Vini australiani

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
pstrada75
Messaggi: 643
Iscritto il: 13 gen 2011 23:44
Località: Losanna - Svizzera

Re: Vini australiani

Messaggioda pstrada75 » 31 ago 2017 16:47

FiloBianco ha scritto:sommelier hipsters...


Dai fammi ridere, come classifichi questa tipologia di sommelier?

A me ne viene in mente subito uno di un ristorante di Milano che ha avuto moltissimi consensi di recente che incarna in pieno quello che hai menzionato tu.......
pudepu
Messaggi: 1186
Iscritto il: 06 giu 2007 18:09

Re: Vini australiani

Messaggioda pudepu » 31 ago 2017 18:05

pstrada75 ha scritto:
pudepu ha scritto:Ti consiglio anche nella zona Adelaide Hills i vini di Ochota Barrels e BK


Ah si.......Ochota Barrels me lo sono dimenticato.......e pensare che ho pure una boccia in cantina del loro Grenache Fugazi 2012 preso qualche anno fa su consiglio di un enotecaro a Calgary in Canada......
BK non conosco.....e' un abbreviazione oppure e' proprio il nome della cantina?


BK sono le inziali del produttore e il nome dell'azienda. Anche questi fanno furore con i sommelier hipster :lol:
Poi mi ero dimenticato un grande classico come Wendouree in Claire valley
Mi hanno detto anche che molto bella da visitare e' Seppeltsfield, azienda storica che produce vini fortificati stile porto
patetico valutatore di etichette
alleg
Messaggi: 534
Iscritto il: 10 feb 2014 22:26
Località: Parma/Milano

Re: Vini australiani

Messaggioda alleg » 31 ago 2017 18:08

Fox Creek? Robaccia?
Avatar utente
FiloBianco
Messaggi: 434
Iscritto il: 18 giu 2007 21:39
Località: Pescheria Claudio, Milano

Re: Vini australiani

Messaggioda FiloBianco » 01 set 2017 10:15

pstrada75 ha scritto:
FiloBianco ha scritto:sommelier hipsters...


Dai fammi ridere, come classifichi questa tipologia di sommelier?

A me ne viene in mente subito uno di un ristorante di Milano che ha avuto moltissimi consensi di recente che incarna in pieno quello che hai menzionato tu.......


Pascline Lepletier ex Rouge Tomate, Michael Sager di Sager and Wilde, il Somm di Fera at Claridges con la fidanza modella e Somm Ruth Spivey, Honey Spencer (sempre Sager), Patrick Cappiello di Rebelle, molti dei ragazzi di Grand Cru Selections (Ned Benedict & Co.), in un certo senso pure il duo di Noble Rot (uno MW, l'altro ex produttore di Cold Play e Lily Allen).

Ne potrei citare a caterve ma devo andare all'asilo...
"Il "cavaliere Jedi" del provincialismo: Obi-Wan-Gnurànt." D. Cernilli
DipWSET, MW Wannabe
ITB = In two businesses. I have a conflict of interest when discussing Barolo/Barbaresco and Prosecco
Avatar utente
pumpkin
Messaggi: 1553
Iscritto il: 11 giu 2007 11:55
Località: milano

Re: Vini australiani

Messaggioda pumpkin » 01 set 2017 11:05

pudepu ha scritto:Mi hanno detto anche che molto bella da visitare e' Seppeltsfield, azienda storica che produce vini fortificati stile porto


Confermo. Bellissima visita.
Vinos
Messaggi: 979
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: Vini australiani

Messaggioda Vinos » 07 set 2017 22:39

FiloBianco ha scritto:Se sei a Syndey, ti consiglio Semillon e Shiraz di Hunter Valley che e' appena (per gli standard down under) a Nord. hunter ha clima subtropicale con parecchio cloud cover e Semillon spesso nella regione di 11/12 ABV. Ti consiglio Il Vat 1. Se lo trovi con un po' di anni sulle spalle, meglio. Oltre a Tyrell's nomi storici sono Brokenwood, Andrew Thomas e Mount Pleasant.

