LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
maxer
Messaggi: 2826
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda maxer » 25 giu 2019 09:51

zampaflex ha scritto:
zampaflex ha scritto:Nussbaumerhof - Elda (2013?)


:lol: che lapsus!
Si, Nusserhof...

..... ah ecco !
Mi hai appena stoppato un post al vetriolo, in cui ti avrei bacchettato duramente :twisted:

Considero infatti Heinrich Mayr la migliore espressione dell' Alto Adige, forse l' unica di alto livello, con il suoi Lagrein Riserva, Elda e Blatterle.

Non toccàtemelo, non confondètemelo, bevètevelo con somma gioia ..... :D

(ti giustifico il lapsus solo per il gran caldo e soprattutto per l' età, che avanza anche per te 8) )
carpe diem 8)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7386
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda zampaflex » 26 giu 2019 10:58

Domaine du Collier - Saumur blanc 2012

Nipote dei Foucault (Clos Rougeard), ne ha preso procedure e stile. Vinificazione molto borgognone, con legno piccolo e malolattica svolta. Ne escono vini più solidi rispetto alla tradizione di Vouvray (ma già Saumur è un terroir più potente), dal profilo più masticabile e olfattivamente riconoscibilissimi: no piselli, si cotogna, miele, e legno/lieviti percepibili. Sono vini che abbisognano di tempo per amalgamare gli ingredienti ma che poi danno soddisfazioni.
Questo base in annata ordinaria è entrato in finestra di beva e fa godere il giusto (ieri su trancio di tonno alla piastra), con una sensazione di pseudoresiduo per via della lavorazione, anche se la vinificazione è interamente secca. Mela cotogna, miele, erbe di campo e nocciola su un sorso meno ingombrante fisicamente di quanto lo sia gustativamente. Media lunghezza, chiusura canonica.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11525
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda Alberto » 27 giu 2019 12:17

In presa diretta, una dimostrazione di come essere rimesso al mondo dopo una mattinata che batteva 34°C alle ore 10:00, con un piccolo grande bicchiere (ghiacciato) di vino: Prosecco di Valdobbiadene, Valter & Andrea Miotto, 2017, da magnum.
Ovviamente trattasi dello sfuso venduto in cantina e rifermentato in bottiglia nel corso della primavera 2018, senza altro "carburante" se non i propri zuccheri residui (ur-colfondo).
Un fiore bianco, una pera, una pulizia, una precisione, una nettezza da ridicolizzare il 95% degli altri Prosecco, ad eccezione degli altri "soliti" (parliamo dei colfondo, "ufficiali" o no...gli charmat li lascio alla condanna dei posteri e della Storia :lol: ). Da endovena.
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 291
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda bobbisolo » 29 giu 2019 13:07

Amclementi 2008 Vs secondé Simon cuvée N
A cena con amici si decide per il confronto........
Il Pn di Ambonnay si sviluppa più in verticale che in larghezza, dimostrandosi sapido e gessoso, dosato con bell'equilibrio, non lungo. Dandogli tempo, naso e bocca perdono precisione.
Amc naso curioso subito su toni affumicati ma che personalmente stancano se non c'è altro, a confronto più largo in bocca ma anche nervoso, su toni acerbi, in contrasto con la dolcezza del naso, chiusura amaretta. Piaciuto al naso, molto meno in bocca.
Simon surclassa Annamaria
vinogodi
Messaggi: 28218
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda vinogodi » 29 giu 2019 14:45

....ieri sera beccata di pesce imperiale il quel di " tentazioni di Luca" a Gualtieri. Cosa?
preaperitivo: metodo classico pas dose' Luretta :D :D :)
Poi:
- Champagne Blanc de Blanc Cuvee Lady :D :D :D :D
- Champagne Blanc de Blanc Cuvee' Vive Leclerc Briant :D :D :D :) ++
- Champagne Blanc de Blanc Bruno Paillard :D :D :D :)
- Nacetta Anas Cetta 2018 Elvio Cogno :D :D :D
- Sogni 2013 Monte delle Vigne ( da Petit Manseng) :D :D :D :)
- pouilly Fume' 2013 Chateau fe Tracy :D :D :D :)
- Bouzeron 2015 Ramonet :D :D :D :) ++
- Macon Verze' 2014 Domaine Leflaive :D :D :D :)
- chablis 2013 Ravenau :D :D :D :D
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
maxer
Messaggi: 2826
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda maxer » 29 giu 2019 14:49

