IPERNEBBIOLATA 2018

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 705
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda tenente Drogo 2 » 05 nov 2018 18:43

maxer ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:purtroppo sono costretto a rinunciare

È perché non vengo io, eh ..... :D


hai capito, sì
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
vinogodi
Messaggi: 28445
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda vinogodi » 05 nov 2018 21:41

tenente Drogo 2 ha scritto:purtroppo sono costretto a rinunciare
... mi spiace un sacco...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
vinogodi
Messaggi: 28445
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda vinogodi » 05 nov 2018 21:43

aggiorno in nuova pagina:
- Venanzi fausto (confermato)
- Carlo Goj (confermato)
- Augusto "Massif" (confermato)
- Zampaflex (confermato)
- Ermes Scorri (confermato)
- Zuppadilatte (confermato)
- Mike 76 (confermato)
- Adriano (confermato ieri)
- Latour 66 (confermato)
- La Sciura (confermato)
- And. Car (confermato)
- Lanthewall (confermato
- Amico di Lanthewall (confermato)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
vinogodi
Messaggi: 28445
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda vinogodi » 11 nov 2018 18:18

...sto iniziando a mettere in piedi qualche bottiglia : la ratio della bicchierata sarà simile a quella dell'anno scorso : dove c'è , vino dell'ultima annata vicino al medesimo di almeno 20 anni. Panoramica completa dei top + ringers . Il contorno … solito , gran bolle… e vecchio Porto finale.
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
zuppadilatte
Messaggi: 236
Iscritto il: 21 ago 2016 16:00
Località: Liguria

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda zuppadilatte » 11 nov 2018 19:15

La salivazione aumenta.....
TEO85
Messaggi: 27
Iscritto il: 29 ott 2018 11:53

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda TEO85 » 11 nov 2018 20:45

Costo ?
vinogodi
Messaggi: 28445
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda vinogodi » 17 nov 2018 16:41

vinogodi ha scritto:aggiorno in nuova pagina:
- Venanzi fausto (confermato)
- Carlo Goj (confermato)
- Augusto "Massif" (confermato)
- Zampaflex (confermato)
- Ermes Scorri (confermato)
- Zuppadilatte (confermato)
- Mike 76 (confermato)
- Adriano (confermato ieri)
- Latour 66 (confermato)
- La Sciura (confermato)
- And. Car (confermato)
- Lanthewall (confermato
- Amico di Lanthewall (confermato)
... manca una settimana , ormai : le bocce sono tutte in piedi , con qualche aggiunta . Do per scontato che tutti in elenco che si sono impegnati ad esserci , ci siano . C'è tutto lo scibile nebbiolesco "top" … ma se qualcuno avesse qualche curiosità , in MP e vediamo di inserirla (PS: in due mi hanno chiesto "vecchi Monfortino" ... ci sarà come vino, ma coerente con il tema . Uno "vecchio" lo metterò per il vintage , luogo e momento più consono alla tipologia . Non è detto ce ne sia uno "maturo" , significa dai 20 ai 30 anni … vediamo ). Attenzione : il Nebbiolo è godurioso ma impegnativo , ci saranno almeno 16 - 18 bocce , per avere panoramica completa , anche se siamo numerosi … di sete non moriremo , e altre se ne potranno aprire... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
vinogodi
Messaggi: 28445
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda vinogodi » 24 nov 2018 00:53

vinogodi ha scritto:aggiorno in nuova pagina:
- Venanzi fausto (confermato)
- Carlo Goj (confermato)
- Augusto "Massif" (confermato)
- Zampaflex (confermato)
- Ermes Scorri (confermato)
- Zuppadilatte (confermato)
- Mike 76 (confermato)
- Adriano (confermato ieri)
- Latour 66 (confermato)
- La Sciura (confermato)
- And. Car (confermato)
- Nicola
...aggiorno perchè Lanthewall e il suo amico , per impegni, si sono ritirati dalla bicchierata
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7573
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda zampaflex » 24 nov 2018 13:55

vinogodi ha scritto:
vinogodi ha scritto:aggiorno in nuova pagina:
- Venanzi fausto (confermato)
- Carlo Goj (confermato)
- Augusto "Massif" (confermato)
- Zampaflex (confermato)
- Ermes Scorri (confermato)
- Zuppadilatte (confermato)
- Mike 76 (confermato)
- Adriano (confermato ieri)
- Latour 66 (confermato)
- La Sciura (confermato)
- And. Car (confermato)
- Nicola
...aggiorno perchè Lanthewall e il suo amico , per impegni, si sono ritirati dalla bicchierata


