MINIVINTAGE AGOSTANO

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
vinogodi
Messaggi: 28425
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: MINIVINTAGE AGOSTANO

Messaggioda vinogodi » 12 ago 2019 09:35

... poi le sorprese sapete davvero da dove sono venute, pur con un valore sensoriale medio della bicchierata davvero "divertente" : Tignanello 1979 (ma quanto erano buoni in quel periodo? :shock: ...certo , una leggera nota vegetale da Cabernet ce l'aveva, ma davvero un gran vino...) e Sociando Mallet 1989 , un piccolo capolavoro , ancora si sognavano i cugini d'oltralpe i "cru excepptionnel" e muoveva i primi passi un futuro , grande bordolese dell'Haut Medoc (mica Pauillac o Margaux :mrgreen: ) . A tanti presenti gli spagnoli hanno fatto strabuzzare gli occhi (Vega Sicilia Tinto Valbuena un ... Vega Sicilia a tutti gli effetti) a me no , tutt'altro che una sorpresa . Ne parlo con molta discrezione perché la Spagna è piena di gioielli ancora a prezzi meravigliosamente accessibili , non pensiamo solo alle punte quali Pingus , Vega Sicila o Ermita di Palacios .... e Lopez de Heredia , Tinto Pesquera e compagnia cantante ne sono la testimonianza vivente ... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
vinogodi
Messaggi: 28425
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: MINIVINTAGE AGOSTANO

Messaggioda vinogodi » 12 ago 2019 09:44

vinogodi ha scritto:... ...(Vega Sicilia Tinto Valbuena un ... Vega Sicilia a tutti gli effetti) ...
...tornando ai "secondi vini" dei grandissimi , devo ammettere che chi li ha inventati , a Bordeaux, non sempre sono riusciti a fare vini all'altezza , anche se oggi a costi anch'essi imbarazzanti , costando oggi quanto i Premiers solo fino ad una decina di anni fa ... certo , pecunia non olet , ma sentite vicini i fratelli maggiori con quelli minori e l'imbarazzo sale vertiginosamente . Peggio in Italia , dove la moda ha preso piede nel momento del ricambio e reimpianto dei vigneti , scelte commerciali a volte discutibili ,tecniche da affinare ... con risultato di livelli , almeno inizialmente , deprimenti . Solo nome altisonante della maison e etichetta ( e battage pubblicitario) ne giustificavano l'esistenza (triste) . Se oggi stanno faticosamente raggiungendo la dignità sesnoriale, ma proprio per nascondere gli evidenti difetti di gioventù della vigna li riempiono di legno che sembrano segherie più che falegnamerie, poi mammelliformi , bolsi , di gusto terzomondista . In Spagna hanno una dignità prossima ai vini top di gamma . Non ci credete? Assaggiate (certo, non li regalano ...) , ri - citando i grandi nomi spagnoli , un Finca Dofi , un Tinto Valbuena o un Fleur de Pingus (ma anche un Bosconia rispetto a Tondonia o Tinto normale rispetto a Janus) , magari vicino proprio ai fratelloni e avrete pazzesche sorprese , tanto a volte da preferirli non tanto per potenza e complessità ma proprio per facilità di interpretazione e stratificazione inusuale... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Max1991
Messaggi: 310
Iscritto il: 21 feb 2018 18:17
Località: veneto

