Iperbrunello vs Mondo

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
0891ricky
Messaggi: 2913
Iscritto il: 25 dic 2012 18:57

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda 0891ricky » 27 mag 2019 10:40

MALEDETTI :!: :!: :!: :wink:


...Bravi ragazzi , la prossima non mancherò :mrgreen:
vinogodi
Messaggi: 28516
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda vinogodi » 27 mag 2019 10:58

littlewood ha scritto:
vinogodi ha scritto:
ale1984 ha scritto:Il colore del Soldera... :shock:

Chi ha vinto tra Salvioni e Camuzet?

Complimenti comunque, un sogno...
...pareri discordi: i "pinottiani" hanno preferito Camuzet (di poco) , i sangiovesosti Salvioni ( di poco) . Io ho preferito salvioni , vino davvero coi controcazzi , ricco e goloso , equilibrato ma di sostanza. Meo eccellente , nasi paragonabili, ma bocca più energica Salvioni... :P

Marco dai....anche l' ultimo dei giapponesi combatteva convinto di vincere la guerra ma l' evidenza era palesemente un' altra....
... mi sembra di essere stato chiaro . Dal punto di vista personale Salvioni più buono , però va effettuata anche la fotografia dei presenti. Sulla mia sinistra qualcuno ha preferito Méo . Ripeto, le bottiglie di ieri erano tutte davvero eccellenti, il gusto personale, a questi livelli, insindacabile... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
ale1984
Messaggi: 256
Iscritto il: 10 gen 2018 15:40

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda ale1984 » 27 mag 2019 11:39

Vabbè dai ma si sa che Franco ha un debole per Salvioni... lui non fa testo :mrgreen:
vinogodi
Messaggi: 28516
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda vinogodi » 27 mag 2019 11:46

...non faccio classifica , mi sono piaciuti tutti , anzi, proprio quelli iniziali , forse, più sorprendenti per chi non li conosceva. Senza fare nomi , Schiena d'Asino e Ragnaie assolutamente splendidi splendenti . Poi un Pergole ispiratissimo . Giacosa il solito caterpillar sensoriale , mentre Leroy ha calamitato l'interesse e sorpreso tutti (con un naso fantastico , soprattutto inizialmente) fino a qyuando ... non è arrivato DRC. Poggio di Sotto se l'è giocata con Giacosa , ca va sans dire...I miei cinque personalissimi "vini del cuore " della giornata : le due Riserve di Biondi santi ( ma la 1955 fra i vini dell'anno) , Echezaux DRC , Crichet Pajé ( meglio di Monfortino e Soldera...) e il duo "Monfortino/Soldera" (mamma mia che batteria straordinaria...). Nota di merito la serafica integrità di Gaja , ma la Riserva 1970 di Biondi santi da sballo l'ha piallato. Fra i grandissimi , Quintarelli , da lacrima. Se solo penso al livello medio , cambierei idea ogni post che scriverò... :P
PS: Philippart RD finale incredibile ... secondo me si è giocato le tre "bolle da night" a colazione ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
cskdv
Messaggi: 334
Iscritto il: 04 gen 2017 13:32
Località: Vicenza

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda cskdv » 27 mag 2019 12:26

Faccinometro piuttosto inutile in questo caso vista la qualità delle bottiglie...però ecco qui le mie impressioni

Preaperitivo:
Doppia bottiglia di Champagne Tarlant "Zero" :D :D :D :) Un must per l'aperitivo in Bue-House, assieme ai ciccioli, mortadella e gorgonzola :lol:

Aperitivo al night: :lol:
Cristal 2009 :D :D :D :D
Dom Perignon 2008 :D :D :D :) Visto tutta l'eccitazione per il 2008 mi aspettavo qualcosa di meglio :shock:
Krug Grande Cuvée 166° :D :D :D :D :)

1°Batteria:
Brunello di Montalcino VV 2008 Le Ragnaie :D :D :D :D :) Subito l'avevo scambiato per un nebbiolo, buono!
Barbaresco Crichet Pajé 2008 Roagna :D :D :D :D :D Sicuramente un infanticidio.....ma che goduria, naso ipnotico e in bocca una tensione che durerà parecchi decenni, favoloso....unico difetto? Il prezzo :lol:

2°Batteria:
Brunello di Montalcino "Schiena d'asino" 2001 Mastrojanni :D :D :D :D :)
Pergole Torte 2001 Montevertine :D :D :D :D :) + Bellissima nota mediterranea e ancora ottimo grip in bocca

