A MARZO SI BEVE ACQUA?

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
vinogodi
Messaggi: 28506
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: A MARZO SI BEVE ACQUA?

Messaggioda vinogodi » 27 mar 2019 19:03

cotta'
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
landmax
Messaggi: 1024
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: A MARZO SI BEVE ACQUA?

Messaggioda landmax » 27 mar 2019 19:29

BarbarEdo ha scritto:
landmax ha scritto:
BarbarEdo ha scritto:Vignai Da Duline - Malvasia Chioma Integrale 2017
Patisce l'annata torrida, che inizialmente lo appiattisce al naso su un frutto bianco molto dolce. Bocca un po' alcolica all'inizio, che, paradossalmente, scaldandosi (in realtà ossigenandosi) prende volume e dinamica, viene fuori il sale e trova equilibrio e allungo. Non l'annata migliore, ma bel vino. Sui 24€
Non sono mica d'accordo, sai? Vino che ho già bevuto un paio di volte e trovo che sia la migliore Chioma Integrale mai prodotta (ho assaggiato le ultime 4/5 annate). Per stessa ammissione del produttore, a partire da quest'annata ci finisce dentro un pezzo di vigna giovanissima appena entrata in produzione, che regala profumi e florealità che prima a questo vino un pò mancavano. Annata torrida forse, ma gestita egregiamente. La percezione d'alcol in bocca all'inizio è un "classico" di molti bianchi friulani, che hanno bisogno di aria e temperatura adeguata (non meno di 9 gradi) per esprimersi al meglio (penso a un recente assaggio di Friulano 2007 di Miani, scomposto e alcolico appena servito, freddo, sempre più armonico scaldandosi nel bicchiere... ma potrei fare molti altri esempi).

Avevo bevuto la '15, che mi era sembrata , ora che ci penso, forse meno articolata e compiuta in bocca, ma con profumi più floreali, variegati e interessanti. Senza dubbio la '17 l'hanno gestita egregiamente e il vino in questione mi è piaciuto molto! Ma l'ho trovato non così bello al naso, che a differenza della bocca, non si è mosso scaldandosi... probabilmente limite mio. :wink:
Nessun limite tuo, ci mancherebbe! Solo che mi pare proprio strano che tu noti che la 2017 abbia meno profumi della 2015, quando invece io ho avuto la sensazione opposta, di maggiore apertura aromatica (peraltro confermatami dallo stesso produttore, per il motivo di cui sopra). Non vorrei che tu abbia beccato la classica bottiglia "sotto-performante" o in fase di chiusura. Certo che avere delle certezze nel mondo del vino è veramente impossibile! :wink:
Nexus1990
Messaggi: 323
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: A MARZO SI BEVE ACQUA?

Messaggioda Nexus1990 » 28 mar 2019 13:14

Verdicchio "Podium" Garofoli 2015
Su una bella linguina agli scampi, vino un po' piatto, giá alla vista colore molto più scarico senza i classici riflessi "Verdicchi", al naso non male ma il sorso è un po' "alcolico" e forse manca di quella mineralità che mi fa amare il vitigno. Non un brutto vino ma altri Verdicchio che ho assaggiato nettamente superiori.
Taurasi Feudi di San Gregorio 2012
Se l'avessi assaggiato al buio non avrei mai detto Taurasi, nè tantomeno aglianico. Profumo molto distinto di amarena (credo), acidità quasi inesistente, morbidissimo, grande corpo ma mai invasivo. Credo all'apice del suo percorso evolutivo, mai bevuto un base di Feudi così buono.
Nebbiolo d'Alba Ceretto "Bernardina" 2016
Buon Nebbiolo, forse un po' caro rispetto ad altri che costano quasi la metà. Comunque un ottimo vino (biologico), forse un filo più speziato di altri Nebbiolo, non so se è una caratteristica della denominazione "Nebbiolo d'Alba"
Primitivo Varvaglione Papale linea Oro 2015
Bevuto di seguito al Ceretto, conferma la mia avversione nei confronti del Primitivo di Manduria: dolce, dolcissimo già dall'odore, sembrava una torta. Sarà un mio limite ma al limite (scusate il gioco di parole) lo posso bere sul dessert: sulla carne quasi terrificante, sui formaggi (per cui ce l'hanno consigliato) meglio, ammetto che l'abbinamento con il Comtè 30 mesi (questo davvero eccezionale) poteva starci, ma avrei comunque preferito qualcosa di diverso.
Langhe Nebbiolo Ratti Ochetti 2017
Questo davvero ottimo, classiche caratteristiche della denominazione ma mi ha piacevolmente sorpreso perché molto più pronto dei suoi coetanei che ho assaggiato, tannino già ben incorporato e buona complessità aromatica, credo che riposando un altro po' in bottiglia possa migliorare ancora.
Sogno di Rivolta 2015
Bevuto per l'ennesima volta ieri sera ha accompagnato una splendida cena a base di pesce. Blend di Falanghina (50%), Fiano (25%) e Greco (25%), giallo paglierino carichissimo, profumato come la meravigliosa terra da cui proviene (un giretto in Costiera lo consiglio a tutti, dopo due giorni vi sentirete incomparabilmente meglio). Ottimo corpo ma piacevolissimo da bere. Per me un grande vino, uno dei miei preferiti da bere con il pesce (ma credo si possa abbinare anche ad altro).
cesmic
Messaggi: 3941
Iscritto il: 06 giu 2007 11:15
Località: Ho deciso di dare a de Hades la "paghetta" di 1 euro al giorno per fare: "up"..