Quando sei a Melbourne, il clima sara' assai piu' variabile sia per la latitudine, sia per l'effetto della Port Phillip Bay. Lo stile generale dei vini di Yarra Yarra e Mornington e' piu' assimilabile al gusto europeo. E' la patria dello Chardonnay e Pinot Nero Australiano. Ti consiglierei di rimanere su queste zone. Prova Mac Forbes, Gembrook Hill o Luke Lambert. A Mornington Paringa, Main Ridge e McCucheon. Spesso alla cieca era difficili distringuerli da grandi borgogna (ovviamente non tutti).

Onestamente ho poco interesse e non ho seguito bene l'evoluzione della New Australia in Zona Barossa (Torbreck e compagnia cantante)/McLaren/Coonawarra. Anche qui si sta regredendo dal modello dei vini con alcol e legno nei termini tipici della realta' australiana. A tal proposito un sito eccezionale e' quello dell'AWRI che ti invito a consultare per capire come l'Italia sia un paese di peracottari in termini vitivinicoli (vedi mio altro intervento). Per avere un'idea dei produttori dovresti recuperare una copia di Repast il giornale trimestrale di Jeremy Holmes, grande importatore di Borgogna. Tra le tre regioni preferisco Coonawarra se non altro per l'eucalipto! Prova Balnaves.

Altre due regioni sono degne di nota in Australia
- Eden/Clare per Riesling e Cabernet/Shiraz che sono molto piacevoli (entrambe raffreddate dall'altitudine). Sul Riesling ti consiglio Grosset, per i rossi prova Henscke ma occhio ai prezzi. Hill of Grace e' oggi riconosciuto il miglor rosso (mas o meno) down under. Altro bel prodotto e' Kilikanoon (un po' troppo pieno ma e' un anno che non assaggio)
- Margaret River (sotto Perth) e' l'altro posto dove piove parecchio (insieme a Melbourne) e le condizioni climatiche sono simili a Bordeaux (>1.000mm rain/year). Qui vai di Chardonnay, Cabernet e SB. Prova un classicone come Leeuwin Estate oppure il carissimo Giaconda.

Infine ti consiglio di prendere al supermercato una bottiglia di Jacob's Creek per capire la qualita' (elevata) di un mass produced wine. E' considerato il benchmark per il GOOD wine nella scala qualitativa del mondo anglosassone (seguito da V GOOD e OUTSTANDING).

Spero anche che tu sia single e vada da solo ma e' argomento per altro forum.


Infinite grazie per tutti i consigli.sono in viaggio con mia moglie, un'ultima cosa,per acquistare i vini a melbourn o sidney, trovo supermercati ben forniti o devo cercare delle enoteche?
se si sai suggerirmi qualche nome? Grazie
Vinos
Messaggi: 979
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: Vini australiani

Messaggioda Vinos » 04 ott 2017 10:37

Di ritorno dal viaggio in Australia:

paringa estate winery: bellissima tenuta a morginton penisula patria del pinot nero e chardonnay, vini eccezionali, paragonabili ai cugini Francesi.
Disponibilissimi a farti assaggiare una dozzina di vini per 5 dollari(3,50 euro), noi non abbiamo pagato perché hanno capito che eravamo appassionati,tra l'altro è una della poche aziende che produce uno shiraz che è considerato tra i migliori in Australia in una zona non propriamente adatta a questo vitigno. Probabilmente se vivessi in Australia sarebbe tra i miei produttori preferiti.

Paringa estate 2010 pinot noir: vino
incredibile. caleidoscopico nei profumi: agrumi, sottobosco, eucalipto, fiori, da perdercisi dentro, in bocca è grandioso e delizioso allo stesso momento, tannino fitto e carezzevole, la chiusura sapida e golosa, tutto quello che ci si aspetta e si cerca in un grande pinot nero.
Ragazzi siamo a livelli di gran cru di borgogna ma ad un prezzo ridicolo per la qualità (40/45 euro).

