LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Ziliovino
Messaggi: 3126
Iscritto il: 10 giu 2007 17:48
Località: (Bg)

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda Ziliovino » 07 mag 2019 11:47

pstrada75 ha scritto:Lopez de Heredia - Rioja Rosado Tondonia Gran Reserva 1998

Che dire? Mi ha lasciato ancora una volta a bocca aperta? Un mix tra uno sherry e un rose' un vino incredibilmente complesso ma di una bevibilita' disarmante....per me veramente al momento la bevuta dell'anno. Adoro il produttore e il suo stile ma e' proprio con il Rosado che per me si raggiungono vette inarrivabili....



Stessa impressione che ho avuto col rosado 1991, miglior rosato mai bevuto, e forse anche con meno ossidazione... mi ero messo alla ricerca del 1998 che però non ho mai trovato. La 2008 però al momento non raggiunge la vetta della 91.
"Il successo di tavernello invita a riflettere"
(Anonimo, bomboletta spray su muro)

"Il vino non lo scegli... è lui che sceglie te"
pstrada75
Messaggi: 643
Iscritto il: 13 gen 2011 23:44
Località: Losanna - Svizzera

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda pstrada75 » 07 mag 2019 12:02

Ziliovino ha scritto:
pstrada75 ha scritto:Lopez de Heredia - Rioja Rosado Tondonia Gran Reserva 1998

Che dire? Mi ha lasciato ancora una volta a bocca aperta? Un mix tra uno sherry e un rose' un vino incredibilmente complesso ma di una bevibilita' disarmante....per me veramente al momento la bevuta dell'anno. Adoro il produttore e il suo stile ma e' proprio con il Rosado che per me si raggiungono vette inarrivabili....



Stessa impressione che ho avuto col rosado 1991, miglior rosato mai bevuto, e forse anche con meno ossidazione... mi ero messo alla ricerca del 1998 che però non ho mai trovato. La 2008 però al momento non raggiunge la vetta della 91.


Io credo che questa 1998 se non mi ricordo male l'avevo presa da Roland.....ma non ci metterei la mano sul fuoco. Ho anche un 2000 ancora in cantina e due 2008. Pero' le 2008 non le tocco per un bel pezzo, secondo me questi vini diventano stupefacenti dopo anni. Che fatica pero' trovarla la 2008, ho dovuto fare i salti mortali. Oramai anche Lopez de Heredia sta purtroppo entrando nella lista dei vini "cult" (soprattutto rose' e bianchi) e quindi sempre piu' difficili da trovare........
supersonic76
Messaggi: 725
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda supersonic76 » 07 mag 2019 12:16

MEURSAULT VIEILLES VIGNES GIRARDIN 2015

Non so come sia considerato nel panorama borgognone ma....roba da estasi mistiche.Allucinazioni.Ad un certo punto mi è pure apparsa Charlotte Casiraghi che, con un magliettina bianca bagnata, mi ha energicamente invitato a scappare con lei in lidi lontani e ameni.
Profumi fantastici di frutta tropicale e fiori,In bocca è ciccioso ma freschissimo.Piacevolezza pura.Unita ad un'eleganza (e un finale) senza pari.
"Discretamente" piaciuto :shock:
Memento Audere Semper
merlotto85
Messaggi: 122
Iscritto il: 07 mar 2017 15:18
Località: Firenze

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda merlotto85 » 08 mag 2019 12:30

Pergole Torte 2013

Naso con note di marasca spezie , in bocca buona acidita con frutto e spezie con sapidità in evidenza , finale saporito lungo e di una bevibilita straordinaria..molto buono , giovane ma  già oggi un gran bere....
biodinamico
Messaggi: 844
Iscritto il: 02 ago 2008 12:21

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda biodinamico » 08 mag 2019 20:51

l'oste ha scritto:
Ziliovino ha scritto:Immagine

Immagine

Immagine


Giusto per spirito di cronaca pubblico la bevuta, che causa stramaledetto raffreddore ho goduto molto poco...