3°Batteria:
Brunello di Montalcino 1999 Salvioni :D :D :D :D :D FA-VO-LO SO!
Clos Vougeot Grand Cru 1999 Méo Camuzet :D :D :D :D :) +

4°Batteria:
Brunello di Montalcino "Decennale" 2001 Poggio di Sotto :D :D :D :D :)
Barolo "Le Rocche di Falletto" Riserva (etichetta rossa) 2001 Bruno Giacosa :D :D :D :D In bocca era tesissimo e molto buono ma al naso c'erano queste iodate (a detta degli esperti) che mi lasciavano un po perplesso, a me ricordavano il cloro della piscina :lol:
Nuits Saint Georges "Aux Allots" 2001 Domaine Leroy :D :D :D :D :D che dire.........vedete la mia firma e avete già capito come la penso :lol:

5°Batteria:
Brunello di Montalcino Case Basse Riserva 2000 Soldera :D :D :D :D :D Ha avuto una progressione nel bicchiere impressionante che gli ha permesso di difendersi molto bene in batteria!
Barolo Riserva Monfortino 2000 Conterno :D :D :D :D :D Tra Soldera che sgomitava e DRC che scatenava discussioni tra i filo-francesi e i nazionalisti si è un po' eclissato ma è pur sempre un MONFO, e che buono!
Echezeaux Grand Cru 2004 Domaine Romanée Conti :D :D :D :D :D :shock: CHE BOMBA! naso caleidoscopico, c'è chi si è lamentato che nel bicchiere non è evoluto, ma quando hai questi sentori complessi di spezie, arancia, lavanda ecc. chi vuole che cambino? :lol:

6°Batteria:
Barbaresco 1970 Gaja :D :D :D :D :) In bocca molto integro, al naso sussurrava note terziarie eleganti ma nel complesso non mi ha fatto impazzire, considerando poi chi aveva di fianco....
Brunello di Montalcino Riserva 1970 Il Greppo Biondi Santi :D :D :D :D :D In bocca il tannino era setoso e al naso c'erano ancora accenni di frutta rossa, piaciuto molto.

7°Batteria:
Brunello di Montalcino Riserva 1955 Il Greppo Biondi Santi :D :D :D :D :D C'è poco da dire su questo vino (o forse troppo!) Reliquia dell'enologia italiana! In bocca si presenta semplicemente perfetto, fresco, tannino perfettamente integrato, velluto. Al naso note funghine, spezie, cuoio, fiori essiccati....a livello olfattivo l'esemplare che avevamo aperto l'anno scorso mi era sembrato più profondo, ma a questa età ogni bottiglia fa storia a sè......e che storia!

Fuoriprogramma:
Amarone della Valpolicella Classico 1997 Giuseppe Quintarelli :D :D :D :D :) Dopo tutto questo Sangiovese ci stava stravolgere un po il palato! Attendo con ansia la serata AMARONE di quest'autunno :shock:

Finale:
Mosel Riesling Auslese Wehelener Sonnenhur 2015 JJ Prumm :D :D :D :D :) Che agrume, che freschezza, che intensità!

Per pulirsi la bocca ulteriormente:
Champagne RD Philippart 1986 :D :D :D :D :D L'88 bevuto il mese scorso non è nemmeno parente di questo, piacevole sorpresa.

Immagine

Grazie ancora a Marco per l'ospitalità, tutti i partecipanti per la compagnia e chiaramente a Zuppadilatte/Matteo per gli immancabili amaretti :)
“Leroy sa di f**a di alto livello”
Bue House, 28/10/2018
:lol:
ORSO85
Messaggi: 988
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04
Contatta:

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda ORSO85 » 27 mag 2019 13:10

cskdv ha scritto:1°Batteria:
Brunello di Montalcino VV 2008 Le Ragnaie :D :D :D :D :) Subito l'avevo scambiato per un nebbiolo, buono!

2°Batteria:
Brunello di Montalcino "Schiena d'asino" 2001 Mastrojanni :D :D :D :D :)



Ciao Francesco,
per curiosità personale un paio di note su questi due per favore? volevo capire un po' meglio come si sono comportati in mezzo a dei mostri sacri :)

grazie!
http://www.latanadelvino.com
Non spedisco il venerdì per evitare di lasciare il vostro vino in deposito dai corrieri.
Spedisco il giorno successivo alla visualizzazione del pagamento, consegna in 24/48h.
vinogodi
Messaggi: 28516
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda vinogodi » 27 mag 2019 13:30

ORSO85 ha scritto:
cskdv ha scritto:1°Batteria:
Brunello di Montalcino VV 2008 Le Ragnaie :D :D :D :D :) Subito l'avevo scambiato per un nebbiolo, buono!

