MONFORTINO 2013...

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
ZEL WINE
Messaggi: 7203
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda ZEL WINE » 18 mag 2018 01:42

In sintesi le uve del monfortino sono selezionate in vigna filare per filare, entrano in cantina già per la vinificazione da monfortino, poi in base all’evoluzione verrà confermata o meno mai il contrario
Un monfortino nasce monfortino ma può morire CF, un CF non sarà mai elevato a monfortino.
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Avatar utente
Unodimille
Messaggi: 932
Iscritto il: 13 gen 2013 18:48
Località: Rapallo

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda Unodimille » 18 mag 2018 10:08

ZEL WINE ha scritto:In sintesi le uve del monfortino sono selezionate in vigna filare per filare, entrano in cantina già per la vinificazione da monfortino, poi in base all’evoluzione verrà confermata o meno mai il contrario
Un monfortino nasce monfortino ma può morire CF, un CF non sarà mai elevato a monfortino.

Magari mi sbaglio, ma la decisione se un CF verrà usato per fare Monfortino viene presa in cantina quando il vino è bello tranquillo in botte. A quel punto, il CF segue lo stesso iter di affinamento del Monfortino classico, ovvero 2/3 anni in più in botte...ma alla fine il vino è quello.
Avatar utente
Unodimille
Messaggi: 932
Iscritto il: 13 gen 2013 18:48
Località: Rapallo

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda Unodimille » 18 mag 2018 10:17

ZEL WINE ha scritto:
Unodimille ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:Il miglior CF (a parte 89) non si avvicina neppure al peggior monfortino, ma neanche un poco :(

Zel rispetto tutte le opinioni e la tua in particolare dato che stimo molto la tua “penna” qui sul gambero.
Se mi consenti una considerazione, se nelle annate top, come ad esempio la 2013, tutto il CF diventa monfortino assieme al monfortino classico, va da se che quella gran differenza non c’e...altrimenti la presa per il culo sarebbe totale non credi?

Guarda il discorso e’ apparentemente spinoso, ti consiglio se hai modo di chiedere direttamente a Roberto Conterno dove nasce il monfortino e la filosofia che lo differenzia nella scelta di produrre il CF. Dire che nel 2013 tutto il CF diventa monfortino non è corretto: e’ tutto il monfortino che diventa monfortino. Occorre vedere le produzioni delle annate e parlare con Conterno delle selezioni in vigna ecc ecc
Io mi fermo alla btg, per le mie bevute e a livello di performance “neutra” il confronto e’ quasi “impietoso”

Sono d'accordo,,,alla fine parlare di selezione, filosofia, vinificazione ecc ha la stessa importanza della fuffa.
Personalmente, dato che ho avuto anche il culo di assaggiarli in parallelo, erano due bicchieri STRATOSFERICI e, con mio grande stupore, non ho colto quel divario che mi sarei aspettato.
vino.curioso
Messaggi: 80
Iscritto il: 18 ott 2017 14:59

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda vino.curioso » 18 mag 2018 11:47

Vinos ha scritto:Ti faccio un altro esempio, prova a sentire vicino un Amarone di Quintarelli quando non fa la riserva e un suo Amarone Riserva, oppure prova a sentire vicino ad esempio 1990 e 1990 riserva, anche li il vino è lo stesso solo che la riserva fa qualche anno in più di botte e anche in questo caso c’é una grandissima diffetenza....


Il tipico caso dei produttori SERI, dove per "Riserva", si intende praticamente un ALTRO vino.
Non "il solito", dimenticato in botte uno o altri anni in più... :roll: :)
ZEL WINE
Messaggi: 7203
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda ZEL WINE » 18 mag 2018 12:25

Unodimille ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:In sintesi le uve del monfortino sono selezionate in vigna filare per filare, entrano in cantina già per la vinificazione da monfortino, poi in base all’evoluzione verrà confermata o meno mai il contrario
Un monfortino nasce monfortino ma può morire CF, un CF non sarà mai elevato a monfortino.

Magari mi sbaglio, ma la decisione se un CF verrà usato per fare Monfortino viene presa in cantina quando il vino è bello tranquillo in botte. A quel punto, il CF segue lo stesso iter di affinamento del Monfortino classico, ovvero 2/3 anni in più in botte...ma alla fine il vino è quello.

