Sbevazzate settembrine 2019

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
supersonic76
Messaggi: 723
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda supersonic76 » 03 set 2019 15:56

Barbera d'Alba 2016 Sandrone

Intenso, caldo, incazzoso.Non una boccia che si tracanna in 5 minuti.
Neanche vagamente paragonabile al Cascina Francia di pari annata
Memento Audere Semper
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2045
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda gianni femminella » 05 set 2019 09:56

Kaplia 2014 Damijan Podversic
A mettere il naso nel bicchiere c'è da divertirsi. Raro trovare tanta varietà. Un profumo, che definirei di fondo, muta continuamente da arancia candita a albicocca, da zenzero a miele millefiori, da resina a nocciola. Ho detto di fondo perché più che tanti profumi distinti è come se una o due caratteristiche di base avessero piccole variazioni di tono che danno movimento ( mi sa che sono io che eccedo con la fantasia :mrgreen: ). Me lo aspettavo più secco e invece gli trovo una punta di rotondità a fine "progressione" che non mi dispiace. Non gli trovo una macerazione tanto spinta, ma questo è tanto più soggettivo in quanto so che gli orange sono poco graditi a parecchi bevitori. Io sono abbastanza amante della tipologia per intendersi.

Ribola gialla 2017 I Clivi
Sottile, scorrevole, disteso, zero alcool. Semplice, ma molto piacevole.
Foied vino pipafo cra carefo
Oggi bevo vino domani non ne avrò
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2045
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda gianni femminella » 05 set 2019 09:59

Ziliovino ha scritto:Santorini 2015 - Gavalas. Da uve Assyrtiko, color oro, pera matura, prugna bianca, nocciola e vena ossidativa, sorso grasso ma non caldo. Sente gli anni passare.

Santorini Cuvée N.15 2014 - Hatzidakis. Anche questo da Assyrtiko, ma molto più tonico, floreale, teso e fresco, altra musica.



A Santorini ci sono tante cose interessanti. Peccato che da queste parti circolino poco. D'altro canto c'è anche una scarsa reperibilità ( e i prezzi sono lievitati parecchio ), io stesso non ne bevo da tempo purtroppo.
Foied vino pipafo cra carefo
Oggi bevo vino domani non ne avrò
lucastoner
Messaggi: 474
Iscritto il: 20 giu 2009 09:59

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda lucastoner » 05 set 2019 10:29

Ieri sera un'infrasettimanale che non faccio quasi mai...perchè mica c'ho il fisico dei vegliardi del forum :mrgreen: e infatti stamattina sono più rinco del solito

Jacquesson 742 : Sempre bell'aperitivo. Grande acidità e bolla stupenda.Non un mostro di complessità ovviamente,ma non lascia indifferenti. Non ho bevuto nient'altro di Jacquesson, ma se questo è il base , inizierò con gli upgrade

Mount Nelson - Sauvignon Blanc : Bianco neozelandese di proprietà antinori se non erro. Molto meglio in bocca che al naso. Acidità e beva quasi da riesling , al naso c'è del mentolato che a me non fa impazzire, poi pesca bianca e pompelmo.
Curioso...ma nulla di più.

Montevertine 2014 : Buono buono buono...è un "annusa...bevi...annusa...bevi" in loop dall'inizio alla fine della bottiglia.
Frutti rossi a gogo , ciliegia , fragola , lampone , mirtillo. Bocca snella e che lascia ancora qualche anno di prospettiva visto come il tannino lavora.

Montiano 2013 : prima volta che bevo questo vino. Troppo, troppo giovane. Mai avrei detto che fosse 100% merlot. Cosa positiva del momento è che non vi ho trovato quelle rotondità che non sopporto nei merlot...anzi...attualmente è spigoloso, tannico e con una grande acidità. Non mi è dispiaciuto, ma è oggettivamente da aspettare.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7555
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda zampaflex » 05 set 2019 14:22

Deiss - Grasberg 2010

Da un signor terroir (la parte alta della collina denominata Altenberg de Bergheim GC), suolo sottile e sottosuolo calcareo, esposizione nord-est. Stile di casa, complantation con forte prevalenza di riesling e saldo di pinot grigio e gwt.
Naso abbastanza delicato, che non fa pensare all'intensità poi sviluppata dal sorso.
Esplodono sapori di pesca, rosa, la maturazione sembra spinta al limite; ma poi, quando il vino raggiunge una massima espansione sul palato con fare quasi oleoso, si accende il lato del supporto acido e minerale che velocizza e sfina il tutto. L'arancia bionda emerge. La dolcezza insita, è leggera e non infastidisce.
Bell'equilibrio, tracce di idrocarburo/avanzi di botrite completano.
Non facile l'abbinamento, da meditare su piatti in sintonia anziché in contrasto. Ok sui formaggi, crostacei.