2°Batteria:
Brunello di Montalcino "Schiena d'asino" 2001 Mastrojanni :D :D :D :D :)



Ciao Francesco,
per curiosità personale un paio di note su questi due per favore? volevo capire un po' meglio come si sono comportati in mezzo a dei mostri sacri :)

grazie!
...sssstttt ... se se ne parla troppo , aumentano del 50% in una settimana... :lol:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Postino
Messaggi: 1008
Iscritto il: 12 ott 2018 00:08

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda Postino » 27 mag 2019 13:41

"5°Batteria:
Brunello di Montalcino Case Basse Riserva 2000 Soldera :D :D :D :D :D Ha avuto una progressione nel bicchiere impressionante che gli ha permesso di difendersi molto bene in batteria!
Barolo Riserva Monfortino 2000 Conterno :D :D :D :D :D Tra Soldera che sgomitava e DRC che scatenava discussioni tra i filo-francesi e i nazionalisti si è un po' eclissato ma è pur sempre un MONFO, e che buono!
Echezeaux Grand Cru 2004 Domaine Romanée Conti :D :D :D :D :D :shock: CHE BOMBA! naso caleidoscopico, c'è chi si è lamentato che nel bicchiere non è evoluto, ma quando hai questi sentori complessi di spezie, arancia, lavanda ecc. chi vuole che cambino? :lol: "

Un Case Basse Riserva 2000 Soldera che si difende più che dignitosamente nella sua batteria, rende piuttosto bene l'idea del tipo di giornata che è stata....
Postino
Messaggi: 1008
Iscritto il: 12 ott 2018 00:08

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda Postino » 27 mag 2019 13:53

vinogodi ha scritto:PS: Philippart RD finale incredibile ... secondo me si è giocato le tre "bolle da night" a colazione ...


Qua Marco, permettimi di dissentire, evidentemente io sono più da night. :lol:
Tra le tre, seppure di annate diverse (Krug a base 2010), a parer mio, Krug una spanna superiore. Sono i rischi che si corrono quando gli sfidanti sono di questo livello. Nessuna bocciatura per le altre due, anzi...
vinogodi
Messaggi: 28516
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda vinogodi » 27 mag 2019 14:02

Postino ha scritto:
vinogodi ha scritto:PS: Philippart RD finale incredibile ... secondo me si è giocato le tre "bolle da night" a colazione ...


Qua Marco, permettimi di dissentire, evidentemente io sono più da night. :lol:
Tra le tre, seppure di annate diverse (Krug a base 2010), a parer mio, Krug una spanna superiore. Sono i rischi che si corrono quando gli sfidanti sono di questo livello. Nessuna bocciatura per le altre due, anzi...
...lo champagne vintage mi intriga... :P
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
alì65
Messaggi: 11710
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda alì65 » 27 mag 2019 14:43

littlewood ha scritto:
vinogodi ha scritto:
ale1984 ha scritto:Il colore del Soldera... :shock:

Chi ha vinto tra Salvioni e Camuzet?

Complimenti comunque, un sogno...
...pareri discordi: i "pinottiani" hanno preferito Camuzet (di poco) , i sangiovesosti Salvioni ( di poco) . Io ho preferito salvioni , vino davvero coi controcazzi , ricco e goloso , equilibrato ma di sostanza. Meo eccellente , nasi paragonabili, ma bocca più energica Salvioni... :P

Marco dai....anche l' ultimo dei giapponesi combatteva convinto di vincere la guerra ma l' evidenza era palesemente un' altra....


la 99 di Salvioni è forse la meglio riuscita di sempre assieme a 85 e 89; molto promettente la 04 e 07, qui è ancora troppo presto....
sul colore di Soldera non capisco lo stupore....negativo o positivo?
bisognerebbe rimanere basiti davanti al colore del capolavoro di sempre, R.55, quello si che fa impressione!!!....e non è mai meno di così!!!!
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
ale1984
Messaggi: 256
Iscritto il: 10 gen 2018 15:40

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda ale1984 » 27 mag 2019 15:02

alì65 ha scritto:
littlewood ha scritto:
vinogodi ha scritto:
ale1984 ha scritto:Il colore del Soldera... :shock:

Chi ha vinto tra Salvioni e Camuzet?

