fatemi sfogare

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7760
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: fatemi sfogare

Messaggioda zampaflex » 20 giu 2019 11:54

ausone ha scritto:Comprate in Francia!
Dove per serietà e correttezza si comportano meglio di noi! Almeno, anche i grandi, quando l'annata non è eccelsa il prezzo si riduce di conseguenza! Qui quando aumenta, al contrario, se le annate sono inferiori, il prezzo resta tale e quale! Vedi Piemonte e Toscana, i soliti noti, che per venderti una bottiglia del loro vino di punta, ti devi comprare tutta la cantina delle seconde linee!! https://media.giphy.com/media/EHvmXATw2de1i/giphy.gif


Non mi risulta che in Borgogna abbiano ridotto i prezzi nelle ultime annate ma anzi, che siano sempre e soltanto saliti (e prima perché il raccolto era basso, e poi perché era troppo buono il vino, e poi perché i cinesi…). La prima vendemmia abbondante dopo qualche anno di magra avrebbe consentito una riduzione, e invece? Aumentano.

E anche a Bordeaux, il confronto con i prezzi di dieci o venti anni fa, che la RVF fa ogni anno, è impietoso. Solo aumenti, enormi nelle annate buone e moderati in quelle meno buone. Una annata modesta di questo decennio viene venduta all'origine al doppio o al triplo rispetto a quanto venne venduta una annata di ugual valore un decennio fa.

Nemmeno in Rodano i prezzi calano. Semmai evitano di aumentare all'impazzata, e le annate minori le trovi disponibili ai prezzi di listino invece che a cifre maggiorate.

Quindi, no grazie, i francesi sull'argomento, escludendo la speculazione di secondo passaggio che qui non si discute, non hanno proprio nulla da insegnarci.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Smarco
Messaggi: 3593
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: fatemi sfogare

Messaggioda Smarco » 20 giu 2019 13:44

zampaflex ha scritto:
ausone ha scritto:Comprate in Francia!
Dove per serietà e correttezza si comportano meglio di noi! Almeno, anche i grandi, quando l'annata non è eccelsa il prezzo si riduce di conseguenza! Qui quando aumenta, al contrario, se le annate sono inferiori, il prezzo resta tale e quale! Vedi Piemonte e Toscana, i soliti noti, che per venderti una bottiglia del loro vino di punta, ti devi comprare tutta la cantina delle seconde linee!! https://media.giphy.com/media/EHvmXATw2de1i/giphy.gif


Non mi risulta che in Borgogna abbiano ridotto i prezzi nelle ultime annate ma anzi, che siano sempre e soltanto saliti (e prima perché il raccolto era basso, e poi perché era troppo buono il vino, e poi perché i cinesi…). La prima vendemmia abbondante dopo qualche anno di magra avrebbe consentito una riduzione, e invece? Aumentano.

E anche a Bordeaux, il confronto con i prezzi di dieci o venti anni fa, che la RVF fa ogni anno, è impietoso. Solo aumenti, enormi nelle annate buone e moderati in quelle meno buone. Una annata modesta di questo decennio viene venduta all'origine al doppio o al triplo rispetto a quanto venne venduta una annata di ugual valore un decennio fa.

Nemmeno in Rodano i prezzi calano. Semmai evitano di aumentare all'impazzata, e le annate minori le trovi disponibili ai prezzi di listino invece che a cifre maggiorate.

Quindi, no grazie, i francesi sull'argomento, escludendo la speculazione di secondo passaggio che qui non si discute, non hanno proprio nulla da insegnarci.

ne parlava proprio montrachet61 qualche giorno fa, di come in Borgogna solo 1/2 produttori abbiano tenuto il prezzo invariato o più basso nonostante la generosa annata... in piemonte con la 2015 c'è chi ha addirittura aumentato alcuni vini del 30%..
ausone
Messaggi: 414
Iscritto il: 05 gen 2011 02:57
Località: Trieste

Re: fatemi sfogare

Messaggioda ausone » 20 giu 2019 15:30

Appunto........ :shock:
maxer
Messaggi: 3128
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: fatemi sfogare

Messaggioda maxer » 20 giu 2019 16:18

ausone ha scritto:Comprate in Francia!

https://media.giphy.com/media/EHvmXATw2de1i/giphy.gif

..... consiglio di NON APRIRE IL LINK !