:D :D :D :)
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
vinogodi
Messaggi: 28414
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda vinogodi » 06 set 2019 16:42

....ospite un amico toscano , bevitore di vini toscani, patito dei vini toscani, mi ha portato per bere um vino toscano. Da subito bel taglio botdolese, gran bella etichetta , bello tondo, di ottima struttura, terzomondista quanto basta, un pochetto mammelliforme , : si insomma, il vecchio Guado al Tasso ha fatto scuola. Aperto vicino a Pichon Lalande 2000 che l' ha un pochetto massacrato , ma ci stava , sono io un poco ***...Non è comunque malaccio, continuerò a seguirlo: Ludovico 2008 Cantina Biferno . Poi si è parlato di prezzo .... :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:... W Bordeaux
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
ioenontu
Messaggi: 38
Iscritto il: 18 mar 2019 21:41

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda ioenontu » 07 set 2019 14:28

Jurij Fiore & Figlia - Nonloso 2016
Jurij Fiore & Figlia - Puntodivista 2016
Fontodi - Flaccianello 2016

degustazione sangiovese ieri sera, che dire? 2016 annata stratosferica! Flaccianello non so se meritevole dei 100 punti ma di certo grandissimo vino, i vini di Jurij Fiore piacevole scoperta (che poi proprio una scoperta non sono visto il pedigree del personaggio in questione). Se vi capitano in mano i vini di quest'ultimo non fateveli scappare vista anche la rarità (produzione di 500-600 bottiglie per etichetta). Comunque tutti vini da riprovare tra 5 anni
giacomo
Messaggi: 577
Iscritto il: 06 giu 2007 13:31
Località: Foligno
Contatta:

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda giacomo » 07 set 2019 15:39

Lopez de Heredia cubillo 2010: piaciuto molto, molto più profondo ed ampio del 2009. A quel prezzo molto meglio di tanti CC e RdM
"L'importante e' prendere la palla al balzo", come disse il castratore di canguri.

...strano mondo il nostro: c'è chi mette il blu-diesel nell'auto, e mc-chiken nel corpo...
giacomo
Messaggi: 577
Iscritto il: 06 giu 2007 13:31
Località: Foligno
Contatta:

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda giacomo » 07 set 2019 15:40

giacomo ha scritto:Lopez de Heredia cubillo 2010: piaciuto molto, molto più profondo ed ampio del 2009. Al prezzo proposto sul forum molto meglio di tanti CC e RdM
"L'importante e' prendere la palla al balzo", come disse il castratore di canguri.

...strano mondo il nostro: c'è chi mette il blu-diesel nell'auto, e mc-chiken nel corpo...
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13087
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda Kalosartipos » 08 set 2019 18:41

Qualche bottiglia bevuta ieri al Gaudio, con tre amici.

Un interessante metodo classico, di azienda (ingiustamente) poco seguita.. 90% Pinot Nero e saldo di Nebbiolo, buon rapporto q/p (sotto i 20 euro in azienda)

Immagine

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13087
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda Kalosartipos » 08 set 2019 18:45

Bottiglia dell'attività di négoce di BÉRÊCHE.. l'effettivo produttore si dice sia FALLET-PRÉVOSTAT.. ben altro livello, rispetto al precedente.. costa il triplo, però.

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13087
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda Kalosartipos » 08 set 2019 18:45

Il Sancerre che vorrei sempre trovare nel bicchiere..

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13087
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda Kalosartipos » 08 set 2019 18:47

Sicuramente un bel vino, ma una punta di smalto, un poco di legnetto, un'impressione di "costruito"..

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13087
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda Kalosartipos » 08 set 2019 18:48

Gran boccia, in fase di beva.. ha messo all'angolo il precedente..