Complimenti comunque, un sogno...
...pareri discordi: i "pinottiani" hanno preferito Camuzet (di poco) , i sangiovesosti Salvioni ( di poco) . Io ho preferito salvioni , vino davvero coi controcazzi , ricco e goloso , equilibrato ma di sostanza. Meo eccellente , nasi paragonabili, ma bocca più energica Salvioni... :P

Marco dai....anche l' ultimo dei giapponesi combatteva convinto di vincere la guerra ma l' evidenza era palesemente un' altra....


la 99 di Salvioni è forse la meglio riuscita di sempre assieme a 85 e 89; molto promettente la 04 e 07, qui è ancora troppo presto....
sul colore di Soldera non capisco lo stupore....negativo o positivo?
bisognerebbe rimanere basiti davanti al colore del capolavoro di sempre, R.55, quello si che fa impressione!!!....e non è mai meno di così!!!!


Stupore positivo! Mi ha colpito la brillantezza del colore rispetto agli altri vini. Non so se sia riuscita particolarmente bene la foto o avesse effettivamente una luminosità fuori scala.

Per quanto riguarda la qualità dei vini, non discuto, a maggior ragione davanti questi mostri sacri (molti dei quali, la maggioranza in realtà, non ho nemmeno mai assaggiato).

Saluti,
A.
Avatar utente
cskdv
Messaggi: 334
Iscritto il: 04 gen 2017 13:32
Località: Vicenza

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda cskdv » 27 mag 2019 15:07

ale1984 ha scritto:
alì65 ha scritto:
littlewood ha scritto:
vinogodi ha scritto:
ale1984 ha scritto:Il colore del Soldera... :shock:

Chi ha vinto tra Salvioni e Camuzet?

Complimenti comunque, un sogno...
...pareri discordi: i "pinottiani" hanno preferito Camuzet (di poco) , i sangiovesosti Salvioni ( di poco) . Io ho preferito salvioni , vino davvero coi controcazzi , ricco e goloso , equilibrato ma di sostanza. Meo eccellente , nasi paragonabili, ma bocca più energica Salvioni... :P

Marco dai....anche l' ultimo dei giapponesi combatteva convinto di vincere la guerra ma l' evidenza era palesemente un' altra....


la 99 di Salvioni è forse la meglio riuscita di sempre assieme a 85 e 89; molto promettente la 04 e 07, qui è ancora troppo presto....
sul colore di Soldera non capisco lo stupore....negativo o positivo?
bisognerebbe rimanere basiti davanti al colore del capolavoro di sempre, R.55, quello si che fa impressione!!!....e non è mai meno di così!!!!


Stupore positivo! Mi ha colpito la brillantezza del colore rispetto agli altri vini. Non so se sia riuscita particolarmente bene la foto o avesse effettivamente una luminosità fuori scala.

Per quanto riguarda la qualità dei vini, non discuto, a maggior ragione davanti questi mostri sacri (molti dei quali, la maggioranza in realtà, non ho nemmeno mai assaggiato).

Saluti,
A.


Per fugare ogni dubbio ecco delle foto dalla Sangiovesata di ottobre 2018 :lol:

Immagine
Immagine
“Leroy sa di f**a di alto livello”
Bue House, 28/10/2018
:lol:
Avatar utente
cskdv
Messaggi: 334
Iscritto il: 04 gen 2017 13:32
Località: Vicenza

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda cskdv » 27 mag 2019 15:08

vinogodi ha scritto:
ORSO85 ha scritto:
cskdv ha scritto:1°Batteria:
Brunello di Montalcino VV 2008 Le Ragnaie :D :D :D :D :) Subito l'avevo scambiato per un nebbiolo, buono!

2°Batteria:
Brunello di Montalcino "Schiena d'asino" 2001 Mastrojanni :D :D :D :D :)



Ciao Francesco,
per curiosità personale un paio di note su questi due per favore? volevo capire un po' meglio come si sono comportati in mezzo a dei mostri sacri :)

grazie!
...sssstttt ... se se ne parla troppo , aumentano del 50% in una settimana... :lol:


Ho già detto troppo :lol:
“Leroy sa di f**a di alto livello”
Bue House, 28/10/2018
:lol:
alì65
Messaggi: 11710
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda alì65 » 27 mag 2019 15:29

cskdv ha scritto:
ale1984 ha scritto:
alì65 ha scritto:
littlewood ha scritto:
vinogodi ha scritto:...pareri discordi: i "pinottiani" hanno preferito Camuzet (di poco) , i sangiovesosti Salvioni ( di poco) . Io ho preferito salvioni , vino davvero coi controcazzi , ricco e goloso , equilibrato ma di sostanza. Meo eccellente , nasi paragonabili, ma bocca più energica Salvioni... :P

Marco dai....anche l' ultimo dei giapponesi combatteva convinto di vincere la guerra ma l' evidenza era palesemente un' altra....


la 99 di Salvioni è forse la meglio riuscita di sempre assieme a 85 e 89; molto promettente la 04 e 07, qui è ancora troppo presto....
sul colore di Soldera non capisco lo stupore....negativo o positivo?
bisognerebbe rimanere basiti davanti al colore del capolavoro di sempre, R.55, quello si che fa impressione!!!....e non è mai meno di così!!!!