Certamente postato senza alcun dolo, può creare problemi (a me si è spento lo smartphone, che ora funziona più lentamente)

È solo un consiglio :wink:

(per soddisfare le vostre curiosità "malate" :D , trattasi di un simpatico cartone animato in cui il protagonista sbatte ripetutamente la testa contro una parete)
carpe diem 8)
ausone
Messaggi: 414
Iscritto il: 05 gen 2011 02:57
Località: Trieste

Re: fatemi sfogare

Messaggioda ausone » 20 giu 2019 18:15

Mi scuso ovviamente, ma era solo un simpatico GIF come ne ho tanti sul telefono! Ti assicuro che sul mio telefono e sul mio computer non succede assolutamente niente! Non so che smartphone tu abbia, ma il tono allarmistico del tuo messaggio mi sembrava assolutamente esagerato.....
maxer
Messaggi: 3128
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: fatemi sfogare

Messaggioda maxer » 20 giu 2019 21:04

ausone ha scritto:Mi scuso ovviamente, ma era solo un simpatico GIF come ne ho tanti sul telefono! Ti assicuro che sul mio telefono e sul mio computer non succede assolutamente niente! Non so che smartphone tu abbia, ma il tono allarmistico del tuo messaggio mi sembrava assolutamente esagerato.....

..... un vecchissimo Samsung Neo Plus ( però con schermo 5,5 ! :wink: ) di cui vado fiero ed orgoglioso, acquistato al mercato di Afragola, in svendita.

Ero preoccupato che tirasse gli ultimi, dopo anni e anni di duro lavoro, sempre funzionante perfettamente !

Spaventatissimo, ho fatto circolare un improvvido avviso di "emergenza".

Perdonami, ti prego :cry: .....
carpe diem 8)
Avatar utente
la_crota1925
Messaggi: 2707
Iscritto il: 06 giu 2007 19:48
Località: ex città delle palme ora paradiso del punteruolo rosso

Re: fatemi sfogare

Messaggioda la_crota1925 » 21 giu 2019 09:07

zampaflex ha scritto:
ausone ha scritto:Comprate in Francia!
Dove per serietà e correttezza si comportano meglio di noi! Almeno, anche i grandi, quando l'annata non è eccelsa il prezzo si riduce di conseguenza! Qui quando aumenta, al contrario, se le annate sono inferiori, il prezzo resta tale e quale! Vedi Piemonte e Toscana, i soliti noti, che per venderti una bottiglia del loro vino di punta, ti devi comprare tutta la cantina delle seconde linee!! https://media.giphy.com/media/EHvmXATw2de1i/giphy.gif


E anche a Bordeaux, il confronto con i prezzi di dieci o venti anni fa, che la RVF fa ogni anno, è impietoso. Solo aumenti, enormi nelle annate buone e moderati in quelle meno buone. Una annata modesta di questo decennio viene venduta all'origine al doppio o al triplo rispetto a quanto venne venduta una annata di ugual valore un decennio fa.


concordo con zampa, l'aumento impietoso è avvenuto con l'annata 2005 dove fra stampa e punteggi i vini sono stati pompati e aumentati a dismisura. Ricordo che nel 2002 (primi acquisti con l'euro) comprai il Mouton 97 e 98 a 71,00 €.
Senza dimenticare che sempre in Francia è nata l'usanza di imporre in annate importanti un limite di acquisto di bottiglie TOP con a seguito le seconde e terze linee.
spedizione al ricevimento del pagamento.
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8675
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: fatemi sfogare