bobbisolo ha scritto:Am Clementi 2008 Vs Secondé Simon cuvée N

... A cena con amici si decide per il confronto. :
Simon surclassa Annamaria


..... cacchio, un vero sorpresone ..... ! :mrgreen:
carpe diem 8)
Nexus1990
Messaggi: 202
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda Nexus1990 » 29 giu 2019 15:21

maxer ha scritto:
bobbisolo ha scritto:Am Clementi 2008 Vs Secondé Simon cuvée N

... A cena con amici si decide per il confronto. :
Simon surclassa Annamaria


..... cacchio, un vero sorpresone ..... ! :mrgreen:

Poi ti lamenti che di lá ti tacciano di supponenza :mrgreen:
Nexus1990
Messaggi: 202
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda Nexus1990 » 29 giu 2019 15:23

Alberto ha scritto: "carburante" , una pera, Da endovena.

Sicuro di non aver cambiato passione?
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 291
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda bobbisolo » 29 giu 2019 16:15

maxer ha scritto:
bobbisolo ha scritto:Am Clementi 2008 Vs Secondé Simon cuvée N

... A cena con amici si decide per il confronto. :
Simon surclassa Annamaria


..... cacchio, un vero sorpresone ..... ! :mrgreen:


Vale la pena ribadire il concetto di tanto in tanto.... così, per sedare eventuali istinti autarchici 8)

Vino pesantissimo... La sto ancora digerendo :?
0891ricky
Messaggi: 2861
Iscritto il: 25 dic 2012 18:57

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda 0891ricky » 30 giu 2019 09:17

piccola bevuta con grigliata....

aperitivo champagne legras bdb

BDM 2007
campogiovanni
mate
castelgiocondo
querce bettina
mastroianni
pieve santa restituta
biondi santi

1991 bdm casale del bosco

per finire semifreddo con VINO SANTO ANTINORI 1979 , zero ossidazione e tanta confettura di albicocche..GIOVANISSIMO
Messner
Messaggi: 680
Iscritto il: 05 lug 2017 12:05
Località: Mantova

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda Messner » 30 giu 2019 14:25

bobbisolo ha scritto:
maxer ha scritto:
bobbisolo ha scritto:Am Clementi 2008 Vs Secondé Simon cuvée N

... A cena con amici si decide per il confronto. :
Simon surclassa Annamaria


..... cacchio, un vero sorpresone ..... ! :mrgreen:


Vale la pena ribadire il concetto di tanto in tanto.... così, per sedare eventuali istinti autarchici 8)

Vino pesantissimo... La sto ancora digerendo :?


E pensa che rimane uno dei top spumanti italiani... Per dire eh...Un rapporto qualità prezzo che rasenta il ridicolo :lol:
Messner
Messaggi: 680
Iscritto il: 05 lug 2017 12:05
Località: Mantova

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda Messner » 30 giu 2019 14:36

Bevutine estive odierne

Sorbara Rosè cantina della volta 2013 (deg 2017) 87/100
Rimane un vino che a 17 euri asfalta la maggior parte di etichette analoghe franciacortine
Direi verso il plateau evolutivo, ma si può aspettare ancora qualche anno, non è ancora da considerarsi uno spumante maturo
Io però lo preferisco adesso...
Tauma Pettinella 2017 88/100
Rimane uno dei best rosati italiani, che più che montepulciano mi sembra un Morgon ma va beh, questi sono dettagli
Paga un pochino il calore dell'annata, un pelino di alcol si sente, ma non è fastidioso anzi annata con più ciccia del solito ed un buon equilibrio fra le parti (se qualcuno ricorda la 16 era fin troppo algida, anche se a me piaceva, annata da aspettare tutt'ora)
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 2770
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda Ludi » 01 lug 2019 17:30

