TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
coltrane
Messaggi: 151
Iscritto il: 12 gen 2010 15:53
Località: Torino

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda coltrane » 22 set 2017 19:10

La passione del vino ha scritto:Ci sta che molte critiche possono essere discutibili, ma non voglio stare a perdere tempo sul vino conservato sullo scaffale per anni!!
Io faccio più o meno il tuo stesso lavoro e le bottiglie che trovi in ufficio sono solo quelle vuote che espongo per decorazione.
Quelle piene sono sotto terra climatizzate e umidificate.
Quando ho cercato la location, ho pensato alle bottiglie e non al fatto di essere visibile o meno (con internet arrivi da tutte le parti del mondo).
Ricordiamoci che abbiamo deciso di vendere vini, non bulloni, trapani e quant'altro e quindi se vuoi delle soddisfazioni, devi trattarlo bene..... Se poi per qualcuno è solo un business, le mie parole stanno a zero!


Grazie per le precisazioni, qual'è di preciso la tua attività, se non sono indiscreto?
La passione del vino
Messaggi: 1323
Iscritto il: 06 nov 2012 18:43
Località: Milano Nord

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda La passione del vino » 22 set 2017 19:33

Vendo vino!
coltrane
Messaggi: 151
Iscritto il: 12 gen 2010 15:53
Località: Torino

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda coltrane » 22 set 2017 19:54

La passione del vino ha scritto:Vendo vino!


Beh, questo era facile da capire. Ma in che modo, enoteca on-line?

Ti faccio solo perdere un paio di minuti.

Molto più spesso di quanto mi faccia piacere, enoteche del tipo che dici tu sono " battute" da personaggi che cercano proprio quelle bottiglie per poi rivenderle in rete. Non credo che un passaggio nella cantina termoigro controllata, sempre che ci sia, possa porre rimedi

Quindi come vedi a pensare male e sputtanare che fa più o meno il tuo stesso mestiere si fa in fretta.

Lascia decidere a chi compra, che già ci fa abbastanza il culo..
La passione del vino
Messaggi: 1323
Iscritto il: 06 nov 2012 18:43
Località: Milano Nord

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda La passione del vino » 23 set 2017 02:14

Prima cosa non ho sputtanato nessuno, anche perché non ho fatto nomi.
Ho solo messo in evidenza certi errori che tanti commettono nel conservare i vini.
Ci sono venditori che acquistano bottiglie solo se il prezzo è veramente basso, senza guardare se le bottiglie hanno sostato sulla mensola della cucina o in un congelatore.
Provo a rispondere alle domande che mi hai fatto, direttamente e indirettamente.
-Non capisco come un venditore possa acquistare una bottiglia in enoteca e rivenderla on-line, visto che i prezzi sono più o meno in linea o spesso superiori.
Se poi riescono ad acquistare nelle enoteche a €150 e rivenderle a €200, buon per loro, avranno doti nascoste che non ho!
A parte questo, non ho tempo per andare per enoteche, per me sarebbe una perdita di tempo e di soldi.
-Più del 90% delle bottiglie che ho in cantina provengono da altre cantine che visito personalmente, prima di concludere una trattativa.
-Ci sono svariate strategie per vendere e acquistare e ognuno fa quello che meglio crede, tanto poi come vedi, i giudizio lo danno i clienti e a volte capitano persone che per partito preso ti criticano gratuitamente.
Su Gambero vendo da qualche anno e non mi ha mai tirato le orecchie nessuno (fino ad ora), sarà stata fortuna? probabile!
Sarà che hanno pietà di me? Può essere!
Io credo che lavorare in un certo modo, possa dare dei frutti differenti rispetto a chi tratta il vino come un oggetto da vendere per guadagnare e basta.
Anch'io logicamente ci guadagno, ma se ho deciso di fare questo lavoro e solo perché ho capito di avere una passione per il vino.

Ti faccio una confidenza, ma solo a te, gli altri salteranno queste righe.... vendo anche Whisky e Rum che costano decisamente più di una bottiglia di Masseto o Monfortino, ma non riesco ad apprezzare i super alcolici, questo però non vuol dire che le conservo nel ripostiglio.
Ho creato due nicchie profonde poco meno di un metro, ad una temperatura superiore rispetto al vino e potrei non farlo, perché non hanno bisogno di tutta la cura che deve avere una bottiglia di vino, magari con una 30ina di anni alle spalle!
Lo faccio perchè voglio essere il più professionale possibile e leale nei confronti di tutte quelle persone che spendono €3000/€4000/€5000 per una bottiglia di Whisky.......questo non ti sembra il minimo sindacale....?
Invece no, purtroppo ho assistito a delle discussioni tra professionisti, del tipo: " Tanto quelli che bevono bottiglie da migliaia di euro sono solo ricchi che non ne capiscono un cazzo".
Detto fra me e te, quei venditori non si meriterebbero una tirata di p...e da qualche compratore?

Se vedo che una persona non ne capisce molto ma ben disposto a spendere, non lo indirizzo su un Masseto 2001 o un Monfortino 2004, gli propongo vini in una fascia tra i €100 e i €250, poi se vuole spendere di più, sono ben felice di accontentarlo.
Sarò un coglione, ma sono fatto così!
Ti racconto questa vicenda che mi è capitata il mese scorso.
Un mio amico italiano che vive in Australia, mi ha chiesto di ricevere un suo amico in vacanza in Italia.
Quando l'ho portato in cantina, mi ha chiesto subito quali fossero i vini più cari, perché poteva riportare in Australia solo 3 bottiglie e voleva spendere €5000.
Ci credi se ti dico che alla fino l'ho fatto ragionare e ha speso €380 in tutto???!!!
Sia chiaro che dopo tutto il bel discorsetto che ho fatto alla persona, se mi avesse risposto "non mi interessa, voglio spendere €5000", avrei accontentato anche lui molto volentieri.
Ti ho fatto tutto questo bel discorso per spiegarti come lavoro, i canali e gli strumenti che uso, permettimi di tenerli per me, anche se non stiamo parlando di segreti militari!
Ti ho scritto tutto questo, non per apparire bello nei confronti dei compratori di Gambero, anche perchè la maggior parte dei miei clienti non parla italiano e non conosce nemmeno l'esistenza di questo sito! :)
Ultima modifica di La passione del vino il 23 set 2017 03:39, modificato 1 volta in totale.
La passione del vino
Messaggi: 1323
Iscritto il: 06 nov 2012 18:43
Località: Milano Nord

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda La passione del vino » 23 set 2017 03:06

Dimenticavo, a breve dovrò aprire un sito internet, anche se non mi servirà a nulla...
Lo apro per motivi miei, così evitiamo le domande tipo " perchè lo apri se non ti serve?"
coltrane
Messaggi: 151
Iscritto il: 12 gen 2010 15:53
Località: Torino

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda coltrane » 23 set 2017 14:03

Scusa ma ho smontato adesso da "bottega"..

In riferimento al pippone autocelebrativo che ti sei sentito in obbligo di scrivere, potrei dirti le stesse cose di me e di molti altri colleghi.

Mai il punto, che non hai capito, non è che dubitassi - e perchè avrei dovuto?- del tuo operato da "er mejo fico del bigonzo" ,ma il fatto che ti permetti di sputtanare i tuoi colleghi dall'alto della tua innegabile, seppur supposta, onestà e pura passione, in un sito pubblico in cui operano e partecipano molti professionisti seri che, come puoi vedere, non sono intervenuti, probabilmente perchè non hanno bisogno di autoincensarsi o spandere merda su altri per poter brillare.

Se non ti fosse ancora chiaro il concetto, quelli che come te ci mettono capitali, fatica e passione, meritano per certo, non dico la stima, il tuo rispetto.

La passione del vino ha scritto:Prima cosa non ho sputtanato nessuno, anche perché non ho fatto nomi.
Ho solo messo in evidenza certi errori che tanti commettono nel conservare i vini


Ah beh... certo, ci mancava solo che citassi i quartieri di Milano....

Per qual che mi riguarda credo di averti chiarito tutto, ma lo credevo pure con la prima risposta, ma tant'è; ti auguro il meglio e tanta stima da parte del tuo prossimo (perchè a te l'autostima proprio non ti fa proprio difetto...)

marco

PS ah, dimenticavo, noi "bottegai" oltre al nome ci mettiamo anche la faccia.......
Avatar utente
andrea
Messaggi: 7947
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda andrea » 23 set 2017 14:37

coltrane ha scritto:Quelli che ....se la esponi, la conservi male...
Quelli che ....se la tieni in cantina, non si vede e quindi non hai un cazzo...

Scusa ma, mentre approvo tutto il resto di quello che hai scritto, queste sono proprio discutibili.
O il locale è pesantemente climatizzato oppure sarebbe meglio procurarsi un po' di factice. A meno che tu non abbia l'esperienza che a te la bottiglia a scaffale non dura più di una decina di giorni, allora complimenti! (anche per il fatturato 8) 8) )
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
La passione del vino
Messaggi: 1323
Iscritto il: 06 nov 2012 18:43
Località: Milano Nord

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda La passione del vino » 23 set 2017 14:40

Non ti rispondo più perchè vuoi fare solo polemiche gratuite.
Ricordati che, a parte TANNICO, l'unico venditore che è intervenuto per lamentarsi sei tu!
Chissà perchè?
coltrane
Messaggi: 151
Iscritto il: 12 gen 2010 15:53
Località: Torino

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda coltrane » 23 set 2017 15:14

La passione del vino ha scritto:Non ti rispondo più perchè vuoi fare solo polemiche gratuite.
Ricordati che, a parte TANNICO, l'unico venditore che è intervenuto per lamentarsi sei tu!
Chissà perchè?


Ecco, accumunato a Tannico per coda di paglia... tanto per continuare a sputtanare colleghi....chi sarà il prossimo?

Usa meno punti esclamativi, vedrai che potrai essere autorevole lo stesso

PS per me era finita prima, non ti avevo chiesto una replica ma solo di capire che per una volta l'avevi fatta fuori dalla tazza, capita sai anche ai duri e puri come te.
coltrane
Messaggi: 151
Iscritto il: 12 gen 2010 15:53
Località: Torino

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda coltrane » 23 set 2017 15:24

andrea ha scritto:
coltrane ha scritto:Quelli che ....se la esponi, la conservi male...
Quelli che ....se la tieni in cantina, non si vede e quindi non hai un cazzo...

Scusa ma, mentre approvo tutto il resto di quello che hai scritto, queste sono proprio discutibili.
O il locale è pesantemente climatizzato oppure sarebbe meglio procurarsi un po' di factice. A meno che tu non abbia l'esperienza che a te la bottiglia a scaffale non dura più di una decina di giorni, allora complimenti! (anche per il fatturato 8) 8) )


Chiaramente preferirei prendermi i complimenti :lol:

La bottiglia a scaffale (spero tu possa parlare di bottiglie di un certo valore e pregio, ovvero quelle che si vendono durante l'anno contandole sulle dita delle mani), se piena è considerata come un factise, ovvero si va a prendere una di quella in cantina.

Se è l'unica o è l'ultima, tenuta anche per fare "vetrina" lo si fa presente al cliente e gli si offre uno sconto adeguato, con la certezza che se mi porta la bottiglia difettata indietro (magari con un po' di vino e il tappo ... non sapete quanti tornano con la bottiglia vuota :D) a scelta viene restituito il denaro o merce per quanto si è pagata la bottiglia.

Talvolta capita che me la porti a casa. Per una ricorrenza prossima dovrò sacrificarmi con un magnum di KRUG GC che ormai sosta da un paio di anni :D

ciao
marco
La passione del vino
Messaggi: 1323
Iscritto il: 06 nov 2012 18:43
Località: Milano Nord

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda La passione del vino » 23 set 2017 15:45

Guarda che sei tu che hai acceso tutto questo casino.
Per caso ti aveva nominato qualcuno?
Stavano parlando di Tannico e lui giustamenete ha voluto dire la sua.
Spiegami come faccio a sputtanare una persona che nemmeno conosco?
La prossima volta che ti prudono le dita, evita di scrivere e vedrai che non sentirai dirti certe cose.
Questa volta ho usato solo punti interrogativi, almeno su questo non ti puoi più lamentare.
maxer
Messaggi: 2708
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda maxer » 23 set 2017 16:07

Coltrane !
Secondo me, da neutrale, senza conoscere nessuno dei due, traspira dalle tue parole un astio e un CODONE DI PAGLIERICCIO grande come una cascina, con accuse ingiustificate e gratuite :mrgreen:
Stop
carpe diem 8)
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 4152
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda Wineduck » 23 set 2017 16:26