Insomma, saremo il numero canonico...il Profeta e i dodici discepoli... :mrgreen:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
zuppadilatte
Messaggi: 236
Iscritto il: 21 ago 2016 16:00
Località: Liguria

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda zuppadilatte » 24 nov 2018 14:17

Salivazione in aumento...
Amaretti presi
A domani
Matteo
vinogodi
Messaggi: 28445
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda vinogodi » 24 nov 2018 20:25

…. domattina all'alba apro, non vedo l'ora , ho salivazione incredibile a vedere il layout bottiglie così in fila …
Ripeto le coordinate
- 12,16 ritrovo con preaperitivo e stuzzichini in Bue House
- 12,33 aperitivo con qualche grande bianco piemontese , alcuni rari , con salmone e polipo (appena pescato 8) )
- 12,48 inizio della rumba : ho ridotto a 13 i nebbiolini da assaggiare
- Finale … vediamo : super Moscato CàD'Gal ma , su richiesta di alcuni , forse un vecchio Porto per il commiato

PS : portate 4 bicchieri
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Mike76
Messaggi: 1013
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda Mike76 » 24 nov 2018 21:07

Bene...vista l'attesa spasmodica e l'abbondante salivazione, è probabile che arrivi fastidiosamente in anticipo, diciamo tra le 12:12 e le 12:13, sempre se riesco a lasciarmi dietro la perturbazione diciamo nei pressi di Parma (ma va' cagher me lo dico da solo). :mrgreen:
Le mie preghiere di stanotte, al grande Signore delle Nebbie, saranno anche per far sbiadire quel "forse" vicino al vecchio Porto! 8)
Buonanotte (per chi ce la farà a dormire...)
vinogodi
Messaggi: 28445
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda vinogodi » 25 nov 2018 10:48

... :P …. sarà divertente...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
vinogodi
Messaggi: 28445
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda vinogodi » 25 nov 2018 19:39

...breve elenco , con calma qualche commento (non solo mio) .
Preaperitivo per chi aspetta : Magnum di Champagne cuvée Odalie Le Brun Servenay
Aperitivo:
- Anas Cetta 2016 Cogno
- Chablis Grand Cru 2008 "Blanchot" Ravenau
- Puligny Montrachet 2007 1er Cru "Clavoillon" Domaine Leflaive

Prima Batteria :
- Barolo Monvigliero 2015 Burlotto
- Barolo Monvigliero 2014 Burlotto
- Barolo Monvigliero 2013 Burlotto
- Barolo Monvigliero 2004 Burlotto

Seconda Batteria :
- Langhe Sorì San Lorenzo 2008 Gaja
- Barolo "Ester Canale Rosso " 2014 Giovanni Rosso
- Charmes Chambertin Grand Cru 2006 Domaine Rousseau
- Barolo "Le Rocche di Falletto" Riserva 2008 (quindi Etichetta Rossa) Giacosa

A seguire :
- Barbaresco Riserva "Crichet Pajé" 2010 Roagna
- Barbaresco Riserva "Crichet Pajé" 1998 Roagna


- Barolo CàD'Morissio Mascarello 2010
- Barolo CàD'Morissio Mascarello 1995


- Barolo Riserva "Monfortino" 2008 Conterno
- Barolo Riserva "Monfortino" 1996 Conterno

Finale:
- Moscato D'Asti Vigneto Sant'Ilario 2016 CàD'Gal
- Porto Vintage 1955 Alto Douro
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Michelasso
Messaggi: 236
Iscritto il: 04 ott 2018 00:29

