreen:
Lorenzo
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 391
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda bobbisolo » 02 ott 2019 12:19

gbaenergiaeco10 ha scritto:
maxer ha scritto:
bobbisolo ha scritto:... Esiste un Franciacorta alla cui domanda "gli manca qualcosa ?", rispondereste di no ?

..... no .....


mmmm quindi un vino a cui manca qualcosa è un vino da non bere? :mrgreen: :mrgreen:


No non necessariamente... dico che per esempio, dovessi andare a cena fuori con amici appasionati, non prenderei un franciacorta per stare a discutere su quello che gli manca rispetto alla concorrenza. Andrei direttamente sulla concorrenza, per godere senza affanni di una serata defatigante in ristorante... perchè aggiungere innecessari stress(perchè abbiamo speso 30 euro per discutere quando con 60 discutevamo meno e godevamo di più?)?
Franciacorta lo bevo se ho voglia di fare polemica... se voglio godere, beh, vado su zone un po' più rinomate...
Non c'è niente da fare, la testa corre subito al paragone e forse vale per qualsiasi vino... vuoi con la propria biblioteca personale di assaggio, vuoi con la biblioteca altrui....

Poi rimescolo, il vino se genera discussioni in generale penso sia positivo... nel particolare, se devo scegliere tra un pn borgogna e pn altoatesino so che col primo avrei meno da discutere, col secondo invece, oltre a paragonarlo, so già di dover tirar fuori cosa gli manca... o correre a giustificarlo...
Stessa cosa franciacorta/champagne...

Godimento dei sensi > piacere della polemica (che a pensarci bene potrebbe essere "il godimento dei sensi" di altri)


Resto dell'idea di assaggiare il Pendio, viste le positive recensioni, ma ci vuole un sacrificio di allocazione delle risorse(ipotizzo 200/250€ sottratti alla quota champagne, che non sono pochi)... lascio a casa le aspettative.
Trovavo buono anche barone pizziny... però poi guarda con quei prezzi quante cose al mondo puoi fare... costruire... inventare...
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1512
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 02 ott 2019 12:43

bobbisolo ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:
maxer ha scritto:
bobbisolo ha scritto:... Esiste un Franciacorta alla cui domanda "gli manca qualcosa ?", rispondereste di no ?

..... no .....


mmmm quindi un vino a cui manca qualcosa è un vino da non bere? :mrgreen: :mrgreen:


No non necessariamente... dico che per esempio, dovessi andare a cena fuori con amici appasionati, non prenderei un franciacorta per stare a discutere su quello che gli manca rispetto alla concorrenza. Andrei direttamente sulla concorrenza, per godere senza affanni di una serata defatigante in ristorante... perchè aggiungere innecessari stress(perchè abbiamo speso 30 euro per discutere quando con 60 discutevamo meno e godevamo di più?)?
Franciacorta lo bevo se ho voglia di fare polemica... se voglio godere, beh, vado su zone un po' più rinomate...
Non c'è niente da fare, la testa corre subito al paragone e forse vale per qualsiasi vino... vuoi con la propria biblioteca personale di assaggio, vuoi con la biblioteca altrui....

Poi rimescolo, il vino se genera discussioni in generale penso sia positivo... nel particolare, se devo scegliere tra un pn borgogna e pn altoatesino so che col primo avrei meno da discutere, col secondo invece, oltre a paragonarlo, so già di dover tirar fuori cosa gli manca... o correre a giustificarlo...
Stessa cosa franciacorta/champagne...

Godimento dei sensi > piacere della polemica (che a pensarci bene potrebbe essere "il godimento dei sensi" di altri)


Resto dell'idea di assaggiare il Pendio, viste le positive recensioni, ma ci vuole un sacrificio di allocazione delle risorse(ipotizzo 200/250€ sottratti alla quota champagne, che non sono pochi)... lascio a casa le aspettative.
Trovavo buono anche barone pizziny... però poi guarda con quei prezzi quante cose al mondo puoi fare... costruire... inventare...


ribadisco, ogni opinione è sacrosanta ma se bere il brusato o il contestatore è visto come un sacrificio si fa proprio una bella vitaccia :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: 200 euro sottratti allo champagne sono tanti se si vuole bere solo champagne..non so io ho un approccio tutto mio al vino..per me già comprare sei bottiglie dello stesso vino è da pazzi, è una cosa che non faccio più da tempo..perchè avere sei bottiglie dello stesso vino quando posso averne 6 diverse? preferisco avere in cantina 6 vini diversi piuttosto che 6 domperignon, a prescindere dal valore delle medesime...se hai sei bottiglie uguali puoi testarne l'evoluzione, ma le bottiglie datate si possono sempre comprare al momento in cui si vogliono bere..spendendo di più ovviamente, ma non necessariamente tanto di più..