Messaggioda arnaldo » 21 giu 2019 10:35

Nessuno e dico nessuno...( almeno penso...perchè in mezzo alle battute qualcosa si perde sempre)......che pero' abbia detto una cosa molto importante: IL PROBLEMA ( di conseguenza I PREZZI) E' LA DISTRIBUZIONE. I distributori. C'è troppa differenza tra prezzi ITALIA (distribuzione) e prezzi FRANCIA (addirittura spesso A scaffale).
I Distributori caricano troppo i prezzi. Spiace dirlo,ma è cosi'. Colpa dei produttori che si illudono di aumentare quanto vogliono?
Colpa di chi fa magazzino e ogni anno incrementa i prezzi per tutti i motivi che vorrebbero giustificare tutto cio' ???
Non lo so. Sicuramente partono gia' troppo alti. E le enoteche spesso hanno enormi problemi. Perchè se è vero che Monfortino e pochissimi altri vini molto ricercati possono prezzare quello che vogliono....il restante 98% che i Signori Produttori vorrebbero si vendessero a prezzi alti,troppo alti, rimangono a scaffale. Diciamolo a chiare lettere: RIMANGONO LI'. Quindi
I) il produttore, felice beato, ogni anno aumenta i suoi prezzi....e vende al distributore.
2) Il distributore, illudendosi, vende ai rivenditori,spesso facendo credere tramite agenti,che la roba è poca (si cerca l allocazione ad ogni costo, anche sul nulla)....e bene o male,vende quasi tutto (anzi forse no....purtroppo alcuni distributori negli ultimi anni sono saltati proprio per le rimanenze bibliche invendute)
3) L operatore finale vende col contagocce perchè alla fine il prezzo è diventato spropositato e fa troppa rimanenza e poi alla fine per monetizzare (pagare fornitori e costi fissi) deve svendere (regalare) le bottiglie...salvo magari spesso saltare pure loro o vendere vino sfuso (che forse è meglio)
Purtroppo, L ILLUSIONE ESTERA , ha creato enormi abbagli. A fronte di pochi che tramite canali precisi si sono creati una buona vendita fuori Italia......molti altri, sulla scia di questo, di premi beccati dai pochi produttori che conosciamo. si sono sentiti in dovere pure loro di aumentare i prezzi. I distributori poi hanno fatto il resto.
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8675
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: fatemi sfogare

Messaggioda arnaldo » 21 giu 2019 10:46

Anche sul fronte EXPORT purtroppo siamo ancora molto indietro. Salvo rari casi, ma dipende sempre dalle dimensioni di ciascuno e di quanto ci si accontenta.......rispetto ad altri paesi....siamo enormemente indietro coi numeri. UN PAIO DI NUMERI FA di SPIRITO DIVINO snocciolando i dati evidenziava quanto dobbiamo ancora fare per exportare nel mondo. Scarsa promozione, poca voglia di andare in giro a presentare,e via discorrendo......stati come CIna,Giappone, Est asiatico in generale, ci cagano ancora molto poco, troppo poco. E tutte le belle chiacchiere illusorie fatte al Vinitaly rimangono speranze, slogan dello stesso Vinitaly.
Che poi è un po li' che si guarda, perchè se guardiamo al ns mercato interno, siamo al quasi suicidio,salvo qualche rara zona felice. Mi rendo conto quindi che fare distribuzione oggi in Italia non è molto semplice. E allora tanti distributori cosa fanno ?? Vendono anche al privato (con fattura ci mancherebbe), tanti agenti vendono al privato (con fattura ci mancherebbe). Risolvi la cosa ??? No, la peggiori. Scavi la fossa all operatore successivo che vende sempre meno ed ha gli scaffali pieni,.
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
maxer
Messaggi: 3128
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: fatemi sfogare