Re: A MARZO SI BEVE ACQUA?

Messaggioda cesmic » 28 mar 2019 14:01

Nexus1990 ha scritto:Verdicchio "Podium" Garofoli 2015
Su una bella linguina agli scampi, vino un po' piatto, giá alla vista colore molto più scarico senza i classici riflessi "Verdicchi", al naso non male ma il sorso è un po' "alcolico" e forse manca di quella mineralità che mi fa amare il vitigno. Non un brutto vino ma altri Verdicchio che ho assaggiato nettamente superiori.

Oddio il Podium addirittura scarico nel colore mi sembra molto strano, visto che è una raccolta posticipata. Tra l'altro il 2015 l'ho assaggiato e alla vista non lo ricordo assolutamente così. Sul resto, in annata calda, si può anche concordare...
E poi, che barbarie, brodo vegetale ad un bambino dell'asilo... vuoi mettere con un paio di tubi di Pringles??? (Un amico)
Nexus1990
Messaggi: 323
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: A MARZO SI BEVE ACQUA?

Messaggioda Nexus1990 » 28 mar 2019 14:20

cesmic ha scritto:
Nexus1990 ha scritto:Verdicchio "Podium" Garofoli 2015
Su una bella linguina agli scampi, vino un po' piatto, giá alla vista colore molto più scarico senza i classici riflessi "Verdicchi", al naso non male ma il sorso è un po' "alcolico" e forse manca di quella mineralità che mi fa amare il vitigno. Non un brutto vino ma altri Verdicchio che ho assaggiato nettamente superiori.

Oddio il Podium addirittura scarico nel colore mi sembra molto strano, visto che è una raccolta posticipata. Tra l'altro il 2015 l'ho assaggiato e alla vista non lo ricordo assolutamente così. Sul resto, in annata calda, si può anche concordare...

Sul resto non ci giurerei dato che non sono un esperto e le mie impressioni restano impressioni, sul colore invece posso mettere la mano sul fuoco che era piuttosto scarico. Non ho idea da cosa possa dipendere...
Nexus1990
Messaggi: 323
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: A MARZO SI BEVE ACQUA?

Messaggioda Nexus1990 » 28 mar 2019 14:31

Nexus1990 ha scritto:
cesmic ha scritto:
Nexus1990 ha scritto:Verdicchio "Podium" Garofoli 2015
Su una bella linguina agli scampi, vino un po' piatto, giá alla vista colore molto più scarico senza i classici riflessi "Verdicchi", al naso non male ma il sorso è un po' "alcolico" e forse manca di quella mineralità che mi fa amare il vitigno. Non un brutto vino ma altri Verdicchio che ho assaggiato nettamente superiori.

Oddio il Podium addirittura scarico nel colore mi sembra molto strano, visto che è una raccolta posticipata. Tra l'altro il 2015 l'ho assaggiato e alla vista non lo ricordo assolutamente così. Sul resto, in annata calda, si può anche concordare...