Tabarrini, Adarmando 2012: inizia solo ora ad esplodere sulle note idrocarburiche che tanto mi affascinano in questo vino, che mi sembra sempre un Condrieu con la mineralità del Riesling.....
Menegola, Sassella Riserva 2009: bene, ma non benissimo. Si sente che è un produttore onesto, che non arriva alla complessità di Arpepe o Fay.
Domaine Zusslin, Riesling Pfingstberg 2010: in piena maturità. Gradevolissimo e scorrevole, per un alsaziano, con acidità in gran spolvero.
Bernard Baudry, Chinon Clos Guillot 2009: estremamente animale, spiazzante rispetto all'eleganza di molti Cabernet Franc della Loira. Piaciuto, ma Germaine è un'altra cosa.
Muffato della Sala 2008: come sempre, perfettino e ineccepibile.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7386
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda zampaflex » 02 lug 2019 12:09

Ludi ha scritto:Menegola, Sassella Riserva 2009: bene, ma non benissimo. Si sente che è un produttore onesto, che non arriva alla complessità di Arpepe o Fay.


Il Rupestre stesso anno (Sassella "semplice") era molto buono. La maledizione delle riserve?
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 1964
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda gianni femminella » 02 lug 2019 16:15

Ludi ha scritto:Tabarrini, Adarmando 2012: inizia solo ora ad esplodere sulle note idrocarburiche che tanto mi affascinano in questo vino, che mi sembra sempre un Condrieu con la mineralità del Riesling.....


Bevuto recentemente 2015 e 2016 che non mi hanno colpito particolarmente. Vorrà dire che dimenticherò per qualche anno le bottiglie che ho ancora in cantina. Grazie.
Foied vino pipafo cra carefo
Oggi bevo vino domani non ne avrò
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 2770
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda Ludi » 02 lug 2019 16:44

gianni femminella ha scritto:
Ludi ha scritto:Tabarrini, Adarmando 2012: inizia solo ora ad esplodere sulle note idrocarburiche che tanto mi affascinano in questo vino, che mi sembra sempre un Condrieu con la mineralità del Riesling.....


Bevuto recentemente 2015 e 2016 che non mi hanno colpito particolarmente. Vorrà dire che dimenticherò per qualche anno le bottiglie che ho ancora in cantina. Grazie.


quando è giovane, a mio avviso, le note di frutta tropicale tendono ad essere troppo evidenti; ma quando arriva a picchiare la mineralità è davvero buono.
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12421
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda l'oste » 02 lug 2019 23:51

Un po' di bianchi, complice una frittura di paranza notevole e cannocchie vive poi gratinate...

Chiarandá 2016 - Donnafugata, tanta bella materia, ma ancora troppi aromi da legno, lo ricordavo meno monocorde, ma da giovane forse. Piacicchiato

Vintage tunina 2004 - Jermann, highlander, qui il legno inesistente, c'è ancora tanta freschezza e una palette aromatica stupenda anche a vino ormai caldo (glacette ormai senza ghiaccio). Sembra un moselliano con l'armatura. Perfetto con le canocchie. Piaciuto proprio

Fiano 2015 - Colli di Lapio, sferzante ma senza violenza, delicato ma tagliente, lama sussurrata, un po' poco espansivo al naso, ma molto pulito. Piaciuto abbastanza

Pietrarizzo 2016 - Tornatore, naso inizialmente lieve ma poi si arricchisce con misura di fiori, rosmarino, anche al palato, spinge ricco ma non opulento, con educazione, aciditá levigata direi, mi ha colpito molto. Piaciuto
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
lucastoner
Messaggi: 420
Iscritto il: 20 giu 2009 09:59

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda lucastoner » 03 lug 2019 07:42

Bevuta di settimana scorsa per il mio compleanno , aggregato a quello del mio babbo

In abbinamento ai salumi (vado a memoria : chorizo , lardo e prosciutto di patanegra , due mortadelle artigianali , una tradizionale e l'altra con tartufo di Norcia a tocchetti , bresaola francese , salame 100% oca , incluso il grasso , guanciale e salame tradizionale bresciano) e giardiniere varie

Champagne, B.d.N , Gobillard & Fils : Bel paglierino carico. Naso con tanti agrumi , fiori bianchi e qualche fruttino rosso nell'aumentare della temperatura. Bolla finissima ed elegante. Bella q/p

In abbinamento ai formaggi (qua è dura...ricordo una robiola di roccaverano , un taleggio di capra , tre francesi di cui ignoro il nome , e un roquefort)
Coteaux du Layon , Rochefort , 2017 : 100% chenin blanc. Oro nel bicchiere...naso con un leggero idrocarburo , che non abbandona mai del tutto, ma che viene sovrastato con frutta gialla matura. Gran bella acidità e SUPER abbinamento con il roquefort.