PS: ho assaggiato alla presentazione della guida DW l'annamaria clementi 2009 e la scala 2014...se quelli sono vini che fanno cagare ho proprio sbagliato passione..
PPS: OT: Ma il giulio rosé 2007 cosa cazzo è buono? (sono serio eh) :shock: :shock: :shock: :shock:
Lorenzo
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 391
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda bobbisolo » 02 ott 2019 12:59

gbaenergiaeco10 ha scritto:
bobbisolo ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:
maxer ha scritto:
bobbisolo ha scritto:... Esiste un Franciacorta alla cui domanda "gli manca qualcosa ?", rispondereste di no ?

..... no .....


mmmm quindi un vino a cui manca qualcosa è un vino da non bere? :mrgreen: :mrgreen:


No non necessariamente... dico che per esempio, dovessi andare a cena fuori con amici appasionati, non prenderei un franciacorta per stare a discutere su quello che gli manca rispetto alla concorrenza. Andrei direttamente sulla concorrenza, per godere senza affanni di una serata defatigante in ristorante... perchè aggiungere innecessari stress(perchè abbiamo speso 30 euro per discutere quando con 60 discutevamo meno e godevamo di più?)?
Franciacorta lo bevo se ho voglia di fare polemica... se voglio godere, beh, vado su zone un po' più rinomate...
Non c'è niente da fare, la testa corre subito al paragone e forse vale per qualsiasi vino... vuoi con la propria biblioteca personale di assaggio, vuoi con la biblioteca altrui....

Poi rimescolo, il vino se genera discussioni in generale penso sia positivo... nel particolare, se devo scegliere tra un pn borgogna e pn altoatesino so che col primo avrei meno da discutere, col secondo invece, oltre a paragonarlo, so già di dover tirar fuori cosa gli manca... o correre a giustificarlo...
Stessa cosa franciacorta/champagne...

Godimento dei sensi > piacere della polemica (che a pensarci bene potrebbe essere "il godimento dei sensi" di altri)


Resto dell'idea di assaggiare il Pendio, viste le positive recensioni, ma ci vuole un sacrificio di allocazione delle risorse(ipotizzo 200/250€ sottratti alla quota champagne, che non sono pochi)... lascio a casa le aspettative.
Trovavo buono anche barone pizziny... però poi guarda con quei prezzi quante cose al mondo puoi fare... costruire... inventare...


ribadisco, ogni opinione è sacrosanta ma se bere il brusato o il contestatore è visto come un sacrificio si fa proprio una bella vitaccia :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: 200 euro sottratti allo champagne sono tanti se si vuole bere solo champagne..non so io ho un approccio tutto mio al vino..per me già comprare sei bottiglie dello stesso vino è da pazzi, è una cosa che non faccio più da tempo..perchè avere sei bottiglie dello stesso vino quando posso averne 6 diverse? preferisco avere in cantina 6 vini diversi piuttosto che 6 domperignon, a prescindere dal valore delle medesime...se hai sei bottiglie uguali puoi testarne l'evoluzione, ma le bottiglie datate si possono sempre comprare al momento in cui si vogliono bere..spendendo di più ovviamente, ma non necessariamente tanto di più..

PS: ho assaggiato alla presentazione della guida DW l'annamaria clementi 2009 e la scala 2014...se quelli sono vini che fanno cagare ho proprio sbagliato passione..
PPS: OT: Ma il giulio rosé 2007 cosa cazzo è buono? (sono serio eh) :shock: :shock: :shock: :shock:


è un sacrificio visto che devo andare su un produttore che non conosco quando conosco la zona e i suoi vini molto bene, dopo migliaia di euro spesi per "capire", da farmela bastare così... quindi ecco perchè parlo di sacrificio. In più come dicevo, è un sacrificio "sottrarre" 200€ dalla quota champagne per (per me) tornare sul franciacorta. Con quella cifra ci compro dalle 4 alle 7 bottiglie diverse di alto-altissimo livello. Non sono tanti 200€, dipende sempre dagli obiettivi che uno ha. Senza scomodare dp.
Purtroppo/per fortuna entrambi i vini da te citati, se presi a se stante, possono essere vini soddisfacenti... a maggior ragione per un novizio bevitore.
Non lo sono più per bobbisolo... che ha bevuto italiano per vicinanza di approccio ma poi si è spostato su altro perchè più vicino ai suoi gusti... e chi glielo fa fare di "tornare indietro" con questi prezzi?
Guarda, ci fossero vini a 20€... ma anm ne costa 80-90...dell'altro non mi preoccupo nemmeno di conoscerne il prezzo.
Snob?
No, consumatore che ha speso tanto dinero, pensa di aver capito qualcosa e volge altrove la potenza di fuoco limitata del suo portafoglio per godere meglio e di più
pstrada75
Messaggi: 646
Iscritto il: 13 gen 2011 23:44
Località: Losanna - Svizzera

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda pstrada75 » 02 ott 2019 13:42

gbaenergiaeco10 ha scritto:ribadisco, ogni opinione è sacrosanta ma se bere il brusato o il contestatore è visto come un sacrificio si fa proprio una bella vitaccia 200 euro sottratti allo champagne sono tanti se si vuole bere solo champagne..non so io ho un approccio tutto mio al vino..per me già comprare sei bottiglie dello stesso vino è da pazzi, è una cosa che non faccio più da tempo..perchè avere sei bottiglie dello stesso vino quando posso averne 6 diverse? preferisco avere in cantina 6 vini diversi piuttosto che 6 domperignon, a prescindere dal valore delle medesime...se hai sei bottiglie uguali puoi testarne l'evoluzione, ma le bottiglie datate si possono sempre comprare al momento in cui si vogliono bere..spendendo di più ovviamente, ma non necessariamente tanto di più.


Perche' ? come hai detto tu per seguirne l'evoluzione, ma anche per non rimpiangere e struggersi di rimorsi di averne comprato solo una quando dopo 10 anni la apri e trovi una roba deliziosa di cui vorresti almeno averne altre 5.........

E scusami....ma di quello che bevo c'e' pochino che e' cosi' facile ritrovare tanto facilmente e soprattutto spendendo poco piu' dopo 5/10 anni.....soprattutto con la speculazione di questi tempi...... immagina di avere preso 6 Pergole Torte 10 anni fa, aprirne ora una bottiglia che ti fa impazzire.....credi veramente sia cosi' facile trovarla spendendo "poco di piu'?"

oppure aperto di recente un Lopez de Heredia Rosado del 1998. A suo tempo qualche anno fa quando l'avevo preso potevo prenderne 6 ma ho fatto la gran cazzata della bottiglia singola....ovviamente amato da impazzire ed ora assolutamente introvabile...

E gli esempi cosi' si sprecano.....per l'amor di dio sono punti di vista, ma qua stiamo proprio diametralmenti opposti.... :wink:
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1512
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 02 ott 2019 14:15

pstrada75 ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:ribadisco, ogni opinione è sacrosanta ma se bere il brusato o il contestatore è visto come un sacrificio si fa proprio una bella vitaccia 200 euro sottratti allo champagne sono tanti se si vuole bere solo champagne..non so io ho un approccio tutto mio al vino..per me già comprare sei bottiglie dello stesso vino è da pazzi, è una cosa che non faccio più da tempo..perchè avere sei bottiglie dello stesso vino quando posso averne 6 diverse? preferisco avere in cantina 6 vini diversi piuttosto che 6 domperignon, a prescindere dal valore delle medesime...se hai sei bottiglie uguali puoi testarne l'evoluzione, ma le bottiglie datate si possono sempre comprare al momento in cui si vogliono bere..spendendo di più ovviamente, ma non necessariamente tanto di più.


Perche' ? come hai detto tu per seguirne l'evoluzione, ma anche per non rimpiangere e struggersi di rimorsi di averne comprato solo una quando dopo 10 anni la apri e trovi una roba deliziosa di cui vorresti almeno averne altre 5.........

E scusami....ma di quello che bevo c'e' pochino che e' cosi' facile ritrovare tanto facilmente e soprattutto spendendo poco piu' dopo 5/10 anni.....soprattutto con la speculazione di questi tempi...... immagina di avere preso 6 Pergole Torte 10 anni fa, aprirne ora una bottiglia che ti fa impazzire.....credi veramente sia cosi' facile trovarla spendendo "poco di piu'?"

oppure aperto di recente un Lopez de Heredia Rosado del 1998. A suo tempo qualche anno fa quando l'avevo preso potevo prenderne 6 ma ho fatto la gran cazzata della bottiglia singola....ovviamente amato da impazzire ed ora assolutamente introvabile...