Facendo una media tra il mio palato ed i commenti dei commensali: si difendono bene i bianchi, su tutti il Puligny di Prudhon, ottimo base la cuvèe Oligocene di Javillier, tesi e verticali Lamy e Belland. Capitolo rossi: disastro totale (visto prestigio e prezzi), il festival dell'acidità sbilanciata, e nessun naso che ha ammaliato come si deve per dei Borgogna rossi. E' la seconda bicchierata di Borgogna piuttosto deludente che facciamo, certo non c'erano grossi calibri e non ci aspettavamo di vedere la Madonna e i cherubini, ma neanche così...Ci siamo dovuti rifare con lo speziatissimo Syrah di Robert Michel, e l'altrettanto buono Rossese.

Dalle foto intravedo un 2011 di Groffier e un 2008 di Chevillon, fermo restando due delle mie annate NON preferite per la Borgogna rossa, ma di solito per il mio bevuto sono due manici (notevoli) che sanno come gestire le annate verdi-vegetali-acide.
Due note se possibile, grazie.

Groffier 2011 è stata la delusione della giornata,anche noi ci aspettavamo che il manico facesse la differenza,purtroppo non è andata così...naso sfocato di piccoli frutti rossi,asparago e nota balsamica,bocca corta e scomposta.Ho preferito il suo Bourgogne 2015 bevuto due giorni dopo tutto frutto e fiori.
Chevillon onestamente a me è piaciuto,non era un campione ma sicuramente il migliore della batteria dei rossi...frutto scuro,bella gamma di spezie e tocco fumè,intenso,elegante,tannino oramai risolto e finale non lunghissimo ma piacevole.
biodinamico
Messaggi: 844
Iscritto il: 02 ago 2008 12:21

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda biodinamico » 08 mag 2019 20:57

Ziliovino ha scritto:
alleg ha scritto:Annata e due parole sul testalonga?


Annata 2013. Per avere qualche descrittore vi conviene aspettare che qualcuno dei commensali passi da queste parti, dovrebbero leggere...

Testalonga in forma,piccoli frutti rossi,chinotto,bella nota floreale,bocca un filo rustica,goduriosa,bell’allungo sul finale.
vinogodi
Messaggi: 28451
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda vinogodi » 10 mag 2019 12:44

... Sto assaggiando delle mostruosità, fra i quali: Monfortino 2013 - 2014 e 2015. Ester Canale 2015 e 2016. Crichet Paje 2010 e tutte le VV 2013. Oggi Giacosa.. Stasera vi dico.. :P
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
supersonic76
Messaggi: 725
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda supersonic76 » 10 mag 2019 12:58

vinogodi ha scritto:... - 2014


:shock:
Memento Audere Semper
vinogodi
Messaggi: 28451
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda vinogodi » 10 mag 2019 13:25

supersonic76 ha scritto:
vinogodi ha scritto:... - 2014


:shock:
...forse il miglior vino bevuto in Italia degli ultimi 10 anni...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
littlewood
Messaggi: 1824
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda littlewood » 10 mag 2019 13:34

vinogodi ha scritto:
supersonic76 ha scritto:
vinogodi ha scritto:... - 2014


:shock:
...forse il miglior vino bevuto in Italia degli ultimi 10 anni...

Quotissimo!!!!!!!!
supersonic76
Messaggi: 725
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda supersonic76 » 10 mag 2019 13:43

littlewood ha scritto:
vinogodi ha scritto:
supersonic76 ha scritto:
vinogodi ha scritto:... - 2014


:shock:
...forse il miglior vino bevuto in Italia degli ultimi 10 anni...

Quotissimo!!!!!!!!