In abbinamento ad una pluma di patanegra (di sto maiale davvero non abbiam buttato via nulla :mrgreen: )
Chateau Rayas , 1999 : Colore preoccupante...decisamente evoluto....Ma poi lo metti al naso e ciaociao bambini :mrgreen: . Seconda volta che bevo Rayas e quello che mi sorprende è quanto siano facili da individuare tantissimi sentori.
Poi per ognuno sono leggermente diversi , ma bene o male ci si ritrova daccordo. Affumicature, peperoni , incenso , cuoio invecchiato , rabarbaro. In bocca non ha struttura...il liquido scivola via, ma la persistenza è assurda.
Magari bevuto un annetto fa sarebbe stato pure meglio , ma in ogni caso è un emozione in bicchiere.

In abbinamento ad un cioccolato indigeno (la spiegazione non me la ricordo, a parte che è il cacao è di una varietà semi estinta , ed arricchito con del pepe...approfondirò in altre occasioni , a sto punto della serata del cibo mi interessava pochino :mrgreen: )
Recioto Quintarelli , 1995
Nel bicchiere è cupo , con riflessi simili al succo di mirtillo.
Al naso mi ha riportato a quando mio padre mi faceva assaggiare il caffè dove aveva aggiunto un cucchiaino di vino rosso...e secondo me quando un vino ti riporta a ricordi di questo tipo già ha fatto il suo.
Mon cheri , marasca , ciliegie, caffè , cacao...tutto estremamente elegante e con una bevibilità che non reputavo possibile per la tipologia. In bocca è fresco , vivo e praticamente eterno.

In mezzo tra formaggi e carne ci han servito un gin , tassativamente liscio , di cui non ricordo una fava , anche perchè i distillati non li posso più bere praticamente....Interessante per pulire la bocca , ma troppo alcool.
gmi1
Messaggi: 623
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda gmi1 » 03 lug 2019 09:03

Messner ha scritto:Bevutine estive odierne

Sorbara Rosè cantina della volta 2013 (deg 2017) 87/100
Rimane un vino che a 17 euri asfalta la maggior parte di etichette analoghe franciacortine
Direi verso il plateau evolutivo, ma si può aspettare ancora qualche anno, non è ancora da considerarsi uno spumante maturo
Io però lo preferisco adesso...

un mesetto fa in cantina da Christian ci siamo fatti la verticale completa, dal 2010 al 2018, si anche 16 17 e 18 non ancora in vendita, sboccati alla volé per cosí dire.
a parte la 2011, un pó debolina, tutte le altre annate vanno dal buono all'ottimo, con al primo posto la 10 e la 12 a detta di tutti, anche dello stesso Christian; pure la 15 tendeva a risaltare a mio parere…
… per dire che sono pienamente in accordo con te, se qualcuno vuole bere un bel rosé italiano al di sotto dei 20 euro, non credo abbia tante alternative migliori.
alì65
Messaggi: 11549
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda alì65 » 03 lug 2019 13:31

gmi1 ha scritto:
Messner ha scritto:Bevutine estive odierne

Sorbara Rosè cantina della volta 2013 (deg 2017) 87/100
Rimane un vino che a 17 euri asfalta la maggior parte di etichette analoghe franciacortine
Direi verso il plateau evolutivo, ma si può aspettare ancora qualche anno, non è ancora da considerarsi uno spumante maturo
Io però lo preferisco adesso...

un mesetto fa in cantina da Christian ci siamo fatti la verticale completa, dal 2010 al 2018, si anche 16 17 e 18 non ancora in vendita, sboccati alla volé per cosí dire.
a parte la 2011, un pó debolina, tutte le altre annate vanno dal buono all'ottimo, con al primo posto la 10 e la 12 a detta di tutti, anche dello stesso Christian; pure la 15 tendeva a risaltare a mio parere…
… per dire che sono pienamente in accordo con te, se qualcuno vuole bere un bel rosé italiano al di sotto dei 20 euro, non credo abbia tante alternative migliori.