E gli esempi cosi' si sprecano.....per l'amor di dio sono punti di vista, ma qua stiamo proprio diametralmenti opposti.... :wink:


poco di più rispetto al prezzo corrente dell'ultima in commercio..su una bottiglia che ne costa 100 generalmente sulle precedenti sali di qualche decina di euro, a meno che non siano annate particolari e/o vini dalla scarsissima reperibilità...gli esempi che tu riporti si sprecano anche al contrario....

non avrai la possibilità (o ti costerà caro) di bere NUOVAMENTE quella determinata bottiglia di quell'annata: ma avrai bevuto altri vini, magari totalmente diversi, avrai arricchito il tuo bagaglio di conoscenza..se devo scegliere tra le due cose, scelgo la seconda senza nemmeno pensarci..e parla uno che fino all'altro ieri ogni anno il cartoncino del barbaresco di rivella e del trebbiano di valentini se lo faceva...ma ho deciso di cambiare registro..per quanto adoro i vini di valentini e di teobaldo sono troppi i vini da assaggiare, da scolarsi, da discuterne incazzati per limitare la propria cantina ai soli porti sicuri...poi come per ogni cosa.....se uno ha spazio salariale....il problema non si pone nemmeno.....
Lorenzo
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13145
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda Kalosartipos » 02 ott 2019 14:19

pstrada75 ha scritto:E gli esempi cosi' si sprecano.....per l'amor di dio sono punti di vista, ma qua stiamo proprio diametralmenti opposti.... :wink:

Dipende anche dalla "portata" del proprio portafoglio..
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 391
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda bobbisolo » 02 ott 2019 14:25

gbaenergiaeco10 ha scritto:
poco di più rispetto al prezzo corrente dell'ultima in commercio..su una bottiglia che ne costa 100 generalmente sulle precedenti sali di qualche decina di euro, a meno che non siano annate particolari e/o vini dalla scarsissima reperibilità...gli esempi che tu riporti si sprecano anche al contrario....

non avrai la possibilità (o ti costerà caro) di bere NUOVAMENTE quella determinata bottiglia di quell'annata: ma avrai bevuto altri vini, magari totalmente diversi, avrai arricchito il tuo bagaglio di conoscenza..se devo scegliere tra le due cose, scelgo la seconda senza nemmeno pensarci..e parla uno che fino all'altro ieri ogni anno il cartoncino del barbaresco di rivella e del trebbiano di valentini se lo faceva...ma ho deciso di cambiare registro..per quanto adoro i vini di valentini e di teobaldo sono troppi i vini da assaggiare, da scolarsi, da discuterne incazzati per limitare la propria cantina ai soli porti sicuri...poi come per ogni cosa.....se uno ha spazio salariale....il problema non si pone nemmeno.....


Bere una sola bottiglia ed esprimere un giudizio è cosa difficile.
Potrebbe anche essere l'ideale e per la scoperta e come "banco di prova" del produttore... una sorta di "se buona la prima, buona sempre"... costringendo il produttore a non sbagliare un h...
Ma se trovi un tappo o una precoce ossidazione? Che fai? Cassi il prodotto/produttore?
Poi oh, senza prenderne 6... 2-3 bottiglie possono essere un buon compromesso fra la volontà di riassaggiare un vino nel tempo, avere una maggior autonomia di giudizio e berne il più possibile
maxer
Messaggi: 3067
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda maxer » 02 ott 2019 14:30

gbaenergiaeco10 ha scritto:
maxer ha scritto:
bobbisolo ha scritto:... Esiste un Franciacorta alla cui domanda "gli manca qualcosa ?", rispondereste di no ?

..... no .....


mmmm quindi un vino a cui manca qualcosa è un vino da non bere? :mrgreen: :mrgreen:

..... la domanda riguardava i Franciacorta.
La mia risposta riguardava i Franciacorta.