Vabbè ma sto uomo è un genio.
Nel mio piccolo sono curioso di vedere se perfino la barbera 2017 sia cosi' buona (come pare)
Memento Audere Semper
Avatar utente
cskdv
Messaggi: 311
Iscritto il: 04 gen 2017 13:32
Località: Vicenza

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda cskdv » 10 mag 2019 14:06

vinogodi ha scritto:... Sto assaggiando delle mostruosità, fra i quali: Monfortino 2013 - 2014 e 2015. Ester Canale 2015 e 2016. Crichet Paje 2010 e tutte le VV 2013. Oggi Giacosa.. Stasera vi dico.. :P

Tanta invidia e pure tanta sete :D

supersonic76 ha scritto:Vabbè ma sto uomo è un genio.
Nel mio piccolo sono curioso di vedere se perfino la barbera 2017 sia cosi' buona (come pare)

Sulla barbera posso confermare io :shock: :shock: :shock: :shock: 8)
“Leroy sa di f**a di alto livello”
Bue House, 28/10/2018
:lol:
vinogodi
Messaggi: 28451
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda vinogodi » 10 mag 2019 21:25

cskdv ha scritto:
vinogodi ha scritto:... Sto assaggiando delle mostruosità, fra i quali: Monfortino 2013 - 2014 e 2015. Ester Canale 2015 e 2016. Crichet Paje 2010 e tutte le VV 2013. Oggi Giacosa.. Stasera vi dico.. :P

Tanta invidia e pure tanta sete :D

supersonic76 ha scritto:Vabbè ma sto uomo è un genio.
Nel mio piccolo sono curioso di vedere se perfino la barbera 2017 sia cosi' buona (come pare)

Sulla barbera posso confermare io :shock: :shock: :shock: :shock: 8)
... Barbera Francia 2017 M.E.R.A.V.I.G.L.I.O.S.A ! Un frutto esplosivo , assolutamente spiazzante . Ripeto , non è una Barbera ma "LA" Barbera... pur di rarità estrema , forse il più grande vino rosso a rapporto Qualità/prezzo ... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Michelasso
Messaggi: 236
Iscritto il: 04 ott 2018 00:29

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda Michelasso » 10 mag 2019 22:00

vinogodi ha scritto:
supersonic76 ha scritto:
vinogodi ha scritto:... - 2014


:shock:
...forse il miglior vino bevuto in Italia degli ultimi 10 anni...


Ma il 2014 in Langa non doveva essere una brutta annata...?

:D
"Fra le poche cose che so fare con piacere e che ho sicuramente meglio saputo fare, è bere. Ho scritto molto meno della maggior parte degli scrittori, ma ho certamente bevuto di più della maggior parte di coloro che bevono."
(G. Debord)
littlewood
Messaggi: 1824
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda littlewood » 10 mag 2019 22:06

Michelasso ha scritto:
vinogodi ha scritto:
supersonic76 ha scritto:
vinogodi ha scritto:... - 2014


:shock:
...forse il miglior vino bevuto in Italia degli ultimi 10 anni...


Ma il 2014 in Langa non doveva essere una brutta annata...?

:D

Tu lo dici ma sì che base????
Michelasso
Messaggi: 236
Iscritto il: 04 ott 2018 00:29

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda Michelasso » 10 mag 2019 22:13

littlewood ha scritto:
Michelasso ha scritto:
vinogodi ha scritto:
supersonic76 ha scritto:
vinogodi ha scritto:... - 2014


:shock:
...forse il miglior vino bevuto in Italia degli ultimi 10 anni...


Ma il 2014 in Langa non doveva essere una brutta annata...?

:D

Tu lo dici ma sì che base????


Ero ironico...comunque avevo sentito che alcuni produttori non sono usciti con i loro Baroli di punta di quell'annata, o almeno così mi pare di ricordare dalle degustazioni dell'anno scorso a In Villa Veritas a Piazzola sul Brenta.
"Fra le poche cose che so fare con piacere e che ho sicuramente meglio saputo fare, è bere. Ho scritto molto meno della maggior parte degli scrittori, ma ho certamente bevuto di più della maggior parte di coloro che bevono."
(G. Debord)
littlewood
Messaggi: 1824
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda littlewood » 10 mag 2019 22:27

Michelasso ha scritto:
littlewood ha scritto:
Michelasso ha scritto:
vinogodi ha scritto:
supersonic76 ha scritto:
:shock:
...forse il miglior vino bevuto in Italia degli ultimi 10 anni...


Ma il 2014 in Langa non doveva essere una brutta annata...?

:D

Tu lo dici ma sì che base????


