TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
alì65
Messaggi: 12372
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda alì65 » 07 apr 2020 14:00

vinogodi ha scritto:
Smarco ha scritto:
alì65 ha scritto:
nosferatu ha scritto:Io ho acquistato su diversi siti e sinceramente sono meno tranchant nel giudizio. Come già scritto, dipende molto anche da cosa devi comprare e con che tempistiche, partendo dal presupposto che l'acquisto e la visita al produttore (spesso convenienti) sono comunque esperienze impagabili.

Tra i più noti, i due che da qualche tempo sono palesemente peggiorati sono proprio TANNICO e VINO75.
Il primo, in particolare, ha adottato una politica incomprensibile nell'ultimo periodo. Qualche tempo fa avevo comprato anche bene ed ha il pregio che su Milano rifornisce in poche ore con MILK MAN, lo trovo molto utile se hai dimenticato una ricorrenza (e sì sono molto distratto 8)). Inoltre ha attive molte convenzioni per l'utilizzo di buoni acquisto per evitare l'esborso in contanti.
L'aspetto peggiore consiste nel fatto che, da un pò di tempo a questa parte, le referenze migliori (quelle che presumibilmente interessano di più agli utenti del sito) non le vende più direttamente ma sono in vendita conto terzi sulla sezione vini rari con questa dicitura: Questa bottiglia proviene da collezioni di privati, da ristoranti, enoteche o da commercianti di vini rari. Prima della messa in vendita è stata controllata dal Team di Tannico. Non possiamo però garantire che a distanza di tanti anni il vino sia ancora perfettamente conservato. La vendita di questa bottiglia è quindi soggetta alla clausola “come visto e piaciuto".
Con questo escamotage, una bottiglia di monfalletto viene venduta a 70 euro; oggettivamente non lo trovo correttissimo per un operatore di mercato che si rivolge al pubblico. Del resto però riscontro quei prezzi che puntualmente sono pubblicati anche su questo forum di appassionati, quindi non mi riesco a trovarlo così scandaloso.

CALLMEWINE al contrario lo vedo proprio come un benchmark di mercato e mi sono sempre trovato bene. Di certo non lo uso per fare ordini massivi né per prendere un monfortino. Sinceramente nelle enoteche di Milano e Bergamo mi hanno sempre trattato peggio :roll: .

Per rispondere su MILLESIMA credo sia molto affidabile, in Francia ha anche molti negozi fisici. Io ho acquistato qualche volta nei loro negozi.


visto che la responsabilità è rimpallata all'acquirente basta passare oltre; il diritto di recesso (mi sembra) è obbligatorio di legge, quindi se mi consegni un prodotto non conforme te lo ribecchi indietro altrimenti, credo, tu possa denunciare il fatto
se ti può consolare molti ristoranti (stellati o meno), molti "commercianti" senza scrupoli, molti privati che organizzano bevute comprano parecchie bt da altri privati solo per fare carta e farsi belli; non è detto che siano bt a modo
ho litigato più di una volta (cosa che mi riesce molto bene :) ) con personaggi (uno su fb vende bt a suoi adepti scrivendo *** mai viste, eppure vende) che in serate importanti mettevano bt di livello marce; per loro era la dimostrazione che "questo vino non dura un cazzo".....

il diritto di recesso è un diritto che va preso con le pinze... se uno viene sul mio sito e si compra un sassicaia del 80 non potrò mai garantire la conservazione, nemmeno se è stato mio dall'alba dei tempi... quindi se uno se lo compra a 400€ i rischi sono suoi
diverso se tu compri un sassicaia 2016 e se sa di tappo o se il tappo trafila io posso chiamare la cantina ed essere rimborsato
Se ognuno che compra e stappa una bottiglia di 30 anni vuole fare recesso allora le bottiglie dopo 20 anni è meglio buttarle nel vetro
...cosi come coglione chi le compra, è da tempo immemore che lo sostengo, anche sulla mia pelle, a prezzi come sento in giro proposti. Chiaro, ognuno porta acqua al proprio mulino, ma proporre bottiglie di oltre trent' anni trincerandosi dietro ad un semplice " non garantisco" e chiedere prezzi poco coerenti con il rischio, mi sembra quasi sfociare nel disonesto o circonvezione di incapace. Noto che a furia di dirlo, qualcuno inizia a capirlo, ma ho paura che il cammino sia ancora lungo...sia per chi vende che per chi compra...


Marco (Smarco), scusami, ma se tu mi vendi un prodotto fallato spacciandolo per corretto nel caso non lo fosse ne devi rispondere altrimenti la serietà dove sta? certo che se acquisto un prodotto dove il prezzo è palesemente basso mi assumo dei rischi ma non dove la cifra è di mercato
se compro una macchina usata vista e piaciuta, prima la provo; se ci sono problemi il venditore li sistema, me la consegna e mi da un anno di garanzia
certo non posso provare una bt ma un minimo di garanzia me la devi dare; la scusa dei tot anni, la cantina, le vibrazioni, la luce, il camino ecc. sono cose che fanno incazzare, visto che ci sono ancora produttori che sostengono la tesi
futuro incerto...2020 di merda!!!
Smarco
Messaggi: 3907
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda Smarco » 07 apr 2020 15:55

alì65 ha scritto:
vinogodi ha scritto:
Smarco ha scritto:
alì65 ha scritto:
nosferatu ha scritto:Io ho acquistato su diversi siti e sinceramente sono meno tranchant nel giudizio. Come già scritto, dipende molto anche da cosa devi comprare e con che tempistiche, partendo dal presupposto che l'acquisto e la visita al produttore (spesso convenienti) sono comunque esperienze impagabili.

Tra i più noti, i due che da qualche tempo sono palesemente peggiorati sono proprio TANNICO e VINO75.
Il primo, in particolare, ha adottato una politica incomprensibile nell'ultimo periodo. Qualche tempo fa avevo comprato anche bene ed ha il pregio che su Milano rifornisce in poche ore con MILK MAN, lo trovo molto utile se hai dimenticato una ricorrenza (e sì sono molto distratto 8)). Inoltre ha attive molte convenzioni per l'utilizzo di buoni acquisto per evitare l'esborso in contanti.
L'aspetto peggiore consiste nel fatto che, da un pò di tempo a questa parte, le referenze migliori (quelle che presumibilmente interessano di più agli utenti del sito) non le vende più direttamente ma sono in vendita conto terzi sulla sezione vini rari con questa dicitura: Questa bottiglia proviene da collezioni di privati, da ristoranti, enoteche o da commercianti di vini rari. Prima della messa in vendita è stata controllata dal Team di Tannico. Non possiamo però garantire che a distanza di tanti anni il vino sia ancora perfettamente conservato. La vendita di questa bottiglia è quindi soggetta alla clausola “come visto e piaciuto".
Con questo escamotage, una bottiglia di monfalletto viene venduta a 70 euro; oggettivamente non lo trovo correttissimo per un operatore di mercato che si rivolge al pubblico. Del resto però riscontro quei prezzi che puntualmente sono pubblicati anche su questo forum di appassionati, quindi non mi riesco a trovarlo così scandaloso.

CALLMEWINE al contrario lo vedo proprio come un benchmark di mercato e mi sono sempre trovato bene. Di certo non lo uso per fare ordini massivi né per prendere un monfortino. Sinceramente nelle enoteche di Milano e Bergamo mi hanno sempre trattato peggio :roll: .

Per rispondere su MILLESIMA credo sia molto affidabile, in Francia ha anche molti negozi fisici. Io ho acquistato qualche volta nei loro negozi.


visto che la responsabilità è rimpallata all'acquirente basta passare oltre; il diritto di recesso (mi sembra) è obbligatorio di legge, quindi se mi consegni un prodotto non conforme te lo ribecchi indietro altrimenti, credo, tu possa denunciare il fatto
se ti può consolare molti ristoranti (stellati o meno), molti "commercianti" senza scrupoli, molti privati che organizzano bevute comprano parecchie bt da altri privati solo per fare carta e farsi belli; non è detto che siano bt a modo
ho litigato più di una volta (cosa che mi riesce molto bene :) ) con personaggi (uno su fb vende bt a suoi adepti scrivendo *** mai viste, eppure vende) che in serate importanti mettevano bt di livello marce; per loro era la dimostrazione che "questo vino non dura un cazzo".....

il diritto di recesso è un diritto che va preso con le pinze... se uno viene sul mio sito e si compra un sassicaia del 80 non potrò mai garantire la conservazione, nemmeno se è stato mio dall'alba dei tempi... quindi se uno se lo compra a 400€ i rischi sono suoi
diverso se tu compri un sassicaia 2016 e se sa di tappo o se il tappo trafila io posso chiamare la cantina ed essere rimborsato
Se ognuno che compra e stappa una bottiglia di 30 anni vuole fare recesso allora le bottiglie dopo 20 anni è meglio buttarle nel vetro
...cosi come coglione chi le compra, è da tempo immemore che lo sostengo, anche sulla mia pelle, a prezzi come sento in giro proposti. Chiaro, ognuno porta acqua al proprio mulino, ma proporre bottiglie di oltre trent' anni trincerandosi dietro ad un semplice " non garantisco" e chiedere prezzi poco coerenti con il rischio, mi sembra quasi sfociare nel disonesto o circonvezione di incapace. Noto che a furia di dirlo, qualcuno inizia a capirlo, ma ho paura che il cammino sia ancora lungo...sia per chi vende che per chi compra...


Marco (Smarco), scusami, ma se tu mi vendi un prodotto fallato spacciandolo per corretto nel caso non lo fosse ne devi rispondere altrimenti la serietà dove sta? certo che se acquisto un prodotto dove il prezzo è palesemente basso mi assumo dei rischi ma non dove la cifra è di mercato
se compro una macchina usata vista e piaciuta, prima la provo; se ci sono problemi il venditore li sistema, me la consegna e mi da un anno di garanzia
certo non posso provare una bt ma un minimo di garanzia me la devi dare; la scusa dei tot anni, la cantina, le vibrazioni, la luce, il camino ecc. sono cose che fanno incazzare, visto che ci sono ancora produttori che sostengono la tesi

posso assicurarti che nell 80% dei casi se mettessi in vendita un sassicaia del 1978 "esempio" prezzo di mercato 600€
non conoscendo i giri e la storia che ha fatto la vendo a 300€ (e ti assicuro che la vendi subito) credi che la bottiglia verrà bevuta o rivenduta?
Pandolfini (solo perché lo sto vedendo ora, nulla contro di loro) la valuta base d'asta 500€ se sa di tappo o è tenuta male credi che qualcuno ti rimborsi?
Ora non so voi, ma io una bottiglia con più di 30 anni sulle spalle non la comprerei mai, se qualcuno la compra se ne assume il rischio sia che la paga poco sia se la stra paga, diverso se uno compra un sassicaia 2016 e ha problemi vari allora in quel caso ok
La macchina Claudio può essere controllata, valutata e sistemata, se compro una macchina d'epoca uno la prova e se qualcosa non funziona la fai sistemare, sul vino questo non è possibile perché ci sono x varianti
FERRARI
Messaggi: 1328
Iscritto il: 16 mag 2008 16:42
Località: VICENZA

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda FERRARI » 07 apr 2020 17:18

Penso che il dare o meno la "garanzia" su una bottiglia datata dipenda molto anche dal tipo di clientela che si ha... Realizzo oltre il 90% delle vendite incontrando direttamente i clienti ( per la stragrande maggioranza sono ottimi clienti storici a cui sono ovviamente affazionato ) e garantisco da sempre il rimborso totale del valore in caso di cattiva conservazione fino a 30 anni dalla vendemmia e il 50% per quelle più vecchie.
Ad ora non ho mai avuto motivi di contrasto...
L'unico problema è che devo ultraselezionare le fonti, diciamo che statisticamente su 50 proposte ne va in porto una o due max... Aggiungo che così facendo non mi arricchirò mai, ma come usa dire correttamente Marco ( Vinogodi ) la fregatura è dietro l'angolo.
Per quanto riguarda le case d'asta è vero che non danno una garanzia ma ci si può informare prima dell'asta con le condition report e aimè anche in questo caso se si è conosciuti si possono avere molte informazioni aggiuntive, ma questo vale anche per l'arte, gli orologi, le auto d'epoca, ecc....
Concessionario Ufficiale armadi e climatizzatori per vino Eurocave°
bondo
Messaggi: 59
Iscritto il: 08 set 2017 07:28
Località: Veltlin

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda bondo » 07 apr 2020 18:14

Che su bottiglie costose di annate molto vecchie non ci sia garanzia può starci, un po' meno per Le Pergole Torte 2016 (quasi annata corrente) e Sassicaia 2015, direi.

https://www.tannico.it/toscana-rosso-ig ... 69084.html
https://www.tannico.it/bolgheri-sassica ... 67966.html

E' legale?
Drink french wine? Not if they tied me to a horse and pulled me forty miles by my tongue.
Drink spanish wine? Not if they hung me from a tree and put a lit bomb in my mouth.
ORSO85
Messaggi: 1149
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04
Contatta:

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda ORSO85 » 07 apr 2020 18:18

Se la foto del Pergole è corretta è una 2004, forse hanno sbagliato ad indicare l’anno in descrizione....

Sul resto non mi esprimo :mrgreen:
http://www.latanadelvino.com
Non spedisco il venerdì per evitare di lasciare il vostro vino in deposito dai corrieri.
Spedisco il giorno successivo alla visualizzazione del pagamento, consegna in 24/48h.
Avatar utente
gallia
Messaggi: 1179
Iscritto il: 24 ott 2008 14:49
Località: Maremma

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda gallia » 07 apr 2020 19:02

bondo ha scritto:Che su bottiglie costose di annate molto vecchie non ci sia garanzia può starci, un po' meno per Le Pergole Torte 2016 (quasi annata corrente) e Sassicaia 2015, direi.

https://www.tannico.it/toscana-rosso-ig ... 69084.html
https://www.tannico.it/bolgheri-sassica ... 67966.html

E' legale?

Il pergole indipendentemente dall'annata (anzi se fosse 2004 come in foto non sarebbe male) è un magnum, ci può stare anche confrontando altri siti.
"Vino rosso col pesce. Avrei dovuto capirlo da questo" James Bond - Dalla Russia con Amore
mastrantonio
Messaggi: 11491
Iscritto il: 06 giu 2007 15:41
Contatta:

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda mastrantonio » 07 apr 2020 23:37

gallia ha scritto:
bondo ha scritto:Che su bottiglie costose di annate molto vecchie non ci sia garanzia può starci, un po' meno per Le Pergole Torte 2016 (quasi annata corrente) e Sassicaia 2015, direi.

https://www.tannico.it/toscana-rosso-ig ... 69084.html
https://www.tannico.it/bolgheri-sassica ... 67966.html

E' legale?

Il pergole indipendentemente dall'annata (anzi se fosse 2004 come in foto non sarebbe male) è un magnum, ci può stare anche confrontando altri siti.



Pergole 2016 mg a 380 + iva... non è oramai un prezzo lunare per una enoteca.
sul forum penso viaggiasse sui 380/400 tra privati

Per le garanzie, bottiglie vecchie (costose) le può garantire solo un ristorante e se le apri e le valuta anche il sommelier.
Caso quasi limite: io non sò come si possa risolvere.
Se capitasse di aprire su richieste del cliente una bottiglia vecchia, valutata dal sommelier - magari anche forumista fidato (perciò titolatissimo ) dalla corretta evoluzione -una ottima bottiglia :lol: :lol: :lol: :lol: - ma per il cliente, che magari ha comprato solo per il nome ed abituato solo a vini freschi giovani duri champagne super bollicinanti etc.
Come ci si comporta? Il Cliente ha sempre ragione e 1000 euro di bottiglia non le paga?
oppure il cliente ha preso un prodotto integro ( date le competenze valutative del sommelier) perciò me la paghi?

Se il cliente và sempre rimborsato se non gradisce allora si apre la strada agli assaggioni senza soldi: vado faccio stappare assaggio un sorso dico che non mi piace ma cazzo ho "bevuto" La Tache 1959 aggratis :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

ed a distanza come si fà?
spedisco il giorno dopo ricevimento pagamento
bondo
Messaggi: 59
Iscritto il: 08 set 2017 07:28
Località: Veltlin

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda bondo » 08 apr 2020 07:51

@gallia, @mastrantonio:
guardate che il punto del discorso non è il prezzo a cui Tannico vende le bottiglie di cui sopra bensì il fatto che non ci sia alcuna garanzia.
Ai prezzi non ho neanche fatto caso.

E il Pergole Torte è 2016 e non 2004 (hanno messo la foto della 2004, ma in tutti i dati della scheda, che sono quelli che fanno testo, si parla di 2016).
Drink french wine? Not if they tied me to a horse and pulled me forty miles by my tongue.
Drink spanish wine? Not if they hung me from a tree and put a lit bomb in my mouth.
chooselife
Messaggi: 4844
Iscritto il: 17 apr 2013 19:30

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda chooselife » 08 apr 2020 17:40

Mi sembra stia sfuggendo un attimino il punto centrale del discorso.

Ad oggi, con la situazione che sappiamo, tutto gira intorno a TANNICO. Player numero uno, sta facendo numeri MOSTRUOSI, e chiunque (aziende, distribuzioni) deve tenere presente questa cosa, che piaccia o meno.

In un momento in cui tutto è fermo e tutti hanno le chiappe strette, il soggetto + grosso ha un valore di mercato che è letteralmente schizzato per aria.

Poi vanno bene tutte le osservazioni e non è magari il primo riferimento per i forumisti ma sta gente ha fatto 20 milioni di euro e chissà quanti ne farà quest'anno quindi il senso delle proporzioni andrebbe un attimo ristabilito per vedere il quadro generale.
Avatar utente
Bordolese78
Messaggi: 286
Iscritto il: 07 dic 2010 02:56

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda Bordolese78 » 10 apr 2020 01:34

Se tutto gira intorno a Tannico non saprei; non ci metterei la mano sul fuoco.
A parte eccezionalità di questo triste momento che stiamo attraversando, non trovo poi così tanti motivi per i quali un appassionato (o meno) dovrebbe usufruire di un e-commerce che, oltre alle "mancanze" che sono state evidenziate nei post precedenti, non dico non gli permetta di avere vantaggi in termini di prezzo, ma almeno non sia più alto rispetto alla media dei rivenditori fisici. (offerte/specchietti per le allodole/stock a parte).

Consulenza: non c'è;
Garanzia: non me la vuoi dare perchè ritiri pure i vini da privati/aste ecc ecc
Fidelizzazione: non c'è;
Prezzo: non c'è.......

Secondo me le chiacchiere stanno a zero...discorso cambia se viene utilizzato un e-commerce estero per reperire vini appunto, esteri.

Ciao.
Avatar utente
Seaworth
Messaggi: 177
Iscritto il: 05 mar 2018 09:39

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda Seaworth » 10 apr 2020 08:01

mi sembra un argomento dibattuto ma non così complesso;

io paragono la garanzia sulle bottiglie a quella delle auto usate,
ali per farti un esempio:

garanzia totale su un bene ? l auto si compra nuova

un’auto usata, di legge, ha una garanzia proporzionale all anzianità ed al kilometraggio, in gergo automobilistico
commerciale “vetustá”.

chi compra una bottiglia di 30 e la vuole con il prezzo si assume ogni rischio, oppure va in un tristellato, la paga quello che la deve pagare e dopo puó discuterne con il
sommelier.

ma il ragionamento “io pago , io ho ragione” con i beni datati / usati , non funziona, a norma di legge e consuetudine
Nunc Est Bibendum !
Avatar utente
Bordolese78
Messaggi: 286
Iscritto il: 07 dic 2010 02:56

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda Bordolese78 » 10 apr 2020 10:46

Seaworth ha scritto:ma il ragionamento “io pago , io ho ragione” con i beni datati / usati , non funziona, a norma di legge e consuetudine


Questo non fa una piega, ci mancherebbe...Secondo me il problema è proprio intrinseco nell'acquisto da sito, dove non c'è confronto "vis a vis, diretto, personale":

al ristorante, appunto, ho difficoltà con la bottiglia, ne parlo con ristoratore, oste, sommelier ecc ecc e la cosa la si sistema...

per la mi esperienza la si sistema anche in enoteca...

Tutte forme che sinceramente preferisco rispetto ad un anticipato e freddo "disclaimer" buttato li con due righe.

Ciao.
Smarco
Messaggi: 3907
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda Smarco » 11 apr 2020 09:36

chooselife ha scritto:Mi sembra stia sfuggendo un attimino il punto centrale del discorso.

Ad oggi, con la situazione che sappiamo, tutto gira intorno a TANNICO. Player numero uno, sta facendo numeri MOSTRUOSI, e chiunque (aziende, distribuzioni) deve tenere presente questa cosa, che piaccia o meno.

In un momento in cui tutto è fermo e tutti hanno le chiappe strette, il soggetto + grosso ha un valore di mercato che è letteralmente schizzato per aria.

Poi vanno bene tutte le osservazioni e non è magari il primo riferimento per i forumisti ma sta gente ha fatto 20 milioni di euro e chissà quanti ne farà quest'anno quindi il senso delle proporzioni andrebbe un attimo ristabilito per vedere il quadro generale.

non credo che tutto giri intorno a tannico, anzi... forse prima ma nemmeno tanto
considerando che hanno 2500 articoli disponibili, mentre callmewina che al contrario di loro non effettua vendite all'estero ne ha 5000 o che millesima ad esempio ne ha 12351 e tutti prodotti con prezzi allineati al mercato a differenza di tannico che spara prezzi a cazzum su quasi tutto e che ormai serve solo a vedere i punteggi dei vari vini
il problema di tannico è che ai tempi abbassava i prezzi su molti vini importanti (per farsi un pò di pubblicità) e molte aziende "importanti" hanno deciso di non dargli più vino, ecco perché ora deve comprare bottiglie a destra e sinistra
poi sul valore di mercato di Tannico sinceramente non saprei... ma se devo puntare 2€ io li punto certamente su Millesima e non su tannico
Avatar utente
mennella
Messaggi: 300
Iscritto il: 06 giu 2007 13:47
Località: Napoli-Firenze-Trento

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda mennella » 04 mag 2020 18:48

Riesumo il thread per chiedere parere su questi rivenditori online
https://www.iwine.bio/

qualcuno ci ha mai acquistato?
Ho notato che fanno sconti e i prezzi sono piu' bassi di CallMeWine, dove qualche volta ho ordinato con
soddisfazione.

grazie
gm
mavis59 [ agosto 2003 ]
Biavo
Messaggi: 591
Iscritto il: 11 nov 2016 12:46
Località: Parma

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda Biavo » 04 mag 2020 18:58

mennella ha scritto:Riesumo il thread per chiedere parere su questi rivenditori online
https://www.iwine.bio/

qualcuno ci ha mai acquistato?
Ho notato che fanno sconti e i prezzi sono piu' bassi di CallMeWine, dove qualche volta ho ordinato con
soddisfazione.

grazie
gm



Sono bravi
maxer
Messaggi: 3924
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda maxer » 04 mag 2020 20:18

mennella ha scritto:Riesumo il thread per chiedere parere su questi rivenditori online
https://www.iwine.bio/

qualcuno ci ha mai acquistato?
Ho notato che fanno sconti e i prezzi sono piu' bassi di CallMeWine, dove qualche volta ho ordinato con
soddisfazione.

grazie
gm

..... la società è " iWine srl "

Molto corretti e professionali

In questo periodo hanno solo problemi di mancanza di personale, che allungano un po' i tempi di consegna
Sono loro che hanno recentemente postato l' offerta di VINIVERI, con vasta scelta di bottiglie ed una media di ottimi prezzi .....
carpe diem 8)
chooselife
Messaggi: 4844
Iscritto il: 17 apr 2013 19:30

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda chooselife » 14 mag 2020 11:23

Smarco ha scritto:
chooselife ha scritto:Mi sembra stia sfuggendo un attimino il punto centrale del discorso.

Ad oggi, con la situazione che sappiamo, tutto gira intorno a TANNICO. Player numero uno, sta facendo numeri MOSTRUOSI, e chiunque (aziende, distribuzioni) deve tenere presente questa cosa, che piaccia o meno.

In un momento in cui tutto è fermo e tutti hanno le chiappe strette, il soggetto + grosso ha un valore di mercato che è letteralmente schizzato per aria.

Poi vanno bene tutte le osservazioni e non è magari il primo riferimento per i forumisti ma sta gente ha fatto 20 milioni di euro e chissà quanti ne farà quest'anno quindi il senso delle proporzioni andrebbe un attimo ristabilito per vedere il quadro generale.

non credo che tutto giri intorno a tannico, anzi... forse prima ma nemmeno tanto
considerando che hanno 2500 articoli disponibili, mentre callmewina che al contrario di loro non effettua vendite all'estero ne ha 5000 o che millesima ad esempio ne ha 12351 e tutti prodotti con prezzi allineati al mercato a differenza di tannico che spara prezzi a cazzum su quasi tutto e che ormai serve solo a vedere i punteggi dei vari vini
il problema di tannico è che ai tempi abbassava i prezzi su molti vini importanti (per farsi un pò di pubblicità) e molte aziende "importanti" hanno deciso di non dargli più vino, ecco perché ora deve comprare bottiglie a destra e sinistra
poi sul valore di mercato di Tannico sinceramente non saprei... ma se devo puntare 2€ io li punto certamente su Millesima e non su tannico


Le considerazioni da fare sono tante e non solo il numero di referenze, che rileva ma nemmeno più di tanto. E si parlava proprio del valore di mercato, non del negozio che piace di più a me o a te.
E converremo che quando punti ai 30 milioni di fatturato con un database di centinaia di migliaia di clienti, oggi come oggi, sei il player di riferimento pure se pincopallo non ti da il vino.
FERRARI
Messaggi: 1328
Iscritto il: 16 mag 2008 16:42
Località: VICENZA

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda FERRARI » 14 mag 2020 15:47

Tutto il mondo del vino gira intorno a Tannico ? :shock:
I numeri sono questi: vendite annuali vino in Italia anno 2018 circa 4,6 miliardi di euro.
Fatturato Tannico 2019: circa 20 milioni di euro
Fatturato medio di un'enoteca fisica che lavora molto in capoluogo di provincia: circa 1 milione.
Fatturato Tannico previsto 2020: 30 milioni di euro
Utili previsti dopo otto anni di attività ?
Tutto il mondo gira intorno a Tannico?
Concessionario Ufficiale armadi e climatizzatori per vino Eurocave°
rossobarbagia
Messaggi: 165
Iscritto il: 07 giu 2017 10:27

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda rossobarbagia » 18 mag 2020 14:30

Qualcuno ha mai acquistato su questo sito ?

http://www.topwines.ch/Home.html
bondo
Messaggi: 59
Iscritto il: 08 set 2017 07:28
Località: Veltlin

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda bondo » 24 mag 2020 14:39

https://www.tannico.it/etna-bianco-supe ... nanti.html

Ma, il prezzo? :shock: :shock: :shock:
Il Pietramarina me lo ricordavo sui 30-40 euro... Poi, massimo 3 bottiglie per cliente? :lol: :lol: :lol:
Drink french wine? Not if they tied me to a horse and pulled me forty miles by my tongue.
Drink spanish wine? Not if they hung me from a tree and put a lit bomb in my mouth.
mastrantonio
Messaggi: 11491
Iscritto il: 06 giu 2007 15:41
Contatta:

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda mastrantonio » 24 mag 2020 14:53

bondo ha scritto:https://www.tannico.it/etna-bianco-superiore-doc-pietra-marina-2016-benanti.html

Ma, il prezzo? :shock: :shock: :shock:
Il Pietramarina me lo ricordavo sui 30-40 euro... Poi, massimo 3 bottiglie per cliente? :lol: :lol: :lol:



sembra che la 2016 sia a quel prezzo ( super punteggio? produzione limitata? aumento cantina?) tutti on line lo vendono di media a 85
2015 si trova ancora tra i 42 ed i 50 enoteche on line
spedisco il giorno dopo ricevimento pagamento
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8517
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda zampaflex » 24 mag 2020 17:41

mastrantonio ha scritto:
bondo ha scritto:https://www.tannico.it/etna-bianco-superiore-doc-pietra-marina-2016-benanti.html

Ma, il prezzo? :shock: :shock: :shock:
Il Pietramarina me lo ricordavo sui 30-40 euro... Poi, massimo 3 bottiglie per cliente? :lol: :lol: :lol:



sembra che la 2016 sia a quel prezzo ( super punteggio? produzione limitata? aumento cantina?) tutti on line lo vendono di media a 85
2015 si trova ancora tra i 42 ed i 50 enoteche on line

A quel prezzo compro Borgogna. E se devo dirlo io che con la Borgogna bianca un po' mi annoio...
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Messner
Messaggi: 1033
Iscritto il: 05 lug 2017 12:05
Località: Mantova

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda Messner » 24 mag 2020 17:55

zampaflex ha scritto:
mastrantonio ha scritto:
bondo ha scritto:https://www.tannico.it/etna-bianco-superiore-doc-pietra-marina-2016-benanti.html

Ma, il prezzo? :shock: :shock: :shock:
Il Pietramarina me lo ricordavo sui 30-40 euro... Poi, massimo 3 bottiglie per cliente? :lol: :lol: :lol:



sembra che la 2016 sia a quel prezzo ( super punteggio? produzione limitata? aumento cantina?) tutti on line lo vendono di media a 85
2015 si trova ancora tra i 42 ed i 50 enoteche on line

A quel prezzo compro Borgogna. E se devo dirlo io che con la Borgogna bianca un po' mi annoio...


Pietramarina è l'Etna Bianco più acclamato e premiato, non il più buono, attenzione...
I più buoni sono pochi pochi, li conti sulle dita di una mano, ma ci sono e costano meno...
Con 80 euro compri Borgogna tutta la vita, anche se ormai con quei soldi compri poco se non esci da Puligny, Meursault e Montrachet...
giovannielaura
Messaggi: 254
Iscritto il: 08 set 2009 08:23

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda giovannielaura » 27 mag 2020 15:53

Tannico da evitare assolutamente,ho aperto un contenzioso nei loro confronti,gente inaffidabile,gli auguro di fallire
Avatar utente
bobbisolo
Messaggi: 719
Iscritto il: 08 set 2017 10:31
Località: Campagnolacucchiaio&stagnola

Re: TANNICO, CALL ME WINE, ETC.PARERI?

Messaggioda bobbisolo » 27 mag 2020 16:04

giovannielaura ha scritto:Tannico da evitare assolutamente,ho aperto un contenzioso nei loro confronti,gente inaffidabile,gli auguro di fallire


per curiosità cos'è successo col "player più importante dell'e-commerce italiano" ?

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: karroth e 1 ospite