Ho già dato in passato e ciò mi è bastato, là mi sono fermato e con decisione ho cambiato : molto più ad ovest mi son portato e pure meno ciò mi è costato.
Ma più contento io ne son stato :D
carpe diem 8)
Nexus1990
Messaggi: 318
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda Nexus1990 » 02 ott 2019 15:51

bobbisolo ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:
poco di più rispetto al prezzo corrente dell'ultima in commercio..su una bottiglia che ne costa 100 generalmente sulle precedenti sali di qualche decina di euro, a meno che non siano annate particolari e/o vini dalla scarsissima reperibilità...gli esempi che tu riporti si sprecano anche al contrario....

non avrai la possibilità (o ti costerà caro) di bere NUOVAMENTE quella determinata bottiglia di quell'annata: ma avrai bevuto altri vini, magari totalmente diversi, avrai arricchito il tuo bagaglio di conoscenza..se devo scegliere tra le due cose, scelgo la seconda senza nemmeno pensarci..e parla uno che fino all'altro ieri ogni anno il cartoncino del barbaresco di rivella e del trebbiano di valentini se lo faceva...ma ho deciso di cambiare registro..per quanto adoro i vini di valentini e di teobaldo sono troppi i vini da assaggiare, da scolarsi, da discuterne incazzati per limitare la propria cantina ai soli porti sicuri...poi come per ogni cosa.....se uno ha spazio salariale....il problema non si pone nemmeno.....


Bere una sola bottiglia ed esprimere un giudizio è cosa difficile.
Potrebbe anche essere l'ideale e per la scoperta e come "banco di prova" del produttore... una sorta di "se buona la prima, buona sempre"... costringendo il produttore a non sbagliare un h...
Ma se trovi un tappo o una precoce ossidazione? Che fai? Cassi il prodotto/produttore?
Poi oh, senza prenderne 6... 2-3 bottiglie possono essere un buon compromesso fra la volontà di riassaggiare un vino nel tempo, avere una maggior autonomia di giudizio e berne il più possibile

Concordo, però io come gba ne prendo prima una (due se costano poco) poi se mi piace ne prendo eventualmente altre.
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1512
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 03 ott 2019 09:32

bobbisolo ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:
poco di più rispetto al prezzo corrente dell'ultima in commercio..su una bottiglia che ne costa 100 generalmente sulle precedenti sali di qualche decina di euro, a meno che non siano annate particolari e/o vini dalla scarsissima reperibilità...gli esempi che tu riporti si sprecano anche al contrario....

non avrai la possibilità (o ti costerà caro) di bere NUOVAMENTE quella determinata bottiglia di quell'annata: ma avrai bevuto altri vini, magari totalmente diversi, avrai arricchito il tuo bagaglio di conoscenza..se devo scegliere tra le due cose, scelgo la seconda senza nemmeno pensarci..e parla uno che fino all'altro ieri ogni anno il cartoncino del barbaresco di rivella e del trebbiano di valentini se lo faceva...ma ho deciso di cambiare registro..per quanto adoro i vini di valentini e di teobaldo sono troppi i vini da assaggiare, da scolarsi, da discuterne incazzati per limitare la propria cantina ai soli porti sicuri...poi come per ogni cosa.....se uno ha spazio salariale....il problema non si pone nemmeno.....


Bere una sola bottiglia ed esprimere un giudizio è cosa difficile.
Potrebbe anche essere l'ideale e per la scoperta e come "banco di prova" del produttore... una sorta di "se buona la prima, buona sempre"... costringendo il produttore a non sbagliare un h...
Ma se trovi un tappo o una precoce ossidazione? Che fai? Cassi il prodotto/produttore?
Poi oh, senza prenderne 6... 2-3 bottiglie possono essere un buon compromesso fra la volontà di riassaggiare un vino nel tempo, avere una maggior autonomia di giudizio e berne il più possibile


ecco su questo mi trovi daccordissimo..tu parli di giudizio io parlerei più di impressioni..quando bevo un vino che non ho mai bevuto cerco di farmi un idea di quel vitigno (quei vitigni) in quella zona, di quel produttore, confrontandolo con miei assaggi precedenti sui generis..se c'è qualcosa che in quel vino non mi sconfinfera di certo non lo boccio..lo ritesterò più avanti, magari in circostanze diverse...quello che voglio dire è che bisogna cercare a mio parere di porsi meno paletti possibili..e siccome il più delle volte il budget di un appassionato è limitato, bisogna fare i conti con quel limite e capire che tipo di bevitore si vuole essere..con la premessa che ogni scelta è da rispettare ovviamente.
Lorenzo
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 391
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda bobbisolo » 03 ott 2019 10:23

gbaenergiaeco10 ha scritto:
bobbisolo ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:

Poi oh, senza prenderne 6... 2-3 bottiglie possono essere un buon compromesso fra la volontà di riassaggiare un vino nel tempo, avere una maggior autonomia di giudizio e berne il più possibile


ecco su questo mi trovi daccordissimo..tu parli di giudizio io parlerei più di impressioni..quando bevo un vino che non ho mai bevuto cerco di farmi un idea di quel vitigno (quei vitigni) in quella zona, di quel produttore, confrontandolo con miei assaggi precedenti sui generis..se c'è qualcosa che in quel vino non mi sconfinfera di certo non lo boccio..lo ritesterò più avanti, magari in circostanze diverse...quello che voglio dire è che bisogna cercare a mio parere di porsi meno paletti possibili..e siccome il più delle volte il budget di un appassionato è limitato, bisogna fare i conti con quel limite e capire che tipo di bevitore si vuole essere..con la premessa che ogni scelta è da rispettare ovviamente.


ci sta, condivido... Più corretto parlare di impressioni che giudizio...Meno paletti possibili perchè già c'è il portafoglio... Son confuso però, perchè se da una parte non voglio spendere 35€ per riassaggiare la riserva ferghettina, dall'altra se non mi fossi sforzato di riassaggiare cuvée des caudalies sarei rimasto all'idea di un vino dal gusto di vecchio e ossidato che invece era tutto il contrario e prima bottiglia sfortunata/palato non ancora formato su quei tipo di gusti... Lo sforzo per la conoscenza ci sarebbe da fare(come mi insegna l'esperienza caudalies), ma se hai le porte già spalancate verso l'olimpo del piacere fai fatica a voltarti indietro e rimandi o non lo bevi più... però ogni tanto tornare sulla terra fa bene al palato e al protafoglio :mrgreen:
pstrada75
Messaggi: 646
Iscritto il: 13 gen 2011 23:44
Località: Losanna - Svizzera

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda pstrada75 » 03 ott 2019 11:14

Abbiamo tutti un po' ragione in questa discussione direi. Capisco i vostri punti di vista ed e' comunque ovvio che anche io raramente mi butto in acquisti da 6 senza avere almeno assaggiato il vino.....ed il compromesso di 2/3 bocce ci sta.
E' vero che io ho proprio fatto la transizione da avere l'approccio della singola bottiglia (di cui come ho detto all'inizio ora me ne pento, ma vero pure che quando ho iniziato a bere serio - 2005 - la disponibilita' economica era molto piu' limitata di adesso) a quello della cassa o almeno 2/3 per tipo.

Poi ovvio anche io mi butto spesso in esperimenti completamente al buio e anche a me ancora adesso capita di prendere la singola boccia.....ma lo faccio molto piu' di rado........
GabrieleB.
Messaggi: 889
Iscritto il: 02 lug 2012 14:57

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda GabrieleB. » 11 ott 2019 12:23

Ho raccolto un po’ le idee per provare a dire due parole sull’argomento…la premessa è che formatomi come appassionato soprattuto qui sul forum,sono sempre stato influenzato dai pareri negativi in generale sulla Franciacorta e quindi i miei assaggi si riducevano a ben poco,tutta roba comunque assolutamente non memorabile.Quest’anno,anche per il fatto che i miei vogliono bere sempre più spesso bollicine e non posso aprire Champagne a rotta di collo,ho approfittato di alcuni listoni qui sul forum e ho preso diversi Franciacorta anche con lo scopo di farmi finalmente un’idea un po’ più precisa.Parliamo di bottiglie che a prezzo enoteca viaggiano tra i 20 e i 35 euro comprate molto bene.Il mio palato ed il mio olfatto si sono evoluti in questi anni ed essendo comunque le bolle la tipologia di cui bevo di più penso di poter giudicare con un passato di assaggi più completo.Quasi tutto ha dall’uno e mezzo(i base) ai tre/quattro anni di sboccatura,quindi con un potenziale evolutivo già ben svolto.Ho trovato una(UNA)sola bottiglia interessante,,quella tra l’altro con la sboccatura più vecchia,Un Arcari e Danesi Pinot Nero in purezza sboccato 2015,pur essendo completamente un’altra cosa rispetto ai PN della Champagne,per il resto…bolle aggressive,nasi arruffati,bocche corte,scariche,metalliche,nella maggior parte dei casi con un agrume citrino acidissimo che asciuga senza rinfrescare…più o meno dappertutto.My two cents :mrgreen:
Avatar utente
xoan
Messaggi: 1117
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: Esiste un Franciacorta che secondo voi val la pena bere.....

Messaggioda xoan » 11 ott 2019 18:22

qualcuno conosce i vini di ronco calino e monte alto?

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: biodinamico e 1 ospite