Ero ironico...comunque avevo sentito che alcuni produttori non sono usciti con i loro Baroli di punta di quell'annata, o almeno così mi pare di ricordare dalle degustazioni dell'anno scorso a In Villa Veritas a Piazzola sul Brenta.

Conterno e" IL BAROLO,, e fa storia a parte
Michelasso
Messaggi: 236
Iscritto il: 04 ott 2018 00:29

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda Michelasso » 10 mag 2019 22:32

littlewood ha scritto:
Michelasso ha scritto:
littlewood ha scritto:
Michelasso ha scritto:
vinogodi ha scritto:...forse il miglior vino bevuto in Italia degli ultimi 10 anni...


Ma il 2014 in Langa non doveva essere una brutta annata...?

:D

Tu lo dici ma sì che base????


Ero ironico...comunque avevo sentito che alcuni produttori non sono usciti con i loro Baroli di punta di quell'annata, o almeno così mi pare di ricordare dalle degustazioni dell'anno scorso a In Villa Veritas a Piazzola sul Brenta.

Conterno e" IL BAROLO,, e fa storia a parte


Purtroppo per me al momento è off-limits per questioni economiche... :roll: però la sua Barbera Francia 2016 è stata la miglior bevuta, per il sottoscritto si intende, dell'anno scorso, spero a questo punto di accapparrarmi una 2017.
"Fra le poche cose che so fare con piacere e che ho sicuramente meglio saputo fare, è bere. Ho scritto molto meno della maggior parte degli scrittori, ma ho certamente bevuto di più della maggior parte di coloro che bevono."
(G. Debord)
Nexus1990
Messaggi: 279
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda Nexus1990 » 11 mag 2019 11:56

Ieri bella cenetta con genovese di agnello (bomba atomica se ce n'è una, mia madre si è chiaramente superata) abbiamo bevuto qualche bottiglia:
Pinot Nero Colterenzio 2017
Bevuto senza grosse aspettative (mi dicevano che il Pinot Nero in Italia fa cagare, figurati poi a 8/9€, devo liberarmi delle dicerie :mrgreen: ) invece un bel vino, ovviamente nessuna visione mistica ma un bel profumo di frutti rossi e un buon equilibrio generale, buono L'abbinamento con i salumi, piaciuto :D :D :) +
CC Tenuta di Carleone 2016
Già bevuto qualche settimana fa, una bella conferma. Riconfermo le mie impressioni (se ne parló con gp) sui tannini del Carleone, per nulla aggressivi (in questo caso però l'abbinamento con la genovese di agnello, buono, ha potuto influire) :D :D :D :)
Brunello di Montalcino 'I Poggiarelli' Cortonesi
Bellissimo vino. Profumo spettacolare, molto fruttoso, quasi di confettura, mi è parso di sentire un po' di cioccolato. Vino di incredibile equilibrio, ho capito perché quando si parla di Brunello la parola d'ordine è "eleganza", ogni sorso una goduria. La mia seconda miglior bevuta dell'anno (se non vi sta bene mandatemi una cassa di BS riserva e aggiorno :mrgreen: ). Buono sulla grigliata (agnello, pancetta, salsiccia) ma come suggerito da un commensale se tornassi indietro lo abbinerei alla genovese, credo sarebbe un abbinamento tremendamente buono. :D :D :D :D +
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 2805
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda Ludi » 11 mag 2019 15:23

Per il compleanno della mia dolce metà, lei e mia figlia hanno selezionato dalla cantina:
Selosse, Sous Le Mont (deg. 11.12): sublime nelle note mature e tropicali, che ammiccano anche allo zafferano. Decisamente salato in bocca, in grado di pulire egregiamente il palato e di invogliarlo a nuovo sorso.
Gravner, Ribolla Anfora 2003: nonostante l'annata, un vino che ancora ha grande vitalità nelle note di ruggine, bergamotto, nespola e cotognata.
Soldera Riserva 2002: dedicato all'amico Gianfranco, acquistato nel forum, nove anni fà, a 90 euro (altri tempi, altro forum). Commovente. Non dovrei aggiungere altro, ma provo a raccontare di una rosa canina, di una amarena matura, di un tannino setossissimo che da quasi impressioni dolci. Un vino a sè. Il vino di Gianfranco Soldera.
Leacock, Bual 1966: incredibilmente vivido, fresco, bevibile nei suoi 20.5 gradi. Ridefinisce il concetto di persistenza, portandolo a nuovi parametri. Ammicca, in maniera decisa, al thé Earl Grey.
Michelasso
Messaggi: 236
Iscritto il: 04 ott 2018 00:29