Glauco, ricordati che abbiamo in sospeso una bevuta di metodo classico "locale"... :wink:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
vinogodi
Messaggi: 28218
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda vinogodi » 03 lug 2019 14:21

alì65 ha scritto:
gmi1 ha scritto:
Messner ha scritto:Bevutine estive odierne

Sorbara Rosè cantina della volta 2013 (deg 2017) 87/100
Rimane un vino che a 17 euri asfalta la maggior parte di etichette analoghe franciacortine
Direi verso il plateau evolutivo, ma si può aspettare ancora qualche anno, non è ancora da considerarsi uno spumante maturo
Io però lo preferisco adesso...

un mesetto fa in cantina da Christian ci siamo fatti la verticale completa, dal 2010 al 2018, si anche 16 17 e 18 non ancora in vendita, sboccati alla volé per cosí dire.
a parte la 2011, un pó debolina, tutte le altre annate vanno dal buono all'ottimo, con al primo posto la 10 e la 12 a detta di tutti, anche dello stesso Christian; pure la 15 tendeva a risaltare a mio parere…
… per dire che sono pienamente in accordo con te, se qualcuno vuole bere un bel rosé italiano al di sotto dei 20 euro, non credo abbia tante alternative migliori.


Glauco, ricordati che abbiamo in sospeso una bevuta di metodo classico "locale"... :wink:
...vorrei inserirmi : posso contribuire con quel che volete, sapete che sono un estimatore della tipologia... magari con qualche confronto di strombazzati di altre zone più acclarate... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
gmi1
Messaggi: 623
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda gmi1 » 03 lug 2019 14:45

vinogodi ha scritto:
alì65 ha scritto:
gmi1 ha scritto:
Messner ha scritto:Bevutine estive odierne

Sorbara Rosè cantina della volta 2013 (deg 2017) 87/100
Rimane un vino che a 17 euri asfalta la maggior parte di etichette analoghe franciacortine
Direi verso il plateau evolutivo, ma si può aspettare ancora qualche anno, non è ancora da considerarsi uno spumante maturo
Io però lo preferisco adesso...

un mesetto fa in cantina da Christian ci siamo fatti la verticale completa, dal 2010 al 2018, si anche 16 17 e 18 non ancora in vendita, sboccati alla volé per cosí dire.
a parte la 2011, un pó debolina, tutte le altre annate vanno dal buono all'ottimo, con al primo posto la 10 e la 12 a detta di tutti, anche dello stesso Christian; pure la 15 tendeva a risaltare a mio parere…
… per dire che sono pienamente in accordo con te, se qualcuno vuole bere un bel rosé italiano al di sotto dei 20 euro, non credo abbia tante alternative migliori.


Glauco, ricordati che abbiamo in sospeso una bevuta di metodo classico "locale"... :wink:
...vorrei inserirmi : posso contribuire con quel che volete, sapete che sono un estimatore della tipologia... magari con qualche confronto di strombazzati di altre zone più acclarate... 8)

vediamo di fissare qualcosa per settembre? o ottobre?
vinogodi
Messaggi: 28218
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda vinogodi » 03 lug 2019 15:08

...fine Luglio no? 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
gmi1
Messaggi: 623
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda gmi1 » 03 lug 2019 15:30

vinogodi ha scritto:...fine Luglio no? 8)

per me fattibile :D
vinogodi
Messaggi: 28218
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2019

Messaggioda vinogodi » 03 lug 2019 15:46

chiamiamoci a raccolta. meglio sarebbe un venerdì sera , o in una casa climatizzata a dovere oppure in un locale dal condizionatore poderoso...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: andrea_boch, Smarco, Spectator, Zbigniew e 11 ospiti