Stupore positivo! Mi ha colpito la brillantezza del colore rispetto agli altri vini. Non so se sia riuscita particolarmente bene la foto o avesse effettivamente una luminosità fuori scala.

Per quanto riguarda la qualità dei vini, non discuto, a maggior ragione davanti questi mostri sacri (molti dei quali, la maggioranza in realtà, non ho nemmeno mai assaggiato).

Saluti,
A.


Per fugare ogni dubbio ecco delle foto dalla Sangiovesata di ottobre 2018 :lol:

Immagine
Immagine


appunto....
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
alì65
Messaggi: 11710
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda alì65 » 27 mag 2019 15:33

ale1984 ha scritto:
alì65 ha scritto:
littlewood ha scritto:
vinogodi ha scritto:
ale1984 ha scritto:Il colore del Soldera... :shock:

Chi ha vinto tra Salvioni e Camuzet?

Complimenti comunque, un sogno...
...pareri discordi: i "pinottiani" hanno preferito Camuzet (di poco) , i sangiovesosti Salvioni ( di poco) . Io ho preferito salvioni , vino davvero coi controcazzi , ricco e goloso , equilibrato ma di sostanza. Meo eccellente , nasi paragonabili, ma bocca più energica Salvioni... :P

Marco dai....anche l' ultimo dei giapponesi combatteva convinto di vincere la guerra ma l' evidenza era palesemente un' altra....


la 99 di Salvioni è forse la meglio riuscita di sempre assieme a 85 e 89; molto promettente la 04 e 07, qui è ancora troppo presto....
sul colore di Soldera non capisco lo stupore....negativo o positivo?
bisognerebbe rimanere basiti davanti al colore del capolavoro di sempre, R.55, quello si che fa impressione!!!....e non è mai meno di così!!!!


Stupore positivo! Mi ha colpito la brillantezza del colore rispetto agli altri vini. Non so se sia riuscita particolarmente bene la foto o avesse effettivamente una luminosità fuori scala.

Per quanto riguarda la qualità dei vini, non discuto, a maggior ragione davanti questi mostri sacri (molti dei quali, la maggioranza in realtà, non ho nemmeno mai assaggiato).

Saluti,
A.


Case Basse ha sempre un colore molto brillante, è una sua prerogativa; forse la 88 e 90 sono più cariche e meno brillanti (ultime annate a parte)
forse la 2000 è l'annata dove ho bevuto meno, assieme a 97; due annate che non mi sono piaciute per motivi diversi...
unico difetto di questo vino è una volatile sempre presente che a molti infastidisce; personalmente la sopporto bene (se non è troppo invasiva..)
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
alì65
Messaggi: 11710
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda alì65 » 27 mag 2019 15:34

a parte i due citati complimenti per la bevuta, molto bella....bravi...
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
ORSO85
Messaggi: 988
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04
Contatta:

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda ORSO85 » 27 mag 2019 15:35

cskdv ha scritto:
vinogodi ha scritto:
ORSO85 ha scritto:
cskdv ha scritto:1°Batteria:
Brunello di Montalcino VV 2008 Le Ragnaie :D :D :D :D :) Subito l'avevo scambiato per un nebbiolo, buono!

2°Batteria:
Brunello di Montalcino "Schiena d'asino" 2001 Mastrojanni :D :D :D :D :)



Ciao Francesco,
per curiosità personale un paio di note su questi due per favore? volevo capire un po' meglio come si sono comportati in mezzo a dei mostri sacri :)

grazie!
...sssstttt ... se se ne parla troppo , aumentano del 50% in una settimana... :lol:


Ho già detto troppo :lol:


Me lo volevo solo bere tranquilli! :lol:
li prendo entrambi e pace 8)
http://www.latanadelvino.com
Non spedisco il venerdì per evitare di lasciare il vostro vino in deposito dai corrieri.
Spedisco il giorno successivo alla visualizzazione del pagamento, consegna in 24/48h.
seeionoou2
Messaggi: 587
Iscritto il: 02 lug 2014 11:46
Località: PR