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda Michelasso » 25 nov 2018 20:24

vinogodi ha scritto:...breve elenco , con calma qualche commento (non solo mio) .
Preaperitivo per chi aspetta : Magnum di Champagne cuvée Odalie Le Brun Servenay
Aperitivo:
- Anas Cetta 2016 Cogno
- Chablis Grand Cru 2008 "Blanchot" Ravenau
- Puligny Montrachet 2007 1er Cru "Clavoillon" Domaine Leflaive

Prima Batteria :
- Barolo Monvigliero 2015 Burlotto
- Barolo Monvigliero 2014 Burlotto
- Barolo Monvigliero 2013 Burlotto
- Barolo Monvigliero 2004 Burlotto

Seconda Batteria :
- Langhe Sorì San Lorenzo 2008 Gaja
- Barolo "Ester Canale Rosso " 2014 Giovanni Rosso
- Charmes Chambertin Grand Cru 2006 Domaine Rousseau
- Barolo "Le Rocche di Falletto" Riserva 2008 (quindi Etichetta Rossa) Giacosa

A seguire :
- Barbaresco Riserva "Crichet Pajé" 2010 Roagna
- Barbaresco Riserva "Crichet Pajé" 1998 Roagna


- Barolo CàD'Morissio Mascarello 2010
- Barolo CàD'Morissio Mascarello 1995


- Barolo Riserva "Monfortino" 2008 Conterno
- Barolo Riserva "Monfortino" 1996 Conterno

Finale:
- Moscato D'Asti Vigneto Sant'Ilario 2016 CàD'Gal
- Porto Vintage 1955 Alto Douro


Chapeau!

:shock: :shock:
"Fra le poche cose che so fare con piacere e che ho sicuramente meglio saputo fare, è bere. Ho scritto molto meno della maggior parte degli scrittori, ma ho certamente bevuto di più della maggior parte di coloro che bevono."
(G. Debord)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7573
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda zampaflex » 25 nov 2018 21:01

:D :D :D

PS: in questo momento non dico altro. Mi guardo la NFL e smaltisco la bevuta :mrgreen:
Nebbiolo rules.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Mike76
Messaggi: 1013
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda Mike76 » 26 nov 2018 11:22

Il bevuto:
Immagine
Innanzitutto un grazie a Marco che ci ha ospitato ed ha organizzato alla perfezione il tutto, compreso il cibo in abbinamento: menzione speciale per i buonissimi funghi pugliesi e il culatello supremo...e per averci accontentati tutti con le nostre richieste, me compreso che gli ho rotto le p@lle fino al dessert per il vecchio Porto.

Sui vini, che dire: al ritorno a casa mi frullavano troppe cose in testa che ho dovuto dormirci su. Ora provo con calma a scrivere qualche mia personale impressione, aiutandomi con le foto.
Mike76
Messaggi: 1013
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda Mike76 » 26 nov 2018 11:25

I bianchi
Il primo spiazza un po' tutti, me soprattutto.
E' una Nascetta, mai assaggiata finora.
Immagine
Preso singolarmente non farebbe nemmeno una brutta figura, anche se' originale nei profumi: leggermente affumicato, con sensazioni che virano dal rosmarino al cipollotto...
Poi arrivano i due mostri dell' "Alta Langa", come dice Marco, e la Nascetta si fa piccola piccola ritirandosi in un angolo.

Immagine
Raveneau fantastico, pieno, maturo, giovanissimo. Legno buono, pesca gialla matura in evidenza, scia sapido-minerale che ti tinge la bocca.
Bocca sia larga che lunghissima, a distanza di un giorno mi sembra ancora di sentirlo...finora avevo sentito solo Premier di Ravenau, e pur riconoscendo sia la mano che le caratteristiche, in questo Blanchot è tutto più amplificato e vivido. L'annata, poi, è splendida sui bianchi. Chapeau.