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13087
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda Kalosartipos » 08 set 2019 18:50

Stappato in sostituzione di un MONTEVERTINE '01 in ripida discesa, questa è stata una piacevole sorpresa

Immagine

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13087
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda Kalosartipos » 08 set 2019 18:53

Questo rosé da Blaufränkisch e Zweigelt è una piacevolissima spremuta d'uva.. piaciuto un sacco :D .. visto sul sito del distributore a 36 euro :shock: .. follìa..

Immagine

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7555
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda zampaflex » 08 set 2019 22:48

Kalosartipos ha scritto:Questo rosé da Blaufränkisch e Zweigelt è una piacevolissima spremuta d'uva.. piaciuto un sacco :D .. visto sul sito del distributore a 36 euro :shock: .. follìa..



Meteri, praticamente un usuraio...
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7555
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda zampaflex » 08 set 2019 22:52

Bonnefond - Cote Rotie (colline de Couzou) 2009

Pelo e fruttini, succo di mirtillo e fumé, scansione delle componenti ritmicamente organizzata, rappresenta bene l'anima del vitigno, permettendo con poca spesa di goderne ampiamente. Da consigliare come tappa di avvicinamento alle vette della Costa.

:D :D :D :)
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 2803
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda Ludi » 09 set 2019 09:16

Carpineti, Kius: debbo ammettere che non i è affatto dispiaciuto, specie per una inusuale vena pirica che ne segna piacevolmente il naso. Carente ovviamente in acidità, ma sono poche le bolle italiane che non hanno questo problema.
Amerighi, Apice 2014: memore del dibattito recente su questi lidi, ho voluto subito assaggiarlo. Grandissima eleganza ed evidente ispirazione rodaniana; delicato e leggermentissimamente diluito, ma si beve alla grande. Più St. Joseph che Cornas, per me, ed infatti ho voluto metterlo in comparazione con....
J.L. Chave, St. Joseph 2007: altro pianeta. Sembra decisamente più giovane, è più concentrato, più sul frutto. Non finisce mai ed ha una beva compulsiva.
Pepe, Trebbiano d'Abruzzo 2009: è decisamente lui, con tutto il corredo animale che in questa bottiglia è però misurato e gradevole. Pepe bianco, per intenderci, paglia e camomilla. Ottimo.
Le Potazzine, Rosso di Montalcino 2012: delizioso, assolutamente. Adoro quest'azienda, è il suo "base" mi conferma le buone impressioni che ne ho sempre avuto.
Gimonnet-Gonnet, Rosé GC Brut: eccellente e molto "rosso" nell'approccio olfattivo decisamente marcato dal PN. Un minimo di dosaggio in meno (ha 8 gr/l) lo avrebbbe reso ancora migliore.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7555
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda zampaflex » 09 set 2019 19:31

Ludi ha scritto:Amerighi, Apice 2014: memore del dibattito recente su questi lidi, ho voluto subito assaggiarlo. Grandissima eleganza ed evidente ispirazione rodaniana; delicato e leggermentissimamente diluito, ma si beve alla grande. Più St. Joseph che Cornas, per me, ed infatti ho voluto metterlo in comparazione con....
J.L. Chave, St. Joseph 2007: altro pianeta. Sembra decisamente più giovane, è più concentrato, più sul frutto. Non finisce mai ed ha una beva compulsiva.


Giuliano, condividi il parere che Apice sia al momento il massimo che in Italia si possa trarre dal syrah, anche scomodando i primi produttori cortonesi ad averci provato?
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
fabrizio leone
Messaggi: 666
Iscritto il: 06 giu 2012 15:00
Località: san Colombano al lambro ( MI )

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda fabrizio leone » 10 set 2019 12:57

CHAMPAGNE BRUT MILLESIME 2004 GRATIOT DELUGNY

Molto buono. Bel naso, suadente, Bella bolla fine e continua. in bocca molto piacevole


San Paolo Castelli di Jesi Verdicchio Riserva DOCG Classico 2016


Aromi tenui di frutta gialla, erbe aromatiche, agrumi e mandorla . Buono. Ma mi aspettavo di più
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 2803
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda Ludi » 10 set 2019 13:36

zampaflex ha scritto:
Ludi ha scritto:Amerighi, Apice 2014: memore del dibattito recente su questi lidi, ho voluto subito assaggiarlo. Grandissima eleganza ed evidente ispirazione rodaniana; delicato e leggermentissimamente diluito, ma si beve alla grande. Più St. Joseph che Cornas, per me, ed infatti ho voluto metterlo in comparazione con....
J.L. Chave, St. Joseph 2007: altro pianeta. Sembra decisamente più giovane, è più concentrato, più sul frutto. Non finisce mai ed ha una beva compulsiva.