Sul resto non ci giurerei dato che non sono un esperto e le mie impressioni restano impressioni, sul colore invece posso mettere la mano sul fuoco che era piuttosto scarico. Non ho idea da cosa possa dipendere. Tra l'altro ho appena controllato e l'annata non è la 15 ma la 16... Spero questo non aggravi la mia, già precaria, posizione :mrgreen:
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11796
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: A MARZO SI BEVE ACQUA?

Messaggioda Alberto » 28 mar 2019 16:31

Nexus1990 ha scritto:Sogno di Rivolta 2015
...
profumato come la meravigliosa terra da cui proviene (un giretto in Costiera lo consiglio a tutti, dopo due giorni vi sentirete incomparabilmente meglio).

Eh sì la Costiera è proprio lì a 2 passi... :roll: :mrgreen:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
piergi
Messaggi: 2236
Iscritto il: 06 giu 2007 13:41
Località: corigliano calabro
Contatta:

Re: A MARZO SI BEVE ACQUA?

Messaggioda piergi » 28 mar 2019 23:03

L'archetipo-primitivo 2013
Mi approccio con interesse a questa azienda (triple a) che pratica l'agricoltura sinergica, la cosa mi incuriosisce e spero a breve di riuscire a farci un salto.
Il vino in questione fa 12 mesi di botte grande e 12 di bottiglia prima della commercializzazione.
È un primitivo lontano dalle zone più classiche, siamo nella parte finale della murgia tarantina ma lo jonio è veramente molto vicino. Nel bicchiere si traduce in nettissime sensazioni di genziana, china, liquirizia, e un finale leggermente salmastro. Nessun accenno marmellatoso/cioccolatoso manduriano né mineral/grafitoso gioiese, che sia la terza via di berlingueriana memoria?
Per grazia di un nerbo acido che ne rende il sorso piuttosto agile i canonici 14 gradi non si sentono proprio e il finale non è lunghissimo ma comunque gradevole.
Strane luci di pioggia...splende il sole,fa' bel tempo...nell'era democratica.

http://igolosotopi.blogspot.com
http://timpadeilupi.blogspot.com/
http://www.timpadeilupi.it
Nexus1990
Messaggi: 323
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: A MARZO SI BEVE ACQUA?

Messaggioda Nexus1990 » 29 mar 2019 16:15

Buonasera a tutti, chiedo piccolo consiglio per questa sera: sono ospite a casa di un amico, ci sarà un po' di salumi fatti bene, un primo incognito, costoletta di maiale con parmigiana e qualche formaggio serio per finire. Dovrei scegliere l'ultima bottiglia, le prime due saranno:
C.C Val Delle Corti 2016
Nebbiolo Rizzi 2015 o Giovanni Rosso 2016 (non ho ancora deciso, voi che dite?)
Per la terza sono indeciso tra ArPePe Rocce Rosse 2007 o Barbaresco Albino Rocca Ronchi 2010, mai assaggiato nessuno dei due, che mi consigliate?
Grazie in anticipo
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7663
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: A MARZO SI BEVE ACQUA?

Messaggioda zampaflex » 29 mar 2019 17:37

Nexus1990 ha scritto:Buonasera a tutti, chiedo piccolo consiglio per questa sera: sono ospite a casa di un amico, ci sarà un po' di salumi fatti bene, un primo incognito, costoletta di maiale con parmigiana e qualche formaggio serio per finire. Dovrei scegliere l'ultima bottiglia, le prime due saranno:
C.C Val Delle Corti 2016
Nebbiolo Rizzi 2015 o Giovanni Rosso 2016 (non ho ancora deciso, voi che dite?)
Per la terza sono indeciso tra ArPePe Rocce Rosse 2007 o Barbaresco Albino Rocca Ronchi 2010, mai assaggiato nessuno dei due, che mi consigliate?
Grazie in anticipo


Che come cadi cadi bene
ArPePe 2007 buono, barbaresco sicuramente più strutturato. Forse meglio il secondo sulla costoletta, tra i due.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Nexus1990
Messaggi: 323
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: A MARZO SI BEVE ACQUA?