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda Michelasso » 11 mag 2019 21:47

All'anteprima della degustazione Vulcanei nella loggia del Palazzo della Ragione a Padova, assaggiati (fra numerosi altri...)Il Mottolo, Serro e Vignanima 2016 Il primo, per me notevolissimo già adesso, il secondo ha probabilmente bisogno di più tempo per esprimersi al meglio, scontando un po' l'annata particolare che gli ha portato a staccare 16% di titolo alcolometrico, comunque nascosti bene.

P.S.
chi mi ha servito al banco del Mottolo ha citato una degustazione alla cieca in cui i succitati hanno battuto il Paleo...e di quando a Parigi al supermercato trovò un Chateau Margaux... :wink: :wink:
"Fra le poche cose che so fare con piacere e che ho sicuramente meglio saputo fare, è bere. Ho scritto molto meno della maggior parte degli scrittori, ma ho certamente bevuto di più della maggior parte di coloro che bevono."
(G. Debord)
maxer
Messaggi: 3008
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda maxer » 11 mag 2019 22:21

Michelasso ha scritto:P.S.
chi mi ha servito al banco del Mottolo ha citato una degustazione alla cieca in cui i succitati hanno battuto il Paleo...e di quando a Parigi al supermercato trovò un Chateau Margaux... :wink: :wink:

..... avrei voglia di commentare il "P.S.", ma mi astengo per svariati motivi di convenienza sociale ..... :mrgreen:

Come l' avessi fatto :?
carpe diem 8)
littlewood
Messaggi: 1824
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda littlewood » 11 mag 2019 22:30

Michelasso ha scritto:All'anteprima della degustazione Vulcanei nella loggia del Palazzo della Ragione a Padova, assaggiati (fra numerosi altri...)Il Mottolo, Serro e Vignanima 2016 Il primo, per me notevolissimo già adesso, il secondo ha probabilmente bisogno di più tempo per esprimersi al meglio, scontando un po' l'annata particolare che gli ha portato a staccare 16% di titolo alcolometrico, comunque nascosti bene.

P.S.
chi mi ha servito al banco del Mottolo ha citato una degustazione alla cieca in cui i succitati hanno battuto il Paleo...e di quando a Parigi al supermercato trovò un Chateau Margaux... :wink: :wink:

Scommetto che era Sergio Eno.....
ale1984
Messaggi: 236
Iscritto il: 10 gen 2018 15:40

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda ale1984 » 11 mag 2019 23:13

Chateau de la Maltroye - Chassagne-Montrachet 1er cru Clos du Chateau 2016 : :D :D :D :), unico difetto: troppo giovane, ma era scontato.
Vignalta - Chardonnay 2016: :D :D (bottiglia non perfetta, ma tranquillamente bevibile), probabilmente sarebbe stato un :) in più se il ricordo della bottiglia di cui al punto sopra non fosse stato così recente...
Torraccia del Piantavigna - Ghemme 2010: :D :D :D :D, sarà l’annata di grazia o una bottiglia particolarmente fortunata, ma questo era un Gran Vino. Complesso e mutevole, corposo ed elegante. Veramente piaciuto. Ha sicuramente molti anni davanti, ma già adesso è buonissimo.
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13095
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI MAGGIO 2019

Messaggioda Kalosartipos » 12 mag 2019 09:33

Qualcuno ha assaggi di questo produttore a me sconosciuto (import SOAVINO)? Bottiglia ricevuta in regalo..

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: andrea, Cantinator, ciscuz500r, gpetrus, Ludi, piergi, simone.dg7, Ziliovino e 18 ospiti