Messaggioda maxer » 21 giu 2019 11:48

...
Ultima modifica di maxer il 21 giu 2019 22:49, modificato 1 volta in totale.
carpe diem 8)
Smarco
Messaggi: 3593
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: fatemi sfogare

Messaggioda Smarco » 21 giu 2019 12:02

arnaldo ha scritto:Nessuno e dico nessuno...( almeno penso...perchè in mezzo alle battute qualcosa si perde sempre)......che pero' abbia detto una cosa molto importante: IL PROBLEMA ( di conseguenza I PREZZI) E' LA DISTRIBUZIONE. I distributori. C'è troppa differenza tra prezzi ITALIA (distribuzione) e prezzi FRANCIA (addirittura spesso A scaffale).
I Distributori caricano troppo i prezzi. Spiace dirlo,ma è cosi'. Colpa dei produttori che si illudono di aumentare quanto vogliono?

io l'ho detto e ho portato l'esempio di Roagna... ma potrei dirne altri, ormai a lavorare con un azienda che vende tramite distributore rischi solo di ritrovarti il magazzino pieno di prodotti che il distributore non vende e di conseguenza non venderai nemmeno tu...
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25143
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: fatemi sfogare

Messaggioda tenente Drogo » 21 giu 2019 14:01

maxer ha scritto:
ausone ha scritto:Mi scuso ovviamente, ma era solo un simpatico GIF come ne ho tanti sul telefono! Ti assicuro che sul mio telefono e sul mio computer non succede assolutamente niente! Non so che smartphone tu abbia, ma il tono allarmistico del tuo messaggio mi sembrava assolutamente esagerato.....

..... un vecchissimo Samsung Neo Plus ( però con schermo 5,5 ! :wink: ) di cui vado fiero ed orgoglioso, acquistato al mercato di Afragola, in svendita.

Ero preoccupato che tirasse gli ultimi, dopo anni e anni di duro lavoro, sempre funzionante perfettamente !

Spaventatissimo, ho fatto circolare un improvvido avviso di "emergenza".

Perdonami, ti prego :cry: .....


in tuo onore c'era anche scritto "Angst" in tedesco
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8675
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: fatemi sfogare

Messaggioda arnaldo » 21 giu 2019 15:03

Smarco ha scritto:
arnaldo ha scritto:Nessuno e dico nessuno...( almeno penso...perchè in mezzo alle battute qualcosa si perde sempre)......che pero' abbia detto una cosa molto importante: IL PROBLEMA ( di conseguenza I PREZZI) E' LA DISTRIBUZIONE. I distributori. C'è troppa differenza tra prezzi ITALIA (distribuzione) e prezzi FRANCIA (addirittura spesso A scaffale).
I Distributori caricano troppo i prezzi. Spiace dirlo,ma è cosi'. Colpa dei produttori che si illudono di aumentare quanto vogliono?

io l'ho detto e ho portato l'esempio di Roagna... ma potrei dirne altri, ormai a lavorare con un azienda che vende tramite distributore rischi solo di ritrovarti il magazzino pieno di prodotti che il distributore non vende e di conseguenza non venderai nemmeno tu...


Mi rendo conto che quando si vanno a fare certi discorsi e a toccare certe corde...la faccenda diventa imbarazzante. tantipiu' in questo forum (in quello che è rimasto) dove comunque un occhiata la danno pure svariati produttori, svariati agenti, svariati distributori e taluni appassionati.....si mescolano interessi e tutto tutto tutto non si vuole proprio dire..... :lol: :lol: :lol: :lol:
Altrimenti, alcuni produttori che reclamano serieta', uniformita' dei prezzi in accordo col distributore, dovrebbero anche finirla col vendere bottiglie in cantina, magari pure ad amici con prezzi di favore etc etc.
ma come detto, ognuno a casa sua,fa quello che vuole. :lol: :lol: 8)
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avvinazzato1970
Messaggi: 478
Iscritto il: 01 feb 2018 22:50