Re: MINIVINTAGE AGOSTANO

Messaggioda Max1991 » 12 ago 2019 11:29

Ieri per me battesimo del fuoco, che dire... WOW :shock: :lol:
Ringrazio ancora Marco per la super ospitalità, tutto ottimo, dall'accoglienza alle pietanze (quel guanciale lo sognerò di notte :lol: ).
Vini spettacolari!
I miei preferiti di ogni "batteria" (perdonatemi per le descrizioni):
Aperitivo, non avevo mai bevuto il Tarlant "Zero", bello schietto, ottima bolla per preparare la bocca.
Cristal 1997, bel naso evoluto, in bocca una spuma, complessità, freschezza e acidità ancora presenti.
Trebbiano Valentini 1993, per me uno dei vini della giornata, colore dorato e un pò velato, naso splendido da agrumi, fiori e spezie. Non mi stancherei mai di lasciarci il naso sopra.
Sassicaia 1996 Alla cieca non avrei mai detto avesse 23 anni, al naso esplode una bellissima frutta poi esce un peperone rosso ma per nulla invadente. Naso e bocca elegantissimi.
Viña Bosconia Gran Reserva 1981 Anche qua, caratteristica simile di tutti i vini, l'età non si direbbe. A differenza degli altri spagnoli questo mi piace molto, elegante e con un naso infinito. Mi ricorda quasi un vino della borgogna.
Tignanello 1979, Chateau Latour 1979, Biondi Santi annata 1973 Qua non posso esprimermi, 3 fuori classe assoluti. Biondi Santi però forse è quello che mi ha fatto strizzare gli occhi un pò di più.
Gaja Barbaresco 1969 1969? Ancora non ci credo, sicuramente nella mia top 3 di giornata. Nebbiolo vero, tannino ancora presente come piace a me. Fantastico

Un piacere aver incontrato dei forummisti che "conoscevo" solo tramite un nick.
Alla prossima :!:
vinogodi
Messaggi: 28425
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: MINIVINTAGE AGOSTANO

Messaggioda vinogodi » 13 ago 2019 14:05

...anzi ... più ci penso e più questi sono stati decisamente al di sopra delle aspettative , anche mie in cui riponevo fiducia assai... : Bodegas Franco Espanolas - Royal reserva 1964 :P
Pio Cesare - Barolo 1961 :shock:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
ale1984
Messaggi: 236
Iscritto il: 10 gen 2018 15:40

Re: MINIVINTAGE AGOSTANO

Messaggioda ale1984 » 13 ago 2019 14:48

vinogodi ha scritto:...anzi ... più ci penso e più questi sono stati decisamente al di sopra delle aspettative , anche mie in cui riponevo fiducia assai... : Bodegas Franco Espanolas - Royal reserva 1964 :P
Pio Cesare - Barolo 1961 :shock:


Vero, più il Royal Reserva che il Barolo, in termini di “stupore”. La Spagna ha veramente dato molta soddisfazione domenica. In un ipotetico triangolare la darei per vincitrice, se non altro per la costanza “di bontà” di tutte le bottiglie stappate.
0891ricky
Messaggi: 2882
Iscritto il: 25 dic 2012 18:57

Re: MINIVINTAGE AGOSTANO

Messaggioda 0891ricky » 13 ago 2019 19:13

ale1984 ha scritto:
vinogodi ha scritto:...anzi ... più ci penso e più questi sono stati decisamente al di sopra delle aspettative , anche mie in cui riponevo fiducia assai... : Bodegas Franco Espanolas - Royal reserva 1964 :P
Pio Cesare - Barolo 1961 :shock:


Vero, più il Royal Reserva che il Barolo, in termini di “stupore”. La Spagna ha veramente dato molta soddisfazione domenica. In un ipotetico triangolare la darei per vincitrice, se non altro per la costanza “di bontà” di tutte le bottiglie stappate.


quoto

spagna= :o :o :o :shock: :shock: :shock:
lucasantu
Messaggi: 118
Iscritto il: 02 feb 2018 17:03

Re: MINIVINTAGE AGOSTANO

Messaggioda lucasantu » 15 ago 2019 16:26

Spagna di grande livello , anche se ho trovato una Toscana veramente in forma ed in forze col tignanello e col sassicaia , nella mia top 3 assieme al grande Latour :lol:
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11678
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: MINIVINTAGE AGOSTANO

Messaggioda Alberto » 17 ago 2019 04:16

Bosconia secondo vino di Tondonia. Mi rendo conto. Alla señora le sarà presa la cistite.
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
andrea
Messaggi: 7979
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: MINIVINTAGE AGOSTANO

Messaggioda andrea » 19 ago 2019 10:11

Alberto ha scritto:Bosconia secondo vino di Tondonia. Mi rendo conto. Alla señora le sarà presa la cistite.

:mrgreen: :lol: :lol: :lol: :mrgreen:
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Biavo, bobbisolo, declar, giacomo, littlewood, stefanor, trikki, Ziliovino e 10 ospiti