NO
La selezione viene fatta in vigna da Conterno
Le uve entrano gia' in cantina con destinazione precisa. Anche perche' l'affinamento e' diverso.
Qualora le uve destinate a monfortino non raggiungessero l'obbiettivo preposto la botte viene declassata a CF.
Uve che entrano destinate a CF non diventano MAI monfortino.
Questo conforta per quel che conta la mia visione tra monfo vs CF, ma soprattutto la visione di chi lo produce, mi fa enorme piacere sapere che il vino nasce in Vigna.
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
ZEL WINE
Messaggi: 7203
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda ZEL WINE » 18 mag 2018 12:41

Unodimille ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:
Unodimille ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:Il miglior CF (a parte 89) non si avvicina neppure al peggior monfortino, ma neanche un poco :(

Zel rispetto tutte le opinioni e la tua in particolare dato che stimo molto la tua “penna” qui sul gambero.
Se mi consenti una considerazione, se nelle annate top, come ad esempio la 2013, tutto il CF diventa monfortino assieme al monfortino classico, va da se che quella gran differenza non c’e...altrimenti la presa per il culo sarebbe totale non credi?

Guarda il discorso e’ apparentemente spinoso, ti consiglio se hai modo di chiedere direttamente a Roberto Conterno dove nasce il monfortino e la filosofia che lo differenzia nella scelta di produrre il CF. Dire che nel 2013 tutto il CF diventa monfortino non è corretto: e’ tutto il monfortino che diventa monfortino. Occorre vedere le produzioni delle annate e parlare con Conterno delle selezioni in vigna ecc ecc
Io mi fermo alla btg, per le mie bevute e a livello di performance “neutra” il confronto e’ quasi “impietoso”

Sono d'accordo,,,alla fine parlare di selezione, filosofia, vinificazione ecc ha la stessa importanza della fuffa.
Personalmente, dato che ho avuto anche il culo di assaggiarli in parallelo, erano due bicchieri STRATOSFERICI e, con mio grande stupore, non ho colto quel divario che mi sarei aspettato.

questo non lo discuto, ci mancherebbe, l'approccio degustativo e' il regno della soggettivita'
mi sovviene di dire che il tempo e' galantuomo, di solito
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
vino.curioso
Messaggi: 80
Iscritto il: 18 ott 2017 14:59

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda vino.curioso » 18 mag 2018 15:05

ZEL WINE ha scritto:Anche perche' l'affinamento e' diverso.


... quindi c'è dell'altro, diversamente da un tempo maggiore in botte (e stop) come sapevo io.
E' un segreto di pulcinella, e io pecco di ignoranza :oops: , o... :roll: 8) ?
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 4187
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda Wineduck » 18 mag 2018 19:02

Unodimille ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:In sintesi le uve del monfortino sono selezionate in vigna filare per filare, entrano in cantina già per la vinificazione da monfortino, poi in base all’evoluzione verrà confermata o meno mai il contrario
Un monfortino nasce monfortino ma può morire CF, un CF non sarà mai elevato a monfortino.

Magari mi sbaglio, ma la decisione se un CF verrà usato per fare Monfortino viene presa in cantina quando il vino è bello tranquillo in botte. A quel punto, il CF segue lo stesso iter di affinamento del Monfortino classico, ovvero 2/3 anni in più in botte...ma alla fine il vino è quello.


Io penso che chi scriva queste "parole in libertà" non abbia mai vendemmiato in un'azienda di alto livello qualitativo. L'espressione "i grandi vini si producono in vigna" possono essere capite soltanto sudando, bestemmiando e spaccandosi la schiena in mezzo ai filari per giorni e giorni. Serve molto allenamento e molta sesibilità (oltre che degli ottimi istruttori) per capire come si selezionano i grappoli migliori, che capire che caratteristiche devono avere, come si riconoscono, cos'è un grappolo spargolo, come si verifica la sanità di quelli che non lo sono, ecc.. Servono anche molta pazienza e sangue freddo nel corso dei vari giorni della vendemmia da parte dei vignerons: aumentare il numero dei passaggi (senza raccogliere quindi tutto in una sola volta) aumenta i costi ma migliora nettamente la qualità perchè un grappolo che matura lentamente (e con forti escursioni termiche) negli ultimi 10-15 giorni di vendemmia, aumenta in modo esponenziale la qualità del vino. Il percolo però delle piogge o degli attacchi degli animali attratti dalla dolcezza del frutto può scoraggiare dall'aspettare il "momento magico".
Quello che vi ha quindi spiegato Zel è totalmente vero: è la tecnica utilizzata da tutti i grandi produttori di vini "selezione" o riserva o gran selezione o gran riserva, come le varie denominazioni li chiamano.
Da quel momento in poi il loro percorso è segnato: non possono salire ma potrebbero scendere di livello (un vino atto a divenire Barolo potrebbe essere declassato a Langhe Nebbiolo, ad esempio). Un vino di punta ha di solito una fermentazione tutta sua (nel senso dei tempi, sicuramente delle vasche) ma anche le varie fasi della maturazione in botte.
Che poi a volte, nel bicchiere possano (specialmente da giovani) risultare simili, ci può stare.
Con il tempo però le differenze si percepiscono....eccome!
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
ZEL WINE
Messaggi: 7203
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda ZEL WINE » 18 mag 2018 19:43

vino.curioso ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:Anche perche' l'affinamento e' diverso.