Anch'io devo dire di aver capito poco il motivo dell'attacco frontale a La Passione del VIno (ma un nick più sintetico, no eh? :wink: ) da parte di coltrane (qui il nick è eccellente ma sembra non corrispondere all'individuo in quanto a talento).
O ci sono ruggini e risentimenti personali che mi sfuggono (nella miglior tradizione del forum che da anni campa su queste manifestazioni di nevrosi da parte di individui rancorosi, moralmente bassi ed affetti da semi-analfabetismo funzionale) oppure non vedo il motivo di scaricargli addosso tanta rabbia. Anzi il suo racconto mi è piaciuto per capacità narrativa: dettagliato ma non prolisso, uno spaccato di vita di un venditore appassionato come ce ne sono tanti su questo forum. Ce ne fosse di più di gente che racconta la propria vita, quella vera, quella fatta di successi e fallimenti, vittorie e sconfitte.... quelle vite, un po' così, simili a quelle della maggioranza di tutti noi.

L'abitudine a definire "autocelebrativo" chi racconta la propria vita professionale in pubblico è un brutto vizio tutto italiano. Me lo ha confermato un amico che era presente al convegno di Cernobbio alcuni giorni fa: mi raccontava che gli imprenditori italiani ai tavoli misti stavano in rigoroso silenzio, impauriti dell'invidia degli altri o dal timore di critiche oppure bloccati dall'idea che qualcuno carpisse loro "segreti" o idee di successo. Gli stranieri invece parlavano in tutta serenità raccontando ai colleghi aneddoti, successi, errori, rovesci ed eventuali rinascite. La collaborazione fra colleghi ed il vero confronto costruttivo in Italia sono per adesso una lontana chimera. Nemmeno la generazione degli attuali 30enni ci riuscirà.
Speriamo nei millenians... :roll:
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
La passione del vino
Messaggi: 1323
Iscritto il: 06 nov 2012 18:43
Località: Milano Nord

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda La passione del vino » 23 set 2017 17:07

"ma un nick più sintetico, no eh? :wink:"

Non dirlo a me che devo scriverlo tutte le volte!! :D
Premetto che è la prima volta che vedo il suo nick, ma non è quello che mi ha fatto rispondere al suo massaggio.
L'ho fatto solo perchè dopo il mio intervento, (dopo parecchi giorni dall'apertura del post) mi ha tirato in mezzo con discorsi che onestamente trovo fuori luogo.
Anche perchè non sapevo ci fossero molti modi per conservare il vino.
Soprattutto ho trovato i suoi interventi autolesionisti, perchè dopo aver riletto tutti i post precedenti, non ho visto critiche dirette a Coltrane da parte di un forumista.
L'unico citato pubblicamente è stato TANNICO, che giustamente si è difeso.
Avatar utente
Bordolese78
Messaggi: 261
Iscritto il: 07 dic 2010 02:56

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda Bordolese78 » 25 set 2017 00:16

Mi scuseranno, carissimi...se intervengo...e la "tocco piano"...sarò "di parte" quindi non fatemelo nemmeno notare :D

Lungi da me fare filippiche sul come ci si debba comportare, cosa si debba dire o far censura di qualsiasi tipo.
O ancora stare ad indicare chi ha cominciato (nonostante il diretto sia arrivato molto chiaramente con il post del 22/9 alle 16:32 andando tra l'altro off-topic).

Però sentir generalizzare su un forum di appassionati di vino (in primis---che poi magari siano pure in diversi modi coinvolti nel commercio) che le enoteche conservano i vini alla cazzo, hanno ricarichi assurdi, insinuare velatamente che chi ci lavora non abbia passione o preparazione, ed altre (sottolineo) generalizzazioni del genere (seppur suffragate da esperienza negativa) è, mi permetterete, una cagata pazzesca!.

Così come lo sarebbe (e farebbe girare i maroni) se io cominciassi a scrivere, generalizzando a mia volta, che non comprerei mai da forum, mercatini, e-commerce perchè l'internette è pieno di gentaglia senza scrupoli pronta a truffare.

Una mia idea sugli e-commerce vinicoli "Nazionali" l'ho, sui "venditori da forum" anche, così come sugli "son bravo solo io"...dopodichè bisogna un attimino mediare e cercare pure di non cadere nel CONFLITTO D'INTERESSI...dire tutto tutto tutto, senza filtri, ai quattro venti, si può fare...ci si mette d'accordo...cazzo ma ogni volta è guerra quando si toccano argomenti seri.
Perchè una cosa è parlare della propria esperienza positiva, un'altra è farlo dopo aver smerdacchiato una categoria di competitor (tra l'altro le enoteche sono fortunatamente ancora di gran lunga punto di riferimento Nazionale per l'acquisto di vino in termini di servizio, consulenza, preparazione, post vendita).

Ohh di lavoro stiam parlando mica se mi fa cagare o no il Pinot nero...
maxer
Messaggi: 2708
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda maxer » 25 set 2017 01:00

Mi sembra un discorso civile.
Dopo ognuno ha avuto le sue esperienze, più o meno positive.
Non io che preferisco, come già scritto tempo fa su questo thread motivando tale scelta forse "talebana" :D , acquistare sempre dal produttore, evitando enoteche e internet, al massimo fidandomi di amici o di qualche forumista "privato e garantito".
A so' fatto accussi' ... :roll:
carpe diem 8)
La passione del vino
Messaggi: 1323
Iscritto il: 06 nov 2012 18:43
Località: Milano Nord

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda La passione del vino » 25 set 2017 01:42

Bordolese78 ha scritto:Mi scuseranno, carissimi...se intervengo...e la "tocco piano"...sarò "di parte" quindi non fatemelo nemmeno notare :D

Lungi da me fare filippiche sul come ci si debba comportare, cosa si debba dire o far censura di qualsiasi tipo.
O ancora stare ad indicare chi ha cominciato (nonostante il diretto sia arrivato molto chiaramente con il post del 22/9 alle 16:32 andando tra l'altro off-topic).

Però sentir generalizzare su un forum di appassionati di vino (in primis---che poi magari siano pure in diversi modi coinvolti nel commercio) che le enoteche conservano i vini alla cazzo, hanno ricarichi assurdi, insinuare velatamente che chi ci lavora non abbia passione o preparazione, ed altre (sottolineo) generalizzazioni del genere (seppur suffragate da esperienza negativa) è, mi permetterete, una cagata pazzesca!.

Così come lo sarebbe (e farebbe girare i maroni) se io cominciassi a scrivere, generalizzando a mia volta, che non comprerei mai da forum, mercatini, e-commerce perchè l'internette è pieno di gentaglia senza scrupoli pronta a truffare.

Una mia idea sugli e-commerce vinicoli "Nazionali" l'ho, sui "venditori da forum" anche, così come sugli "son bravo solo io"...dopodichè bisogna un attimino mediare e cercare pure di non cadere nel CONFLITTO D'INTERESSI...dire tutto tutto tutto, senza filtri, ai quattro venti, si può fare...ci si mette d'accordo...cazzo ma ogni volta è guerra quando si toccano argomenti seri.
Perchè una cosa è parlare della propria esperienza positiva, un'altra è farlo dopo aver smerdacchiato una categoria di competitor (tra l'altro le enoteche sono fortunatamente ancora di gran lunga punto di riferimento Nazionale per l'acquisto di vino in termini di servizio, consulenza, preparazione, post vendita).

Ohh di lavoro stiam parlando mica se mi fa cagare o no il Pinot nero...



Visto che sono l'unica persona che hai citato chiaramente, io non ti scuso e ti dico anche che potevi evitare di postare quel messaggio dopo ulteriori 3 giorni dal mio post fuori tempo.
Hai una media di 2 messaggi al mese e li sprechi proprio con me??
Un'ultima cosa, vivi in un paese "democratico" per tanto puoi dire quello che vuoi, basta non fare riferimenti diretti a personali .....Capito?
Avatar utente
Bordolese78
Messaggi: 261
Iscritto il: 07 dic 2010 02:56

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda Bordolese78 » 25 set 2017 10:23

Io entro nel forum quando posso-voglio, mica è un lavoro.....ma lascia stare, non te lo spiego neanche.

Il fatto che io abbia la media di due messaggi al mese, non ti da nessun diritto di dirmi cosa devo fare, con chi mi posso confrontare, che cosa voglia scrivere e quando.

Il fatto che li abbia "sprecati" proprio con te (visto a come rispondi a me ed hai risposto all'utente Coltraine su UNA cosa hai ragione: li ho sprecati :) ) è perchè dall'alto (o dal basso visto che sarà interrata?) della tua super cantina con temperature, pulizia e condizioni che nemmeno allo Chateau Petrus conservano così bene i loro vini, ti sei accorto di aver "fatto un goccino" fuori da...una delle tue (che le vendi solo te??? :D ) bottiglie di Whisky...ed ancor peggio quando è stato fatto notare con un post simpatico ("quelli che" di Coltraine) ti sei pure stizzito...Quindi se qualcuno ha qualcosa da capire quello sei tu, e se il forum avesse un minimo di moderazione (credo si chiami così) te l'avrebbero già fatto capire.
coltrane
Messaggi: 151
Iscritto il: 12 gen 2010 15:53
Località: Torino

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda coltrane » 25 set 2017 10:54

maxer ha scritto:Coltrane !
Secondo me, da neutrale, senza conoscere nessuno dei due, traspira dalle tue parole un astio e un CODONE DI PAGLIERICCIO grande come una cascina, con accuse ingiustificate e gratuite :mrgreen:
Stop


Caro Maxer, francamente non ho capito se il tuo intervento da neutrale sia ironico, sarcastico o un calcio nelle parti basse.
Però ti ringrazio, senza ironia alcuna, perchè il termine CODONE DI PAGLERICCIO è veramente esilarante.
Forse è il tuo andar spesso dai produttori, e la comprensibile bisognia di un pagliericcio una volta uscito, che ti ha ispirato?
Con simpatia :mrgreen:

Wineduck ha scritto:Anch'io devo dire di aver capito poco il motivo dell'attacco frontale a La Passione del VIno (ma un nick più sintetico, no eh? ) da parte di coltrane (qui il nick è eccellente ma sembra non corrispondere all'individuo in quanto a talento)...

....(nella miglior tradizione del forum che da anni campa su queste manifestazioni di nevrosi da parte di individui rancorosi, moralmente bassi ed affetti da semi-analfabetismo funzionale) ...
Anzi il suo racconto mi è piaciuto per capacità narrativa: dettagliato ma non prolisso, uno spaccato di vita di un venditore appassionato come ce ne sono tanti su questo forum. Ce ne fosse di più di gente che racconta la propria vita, quella vera, quella fatta di successi e fallimenti, vittorie e sconfitte.... quelle vite, un po' così, simili a quelle della maggioranza di tutti noi..

....Me lo ha confermato un amico che era presente al convegno di Cernobbio alcuni giorni fa: mi raccontava che gli imprenditori italiani ai tavoli misti stavano in rigoroso silenzio, impauriti dell'invidia degli altri o dal timore di critiche oppure bloccati dall'idea che qualcuno carpisse loro "segreti" o idee di successo.....


Ciao Wineduck, premettendo che leggo sempre con molto interesse i tuoi interventi quando l'argomento trattato è il vino, per non appesantire ulteriormente questo thread con interventi of topic, desidererei risponderti in privato. Ti chiedo la cortesia di darmi un cenno in proposito.

grazie
Marco aka coltrane
La passione del vino
Messaggi: 1323
Iscritto il: 06 nov 2012 18:43
Località: Milano Nord

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda La passione del vino » 25 set 2017 14:33

Bordolese78 ha scritto:Io entro nel forum quando posso-voglio, mica è un lavoro.....ma lascia stare, non te lo spiego neanche.

Il fatto che io abbia la media di due messaggi al mese, non ti da nessun diritto di dirmi cosa devo fare, con chi mi posso confrontare, che cosa voglia scrivere e quando.

Il fatto che li abbia "sprecati" proprio con te (visto a come rispondi a me ed hai risposto all'utente Coltraine su UNA cosa hai ragione: li ho sprecati :) ) è perchè dall'alto (o dal basso visto che sarà interrata?) della tua super cantina con temperature, pulizia e condizioni che nemmeno allo Chateau Petrus conservano così bene i loro vini, ti sei accorto di aver "fatto un goccino" fuori da...una delle tue (che le vendi solo te??? :D ) bottiglie di Whisky...ed ancor peggio quando è stato fatto notare con un post simpatico ("quelli che" di Coltraine) ti sei pure stizzito...Quindi se qualcuno ha qualcosa da capire quello sei tu, e se il forum avesse un minimo di moderazione (credo si chiami così) te l'avrebbero già fatto capire.




Perdonami, ma sei italiano?
Io non riesco a comprendere bene quello che scrivi!
Per quanto riguarda la mia super cantina, questa è una tua deduzione, perchè per quanto mi riguarda, è semplicemente una cantina /recente) climatizzata.

Mai detto di avere una super cantina, anche perchè direi una falsità, ma molto probabilmente ti diverti a stuzzicare le persone gratuitamente nel tuo tempo libero!
Spero solo che il tuo attacco non sia frutto di qualche altra persona.
vinogodi
Messaggi: 28110
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda vinogodi » 25 set 2017 15:52

La passione del vino ha scritto:[... ma molto probabilmente ti diverti a stuzzicare le persone gratuitamente nel tuo tempo libero!
Spero solo che il tuo attacco non sia frutto di qualche altra persona.
...Gomblotto? 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1460
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 25 set 2017 16:41

La passione del vino ha scritto:Scusatemi, ma io non ho tutta questa stima nei confronti delle enoteche sotto casa.
Prima cosa, spesso e volentieri anche loro offrono il servizio di vendita on-line.
Seconda cosa, spesso e volentieri vedo queste belle bottiglie di Sassicaia, Solaia e compagnia bella, belle dritte sullo scaffale a temperatura ambiente (in base alla stagione), soprattutto quando trovo una bottiglia che ha i suoi annetti, penso sempre alla stessa cosa: "Ma ti hanno lasciato li per tutti questi anni???"
Non so dalle vostre parti, ma nella zona di Milano, la maggior parte delle enoteche lavora così!
Detto questo, ci sono persone serie che conservano le bottiglie alla giusta temperatura, ma sono veramente poche!!!


direi che concordo anche sulle virgole..è un fatto che diverse, la maggior parte delle enoteche, tengano la bottiglie di valore neanche modico (ma personalmente mi gira il cazzo anche quando il prezzo è di 10 euro) bene esposte in vetrina da anni, pronte per la vendita.
"se il vino non è buono me lo riporti", come no, e via sei ore a discutere se sia ossidato, ridotto, o tappato e sulle relative declinazioni.
mi dispiace, ma non si tratta ne di rispetto ne di passione (che ovviamente se c'è, tanto meglio) ma di obblighi contrattuali, prestazione e controprestazione..se lavori di merda ti meriti tutte le critiche possibili e immaginabili. Che poi oh, per gli altri lavori come funziona? non so a voi ma io quando faccio cazzate sul lavoro di certo non mi fanno l'applauso.
scusate i toni poco ortodossi, ma è una situazione veramente esasperante
Lorenzo
Avatar utente
Bordolese78
Messaggi: 261
Iscritto il: 07 dic 2010 02:56

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda Bordolese78 » 25 set 2017 17:05

[/quote]
Perdonami, ma sei italiano?
Io non riesco a comprendere bene quello che scrivi!
Per quanto riguarda la mia super cantina, questa è una tua deduzione, perchè per quanto mi riguarda, è semplicemente una cantina /recente) climatizzata.

Mai detto di avere una super cantina, anche perchè direi una falsità, ma molto probabilmente ti diverti a stuzzicare le persone gratuitamente nel tuo tempo libero!
Spero solo che il tuo attacco non sia frutto di qualche altra persona.[/quote]



-Si ti perdono e sono Italiano.
-Mi dispiace averti costretto a leggere più di una volta.
-L'ho dedotto visto il "manico" che ci hai aggiunto, mi son detto: "cavolo se uno lavora così bene chissà che cantina deve avere".
-Non mi diverto a stuzzicare nessuno; mi sono però sentito chiamato in causa sentendo una serie di luoghi comuni e banalità sulla conservazione del vino nelle enoteche (ed i relativi tempi che impiegherebbe una bottiglia a guastarsi stando in piedi....suvvia);
-Non so chi sei..............................................................................................
maxer
Messaggi: 2708
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda maxer » 25 set 2017 17:17

Coltrane !
Ti sei guadagnato dei punti prima del gong del sesto round.
Vorrei pensare che ENTRAMBI i ns. due simpatici contendenti lavorino correttamente in una attività nello svolgere la quale, come in tutte le altre in questi ultimi tempi, NON MOLTI possono dire altrettanto di fare ...
Io ero un agente assicurativo (ora fortunato nullafacente con tanto tempo libero / leggasi ampia possibilità di visite nelle aziende) e, credetemi, ne ho visto di tutti i colori da parte di plurimi miei "colleghi" che chiamarli solo furfanti era far loro un complimento.
Comunque GONG - SETTIMO ROUND ! :D 8) :D
carpe diem 8)
maxer
Messaggi: 2708
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda maxer » 25 set 2017 17:24

Dimenticavo.
Confesso che era un calcetto sarcoironico :roll:
carpe diem 8)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: paolik e 8 ospiti