Immagine
Leflaive Clavoillon è più fine e misurato. Al naso non è esplosivo, pur avendo da subito una nota di polvere pirica che si porta dietro per tutto il tempo.
La bocca è fine, sussurrata, gentile. D'altronde anche l'annata è diversa, ma comunque mi sembra che qui si giochi un'altra partita, sulla finezza e l'introspezione. E comunque, è giocata bene.
Mike76
Messaggi: 1013
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda Mike76 » 26 nov 2018 11:27

Prima batteria: mini-verticale di Burlotto Monvigliero
Immagine
Qui si parte col botto, un po' come gli ultimi prezzi del Monvigliero. Girandolo nel bicchiere mi viene in mente il 2008 che comprai in cantina a 35 euro...vabbè...
Quello che si ritrova in tutte le annate è comunque il "Monvigliero": un mix di china e frutto che lo rendono grande e riconoscibilissimo, con note anche atipiche per un Barolo. Per me il tratto più distintivo è la fragolina di bosco, quasi in confettura...golosissima.
Differenze tra le annate? Eccome.

Il 2015 ha un frutto mostruoso e un tannino freschissimo e croccante. Assurdo berlo adesso, ma se qualcuno ha il coraggio di aprirne una bottiglia ora e metterla in tavola (solo Marco per ora l'ha avuto), vedrete in 20-30 secondi che fine fa. In prospettiva, annata più grande di tutti per me.
Il 2014 invece è più scuretto, e qui il frutto lascia il passo a toni di radice e rabarbaro, ma comunque rimane sempre lui.
Il pluripremiato 2013 è quello che adesso si beve con un po' più di difficoltà, con un tannino furioso ed in questa fase leggermente asciugante. Ma è solo una fase, bisogna dargli tempo...e secondo me più degli altri perché qui la materia ha bisogno di distendersi.
Il 2004 adesso è splendido: disteso, aperto, ancora giovane ma già molto godibile. Oltre al frutto ancora bello in evidenza, cominciano una leggera terziarizzazione, con fine speziatura e note di torrefazione. E' quello da bere adesso, senza rimpianti.
Mike76
Messaggi: 1013
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda Mike76 » 26 nov 2018 11:32

Seconda batteria
Qui si parte strani.
Le bottiglie arrivano stagnolate, come tutte, ed il primo mi spiazza.

Immagine
E' il Sorì San Lorenzo 2008 Gaja: al naso sinceramente gli avrei dato 10 anni di più, con una nota brodosa a farla da padrone. In bocca però è un altro: pieno e monolitico, tecnicamente fatto bene e si sente, ma non riuscirei alla cieca a ricondurlo ad un Barbaresco.

Immagine
Il Rionda 2014 Ester Canale è particolare: fresco sia in bocca che al naso, tira fuori note di fragola e tannini fini e delicati. Anche qui spiazza perché è pur sempre un Vigna Rionda, e non sembra.

Immagine
Poi arriva Rousseau e rimango spiazzato: non si fa così, senza avvertire!
Naso ipnotico: lampone, pepe bianco, prato fiorito...boh, non so nemmeno cosa sto dicendo.
Bocca leggera ma densa, finezza senza peso, lunghezza e freschezza.
Si è capito che mi è piaciuto? Da buttarsi nella barrique. E' quello che ho amato di più nella giornata.

Immagine
Giacosa etichetta Rossa: non ci sta a far vincere la batteria al francese. E qui ho capito la differenza che c'è tra un'etichetta bianca (già bevuta) ed una rossa (prima volta).
Due rette parallele che non si incontrano né si salutano.
Profumatissimo, rosa e fragola, naso per intensità e delicatezza che fa veramente un salto in Borgogna. Ma qui oltre al naso, c'è una bocca splendida e lunghissima, con un tannino finissimo e fittissimo. Sul podio della giornata, per me.
Mike76
Messaggi: 1013
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda Mike76 » 26 nov 2018 11:34

Primo duello: i Crichet Pajé di Roagna
Immagine
Qui si maneggiano bocce da mille euro...
Sul 2010 mi astengo dal commento, perché non sono bravo a capire in prospettiva cosa sarà. Dico sarà, perché quello che è adesso è per me abbastanza indecifrabile.
Si sente che c'è roba dentro, anche molto buona, ma dire cosa per me è difficile.