... quindi c'è dell'altro, diversamente da un tempo maggiore in botte (e stop) come sapevo io.
E' un segreto di pulcinella, e io pecco di ignoranza :oops: , o... :roll: 8) ?


Credo che il periodo di affinamento in botte sia il “meno” importante. Il periodo di fermentazione i contenitori ecc ecc sono più incisivi e marcanti nella distinzione monfo/CF
L’affinamento del 02 ad esempio e’ durato un anno in più, ma ha avuto una selezione ultra analitica; la 2013 dovrebbe essere imbottigliata tra qualche settimana quindi un anno prima ed e’ la prima vendemmia da 28000 monfortino.
La 14 da molti considerata nefasta ha dato per conterno il miglior monfortino da lui vendemmiato (1988) però la selezione ha prodotto 10000 monfo in meno.
Insomma tanto lavoro, e credo tanta tanta serietà
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
vinogodi
Messaggi: 28607
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda vinogodi » 18 mag 2018 19:45

... tornando a Monfortino 2013 , stamane ho effettuato il terzo assaggio 2014 e quinto del , appunto, 2013 (...ma anche Rocche di Falletto Riserva 2012 etichetta rossa , Cà'D'Morissio 2010 e Crichet Pajé (sesto assaggio) 2008 , il nuovo Arione & C....poi ve ne parlo in altro luogo...) . Due discreti vini della Madonna , però quel che mi sta impressionando è l'evoluzione della 2014 , spaventosa ... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
littlewood
Messaggi: 1874
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda littlewood » 18 mag 2018 20:24

vinogodi ha scritto:... tornando a Monfortino 2013 , stamane ho effettuato il terzo assaggio 2014 e quinto del , appunto, 2013 (...ma anche Rocche di Falletto Riserva 2012 etichetta rossa , Cà'D'Morissio 2010 e Crichet Pajé (sesto assaggio) 2008 , il nuovo Arione & C....poi ve ne parlo in altro luogo...) . Due discreti vini della Madonna , però quel che mi sta impressionando è l'evoluzione della 2014 , spaventosa ... 8)

Confermi le mie inpressioni su quel vino...una cosa lunare!
vino.curioso
Messaggi: 80
Iscritto il: 18 ott 2017 14:59

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda vino.curioso » 18 mag 2018 20:45

Grazie mille!
ZEL WINE ha scritto: la 2013 dovrebbe essere imbottigliata tra qualche settimana quindi un anno prima ed e’ la prima vendemmia da 28000 monfortino.

Chi è habitué della cantina, sa dirmi il motivo? Che effetto si vuole ottenere sul vino finito (o quale "difetto" magari notato rispetto al passato correggere)?
ZEL WINE
Messaggi: 7203
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda ZEL WINE » 18 mag 2018 20:59

vino.curioso ha scritto:Grazie mille!
ZEL WINE ha scritto: la 2013 dovrebbe essere imbottigliata tra qualche settimana quindi un anno prima ed e’ la prima vendemmia da 28000 monfortino.

Chi è habitué della cantina, sa dirmi il motivo? Che effetto si vuole ottenere sul vino finito (o quale "difetto" magari notato rispetto al passato correggere)?


E’ semplicemente già pronto, a giudizio del papà
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
alì65
Messaggi: 11760
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda alì65 » 18 mag 2018 21:09

ZEL WINE ha scritto:
vino.curioso ha scritto:Grazie mille!
ZEL WINE ha scritto: la 2013 dovrebbe essere imbottigliata tra qualche settimana quindi un anno prima ed e’ la prima vendemmia da 28000 monfortino.

Chi è habitué della cantina, sa dirmi il motivo? Che effetto si vuole ottenere sul vino finito (o quale "difetto" magari notato rispetto al passato correggere)?


E’ semplicemente già pronto, a giudizio del papà


però, un bel fatturato di 6700000,00...niente male
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
vino.curioso
Messaggi: 80
Iscritto il: 18 ott 2017 14:59

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda vino.curioso » 18 mag 2018 21:15

alì65 ha scritto:però, un bel fatturato di 6700000,00...niente male


Pronti per giocarci a risiko con le vigne! :roll: :lol: :mrgreen:
ZEL WINE
Messaggi: 7203
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda ZEL WINE » 18 mag 2018 21:19

alì65 ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:
vino.curioso ha scritto:Grazie mille!
ZEL WINE ha scritto: la 2013 dovrebbe essere imbottigliata tra qualche settimana quindi un anno prima ed e’ la prima vendemmia da 28000 monfortino.