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda seeionoou2 » 27 mag 2019 15:39

cskdv ha scritto:[/b]Dom Perignon 2008 :D :D :D :) Visto tutta l'eccitazione per il 2008 mi aspettavo qualcosa di meglio :shock:



ho pensato la stessa cosa.. l'ho bevuto anche io di fianco a krug gc 166 che è ho trovato superiore al dom 08

Michele
Un uomo senza vizi è un uomo finito (qds)
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13147
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda Kalosartipos » 27 mag 2019 17:28

Complimenti, bottiglie spettacolari.. :D
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
dani23
Messaggi: 115
Iscritto il: 31 ago 2018 17:56
Località: Vicenza

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda dani23 » 27 mag 2019 17:42

Già i lunedì sono tristi se poi torni da una giornata come quella di ieri la depressione è proprio dietro l'angolo :mrgreen:

I ringraziamenti a Marco @vinogodi ormai sono una formalità obbligatoria, ma vederlo accontentare le richieste di tutti sulla chiusura finale di una giornata già straordinariamente perfetta ti fa capire a pieno il vecchio adagio 'signori si nasce non si diventa'.

Per quanto riguarda l'oggetto della giornata tenendo conto del livello delle bottiglie (avrebbero battuto chiunque in altre circostante) possiamo dire che la Sfida Brunelli vs Mondo è stata vinta dai toscani di Montalcino con un palpitante 4:3.

Sarò un po' provocatorio con i giudizi della batterie tralasciando il dettaglio economico delle singole bottiglie altrimenti dovrei fare un post a parte.

Aperitivo: dico Cristal anche se in abbinamento al salmone Krug ha iniziato a spingere prepotentemente sull'acceleratore;

Prima Batteria: Barbaresco Crichet Pajé 2008 Roagna, partiamo dal fatto che non sono un amante del barbaresco mettiamoci pure un Ragnaie in stato di grazia ma porca miseria questo Crichet Pajé è qualcosa di monumentale;


Seconda Batteria: Pergole Torte 2001, what else?


Terza Batteria: Brunello di Montalcino 1999 Salvioni, per dirla alla @littlewood 'e dai su' :mrgreen:


Quarta Batteria: Brunello di Montalcino "Decennale" 2001 Poggio di Sotto, so che sto per dire una bestemmia ma Giacosa ieri non mi è piaciuto ho provato pure col bicchiere del mio vicino ma aveva delle note salmastre che non mi hanno convinto (chiaro messo a confronto con altri avrebbe probabilmente asfaltato la concorrenza ma riesci c'era il top del top ed è giusto essere franchi con se stessi), mentre per Madame Leroy naso pazzesco ma nel complesso preferisco il Decennale;


Quinta Batteria: a pari merito Brunello di Montalcino Case Basse Riserva 2000 Soldera ed Echezeaux Grand Cru 2004 Domaine Romanée Conti, classico biscottone per non fare un torto a nessuno. Spaziali entrambi! Sono riusciti ad eclissare Monfortino secondo me :shock:


Sesta Batteria: Brunello di Montalcino Riserva 1970 Il Greppo Biondi Santi, inizialmente quei sentori di cocco (di cui vado ghiotto) presenti nel Gaja mi stavano prendendo per la testa poi è arrivato Biondi Santi e ha riscritto in un attimo i canoni della classifica :mrgreen: ;


Brunello di Montalcino Riserva 1955 Il Greppo Biondi Santi, basterebbe lui per far vincere la partita agli ilcinesi ma entra in campo nel finale di partita con la squadra già in vantaggio e si 'limita' a controllare il vantaggio accumulato :mrgreen: perchè gli avversari vanno sempre rispettati e mai umiliati!
(Interessante sarebbe stata la sfida proposta da @latour1966 ma vista la giornata ieri direi che la carne al fuoco era già davvero tanta, poi si chiaro essendo veneti non ci si tira mai indietro 8) );


Bene, mi son dilungato abbastanza...torno al mio deprimente lunedì...
Kevmit
Messaggi: 432
Iscritto il: 19 ott 2012 12:16

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda Kevmit » 27 mag 2019 17:45

complimenti !!


bottiglie davvero eccezionali!!!


molto interessante leggere le note :D

sarebbe bello partecipare :)
Avvinazzato1970
Messaggi: 459
Iscritto il: 01 feb 2018 22:50

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda Avvinazzato1970 » 27 mag 2019 18:29

quoto:
"Già i lunedì sono tristi se poi torni da una giornata come quella di ieri la depressione è proprio dietro l'angolo :mrgreen: "

aggiungo: e piove pure :cry:

Come nota sulla bottiglie non riuscirei scrivere nulla che aggiunga valore a quanto già scritto.