Il 1998 è buonissimo: naso che sembra più giovane di 10 anni di Gaja (che era un 2008) e bocca altrettanto giovane, ma piena e lunga.
Qui siamo alti e si sente: c'è la finezza del miglior Barbaresco, c'è equilibrio, potenza, fittezza e stratificazione. L'annata fantastica aiuta, comunque.
Mike76
Messaggi: 1013
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda Mike76 » 26 nov 2018 11:36

Secondo duello: CàD'Morissio

Immagine
Il ris. 2010 è giovanissimo e lo si sapeva.
Ma il tannino è talmente bello e setoso, che non ci se accorge. Profumi bellissimi, da Barolo di gran classe. Sarà splendido, e qui lo dico con certezza, perché dopo arriva l'annata matura che ci fa capire cosa è questo cru.

Ris '95: vino della giornata. Boom.
Mi prendo la responsabilità di chiamarlo tale, almeno per me.
C'è tutto quello che si può chiedere a un Barolo, per come si beve adesso.
Profumatissimo, da "alta quota". Ci sono tutti i descrittori classici, la rosa macerata, la viola, ma elargiti con una delicatezza quasi "materna".
In bocca è finissimo, di una classe spaventosa, complessità e delicatezza fuse insieme.
Mike76
Messaggi: 1013
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda Mike76 » 26 nov 2018 11:42

Ultimo duello: i Monfortino

Immagine
Vedere queste due bocce l'una accanto all'altra fa impressione.
Ancora di più quando si comincia a mettere il naso nei bicchieri.
Premetto però che sono arrivato un po' stanco a queste due bocce, e mi dispiace perché decontestualizzate da questa bicchierata e dandogli più tempo di esprimersi nel bicchiere, avrei colto sicuramente di più della loro essenza.
2008: giovanissimo, ma ancora in una fase di non chiusura, dove ti fa dare una sbirciata al panorama che mostrerà fra qualche decennio.
Quello che mi colpisce è la profondità.
Una bocca piena, stratificata, dove tutte le sue componenti sono ancora compresse.
Non possiamo chiedergli la complessità in questo momento, ma già ti cattura e ti fa capire quanta roba c'è qui dentro.
1996: un mostro.
Un mostro perché un'acidità così citrica e furiosa non credevo si potesse sentire in un vino di 22 anni...ma questo è un Monfortino, quindi può.
L'annata è chiusa e il vino incazzato. Sembra che ti dica: che vuoi da me? Perché mi hai disturbato?
Peccato mortale per me aprirlo adesso (oggi mi vado a confessare), perché non è nemmeno a 1000 anni luce dall'essere pronto.
Fra 50 anni, quando tutti gli altri vini del tavolo saranno morti, comincerà a sgranchirsi le gambe.
In prospettiva il più grande, oggi si deve accontentare di girarsi dall'altro lato e rimettersi a dormire il sonno dei giusti.
Mike76
Messaggi: 1013
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda Mike76 » 26 nov 2018 11:43

Il moscato Ca D'Gal
Immagine
Il miglior moscato esistente, dice Marco. E gli do ragione, per quelli che ho assaggiato io.
Mike76
Messaggi: 1013
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: IPERNEBBIOLATA 2018

Messaggioda Mike76 » 26 nov 2018 11:45

Il Porto del 1955: back to the future

Immagine
L'ha aperto Marco per sfinimento, penso si sia pentito di averlo distrattamente citato nelle fasi organizzative iniziali.
Adoro i Porto, ma non posso aspettare quei 2-300 anni perché siano da bere con soddisfazione (non sto scherzando: Marco dice di averne bevuto uno del 1680).
Questo aveva "solamente" 63 anni, ma già ti rapisce con il suo colore irreale e la sua ancora viva freschezza.
Sto cercando di recuperare nella mia testa le sensazioni per descriverle, ma non ce la faccio. Troppa la stanchezza per poterle ricordare nitidamente.
Quindi mi limito a dire: buonissimo.

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: bobbisolo, dantespeaks, declar, gianni femminella, ioenontu, Kalosartipos, pedro65it, Postino, vinogodi, vinotec e 8 ospiti