Paringa estate pinot noir 2013: folgorato dalla visita in cantina ho comprato 2013 e 2010( questo in enoteca dopo un po' di sbattimento), due bellissime annate a morginton.
Il frutto è nitido, intenso, ha del leggero rovere che si riassorbirà perfettamente come dimostrato dalla 2010, bellissima la speziatura. In bocca il tannino irrompe con vigore ma è estratto alla perfezione, il nucleo è solido e l'acidità da un allungo pazzesco, fra qualche anno sarà un mostro.

Paringa chardonnay 2012: altra boccia presa in enoteca li vendevano la 2015(buonissima) altra boccia pazzesca, paragonabile tranquillamente ad un meursault di comtes lafon ad un prezzo di 23 euro con una prospettiva almeno di altri 8/10 anni.



The minutes by tractor: altra azienda fantastica con vini a livello di paringa anche se stilisticamente differenti. I migliori assaggi mccutcheon pinot nero 2015 e chardonnay wallis 2015 entrambi 97 punti james halliday( un guru per i vini autraliani). Gli chardonnay in particolare sono vini da bere tranquillamente in 10/ 15 anni, dotati di elevata acidità sostenuta da una grande materia.

Altre aziende visitate, polperro, eldridge, port philip..... tra tutti gli assaggi una trentina i vini da segnalare sono kooyong vineyard selection haven pinot noir 2015 e pinot noir mv6 eldridge.

Gembrook hill pinot nero 2015 ( yarra valley): vino irresistibile, di grandissima bevibilità, apparentemente semplice ma realtà intriso di sfumature speziate e floreali che gli danno quel tocco di importanza che merita.

Bream creek pinot noir 2013( tasmania): parte un po' chiusetto, poi motra un frutto ed una nota di tè nero predominate, in bocca non proprio a fuoco, il giorno dopo meglio ma sicuramente un vino da attendere. Comunque lontano anni luce da un pinot noir di paringa

henschke keyneton euphonium 2013( barossa valley): blend dal profilo internazionale, molto ben fatto con profumi di mirtillo, ciliegia, balsamici( da legno), in bocca morbido, caldo, di buona persistenza ma manca di tensione. Perfetto tecnicamente ma non il mio vino

sandalford estate 2015 reserve shiraz: vino fatto bene molto sul frutto, e con un buon prezzo per la qualità ma niente di esaltante.

Pacha mana chardonnay 2016: chardonnay abbastanza easy, buono da bere ma niente di particolare.

Brokenwood shiraz 2013 +++
Pendolf bin 311 chardonnay henty 2011+++


Ma rimangono da testare:
Yarra yering red dry n 2 2010 yarra valley
Yarra yering red dry n 1 2011
Shaw + smith shiraz 2014 adelaide hill
Shaw + smith pinot noir 2015 adelaide hill
Tolpuddle pinot noir 2015(tasmania)
Oakridge pinot noir 2015 yarra valley
Burn cottage pinor noir 2014 (central otago)
Craggy range haroha te muna 2013(new zeland)

Quindi in fururo aggiorneró
eutopia
Messaggi: 43
Iscritto il: 25 set 2017 10:59

Re: Vini australiani

Messaggioda eutopia » 04 ott 2017 10:47

che bel viaggio! complimenti
mi incuriosisce molto questo: Burn cottage pinor noir 2014 (central otago)
Vinos
Messaggi: 979
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: Vini australiani

Messaggioda Vinos » 04 ott 2017 13:37

eutopia ha scritto:che bel viaggio! complimenti
mi incuriosisce molto questo: Burn cottage pinor noir 2014 (central otago)


Grazie.
Se capiti a Dubai( in qualche scalo,o in vacanza)lo vende l'enoteca le clos all'aeroporto.
Comunque ancora non L'ho bevuto, ti farò sapere....
landmax
Messaggi: 1022
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: Vini australiani

Messaggioda landmax » 04 ott 2017 15:28

Vinos ha scritto:Di ritorno dal viaggio in Australia:

paringa estate winery: bellissima tenuta a morginton penisula patria del pinot nero e chardonnay, vini eccezionali, paragonabili ai cugini Francesi.
Disponibilissimi a farti assaggiare una dozzina di vini per 5 dollari(3,50 euro), noi non abbiamo pagato perché hanno capito che eravamo appassionati,tra l'altro è una della poche aziende che produce uno shiraz che è considerato tra i migliori in Australia in una zona non propriamente adatta a questo vitigno. Probabilmente se vivessi in Australia sarebbe tra i miei produttori preferiti.

Paringa estate 2010 pinot noir: vino
incredibile. caleidoscopico nei profumi: agrumi, sottobosco, eucalipto, fiori, da perdercisi dentro, in bocca è grandioso e delizioso allo stesso momento, tannino fitto e carezzevole, la chiusura sapida e golosa, tutto quello che ci si aspetta e si cerca in un grande pinot nero.
Ragazzi siamo a livelli di gran cru di borgogna ma ad un prezzo ridicolo per la qualità (40/45 euro).

Paringa estate pinot noir 2013: folgorato dalla visita in cantina ho comprato 2013 e 2010( questo in enoteca dopo un po' di sbattimento), due bellissime annate a morginton.
Il frutto è nitido, intenso, ha del leggero rovere che si riassorbirà perfettamente come dimostrato dalla 2010, bellissima la speziatura. In bocca il tannino irrompe con vigore ma è estratto alla perfezione, il nucleo è solido e l'acidità da un allungo pazzesco, fra qualche anno sarà un mostro.

Paringa chardonnay 2012: altra boccia presa in enoteca li vendevano la 2015(buonissima) altra boccia pazzesca, paragonabile tranquillamente ad un meursault di comtes lafon ad un prezzo di 23 euro con una prospettiva almeno di altri 8/10 anni.



The minutes by tractor: altra azienda fantastica con vini a livello di paringa anche se stilisticamente differenti. I migliori assaggi mccutcheon pinot nero 2015 e chardonnay wallis 2015 entrambi 97 punti james halliday( un guru per i vini autraliani). Gli chardonnay in particolare sono vini da bere tranquillamente in 10/ 15 anni, dotati di elevata acidità sostenuta da una grande materia.

Altre aziende visitate, polperro, eldridge, port philip..... tra tutti gli assaggi una trentina i vini da segnalare sono kooyong vineyard selection haven pinot noir 2015 e pinot noir mv6 eldridge.

Gembrook hill pinot nero 2015 ( yarra valley): vino irresistibile, di grandissima bevibilità, apparentemente semplice ma realtà intriso di sfumature speziate e floreali che gli danno quel tocco di importanza che merita.

Bream creek pinot noir 2013( tasmania): parte un po' chiusetto, poi motra un frutto ed una nota di tè nero predominate, in bocca non proprio a fuoco, il giorno dopo meglio ma sicuramente un vino da attendere. Comunque lontano anni luce da un pinot noir di paringa

henschke keyneton euphonium 2013( barossa valley): blend dal profilo internazionale, molto ben fatto con profumi di mirtillo, ciliegia, balsamici( da legno), in bocca morbido, caldo, di buona persistenza ma manca di tensione. Perfetto tecnicamente ma non il mio vino

sandalford estate 2015 reserve shiraz: vino fatto bene molto sul frutto, e con un buon prezzo per la qualità ma niente di esaltante.

Pacha mana chardonnay 2016: chardonnay abbastanza easy, buono da bere ma niente di particolare.

Brokenwood shiraz 2013 +++
Pendolf bin 311 chardonnay henty 2011+++


Ma rimangono da testare:
Yarra yering red dry n 2 2010 yarra valley
Yarra yering red dry n 1 2011
Shaw + smith shiraz 2014 adelaide hill
Shaw + smith pinot noir 2015 adelaide hill
Tolpuddle pinot noir 2015(tasmania)
Oakridge pinot noir 2015 yarra valley
Burn cottage pinor noir 2014 (central otago)
Craggy range haroha te muna 2013(new zeland)

Quindi in fururo aggiorneró


Grazie, Vincenzo, bel reportage! Sai se qualcuno importa Paringa in Italia?
Vinos
Messaggi: 979
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: Vini australiani

Messaggioda Vinos » 04 ott 2017 17:34

Grazie a te Max.
Purtroppo nessuno. Tra l'altro le spedizioni dall'Australia sono proibitive.

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Gabriele M e 7 ospiti