Per me vincitore della giornata è il Gran Maestro di Cerimonia Marco Vinogodi, che
è riuscito a creare una sequenza pirotecnica, spettacolare.
Ha selezionato e diretto un'orchestra composta da virtuosi e solisti, dando vita ad una escalation pazzesca,
dove la batteria entrante era migliore e più emozionante di quella precedente, in una sorta di crescendo rossiniano.

Grazie Marco!
Vinos
Messaggi: 987
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda Vinos » 27 mag 2019 19:08

dani23 ha scritto:Già i lunedì sono tristi se poi torni da una giornata come quella di ieri la depressione è proprio dietro l'angolo :mrgreen:

I ringraziamenti a Marco @vinogodi ormai sono una formalità obbligatoria, ma vederlo accontentare le richieste di tutti sulla chiusura finale di una giornata già straordinariamente perfetta ti fa capire a pieno il vecchio adagio 'signori si nasce non si diventa'.

Per quanto riguarda l'oggetto della giornata tenendo conto del livello delle bottiglie (avrebbero battuto chiunque in altre circostante) possiamo dire che la Sfida Brunelli vs Mondo è stata vinta dai toscani di Montalcino con un palpitante 4:3.

Sarò un po' provocatorio con i giudizi della batterie tralasciando il dettaglio economico delle singole bottiglie altrimenti dovrei fare un post a parte.

Aperitivo: dico Cristal anche se in abbinamento al salmone Krug ha iniziato a spingere prepotentemente sull'acceleratore;

Prima Batteria: Barbaresco Crichet Pajé 2008 Roagna, partiamo dal fatto che non sono un amante del barbaresco mettiamoci pure un Ragnaie in stato di grazia ma porca miseria questo Crichet Pajé è qualcosa di monumentale;


Seconda Batteria: Pergole Torte 2001, what else?


Terza Batteria: Brunello di Montalcino 1999 Salvioni, per dirla alla @littlewood 'e dai su' :mrgreen:


Quarta Batteria: Brunello di Montalcino "Decennale" 2001 Poggio di Sotto, so che sto per dire una bestemmia ma Giacosa ieri non mi è piaciuto ho provato pure col bicchiere del mio vicino ma aveva delle note salmastre che non mi hanno convinto (chiaro messo a confronto con altri avrebbe probabilmente asfaltato la concorrenza ma riesci c'era il top del top ed è giusto essere franchi con se stessi), mentre per Madame Leroy naso pazzesco ma nel complesso preferisco il Decennale;


Quinta Batteria: a pari merito Brunello di Montalcino Case Basse Riserva 2000 Soldera ed Echezeaux Grand Cru 2004 Domaine Romanée Conti, classico biscottone per non fare un torto a nessuno. Spaziali entrambi! Sono riusciti ad eclissare Monfortino secondo me :shock:


Sesta Batteria: Brunello di Montalcino Riserva 1970 Il Greppo Biondi Santi, inizialmente quei sentori di cocco (di cui vado ghiotto) presenti nel Gaja mi stavano prendendo per la testa poi è arrivato Biondi Santi e ha riscritto in un attimo i canoni della classifica :mrgreen: ;


Brunello di Montalcino Riserva 1955 Il Greppo Biondi Santi, basterebbe lui per far vincere la partita agli ilcinesi ma entra in campo nel finale di partita con la squadra già in vantaggio e si 'limita' a controllare il vantaggio accumulato :mrgreen: perchè gli avversari vanno sempre rispettati e mai umiliati!
(Interessante sarebbe stata la sfida proposta da @latour1966 ma vista la giornata ieri direi che la carne al fuoco era già davvero tanta, poi si chiaro essendo veneti non ci si tira mai indietro 8) );


Bene, mi son dilungato abbastanza...torno al mio deprimente lunedì...


Leggo un pó di cose su cui non mi ritrovo...
1) giacosa 2001 è una bottiglia fantastica, se aveva dei profumi che non ti convincevano come descrivi, probabilmente non era una bottiglia a posto...
2) discorso Salvioni - Meo Camuzet, non so se vi rendete conto che state paragonando un brunello( quindi il vino migliore prodotto dall’azienda ) in annata eccellente di uno dei 10( forse 5)produttori migliori di montalcino, con Il quinto vino( prima ci sono richebourg,echezeaux, au cros parantaux, aux brulee...che mi domando avete mai bevuto??) di un buon produttore... ci sono premier( senza scomodare grand cru) che avrebbero fatto altra figura.
3) le note di cocco in un vino ti piacciono?? Sono profumi dati dal legno anche se in un vino degli anni 70 è stranissimo, oppure era ironico e non ho capito io?
Ultima modifica di Vinos il 28 mag 2019 09:42, modificato 1 volta in totale.
alì65
Messaggi: 11710
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Iperbrunello vs Mondo

Messaggioda alì65 » 27 mag 2019 19:48

Vinos ha scritto:
dani23 ha scritto:Già i lunedì sono tristi se poi torni da una giornata come quella di ieri la depressione è proprio dietro l'angolo :mrgreen:

I ringraziamenti a Marco @vinogodi ormai sono una formalità obbligatoria, ma vederlo accontentare le richieste di tutti sulla chiusura finale di una giornata già straordinariamente perfetta ti fa capire a pieno il vecchio adagio 'signori si nasce non si diventa'.

Per quanto riguarda l'oggetto della giornata tenendo conto del livello delle bottiglie (avrebbero battuto chiunque in altre circostante) possiamo dire che la Sfida Brunelli vs Mondo è stata vinta dai toscani di Montalcino con un palpitante 4:3.

Sarò un po' provocatorio con i giudizi della batterie tralasciando il dettaglio economico delle singole bottiglie altrimenti dovrei fare un post a parte.

Aperitivo: dico Cristal anche se in abbinamento al salmone Krug ha iniziato a spingere prepotentemente sull'acceleratore;

Prima Batteria: Barbaresco Crichet Pajé 2008 Roagna, partiamo dal fatto che non sono un amante del barbaresco mettiamoci pure un Ragnaie in stato di grazia ma porca miseria questo Crichet Pajé è qualcosa di monumentale;


Seconda Batteria: Pergole Torte 2001, what else?


Terza Batteria: Brunello di Montalcino 1999 Salvioni, per dirla alla @littlewood 'e dai su' :mrgreen:


Quarta Batteria: Brunello di Montalcino "Decennale" 2001 Poggio di Sotto, so che sto per dire una bestemmia ma Giacosa ieri non mi è piaciuto ho provato pure col bicchiere del mio vicino ma aveva delle note salmastre che non mi hanno convinto (chiaro messo a confronto con altri avrebbe probabilmente asfaltato la concorrenza ma riesci c'era il top del top ed è giusto essere franchi con se stessi), mentre per Madame Leroy naso pazzesco ma nel complesso preferisco il Decennale;


Quinta Batteria: a pari merito Brunello di Montalcino Case Basse Riserva 2000 Soldera ed Echezeaux Grand Cru 2004 Domaine Romanée Conti, classico biscottone per non fare un torto a nessuno. Spaziali entrambi! Sono riusciti ad eclissare Monfortino secondo me :shock:


Sesta Batteria: Brunello di Montalcino Riserva 1970 Il Greppo Biondi Santi, inizialmente quei sentori di cocco (di cui vado ghiotto) presenti nel Gaja mi stavano prendendo per la testa poi è arrivato Biondi Santi e ha riscritto in un attimo i canoni della classifica :mrgreen: ;


Brunello di Montalcino Riserva 1955 Il Greppo Biondi Santi, basterebbe lui per far vincere la partita agli ilcinesi ma entra in campo nel finale di partita con la squadra già in vantaggio e si 'limita' a controllare il vantaggio accumulato :mrgreen: perchè gli avversari vanno sempre rispettati e mai umiliati!
(Interessante sarebbe stata la sfida proposta da @latour1966 ma vista la giornata ieri direi che la carne al fuoco era già davvero tanta, poi si chiaro essendo veneti non ci si tira mai indietro 8) );


Bene, mi son dilungato abbastanza...torno al mio deprimente lunedì...



2) discorso Salvioni - Meo Camuzet, non so se vi rendete conto che state paragonando un brunello( quindi il vino migliore prodotto dall’azienda ) in annata eccellente di uno dei 10( forse 5)produttori migliori di montalcino, con Il quinto vino( prima ci sono richebourg,echezeaux, au cros parantaux, aux brulee...che mi domando avete mai bevuto??) di un buon produttore... ci sono premier( senza scomodare grand cru) che avrebbero fatto altra figura.


Vince, cosa t'ha fatto di male Meo?... 8)
futuro incerto...ma w la gnocca!!!

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: ditron, ESwine, gianni femminella, gpetrus, JMB, maxer, stefanor e 16 ospiti