Giuliano, condividi il parere che Apice sia al momento il massimo che in Italia si possa trarre dal syrah, anche scomodando i primi produttori cortonesi ad averci provato?


assolutamente si. I vini di D'Alessandro, ad esempio, sono decisamente più convenzionali, carichi e cioccolatosi. Amerighi, giustamente, punta sulla rarefazione (sempre relativa, è un Syrah e non un Pinot Nero) e se non viene messo a fianco dei migliori rodaniani regge botta alla grande.
Mike76
Messaggi: 1013
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda Mike76 » 11 set 2019 01:08

Complice del rigatino stagionato in casa, mi salta l'idea di una Gricia improvvisata, un po' alla toscana, con il rigatino, appunto, e del pecorino di Pienza.
Che bevo?...non posso esimermi...

Az. Agr. Valentini - Trebbiano d'Abruzzo 2009

Immagine

Aperto solo un'ora prima, ma si capisce che chiede aria.
Luminoso nel bicchiere, sembra un bianco di 3-4 anni, ma ne ha 10...e sono pochi.
Animale e scomposto al naso, come mi aspettavo.
Lo lascio lì e comincio a preparare i sontuosi rigatoni.

La suggestione mi rimanda al fieno, alla camomilla, e al caffè verde.
A debita distanza, ce li ritrovo.
Parte sporchino al naso, più che fieno è una pecora che si rotola nel fieno (dice mia moglie...e concordo).
Lo raffresco un po' di più, amorevolmente, con la glacette.
In bocca è velluto, una carezza piena e calda.
Mi ha ricordato, solo a livello di pienezza e sensazione tattile, un 1er di Raveneau (con le debite proporzioni, cr...ibbio!)...ma sono vini agli antipodi al naso.
Qui continua ad essere selvatico ed animale...ma la bocca, la bocca...morbidissima, da grande vino.
Non sto qui a dire quanto stesse bene con la Gricia (giocava in casa), né quanto veloce la bottiglia sia finita...con l'ultimo bicchiere si possono tirare le somme...la pecora se n'è andata, lasciando prima il caffè verde, poi il pepe bianco con un finale di cioccolato bianco. Bocca sinuosa e sapida, morbida e decisa.
Mi è piaciuto? Eccome.
Si è lasciato capire? No, e in gran parte è colpa mia perché l'avrei dovuto ossigenare ben bene 2 ore prima...ma per quel che ha lasciato vedere...gran bel vino...ma non per tutti.
Il più grande? Per me il suo limite sta nella variabilità e nel momento in cui lo si coglie, ma anche in come noi siamo disposti a capirlo...insomma, un bel po' di variabili.
So di non sapere.
piergi
Messaggi: 2226
Iscritto il: 06 giu 2007 13:41
Località: corigliano calabro
Contatta:

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda piergi » 16 set 2019 11:16

Primitivo di Gioia chakra 2017- Giovanni Aiello
Nome nuovo della denominazione, con vigne nella zona di Castella Grotte.
Vino molto convincente, una versione di primitivo più tannica e snella, di profilo verticale ma non priva di corpo e struttura.
Strane luci di pioggia...splende il sole,fa' bel tempo...nell'era democratica.

http://igolosotopi.blogspot.com
http://timpadeilupi.blogspot.com/
http://www.timpadeilupi.it
lucastoner
Messaggi: 474
Iscritto il: 20 giu 2009 09:59

Re: Sbevazzate settembrine 2019

Messaggioda lucastoner » 16 set 2019 11:46

Borgo la Gallinaccia - Pas Dosè - 2013

Un franciacorta che mi piace.
Bevuto dal buon Troglodita, in abbinameno ad antipasti + primi di pesce.
Acidità e bolla finissima sono le due caratteristiche che secondo me lo nobilitano rispetto ad altri suoi "pari" della zona.
Il naso non incide un granchè, leggere note di lievito , fiori e frutta bianca. Bella beva, anche grazie ad una mineralità spiccata.
30€ servita al tavolo , ci sta.

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: alleg, cskdv, declar, Lanathewall, MaurizioP, MCSE e 18 ospiti