Chi è habitué della cantina, sa dirmi il motivo? Che effetto si vuole ottenere sul vino finito (o quale "difetto" magari notato rispetto al passato correggere)?


E’ semplicemente già pronto, a giudizio del papà


però, un bel fatturato di 6700000,00...niente male


Di più
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
maxer
Messaggi: 3127
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda maxer » 18 mag 2018 21:26

vinogodi ha scritto:... quel che mi sta impressionando è l'evoluzione della 2014 , spaventosa ... 8)

Fatte ovviamente le debite proporzioni (doverosa premessa ...), nei quattro Barolo 2014 finora bevuti (Monvigliero, i due Rinaldi, Fontana) ho trovato una sorprendente capacità dei tre produttori che, forse proprio per la necessità di superare le difficoltà metereologiche dell' annata di vendemmia, hanno dovuto dare il meglio delle loro esperienze e abilità per concepire dei vini a mio giudizio degni delle loro migliori annate, risultato ottenuto solo effettuando uno specifico lavoro "maniacale" in vigna.
È molto più difficile produrre un gran vino in un' annata da tutti ritenuta meteo-sfavorevole che in una positiva * : chi riesce a farlo è però da considerare un genio del vino.

* da "Quelli della notte" - 1985 - Massimo Catalano
carpe diem 8)
maxer
Messaggi: 3127
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda maxer » 18 mag 2018 21:39

alì65 ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:... e’ la prima vendemmia da 28000 monfortino ...

però, un bel fatturato di 6700000,00...niente male

Cacchio, e ha anche abbassato il prezzo !
€. 239,29 a bottiglia ! :mrgreen:
carpe diem 8)
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6747
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda MCSE » 02 giu 2019 09:54

A parte il prezioso calcolo appena fatto sopra il mio post... sapete il prezzo di vendita dalla cave?

grazie
paolik
Messaggi: 2050
Iscritto il: 06 giu 2007 19:31
Località: Barbarano Mossano

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda paolik » 02 giu 2019 13:59

Eccoci appena finito lo sbattimento del Sassicaia 16, ripartiamo con il nuovo tormentone che ci accompagnerà fino ad novembre :D
Avatar utente
parussi
Messaggi: 631
Iscritto il: 28 lug 2008 18:20
Località: langhe
Contatta:

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda parussi » 02 giu 2019 17:35

285,00 piu iva
Avatar utente
MCSE
Messaggi: 6747
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: LAGO

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda MCSE » 02 giu 2019 21:42

parussi ha scritto:285,00 piu iva


grazie
Michelasso
Messaggi: 255
Iscritto il: 04 ott 2018 00:29

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda Michelasso » 04 giu 2019 10:18

I consumatori normali hanno qualche remota chance di prendere una bottiglia a questo prezzo?
Ultima modifica di Michelasso il 04 giu 2019 11:30, modificato 1 volta in totale.
"Fra le poche cose che so fare con piacere e che ho sicuramente meglio saputo fare, è bere. Ho scritto molto meno della maggior parte degli scrittori, ma ho certamente bevuto di più della maggior parte di coloro che bevono."
(G. Debord)
Biavo
Messaggi: 514
Iscritto il: 11 nov 2016 12:46
Località: Parma

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda Biavo » 04 giu 2019 11:05

Michelasso ha scritto:I consumatori normali hanno qualche remora chance di prendere una bottiglia a questo prezzo?



Penso proprio di no, essendo prezzo enoteca. La speranza è che con il numero molto maggiore di bottiglie rispetto alla 2010 ci sia un pò meno di speculazione. :roll:
vinogodi
Messaggi: 28607
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: MONFORTINO 2013...

Messaggioda vinogodi » 04 giu 2019 13:17

Biavo ha scritto:
Michelasso ha scritto:I consumatori normali hanno qualche remora chance di prendere una bottiglia a questo prezzo?



Penso proprio di no, essendo prezzo enoteca. La speranza è che con il numero molto maggiore di bottiglie rispetto alla 2010 ci sia un pò meno di speculazione. :roll:
...beh ... la 2010 soffriva dei 100/100 che diedi sulla guida e che fa riferimento internazionale . Poi si unì Galloni che , per fortuna , come giudizio ha decisamente meno effetto mediatico rispetto al mio , ma che ha contribuito ulteriormente alla speculazione. Penso che per la 2013 , il mercato internazionale stia aspettando un qualche mio sbilanciamento nel giudizio per formulare una quotazione di mercato , ma me ne guardo bene, quest'anno di fare anticipazioni pro domo speculatio ... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Allensix e 9 ospiti