Messaggioda Nexus1990 » 29 mar 2019 18:42

zampaflex ha scritto:
Nexus1990 ha scritto:Buonasera a tutti, chiedo piccolo consiglio per questa sera: sono ospite a casa di un amico, ci sarà un po' di salumi fatti bene, un primo incognito, costoletta di maiale con parmigiana e qualche formaggio serio per finire. Dovrei scegliere l'ultima bottiglia, le prime due saranno:
C.C Val Delle Corti 2016
Nebbiolo Rizzi 2015 o Giovanni Rosso 2016 (non ho ancora deciso, voi che dite?)
Per la terza sono indeciso tra ArPePe Rocce Rosse 2007 o Barbaresco Albino Rocca Ronchi 2010, mai assaggiato nessuno dei due, che mi consigliate?
Grazie in anticipo


Che come cadi cadi bene
ArPePe 2007 buono, barbaresco sicuramente più strutturato. Forse meglio il secondo sulla costoletta, tra i due.

Grazie mille, andrò su quello allora
Nexus1990
Messaggi: 323
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: A MARZO SI BEVE ACQUA?

Messaggioda Nexus1990 » 30 mar 2019 17:20

Chianti Classico Val delle Corti 2015
Al naso una nota molto distinta di liquirizia, tannino presente ma molto vellutato, buon corpo ma ottima freschezza che dà equilibrio e bevinilità. grande vino.
Giovanni Rosso Nebbiolo 2015
Bottiglia forse non fortunatissima, acidità e tannino molto importanti che scoraggiano un po' il sorso, comunque mantiene le caratteristiche del vitigno ma la 2016 bevuta qualche settimana fa molto meglio.
Barbaresco AlbinoRocca Ronchi 2010
Sarà che con la mia poca esperienza mi fa esaltare con poco ma all'olfatto veramente straordinario: amarena, liquirizia e qualcosa che mi sembrava noce, grande armonia. Sorso molto scorrevole, grande persistenza con un finale ancora acido e "ferroso" che pulisce la bocca e dà il la al prossimo sorso. Volendo trovare un difetto forse si sente un filo di alcool di troppo ma per me un vino meraviglioso (grazie a Zampaflex per il consiglio)
vinogodi
Messaggi: 28506
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: A MARZO SI BEVE ACQUA?

Messaggioda vinogodi » 30 mar 2019 18:39

...gran bella beccata di pesce ieri sera a Godezza di Poviglio, alla Barrique , con crudité di pesce e tanto altro . Cosa bevuto?


Preaperitivo : Metodo Classico Millesimato 2011 Francesco Bellei :D :D :D (davvero buono)
Aperitivo : Petit Chablis Maison de Chardonnay 2017 (delizioso come poco altro) :D :D :D

Champagne:
- "Signature" Olivier Pere & Fils :D :D :D (finale leggermente amarognolo)
- Blanc de Blanc "Cuvée de Melomane " Herbert Beaufort (gourmandissimo , soprattutto con i crudi) :D :D :D :)
- Blanc de Noir Herbert Beaufort (poderoso) :D :D :D :D

Poi :
- Chablis Premier Cru Vosgros Maison de Chardonnay 2015 :evil:
- Macon Peronne 2016 Ramonet (chebbono...) :D :D :D :)
- Fiano di avellino Ciro 960 Ciro Picariello 2013 :D :D :D
- Chablis 2013 Ravenau :D :D :D :D (inutile ... sempre il top anche con un base . E' il Coche Dury di Chablis...)

Poi ancora:
- Chablis Grand Cru Vaudesir 2008 William Fevre :D :D :D :) ++
- Chablis Grand Cru Les Clos Droin 2010 :D :D :)
- Meursault Genevrieres premier 2012 Michelot :D :D :D :D (vino della serata)

Finale: doppia boccia di Asti Spumante Cascina Fonda :D :D :D ++
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13147
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: A MARZO SI BEVE ACQUA?

Messaggioda Kalosartipos » 31 mar 2019 10:41

Uno dei suoi cru meno reputati, ma che bella bottiglia!

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Alessio
Messaggi: 198
Iscritto il: 03 gen 2008 16:55

Re: A MARZO SI BEVE ACQUA?

Messaggioda Alessio » 31 mar 2019 11:51

Ad ognuno la sua grafia ma Foret di Raveneau e Forest di Dauvissat restano vini a dir poco eccellenti.
Una volta al ristorante Les Climats con amici bevemmo le 05 e le 09 di entrambi (doveva essere nel 2015).
Non ho un ricordo nitido se non che la 2005 di Dauvissat l’avevo trovata spaziale.

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite