BEVUTE SETTEMBRINE

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13251
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda Kalosartipos » 20 set 2017 09:01

La versione affinata in legno... l'avevo sentita solo tre volte, sempre a distanza di uno-due anni della vendemmia, e non mi era mai piaciuta.. idem questa 2015:

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13251
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda Kalosartipos » 20 set 2017 09:04

Ho esternato le mie impressioni ad Ermes Pavese e, come risposta, è comparsa questa bottiglia di Nathan 2008.. "è aperta da un paio di giorni"... un vino pazzesco :shock: , sparito il legno, un campo di fiori, con belle note balsamiche.. probabilmente il miglior vino bianco valdostano che abbia mai assaggiato

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13251
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda Kalosartipos » 20 set 2017 09:17

Eccellente pure il Blanc "Sette Scalinate", prodotto dalla parcella (di appunto sette piccole terrazze) più vecchia.. viti di 70 anni.. imbottigliato solo in magnum, di questa annata 2015 sono stati prodotti 157 esemplari..

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
picenum
Messaggi: 903
Iscritto il: 10 nov 2011 13:50
Località: Roma

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda picenum » 20 set 2017 09:25

Kalosartipos ha scritto:Ieri pomeriggio ho visitato l'azienda di Ermes Pavese, a Morgex.. solo Prié Blanc, viti a piede franco, sei ettari totali divisi in CENTOQUARANTA :shock: micro-parcelle, fra i 900 ed i 1.200 metri.. la vendemmia 2017, causa gelate primaverili, ha prodotto solo l'1% rispetto al consueto..



sono stato da lui un mesetto fa. vigneti di altura stupendi, un teatro a cielo aperto. un vero disastro per lui la gelata! nonostante i prezzi che fa in azienda ho preso comunque diverse cose. confermo tutto quanto scritto da te sui vini.
a me son piaciuti molto Le sette scalinate e il 24 mesi.
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13251
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda Kalosartipos » 20 set 2017 09:31

picenum ha scritto:
Kalosartipos ha scritto:Ieri pomeriggio ho visitato l'azienda di Ermes Pavese, a Morgex.. solo Prié Blanc, viti a piede franco, sei ettari totali divisi in CENTOQUARANTA :shock: micro-parcelle, fra i 900 ed i 1.200 metri.. la vendemmia 2017, causa gelate primaverili, ha prodotto solo l'1% rispetto al consueto..


a me son piaciuti molto Le sette scalinate e il 24 mesi.

Non ho potuto esimermi dal comprarli :D
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
dc87
Messaggi: 442
Iscritto il: 28 feb 2012 16:47

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda dc87 » 20 set 2017 09:45

Kalosartipos ha scritto:Ho esternato le mie impressioni ad Ermes Pavese e, come risposta, è comparsa questa bottiglia di Nathan 2008.. "è aperta da un paio di giorni"... un vino pazzesco :shock: , sparito il legno, un campo di fiori, con belle note balsamiche.. probabilmente il miglior vino bianco valdostano che abbia mai assaggiato

Immagine


Da valdostano confermo che anche per me è stata la miglior evoluzione mai trovata in un bianco valdostano.
Io e Marco, dopo aver messo il naso nel bicchiere, ci siamo guardati sgranando gli occhi prima ancora di assaggiarlo..
Oggi provo a stappare l'unico Nathan 2012 in mio possesso e vi saprò dire...
landmax
Messaggi: 1040
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda landmax » 20 set 2017 09:46

A proposito di Priè Blanc, recentemente ho avuto occasione di assaggiare un vino che mi è rimasto impresso, il Blanc de Morgex et de La Salle 2016 di Albert Vevey. Un vino finto-semplice se ce n'è uno, delicatamente profumato e con una spinta acido-salina davvero splendida. 12° di titolo alcolometrico. Certo, la viticultura eroica ha il suo prezzo (questo, che è tutto sommato un vino quotidiano, va in scaffale sui 15/16 euro), ma secondo me vale la pena berne e comprarne, di questi vini (questo, tra l'altro, era molto apprezzato da Veronelli e pare invecchi perfettamente per 20 anni e più: per testarlo, ne ho comprato un cartoncino :mrgreen: ).
Francesco M
Messaggi: 268
Iscritto il: 12 apr 2017 12:03

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda Francesco M » 20 set 2017 11:27

BarbarEdo ha scritto:
videodrome ha scritto:
sbrega ha scritto:
Francesco M ha scritto:Barbaresco Rabaja G. Cortese 2014 - premetto che ho bevuto con grande soddisfazione la 2013, ancora sbarbatello ma con tutte le carte a posto per un bel futuro, rubino decisamente tendente al granato, delicati frutti rossi di bosco, tannino austero ma non violento, fresco e affilato, poi liquirizia, cacao, infine tabacco, non si scopre mai del tutto, lungo e persistente, l'ho trovato molto intrigante.

Ieri sera è cambiata la musica (purtroppo), tralasciando l'estrema magrezza (un vino quasi impalpabile), sembrava già decrepito, granato scarico, al naso non riuscivo a percepire nulla se non una botta di ridotto (direi sapone) che mi ha cappottato dalla sedia, guardavo gli altri che bevevano tranquilli e pensavo fossi ubriaco io; meno male che dopo una decina di minuti sono apparsi i primi fruttini e così via i vegetali e qualche impercettibile nota di liquirizia e spezie; in bocca un corpo davvero troppo esile, solito tannino austero ben presente ma sapidità e acidità che non riuscivano a sostenere l'alcolicità (quella sì che si percepiva bene), cortissimo e magro magro magro.
cortese nel 2014 ha raccolto davvero questi frutti oppure ho bevuto una bottiglia storta?
eppure i barbera 2014 che ho assaggiato da loro avevano tutt'altro carattere


Rabaja Cortese 2014 bevuto 2 settimane fa veramente sottotono... confermo la magrezza del vino in questione

L'avevo bevuto al vinitaly, certo non mi aveva colpito in positivo ma neppure cosí disastroso.

Purtroppo il 2014 di Cortese al momento è così : magro e poco espressivo. Non ricordo però un'alcolicità fastidiosa, né la sensazione che fosse già decrepito. Comunque deludente.
Uno sbuffo di sapone ricordo bene di averlo sentito anch'io, ma non nel barbaresco, bensì nel suo dolcetto 2015... Boh..


l'alcolicità si percepiva bene perché appunto il vino arrancava su altri fronti, ma più che fastidiosa direi "ben presente" :mrgreen:

comunque avrò altre occasioni di berlo, vedremo che avrà da dire, sono curioso.
La ragione ha torto
Francesco M
Messaggi: 268
Iscritto il: 12 apr 2017 12:03

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda Francesco M » 20 set 2017 11:38

landmax ha scritto:A proposito di Priè Blanc, recentemente ho avuto occasione di assaggiare un vino che mi è rimasto impresso, il Blanc de Morgex et de La Salle 2016 di Albert Vevey. Un vino finto-semplice se ce n'è uno, delicatamente profumato e con una spinta acido-salina davvero splendida. 12° di titolo alcolometrico. Certo, la viticultura eroica ha il suo prezzo (questo, che è tutto sommato un vino quotidiano, va in scaffale sui 15/16 euro), ma secondo me vale la pena berne e comprarne, di questi vini (questo, tra l'altro, era molto apprezzato da Veronelli e pare invecchi perfettamente per 20 anni e più: per testarlo, ne ho comprato un cartoncino :mrgreen: ).


il 2016 l'ho bevuto ieri l'altro prima del barbaresco di cortese, bel vino davvero, delicato, fine, odori netti e sfaccettati; e che freschezza (era pure un pelo caldo)!
mi sono appuntato il nome infatti.
chissà fra qualche anno...


certo che Ermes Pavese, 6 ha, 140 parcelle a quelle altitudini, è davvero un grande folle! eroico è dir poco.
La ragione ha torto
miccel
Messaggi: 536
Iscritto il: 10 mar 2014 20:29

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda miccel » 20 set 2017 12:39

landmax ha scritto:A proposito di Priè Blanc, recentemente ho avuto occasione di assaggiare un vino che mi è rimasto impresso, il Blanc de Morgex et de La Salle 2016 di Albert Vevey. Un vino finto-semplice se ce n'è uno, delicatamente profumato e con una spinta acido-salina davvero splendida. 12° di titolo alcolometrico. Certo, la viticultura eroica ha il suo prezzo (questo, che è tutto sommato un vino quotidiano, va in scaffale sui 15/16 euro), ma secondo me vale la pena berne e comprarne, di questi vini (questo, tra l'altro, era molto apprezzato da Veronelli e pare invecchi perfettamente per 20 anni e più: per testarlo, ne ho comprato un cartoncino :mrgreen: ).


Io non sono molto a mio agio con le suggestioni di limone, roccia e scioglimento dei ghiacciai che offrono questi vini, ma vorrei segnalare di aver bevuto questa estate il 2013 di Vevey Marziano, 11 gradi tutti in intensità, che ho trovato più equilibrato e piacevole del Pavese pari annata.
Smarco
Messaggi: 3787
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda Smarco » 21 set 2017 10:37

ieri sera nei pressi di Ancona si è consumato:

preaperitivo, Laherte rose de saignee 2011 :D :D :D
aperitivo, Taillet, Couarres chateau 2010 :D :D :D :)
Huet - vouvray sec, clos du bourg 2011
Francois Cotat - sancerre culs de beaujeu 2011 :D :D :D
Francois Cotat - sancerre cuve paul 2008 :D :D :)
Pascal Cotat - sancerre la grande cote 2007 :D :D :D :D
Vatan - sancerre clos de la neore 2010 :D :D :D :D :D
Dagueneau - blanc de pouilly 2014 :D :D :D
Dagueneau - Buisson renard 2012 :D :D :D :)
Dagueneau - pour sang 2008 :D :D :D :D
Dagueneau - silex 2008 :D :D :D :D :D
Rougeard - bourg 2007 :D :D :D :D :D +++
Dagueneau - jardins de babylone 2011 :D :D :D :D :)

qualche nota se riesco nel pomeriggio
Ultima modifica di Smarco il 21 set 2017 11:24, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
andrea
Messaggi: 8118
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda andrea » 21 set 2017 11:23

dc87 ha scritto:Oggi provo a stappare l'unico Nathan 2012 in mio possesso e vi saprò dire...

Eh no!!!! Se quello era un 2008 aperto da un paio di giorni il tuo 2012 lo devi stappare tra otto anni almeno!!!
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Francesco M
Messaggi: 268
Iscritto il: 12 apr 2017 12:03

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda Francesco M » 21 set 2017 13:50

Smarco ha scritto:ieri sera nei pressi di Ancona si è consumato:

preaperitivo, Laherte rose de saignee 2011 :D :D :D
aperitivo, Taillet, Couarres chateau 2010 :D :D :D :)
Huet - vouvray sec, clos du bourg 2011
Francois Cotat - sancerre culs de beaujeu 2011 :D :D :D
Francois Cotat - sancerre cuve paul 2008 :D :D :)
Pascal Cotat - sancerre la grande cote 2007 :D :D :D :D
Vatan - sancerre clos de la neore 2010 :D :D :D :D :D
Dagueneau - blanc de pouilly 2014 :D :D :D
Dagueneau - Buisson renard 2012 :D :D :D :)
Dagueneau - pour sang 2008 :D :D :D :D
Dagueneau - silex 2008 :D :D :D :D :D
Rougeard - bourg 2007 :D :D :D :D :D +++
Dagueneau - jardins de babylone 2011 :D :D :D :D :)

qualche nota se riesco nel pomeriggio


dove? se posso chiedere.

nel senso: era una degustazione aperta al pubblico oppure ritrovo di amiconi ??? :D

perdona se sono sfacciato, ma visto che sono marchigiano e mi piacerebbe partecipare a degustazioni aperte per imparare qualcosa di più e confrontarmi con chi ha molta più esperienza di me, cerco di informarmi il più possibile nel caso si organizzassero eventi interessanti.
La ragione ha torto
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 12363
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda Alberto » 21 set 2017 15:37

Smarco ha scritto:ieri sera nei pressi di Ancona si è consumato:

preaperitivo, Laherte rose de saignee 2011 :D :D :D
aperitivo, Taillet, Couarres chateau 2010 :D :D :D :)
Huet - vouvray sec, clos du bourg 2011
Francois Cotat - sancerre culs de beaujeu 2011 :D :D :D
Francois Cotat - sancerre cuve paul 2008 :D :D :)
Pascal Cotat - sancerre la grande cote 2007 :D :D :D :D
Vatan - sancerre clos de la neore 2010 :D :D :D :D :D
Dagueneau - blanc de pouilly 2014 :D :D :D
Dagueneau - Buisson renard 2012 :D :D :D :)
Dagueneau - pour sang 2008 :D :D :D :D
Dagueneau - silex 2008 :D :D :D :D :D
Rougeard - bourg 2007 :D :D :D :D :D +++
Dagueneau - jardins de babylone 2011 :D :D :D :D :)

qualche nota se riesco nel pomeriggio

Domanda banale: i vini erano alla cieca?
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Smarco
Messaggi: 3787
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda Smarco » 21 set 2017 15:48

Francesco M ha scritto:
Smarco ha scritto:ieri sera nei pressi di Ancona si è consumato:

preaperitivo, Laherte rose de saignee 2011 :D :D :D
aperitivo, Taillet, Couarres chateau 2010 :D :D :D :)
Huet - vouvray sec, clos du bourg 2011
Francois Cotat - sancerre culs de beaujeu 2011 :D :D :D
Francois Cotat - sancerre cuve paul 2008 :D :D :)
Pascal Cotat - sancerre la grande cote 2007 :D :D :D :D
Vatan - sancerre clos de la neore 2010 :D :D :D :D :D
Dagueneau - blanc de pouilly 2014 :D :D :D
Dagueneau - Buisson renard 2012 :D :D :D :)
Dagueneau - pour sang 2008 :D :D :D :D
Dagueneau - silex 2008 :D :D :D :D :D
Rougeard - bourg 2007 :D :D :D :D :D +++
Dagueneau - jardins de babylone 2011 :D :D :D :D :)

qualche nota se riesco nel pomeriggio


dove? se posso chiedere.

nel senso: era una degustazione aperta al pubblico oppure ritrovo di amiconi ??? :D

perdona se sono sfacciato, ma visto che sono marchigiano e mi piacerebbe partecipare a degustazioni aperte per imparare qualcosa di più e confrontarmi con chi ha molta più esperienza di me, cerco di informarmi il più possibile nel caso si organizzassero eventi interessanti.

organizzo sempre nel solito ristorante che si trova zona aeroporto, sono un paio di anni ormai che le facciamo li e sono aperte a tutti, se vuoi puoi mandarmi email o num di telefono in privato cosi ti avviso per le prossime
Alberto ha scritto:
Smarco ha scritto:Domanda banale: i vini erano alla cieca?

no no tutto scoperto, tranne un sauvignon della cantina sociale di Bolzano :mrgreen:
Smarco
Messaggi: 3787
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda Smarco » 21 set 2017 17:10

qualche nota veloce che devo lavorare... Bottiglie tutte perfette, nessun tappo e tutte in splendida forma, la differenza tra i 4 sancerre e i 4 pouilly fume è abissale, escludendo però Vatan che come stile era quello che si avvicinava di più, Clos Rougeard è stata una bottiglia spaziale, se considero quello che l ho pagata e quello che costa ora...

preaperitivo, Laherte rose de saignee 2011 all inizio un pò chiuso poi dopo un pò caccia le classiche note di frutta rossa con un acidità come laherte vuole... tagliente :D :D :D
aperitivo, Taillet, Couarres chateau 2010 tra i vini di Taillet quello che mi piace meno, un pò troppo piacione comunque si lascia bere :D :D :D :)
Huet - vouvray sec, clos du bourg 2011 questo purtroppo ho preso male le misure e per me non è bastato :roll:
Francois Cotat - sancerre culs de beaujeu 2011 al naso è intenso, scatola di piselli, qualche nota verde, conchiglia, frutta candita, qualche nota "idrocarburo" (credo) in bocca è largo, avvolgente, una persistenza infinita rimane incollato in bocca e non va via, coerente con le sensazioni del naso ma basta un pò che si scalda e ciao... diventa pesante e sgraziato inizia a comparire una nota alcolica che si sente un pò al naso ma soprattutto in bocca :D :D :D
Francois Cotat - sancerre cuve paul 2008 naso piu delicato dell altro, comunque sensazioni simili, scatola di piselli, verde, più floreale, in bocca a differenza dell altro però si sente del residuo zuccherino importante :D :D :)
Pascal Cotat - sancerre la grande cote 2007 dei tre questo è quello che ho preferito, naso floreale, agrume, minerale, tutto molto pulito e ben definito, in bocca bell acidità e freschezza che lo fanno sembrare il più giovane, pecca un pò di persistenza :D :D :D :D
Vatan - sancerre clos de la neore 2010 rispetto ai 3 qui sembra di bere tutt altro vino, fresco, floreale, anche qui note verdi in bocca è affilato e perfetto come un rasoio, di Vatan non ne ho assaggiati molti ma ricordo un 2001 che mi entusiasmò molto, questa è una gran bella bottiglia ma manca quel qualcosa in più che mi faccia scattare la scintilla, probabilmente ancora molto giovane e non riesce a dare il meglio, una bottiglia da dimenticare in cantina per almeno 10 anni :D :D :D :D :D
Dagueneau - blanc de pouilly 2014 con questo iniziamo il capitolo pouilly, questo è ancora giovanissimo, frutta esotica l(itchy come *** si scrive) fiori bianchi, un bel pò di legno, la scatola di piselli qua scompare e non la sentiremo più, bocca tagliente, buono ma senza impressionare :D :D :D
Dagueneau - Buisson renard 2012 al naso simile al precedente ma con una nota minerale in sottofondo, in bocca si rivela più intenso con una persistenza più lunga, probabilmente grazie anche ai 2 anni in più di bottiglia :D :D :D :)
Dagueneau - pour sang 2008 qua tutto quello detto sui vini di prima va moltiplicato x 3 diciamo che fin ora i vini si assomigliano anche se poi completamente diversi per intensita , sfumature e vabbè annate, ma la linea stilistica è questa sul pour sang si ritrovano le stesse cose dei vini precedenti ma il tutto più intenso e qua la nota minerale inizia ad essere importante, qua in bocca c'è sapidità e ad ogni sorso hai bisogno di farne subito un altro :D :D :D :D
Dagueneau - silex 2008 appena aperto si sente subito una nota fumè che forse si ritrovava nel pour sang con il bicchiere più caldo, ma quello che spicca in questo vino è la nota minerale infatti non a caso il nome è silex e questa nota rimarra nel bicchiere insieme a tutte le altre, solita frutta esotica fiori ecc, legno non pervenuto :D :D :D :D :D
Rougeard - bourg 2007 botiglia spaziale in continuo mutamento da quando è stato aperto e bevuto (4 ore dopo) inizialmente nota di fuligine e arancia, nel bicchiere l arancia è ancora presente pensavo che sarebbe arrivata la nota di peperone che trovai sul saumur 2011 ma niente, di peperone nemmeno l ombra, bocca potente ma mantenendo comunque eleganza e finezza :D :D :D :D :D +++
Dagueneau - jardins de babylone 2011 non amo i vini dolci, bella la nota di malto che torna anche in bocca dove mi aspettavo note eccessivamente dolci invece sembra quasi secco... non so se mi spiego? :lol: :D :D :D :D :)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8189
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda zampaflex » 21 set 2017 18:02

Smarco ha scritto:... Bottiglie tutte perfette, nessun tappo e tutte in splendida forma, la differenza tra i 4 sancerre e i 4 pouilly fume è abissale...


Forse sarebbe più corretto dire: la differenza tra Sancerre e DAGUENEAU è abissale :wink:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
puspo
Messaggi: 662
Iscritto il: 29 ago 2012 14:29
Località: Brescia

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda puspo » 21 set 2017 21:22

Kalosartipos ha scritto: la vendemmia 2017, causa gelate primaverili, ha prodotto solo l'1% rispetto al consueto..
Immagine

1%???
Quindi ha raccolto tipo 4/5 q.li di uva?
Minchia!!!
Il mio sistema di monitoraggio della cantina:
http://www.checkmycellar.com/Cellar_001.html
dc87
Messaggi: 442
Iscritto il: 28 feb 2012 16:47

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda dc87 » 22 set 2017 10:49

puspo ha scritto:
Kalosartipos ha scritto: la vendemmia 2017, causa gelate primaverili, ha prodotto solo l'1% rispetto al consueto..
Immagine

1%???
Quindi ha raccolto tipo 4/5 q.li di uva?
Minchia!!!


Ci ha detto 5 quintali... :(
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8189
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda zampaflex » 22 set 2017 11:50

Completamente fuori moda, al punto che mi viene voglia di controllare se esista una sua citazione in questo forum :lol:

Pietraventosa - Primitivo di Gioia del Colle Riserva 2008
A differenza di altri Primitivo che ho provato, questo con gli anni sta maturando nel modo giusto: poche note evolutive nella famiglia del tamarindo e della carruba, il frutto esuberante è integrato con leggere note di tabacco, cuoio, minerali che si uniscono in un fondo scuro e serio a bilanciare.
Buon corredo acido-tannico, centro bocca e chiusura un po' diluite dall'alcool un filo bruciante.
Not bad. :D :D :D
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
supersonic76
Messaggi: 787
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda supersonic76 » 22 set 2017 13:54

Chianti Classico d.oc.g. 2011 LA MISSE
:shock: :shock: :shock: :shock: :shock:

Qualcuno lo conosce?

A parte il fatto che la 2011, a mio modestissimo parere, si sta rivelando un'annata strepitosa, ma....uno dei miglior chianti mai bevuti ma proprio in assoluto.
Parliamo di 10 eurozzi o poco più.

Espressività, intensità, lunghezza da Brunello.
Mi sembrava che le prime (ottime)impressioni fossero state dettate dalla fotta di vino.
Ma due giorni dopo era ancora meglio

SUPER
Memento Audere Semper
Avatar utente
puspo
Messaggi: 662
Iscritto il: 29 ago 2012 14:29
Località: Brescia

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda puspo » 22 set 2017 16:33

dc87 ha scritto:Ci ha detto 5 quintali... :(


Minchia :cry:
Il mio sistema di monitoraggio della cantina:
http://www.checkmycellar.com/Cellar_001.html
ruben_1982
Messaggi: 329
Iscritto il: 11 giu 2012 15:18

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda ruben_1982 » 22 set 2017 17:11

supersonic76 ha scritto:Chianti Classico d.oc.g. 2011 LA MISSE
:shock: :shock: :shock: :shock: :shock:

Qualcuno lo conosce?

A parte il fatto che la 2011, a mio modestissimo parere, si sta rivelando un'annata strepitosa, ma....uno dei miglior chianti mai bevuti ma proprio in assoluto.
Parliamo di 10 eurozzi o poco più.

Espressività, intensità, lunghezza da Brunello.
Mi sembrava che le prime (ottime)impressioni fossero state dettate dalla fotta di vino.
Ma due giorni dopo era ancora meglio

SUPER


Il produttore è Candialle azienda di Panzano in Chianti e distribuita in Italia da Les Caves de Pyrene
supersonic76
Messaggi: 787
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda supersonic76 » 22 set 2017 17:19

Grazie, veramente squisito
Memento Audere Semper
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8700
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: BEVUTE SETTEMBRINE

Messaggioda arnaldo » 22 set 2017 20:04

zampaflex ha scritto:Completamente fuori moda, al punto che mi viene voglia di controllare se esista una sua citazione in questo forum :lol:

Pietraventosa - Primitivo di Gioia del Colle Riserva 2008
A differenza di altri Primitivo che ho provato, questo con gli anni sta maturando nel modo giusto: poche note evolutive nella famiglia del tamarindo e della carruba, il frutto esuberante è integrato con leggere note di tabacco, cuoio, minerali che si uniscono in un fondo scuro e serio a bilanciare.
Buon corredo acido-tannico, centro bocca e chiusura un po' diluite dall'alcool un filo bruciante.
Not bad. :D :D :D


Bevuto e comprato al Fivi 2016....mi era ben piaciuto...
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: gmi1, maxer, sbrega e 5 ospiti