Re: fatemi sfogare

Messaggioda Avvinazzato1970 » 21 giu 2019 15:22

arnaldo ha scritto:Anche sul fronte EXPORT purtroppo siamo ancora molto indietro. Salvo rari casi, ma dipende sempre dalle dimensioni di ciascuno e di quanto ci si accontenta.......rispetto ad altri paesi....siamo enormemente indietro coi numeri. UN PAIO DI NUMERI FA di SPIRITO DIVINO snocciolando i dati evidenziava quanto dobbiamo ancora fare per exportare nel mondo. Scarsa promozione, poca voglia di andare in giro a presentare,e via discorrendo......stati come CIna,Giappone, Est asiatico in generale, ci cagano ancora molto poco, troppo poco. E tutte le belle chiacchiere illusorie fatte al Vinitaly rimangono speranze, slogan dello stesso Vinitaly.
Che poi è un po li' che si guarda, perchè se guardiamo al ns mercato interno, siamo al quasi suicidio,salvo qualche rara zona felice. Mi rendo conto quindi che fare distribuzione oggi in Italia non è molto semplice. E allora tanti distributori cosa fanno ?? Vendono anche al privato (con fattura ci mancherebbe), tanti agenti vendono al privato (con fattura ci mancherebbe). Risolvi la cosa ??? No, la peggiori. Scavi la fossa all operatore successivo che vende sempre meno ed ha gli scaffali pieni,.


Arnaldo hai fatto una precisa disamina delle dinamiche del mercato del vino.
Credo comunque che quanto da te citato sia solo una parte (non so dire quanto grande), del tema.
A mio vedere, il vero "colpevole" di tutto questo, si chiama DISINTERMEDIAZIONE.
E' quel fenomeno che si sta ogni giorno di più amplificando in ogni settore. Anche in quello delle vernici industriali.
Grazie all'enorme disponibilità di informazione, l'utilizzatore finale arriva sempre più vicino alla fonte...
Sono regole del gioco nuove che stanno cambiando ad una velocità pazzesca, a cui gli attori storici di ogni mercato,
non si sono ancora adeguati.
Si cerca di affrontare un fenomeno nuovo con le regole vecchie (il distributore, la competenza territoriale, i 3 passaggi...)
Tutti ne siamo complici e vittime.
Anche qui sul forum ci sono operatori professionali che vendono, scambiano, acquistano...
usano quindi canali non convenzionali, poi si stupiscono e protestano perché i loro clienti, fornitori o concorrenti, non rispettano più le regole del gioco...
La mia non vuole essere una critica a questi comportamenti eh, sia chiaro! E' solo la mia chiave di lettura del fenomeno per dare un contributo a questa discussione che mi affascina ;)
maxer
Messaggi: 3128
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: fatemi sfogare

Messaggioda maxer » 21 giu 2019 22:47

..... arnaldo, e anche Avvinazzato1970, hanno dato un quadro completo, preciso e oltremodo realistico dell' attuale deprimente stato in cui si trova il mercato del vino in Italia.
Penso che abbiano contribuito a chiarire le idee a molti forumisti, me per primo, su questo argomento, che ritengo fondamentale per lo sviluppo futuro dell' enologia nazionale.
Purtroppo le mie previsioni non sono certo fra le migliori : le annose divisioni fra territori, l" assenza di una visione comune fra i viticoltori, gli interessi divergenti nella distribuzione, la miopia storica delle varie categorie interessate al mercato, la mancanza di una chiara linea collegiale nelle indicazioni di una politica centralizzata, spesso ignorante dei problemi da risolvere e sempre spezzettata fra regioni, consorzi, istituti, enti, organismi vari, non fanno presagire nulla di positivo.
carpe diem 8)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Borgogno., corrado, dani23, gianni femminella, ioenontu, markov, pie2014 e 19 ospiti